Autore Topic: Se venite a PA lasciate pure a casa i vostri portatili V/U e godetevi altro ...  (Letto 3069 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2686
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Preparatevi alla forse sterile ma lunga lettura .....

Non riuscivo a trovare titolo migliore per commentare la mia esperienza senza urtare i gentilissimi amici nonchè paesani (sono di PA anche se vivo in zona 2). Ma purtroppo la verità è questa e mi sembra corretto riportarla sia per spronare ad una maggiore attività gli amici di Palermo sia per spegnere i facili entusiasmi che avevo io 2 mesi fà quando sono arrivato.

Premetto che un radioamatore che si sposta in un'altra città, regione, paese per ovvi motivi non puo' portarsi dietro , quando e' ospite e lo spostamento momentaneo anche se lungo, le proprie antenne ed apparecchiature.
Non tanto per il trasporto quanto perche' direi poco opportuno arrivare da amici e/o parenti ed imporre le tue radio ed antenne sempre se logisticamente possibile. Quindi il bibanda V/U diventa il tuo unico compagno e su lui ed i ripetitori affidi le tue possibilità di fare qualche QSO nel tempo libero, sopratutto se, come nel mio caso, la permanenza è relativamente lunga (poco più di 2 mesi).

Premetto altresi' che quanto segue e' solo un racconto, un'esperienza personale, forse uno sfogo per la delusione ma di sicuro nessuna critica (una volta tanto) a persone, disturbi, comportamenti...intendetela come una istantanea della situazione ovviamente contestualizzata (periodo di vacanze, apparecchiature, qth, etc.)

1) Posizione: Non delle più critiche sopratutto se comparata a dove vivo in provincia di MI terzo piano in mezzo ai palazzi.
Qui sesto piano, in pianura (conca d'oro), con il mare a circa 200mt in linea d'aria senza alcun palazzo più alto del mio da un lato...dall'altro aperto verso PA centro con palazzi più alti a debita distanza quindi direi posizione molto aperta. La stessa che 25 anni fà mi faceva fare DX con mezzo mondo e pochi Watt...ma ovviamente situazione non paragonabile per antenna, stazione e bande..vabbè.

2) Apparati: l'amato e odiato Baofeng nella versione Intek KT-980HP (8W/7W) e gommino originale + Yaesu FT1D con caricatore rapido e Diamond SRH771 da 40cm comprata proprio qui per incrementare le performance.
Entrambi con microfoni/altoparlante esterni...2 piccole stazioncine :-)

La sommatoria del punto 1 e del punto 2 anche se non paragonabile ad una vera stazione fissa con tanto di radio e antenne a tetto sicuramente è altrettanto non paragonabile al semplice portatilino con gommino usato per strada...direi nettamente superiore.

3) Ripetitori presi dal buon file di ik2 ane e filtrati...cioe' provandoli risultano attivi solo R7Alfa Monte Pellegrino, R6Alfa M.te Gibilmesi, RU15 M.te Grifone. La loro location ed elevazione li rende sufficenti anzi più che sufficenti a coprire PA città e molte zone limitrofe anche lontane. Esiste anche un nodo/ripetitore C4FM, lo stesso R6Alfa è compatibile C4FM ma ne parleremo dopo.

Fino a qui ci siamo. Sui repeater indicati transito perfettamente anche con 2.5W, ne aggancio 3 su 4 anche con 100mw.
Cosa noto?

Salta subito all'occhio dopo ripetute spazzolate delle VHF e UHF che le UHF non esistono potrebbero benissimo levarle agli radioamatore locali...non ne sentirebbero la mancanza. Sui VFO se andiamo fuori banda si sente qualche pmr e qualche frequenza "speciale" ma nelle nostre bande si sente solo l'ID del fantastico RU15 ogni mezz'ora per il resto deserto dei tartari. Le motivazioni sono sia geografiche (olografia del territorio) sia, a mio personale parere, d'abitudine...perche' dubito che in UHF a priori "non ci si senta" in un raggio di decine di kmq.
La conferma di quanto sopra e cioe' dell'esclusivo uso delle VHF la si nota sia dal fatto che i 2 ripetitori principali siano in V sia dal fatto che qualche collega possiede addirittura portatile e/o veicolare monobanda VHF.

I (pochi) QSO avvengono in diretta su 2/3 frequenze relativamente frequentate esclusivamente in VHF.
Non obietto nulla in merito alla loro' bontà ed alla cortesia e professionalità dei colleghi nonche' al contenuto piacevolmente tecnico e mai monotono degli stessi QSO .....ma chi come me o chi di passaggio come e con chi parla?

Spesso è difficile stare in ruota perche' quando in diretta su 5 ne ascolti 2/3 ed idem per quanto riguarda loro ascoltarti non c'e' QSO comune e quindi resti, di fatto anche se involontariamente, fuori dal QSO.

I ripetitori sono o utilizzati per brevissimi passaggi o non utilizzati affatto e quindi deserti.
Ora dico onor al merito per l'operatività di tutti, è infatti corretto che le 4 chiacchere si facciano in diretta e non via ponte ma allora a che servono questi ponti? Come fà chi non ha una stazione "seria" ? Semplicemente non fà.
Saturare i ripetitori non si fà...ma lasciarli deserti penso pero' sia un qualcosa di inutile e credo anche frustrante per chi ha investito soldi e tempo nella loro installazione e manutenzione. Insomma dovrebbero anche esserci le vie di mezzo nelle cose.

Preso dalla disperazione provo il C4FM...ma chissà perchè malgrado ci transiti (una sola volta ho parlato col collega) è perennemente bloccato sulla room regionale che e' sempre deserta, non permette il cambio di room e quando qualcuno la mette in room Italy sento ma non mi ascolta nessuno....tecnicamente da parte mia non c'e' motivo ma non indago...riporto l'esperienza utente.

In pratica ho fatto pochissimi QSO alcuni in diretta sforzandomi di sentire stazioni a limite di qrm e viceversa loro con me....uno più corposo via ponte per l'epifania...ma un caso più unico che raro....
Alla fine sono forzato a fare , per quel che ricevo, più l'swl che l'radioamatore. Ovviamente tutte le prove e tentativi sono stati effettuati da casa con la configurazione di qui al punto 1 e 2...da strada ho provato col portatilino ma ovviamente ancora peggio.

La si legga come si vuole ma la situazione e' questa. Prossima volta che tornero' portero' le radio solo se comprero' dv4mini o equivalenti in caso contrario meglio risparmiare cicli di carica dei pacchi batterie, lasciar le radio a casa e godersi la città scordandosi le onde...se non quelle marine :-)

73,
Pietro.
« Ultima modifica: 11 Gennaio 2017, 11:56:43 da Pieschy »


Offline cherubenzo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 263
  • Applausi 38
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0CNK - Lima74
Non voglio offendere la sensibilità di nessuno ma personalmente non frequento i ponti radio poichè reputo che in tal maniera si perda il fascino del collegamento radio (diretto).
Quanto detto, nel mio caso, vale per la banale "chiacchierata", senza andare a scomodare il gergo ham,  differentemente in altre situazioni sicuramente i ponti radio hanno la loro importanza e và ringraziato chi li ha messi su e li manutiene.
Non per ultimo la complessità di uso degli ultimi palmari, digitali o meno, se non usati quotidianamente, che mi sconforta non poco, difatti l'ultimo acquistato (Yaesu FT2D) l'ho tenuto in mano pochi minuti ricavandone dei solenni mal di testa e poi ho fatto felice un acquirente ebay, dovendolo necessariamente rivenderlo sottoprezzo benchè praticamente inusato.
E' un mio parere, sicuramente in controtendenza, però veramente comincio ad apprezzare i collegamenti fatti in situazioni critiche, bassa potenza eccecc in luogo delle soluzioni moderne...... mi duole dirlo ma per la modernità c'è Internet e Android, che oramai da anni hanno raggiunto un grado di affidabilità notevole, ma questo è un altro discorso........
 :mrgreen:
V
...infinite cose da fare in così poco tempo...

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Ciao Pietro,
oltre ai ripetitori da te indicati ce ne sono altri molto forti tra questi sicuramente l'R5alfa di Lipari (145.675 tono 88.5), l'R1 di Cefalù (145.625 tono 94,8), l'R7 di Monte Cozzo (Cosenza 145.775 senza tono) e l'Ru18alfa di Lipari (Link Nazionale Cisar 431.2875 +1600 tono 88.5).

La Sicilia è disseminata di ottimi ripetitori dei quali molti arrivano fino in Campania, in Lazio e addirittura in Sardegna e in Toscana tant'è che spesso nel periodo estivo facciamo dei veri "Qso Nazionali" collegando più regioni sullo stesso ponte. Purtroppo per esperienza anche personale ti dico che andare in portatile col gommino non è un metro di valutazione. Di esperienze in portatile ne ho fatte moltissime ma i migliori risultati li ho avuti solo in estate (propagazione) e in altura. Io da Ponza 2 anni fa ho collegato in diretta Palermo e Trapani col gommino e 5 watt (ma per prova siamo scesi a 2,5). L'R6alfa di Monte Gibilmesi dalle alture di Napoli (450 mt) in estate si fa anche col gommino così come ho collegato radioamatori palermitani col gommino al mare su ripetitori campani e laziali. Pretendere in pieno inverno col gommino dalla città di impegnare molti ponti è utopia. A ciò aggiungi che durante le feste in generale le bande sono più deserte perché la gente che può va fuori o se ne sta in famiglia.

Personalmente a me piace molto l'attività Fm sia in diretta che via ripetitore così come via satellite ma occorre quel minimo di attrezzatura per divertirsi. In portatile col gommino le attività su queste bande sono sempre fortemente limitate a meno di non trovarsi in posizioni particolarmente alte favoriti da una buona propagazione (tropo duct). In circostanze normali anch'io col gommino dal terrazzo di casa o dal lungomare non impegno più di 3-4 ripetitori.

73's - Michele

 



« Ultima modifica: 11 Gennaio 2017, 14:25:22 da IZ8XOV »
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
20 anni fa ricordo che anche in provincia di Milano ad ogni orario, su ogni ripetitore che ascoltavo c'era un qso, oggi l'attività mi sembra minore e mi sembra minore il numero di radioamatori con la radio in auto, che poi sono i "migliori clienti" dei ripetitori penso sia una situazione un po' generalizzata


Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando rogerKapp mobile


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
20 anni fa ricordo che anche in provincia di Milano ad ogni orario, su ogni ripetitore che ascoltavo c'era un qso, oggi l'attività mi sembra minore e mi sembra minore il numero di radioamatori con la radio in auto, che poi sono i "migliori clienti" dei ripetitori penso sia una situazione un po' generalizzata

Devi fare alcune considerazioni:
20 anni fa c'erano la patente "Generale" e la patente "Speciale". Chi non superava l'esame della generale prendeva di solito la speciale e quindi non potendo fare le Hf affollava e sperimentava di più le Vhf e le Uhf. Oggi esiste un'unica patente, l'esame è più facile e ci sono più esoneri per cui molta gente preferisce esprimersi in Hf dove si va più lontano in diretta e quindi in modo più genuino per così dire perché per molti transitare su una rete o su un ponte non è vera radio.

Aggiungici anche che 20 anni fa non c'era Echolink e non c'erano i sistemi digitali Dstar, Dmr e C4fm che hanno assorbito una buona parte del traffico per cui tra farsi 4 chiacchiere locali molta gente specie se non va in Hf preferisce usare dei link che gli consentono di far Qso con persone situate in altre regioni e in altri paesi. Tutto ciò ha trasformato molto il modo di operare su queste bande. Io personalmente continuo a restare un fan dell'analogico anche se non disdegno di andare in C4fm ma per me ciò che conta sono il Qso e i corrispondenti non il sistema che uso.

73's - Michele

 

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2686
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Giustissime considerazioni Michele e iw2mur, ma a questo punto a che servono i ripetitori e le radio portatili? Da quanto sperimentato ed incrociato con le vostre considerazioni sembrerebbero totalmente inutili.
Michele cerco meglio x echolink ma il repeater c4fm c'e' ed e' in rete...peccato e' o guasto o settato chissà come ma di sicuro con una costante assenza di qso sia sulla room regionale mentre a volte ascolto che lo mettono sulla Italy ma mai ascoltato un "locale" ne tantomeno io riesco a transitare o meglio transito ma la mia voce sembra perdersi nel nulla...mi fermo perchè il discorso non era contro il ripetitore x o y ma molto più generale.

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Giustissime considerazioni Michele e iw2mur, ma a questo punto a che servono i ripetitori e le radio portatili? Da quanto sperimentato ed incrociato con le vostre considerazioni sembrerebbero totalmente inutili.

Ciao Pietro, nulla di tutto questo. I ripetitori sono degli ottimi strumenti per comunicare laddove non vi è corrispondenza diretta fra due o più stazioni ma essi rappresentano anche un modo per connettere reti o per effettuare collegamenti su lunga distanza in caso di buona propagazione. Le radio portatili sono degli strumenti utilissimi e divertenti per smanettare (e anche per disturbare!) ma risentono delle loro caratteristiche e soprattutto....dell'antenna! Già se provi a collegare un portatile a una direttiva 5-10 elementi o a una X50 le cose cambiano in modo esponenziale, idem se ti rechi su dai 400-500 mt a salire o se vi è un canale propagativo allora un portatile da 4 soldi ti apre un mondo. Io quando presi la patente non avevo soldi e usavo un vecchio portatile monobanda andandomene in altura con una 5 elementi nello zaino e una batteria di scorta. Non immagini quanto sono arrivato lontano!

Michele cerco meglio x echolink ma il repeater c4fm c'e' ed e' in rete...peccato e' o guasto o settato chissà come ma di sicuro con una costante assenza di qso sia sulla room regionale mentre a volte ascolto che lo mettono sulla Italy ma mai ascoltato un "locale" ne tantomeno io riesco a transitare o meglio transito ma la mia voce sembra perdersi nel nulla...mi fermo perchè il discorso non era contro il ripetitore x o y ma molto più generale.

Qui non ti so aiutare. Io per il C4fm impegno un ripetitore locale e in estate arrivo fino in Sicilia mentre su Echolink ho un mio nodo fatto con una radio portatile collegata al pc.

73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline Gaspare93

  • 1RGK551
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 543
  • Applausi 100
  • https://www.qrz.com/db/IT9GAK
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: HAM: IT9GAK CB: CANEPAZZO
Preparatevi alla forse sterile ma lunga lettura .....

Non riuscivo a trovare titolo migliore per commentare la mia esperienza senza urtare i gentilissimi amici nonchè paesani (sono di PA anche se vivo in zona 2). Ma purtroppo la verità è questa e mi sembra corretto riportarla sia per spronare ad una maggiore attività gli amici di Palermo sia per spegnere i facili entusiasmi che avevo io 2 mesi fà quando sono arrivato.

Premetto che un radioamatore che si sposta in un'altra città, regione, paese per ovvi motivi non puo' portarsi dietro , quando e' ospite e lo spostamento momentaneo anche se lungo, le proprie antenne ed apparecchiature.
Non tanto per il trasporto quanto perche' direi poco opportuno arrivare da amici e/o parenti ed imporre le tue radio ed antenne sempre se logisticamente possibile. Quindi il bibanda V/U diventa il tuo unico compagno e su lui ed i ripetitori affidi le tue possibilità di fare qualche QSO nel tempo libero, sopratutto se, come nel mio caso, la permanenza è relativamente lunga (poco più di 2 mesi).

Premetto altresi' che quanto segue e' solo un racconto, un'esperienza personale, forse uno sfogo per la delusione ma di sicuro nessuna critica (una volta tanto) a persone, disturbi, comportamenti...intendetela come una istantanea della situazione ovviamente contestualizzata (periodo di vacanze, apparecchiature, qth, etc.)

1) Posizione: Non delle più critiche sopratutto se comparata a dove vivo in provincia di MI terzo piano in mezzo ai palazzi.
Qui sesto piano, in pianura (conca d'oro), con il mare a circa 200mt in linea d'aria senza alcun palazzo più alto del mio da un lato...dall'altro aperto verso PA centro con palazzi più alti a debita distanza quindi direi posizione molto aperta. La stessa che 25 anni fà mi faceva fare DX con mezzo mondo e pochi Watt...ma ovviamente situazione non paragonabile per antenna, stazione e bande..vabbè.

2) Apparati: l'amato e odiato Baofeng nella versione Intek KT-980HP (8W/7W) e gommino originale + Yaesu FT1D con caricatore rapido e Diamond SRH771 da 40cm comprata proprio qui per incrementare le performance.
Entrambi con microfoni/altoparlante esterni...2 piccole stazioncine :-)

La sommatoria del punto 1 e del punto 2 anche se non paragonabile ad una vera stazione fissa con tanto di radio e antenne a tetto sicuramente è altrettanto non paragonabile al semplice portatilino con gommino usato per strada...direi nettamente superiore.

3) Ripetitori presi dal buon file di ik2 ane e filtrati...cioe' provandoli risultano attivi solo R7Alfa Monte Pellegrino, R6Alfa M.te Gibilmesi, RU15 M.te Grifone. La loro location ed elevazione li rende sufficenti anzi più che sufficenti a coprire PA città e molte zone limitrofe anche lontane. Esiste anche un nodo/ripetitore C4FM, lo stesso R6Alfa è compatibile C4FM ma ne parleremo dopo.

Fino a qui ci siamo. Sui repeater indicati transito perfettamente anche con 2.5W, ne aggancio 3 su 4 anche con 100mw.
Cosa noto?

Salta subito all'occhio dopo ripetute spazzolate delle VHF e UHF che le UHF non esistono potrebbero benissimo levarle agli radioamatore locali...non ne sentirebbero la mancanza. Sui VFO se andiamo fuori banda si sente qualche pmr e qualche frequenza "speciale" ma nelle nostre bande si sente solo l'ID del fantastico RU15 ogni mezz'ora per il resto deserto dei tartari. Le motivazioni sono sia geografiche (olografia del territorio) sia, a mio personale parere, d'abitudine...perche' dubito che in UHF a priori "non ci si senta" in un raggio di decine di kmq.
La conferma di quanto sopra e cioe' dell'esclusivo uso delle VHF la si nota sia dal fatto che i 2 ripetitori principali siano in V sia dal fatto che qualche collega possiede addirittura portatile e/o veicolare monobanda VHF.

I (pochi) QSO avvengono in diretta su 2/3 frequenze relativamente frequentate esclusivamente in VHF.
Non obietto nulla in merito alla loro' bontà ed alla cortesia e professionalità dei colleghi nonche' al contenuto piacevolmente tecnico e mai monotono degli stessi QSO .....ma chi come me o chi di passaggio come e con chi parla?

Spesso è difficile stare in ruota perche' quando in diretta su 5 ne ascolti 2/3 ed idem per quanto riguarda loro ascoltarti non c'e' QSO comune e quindi resti, di fatto anche se involontariamente, fuori dal QSO.

I ripetitori sono o utilizzati per brevissimi passaggi o non utilizzati affatto e quindi deserti.
Ora dico onor al merito per l'operatività di tutti, è infatti corretto che le 4 chiacchere si facciano in diretta e non via ponte ma allora a che servono questi ponti? Come fà chi non ha una stazione "seria" ? Semplicemente non fà.
Saturare i ripetitori non si fà...ma lasciarli deserti penso pero' sia un qualcosa di inutile e credo anche frustrante per chi ha investito soldi e tempo nella loro installazione e manutenzione. Insomma dovrebbero anche esserci le vie di mezzo nelle cose.

Preso dalla disperazione provo il C4FM...ma chissà perchè malgrado ci transiti (una sola volta ho parlato col collega) è perennemente bloccato sulla room regionale che e' sempre deserta, non permette il cambio di room e quando qualcuno la mette in room Italy sento ma non mi ascolta nessuno....tecnicamente da parte mia non c'e' motivo ma non indago...riporto l'esperienza utente.

In pratica ho fatto pochissimi QSO alcuni in diretta sforzandomi di sentire stazioni a limite di qrm e viceversa loro con me....uno più corposo via ponte per l'epifania...ma un caso più unico che raro....
Alla fine sono forzato a fare , per quel che ricevo, più l'swl che l'radioamatore. Ovviamente tutte le prove e tentativi sono stati effettuati da casa con la configurazione di qui al punto 1 e 2...da strada ho provato col portatilino ma ovviamente ancora peggio.

La si legga come si vuole ma la situazione e' questa. Prossima volta che tornero' portero' le radio solo se comprero' dv4mini o equivalenti in caso contrario meglio risparmiare cicli di carica dei pacchi batterie, lasciar le radio a casa e godersi la città scordandosi le onde...se non quelle marine :-)

73,
Pietro.
73' Buona Sera a tutti.....come non quotarti pietro!!!! quante volte ho portato il Palmare baofeng  a Pa  quante chiamate sull'r7a inascoltate!!!! non posso non quotarti sul dire che le UHF qui in Sicilia sono Praticamente inutilizzate! e Comfermo che ho molti amici radioamatore che hanno solo Apparati VHF monobanda....il perche' di questa differenza dalla zona 2 a qui non la capisco....il traffico via ponte e praticamente morto ogni tot di minuti x senti l'id e basta...purtroppo....tu parli di Palermo pensa a me qui da Partanna zona ancora piu' povera di radioamatore ma ricca di ponti  come sono messo i miei apparati vhf (ne ho ben 2 bibanda uno analogico ed uno diigitale c4fm) stanni praticamente spenti....

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2686
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Cumpari Gaspare nni semu capiti :-) Hi, comunque è cosi' in città immagino in provincia.
La cosa sinceramente mi dà un pò tristezza. Paradossalmente se paragonato alla zona 2 sembra che qui i ripetitori vengano come dire snobbati. Ora non sò se c'e' qualche motivo dietro...penso bonariamente che il vero motivo sia un mix di un po' di cose riportate anche da Michele ...probabilmente non si sono molti radioamatore, quelli che ci sono fanno più HF oppure in spazzolata si soffermano su quei 2/3 canali monitor e si aggregano ai qso in corso giusto per evitare di chiamare e non sentirsi rispondere....potrebbe essere.

D'altronde e' umano ...se chiami e non risponde nessuno la prima, seconda e terza volta, almeno io non mi incaparbisco a parlar da solo e spengo o faccio l'ultima spazzolata.

Inoltre ho notato che nella stragrande maggioranza dei casi le ruote sono fatte da persone che si conoscono tutte in verticale, che si chiamano e messagiano anche al telefono. Oddio bello fare amicizie in radio e parlare con amici veri ma si rischia di restare i "4 amici al bar".

Michele lato Echolink ho visto il file ma PA resta scoperta da nodi cioe' quel paio segnati sono alquanto lontani se attivi. Se poi ce ne sono altri non so'.

Insomma un vero disastro per chi vuole fare attività in portatile giusto anche per sentire dopo mesi al "nord" l'accento della sua città e scambiare 4 chiacchere ahahah

Ma comunque diciamo anche le cose positive...quei pochi qso fatti tutti ordinati, educati, i colleghi gentilissimi, quasi zero portanti, disturbi assenti e molta preparazione tecnica...su questo 10 e lode :-)

Un'abbraccio a tutti,

Pietro.... IU2 DLC/T9 ancora per 36 ore :-P


Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2FZA
Comunque la situazione è molto simile anche dove passo le vacanze, ho una casa in calabria, con una X50 comprata apposta per lo scopo, messa benino, in un paese a 500 metri sul livello del mare, a circa 3 km dal mare, ho fatto più qso con la Sardegna che in Calabria. Uhf inutile, il vuoto totale, Vhf poco, per fortuna c'è la banda nautica Vhf che ogni tanto è interesante

 sono anche riuscito a fare Qso su RPT campani impegnati però molto male, nulla di più,  per le prossime vacanze, vorrei comprare uno yaesu ft 817, da usare in montagna come qrp/p

Pietro ha ragione, in quelle condizioni, la radio sembra un oggetto inutile

Inviato dal mio SM-T705 utilizzando rogerKapp mobile


Online r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16522
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
73 a tutti, sicuramente l'817 e loop magnetico  ci stà in un borsello e sei operativo ovunque in 5 minuti, ho amici in giro per lavoro o per divertimento che nemmeno si portano un portatile bibanda (a dire il vero l'817 fà anche le vhf\uhf...) e ci sentiamo in hf, se poi sono a tiro di vhf è più semplice ecc... ma il massimo del divertimento è collegarsi al volo dall'interno di un hotel o in riva alla spiaggia, certamente non si possono fare 20 minuti di passaggio come capita di sentire sui ponti ma ognuno fà l'attività radio che preferisce...


Offline mgiugliano

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 9
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
73 a tutti, sicuramente l'817 e loop magnetico  ci stà in un borsello e sei operativo ovunque in 5 minuti,

Posso chiederti ragguagli sul particolare loop magnetico che sta in un borsello?

Grazie da un principiante!!
M


Sent from my iPhone using RogerKApp

Online r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16522
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Posso chiederti ragguagli sul particolare loop magnetico che sta in un borsello?

Grazie da un principiante!!
M


Sent from my iPhone using RogerKApp
73 a tutti, devo cercare le foto ma  già con questo ti fai un'idea... https://iw0hjq.jimdo.com/progetti/ serve un condensatore variabile e relativa manopola, cavo coassiale da 10 mm tipo rg213 (con la calza fitta ma flessibile) o meglio rg 214 e una canalina di plastica o altro con lo scopo di dare la forma all'antenna e il tutto ci stà in poco spazio, se tagli la canalina in tanti pezzi da innestare al momento ci stà tutto in 20 x 20 x 10 cm...


IZ1PNY

  • Visitatore
Il problema dei mancati QSO, l'ho relazionato in vecchi 3D.

Quando vado in zona 9 in ferie, solo circa 8 anni fa qualcosa ascoltavo, poi nulla, 1/0 qso a stagione.

Il periodo mio estivo magari incide alla non presenza in stazione...forse. :mrgreen:

Quella volta che ho usato la radio, per collegamento con O.M. di passaggio del nord, anche loro in cerca di stazioni locali presenti, rispondo io in ferie dal nord sul posto... :(

Senza contare il tragitto A/R, 3000 KM di silenzio.
« Ultima modifica: 12 Gennaio 2017, 05:26:19 da IZ1PNY »

roberto- i -t-9-a-c-j

  • Visitatore
finalmente uno ca ragiuna co ciriveddu, le radio bibanda quando siete in vacanza LASSATILI A CASA PERKE E SOLO TEMPO PERSO.
la gente si stufa a fare qso, e delle cazzate vostre e degli altri non gliene frega un cazzo!!!!!
è da tempo  che anche io (anche perke la gente non MI SOPPORTA, ODIA LA MIA VOCE O KISSA QUALE ALTRO MOTIVO A ME SCONOSCIUTO) o non rispondo più alle chiamate sui nostri ripetitori (perennemente deserti), o ignoro a chi chiama o meglio ancora lo spengo.


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2686
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Ahh pensavo di sentirmene dire di tutti i colori invece a quanto leggo la mia esperienza non è cosi' inconsueta recandosi al sud.
Ovviamente penso che tutto questo si aggancia ai diversi 3D precedenti sulla quasi estinzione di noi radioamatori...almeno paragonata agli anni precedenti.
Purtroppo non ho osperienze in bande radioamatore troppo lontane nel tempo ma ricordo che negli anni 80/90 dai 26 ai 30Mhz ci si passavano pomeriggi e seri...i 40ch erano iper affollati tanto da dover andare "sopra" o "sotto" per qualche QSO più tranquillo...e parliamo della stessa città :-)
Oggi per quel che leggo sembra che la 27 sia diventata gli 80m/40m e le buone (scusatemi ma a me piacciono) V/U siano deserte o quasi.... eppure penso che stranamente sia più al sud che al nord.

Scorso anno mi recai al mare in zona 4 e fra qualche ponte in echo o c4fm mi facevo sentire e qualche qso ci scappava anche col gommino....ma non dovevamo essere noi meridionali i più chiaccheroni e aperti? ahaha
e vabbè meno male che nel bagagli a mano, anche se inutile, un bibanda non prende spazio.

Per r500: hai ragione ma ahimè non ho l'817 senno' la delta loop da te citata sarebbe capace anche uno scarsone come me a costruirla :-)
Piccolo OT: 817 dalle specs bell'apparato ma a meno di far 13 non penso lo comprerei malgrado ami il qrp 5W da usare a casa/città li vedo pochini. Alla fine lo vedo più adatto x vacanze/spedizioni che all'operatività da fisso...e costando 650 che non sono noccioline ci penserei più volte :-)
« Ultima modifica: 12 Gennaio 2017, 07:57:41 da Pieschy »

Offline mgiugliano

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 9
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
73 a tutti, devo cercare le foto ma  già con questo ti fai un'idea...

Tnx!!!!!!!


Sent from my iPhone using RogerKApp


roberto- i -t-9-a-c-j

  • Visitatore
pieschy ma guarda che la 27 mhz (tranne che per quei pochi che tra poco stanno per prendere la patente instradati da me9 è deserta quà. come dico da tempo la cb-vhf-uhf tranne per echolink e c4fm sono deserte e ce poca voglia di parlare.
con echolink ho avuto uno spiacevolessimo incidente questa estate,,,, mi hanno dato del pirataro, abbuviso, quindi ho deciso volontariamente di EVITARE ECHOLINK. A parte il solito idiota demente,  che da parecchio tempo disturba anche li.
il c4fm per me non significa fare radio...

roberto- i -t-9-a-c-j

  • Visitatore
allora: non per essere passato per minkiataru come al solito. se ci fate caso in radio si sentono solo ed esclusivamente le stesse persone che quasi giornalmente contatti come se fossi al telefono.
qso oggi qso domani, sempre o quasi con la stessa/e persone (anche perke non ce ricambio generazionale e con il fattore crisi e le nuove tecnologie) mangiare sempre pasta e fagioli e fagioli e pasta alla fine stanca, quindi si ha un abbandono delle attività.
poi se si mettono anche gli "sceriffi" da far west sui ponti (spesso capita nelle nostre zone) alla gente non glie passa manco per l'anticamera del cervello di fare o cercare qualche qso in vhf.


roberto- i -t-9-a-c-j

  • Visitatore
 :shhhh: :shhhh: :shhhh: :shhhh:
allora, queste sono "parole" dette da un vecchio radioamatore attivo dagli anni 70 e che rispecchiano la triste realtà.
 sezioni: ognuno in sezione pensa ai suoi affari, ogni tanto capita qualche anima pia che forse ti aiuta... ma per il resto NON ESISTI, SEI SOLO UN NUMERO E BASTA!!!!!  :shhhh: :shhhh: :shhhh: :shhhh:
ripetitori: devi stare a simpatia al gestore, allora come e successo te ne fai uno (non pirata ma su frequenza ministeriale) per i fatti tuoi.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2686
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Roberto d'accordissimo sul tuo ultimo commento è proprio cosi' ecco perchè penso che sopratutto da queste parti (parlo del sud) darebbero linfa i nuovi sistemi che sia c4fm,dstar,dmr,echolink....proprio per non sentire sempre i soliti 4. Alla fine senza nulla togliere agli amici veri...c'e' il telefono non mi passerei la giornata in radio solo con gli amici.
Echolink e' un buon sistema come idea ma visto che e' basato sul normale analogico accessibile a tutti, trovi alcuni personaggini che con 20 euro di baofeng rompono a livello nazionale. I sistemi digitali sono più selettivi perchè non sono in troppi a spendere 300 euro per fare rutti e pernacchie.
Storia degli sceriffi on-air è detta e ridetta e trattata anche da me in diversi 3D.
Non ti curar di lor ma guarda e passa...nessuno deve indagare sulla tua licenza,patente...ne rispondi tu alle autorità. Fidati che anche a me è capitato, addirittura mi è successo quando ero fresco di nominativo che con un collega ci siamo incontrati in verticale e questo mi ha chiesto la patente....x caso ero senza portafogli e gliel'ho detto ma col senno del poi la risposta sarebbe dovuta essere "ma che cazz te ne frega di vedere la mia patente"?  Errori da pivello.....

roberto- i -t-9-a-c-j

  • Visitatore
pieschy beatifull!!!!!!! you are abbbbbbbusssivo!!!!!!  :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D marameo marameo marameo marameo
mi e piacuta troppo e per poco non cadevo dalla sedia (e ce voleva la gru dei vigili del fuoco per alzarmi).

roberto- i -t-9-a-c-j

  • Visitatore
per quanto riguarda il discorso disturbi, come dici tu è meglio il digitale. così si evita il demente di turno dal ptt facile che non ha nulla da fare.
2 giorni fà sul nostro ripetitore locale, a 2 persone della calabria distanti tra di loro e che in diretta non si sentivano, hanno mandato deliberatamente la portante muta per non farli parlare tra di loro.
le 2 persone della zona 8 (tra cui un prete radioamatore, cosa rara), hanno deciso di spegnere.
qui nella zona 8 (calabrie) sempre a causa di gente "malata di protagonismo" non ce un ponte vhf attivo. il 145.625 una volta detto il ponte dello stretto è da anni oramai spento a causa di 2 tizi abbusivi che rompevano i cabbasisi insultando gli operatori patentati.
alla fine, i manutentori (forse anche per mancanza di soldi) lo hanno spento. posso anche sospettare (di natura non mi fido del prossimo) che la portante sul nostro ripetitore qualcuno la mandava "apposta" per non far impegnare e fare sentire a 2 province (ripetitori linkati tra di loro) le chiacchiere ritenute inutili dei 2 operatori calabresi.
sai cosa mi è stato risposto quando ho fatto presente al gestore del "ripetitore" locale di sezione che c'era questo problema? in modo molto incazzato: mi ha detto ta fari i to cazzi!!!!!
dopodichè ha chiuso il telefono... da qui ho capito tante cose... infatti per me le vhf possono morire.


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2686
  • Applausi 292
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
per quanto riguarda il discorso disturbi, come dici tu è meglio il digitale. così si evita il demente di turno dal ptt facile che non ha nulla da fare.
2 giorni fà sul nostro ripetitore locale, a 2 persone della calabria distanti tra di loro e che in diretta non si sentivano, hanno mandato deliberatamente la portante muta per non farli parlare tra di loro.
le 2 persone della zona 8 (tra cui un prete radioamatore, cosa rara), hanno deciso di spegnere.
qui nella zona 8 (calabrie) sempre a causa di gente "malata di protagonismo" non ce un ponte vhf attivo. il 145.625 una volta detto il ponte dello stretto è da anni oramai spento a causa di 2 tizi abbusivi che rompevano i cabbasisi insultando gli operatori patentati.
alla fine, i manutentori (forse anche per mancanza di soldi) lo hanno spento. posso anche sospettare (di natura non mi fido del prossimo) che la portante sul nostro ripetitore qualcuno la mandava "apposta" per non far impegnare e fare sentire a 2 province (ripetitori linkati tra di loro) le chiacchiere ritenute inutili dei 2 operatori calabresi.
sai cosa mi è stato risposto quando ho fatto presente al gestore del "ripetitore" locale di sezione che c'era questo problema? in modo molto incazzato: mi ha detto ta fari i to cazzi!!!!!
dopodichè ha chiuso il telefono... da qui ho capito tante cose... infatti per me le vhf possono morire.

Sfondi una porta ahimè aperta. Tristissimo ma a volte anche se i ripetitori sono liberi h24 quando entrano 2 che non fanno parte della cricca dei gestori/manutentori...vengono portantati o "casualmente" il ponte avvisa strani problemi tecnici e si spegne.... siamo OT perchè non succede sempre ma a volte purtroppo mi è capitato di sentire/subire quanto sopra...per non dirti di offese, parolacce, portanti ....all'inizio neanche il tempo che entravo che facevano di tutto x non farmi modulare. La cosa buffa e' che non ho mai argomentato con nessuno ...evidentemente stavo/sto' sulle palle a qualcuno.

Ma a differenza tua io non demordo. L'etere e' di tutti...al max stacco qualche giorno e riprendo i miei pacifici qso su questo o quell'altro ponte. Alla fine comu ricemu nuatri pu n'cuirnutu un cuirnuto i mienzu ... tradotto "Per un cornuto ci vuole un cornuto e mezzo" ;-)

roberto- i -t-9-a-c-j

  • Visitatore
nono pietro te confermo e te giuro che io sto sul cazzo a tante persone, sono ritenuto una persona scassa@@, minkiataru, parlo troppo, inutile come un calzino sporco.
e secondo te io dovrei fare qso? con sti tizii/o ce solo un sistema da fare: SPEGNERE E BASTA!
ci sono le hf, mi diverto là.. almeno faccio dx.
non è per fare polemica sterile come qualcuno pensa (troppi,,, già lo immagino)