Autore Topic: Alan 48 con 1969....  (Letto 4127 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

shamano

  • Visitatore
Alan 48 con 1969....
« il: 29 Ottobre 2007, 15:12:04 »
Ciao ragazzi, ho montato il 1969 mandato a ritirare fuori siracusa... MAH!!!! come mai fatta la modifica per aumentare i watt il massimo è di 8W?
La domanda è .... la potenza ricavata è giusta o il finale non è l'originale?
73 a tutti

Offline SkynyrdQuadro GENERAL LEE 01

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4071
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
  • SkynyrdQuadro @ Monument Valley, UT
    • Mostra profilo
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #1 il: 29 Ottobre 2007, 15:14:05 »
Ciao ragazzi, ho montato il 1969 mandato a ritirare fuori siracusa... MAH!!!! come mai fatta la modifica per aumentare i watt il massimo è di 8W?
La domanda è .... la potenza ricavata è giusta o il finale non è l'originale?
73 a tutti

Ma scusa...hai cambiato solo il finale e basta?
Hai ritarato la catena TX?
--- @@@ 1RGK004 MODERATORE SUDISTA@@@----

--@@@ 73 51 dalla Contea di Hazzard @@@--

-@@ 08/05/2007....da oggi OM!!! @@-

@@ Di forum ce n'è uno solo... @@

Offline davide93

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1463
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #2 il: 29 Ottobre 2007, 15:15:17 »
bisogna sperare che non sia cinese...
secondo me è meglio quello originale del 48 che uno con gli occhi a mandorla!


shamano

  • Visitatore
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #3 il: 29 Ottobre 2007, 15:26:09 »
Ciao ragazzi, ho montato il 1969 mandato a ritirare fuori siracusa... MAH!!!! come mai fatta la modifica per aumentare i watt il massimo è di 8W?
La domanda è .... la potenza ricavata è giusta o il finale non è l'originale?
73 a tutti

Ma scusa...hai cambiato solo il finale e basta?
Hai ritarato la catena TX?

ciao sky si ho ritarato tutto le 3 bobine ho cambiato il condensatore e le 2 resistenze ma il massimo che sono riuscito a fare è 8 watt può essere mai che sia un tarokko?
Se si da cosa me ne accorgo alla vista sembra perfetto booo
73

Offline LuckyLuciano®

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18295
  • Applausi 121
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #4 il: 29 Ottobre 2007, 16:18:54 »
non tutti escono uguali, alcuni 8w, altri 11w.
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™


shamano

  • Visitatore
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #5 il: 29 Ottobre 2007, 16:39:13 »
Quelli tarokko fino a quanto arrivano?
73

Offline LuckyLuciano®

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18295
  • Applausi 121
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #6 il: 30 Ottobre 2007, 12:20:32 »
arrivano, che li cambi e ti danno sempre 5w, max 6w.
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™


Offline max78ferrari

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 181
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #7 il: 30 Ottobre 2007, 16:35:58 »
ciao,

ma modulado.....fischiandoci dentro salgono i watt????
altra cosa, a che tensione alimenti?

ciao ;-)

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23277
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
QUANTI WATT...PEP.........
« Risposta #8 il: 29 Febbraio 2008, 14:27:15 »
QUANTI  WATT........PEP......... siete riusciti ad avere con il 2sc 1969......... ?????????


sul  mitico 48......naturalmente......


Offline PAPERO ( THE DUCK )

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4955
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • materassi ruega www.ruegamaterassi.com
Re: QUANTI WATT...PEP.........
« Risposta #9 il: 29 Febbraio 2008, 14:38:41 »
hafrico cerca di non aprire duecento toipic per ogni domanda che ti passa,cerca diseguire un senso o lometti su  48 o su 1969 cosi crei un casino

chiudo ma non me ne volere .....
RTX : FT 890 AT , FT 990 AT , FT 7800 , FT 8800, G7 , WOUXUN KVD1, JACKSON + ECO MASTER PLUS , MB 40
ANTENNA : MANTOVA 5 , X50N , DIPOLO CUSCRUFT D4d
www.ruegamaterassi.com

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23277
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: QUANTI WATT...PEP.........
« Risposta #10 il: 29 Febbraio 2008, 14:41:04 »
si scusa hai ragione.......ma non ho trovato un topic con questa risposta...se puoi spostalo tu dove meglio credi ..grazie...


Offline PAPERO ( THE DUCK )

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4955
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • materassi ruega www.ruegamaterassi.com
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #11 il: 29 Febbraio 2008, 14:47:35 »
la funzione ricerca e' utile anche per continuare un topic facendo altre domande
RTX : FT 890 AT , FT 990 AT , FT 7800 , FT 8800, G7 , WOUXUN KVD1, JACKSON + ECO MASTER PLUS , MB 40
ANTENNA : MANTOVA 5 , X50N , DIPOLO CUSCRUFT D4d
www.ruegamaterassi.com

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23277
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #12 il: 29 Febbraio 2008, 14:54:34 »
la funzione ricerca e' utile anche per continuare un topic facendo altre domande


si grazie.....ho capito perfettamente...ed è giustissimo......piu sbaglio e piu imparo......     
   
dunque ...volevo sapere...appunto....quanti watt...PEP...... siete riusciti ad avere...... poiche sento numeri spaventosi........ ma se un 2sc 1969 ,,...,, sulla 27 mhz puo dare fino a 16 watt.....pep....quanti sono....... o qualcuno esagera......o i miei strumenti sono tirchi......?????


Offline raycharles85

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1221
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #13 il: 29 Febbraio 2008, 17:44:48 »
32w p.e.p. con carico fittizio su rosmetro nissei

Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #14 il: 29 Febbraio 2008, 17:46:14 »
32w p.e.p. con carico fittizio su rosmetro nissei
...tirato per il collo :grin: :grin: :grin:


Offline raycharles85

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1221
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #15 il: 29 Febbraio 2008, 19:01:34 »
32w p.e.p. con carico fittizio su rosmetro nissei
...tirato per il collo :grin: :grin: :grin:
illuminavo la stanza

tecnolabo

  • Visitatore
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #16 il: 29 Febbraio 2008, 21:57:51 »
Io per fare prove e confronti,proporrei di adottare per tutti la tensione standard di 13,8 volt,e l'utilizzo di un wattmetro selettivo che  tenga conto solo  della potenza emessa dalla fondamentale senza sommare tutti i valori emessi dalle armoniche e sopratutto dalle spurie emesse dopo varie modifiche.(Toglietevi la curiosità di farvi analizzare l'emissione del vostro trasmettitore con un'analizzatore di spettro).Per ovviare a tante misure errate,oltre ad avere un wattmetro attendibile ed un carico fittizio con basso return loss sarebbe già utile interporre tra trasmettitore e Wattmetro perlomeno un filtro passa basso con frequenza di taglio di 30 Mhz ed attenuazione nota che elimini le componenti inutili alla misura oltre tale valore, in modo da far leggere al wattmetro la sola portante a 27 Mhz ripulita perlomeno dalle spurie e dalle armoniche superiori.Spero di essere stato chiaro e non aver confuso le idee,il mio intento è solo quello di cercare di spiegare che la potenza letta a volte,ripeto a volte è solo apparente poiche la stragrande maggioranza delle misure è fatta senza tener conto della  somma dei vari prodotti emessi dal trasmettitore.  :miiii:


Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23277
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #17 il: 29 Febbraio 2008, 22:17:01 »
Io per fare prove e confronti,proporrei di adottare per tutti la tensione standard di 13,8 volt,e l'utilizzo di un wattmetro selettivo che  tenga conto solo  della potenza emessa dalla fondamentale senza sommare tutti i valori emessi dalle armoniche e sopratutto dalle spurie emesse dopo varie modifiche.(Toglietevi la curiosità di farvi analizzare l'emissione del vostro trasmettitore con un'analizzatore di spettro).Per ovviare a tante misure errate,oltre ad avere un wattmetro attendibile ed un carico fittizio con basso return loss sarebbe già utile interporre tra trasmettitore e Wattmetro perlomeno un filtro passa basso con frequenza di taglio di 30 Mhz ed attenuazione nota che elimini le componenti inutili alla misura oltre tale valore, in modo da far leggere al wattmetro la sola portante a 27 Mhz ripulita perlomeno dalle spurie e dalle armoniche superiori.Spero di essere stato chiaro e non aver confuso le idee,il mio intento è solo quello di cercare di spiegare che la potenza letta a volte,ripeto a volte è solo apparente poiche la stragrande maggioranza delle misure è fatta senza tener conto della  somma dei vari prodotti emessi dal trasmettitore.  :miiii:

ben detto.........purtroppo però........un analizzatore non è che lo si trova in giro tutti i giorni......   comunque e senza ......ombra di dubbio sono d'accordo con te........

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16015
  • Applausi 391
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #18 il: 29 Febbraio 2008, 22:19:57 »
Io per fare prove e confronti,proporrei di adottare per tutti la tensione standard di 13,8 volt,e l'utilizzo di un wattmetro selettivo che  tenga conto solo  della potenza emessa dalla fondamentale senza sommare tutti i valori emessi dalle armoniche e sopratutto dalle spurie emesse dopo varie modifiche.(Toglietevi la curiosità di farvi analizzare l'emissione del vostro trasmettitore con un'analizzatore di spettro).Per ovviare a tante misure errate,oltre ad avere un wattmetro attendibile ed un carico fittizio con basso return loss sarebbe già utile interporre tra trasmettitore e Wattmetro perlomeno un filtro passa basso con frequenza di taglio di 30 Mhz ed attenuazione nota che elimini le componenti inutili alla misura oltre tale valore, in modo da far leggere al wattmetro la sola portante a 27 Mhz ripulita perlomeno dalle spurie e dalle armoniche superiori.Spero di essere stato chiaro e non aver confuso le idee,il mio intento è solo quello di cercare di spiegare che la potenza letta a volte,ripeto a volte è solo apparente poiche la stragrande maggioranza delle misure è fatta senza tener conto della  somma dei vari prodotti emessi dal trasmettitore.  :miiii:
73 a tutti ben arrivato tecnolabo( ho visto che hai 2 post...) e dico che hai perfettamente ragione,le misure esatte vanno fatte così,ma bisogna avere un laboratorio attrezzato a dovere..., con il rosmetro\wattmetro di uso comune si può dire che la potenza misurata è la somma di tutto,errori di misura compresi che comunque non sono così importanti per chi vuole una radio che spinge a 1000, conta vedere la lancetta a fondo scala quando ti ricevono, poi se c'è spurie e armoniche non è un problema tanto sentito.


Offline raycharles85

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1221
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #19 il: 29 Febbraio 2008, 22:46:45 »
Io per fare prove e confronti,proporrei di adottare per tutti la tensione standard di 13,8 volt,e l'utilizzo di un wattmetro selettivo che  tenga conto solo  della potenza emessa dalla fondamentale senza sommare tutti i valori emessi dalle armoniche e sopratutto dalle spurie emesse dopo varie modifiche.(Toglietevi la curiosità di farvi analizzare l'emissione del vostro trasmettitore con un'analizzatore di spettro).Per ovviare a tante misure errate,oltre ad avere un wattmetro attendibile ed un carico fittizio con basso return loss sarebbe già utile interporre tra trasmettitore e Wattmetro perlomeno un filtro passa basso con frequenza di taglio di 30 Mhz ed attenuazione nota che elimini le componenti inutili alla misura oltre tale valore, in modo da far leggere al wattmetro la sola portante a 27 Mhz ripulita perlomeno dalle spurie e dalle armoniche superiori.Spero di essere stato chiaro e non aver confuso le idee,il mio intento è solo quello di cercare di spiegare che la potenza letta a volte,ripeto a volte è solo apparente poiche la stragrande maggioranza delle misure è fatta senza tener conto della  somma dei vari prodotti emessi dal trasmettitore.  :miiii:
Certo ragazzi, è naturale che avendo una strumentazione incompleta mi limito ad esporvi cio che ho potuto riscontrare è palese che i watt emessi contengono una buona quantita inutile di spurie, bisognerebbe proprio analizzare lo spettro di questa emissione...sarebbe interessante sapere quanto rendimento utile e quanta "sporcizia" emettiamo

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23277
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #20 il: 29 Febbraio 2008, 23:00:14 »
io adesso mi pongo un altro problema...... se ...ipoteticamente......riuscissi a sovralimentare solo lo stadio finale........... fino a quanti volts pensate possa resistere il  1969........   ben dissipato......   prima di fondere......?????


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16015
  • Applausi 391
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #21 il: 29 Febbraio 2008, 23:09:58 »
73 a tutti posso dirti che almeno il 20% quando si fischia e si squadra il segnale rf finisce in spurie e armoniche e prodotti d'intermodulazione vari che sembra di vedere il duomo di milano... non per niente è un tipico  esempio usato per definire il prodotto d'intermodulazione, sembra davvero il profilo del duomo... ma il vero problema è quando questo tipo di segnale entra in un lineare e in uscita superi di parecchio quel 20% e si fà il tvi a tutto il vicinato...
ps:per Hafrico il 2sc1969 io lo alimentavo a 16volt e funziona ancora dopo anni,ma basta un niente di ros che esplode... da prove fatte se superi i 20volt si fonde anche sotto carico fittizio
« Ultima modifica: 29 Febbraio 2008, 23:11:41 da r5000 »

Offline Cb Colt

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2617
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #22 il: 01 Marzo 2008, 15:58:46 »
Quoto  :up:
Si può sovra alimentare tranquillamente, tutto sommato con un doppio modulatore si hanno picchi di tensione che arrivano tranquillamente a 20-24V...ma son picchi istantanei...cmq si inizia a sentire la sovrammoulazione se si modula a palla e si tira il collo al finale
73 a todos
Datemi un cacciavite e mi farò sentire dal mondo...

Chiamatemi sul CH13 o CH45 propagazione permettendo...
73 by Espresso Colt

New effetto eco! Molto soft e penetrante nel qrm

[url=http://www.postimage.org/image.php?v=Pq1oxd


Offline CODICE_ROSSO

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3471
  • Applausi 44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7QLY
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #23 il: 07 Marzo 2008, 09:23:42 »
Io per fare prove e confronti,proporrei di adottare per tutti la tensione standard di 13,8 volt,e l'utilizzo di un wattmetro selettivo che  tenga conto solo  della potenza emessa dalla fondamentale senza sommare tutti i valori emessi dalle armoniche e sopratutto dalle spurie emesse dopo varie modifiche.(Toglietevi la curiosità di farvi analizzare l'emissione del vostro trasmettitore con un'analizzatore di spettro).Per ovviare a tante misure errate,oltre ad avere un wattmetro attendibile ed un carico fittizio con basso return loss sarebbe già utile interporre tra trasmettitore e Wattmetro perlomeno un filtro passa basso con frequenza di taglio di 30 Mhz ed attenuazione nota che elimini le componenti inutili alla misura oltre tale valore, in modo da far leggere al wattmetro la sola portante a 27 Mhz ripulita perlomeno dalle spurie e dalle armoniche superiori.Spero di essere stato chiaro e non aver confuso le idee,il mio intento è solo quello di cercare di spiegare che la potenza letta a volte,ripeto a volte è solo apparente poiche la stragrande maggioranza delle misure è fatta senza tener conto della  somma dei vari prodotti emessi dal trasmettitore.  :miiii:

Mi sembra una discussione che ho fatto in verticale con alcuni amici.4/5 giorni fa ...
infatti, mentre facevo delle misure " particolari"...li facevo notare come i 100watt di un hf...precisamente di un 140.... diventavano appena 50 watt ripulitti dopo aver messo i vai filtri.con soppressione a 25db . ma la cosa per cui sono rimasti tutti perplessi ... è un' altra...che il segnale ricevuto da un corrispondente rimaneva invariato !!.... loro ovviamente sono rimasti perplessi... poi... dopo varie spiegazioni hanno afferrato il concetto....
1RGK005
CODICE-ROSSO
Gianluca IZ7QLY

Offline Lancillotto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 64
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
Re: Alan 48 con 1969....
« Risposta #24 il: 07 Marzo 2008, 17:25:01 »
Come qualcuno ha gia' scritto nella mudulazione di ampiezza e' strettamente correlata l'emissione di RF in funzione della percentuale di modulazione.
La modulazione di ampiezza, detta anche AM, consiste nel variare, istante per istante, l'ampiezza di un segnale, detto portante, in funzione del valore di un altro segnale, detto modulante.
Indicando con il segnale modulante e con il segnale portante, il segnale modulato porterà in conto sia l'ampiezza che la frequenza del segnale modulante.
Pertanto, il segnale portante è una sorta di rappresentazione di segnale che "maschera" in se il segnale modulante.
Certamente sapete che in modulazione di ampiezza e' importante un parametro, chiamato indice di modulazione, che, per questo tipo di modulazione (AM), deve essere sempre minore di 1 (quindi in percentuale deve essere compreso tra 0% e 100%).
Se accade che l'indice di modulazione è maggiore di 1 = + del 100%, ci andrebbe una formuletta, ma non voglio tediarvi oltre misura, potrebbero succedere che si instaurino delle sovra-modulazioni che andrebbero a "caricare" ulteriormente il segnale portante, facendo in modo che in fase di demodulazione, il segnale modulante non sia più riconoscibile.
Le famose strappature che si vedono su un segnale RF modulato in AM  ;-)
Quindi un'eventuale sovralimentazione dello stadio finale deve essere adeguatamente accostato anche ad un'aumento della percentuale di modulazione (un doppio modulatore puo' essere una soluzione) ma credo che a quel punto entrino in gioco altri fattori, tipo la timbricita' della modulazione, non dimentichiamo che lo scopo di chi trasmette e' quello di avere una maggiore incisivita' nella sua emissione, anche a scapito della fedelta'.
Quindi a mio parere tutto cio' che puo' servire ad essere ascoltati nel marasma del QRM va bene, non so pero' fino a che punto una modifica abbastanza pesante come la sovralimentazione dello stadio finale, con tutto cio' che ne consegue ne valga la pena.
Allego anche le caratteristiche ufficiali del 2SC1969 sperando di farvi cosa gradita.