Autore Topic: cavo antenna  (Letto 11530 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline cimabue

  • 1RGK024
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7198
  • Applausi 85
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK024
cavo antenna
« il: 17 Agosto 2006, 22:03:39 »
in stazione fissa è meglio utilizzare un cavo antenna RG8 o un RG213 ?


Offline Ardito del lago d'Orta

  • 1RGK022
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1306
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
  • 1RGK022@rogerk.net http://iz1psj.jimdo.com/
    • Mostra profilo
    • IZ1PSJ home page
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PSJ K1PSJ
cavo antenna
« Risposta #1 il: 17 Agosto 2006, 23:16:31 »
Ciao Cimabue, proprio ieri mi chiedevo la stessa cosa, e ho trovato una risposta esaudiente sul vecchio forum(qui sotto il link)nella sez. apparati, anche se mi è rimasto il dubbio sulla lunghezza(altra discussione sempre li)  se 11 metri e multipli o qualsiasi. :shock:  :shock:
<<< IZ1PSJ/K1PSJ op. Alberto>>> TS 690 SAT*TM732E*MC85
Imax 2000*Dipolo filare 20 mt*X30
BM KNW TM 732* Proxel PDBX
http://iz1psj.jimdo.com/

Offline Ardito del lago d'Orta

  • 1RGK022
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1306
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
  • 1RGK022@rogerk.net http://iz1psj.jimdo.com/
    • Mostra profilo
    • IZ1PSJ home page
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PSJ K1PSJ
cavo antenna
« Risposta #2 il: 17 Agosto 2006, 23:22:30 »
Nel caso i prezzi + bassi on line li ho trovato quihttp://www.crtelettronica.it
Io ho acquistato li il baracco e mi sono trovato bene. pisciata
<<< IZ1PSJ/K1PSJ op. Alberto>>> TS 690 SAT*TM732E*MC85
Imax 2000*Dipolo filare 20 mt*X30
BM KNW TM 732* Proxel PDBX
http://iz1psj.jimdo.com/


Offline tornado

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1218
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • UTENTE CANCELLATO
    • Mostra profilo
cavo antenna
« Risposta #3 il: 17 Agosto 2006, 23:30:28 »
RG213 o superiore(dipende da quanto si vuole spendere).Per la lunghezza ci sono due scuole di pensiero,chi dice che la lunghezza non ha importanza e chi dice che deve essere multiplo della lunghezza d'onda.Sarà il caso ma adesso ho 22 metri di RG213 dal baracco all'antenna :mrgreen:

73 by Tornado

Offline Marcello iw9hli

  • IW9HLI
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4284
  • Applausi 174
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
cavo antenna
« Risposta #4 il: 17 Agosto 2006, 23:42:16 »
Citazione da: "AlbertoVCO"
Nel caso i prezzi + bassi on line li ho trovato quihttp://www.crtelettronica.it
Io ho acquistato li il baracco e mi sono trovato bene. pisciata


Addirittura....i prezzi più bassi alla CRT di catania?
Non ci credo, e qui a CATANIA questo negozio è il più caro....io compro sempre da fratelli merlina.... http://www.merlina.biz


Offline cimabue

  • 1RGK024
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7198
  • Applausi 85
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK024
cavo antenna
« Risposta #5 il: 18 Agosto 2006, 00:19:15 »
sulla lunghezza c'è sempre stato da discutere come detto qualcuno afferma che deve essere multiplo della lunghezza d'onda, ma un giorno, mentre stavo acquistando del cavo, un tecnico mi disse di utilizzarlo il piu corto possibile.  :!:

aquilabianca

  • Visitatore
cavo antenna
« Risposta #6 il: 18 Agosto 2006, 13:35:07 »
teoria vera ma in realtà...uhm...
se il cavo è multiplo, fratto sottomultiplo di 11 per la 27 è meglio..... credetemi....


Offline cimabue

  • 1RGK024
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7198
  • Applausi 85
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK024
cavo antenna
« Risposta #7 il: 18 Agosto 2006, 21:31:59 »
cosa intendi per fratto sottomultiplo di 11?

aquilabianca

  • Visitatore
cavo antenna
« Risposta #8 il: 19 Agosto 2006, 12:07:39 »
qualsiasi misura sia sottomultipla di 11, quindi ad esempio 5,50, 2,75, 1,375, 68cm ecc....
Comunque non è una baggianata in quanto sulla 27 si può ottenere il massimo tarando l'antenna direttamente sul suo connettore e dopo dalla stazione, in genere usanso un cavo a misura è sufficiente la prima taratura diretta in antenna.


Offline Derrick

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 547
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
cavo antenna
« Risposta #9 il: 21 Agosto 2006, 12:17:00 »
...per essere un po' più chiari...

data una linea (nel nostro caso il cavo coassiale) di impedenza Zo  chiusa su un carico (la nostra antenna) di impedenza Zc, dopo un tratto di cavo di lunghezza x andremo a leggere, per esempio con un analizzatore di antenna come l'MFJ 259 una Zx:



Senza andare troppo per il sottile con i numeri complessi e i ricordi di trigonometria... per x pari a un multiplo pari di mezza lunghezza d'onda, Zx è esattamente uguale a Zc, cioè l'impedenza che andiamo a misurare è identica a quella della nostra antenna, come se il cavo non ci fosse (a parte eventuali piccolissime perdite). Per multipli dispari di lambda mezzi avremo invece una lettura con la parte complessa di segno invertito (L al posto di C o viceversa).

Incidentalmente vediamo anche che nel caso di antenna perfettamente adattata (Zc=Zo) la lunghezza del cavo non influisce se non per le perdite (meditate gente, meditate).

Nel caso di antenna fortemente non adattata (Zc molto diversa da Zo) avremo ovviamente sempre e comunque onde stazionarie ma potremo utilizzare il cavo come una sorta di "adattatore di impedenza" e, andando per tentativi a tagliare il cavo a lunghezze diverse, riuscire a misurare sul nostro ROSmetro, in quel punto, un ROS di 1:1. Attenzione che in questo caso avete semplicemente adattato al TX il "sistema di aereo" complessivo, costituito cioè da cavo+antenna e non l'antenna. Nel cavo saranno presenti comunque onde stazionarie e la potenza effettivamente irradiata sarà sempre e comunque inferiore a quella del TX.  

Attenzione inoltre che la lambda va calcolata come "lunghezza elettrica", ovvero tenendo conto del fattore di velocità di quest'ultimo, che è sempre minore di 1. Quindi per esempio se lambda mezzi è 5,5 metri, moltiplicato il fattore di velocità del cavo per esempio 0,8, "mezzo lambda di cavo" è pari a 5,5x0,8=4,4 metri.


Adesso non mi dite che sono prolisso, perché con meno parole proprio non si poteva dire, hi

Ciao!
[/b]

Offline Ardito del lago d'Orta

  • 1RGK022
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1306
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
  • 1RGK022@rogerk.net http://iz1psj.jimdo.com/
    • Mostra profilo
    • IZ1PSJ home page
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1PSJ K1PSJ
cavo antenna
« Risposta #10 il: 21 Agosto 2006, 13:02:28 »
Citazione da: "marcello"
Citazione da: "AlbertoVCO"
Nel caso i prezzi + bassi on line li ho trovato quihttp://www.crtelettronica.it
Io ho acquistato li il baracco e mi sono trovato bene. pisciata


Addirittura....i prezzi più bassi alla CRT di catania?
Non ci credo, e qui a CATANIA questo negozio è il più caro....io compro sempre da fratelli merlina.... http://www.merlina.biz

Be ho rapportato i prezzi di antenne e cai coassiali(anche se sul sito dei Merlina non ne ho trovati) e mi sambrano bassi.
Per la mantova 1 88 euro, di meglio non ho trovato.
M5 92 euro.
Spese di sped escluse :mrgreen:
<<< IZ1PSJ/K1PSJ op. Alberto>>> TS 690 SAT*TM732E*MC85
Imax 2000*Dipolo filare 20 mt*X30
BM KNW TM 732* Proxel PDBX
http://iz1psj.jimdo.com/


Offline cimabue

  • 1RGK024
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7198
  • Applausi 85
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK024
cavo antenna
« Risposta #11 il: 21 Agosto 2006, 13:28:35 »
derrick con questo possimo anche chiudere il discorso cavo antenna.
sei un mito  sticazzi

1ET030

  • Visitatore
cavo antenna
« Risposta #12 il: 21 Agosto 2006, 17:04:54 »
quoto al 100% Derrik, il calcolo è giusto, anche se secondo me il fattore di velocità su cavi di buona qualità è a parer mio trascurabile, specie se si parla di onde metriche, ma ricordo che il buon senso è sempre il miglior metro di misura.
Buon senso perchè quando si parla di bande tipo 40 e 80mt, trovo un pò costoso riferirsi alle misure che l'elettrotecnica ci impone. Sarebbe come dover montare le antenne ad una lambda da terra.... immaginate un bel dipoletto per i 160mt a v invertita, dove potremmo appendere il balun?
Sicuramente per la banda degli 11mt non ci sono questi problemi, per cui basta andare col metro culinario, e cioè  Quanto Basta (e poi io di CULInaria me ne intendo...) evitando semplicemente le misure dai 10 ai 12mt


aquilabianca

  • Visitatore
cavo antenna
« Risposta #13 il: 21 Agosto 2006, 19:49:30 »
eppure un dipolo da 1 onda per i 160m sarebbe un'idea...........uhm........... :mrgreen:  :mrgreen:  :mrgreen:  :mrgreen:

Offline Marcello iw9hli

  • IW9HLI
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4284
  • Applausi 174
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
cavo antenna
« Risposta #14 il: 21 Agosto 2006, 21:28:54 »
Derrik finalmente sono riuscito a capire un dubbio che mi portavo dietro da anni.

In pratica è vero che la lunghezza del cavo non conta, ma è anche vero che se l'antenna non è ben adattata conta e come....

Tnx!

Ciao


aquilabianca

  • Visitatore
cavo antenna
« Risposta #15 il: 22 Agosto 2006, 11:46:36 »
in effetti è cosi!!!!
grazie

Offline IZ1KVQ

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5072
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - op. Francesco
    • Mostra profilo
    • Francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
cavo antenna
« Risposta #16 il: 24 Settembre 2006, 16:08:42 »
Citazione da: "Derrick"
...per essere un po' più chiari...

data una linea (nel nostro caso il cavo coassiale) di impedenza Zo  chiusa su un carico (la nostra antenna) di impedenza Zc, dopo un tratto di cavo di lunghezza x andremo a leggere, per esempio con un analizzatore di antenna come l'MFJ 259 una Zx:



Senza andare troppo per il sottile con i numeri complessi e i ricordi di trigonometria... per x pari a un multiplo pari di mezza lunghezza d'onda, Zx è esattamente uguale a Zc, cioè l'impedenza che andiamo a misurare è identica a quella della nostra antenna, come se il cavo non ci fosse (a parte eventuali piccolissime perdite). Per multipli dispari di lambda mezzi avremo invece una lettura con la parte complessa di segno invertito (L al posto di C o viceversa).

Incidentalmente vediamo anche che nel caso di antenna perfettamente adattata (Zc=Zo) la lunghezza del cavo non influisce se non per le perdite (meditate gente, meditate).

Nel caso di antenna fortemente non adattata (Zc molto diversa da Zo) avremo ovviamente sempre e comunque onde stazionarie ma potremo utilizzare il cavo come una sorta di "adattatore di impedenza" e, andando per tentativi a tagliare il cavo a lunghezze diverse, riuscire a misurare sul nostro ROSmetro, in quel punto, un ROS di 1:1. Attenzione che in questo caso avete semplicemente adattato al TX il "sistema di aereo" complessivo, costituito cioè da cavo+antenna e non l'antenna. Nel cavo saranno presenti comunque onde stazionarie e la potenza effettivamente irradiata sarà sempre e comunque inferiore a quella del TX.  

Attenzione inoltre che la lambda va calcolata come "lunghezza elettrica", ovvero tenendo conto del fattore di velocità di quest'ultimo, che è sempre minore di 1. Quindi per esempio se lambda mezzi è 5,5 metri, moltiplicato il fattore di velocità del cavo per esempio 0,8, "mezzo lambda di cavo" è pari a 5,5x0,8=4,4 metri.


Adesso non mi dite che sono prolisso, perché con meno parole proprio non si poteva dire, hi

Ciao!
[/b]

io sono d`accordo con quello che asserisce derrik nell`altro post
che poi  non e` altro che un riassunto del libro di nerio neri antenne linee ... allora in teoria secondo me dovresti misurare alla base dell`antenna le stazionarie per vedere le stazionarie dell`antenna e non della somma tra cavo ed antenna

il cavo non ha stazionarie qualunque lunghezza abbia provate a isurare il ros del cavo terminato con carico fittizio di 50 ohm ... stazionarie 1.1

poi provate a fare un carico fittizio di 20 ohm ad un certo punto del cavo c`e` 1.1 mentre a lunghezza random le stazionarie ci sono eccome

ne segue che quando hai accordato il sistema cavo coassiale + antenna non hai accordato l`antenna ma il sistema ... cambia notevolmente la resa dell`antenna per i finali 1.1 e` sempre buono anche con il carico fittizzio ma ... la resa del carico fittizzio e` zero
--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw


Offline IZ1KVQ

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5072
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - op. Francesco
    • Mostra profilo
    • Francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
cavo antenna
« Risposta #17 il: 24 Settembre 2006, 16:08:56 »
Citazione da: "Derrick"
]...per essere un po' più chiari...

data una linea (nel nostro caso il cavo coassiale) di impedenza Zo  chiusa su un carico (la nostra antenna) di impedenza Zc, dopo un tratto di cavo di lunghezza x andremo a leggere, per esempio con un analizzatore di antenna come l'MFJ 259 una Zx:



Senza andare troppo per il sottile con i numeri complessi e i ricordi di trigonometria... per x pari a un multiplo pari di mezza lunghezza d'onda, Zx è esattamente uguale a Zc, cioè l'impedenza che andiamo a misurare è identica a quella della nostra antenna, come se il cavo non ci fosse (a parte eventuali piccolissime perdite). Per multipli dispari di lambda mezzi avremo invece una lettura con la parte complessa di segno invertito (L al posto di C o viceversa).

Incidentalmente vediamo anche che nel caso di antenna perfettamente adattata (Zc=Zo) la lunghezza del cavo non influisce se non per le perdite (meditate gente, meditate).

Nel caso di antenna fortemente non adattata (Zc molto diversa da Zo) avremo ovviamente sempre e comunque onde stazionarie ma potremo utilizzare il cavo come una sorta di "adattatore di impedenza" e, andando per tentativi a tagliare il cavo a lunghezze diverse, riuscire a misurare sul nostro ROSmetro, in quel punto, un ROS di 1:1. Attenzione che in questo caso avete semplicemente adattato al TX il "sistema di aereo" complessivo, costituito cioè da cavo+antenna e non l'antenna. Nel cavo saranno presenti comunque onde stazionarie e la potenza effettivamente irradiata sarà sempre e comunque inferiore a quella del TX.  

Attenzione inoltre che la lambda va calcolata come "lunghezza elettrica", ovvero tenendo conto del fattore di velocità di quest'ultimo, che è sempre minore di 1. Quindi per esempio se lambda mezzi è 5,5 metri, moltiplicato il fattore di velocità del cavo per esempio 0,8, "mezzo lambda di cavo" è pari a 5,5x0,8=4,4 metri.


Adesso non mi dite che sono prolisso, perché con meno parole proprio non si poteva dire, hi

Ciao!
[/b]

io sono d`accordo con quello che asserisce derrik nell`altro post
che poi  non e` altro che un riassunto del libro di nerio neri antenne linee ... allora in teoria secondo me dovresti misurare alla base dell`antenna le stazionarie per vedere le stazionarie dell`antenna e non della somma tra cavo ed antenna

il cavo non ha stazionarie qualunque lunghezza abbia provate a isurare il ros del cavo terminato con carico fittizio di 50 ohm ... stazionarie 1.1

poi provate a fare un carico fittizio di 20 ohm ad un certo punto del cavo c`e` 1.1 mentre a lunghezza random le stazionarie ci sono eccome

ne segue che quando hai accordato il sistema cavo coassiale + antenna non hai accordato l`antenna ma il sistema ...
cambia notevolmente la resa dell`antenna per i finali 1.1 e` sempre buono

ma 1.1 c`e` anche con il carico fittizzio ma ... la resa del carico fittizzio e` zero cosi` una antenna mal tarata la resa e` una cagata
--
i migliori 73 da IZ1KVQ
Francesco
*************************
se ti va visita il mio sito
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
************************
Grid: JN44LK
CQ Zone: 15
ITU Zone: 28
QSL: Bureau, Direct, eQsl, e-mail or Lotw

Offline otto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 83
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
è un bel problema
« Risposta #18 il: 02 Ottobre 2006, 23:21:53 »
toc-toc ciao a tutti sono nuovo del forum e volevo dire la mia -innanzi tutto il cavo 213 essendo più grosso ha meno perdita ,per cui in casa a meno che non si voglia far passare il cavo nella canalina della corrente (cosa sbagliatissima poiche porta un sacco di scariche) solo rg 213 e superiori .
la misura del cavo : io personalmente fino a ieri usavo i 11 mt ,ricavati dalla formula velocita luce-FRQ DIVISO DUE .
MA poi bisogna tener conto del tipo di cavo e la sua conduttività del segnale
onde per cui la formula cambia????????????? :???:  :???:


Offline Turicb78

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 444
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
cavo antenna
« Risposta #19 il: 03 Ottobre 2006, 16:39:53 »
Da parte mia per la lunghezza del cavo mi muovo a multipli di 0,45mt che non mi hanno mai dato problemi di Ros.Con 30 mt di cavo e l'antenna mai tarata con rosmetro ho trovato l'altro giorno comprando l'accordatore ros di 1,3 a centro banda.Cavo utilizzato Rg58 C/U.  ;-)
73+51 per tutti!

Salvo Cb78 in Catania!

Offline raycharles85

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1221
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
cavo antenna
« Risposta #20 il: 03 Ottobre 2006, 17:08:08 »
se non hai possibilità di utilizzare un rg213 a causa delle dimensioni, ti consigliere di cambiare il cavo di discesa dell'antenna con RG8XX perchè il 58 ha troppa dispersione, è meglio usarlo su tratti brevi :roll:

Offline Turicb78

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 444
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
cavo antenna
« Risposta #21 il: 03 Ottobre 2006, 18:00:10 »
In che senso per tratti brevi?Diciamo che il mio midland alan 42 con le batterie ricaricabili non appena lo attacco al cavo di 30 mt rg 58 che va poi all'antenna mi da solo 2,5 W contro i 4 W che dovrebbe dare.  :shock: COsa può essere il cavo troppo lungo o il voltaggio di 9,6 volt anzichè di 13,2 volt?Ditemi voi.
73+51 per tutti!

Salvo Cb78 in Catania!

Offline raycharles85

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1221
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
cavo antenna
« Risposta #22 il: 03 Ottobre 2006, 18:59:33 »
credo che per ottenere 4 watt dovresti avere le batterie da 1.5 volts e quindi alimentare il tuo portatile con 12v...a parte questo dovresti misurare i watt che arrivano in antenna per sapere la dispersione del cavo...

avere le stazionarie a 1.3 in centro banda non è proprio ottimale, sarebbe meglio averle a 1.1, questo lo devi fare tarando l'antenna e vedendo se sul canale uno le stazionarie sono piu basse oppure se sono piu basse sui canali alti, in modo da poter comprendere come devi agire sull'antenna...buon lavoro


Offline otto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 83
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
cavo antenna
« Risposta #23 il: 03 Ottobre 2006, 19:53:10 »
Citazione da: "raycharles85"
credo che per ottenere 4 watt dovresti avere le batterie da 1.5 volts e quindi alimentare il tuo portatile con 12v...a parte questo dovresti misurare i watt che arrivano in antenna per sapere la dispersione del cavo...

avere le stazionarie a 1.3 in centro banda non è proprio ottimale, sarebbe meglio averle a 1.1, questo lo devi fare tarando l'antenna e vedendo se sul canale uno le stazionarie sono piu basse oppure se sono piu basse sui canali alti, in modo da poter comprendere come devi agire sull'antenna...buon lavoro




credo anchio che dovrebbe ,inanzi tutto munirsi di un buon alimentatore e poi visionare bene le saldature dei PL o(anfeno) solo dopo di questo agire sull'antenna il cavo per il tipo che possa essere sempre meglio multipli di 11 e fidati vai sul sicuro sono 10 anni che gioco con le antenne ciao

Offline maury70

  • 1RGK174
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2029
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
  • N°1
    • Mostra profilo
cavo antenna
« Risposta #24 il: 03 Ottobre 2006, 20:48:21 »
Ciao , la lunghezza del cavo non ha importanza e ovvio che piu cavo metti piu dispersione hai della potenza che dissipi, comunque si parla di hf e qui non e rilevante la dispersione del cavo,e comunque se usi della potenza e giusto che adequi il sistema con cavi tipo:rg213,50/20 ecc e anche qui il suo prezzo cambia,a pareter tutto questo quello che conta che tu adatti la tua antenna per un ros accettabile , ma ancora piu importante e l' impedenza che si avvicini sui 50 ohm , in questo caso ros di 1.2 , 1.5  con un impedenza abbastanza stabile cioe 40 , 60 ohm coprendo una buona fetta di canali , ma non scendere o salire perche si disadatta tutto il sistema e allora si che dopo sono dolori. Ciao 73 e buoni dx.
Maury70,1rgk174