antenna per auto: base in cortocircuito oppure no...

Aperto da StratocasterDG, 02 Novembre 2016, 17:22:46

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

StratocasterDG

Ciao a tutti!
Dunque, preso da quella che in gergo chitarristico chiamiamo GAS che vedo molto comune anche in quest'hobby (ovvero sindrome da acquisto ossessivo-compulsivo), mi sono acchiappato una lemm miniturbo da mettere al posto della sirio sulla base magnetica; tutto ok, tutto a posto (per le famigerate interferenze della ventola del condizionatore, vedremo la prossima estate) che mi dico: "ma si va, prendi anche la turbo 2000 tradizionale, la base è la stessa, magari la usiamo da fermo per collegamenti un po' più spinti" (sapete com'è, sono sempre 2 metri d'antenna, in movimento....su un auto....insomma un bel peso).
Parlando col negoziante, appena sente "base magnetica" mi propone, invece che la turbo, l'AT-72 che, oltre a risparmiare ed essere una via di mezzo tra la mini e la tubo, mi dice essere pensata principalmente per le installazioni su base, laddove il piano di massa si riduce gioco forza.
Ora:
1) ok, ma il non avere la base in corto non aumenta il rumore da cariche elettrostatiche? In auto poi, che con il movimento e certe giornate di foehn, praticamente siamo noi a scaricare a terra tutta la corrente superficiale non appena mettiamo il piede per terra...
2) e allora tutti quei camion che hanno si le antenne a massa, ma di fatto non c'è piano riflettente per fare il 1/4 elettrico mancante? compensano con i lineari in uscita sperando che tutti li usino per sparare più lontano?
3) è proprio elettricamente che non capisco il meccanismo, mi piacerebbe approfondire (eh, m'avete fatto studiare il Neri da solo? e mò....io chiedo  :mrgreen: )

Grazie!  :allah:
Francesco - IU2IJZ


maxastuto IU8MLV

 :up: ciao StratocasterDG anche io devo acquistarne una con queste caratteristiche per montarla su di un tetto di lamiera

StratocasterDG

Francesco - IU2IJZ