Autore Topic: Antenne  (Letto 1011 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline nik

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 0
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: NIK LA PESTE
Antenne
« il: 09 Febbraio 2017, 22:18:08 »
Buonasera a tutti.
Qlcn mi puo spiegare x favore cosa vuol dire su un antenna: 1/2 onda 5/8 onda....poi..... 2 metri,11 metri etc..cosa indicano qst valori? Grazie in anticipo...



Offline nik

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 0
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: NIK LA PESTE
Re:Antenne
« Risposta #1 il: 09 Febbraio 2017, 23:04:40 »
Si mi farebbe piacere capire...sempre che a te nn dispice...

Offline turbomassi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 335
  • Applausi 18
  • Sesso: Maschio
  • Ogni bene.
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4HNT
Re:Antenne
« Risposta #2 il: 09 Febbraio 2017, 23:10:02 »
Ciao Nik la lunghezza d'onda è la lunghezza dell'onda elettromagnetica espressa in metri.

Facciamo un esempio con la frequenza dei 27 Mhz usata dai Cb.

La lunghezza dell' onda elettromagnetica dei 27 Mhz e di circa 11 Metri, quando sulle descrizioni delle antenne trovi 1/2 onda vedrai che la lunghezza dello stilo verticale dell'antenna sarà di circa 5,5 metri.

Nel caso di una 5/8 la lunghezza sarà: 11/8=1,375*5=6,875 metri le famose antenne Sigma Mantova sono 7 metri.

Tieni presente che ci sono molti altri parametri che influiscono sulla lunghezza dell'antenna quindi ragionare solo con la calcolatrice non è "corretto"ma non addentriamoci in cose più grandi di noi...

Altra cosa da sapere semplificando:

1) Se leggi antenna collinare la lunghezza dello stilo verticale è uguale alla lunghezza d'onda.

2) La lunghezza dell'antenna è inversamente proporzionale alla frequenza espressa in metri, quindi maggiore è la frequenza minore sarà la lunghezza dell'antenna.

3) Come si calcola la lunghezza d'onda?

Velocità della luce 300,000,000 per semplificare (Velocità della luce nel vuoto = 299,792,458 m/s)

Diviso la frequenza espressa in Hz quindi attenzione alle conversioni!

27 Mhz = 27,000,000

300,000,000/27.000.000 = 11,11111 Periodico

Se vuoi fare qualche esercizio e non hai paura di sbagliare ( In Romagna si dice nessuno nasce imparato ) facciamo qualche esercizio continuando i post.

73
Un problema in quanto tale ha una soluzione se non ha soluzione non è un problema.

https://massimilianoseno.weebly.com/

SCUSATE SE RISPONDO SEMPRE IN RITARDO.


Offline Bastard Inside

  • 1RGK531
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 541
  • Applausi 84
  • Sesso: Maschio
  • Possiamo essere liberi solo se tutti lo sono
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7DUO
Re:Antenne
« Risposta #3 il: 09 Febbraio 2017, 23:14:32 »
Grazie, turbomassi!! Applauso strameritato.

Inviato dal mio GT-I9195 utilizzando rogerKapp mobile

Il senno di poi è una scienza esatta.

Sono altamente asociale e tremendamente socievole. Per questo ascolto tutti ma parlo con pochi.


Offline nik

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 0
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: NIK LA PESTE
Re:Antenne
« Risposta #4 il: 09 Febbraio 2017, 23:18:15 »
Ciao Nik la lunghezza d'onda è la lunghezza dell'onda elettromagnetica espressa in metri.

Facciamo un esempio con la frequenza dei 27 Mhz usata dai Cb.

La lunghezza dell' onda elettromagnetica dei 27 Mhz e di circa 11 Metri, quando sulle descrizioni delle antenne trovi 1/2 onda vedrai che la lunghezza dello stilo verticale dell'antenna sarà di circa 5,5 metri.

Nel caso di una 5/8 la lunghezza sarà: 11/8=1,375*5=6,875 metri le famose antenne Sigma Mantova sono 7 metri.

Tieni presente che ci sono molti altri parametri che influiscono sulla lunghezza dell'antenna quindi ragionare solo con la calcolatrice non è "corretto"ma non addentriamoci in cose più grandi di noi...

Altra cosa da sapere semplificando:

1) Se leggi antenna collinare la lunghezza dello stilo verticale è uguale alla lunghezza d'onda.

2) La lunghezza dell'antenna è inversamente proporzionale alla frequenza espressa in metri, quindi maggiore è la frequenza minore sarà la lunghezza dell'antenna.

3) Come si calcola la lunghezza d'onda?

Velocità della luce 300,000,000 per semplificare (Velocità della luce nel vuoto = 299,792,458 m/s)

Diviso la frequenza espressa in Hz quindi attenzione alle conversioni!

27 Mhz = 27,000,000

300,000,000/27.000.000 = 11,11111 Periodico

Se vuoi fare qualche esercizio e non hai paura di sbagliare ( In Romagna si dice nessuno nasce imparato ) facciamo qualche esercizio continuando i post.

73
Si mi piacerebbe


Offline turbomassi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 335
  • Applausi 18
  • Sesso: Maschio
  • Ogni bene.
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4HNT
Re:Antenne
« Risposta #5 il: 09 Febbraio 2017, 23:25:46 »
Per prima cosa impariamo l'unità di misura:

Metri penso non ci sia bisogno di spiegazioni...

Hz

1 Hz
1 decahertz (simbolo daHz) = 101 Hz = 10 Hz
1 ettohertz (simbolo hHz) = 102 Hz = 100 Hz
1 kilohertz (simbolo kHz) = 103 Hz = 1 000 Hz
1 megahertz (simbolo MHz) = 106 Hz = 1 000 000 Hz
1 gigahertz (simbolo GHz) = 109 Hz = 1 000 000 000 Hz

Se impari solo quelle sopra basta e avanza...

1 terahertz (simbolo THz) = 1012 Hz = 1 000 000 000 000 Hz
1 petahertz (simbolo PHz) = 1015 Hz = 1 000 000 000 000 000 Hz
1 exahertz (simbolo EHz) = 1018 Hz = 1 000 000 000 000 000 000 Hz
1 zettahertz (simbolo ZHz) = 1021 Hz = 1 000 000 000 000 000 000 000 Hz
1 yottahertz (simbolo YHz) = 1024 Hz = 1 000 000 000 000 000 000 000 000 Hz

Non spaventiamoci e semplifichiamo con gli esempi:

1 Hz = 1 Centesimo di Euro

1Mhz = 1 Milione di Euro

Quindi ci concentriamo sul Mhz: 1 Mhz = 1 Milione di Hertz 1,000,000 ( 6 Zeri )

144 Mhz a quale lunghezza d'onda corrisponde?

Per prima cosa converti 144 Mhz in Hz

Un problema in quanto tale ha una soluzione se non ha soluzione non è un problema.

https://massimilianoseno.weebly.com/

SCUSATE SE RISPONDO SEMPRE IN RITARDO.

Offline nik

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 0
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: NIK LA PESTE
Re:Antenne
« Risposta #6 il: 09 Febbraio 2017, 23:45:08 »
144,000,000


Offline turbomassi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 335
  • Applausi 18
  • Sesso: Maschio
  • Ogni bene.
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4HNT
Re:Antenne
« Risposta #7 il: 09 Febbraio 2017, 23:54:54 »
Velocità della luce 300,000,000 per semplificare (Velocità della luce nel vuoto = 299,792,458 m/s)

Diviso la frequenza espressa in Hz

Quindi...
Un problema in quanto tale ha una soluzione se non ha soluzione non è un problema.

https://massimilianoseno.weebly.com/

SCUSATE SE RISPONDO SEMPRE IN RITARDO.

Offline nik

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 0
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: NIK LA PESTE
Re:Antenne
« Risposta #8 il: 10 Febbraio 2017, 00:00:58 »
20833333333


Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Antenne
« Risposta #9 il: 10 Febbraio 2017, 06:06:28 »
Per prima cosa impariamo l'unità di misura:

1Mhz = 1 Milione di Euro


Se poi dici che hai collegato le isole Cayman a 14.150 Mhz, la qsl te la consegna direttamente la guardia di finanza! [emoji1]

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando rogerKapp mobile
« Ultima modifica: 10 Febbraio 2017, 07:43:59 da iw2mur »

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2684
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Antenne
« Risposta #10 il: 10 Febbraio 2017, 07:12:15 »
Il concetto fondamentale (uno dei tanti) è che affinchè un'antenna (da uno stilo verticale, ad un filo detto dipolo, a qualsiasi altro tipo di antenna) risuoni sulle frequenze che vogliamo deve avere dimensioni proporzionali alla lunghezza d'onda che vogliamo lavorare. Ovviamente il rendimento della stessa dipende da 1000 altri parametri ma la costruzione deve seguire delle configurazioni standardizzate tipo 1/2 lambda, 1/4, 5/8, lambda=lunghezza d'onda. Probabilmente anche per facilitare questo calcolo si definiscono molte frequenze radioamatoriali riferendosi alla loro lunghezza d'onda piuttosto che alla frequenza o meglio si definiscono le "bande" di frequenza. Cosi' avremo gli 11 metri che corrispondono ai 27Mhz e parenti, i 10 metri (28Mhz-29.7), 20 metri (14Mhz), 40 metri (7Mhz), 80m (3.5Mhz), 2m (i 144 Mhz), 70cm (430 Mhz) etc, etc.
Si capisce da se quindi che all'aumentare della frequenza, diminuisce la lunghezza d'onda, e quindi pensando al contrario diminuendo la frequenza aumenta la dimensione dell'antenna da realizzare...ebbene si, se volessimo costruire un dipolo (antenna filare) per gli 80 metri ....stenderemmo un filo (generalmente) da 40 metri per fare 1/2 lambda.

Ovviamente si capisce come non sempre sia fattibile il tutto in termini di dimensioni e come in giro si vedano antenne microscopiche/di lunghezze "umane", facciamo l'esempio del gommino per i portatili.
Le antenne quindi vengono "caricate" cioe' viene posta alla base (o in mezzo) una bobina che attraverso le sue spire rappresenta un prolungamento dell'antenna in modo che la stessa risulti calibrata sulla mezza onda o 1/4 d'onda. Ovviamente il rendimento risulta inferiore (per farla facile più lunga e' meglio e' nel ripsetto di quanto sopra perche' irradia meglio) ma si riesce ad accordarla e ad avere meno onde stazionarie o meglio si diminuisce il rapporto delle stesse.

In due parole tutto questo discorso della configurazione serve anche a questo. In teoria si puo' trasmettere con qualsiasi pezzo di ferro o filo o con ringhiera, radiatore, etc. ma non essendo antenne accordate la potenza irradiata risulta inferiore a quella erogata...e siccome l'energia non si perde e basta....quella che non và on-air ritorna indietro sovraccaricando il ricetrasmettitore, provocando quindi surriscaldamenti, malfunzionamenti, etc.

Un'antenna, invece, ben risonante oltre a ridurre gli effetti indesiderati puo' avere un certo "guadagno" cioe' in parole povere favorire su quella banda sia la ricezione che la trasmissione delle onde radio a tutto vantaggio della nostra esperienza on-air e dei nostri apparati.

E' una semplice infarinatura molto ma molto superficiale e poco tecnica. Il tutto è un'argomento quanto interessante quanto complicato perche' ci sono migliaia di altre variabili che favoriscono/penalizzano le trasmissioni radio, ma cominciamo dalle fondamenta e piano piano...costruiamo la nostra cultura :-)
« Ultima modifica: 10 Febbraio 2017, 07:14:33 da Pieschy »


Offline turbomassi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 335
  • Applausi 18
  • Sesso: Maschio
  • Ogni bene.
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4HNT
Re:Antenne
« Risposta #11 il: 10 Febbraio 2017, 11:09:43 »
300,000,000

144 Mhz = 144,000,000,000 Hz

Quindi:

300.000,000/144,000,000,000=2,08333333333 Metri

Se in matematica sei messo male come il sottoscritto è normale che tu faccia fatica a metabolizzare il concetto, online ci sono i convertitori ma se li usi senza capire il concetto non impari un Cactus!

Se li usi dopo aver fatto il calcolo per verificare se hai dato la risposta corretta è un uso sicuramente più nobile:

https://www.convertire-unita.info/convertire+Kilohertz+in+Megahertz.php

Riproviamo? Con serenità mi raccomando siamo qui per imparare e se sbagli le prime volte è normale...

Un problema in quanto tale ha una soluzione se non ha soluzione non è un problema.

https://massimilianoseno.weebly.com/

SCUSATE SE RISPONDO SEMPRE IN RITARDO.

Offline turbomassi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 335
  • Applausi 18
  • Sesso: Maschio
  • Ogni bene.
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4HNT
Re:Antenne
« Risposta #12 il: 10 Febbraio 2017, 11:13:31 »
iw2mur magari potessi con quella cifra sai quanto bene si potrebbe fare in questo mondo di M...a
Un problema in quanto tale ha una soluzione se non ha soluzione non è un problema.

https://massimilianoseno.weebly.com/

SCUSATE SE RISPONDO SEMPRE IN RITARDO.


Offline trevor

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Locator JN45JO
    • Mostra profilo
Re:Antenne
« Risposta #13 il: 10 Febbraio 2017, 12:23:36 »
Ragazzi, state facendo un po' un risotto con gli zeri...

1 kHz = 1.000 Hz
1 MHz = 1.000.000 Hz

Per passare dalla frequenza (in MHz) alla lunghezza d'onda (in metri) la formuletta è  l = 300 / f

Ad esempio 300 / 3.75 = 80 metri

Riguardo ai tipi di antenne verticali,  sigle 1/2 onda, 5/8 e 1/4 indicano la lunghezza fisica rispetto alla lunghezza d'onda.
Le differenze stanno nel "modo" in cui irradiano (o ricevono) energia a radiofrequenza: alcune "sparano" con angoli bassi (5/8 e 1/2) che favoriscono... Te lo dico dopo  ;-)
Le 1/4 d'onda "sparano" con angoli più alti e sono adatte ad esempio in installazioni veicolari, dove questa caratteristica aiuta a superare gli ostacoli.

... adesso te lo dico  :mrgreen:
Gli strati alti dell'atmosfera, a causa delle particelle solari, vengono ionizzati (si caricano elettricamente), creando come delle nubi che diventano riflettenti per certe frequenze (relativamente basse, parliamo delle onde corte, quindi fra 3 e 30 MHz). Angoli bassi di irradiazione delle antenne consentono di effettuare dei "rimbalzi", facendo superare alle onde radio la curvatura della terra e consentendo di collegare stazioni anche molto lontane, e con potenze modeste. Questo fenomeno prende il nome di propagazione ionosferica, e ti permette - quando presente - di collegare la Nuova Zelanda con 100 W e "un pezzo di filo" oppure di scambiare quattro chiacchiere in una ruota fra amiconi posti anche a 500 km di distanza, con in mezzo le montagne


Mantova Turbo +  Lafayette Evolution

Frequenza monitor: 27.355 canale 35 FM

Stazioni di ascolto: Icom IC-R75 (fissa con filare) e ALBRECHT AE-355 (mobile con "quartino" centro-tetto)