Autore Topic: Consigli per un accordatore: confronto AT-200 ProII vs MFJ-929 vs MFJ-993b  (Letto 6643 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ing.Cinghiale

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 166
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore in erba, Napoli.
    • Mostra profilo
    • Profilo QRZ.com
    • E-mail
  • Nominativo: IU8BBM, Luca

CLICCA QUI PER SALTARE ALLE CONSIDERAZIONI FINALI.


Salve a tutti,
avendo racimolato il giusto per acquistare il mio primo accordatore, per lavorare sulle bande non coperte dal mio dipolo multiplo e iniziare a giocare con le prime longwire, sono alla ricerca del mio primo accordatore automatico.

Dopo lento girovagare, la scelta è ricaduta sull' LDG AT200 Pro2, le caratteristiche, da manuale:
Citazione
1.0 to 250 watt power range (SSB and CW), 100W on 6M.
Over 4,000 memories for instantaneous band changing.
Built-in 2-port antenna switch, with 2,000 memories each.
Tuning time 0.2 to 15 seconds full tune, 0.2 seconds memory tune.
1.8 to 54.0 MHz coverage. Built-in frequency sensor.
Tunes 6 to 1,000 ohm loads (16 to 150 on 6m), 6 to 4,000 ohms with optional 4:1 balun.
LED bargraph displays power level, SWR, and status.
Antenna Indicator LED shows the currently selected antenna.
Bypass Indicator LED
User-selectable operating parameters: Auto/Semi, 250/25 watt scale, and more.
Optional Radio interface cables for Icom and Yaesu are available.
Power requirements: 11 to 16 VDC @ 1A max.
Dimensions: 10.5” x 8.5” x 2.8” Weight 2 pounds, 12 oz. (1.23 kg)



PRO:
- 238€ da Mediaglobe (credo di poterlo dire visto che ci sono inserzioni sponsorizzate su questo forum) (l'AT100, da 125w costa solo 20 euro in meno...a questo punto);
- Pienamente automatico, con la versione Pro2 non necessità più del cavo y-acc, basta trasmettere per passare in autotune (in ssb ovviamente bisogna modulare).

CONTRO:
- Nessun Balun integrato
- Non ha indicatori ad aghi

Detto inoltre che NON posso montare accordatori da palo, e che il budget prefissato è intorno ai 250 [200/300], vi domando: c'è un acquisto migliore, ovvero più oculato\conveniente, che potrei fare del suddetto accordatore? Magari stesse prestazioni a meno prezzo, oppure più performances per pochi euro in più?
Ringraziandovi tutti per le future risposte, vi invio a tutti 51 di buone feste!
73 de IU8BBM, Luca

CLICCA QUI PER SALTARE ALLE CONSIDERAZIONI FINALI.
« Ultima modifica: 31 Dicembre 2014, 11:31:04 da Ing.Cinghiale »

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4548
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #1 il: 29 Dicembre 2014, 11:09:44 »
Detto inoltre che NON posso montare accordatori da palo, e che il budget prefissato è intorno ai 250 [200/300], vi domando: c'è un acquisto migliore, ovvero più oculato\conveniente, che potrei fare del suddetto accordatore? Magari stesse prestazioni a meno prezzo, oppure più performances per pochi euro in più?
Ringraziandovi tutti per le future risposte, vi invio a tutti 51 di buone feste!
73 de IU8BBM, Luca

Beh, ti dirrò....inizialmente pur io mi ero indirizzato verso un accordatore automatico, poi....e son contento della scelta effettuata......mi son preso un manuale (un MFJ 969), che ha diverse possibilità operative in più rispetto all' LDG, es. la possibilità di usare la  linea bilanciata (a 300 ohm), 300 W max di "gestione" + altre cosucce e da quel che si dice, una maggiore capacità di accordo rispetto agli automatici......

Alla fine, a meno che non si usi l'accordatore fuori stazione (in remoto), è sufficiente farsi un appuntino con sopra segnati i valori di riferimento suddivisi per antenna e frequenze, ed aggiustare "di fino" quando si va in TX......+ più difficile  a dirsi che a farsi......
 ;-)



« Ultima modifica: 29 Dicembre 2014, 11:11:53 da FoxG7 »
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline Ing.Cinghiale

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 166
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore in erba, Napoli.
    • Mostra profilo
    • Profilo QRZ.com
    • E-mail
  • Nominativo: IU8BBM, Luca
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #2 il: 29 Dicembre 2014, 11:22:19 »
Grazie FoxG7,
gli alimentatori manuali li ho scartati praticamente a priori perchè il punto è il seguente: mi capita spesso di saltare molto velocemente tra le bande (facendo psk se su una banda non risponde nessuno\non trovo nessuno, per trovare maggiori collegamenti, salto molto frequentemente su un'altra), senza poi tralasciare il fatto che ho un'antenna a balcone con persiane in ferro, il che mi porta ad avere condizioni sempre diverse a seconda se esse sono aperte o chiuse. Sò benissimo che la cosa ha da far ridere davvero, ma ahimè questa è la tristissima condizione nella quale sono obbligato ad operare.
Con un accordatore a roller veramente ci vorrebbe troppo, vuoi mettere gli 0.2 secondi (visto che lavoro sempre sulle stesse frequenze) di un accordatore automatico?
Daltronde io non sforo i 50w mai, gia l'AT-100 che fà 125w sarebbe oltremodo sufficiente, prendere il 200 è semplicemente una questione che spendendo 20 euro oggi in più mi fà trovare tra le mani qualcosa di maggiormente rivendibile un domani.

Tolto che c'è l'MFJ-945 a 145€ che con 300w sarebbe anche interessante, ma se penso che dentro c'è semplicemente un condensatore in aria ed un roller, allora tolto che si potrebbe anche facilmente autocostruire, mi vale più la spesa su un accordatore automatico che costa il doppio nel quale almeno c'è molta più "sostanza".

Grazie mille della risposta,  :birra:
73s
« Ultima modifica: 29 Dicembre 2014, 11:25:46 da Ing.Cinghiale »


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4548
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #3 il: 29 Dicembre 2014, 11:39:51 »
.......con un accordatore a roller veramente ci vorrebbe troppo, vuoi mettere gli 0.2 secondi (visto che lavoro sempre sulle stesse frequenze) di un accordatore automatico?

Di nulla, mi fa fatto piacere darti il mio per quanto modesto parere !  Ok, se queste sono le tue esigenze, forse è meglio un automatico... ;-)
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #4 il: 29 Dicembre 2014, 12:17:42 »
Io ho un MFJ 929 e mi trovo benissimo.
Ha una capacità di accordo superiore agli LDG e ha un balun 4:1 incorporato con una presa per collegare un semplice filo da poter accordare e usare come antenna di fortuna.
Può sembrare una sciocchezza ma in outdoor può essere utile.
E' di dimensioni ridotte e leggero.
Ha rosmetro, wattmetro e frequenzimetro digitale e indica anche induttanza e capacità dell'antenna,con la possibilità di accordo manuale.
Costa poco di più degli LDG ma, secondo me, è una spanna sopra.
« Ultima modifica: 29 Dicembre 2014, 12:25:45 da wilson »


Offline rocco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2595
  • Applausi 42
  • Sesso: Maschio
  • IT9CLN
    • Mostra profilo
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #5 il: 29 Dicembre 2014, 13:07:13 »
Un ldg è impagabile! Io ho il 600, accorda di tutto, i primi tempi ci sta un po a cercare il giusto accordo, appena le trova già in memoria in meno di un secondo accorda. Comodo, veloce, immediato, dato che non devi stare li a girare manopole e manovelle, strumento a barre preciso, però non come uno analogico, nel 600 e possibile inserire un meter ldg comunque.

Offline Ing.Cinghiale

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 166
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore in erba, Napoli.
    • Mostra profilo
    • Profilo QRZ.com
    • E-mail
  • Nominativo: IU8BBM, Luca
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #6 il: 30 Dicembre 2014, 10:23:26 »
Buongiorno a tutti e grazie delle risposte,

wilson: MFJ-929? Mi piace...tanto tanto tantissimo! L'ho trovato a 245 e praticamente balza in vetta sopra l'ldg, più sotto proverò a fare un paragone per decidere quale dei due prendere!!!
Comunque non ha il balun 4:1 integrato... Quello è il 993b che è un bel gioiellino ma troppo al di fuori del mio budget...
Mi puoi solo confermare il fatto che può funzionare anche senza cavo di interfaccia con la radio? Io purtroppo la porta la utilizzo per il CAT e non posso usarla contemporaneamente anche come TUNER e quindi non avrei modo di collegare l'accordatore alla radio... Spero che entrambi gli accordatori funzionino anche senza cavo.
GRAZIE

rocco: concordo con te, tutti ne parlano bene, ma wilson mi ha messo la pulce nell'orecchio, e ovunque leggo anche che gli mfj sono (tolto estetica e roba varia) a quanto pare davvero una spanna sopra. Cosa ne pensi di questa affermazione?

Passiamo in rassegna alcune caratteristiche dei due accordatori:

AT-200 PROIIMFJ-929
Link:Specifiche LDGSpecifiche MFJ
Manuale:Manuale LDGManuale MFJ
Freq.accordo:1.8-54Mhz1.8-30MHz
Gamma accordo:6-800Ω; 16-150Ω 6m6-1600Ω
Pot.accordo:250W SSB; 100W 6m; 75w digi200W (tutti i modi?)
Memorie per antenna:20002500
Display:LedLCD
Altra dotaz:Frequenzimetro 50MHz, Conn.Filare, alimentazione remota opzionale via coassiale.
Prezzo238245

Riassumendo, la vera differanza la fa: nell'AT-200 PROII l'accordo sui 6m; mentre nell'MFJ-929 l'Lcd con informazioni dettagliate e la gamma di accordo più grande (...e a quanto pare più dettagliata "MFJ-929 gives you 256 values each of capacitance and inductances for 131,072 matching solutions. Thats 4 times the 32,768 matching solutions of competing products with only 128 L/C values each!").

Due cose che non capisco: come fa l'AT200 a capire che si sta usando il PSK e accordare fino a 75w, tra l'altro l'mfj pare non avere questa limitazione.
Poi, a cosa serve il frequenzimetro a 50MHz nell'MFJ se la gamma di accordo arriva solo fino a 30MHz?

Ed ora quale prendo? :D
Grazie a tutti per le utilissime informazioni,  :birra:
73s


« Ultima modifica: 30 Dicembre 2014, 10:28:06 da Ing.Cinghiale »


Offline 1 RB 048

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 156
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #7 il: 30 Dicembre 2014, 11:10:55 »
Utilizzo l'MFJ-993BRT, per intenderci l'accordatore remoto; ho anche il 200 pro che utilizzo molto raramente e un Magnum 3000B che ho messo da parte.
Il 993 interfacciato all'FT 1000 MP stà sotto una CDP di quasi 9mt e funziona alla grande, nessun problema nell'accordare qualsiasi frequenza (80-10 MT), usato fino a 400W con piccolo ampli.
Il 200 l'avrò usato 4 o 5 volte con l' FT 857 e con la CDP, anche qui velocita e precisione sono i punti forte, TI CONFERMO CHE NON NECESSITA DI CAVETTO PER L'RTX; questo l'ho usato solo con i W dell' 857.
Pensavo di vendere qualcosina per prendere il LDG-600 o il 1000 per avere più margine di sicurezza nell'uso di un ampli.
BUONE FESTIVITA' A TUTTI. 
Francesco.

Yaesu FTdx 3000 with MD-200, CDP con MFJ-993BRT.

Offline 1 RB 048

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 156
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #8 il: 30 Dicembre 2014, 11:28:28 »

Poi, a cosa serve il frequenzimetro a 50MHz nell'MFJ se la gamma di accordo arriva solo fino a 30MHz?

Ed ora quale prendo? :D
Grazie a tutti per le utilissime informazioni,  :birra:
73s


LCD utilizzato nel 929 viene utilizzato anche per altri prodotti della MFJ, è nato per l'uso con il " DIGITAL SWR/WATTMETER" MFJ-826B appunto utilizzabile fino ai 6 MT, e poi montato (così com'è, senza modificarlo) su altri prodotti.
« Ultima modifica: 30 Dicembre 2014, 11:30:07 da 1 RB 048 »
Francesco.

Yaesu FTdx 3000 with MD-200, CDP con MFJ-993BRT.


Offline fabio_bz - IN3FOB

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1638
  • Applausi 165
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • IN3FOB-QRZ.COM PAGE
  • Nominativo: IN3FOB - 1AT619
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #9 il: 30 Dicembre 2014, 11:54:01 »
utilizzo mfj993b da circa un anno e non lo cambierei per nessun altro!preciso veloce e mi accorda di tutto!e in piu' e' completo  non gli devi aggiungere niente linea bilanciata dietro strumento a doppio ago e display con tutte le indicazioni non e' enorme e tiene fino a 300w....poi grazie alle numerose memorie e' un fulmine negli accordi.spero di essere stato utile ciao
IN3FOB - Fabio
www.qrz.com/db/IN3FOB

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #10 il: 30 Dicembre 2014, 12:28:13 »
Non vorrei sbagliare, ma l'MFJ 929 ha il balun 4:1, visto che ha la presa bilanciata (quella per il filo semplice per intenderci).
Comunque la conferma pùò darla anche Calindro, visto che lui ce l'ha da più tempo di me.


Offline Ing.Cinghiale

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 166
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore in erba, Napoli.
    • Mostra profilo
    • Profilo QRZ.com
    • E-mail
  • Nominativo: IU8BBM, Luca
Re:Primo accordatore automatico: LDG AT-200 o MFJ-929? Consigli cercansi!
« Risposta #11 il: 30 Dicembre 2014, 14:31:52 »
@ Francesco: Quindi con l' MFJ-929 mi porterei automaticamente a casa anche un wattmetro\rosmetro\frequenzimetro digitale. Resto sempre più convinto delle affermazioni di tutti quando si dice che gli mfj sono una spanna sopra. E con questo posso scartare definivamente l'AT-200 ProII.
Grazie mille delle dritte, interessante l'accordatore da palo, ma ahime, non posso assolutamente installarlo (tralaltro con 10metri di cavo di distanza, perderei più nei connettori che nel cavo per giustificarmi un accordatore del genere).

@ Fabio, l'MFJ-993B è un gioiellino, come già ho detto precedentemente, che supera di gran lunga qualsiasi altro accordatore che ho visto in giro, ahimè dal costo per me insostenibile. Se costasse 250 euro praticamente già sarebbe sul mio tavolo da mesi. :(

@ Wilson: sarei felice di sbagliarmi, ma dopo aver controllato più volte manuali e descrizioni, non ne ho trovato traccia di tale balun 4:1 (che invece ha il 993b); tralaltro la presa è per la singola linea sbilanciata e tutto quello che potrebbe essere entrocontenuto si ridurrebbe ad un'un-un, altrimenti, se presentasse tale bal-un e quindi presa bilanciata come dici tu, correggimi se sbaglio, dovrebbe quanto meno presentare 2 boccole.

A questo punto sono sempre più orientato sull'MFJ, l'unica "perdita" è la banda dei 6 metri che non avrei utilizzato più di tanto visto che ciò che mi "prende" è il dxing. L'unico dispiacere è il non poter prendere un 993b essendo troppo al di fuori del budget, pulce che mi fù messa a febbraio di quest'anno da Michele IZ8XOV, che giustamente diceva:

Citazione
Io stavo valutando l'acquisto dell'AT-100 PROII che è totalmente automatico, daltronde come tutti gli ultimi accordatori della LDG che non necessitano di cavo cat, mi sembra. Il funzionamento è semplicissimo.
 Luca
Ciao Luca, (ci siamo sentiti via ripetitore qualche tempo fa). Io ho l'At200 ProII e va esattamente alla stessa maniera, colleghi l'accordatore a radio e antenna, gli dai 12volts e se lo configuri in "auto" (tasti funzione-->C-dn) alla portante (25 watt in Am), lui va in accordo. E' solo un po rumoroso ma efficace.

Io ora ho preso l'Mfj-993B che costa un po in più ma regge 300w e soprattutto ha un balun 4:1 per le uscite sbilanciate infatti lo sto remotizzando in una scatola stagna Ip-56.
Credo che la serie At-100, 200 e 1000 siano tutti uguali a parte le potenze diverse. In linea generale ti consiglio ti prenderne uno che gestisce maggior potenza e che ha un'uscita per longwire e scaletta perché ti può tornare utile, altrimenti come hai scritto l'At-100 andrà benissimo con qualche limite.
73 Michele.

A questo punto potrei valutare un 993b usato, e raggiungere lo stesso prezzo del 929; ma in quanto a componenti meccanici, l'usato non mi ha mai convinto più di tanto (a differenza di una radio di seconda mano, a stato solido, sul quale non ci ho pensato la prima volta ad acquistare il mia FT-857d, attualmente  la prima ed unica radio). Mi conviene guardare all'usato o, data l'usura dei relè, dovrei scartarlo?

73s

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #12 il: 30 Dicembre 2014, 14:57:53 »
Ciao Luca, ho letto ora il tuo Pvt pertanto eccomi a risponderti. Dunque tralasciando tutti i post precedenti che ho letto un po sommariamente posso dirti che di tuner ne ho avuti parecchi in stazione. Attualmente uso con successo il 993/B della Mfj che a confronto dei vari Ldg usati in precedenza fa grosso modo le stesse cose.

Le differenze salienti stanno nel maggior range di accordo (fino a 1600 ohm usando 300 watt e fino a 3200 ohm usandone 150). L'altro vantaggio è offerto dalla possibilità di usare linee bifilari collegandole agli ingressi posteriori "balanced"


Infine dispone di due strumenti, uno digitale ed uno analogico dove leggere le informazioni più importanti. Non ho avuto esperienza con la versione da palo (Brt) ora disponibile anche per potenze maggiori (600 Brt e 800 Brt) ma ho usato un Cg-3000 che male non va e che costa attorno ai 250 euro nuovo, regge 200 watt e accorda carichi da 12 a 1000 ohm ma rispetto ad altri ha le memorie volatili che non rappresenta un problema enorme ma sarebbe d'aiuto.

Qui trovi un confronto tra tuner da palo
http://www.ad5x.com/images/Presentations/Remote%20Tuners.PDF

Personalmente trovo i tuner remoti più complessi, da prove effettuate le differenze ci sono a svafore dei trasformatori 4:1 e 9:1 perché accordando in remoto non accordi anche la linea coassiale tuttavia i tuner remoti hanno degli handicap, (costi, potenze, range di impedenza, memorie volatili in alcuni casi, necessità di alimentazione esterna, tenuta stagna non sempre valida, spesso vanno in retune etc.), non tutti s'intende, quelli più costosi e di qualità non hanno questi problemi e prendono l'alimentazione direttamente dal coassiale tramite un bias-tee.

Se sei uno che si diletta coi toroidi a farsi le antenne, ti piace sperimentare con filari, verticali e linee bifilari o prevedi un domani di usare un'antenna commerciale, un tuner da stazione offre dei vantaggi tra cui anche avere tutto sotto controllo in stazione, comandare tu l'accordatore etc. Se invece sei uno che vuol mettere su un'antenna e stop allora il tuner remoto rappresenta una valida opzione e ti consente di accordare solo l'antenna evitando le perdite dei toroidi e del cavo accordato.

Io dopo la mia esperienza ho preferito tornare al tuner in stazione appunto il 993/B davvero molto valido, se ad oggi però dovessi scegliere forse opterei per l'ottimo Ldg At1000 Pro che regge più potenza.





Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #13 il: 30 Dicembre 2014, 15:06:37 »
Effettivamente sto cercando anche io e non trovo traccia del balun 4:1. :candela:
Comunque cosa se ne farebbe un accordatore che è capace di accordare fino a 1600 Ohm?
Non servirebbe a nulla.
Comunque per 245 euro io non ci penserei un attimo.
Io l'ho pagato 15 euro di più e li vale tutti comunque.

Offline Ing.Cinghiale

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 166
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore in erba, Napoli.
    • Mostra profilo
    • Profilo QRZ.com
    • E-mail
  • Nominativo: IU8BBM, Luca
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #14 il: 30 Dicembre 2014, 15:12:44 »
Ciao Michele,
innanzitutto ti ringrazio infinitamente per la tua disponibilità ed il tuo commento, sinteticamente ti riassumo quanto detto nei post precedenti:
- cerco un accordatore per il mio ft-857, l'at-200 mi conviene rispetto al 100 perchè costa solo 20 euro in più ed è più facilmente rivendibile, ma a quanto ho capito mi conviene di più un mfj perchè è qualitataivamente migliore;
- mjf-929 migliore dell'at-200proii perchè, sebbene perdendo la banda di accordo dei 6m, è più preciso, ha una gamma d'accordo più ampia (fino ai 1600ohms), ha integrato un buon wattmetro\rosmetro\frequenzimetro;
- un accordatore da palo non posso montarlo, comunque ho tratti brevissimi (sotto i 10 metri, ed un belden h2007 e connettori placcati da 6 euro l'uno di cui voglio fidarmi :D )
- l'mfj-993 è senza ombra di dubbio migliore ma anche troppo costoso per le mie tasche (busget 200-250-300), vorrei trovarlo al prezzo del mfj-929 che attualmente rappresenta la scelta migliore(246€), ma devo per forza rivolgermi sull'usato e non sò quanto sia una cosa buona e conveniente...

Wilson, parole sante, ancora ti ringrazio per la dritta!  :birra:

Grazie mille (+ applausi) a tutti voi per la pazienza,
73s


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #15 il: 30 Dicembre 2014, 15:15:52 »
Credo che il range di impedenza alto sia un aspetto negativo nei fatti perché non dovremmo mai lavorare con antenne fortemente disadattate. In teoria con 3200 ohm dovrebbe poter accordare anche una 1/2 onda sbilanciata (in realtà spesso queste antenne arrivano anche a 5000 ohm di impedenza). Il vantaggio a mio avviso importante è poter avere un Atu automatico con l'ingresso per le linee bifilari, si può se si può far arrivare la scaletta in stazione e collegarla alla presa balanced del 993/b in modo da avere antenna bilanciata, linea bilanciata e accordatore bilanciato....tutto bilanciato  :mrgreen: Comunque nell'insieme un ottimo prodotto, in verità 2 volte ho dovuto resettarlo perché si era inceppato ma con la manovra di reset è tornato tutto a posto.

Dimenticavo sull'At-200 Pro II, ottimo prodotto ma in alcuni casi non mi accordava bene alcune Endfed anche se avevo usato il 4:1 al posto del 9:1 mentre col 9:1 a volte mi andava in retune mentre facevo Qso, col 993 non è mai accaduto. Considerando la differenza di prezzo tra il 200 e il 993 propenderei senz'altro a favore di quest'ultimo.

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #16 il: 30 Dicembre 2014, 15:17:39 »
Scusami Luca, non ricordo una cosa: alla fine con che antenna pensi di usarlo?
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3255
  • Applausi 493
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Primo accordatore automatico: LDG AT-200 o MFJ-929? Consigli cercansi!
« Risposta #17 il: 30 Dicembre 2014, 15:37:14 »
A questo punto sono sempre più orientato sull'MFJ, l'unica "perdita" è la banda dei 6 metri che non avrei utilizzato più di tanto visto che ciò che mi "prende" è il dxing.

Ciao Cinghiale.

La banda dei 6m non è comunque cosa che si fa accordando una longwire.
In 6m il traffico locale è inesistente mentre per gli appasionati di E-sporadico e di aperture varie, più che un accordatore per i 6m, servono antenne direttive dedicate, molta perizia e molta pazienza.

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/

Offline Ing.Cinghiale

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 166
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore in erba, Napoli.
    • Mostra profilo
    • Profilo QRZ.com
    • E-mail
  • Nominativo: IU8BBM, Luca
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #18 il: 30 Dicembre 2014, 15:58:29 »
Allora,  non è tanto l'utilizzo attuale, visto che lo userei fuori bande con un dipolo multiplo 10-15-20 quindi risonante e bilanciato, o qualche random o comunque altre filari con il quale vorrei giocare fuori e dentro casa,  quanto piuttosto fare una spesa che mi rimanga per parecchio tempo e che si adatti a situazioni che non ho tutt'ora calcolato ( non sai mai la vita che ti attende a 25 anni...).
Questo é un discorso che mi fa senza il minimo dubbio preferire il 993b, ma a buon prezzo (o buone condizioni) non l'ho ancora provato. Non so se fermarmi ed accontentarmi al 929 (non avendo paura dei balun e non avendo la stretta necessità di un indicatore ad aghi) o attendere ancora e fare l'acquistone...oddio il 929 è molto più compatto,  e mi piacerebbe l'idea di un giorno trasportarlo in una valigia con l'ft-857 e l'832-nfar di cui sono in possesso.  Devo dormirci qualche giorno su secondo me a questo punto...

Ciao Davide,  giustissima considerazione (mi perdonerai la mia inesperienza), un motivo in più insomma per preferire gli mfj. :)

73s


Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3255
  • Applausi 493
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #19 il: 30 Dicembre 2014, 16:37:03 »
Effettivamente sto cercando anche io e non trovo traccia del balun 4:1. :candela:
Comunque cosa se ne farebbe un accordatore che è capace di accordare fino a 1600 Ohm?
Non servirebbe a nulla.

Non è vero: il balun 4:1 non è solo un "trasformatore di impedenza", ma prima di tutto è un balun
ed è indispensabile per collegare linee bilanciate. Quello montato negli MFJ è di tipo in tensione.
Devo dire che, nonostante le continue critiche che si sentono, in MFJ sanno il fatto loro. Infatti questa soluzione, certo non ideale, è però un compromesso molto ben scelto adatto ad un uso generalista dell'accordatore.
Il balun 4:1 MFJ funziona molto bene sulle bande basse, male dai 15m in su, malissimo in 10m, dove praticamente perde la sua funzione di balun, come si evince da questo video:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_gzrxgTe34w[/youtube]

Però è proprio nelle bande basse che è più probabile avere l'esigenza di accordare grandi dipoli alimentati a linea bilanciata.

Rispetto ad una soluzione ottimizzata (accordatore bilanciato dedicato), l'MFJ si difende bene quasi sempre, producendo attenuazioni rilevabili solo con strumenti sofisticati (e quindi irrilevanti per un uso normale).
Solo in qualche combinazione sfortunata paga pegno rispetto ad una soluzione ad hoc, ma poca cosa, come in questo caso:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=VjRPKKty1MU[/youtube]

Quindi il piccolo balun 4:1 è un utile accessorio se ci si vuole cimentare con linee bilanciate senza troppo sbattimento.
Nessuno vieta, comunque, di realizzare un balun fai-da-te e collegarlo esternamente ad un tuner sbilanciato.

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/

Offline serjo61

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 787
  • Applausi 63
  • Sesso: Maschio
  • da casa mia verso il mondo!
    • Mostra profilo
    • su Facebook Nick Sergio
    • E-mail
  • Nominativo: Nick
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #20 il: 30 Dicembre 2014, 18:32:09 »
Anche io ho intenzione di prendere un accordatore automatico, appena le finanze me lo permettono, al momento uso quello integrato nel mio FT767gx, ho un MFJ 941e manuale ma per il momento è nel cassetto, volevo quindi ringraziarvi per i consigli che sto leggendo, mi torneranno sicuramente utili!
p.s. ho visto un paio di MFJ.. che differenza di prezzo tra USA e Italia!!!  >:D


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #21 il: 30 Dicembre 2014, 19:24:02 »
Ci devi caricare l'Iva e le spese doganali per questo in Usa costa attorno ai 215 dollari. Per chi interessato l'Mfj-993/B lo vende Wimo (Germania) a 285 euro, in Italia si trova attorno ai 340/360.
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline rocco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2595
  • Applausi 42
  • Sesso: Maschio
  • IT9CLN
    • Mostra profilo
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #22 il: 30 Dicembre 2014, 22:25:03 »
Comprate in Italia, non vi fate ingannare dai $$$!


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Primo accordatore automatico: prendo l'LDG AT200 Pro2? Consigli cercansi!
« Risposta #23 il: 31 Dicembre 2014, 10:48:07 »
Si, tanto dagli USA tasse e dazi sono sicuri al 99%.
E a conti fatti non c'è più convenienza.
Già provato.... :grin: :grin: :grin:

Offline Ing.Cinghiale

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 166
  • Applausi 11
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore in erba, Napoli.
    • Mostra profilo
    • Profilo QRZ.com
    • E-mail
  • Nominativo: IU8BBM, Luca
Re:Consigli per un accordatore: confronto AT-200 ProII vs MFJ-929 vs MFJ-993b
« Risposta #24 il: 31 Dicembre 2014, 11:22:30 »
MFJ-993B , scelto, e controscelto, non c'è proprio paragone, per 40 euro in più dal succitato venditore (offerta che avevo già trovato: 285 euro+15 spedizione=300, fortunatamente europa quindi niente dogana. ) la differenza è netta, la gamma d'accordo è stratosferica, non c'è bisogno di un-un per antenne sbilanciate, le colleghi e via. Il 929 è ottimo, ma per 40 euro di differenza e tutte quelle caratteristiche in più, non ci penso due volte. L'unica cosa che mi dispiace è che il 929 era trasportabile, il 993b proprio no.

La "sfortuna" mia è che ho trovato un generatore di segnali da laboratorio che desideravo da tempo immemore ad un prezzo addirittura inferiore all'accordatore e non posso proprio lasciarmelo scappare. :) Quindi posporrò l'acquisto ancora un altro po', e procederò direttamente con questo bellissimo accordatore appena le casse me lo consentiranno nuovamente.

Piccola nota, io acquisto sempre dalla Cina sotto i 20euro (valore limite dal quale scatta la tassabilità in dogana, dove passano TUTTI i pacchi indistintamente per il controllo) ed il resto in Europa Centrale/ Est (dove ovviamente c'è libera circolazione di beni), i costi sono SEMPRE inferiori, se non quando le spese di spedizione fanno lievitare enormemente il prezzo da renderlo sconveniente (cfr.attrezzatura "pesante").

Grazie a tutti per il tempo dedicato, riassumendo per un accordatore sotto i 300€ sicuramente l'MFJ-993b fà da padrone, ecco un paragone finale:
AT-200 PROIIMFJ-929MFJ-993b
Link:Specifiche LDGSpecifiche MFJSpecifiche MFJ2
Manuale:Manuale LDGManuale MFJManuale MFJ2
Freq.accordo:1.8-54Mhz1.8-30MHz1.8-30MHz
Gamma accordo:6-800Ω; 16-150Ω 6m6-1600Ω6-3200Ω@150W, 6-1600Ω@300W
Pot.accordo:250W SSB; 100W 6m; 75w digi200W (tutti i modi?)300W (tutti i modi?)
Memorie per antenna:200025002500
Display:LedLCDLCD+Analogico
Dimensioni (LxHxP cm):17,84 x 5,08 x 22,8616,5 × 7,1 × 19,125,7 × 7,1 × 23,4
InterfacciaEconomica, anche autocostruibileCostosa, non facilmente autocostruibileCostosa, non facilmente autocostruibile
Altra dotaz:Frequenzimetro 50MHz, Conn.Filare, alimentazione remota opzionale via coassiale.Stessi 929+ Balun 4:1 per linee e antenne bilanciate
Prezzo238245285

Insomma il 993b ha un rapporto qualità prezzo impareggiabile, gli unici "nei" sono il costo dell'interfaccia verso la radio, inutile comunque perchè dotato di autotune (con l'interfaccia mi pare di aver capito che si possa unicamente mandare in accordo su comando, oppure fare UP\DOWN), e l'accordo in 6m che ha solo l'LDG (che come diceva Davide è un problema da non porsi, in 6 metri non ci vai di filare). Senza contare poi che l'LCD utilizzato negli MFJ è nato per l'uso con il " DIGITAL SWR/WATTMETER" MFJ-826B appunto utilizzabile fino ai 6 MT, e poi montato (così com'è, senza modificarlo) su altri prodotti (Cit. l'amico 1 RB 048); quindi vi portate a casa anche un'ottimo wattmetro\rosmetro\frequenzimetro compreso nel prezzo. Ulteriore info data e testata da Davide è che Il balun utilissimo sulle bande basse ha però grosse limitazioni in banda, praticamente inutile alle frequenze sopra i 10m (per le quali dovrete acquistarne\costruirne uno esterno).

Grazie ancora a tutti per aver partecipato alla discussione, auguro a tutti buone feste e buon anno nuovo,
73 de IU8BBM, Luca
« Ultima modifica: 31 Dicembre 2014, 11:30:56 da Ing.Cinghiale »