Autore Topic: L'amplificatore serve davvero?  (Letto 3018 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline surplus

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 542
  • Applausi 108
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #25 il: 14 Agosto 2016, 16:23:04 »
Boh, non so....io credo che tutti gli ampli valvolari scaldino parecchio......in quanto al rumore, non credo che l'AL 811 sia così fuori dalla norma da definirlo una "Lavatrice" :grin: :grin:

73's..

INFATTI...

Premettendo che parlo per MIA esperienza  Personale e non per SENTITO DIRE..

Avendo giocato (per mia fortuna $$ O SFORTUNA.. ) con i Giocattolini che fa la RM...***X LE HF hla ecc... e non quelli X la CB..
Posso assicurare che (per un giusto loro funzionamento) quando si mettono in moto le ventole....Haime' sembra di essere dentro... non saprei come definirlo...una sala macchine di nave con estrattori in moto...!! :grin:
Sicuramente .. se per passaggi continui in qso all'ordine dei PRIMI 1/2 MINUTI e forse qualcosina in piu'  non avviene ma poi.. non bastano le cuffie o il noise gate.. se ne provvisti..
VENTOLE AL MAX A GO GO .....
Se poi si ha la possibilità di un ambiente CLIMATIZZATO   con constasti 17/18°  e non certo i 29° (da me attualmente )  i minuti in tx passerebbero a 3/5 continui ma poi............

Le valvole tutta un'altra storia...

Quando il mio ampli e' acceso ( e non e piccolo ) la ventola si sente....!! ma mi da' più fastidio  quella dell'alimentatore Proxel 6055 NFA  MOLTO più rumorosa..!!  se qualcuno conosce il prodotto sa di cosa parlo...

Data la nostra possibilita' dei 500 watt per noi Legal Power ... per stare tranquillo devi avere un ampli che te ne da' almeno 1000 P.e.P ... E QUI   mi aggancio al post di IN3FOB..  (Complimenti Fabio ottimo ..!!)

Quei giocattolini che ti danno per 350 watt MAX....  per star tranquillo  devi usarlo con cautela ed alla meta' delle sue possibilita'... tanto vale  uscire con la potenza della radio !!!! cambia solo l'effetto presenza
sicuramente più Nutrita ma a volte di DUBBIA qualita'  (dipende dall'accrocchio microfonico che al momento si usa )....  ed andrebbe  ad eliminare  in caso ce ne fosse  l'effetto Falding .... ( gia' detto in post precedente )...

un'ultima cosa Molto importante per me....

Se per sfortuna  o cattivo uso ((ros alto)) o per distrazione (( pilotaggio non conforme ))  ( Credetemi succede ) anche solo per distrazione (( nessuno e perfetto..!!)).... si bruciano i Finali....o i PRE-FINALI ( se sei fortunato) ..e posso assicurare  che il danno avviene  in meno che se ne dica  perché le protezioni fanno solo RIDERE....... sei per forza di cose COSTRETTO  a rivolgerti in assistenza...  ((a meno che uno non sia un Tecnico ))...

I valvolari a parte essendo MOLTO+ TOLLERANTI  nelle problematiche soprascritte   se si esaurisce  o Brucia  una o più valvole te le Sostituisci tu...!!!!! senza ricorrere a  spedizioni ed interventi tecnici  $$$ ecc eccc..... e qui c'e' qualcuno che ne sa qual'cosa...!!! :mrgreen:

Logico che questo mio dire e' RIFERITO  alla marca in questione SOPRA citata..

Certamente se si va' SUL PESANTE  a livello di RF POWER  ACOM  EXPERT ATLANTIS  ECC... ECC....  allora la cosa e' MOLTO più professionale....E QUINDI.......... :up:

Ho risposto a questo Post perché COME SEMPRE  si inizia un discorso e poi si  DéVIA  in altre ..

 A parte i vari discorsi  di DB GUADAGNI ecc.. che sappiamo benissimo quali essi siano  (su carta) e calcolarli bisogna comunque sapere l'efficienza della propria antenna ( cose gia' ripetutamente dette )

Posso dire solo che  ( COME DA TITOLO TOPIC )  L'Amplificatore serve ...!!!!

Richiamo le ***

ne ho posseduti 4 di quei giocattoli,,.... MI CI COMPRAVO UN  ACOM 1010  E MI RIMANEVANO SOLDI IN TASCA !!!!!!! :grin:

Con queste due mie parole spero di essere stato preciso e coinciso..... cio' NON  toglie il fatto che magari se uno si accontenta e sta  MOOLTO ATTENTO....((scordarsi i Contest.. e passaggi Kilometrici)) il prodotto duri una VITA.... magari in attesa di innovazione nella propria stazione
... :up:
73' a tutti e buon FERRAGOSTO...

IM0DTF..

« Ultima modifica: 14 Agosto 2016, 17:42:10 da surplus »
SS-001 IOTA EU-041

JN41

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #26 il: 14 Agosto 2016, 18:34:12 »

Quando il mio ampli e' acceso ( e non e piccolo ) la ventola si sente....!! ma mi da' più fastidio  quella dell'alimentatore Proxel 6055 NFA  MOLTO più rumorosa..!!  se qualcuno conosce il prodotto sa di cosa parlo...



Ciao Aurelio, come vedi il parere personale conta molto perché ad esempio io quel Proxel 6055 cel'ho da 2 anni e spesso è acceso mezza giornata e quella ventola io non la sento se non raramente. Quelle poche volte che è andato sotto stress la ventola si è sentita si è no 5 minuti poi si è spenta (o forse ha rallentato molto).

Sono invece d'accordo su due aspetti: 1) maggior tolleranza al ros delle valvole (facile sostituzione in caso di guasti), 2) più potenza = ampli non tirato per il collo (2 finali da 175 watt a 350 watt lavorano al limite). A confronto un ampli da 1.2 Kw a 500 watt è praticamente a riposo.

Però resto convinto che fra 350 e 500 watt ci sia pochissima differenza come segnale.

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline TEX-OP-ROBERTO

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1582
  • Applausi 60
  • Sesso: Maschio
  • 73 da IS0GFV Roberto QTH ALGHERO
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IS0GFV
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #27 il: 14 Agosto 2016, 19:27:15 »
Michele, l'amplificatore serve, non sempre ma serve, l'antenna fa il suo ma se necessario io non rinuncerei all'amplificatore.
Poi se c'è qualcuno che non gli serve ... passo io a ritirarlo.
73 Roberto IS0GFV

inviato GT-N7100 using rogerKapp.

Ham Call. IS0GFV
CB DX Call. 165rgk437
QRA Roberto

Offline surplus

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 542
  • Applausi 108
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #28 il: 14 Agosto 2016, 19:57:25 »
Ciao Michele 73..

Il Fatto e' che tu  i 350 w fissi  non li potrai Mai utilizzare  ( se ci tieni a farti durare l'ampli ed a sentire il meno possibile le ventole )... :grin: :grin:

Purtroppo i SOLDI  non ce li regala nessuno.. ed affrontare spese pazze  .. meglio ponderare prima magari aspettando un po e portarsi a casa roba DECENTE...


Quindi la differenza di segnale mettendoti in un range di circa 200/250 watt  sicuramente sara' poco profizio  se non giusto darti uno sprint in più nella modulazione..

Ripeto dai tuoi canonici 70/80 watt modulati dalla radio passare a 200 non e che cambi molto il segnale... dipende poi molto anche  dalla polarizzazione di antenna e dal tipo di propagazione al momento esistente


Differente se  invece  con 25/30 watt della radio riesci ad ottenere i 500 watt e + con un prodotto serio collaudato e lavorante in tutta tranquillita'  vedasi i valvolari.. e li' da 80 w canonici a 500 eccome se si vede la differenza logicamente mettendo sempre in atto gli accorgimenti detti prima...

Io personalmente avendo delle ottime Antenne Raramente lo accendo e comunque  inizio sempre dal Minimo pot. della radio per poi aumentare  logicamente se ce qualcosa che mi interessa e che devo Smarcare.. :-D

Molta gente di mia conoscenza  usa Ameritron perché al momento e quello più "accessibile $$"  e comunque il 4 valvole escludendo a priori il 3 valvole a volte aggiungendoci pure  delle ventole supplementari non lamentandosi assolutamente del rumore..

Che dirti il mio proxel comprato nuovo 3 anni fa  gia' da tutto principio e stato messo da parte per quel fattore di rumorosita' di scorta ... ed ha preso posto un Nissei MS-450A  Anche lui munito di ventola ma mega silenziosa..

Forse cosi' come L'Ameritron del tuo amico "rumoroso" magari difettosa  la ventola dalla nascita  se non gia' "MASTRUZZATO "  di dopo..:grin: :grin:

ciao Michele  e a a tutto il forum

73's
 
SS-001 IOTA EU-041

JN41

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #29 il: 14 Agosto 2016, 20:27:34 »
Michele, l'amplificatore serve, non sempre ma serve, l'antenna fa il suo ma se necessario io non rinuncerei all'amplificatore.
Poi se c'è qualcuno che non gli serve ... passo io a ritirarlo.
73 Roberto IS0GFV


Ciao Roberto sono d'accordo e aggiungo che spesso in 40 metri collego delle stazioni che dicono di usare l'amplificatore (mediamente dichiarano sui 500 watt) e spesso mi arrivano non oltre il  9+20. Io invece arrivo a loro 9+20 ma senza amplificatore quindi ciò mi fa dubitare sulla bontà delle loro antenne e molto probabilmente usano l'ampli per compensarle.

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #30 il: 14 Agosto 2016, 20:32:47 »


Forse cosi' come L'Ameritron del tuo amico "rumoroso" magari difettosa  la ventola dalla nascita  se non gia' "MASTRUZZATO "  di dopo..:grin: :grin:




Ciao Aurelio, si quello era un vecchio Ameritron di seconda mano (del resto quell'ampli è in vecchio progetto credo che lo producono dagli anni 70/80 ora non ricordo). Lavorare con quel Al-811 in una stanzetta di pochi mq in estate è farsi una sauna + cuffie da lavoro un macello!

Però come torno a ripetere passare da 80 a 500 watt non è così diverso che passare da 80 a 350 watt non lo dico io lo dicono i dB, poi però sulle capacità di lavoro sono d'accordo con te ma non penso che siano in molti ad averci 1 Kw e ad usarne solo la metà proprio perché tutti si sono accorti che la differenza ottenuta non vale nemmeno la pena accenderlo tanto è che tu riferisci che, avendo ottime antenne, spesso non utilizzi l'ampli.

Comunque ognuno ha le sue idee e le rispetto :up: 
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2046
  • Applausi 262
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #31 il: 15 Agosto 2016, 09:11:40 »
Ciao Aurelio, si quello era un vecchio Ameritron di seconda mano (del resto quell'ampli è in vecchio progetto credo che lo producono dagli anni 70/80 ora non ricordo). Lavorare con quel Al-811 in una stanzetta di pochi mq in estate è farsi una sauna + cuffie da lavoro un macello!

Però come torno a ripetere passare da 80 a 500 watt non è così diverso che passare da 80 a 350 watt non lo dico io lo dicono i dB, poi però sulle capacità di lavoro sono d'accordo con te ma non penso che siano in molti ad averci 1 Kw e ad usarne solo la metà proprio perché tutti si sono accorti che la differenza ottenuta non vale nemmeno la pena accenderlo tanto è che tu riferisci che, avendo ottime antenne, spesso non utilizzi l'ampli.

Comunque ognuno ha le sue idee e le rispetto :up:

Ciao Michele, e' più un saluto che un commento. La penso come te. Il gioco non ne vale la candela come si suol dire. Nel mio piccolo e mia ignoranza ho sperimentato che da 5 a 50W cambia quasi nulla...il discorso db lo sappiamo e poi resta una questione filosofica: se devo spendere in lineare, accordatore, cavi, antenne...spuriare per uscire con 800W (esempio) per avere una "tacchetta" in più no..non ne vale la pena. Mi gratificherebbe di più essere ascoltato con un centinaio di Watt anche se in mezzo al qrm che aumentare di 1 tacca usando 500W. Punti di vista.
IU2 DLC
Operatore Pietro
QTH Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4607
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #32 il: 15 Agosto 2016, 10:15:14 »
...se devo spendere in lineare, accordatore, cavi, antenne...spuriare per uscire con 800W (esempio) per avere una "tacchetta" in più no..non ne vale la pena. Mi gratificherebbe di più essere ascoltato con un centinaio di Watt anche se in mezzo al qrm che aumentare di 1 tacca usando 500W

Un saluto a tutti e Buon Ferragosto !  Parer mio....qua è necessario fare una distinzione fra cosa un operatore vuole o vorrebbe fare come attività radio.....

1)Se un operatore "X" è interessato principalmente all'attività sui ponti (per tutti i possibili motivi, non è questo adesso il punto) ed in HF soltanto a qso europei e/o comunque entro distanze limitate (parlo di lavorare nelle  attuali...scarse....condizioni propagative), ipotizzando che si posseggano non dico antenne buone (e ben posizionate)...ma giusto "decenti".......il nostro segnale arriverà al corrispondente..... poco cambia se sarà un S5 o un S7.....ti tirerà fuori ugualmente, se vuole......e vale anche il caso opposto, ciò il segnale del corrispondente verso l' operatore "X".  Se prova qualche volta ad andare oltre tentando un collegamento più distante......a volte ci riuscirà, a volte no...ma poco gli importa a livello di concetto ;-)

2)Se l'operatore in questione "X" si dedica invece prevalentememte ai collegamenti su lunga distanza (parlo dai 6000-8000 km in su), sempre con antenne non particolarmente efficienti .....sicuramente le difficoltà nell'effettuare qualche qso aumentano in modo esponenziale (non parlo dei qso ove i corrispondenti hanno mega direttive e 2 kw di potenza :mrgreen: :mrgreen:)

L'operatore medio dx che usa solo i 100 W della radio non arriverà (se ci arriva !) a noi con segnaloni in stile S5-S6, ma più probabilmente con un S2-3 in mezzo al qrm...tanto da risultare spesso non decifrabile con continuità a causa del qsb.....

L'esperienza  (anche se poca, nel mio caso  ) insegna ...basta anche un leggero cambio sulla propagazione (in direzione favorevole) giusto quel 1/2 punto...1 punto di S meter ed il collegamento diventa teoricamente fattibile......a meno che uno chiami a casaccio senza sentire realmente (almeno al 50% del tempo) chi sta tentando di chiamare :-\ :P

Questa situazione  a me capita spessissimo  :-\ :-\ :-\ su stazioni particolarmente lontane: a causa del qrm (e ricevitore non eccelso) non riesco a sentire bene la stazione dx (io haimè ho un dipolo, non una mega direttiva :rool:) ed a volte anche un "alito di propagazione" in più ti permette quantomeno di ascoltare....poi il riuscire a collegarla in mezzo al pile up....è un altro discorso  :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

In molti casi 1/2 punto o 1 punto di S meter non fa differenza, ma in situazioni limite.....tutto fa brodo !!! :-\ :-\ :-\ :candela:
« Ultima modifica: 15 Agosto 2016, 10:18:00 da FoxG7 »
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #33 il: 15 Agosto 2016, 14:16:07 »
Ciao Michele, e' più un saluto che un commento. La penso come te. Il gioco non ne vale la candela come si suol dire. Nel mio piccolo e mia ignoranza ho sperimentato che da 5 a 50W cambia quasi nulla...il discorso db lo sappiamo e poi resta una questione filosofica: se devo spendere in lineare, accordatore, cavi, antenne...spuriare per uscire con 800W (esempio) per avere una "tacchetta" in più no..non ne vale la pena. Mi gratificherebbe di più essere ascoltato con un centinaio di Watt anche se in mezzo al qrm che aumentare di 1 tacca usando 500W. Punti di vista.

Ciao Pietro,
le cose non stanno proprio così. Non conosco la tua esperienza in Hf ma in Vhf se ricevi un corrispondente fondo scala con 5 watt è logico che passando a 50 watt non noterai differenze però se provi a fare la stessa cosa con segnali deboli l'incremento (e la comprensibilità) aumentano notevolmente.

Ma il punto è che in Vhf il rumore è alla soglia busy, in Hf può capitare di avere un rapporto s/n (segnale/rumore) molto sfavorevole sicchè quella "tacca" (che nella pratica sono 6 dB in più) fa passare un segnale da poco comprensibile a comprensibile. L'uso degli amplificatori è li, non tanto per arrivare 9+40.



Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #34 il: 15 Agosto 2016, 14:19:53 »

L'operatore medio dx che usa solo i 100 W della radio non arriverà (se ci arriva !) a noi con segnaloni in stile S5-S6, ma più probabilmente con un S2-3 in mezzo al qrm...tanto da risultare spesso non decifrabile con continuità a causa del qsb.....



Non sono d'accordo, io ho fatto ottimi Dx "Outside Europe" in 40 metri che non è la banda più facile con meno di 100 watt e con corrispondenti spesso dotati di vecchi apparati, dipoli e niente amplificatori. Torna il discorso di sopra, l'ampli ti aiuta laddove serve, in altre situazioni i watt della radio e la propagazione bastano e avanzano.

Io non discuto l'utilità degli amplificatori ciò che metto in discussione è la relazione fra potenza e segnali che in alcuni casi (riferito a passare da 350 a 500 watt) è irrilevante in termini di dB.

Logico che se passi da 80 watt ad 1 Kw la differenza sarà più marcata ma chi usa l'amplificatore per passare nei pile-up e dispone di 1-2 Kw dubito che ne userà solo 500 watt, sarebbe come andare a caccia di cinghiali con la cerbottana!
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4607
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #35 il: 15 Agosto 2016, 18:56:27 »
Non sono d'accordo, io ho fatto ottimi Dx "Outside Europe" in 40 metri che non è la banda più facile con meno di 100 watt e con corrispondenti spesso dotati di vecchi apparati, dipoli e niente amplificatori. Torna il discorso di sopra, l'ampli ti aiuta laddove serve, in altre situazioni i watt della radio e la propagazione bastano e avanzano

Non metto in dubbio che sia possibile effettuare ottimi dx su lunga distanza anche con antenne giusto"decenti", la sola potenza della radio ed una spintina della propagazione:  ho collegato pur io tanti paesi lontani, ma altrettanti paesi non son riuscito a collegarli e spesso neppure ad ascoltarli......quindi diciamo che una certa esperienza in materia me la son fatta e me la sto facendo tuttora ;-)   :mrgreen:

Se sei fermamente convinto che fra 350 e 500 W la differenza in termini pratici sia poca / nulla.....perchè non ti prendi l' ampli RM 350?  Lo provi per un po' di tempo, ci provi a fare qualche dx e poi ci sai dire le tue impressioni ?   ;-)

Io ad ora rimango abbastanza scettico su questi apparecchi, ma non è detto che in futuro possa cambiare idea....in quanto non li ho mai provati e neppur visti dal vivo :-\ :-\

a parte questo....per passare velocemente nei pile up "feroci",  la potenza non basta (fossero anche 2 kW), ci vuole anche e soprattutto una antenna molto efficiente......è "colei" fa il 90% del lavoro a mio vedere.....per non parlare dei grossi vantaggi che porta in ricezione !   :up:
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline fabio_bz - IN3FOB

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1636
  • Applausi 165
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • IN3FOB-QRZ.COM PAGE
  • Nominativo: IN3FOB - 1AT619
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #36 il: 15 Agosto 2016, 19:32:53 »
Scusate ma insisto...un buon ampli a parità di antenne fa un sacco di differenza....in campo hf come sfrutto io sia per lunghe distanze sia per i locali in scarsa propagazione!!!e a parer mio non é il segnale quello che conta o fa la differenza ma quanto la tua voce con quei watt in piu ne guadagna di intelleggibilità,e nel mio caso non di poco.i n condizioni critiche non ti ascoltano accendo l'ampli e anche se gli faccio un segnale5 mi danno una radio di 5,da buon dx'er l'importante é chiudere il collegamento.poi fate bene a ragionare in antenne ma non tutti hanno la possibilita di spazio o economica per montare chissa che cosa allora ci aiutiamo come possiamo...ma provato sulla mia pelle un ampli adoperato a dovere fa un sacco di differenza.

inviato HUAWEI GRA-L09 using rogerKapp.
« Ultima modifica: 15 Agosto 2016, 19:39:38 da fabio_bz - IN3FOB »
IN3FOB - Fabio
www.qrz.com/db/IN3FOB

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #37 il: 15 Agosto 2016, 19:39:44 »
Scusate ma insisto...un buon ampli a parità di antenne fa un sacco di differenza....in campo hf come sfrutto io sia per lunghe distanze sia per i locali in scarsa propagazione!!!e a parer mio non é il segnale quello che conta o fa la differenza ma quanto la tua voce con quei watt in piu ne guadagna di intelleggibilità,e nel mio caso non di poco.i n condizioni critiche non ti ascoltano accendo l'ampli e anche se gli faccio un segnale5 mi danno una radio di 5,da buon dx'er l'importante é chiudere il collegamento.poi fate bene a ragionare in antenne ma non tutti hanno la possibilita di spazio o economica per montare chissa che cosa allora ci aiutiamo come possiamo...ma provato sulla mia pelle in ampli adoperato a dovere fa un sacco di differenza.



Ciao Fabio per curiosità quell'Ameritron che hai con che antenna lavora?
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline carlo_forever

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 744
  • Applausi 129
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4FMS - 1RGK548 - HOTEL143 - Locator JN54BR33TB
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #38 il: 15 Agosto 2016, 19:41:01 »
fabio_bz - IN3FOB secondo la mia esperienza ha ragione al 100%.
La storia del QRP è bellissima, ma quando è dura è dura, se hai 10 Watt non passi, se ne hai solo 200 almeno ci salti fuori.

Carlo.
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe

Offline fabio_bz - IN3FOB

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1636
  • Applausi 165
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • IN3FOB-QRZ.COM PAGE
  • Nominativo: IN3FOB - 1AT619
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #39 il: 15 Agosto 2016, 19:41:41 »
Ciao lavora con una 827 nelle bande molto alte...e con una endfed per il resto diciamo dai 15 in giu

inviato HUAWEI GRA-L09 using rogerKapp.
IN3FOB - Fabio
www.qrz.com/db/IN3FOB


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #40 il: 15 Agosto 2016, 19:45:19 »


Se sei fermamente convinto che fra 350 e 500 W la differenza in termini pratici sia poca / nulla.....perchè non ti prendi l' ampli RM 350?  Lo provi per un po' di tempo, ci provi a fare qualche dx e poi ci sai dire le tue impressioni ?   ;-)


Ne sono convintissimo! Semplicemente perché ho provato con stessa antenna (non a casa mia) ad uscire prima con 350 watt e poi con 500, ti assicuro che la differenza era uno zero-virgola. Infatti a me non interessa "bucare i pile up" ma semplicemente avere quei watt in più che servono a migliorare il rapporto s/n e anche se potessi spendere molto per un ampli più potente non lo comprerei ma sto valutando anche l'Al-811 giusto perché come ha scritto qualcuno una cosa è lavorare a regime di 350 watt con un ampli da 350 watt e altra cosa è lavorare alla stessa potenza con un ampli dal doppio dei watt.

Il problema vero è che di ampli ce ne sono pochi e la categoria "legal power" è praticamente circoscritta solo agli Rm considerando che quei pochi solid state da 600 watt costano un patrimonio. Spero che per settembre-ottobre avrò deciso, i soldini li ho già messi da parte. E' solo uno sfizio che voglio togliermi.

73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #41 il: 15 Agosto 2016, 19:45:58 »
Ciao lavora con una 827 nelle bande molto alte...e con una endfed per il resto diciamo dai 15 in giu



Ok, mi spiace che tu non possa montare un dipolo bello alto! Faresti faville sui 40 metri. In questo mi reputo molto fortunato.
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline fabio_bz - IN3FOB

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1636
  • Applausi 165
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • IN3FOB-QRZ.COM PAGE
  • Nominativo: IN3FOB - 1AT619
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #42 il: 15 Agosto 2016, 19:51:21 »
Ma attenzione....l'antenna fa tutto e qui non ci piove sono molto d'accordo ma....non tutti possono mettere una 5 elementi monobanda per tutte le bande.allora nel peggio dei casi antenna che sia uscire con 70 della radio o 500 del lineare fa un abisso!ripeto a caratteri enormi non soffermiamoci ai db che fanno solo fogo e niente altro ma parliamo del ti sento frusciato enon capisco una mazza o ne fai uscire 500 e ti copio senza problemi....allora aiuta nel mio scopo che mon consiste nel far casino e sblatterare dappertutto ma stare nel legal power e farmi fare un bel po di collegamenti al meglio possibile!differenza ripeto ce ne un sacco poi sta sempre nel usare un sistema nel miglior modo possibile....impensabile credo avere la ferrari che va a gas....ma un cinquino abarth pompa o no?hi hi sono serio ampli sovradimensionato a vita e antenne che possano raggiungere le prestazioni piu elevate possibili,dannati siano i condomini come il mio

inviato HUAWEI GRA-L09 using rogerKapp.

IN3FOB - Fabio
www.qrz.com/db/IN3FOB

Offline fabio_bz - IN3FOB

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1636
  • Applausi 165
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • IN3FOB-QRZ.COM PAGE
  • Nominativo: IN3FOB - 1AT619
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #43 il: 15 Agosto 2016, 20:04:54 »
Dai ho scherzato un po,pero michele ho avuto l'rm per un anno e....se vuoi operare a 300w gli tiri il collo e a meno non ne vale la pena allora tengo i 100 della radi.classico esempio io che chiamo in 20 o 40 per qso in serie ...lo stato solido ti da 300 tirati con ventole che sembra di stare all' aereoporto poi qso lunghi proteziono che scattano perche surriscaldano per cosa??spendere 400 euro e operare sul filo del rasoio?ne ho spesi il doppio e ho un lineare che opera a 500w neanche alla meta della sula potenza zero rumore in stazione zero protezioni a meta qso che ti fanno fare di quelle figuracce!io non voglio essere il buon samaritano ma ragazzi pensate  bene e non buttate i vostri soldi in mezze soluziono che non vi soddisferanno mai a pieno!poi per il resto fate radio e divertitevi che siano 2-5 o 500

inviato HUAWEI GRA-L09 using rogerKapp.
« Ultima modifica: 15 Agosto 2016, 20:37:19 da fabio_bz - IN3FOB »
IN3FOB - Fabio
www.qrz.com/db/IN3FOB


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #44 il: 15 Agosto 2016, 20:47:55 »
Ciao Fabio, come dicevo sono parecchio fortunato perché grazie alla mia vicina sto per montare una nuova antenna molto alta e molto lunga e ciò mi consentirà di giocare molto sul gain e sulle caratteristiche dell'antenna quanto a intensità di segnali. Ma tornando ai ns amplificatori (per il momento solo vostri!), tu scrivi "ho un lineare che opera a 500w neanche alla meta della sula potenza zero rumore in stazione zero" e logicamente ti riferisci al tuo Ametritron Al-572. Il problema è che il tuo Al-572 non lo fanno più e io potrei comprarmi domani stesso un Al-811 a 4 tubi (versione Hxce) ma di questo ampli tutti scrivono che è più rumoroso di un elicottero:
http://www.eham.net/ehamforum/smf/index.php?topic=102757.0;wap2

Io avevo provato la versione a 3 tubi ed era equivalente in rumore per cui ho desistito. E' valido il discorso che fai sugli Rm ma di alternative non ne vedo molte a meno di non darmi un pizzico al conto e prendere direttamente un Acom 1010 ma ciò andrebbe molto oltre la mia filosofia radiantistica che prevede che la spesa non debba sperare la resa!
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline fabio_bz - IN3FOB

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1636
  • Applausi 165
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • IN3FOB-QRZ.COM PAGE
  • Nominativo: IN3FOB - 1AT619
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #45 il: 16 Agosto 2016, 09:30:06 »
ben riletto michele,ok per il rumore ma credo che con poca spesa e un po di manualita' si possa modificare il raffreddamento sostituendo le ventole con ventole silenziosissime!poi per quanto riguarda il guadagno delle tue antenne ok ma mettici il guadagno piu un po di potenza in piu andrebbe ancora meglio....tanti poi la pensano beh esci forte disturbi un sacco ma secondo me se l'operatore ha un po di testa con piu w disturba ancora mano!prendiamo un caso di pile-up in 20 metri dove ci sono 30-40 stazioni contemporanee che chiamano e tu a ofni passaggio dai il tuo nominativo a volte stai li anche ore a intasare purtroppo la frequenza mentre spessissimo capita che se gli dai quel po di potenza te la cavi in 10 minuti ....se poi hai un antenna abbastanza selettiva e con buoni guadagni ancora meglio!io ora cambio qth fra qualche mese e non riesco a fare grosse installazioni ma riesco a mettere la mia end-fed tutta distesa a 6 metri dal culmine del tetto spiovente....e visto che funziona gia egregiamente ora con una configurazione di strafortuna dopo posso solo che andare in meglio,questo e' quello che posso fare e l'ampli mi aiuta molto in certe circostanze.ho sostituito anche il trasformatore dell endfed con uno un po piu sovradimensionato e riesco a usare tutte le hf dagli 80 ei 15 metri.10 e 12 mi accontento di farli con la mia 827!chissa' poi con gli anni riusciro' a trovare il modo di metterci un traliccio e qualche direttiva ma per ora e' impensabile.io comunque resto dell' idea che meglio un rm che niente,ma avendo la possibilita' di scegliere io aspetterei 1000 volte e mi prenderei un valvolare sovradimensionato e' completamente un altro vivere.
IN3FOB - Fabio
www.qrz.com/db/IN3FOB

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #46 il: 16 Agosto 2016, 12:17:40 »
Ti ringrazio per i pareri, valuterò come meglio spendere i soldi messi da parte dai quali deve uscire anche la radio nuova. Quanto alle tue antenne considerando gli investimenti che hai fatto come radio e amplificatore sinceramente metterei in conto l'ipotesi di metter al posto di quella antenna Cb e di quella endfed una bella Create 730-V1, perdi gli 80 metri ma fai Dx seriamente anche sui 40 e su altre bande. Poi casomai tieni la verticale per i 12 e i 17 metri. Almeno per me do grande priorità ai 40 metri, a che se ne dica per me sono la banda più affascinante dove a seconda della propagazione parli in Italia o con paesi lontanissimi.

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline fabio_bz - IN3FOB

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1636
  • Applausi 165
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • IN3FOB-QRZ.COM PAGE
  • Nominativo: IN3FOB - 1AT619
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #47 il: 16 Agosto 2016, 12:21:13 »
Ciao michele ti contraddico per gli orari in cui operio io faccio poco in 40 ma quasi tutto dai 20 in su...vomunque la mia filare non va male in un anno e mezzo di nominativo ho 150 country ho appena comprato casa e ristrutturata quindi per qualche hanno non si spende piu niente per le radio!in un futuro traliccio e direttive di sicuro!

inviato HUAWEI GRA-L09 using rogerKapp.

IN3FOB - Fabio
www.qrz.com/db/IN3FOB


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #48 il: 16 Agosto 2016, 12:37:17 »
in un futuro traliccio e direttive di sicuro!


Allora i migliori auguri per questo progetto :up:
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

JulioMN

  • Visitatore
Re:L'amplificatore serve davvero?
« Risposta #49 il: 16 Agosto 2016, 12:37:45 »
Ciao Pietro,
le cose non stanno proprio così. Non conosco la tua esperienza in Hf ma in Vhf se ricevi un corrispondente fondo scala con 5 watt è logico che passando a 50 watt non noterai differenze però se provi a fare la stessa cosa con segnali deboli l'incremento (e la comprensibilità) aumentano notevolmente.

Ma il punto è che in Vhf il rumore è alla soglia busy, in Hf può capitare di avere un rapporto s/n (segnale/rumore) molto sfavorevole sicchè quella "tacca" (che nella pratica sono 6 dB in più) fa passare un segnale da poco comprensibile a comprensibile. L'uso degli amplificatori è li, non tanto per arrivare 9+40.

QUOTO!!!