Autore Topic: Cavo programmazione Anytone 5888, Polmar DB50, Intek HR2040...  (Letto 1349 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 1vr005

  • 1RGK105
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3531
  • Applausi 32
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Ciao a tutti,
è da qualche giorno che cerco lo schema del cavo di programmazione del Polmar DB50 (nonché dell'Anytone 5888 e dell'Intek HR-2040).
In Italia questi cavi sono venduti a una trentina di euro, cioè al prezzo al quale sono venduti all'estero più le spese di spedizione dall'estero.

Spero di fare cosa utile segnalando questa pagina internet

http://diagtronic.free.fr/softs_de_programmation.html

dove troviamo che

1) l'apparato è commercializzato anche con il nome di CRT270M
2) che il suo cavo di programmazione può essere facilmente derivato, con l'aggiunta di una resistenza da 470 Ohm, da quello del Wouxum KG-UVD1P.

Se non erro il cavo del KG-UVD1P è lo stesso del Baofeng UV-5R, il che dovrebbe mettere alla portata di molti farsi un cavo per il bibanda veicolare in questione. Per programmazioni volanti potrebbero bastare un paio di "coccodrilli" e un vecchio cavo di rete, purché siano cablati i pin 1 e 8, più la resistenza da 470 Ohm.

Troviamo infatti che "il est très facile de faire un cable de programmation pour le CRT 270 M a partir une cable pour le Wouxum KG-UVD1P , le scéma que je vous propose est d'une simplicité absolue tout le monde devrait arrivé a faire 2 soudures , la prise du coté CRT est une simple prise RJ45"



Ed ecco lo schema:



In attesa di camion di birre medie dagli appassionati che cercavano ma non trovavano, saluto tutti.  :birra:

Offline Alberto207

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1023
  • Applausi 169
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Cavo programmazione Anytone 5888, Polmar DB50, Intek HR2040...
« Risposta #1 il: 15 Febbraio 2016, 20:10:41 »
Se li fanno pagare sti cavi, da quando ho il TTL RS232 da 1€ programmo di tutto. Metto anche questo sito nei preferiti se a qualche amico serve una programmata al volo.

Offline 1vr005

  • 1RGK105
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3531
  • Applausi 32
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Cavo programmazione Anytone 5888, Polmar DB50, Intek HR2040...
« Risposta #2 il: 15 Febbraio 2016, 20:18:32 »
Molto interessante la strategia di mettere come prezzo il prezzo dall'estero più la spedizione dall'estero, più le spese di spedizione.
Spesso, poi, si trova che con magari 3 euro di spese di spedizione dall'Italia, il francobollo è quello normale. E lo scontrino è per il solo prezzo. Ergo mancano un paio di euro e non si capisce molto bene dove siano, perché non sono né nello scontrino né nell'affrancatura.  cq

Offline 1vr005

  • 1RGK105
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3531
  • Applausi 32
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Cavo programmazione Anytone 5888, Polmar DB50, Intek HR2040...
« Risposta #3 il: 21 Febbraio 2016, 17:34:31 »
Il problema è che non funziona...  :sfiga:
Almeno, col mio DB50 e cavetto originale Baofeng non funziona.
Forse vale la pena provare lo stesso (per quel che costa l'ulteriore componente necessario, cioè la resistenza da 470 ohm): non si sa mai che a me sia capitato un cavo di rete sfigato.

Offline 1vr005

  • 1RGK105
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3531
  • Applausi 32
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Cavo programmazione Anytone 5888, Polmar DB50, Intek HR2040...
« Risposta #4 il: 22 Marzo 2016, 18:57:12 »
Ecco una soluzione (funzionante). Si usano i pin 1 e 8 dell'Rj45 microfonico.
Da un lato GND e dall'altro RX e TX insieme (in corto tra loro).
Ho usato un prolific 2303 recuperato da un cavo di programmazione non funzionante ma nulla vieta di farlo con un cp2102. La differenza è che per il 2102 va cercato e istallato il driver mentre grazie alla diffusione di Baofeng UV3R e 5R, più o meno il driver del prolific ce l'abbiamo già tutti a bordo.
Visto che sono reperibili cavi per Baofeng a 2-3 euro spediti, piuttosto che scucire 40-50 euro ai venditori italiani può convenire tagliarne uno e crimparci il connettore appropriato, avendo cura di mettere in corto RX e TX.