Autore Topic: CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?  (Letto 9503 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline CODICE_ROSSO

  • 1RGK005
  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3471
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7QLY
Cari amici radioamatore e CB..come molti di voi spesso mi sono ritrovato nelle prime ore del mattino a dover urlare per superare i pile up + agguerriti..spesso le chiamate si ripetono per decine  e decine di volte nonostante i "potenti" mezzi  :-D..chiaramente con le cuffie non ci accorgiamo del volume della nostra voce ed io che sono un radioamatore e CB appassionato del dx e del qso di varia natura vorrei cercare di evitare di dar fastidio nelle ore della notte...dunque, con l' arrivo della bella stagione vorrei realizzare una stanzetta insonorizzata per i nostri usi..

Avrei pensato ad una stanza nella stanza con materiali fonoassorbenti..alcuni dicono che bastano delle modeste pareti in carton gesso..altri dicono di prestare attenzione alle porte ed i pavimenti ..insomma, voi cosa fareste ? quali materiali prendere con il miglior rapporto qualità prezzo ?...cosa si spenderebbe  per realizzare una stanzetta 3 x 4 x 2, 50 mt di altezza media ?

Ps viste le molti similitudini tra la propagazione dei suoni ed i segnali elettromagnetici ..il titolo del 3d è voluto
Grazie x l' attenzione Gianluca
1RGK005
CODICE-ROSSO
Gianluca IZ7QLY


Offline ndr-66

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 240
  • Applausi 28
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #1 il: 17 Marzo 2015, 09:09:24 »
Io x la mia o usato cartongesso accoppiato polistirolo spessore 3 cm e sei sui 4,5€ mq.il pavimento e in legno con sotto pavimento in gomma acustica riciclata 1 cm di spessore la porto rivestita con spugna acustica .....x uso ham e anche troppo ..cosi ne o approfittato x infilarci anche impianto hi fi e la moglie non rompe quando esagero con i wat ... il costo non saprei con esattezza xche fatto assieme a rifacimento soffitta Andrea
Alan 516-Alan 503 -Polmar Easy- baofeng bf 666
Goden Spring GS 770 usb - SDR usb -president lincoln,  polmar wagner, Icom 706mk2, intek  kt 980 hp. Icom ic w32et. x1m.

Offline allanon60

  • 1RGK478
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 226
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0DNP--1RGK478
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #2 il: 17 Marzo 2015, 11:35:29 »
ma nel mike ci strillate col megafono cq
Rtx: Kenwood ts 570, Kenwood TS 450, Ampli Zetagi BV 131 MB +4, Ant Sirio Gpe 1/2


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 493
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #3 il: 17 Marzo 2015, 11:39:28 »
Cari amici radioamatore e CB..come molti di voi spesso mi sono ritrovato nelle prime ore del mattino a dover urlare per superare i pile up + agguerriti..



Degli amici che avevano un gruppo musicale utilizzavano pannelli di polistirolo e i contenitori per le uova (non scherzo).

« Ultima modifica: 17 Marzo 2015, 11:42:19 da IZ8XOV »
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline IWØGWT

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 217
  • Applausi 109
  • Sesso: Maschio
  • ..se mi merito un applauso, clicca su "aumenta"...
    • Mostra profilo
    • IW0GWT Web Site
    • E-mail
  • Nominativo: IWØGWT
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #4 il: 17 Marzo 2015, 12:01:56 »
I contenitori per le uova sono ottimi isolatori acustici ma non si trovano facilmente visto che adesso li fanno in plastica.

Ma invece usare un registratore vocale ?  Molte radio lo hanno incluso...
IWØGWT Op. Paolo - jn61gv

My Website|Facebook|qrz.com



Offline trevor

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 475
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Locator JN45JO
    • Mostra profilo
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #5 il: 17 Marzo 2015, 12:46:29 »
E' abbastanza complesso da fare bene: dovresti prima misurare i parametri acustici della stanza ed intervenire con strati di materiali a densità differente che assorbono le varie frequenze. Dato che si parla di voce e non di strumenti musicali, per fortuna è un po' più semplice.

Dovresti cavartela con una pannellatura in styrofoam (quei pannelli gialli o rosa di polistirene che si usano per isolamento termico) su cui incollare del piramidale a cellule aperte e usare lana di roccia per l'intercapedine fra pannelli e muro (e soffitto).

La porta andrà ricoperta da una pesante tenda in velluto (tipo cinema); per il pavimento una spessa moquette posata su un tappetino fonoassorbente (li trovi nel reparto edilizia dei brico perché si posano prima del massetto).

Così dovresti essere isolatissimo  ;)
Mantova Turbo +  Lafayette Evolution

Frequenza monitor: 27.355 canale 35 FM

Stazioni di ascolto: Icom IC-R75 (fissa con filare) e ALBRECHT AE-355 (mobile con "quartino" centro-tetto)

Offline Amerio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 79
  • Applausi 6
    • Mostra profilo
  • Nominativo: AMERIO
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #6 il: 17 Marzo 2015, 12:59:48 »
Ciao, attualmente per tappezzare con il classico poliuretano a piramide, sei sui 8/10 € a metro quadro.
SE cerchi cose di marca puoi spendere anche il doppio; abbinarci un pannello che sia legno o polistirolo è una buona cosa, perché da soli non isolano un granché, poi se un domani li vuoi spostare, essendo su un pannello e non incollati al muro togli 4 viti e via.
La camera anecoica è un'altra storia e non è certo realizzabile con pochi soldi, in più nasce come un luogo dove effettuare misurazione attendibili abbastanza da essere poi certificate, nulla a che vedere con una semplice insonorizzazione.
73 Amerio


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16398
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #7 il: 17 Marzo 2015, 22:48:52 »
73 a tutti, propio per questo problema ho spostato la stazione dalla camera alla cantina, fin che facevo l'swl non avevo problemi ma poi da cb anche parlare basso è diventato complicato e ho cominciato remotizzando il cb, l'impianto era in camera e usavo una prolunga schermata per il microfono e altoparlante, ci passava giusto dalla canalina predisposta per l'impianto d'antenna tv, poi ho cominciato a voler comandare la radio e l'antenna e quindi altri cavi,  ho forato muri e solette e pure una trave ma ora posso decidere se usare tutte le radio in cantina o in camera da letto che ora è solo mia e volendo posso anche parlarci di notte ma se c'è bisogno di urlare è meglio la cantina...  ad ogni modo per la voce  le pareti si isolano facilmente con qualsiasi materiale soffice e rigido ( il cartongesso con lana di vetro o gomma piuma) o con scaffali pieni di libri, sono fenomenali anche per rompere riverberi e vibrazioni non volute, il problema maggiore sono le porte  che sono sempre più leggere e trasparenti alle vibrazioni sonore, una coperta o tendone pesante risolve se arriva bene a terra e chiude la fessura sotto la porta, il soffitto in genere non è un problema e nemmeno il pavimento a meno che ci dormono sopra o sotto e quindi và usato un tappeto o un controsoffitto, c'è comunque da valutare il riciclo d'aria, se si chiude tutto bisogna prevedere aspiratore e presa d'aria se non c'è una finestra che si può aprire senza svegliare i vicini di fronte...

Offline IZØYES (Calindro)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2327
  • Applausi 183
  • Sesso: Maschio
  • QTH - JN61FV alt. 100 mt s.l.m.
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZØYES
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #8 il: 18 Marzo 2015, 00:58:36 »
Attenzione....la camera anecoica. ...da nome non permette la eco del suono in alcun modo. Serve a misurare l efficienza di microfoni o diffusori ma non e' adatta a parlarci dentro
 Il nostro cervello e' abituato a sentire i suoni con le loro rispettive riflessioni. In camera anecoica si provano sensazioni strane perché non siamo abituati al suono "sordo"
La differenza tra un uomo ed un bambino...sta solo nel prezzo dei loro giocattoli.

Legge di Dunn.
Nessuna attenta pianificazione potrà mai sostituire una bella botta di CUL0 !!!

Io non perdo mai !!! O vinco o IMPARO !!!



Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3653
  • Applausi 616
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #9 il: 18 Marzo 2015, 01:20:15 »
In alternativa c'è questo sistema di insonorizzazione. Non richiede opere murarie, costa pochissimo, garantisce silenzio totale e si può usare dappertutto, anche in tenda in campeggio alle 2 di notte:



 :mrgreen:

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16398
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #10 il: 18 Marzo 2015, 01:34:45 »
73 a tutti, vero, il cw non ha bisogno di insonorizzare nulla, giusta osservazione anche quella di Calindro, la camera anecoica  è uno strumento di misura mentre per non disturbare chi dorme o i vicini ecc... quando si suona o si parla alla radio serve una camera insonorizzata, come costruzione sono ben diverse, la camera anecoica è fatta per non avere riverberi o echi che modificano il segnale da misurare, che sia un microfono o un'altoparlante o la misura del rumore prodotto da qualche macchinario si fà in modo che la misura sia la più precisa senza interferenze dovure all'ambiente e o rumori esterni, una camera insonorizzata deve solo tenere i suoni e rumori dentro la camera e non farli uscire, poi propio per avere un suono naturale spesso si aggiungono specchi o inserti in legno per avere un riverbero naturale e non completamente assorbito dall'isolante, nelle sale di registrazione si cura moltissimo tutto l'interno, in una stazione radioamatoriale non c'è mai questa necessità, solo se l'ambiente è molto grande e vuoto c'è un riverbero mentre spesso è il rumore di fondo dovuto alle ventole dei lineari ecc... a disturbare l'emissione e bisogna trovare il compromesso migliore tra le regolazioni per avere una buona modulazione, spesso in questi casi si abbassa il mic gain e si alza la voce, forse sarebbe più utile spostare il lineare ecc... in modo da rendere l'ambiente meno rumoroso e alzare il mic gain e tenere la voce più bassa anche se alla fine per la migliore comprensibilità bisogna parlare a voce medio alta e non sotto voce, purtroppo quando il segnale è veramente basso il timbro della voce fà la differenza, più dei watt e delle antenne...


Offline CODICE_ROSSO

  • 1RGK005
  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3471
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7QLY
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #11 il: 18 Marzo 2015, 02:58:31 »
Silvio, community...


Io credo che il "vero " CW...comunque implichi l' ascolto che non sempre è fatto con le cuffie...poi nella stazione radio in genere è presente + di una radio accesa contemporaneamente V/U, cb ed hf....in ascolto avevo realizzato delle cuffie speciali con 4 diffusori x padiglione auricolare..queste sono indispensabili se si vuol ascoltare 4 rtx contemporaneamente e regolarne i volumi...chiaramente tutto questo accrocco di cuffie verrebbe meno ascoltando in una stanza insonorizzata....fare anche altri modi con l' ausilio di pc non è la soluzione....poi io senza microfono mi sentirei un radioamatore privato della parte migliore della radio....dunque scarto l' idea di non usare la mia voce oppure di usare un pappagallo per le chiamate..il mio modo di far radio è un modo naturale, istintivo e spontaneo che cozza con l' ausilio di sintesi registrate e tastini di invio e macro....la mia necessità nasce proprio per questo motivo...poi vi immaginate durante un contest ww..oppure un BB... :-D..24 48 ore di chiamate incessanti....per i miei figli ero diventato LY ...mi chiamavano così...  :-[ :-[ :-[   

Allora ..domani faccio delle prove..sperando che funzioni dovrei avere un tester con fonometro..lafayette dmb- 5--non è il massimo come strumento, tuttavia fornisce almeno l' idea di differenza in db....vorrei fare una prova..voglio mettere una radio fm accesa in un contenitore di polistirolo super compresso 50x 50 x 50 x 2 cm e valutare eventualmente l' attenuazione alla stessa distanza in db.....io ho i miei dubbi...facendo delle casse reflex per impianti audio usai questi contenitori..il momento in cui mettevo dei sub da 32 cm in questi contenitori, tutte le frequenze audio con range 20 300 hz venivano irrobustite ed  amplificate fornendo appunto il classico effetto sub..anche totalmente sigillate....quindi i miei dubbi sul come realizzarla sono scaturiti proprio da queste "esperienze" e non volendo fare dei lavori senza ottenere dei risultati   netti vorrei veramente "dipanare la matassa" di soluzioni.. ...

Leggo con piacere le vostre osservazioni ed i vostri punti di vista..

73 Gianluca
1RGK005
CODICE-ROSSO
Gianluca IZ7QLY

Offline Marco.959

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 33
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #12 il: 18 Marzo 2015, 08:05:34 »
Ciao a tutti
Ma creare una specie di doccia con telo pesante o meglio in velluto da chiudere all'esigenza, mica ci devi ballare. O utilizzare un microfono preamplificato.


Battilio

  • Visitatore
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #13 il: 18 Marzo 2015, 09:36:06 »
E' vero che la camera anecoica annulla o attenua gli echi, ma non fa solo questo, a prescindere dal fatto che eliminando l'eco, riduci di molto il suono della tua voce, a tutti voi è capitato di parlare in una stanza vuota ed in una stanza arredata, il solo arredamento , divani, mobili tavoli, sedie, "spezzano" "assorbono" le onde sonore evitando che rimbalzino e che si abbia una sorta di ripetizione, eco appunto, i cartoni delle uova sono ottimi per realizzare una buona insonorizzazione , non tanto per il materiale, di certo il cartone attenua più della plastica, ma la forma piramidale che ha la tendenza a "spezzare" le onde sonore, quindi queste non sbattono sulle pareti che non trasmetteranno l'audio nella stanza confinante!
Chi ha avuto esperienza di stare in una sala di registrazione, di una radio FM, o solo nello scantinato, adibito a luogo per prove con strumenti musicali, si rende conto che usare lo stesso tono di voce che si usa in casa, si rischia di non essere ascoltati.
Noi da ragazzi facevamo cosi:
Pannelli di polistirolo 3/4 cm di spessore  incollati alle pareti, silicone o altro, bastavano 4 punti agli angoli e qualcuno al centro, sopra si incollavano i cartoni delle uova col vinavil, in terra moquette, anche la più stupida, da verificare poi le porte, a seconda dell'efficienza che si vuole... le mie migliori dormite le ho fatte in studio...
Controindicazioni...formazione di polvere nei cartoni delle uova cosi pure come nella moquette, non propio un paradiso per chi soffre di allergie o altro legato alla polvere, quindi almeno 3 volte a settimana aspirapolvere, inoltre lo studio non è un'ambiente da fumatori, basta una sciocchezza per andare a fuoco!

Offline IZØYES (Calindro)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2327
  • Applausi 183
  • Sesso: Maschio
  • QTH - JN61FV alt. 100 mt s.l.m.
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZØYES
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #14 il: 18 Marzo 2015, 11:36:52 »
In alternativa c'è questo sistema di insonorizzazione. Non richiede opere murarie, costa pochissimo, garantisce silenzio totale e si può usare dappertutto, anche in tenda in campeggio alle 2 di notte:



 :mrgreen:

Ciaoo
Davide
Ciao Davide ...e' vero ma ci vuole un anno per la sua realizzazione con impegno quotidiano. ;-)
La differenza tra un uomo ed un bambino...sta solo nel prezzo dei loro giocattoli.

Legge di Dunn.
Nessuna attenta pianificazione potrà mai sostituire una bella botta di CUL0 !!!

Io non perdo mai !!! O vinco o IMPARO !!!



Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16398
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #15 il: 18 Marzo 2015, 14:52:39 »
Silvio, community...


Io credo che il "vero " CW...comunque implichi l' ascolto che non sempre è fatto con le cuffie...poi nella stazione radio in genere è presente + di una radio accesa contemporaneamente V/U, cb ed hf....in ascolto avevo realizzato delle cuffie speciali con 4 diffusori x padiglione auricolare..queste sono indispensabili se si vuol ascoltare 4 rtx contemporaneamente e regolarne i volumi...chiaramente tutto questo accrocco di cuffie verrebbe meno ascoltando in una stanza insonorizzata....fare anche altri modi con l' ausilio di pc non è la soluzione....poi io senza microfono mi sentirei un radioamatore privato della parte migliore della radio....dunque scarto l' idea di non usare la mia voce oppure di usare un pappagallo per le chiamate..il mio modo di far radio è un modo naturale, istintivo e spontaneo che cozza con l' ausilio di sintesi registrate e tastini di invio e macro....la mia necessità nasce proprio per questo motivo...poi vi immaginate durante un contest ww..oppure un BB... :-D..24 48 ore di chiamate incessanti....per i miei figli ero diventato LY ...mi chiamavano così...  :-[ :-[ :-[   

Allora ..domani faccio delle prove..sperando che funzioni dovrei avere un tester con fonometro..lafayette dmb- 5--non è il massimo come strumento, tuttavia fornisce almeno l' idea di differenza in db....vorrei fare una prova..voglio mettere una radio fm accesa in un contenitore di polistirolo super compresso 50x 50 x 50 x 2 cm e valutare eventualmente l' attenuazione alla stessa distanza in db.....io ho i miei dubbi...facendo delle casse reflex per impianti audio usai questi contenitori..il momento in cui mettevo dei sub da 32 cm in questi contenitori, tutte le frequenze audio con range 20 300 hz venivano irrobustite ed  amplificate fornendo appunto il classico effetto sub..anche totalmente sigillate....quindi i miei dubbi sul come realizzarla sono scaturiti proprio da queste "esperienze" e non volendo fare dei lavori senza ottenere dei risultati   netti vorrei veramente "dipanare la matassa" di soluzioni.. ...

Leggo con piacere le vostre osservazioni ed i vostri punti di vista..

73 Gianluca
73 a tutti, il discorso di provare in modo provvisorio senza stravolgere l'appartamento ha molto senso perchè anche il costo non è poca cosa, per l'audio di più ricevitori io ho risolto utilizzando le casse esterne anche perchè alcune interne (ic 706 è impossibile da ascoltare...) sono molto scarse e quindi uso le casse con un'amplificatore e più ingressi miscelati o meno, ogni ingresso ha il suo trasformatore isolatore ( si risolvono i loop di massa, il positivo a massa di alcuni ricevitori ecc...) e quando premo un ptt escludo l'audio di tutte le casse esterne per evitare rumori e ritorni che al limite ascolto in cuffia, il tutto funziona anche cambiando o aggiungendo apparati perchè basta aggiungere un trasformatore isolatore e relè visto che il mute è comandato dall'rf e quindi basta qualsiasi apparato (anche portatile) per escludere le casse esterne, il vero problema non risolvibile se non insonorizzando la stanza è la voce, io comincerei con una coperta pesante sulla porta e registri l'audio fuori dalla stanza, poi se le pareti sono veramente sottili e vuote vai di pannelli...

Offline radiomarelli

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 109
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #16 il: 17 Settembre 2015, 00:22:47 »
se utilizzate i contenitori delle vuova da recupero non colorateli se non con colori a base d'acqua molto liquindi, altrimenti l'effetto assorbente si riduce notevolemnte.


Gabry66

  • Visitatore
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #17 il: 07 Ottobre 2015, 19:32:34 »
Visti gli anni passati come tecnico audio posso darti dei consigli che si usano per le sale di registrazioni e sale prove; gli imballi delle uova non sono isolatori acustici ma vengono utilizzati per aumentare la superficie riflettente delle onde sonore e per attenuare la filtrazione a pettine ( le onde sonore che rimbalzano sulle pareti si sommano o si sotraggono in fase e controfase variando la risposta in frequenza ).
Per ottenere un isolamento acustico perfetto bisogna costruire una controstanza appoggiata alla stanza vera mediante dei blocchetti in materiale smorzante, in numero sufficiente ma ridotto al minimo.
Le pareti della controstanza devono essere rifinite con materiale fonoassorbente ( la moquette è ottima ) per evitare la filtratura a pettine di cui sopra con un bel tappeto al pavimento.
Una realizzazione che vede dei sacrifici economici ma posso assicurare che ottenere 90 dB di isolamento è un attimo.Ottima per non sentire mogli isteriche  :birra:

Offline radiomarelli

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 109
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #18 il: 09 Ottobre 2015, 20:39:59 »
Visti gli anni passati come tecnico audio posso darti dei consigli che si usano per le sale di registrazioni e sale prove; gli imballi delle uova non sono isolatori acustici ma vengono utilizzati per aumentare la superficie riflettente delle onde sonore e per attenuare la filtrazione a pettine ( le onde sonore che rimbalzano sulle pareti si sommano o si sotraggono in fase e controfase variando la risposta in frequenza ).
Per ottenere un isolamento acustico perfetto bisogna costruire una controstanza appoggiata alla stanza vera mediante dei blocchetti in materiale smorzante, in numero sufficiente ma ridotto al minimo.
Le pareti della controstanza devono essere rifinite con materiale fonoassorbente ( la moquette è ottima ) per evitare la filtratura a pettine di cui sopra con un bel tappeto al pavimento.
Una realizzazione che vede dei sacrifici economici ma posso assicurare che ottenere 90 dB di isolamento è un attimo.Ottima per non sentire mogli isteriche  :birra:

beh i costi sono ben diversi


Gabry66

  • Visitatore
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #19 il: 09 Ottobre 2015, 21:37:39 »
Anche i risultati  :grin:

Offline radiomarelli

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 109
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #20 il: 23 Ottobre 2015, 22:27:24 »
Anche i risultati  :grin:

mica ci devi registrare un hit  :dance:

SWL181TO

  • Visitatore
Re:CAMERA INSONORIZZATA O ANECOICA PER USO HAM : come realizzarla ?
« Risposta #21 il: 05 Gennaio 2017, 20:33:52 »
Quoto, mica devi emulare lo studio dei Cugini di Campagna.
Già in giro si sentono abberranti QSO in HiFi SSB ....

Ovvero come ti distruggo una emissione in banda laterale... Roba da matti.