Autore Topic: Quando studiavate per diventare radioamatore  (Letto 9394 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline francescomagnum

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 88
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IT9FRW
Quando studiavate per diventare radioamatore
« il: 13 Agosto 2014, 15:11:52 »
73 a tutti
Vi capitava di leggere, non capire e continuare a leggere sperdutamente?
Il testo di Nerio Neri ad un certo punto diventa direttamente proporzionale alla massima difficoltà di apprensione per il mio piccolo cervello che non viaggia nella stessa lunghezza d'onda!  :sfiga:
Ce la farò ?  :candela:
Francesco


Offline Danilo IUØCXS

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 137
  • Applausi 16
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU0CXS 1FRI1550
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #1 il: 13 Agosto 2014, 15:32:48 »

73 a tutti
Vi capitava di leggere, non capire e continuare a leggere sperdutamente?
Il testo di Nerio Neri ad un certo punto diventa direttamente proporzionale alla massima difficoltà di apprensione per il mio piccolo cervello che non viaggia nella stessa lunghezza d'onda!  :sfiga:
Ce la farò ?  :candela:

è capitato anche a me... Sono fresco di patente.... Un consiglio abbinalo al nuovo manuale degli esami... Studia bene i principi dell'elettricità normativa band plain codice q propagazione e antenne.... Considera che il neri è anche troppo per l'esame.... Per mia esperienza basta studiare il nuovo manuale e qualcosa di più complesso lo trovi sul neri....

Offline Alberto207

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1020
  • Applausi 168
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #2 il: 13 Agosto 2014, 15:38:33 »
Lo step successivo è chiedersi perchè studiare roba che non capisci per far quattro chiacchiere con la radio nel 2014....quello dopo ancora è imprecare contro Ohm e colleghi...quello dopo è chiamare a squarciagola in 20 metri fiero del tuo nominativo.

Confermo di studiare sul manuale degli esami e approfondire sul neri.

Inviato dal mio HUAWEI G525-U00


Offline Danilo IUØCXS

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 137
  • Applausi 16
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU0CXS 1FRI1550
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #3 il: 13 Agosto 2014, 16:38:42 »

Lo step successivo è chiedersi perchè studiare roba che non capisci per far quattro chiacchiere con la radio nel 2014....quello dopo ancora è imprecare contro Ohm e colleghi...quello dopo è chiamare a squarciagola in 20 metri fiero del tuo nominativo.

Confermo di studiare sul manuale degli esami e approfondire sul neri.

Inviato dal mio HUAWEI G525-U00
quoto!!! Come ho fatto io che venendo da zero il neri era una mattonata!!!

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #4 il: 13 Agosto 2014, 17:03:14 »
73 a tutti
Vi capitava di leggere, non capire e continuare a leggere sperdutamente?
Il testo di Nerio Neri ad un certo punto diventa direttamente proporzionale alla massima difficoltà di apprensione per il mio piccolo cervello che non viaggia nella stessa lunghezza d'onda!  :sfiga:
Ce la farò ?  :candela:


Mi ci sono dannato su quel libro, l'ho mollato e ripreso varie volte preso dallo sconforto ma andò peggio prima coi dischi in vinile per comprendere la telegrafia quando c'erano le due licenze differenti. Il radiantismo non è facile e personalmente credo che si impari più dopo l'esame che prima cioè sul campo ma è una mia opinione.
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline Alberto207

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1020
  • Applausi 168
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #5 il: 13 Agosto 2014, 17:52:24 »
Si sul campo poi ti sveni, sopratutto per che antenna scegliere in base alle possibilità, allora studi a quanti metri devi montarla, quale prendere, i lobi, i cavi, i dbi dbd, watt, impedenze, tipo di accordatore,induttanze, dove accordarla, studi i balun unun gammamatch, passi le notti sui forum e chi piu ne ha ne metta....e questo solo per una antenna che comunque la prima non sarà perfetta perchè magari l'altra aveva una banda in meno ma rendeva meglio dove piace a te. Per scegliere l'apparato apriti cielo. :)

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4511
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #6 il: 13 Agosto 2014, 18:15:19 »
Mi ci sono dannato su quel libro, l'ho mollato e ripreso varie volte preso dallo sconforto...........

Ehhh, pur io più o meno stesso discorso....tant'è che alla fine dei salmi.... passò più di un anno da quando  iniziai fino all'esame.......diciamo che non volevo rischiare di esser buttato fuori, ecco....quindi ci andai piuttosto preparato !  ;-)

Purtroppo è inutile saltare gli argomenti non capiti (molti son collegati fra loro),  bisogna rifarsi e cercare di digerirli pian piano.....Io posso dire di aver trovato fra le domande di esame diversi quesiti totalmente "sconosciuti"anche avendo studiato a fondo il Neri......in quanto riguardavano cose  che si acquiscono più smanettando i menù di un apparato che leggendo i libri di testo.......e di conseguenza........uno frequenta un OM in gamba per prepararsi sul lato pratico, oppure sta un po' alla sorte.......come ho fatto io !

Comunque, dipende sempre dallo spirito con cui si affronta la cosa e la % di "rimbalzo" cui si è disposti a sottostare.......fare 36 quesiti giusti non è certo impossibile e  se potessi tornare indietro...beh....forse proverei anche la sessione prima di quella effettivamente e "diligentemente" superata....  :dance: :dance: :grin:



Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline francescomagnum

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 88
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IT9FRW
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #7 il: 13 Agosto 2014, 20:33:40 »
Grazie a tutti ovviamente non apprensione ma apprendimento.
sto andando sulla direzione del tipo: leggo, cerco di capire quello che posso e che la fortuna mi assista
Francesco


Offline francescomagnum

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 88
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IT9FRW
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #8 il: 13 Agosto 2014, 20:38:54 »
E francamente un 144 in auto lo voglio ma spero di non pentirmene
Francesco



Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4511
  • Applausi 193
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #9 il: 13 Agosto 2014, 21:42:23 »
E francamente un 144 in auto lo voglio ma spero di non pentirmene

Beh, sai...è questione di gusti /abitudini:  io personalmente, se fossi un autista o comunque uno che viaggia molto in auto, magari lo avrei messo giusto per "compagnia", ma  solo in quel caso.......infatti io in auto non ho nulla di fisso, mi porto solo ed occasionalmente un portatile e ti dico la verità, se non ce l'ho....non ne sento la mancanza !

Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #10 il: 13 Agosto 2014, 21:43:15 »
Grazie a tutti ovviamente non apprensione ma apprendimento.
sto andando sulla direzione del tipo: leggo, cerco di capire quello che posso e che la fortuna mi assista

Secondo me il segreto del capire è ragionare sugli argomenti cercando di soffermarsi senza caricarsi troppo, deve scattare qualcosa che ci fa ragionare sul meccanismo delle cose immaginandole nella nostra mente in modo figurativo. In questo un corso ARI gestito da Radioamatori aggiungerebbe un'altra cosa importante cioè il confronto diretto con chi ne sa di più e la eventuale correzione di errori che invece rischiamo di commettere credendo di aver capito un concetto.

Poi c'è la fortuna nelle domande che vengono poste.

Comunque continua a prepararti mettendoci il tuo interesse e tantissimi Auguri perché tu possa superare l'esame  :up:
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline francescomagnum

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 88
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IT9FRW
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #11 il: 13 Agosto 2014, 22:18:32 »
grazie a tutti
onestamente vorrei avere un veicolare 144 per poterlo usare anche da casa e scenderlo in macchina in occasione di viaggio o di scampagnata
Francesco


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #12 il: 14 Agosto 2014, 14:16:38 »

onestamente vorrei avere un veicolare 144 per poterlo usare anche da casa e scenderlo in macchina in occasione di viaggio o di scampagnata

E' una buona idea, molti fanno così ma opterei per un dual band in modo da fare anche le Uhf dove c'è molto traffico, sono frequenze simpatiche anche in Fm e tra dirette, link nazionale, echolink e ripetitori c'è da fare molti qso.

Un piccolo alimentatore e un'antenna dimensionata alle tue necessità, (vedi diamond o comet) e la stazione è fatta.

Poi se hai possibilità di spendere qualche euro in più e al posto del solito dual band puoi prendere tipo un 857 ti riservi anche la possibilità delle Hf in un prossimo futuro.
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline Danilo IUØCXS

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 137
  • Applausi 16
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU0CXS 1FRI1550
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #13 il: 14 Agosto 2014, 18:55:11 »


onestamente vorrei avere un veicolare 144 per poterlo usare anche da casa e scenderlo in macchina in occasione di viaggio o di scampagnata

E' una buona idea, molti fanno così ma opterei per un dual band in modo da fare anche le Uhf dove c'è molto traffico, sono frequenze simpatiche anche in Fm e tra dirette, link nazionale, echolink e ripetitori c'è da fare molti qso.

Un piccolo alimentatore e un'antenna dimensionata alle tue necessità, (vedi diamond o comet) e la stazione è fatta.

Poi se hai possibilità di spendere qualche euro in più e al posto del solito dual band puoi prendere tipo un 857 ti riservi anche la possibilità delle Hf in un prossimo futuro.
quoto in tutto!!!

Offline francescomagnum

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 88
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IT9FRW
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #14 il: 14 Agosto 2014, 23:55:27 »
Esattamente un bel dual band se sarò radioamatore
Francesco



Offline Alex115

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 100
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Hackerslatera - Tutto sull'informatica
    • E-mail
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #15 il: 15 Agosto 2014, 00:01:17 »
73 a tutti
Vi capitava di leggere, non capire e continuare a leggere sperdutamente?
Il testo di Nerio Neri ad un certo punto diventa direttamente proporzionale alla massima difficoltà di apprensione per il mio piccolo cervello che non viaggia nella stessa lunghezza d'onda!  :sfiga:
Ce la farò ?  :candela:

Giusto Francesco!!  Anche io mi trovo nei tuoi stessi panni :-( aiuto!!!

Offline francescomagnum

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 88
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IT9FRW
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #16 il: 15 Agosto 2014, 12:27:39 »
Come la vedi tu Alex?
Io pessima.
Buon ferragosto a tutti
Francesco



Offline IU5CZS

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 45
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
  • buongiorno OM e SWL !!!
    • Mostra profilo
    • QRZ
  • Nominativo: IU5CZS
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #17 il: 15 Agosto 2014, 20:48:07 »
io ho letto e riletto di continuo per due settimane.....e poi è andata !!! bane nat....
;)

73
Tanti  73


Offline francescomagnum

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 88
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IT9FRW
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #18 il: 17 Agosto 2014, 19:24:25 »
io ho letto e riletto di continuo per due settimane.....e poi è andata !!! bane nat....
;)

73

letto e riletto mentre ci capivi o mentre la mente come nel mio caso cambiava frequenza ?
Francesco



Offline IU5CZS

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 45
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
  • buongiorno OM e SWL !!!
    • Mostra profilo
    • QRZ
  • Nominativo: IU5CZS
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #19 il: 17 Agosto 2014, 19:30:39 »
francesco in quelle due settimane avevo un capo che bolliva come una pentola di fagioli....poi però all esame le cose me le sono ricordate ed ho consegnato il tutto solo dopo tre quarti d ora !!! ora non mi ricordo un cax .......apperò !!!
Tanti  73


Offline Alinghi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1227
  • Applausi 43
    • Mostra profilo
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #20 il: 17 Agosto 2014, 19:48:56 »
Comunque su questo forum ci sono molte persone preparate, se c'è qualche argomento che proprio non ti entra in testa, puoi sempre chiedere sul forum.


Offline francescomagnum

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 88
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IT9FRW
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #21 il: 17 Agosto 2014, 21:24:06 »
francesco in quelle due settimane avevo un capo che bolliva come una pentola di fagioli....poi però all esame le cose me le sono ricordate ed ho consegnato il tutto solo dopo tre quarti d ora !!! ora non mi ricordo un cax .......apperò !!!
A me non basteranno 4 ore per essere bocciato
Francesco


Offline francescomagnum

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 88
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IT9FRW
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #22 il: 04 Settembre 2014, 22:42:43 »
Non vorrei parlare troppo ma mi sento un poco più ottimista
Francesco



Offline francescomagnum

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 410
  • Applausi 88
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IT9FRW
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #23 il: 10 Gennaio 2015, 23:59:49 »
Si sul campo poi ti sveni, sopratutto per che antenna scegliere in base alle possibilità, allora studi a quanti metri devi montarla, quale prendere, i lobi, i cavi, i dbi dbd, watt, impedenze, tipo di accordatore,induttanze, dove accordarla, studi i balun unun gammamatch, passi le notti sui forum e chi piu ne ha ne metta....e questo solo per una antenna che comunque la prima non sarà perfetta perchè magari l'altra aveva una banda in meno ma rendeva meglio dove piace a te. Per scegliere l'apparato apriti cielo. :)

hai previsto il futuro
Francesco


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Quando studiavate per diventare radioamatore
« Risposta #24 il: 11 Gennaio 2015, 09:44:41 »
Si sul campo poi ti sveni, sopratutto per che antenna scegliere in base alle possibilità, allora studi a quanti metri devi montarla, quale prendere, i lobi, i cavi, i dbi dbd, watt, impedenze, tipo di accordatore,induttanze, dove accordarla, studi i balun unun gammamatch, passi le notti sui forum e chi piu ne ha ne metta....e questo solo per una antenna che comunque la prima non sarà perfetta perchè magari l'altra aveva una banda in meno ma rendeva meglio dove piace a te. Per scegliere l'apparato apriti cielo. :)

Come in tutte le cose di questo mondo c'è la teoria e c'è la pratica. Anche un chirurgo laureato col massimo dei voti dovrà relazionarsi poi col bisturi e coi pazienti ognuno diverso dall'altro così come un radioamatore dovrà avere a che fare col saldatore e altri attrezzi del mestiere.

In verità nessuno ci obbliga a fare un certo tipo di percorso: possiamo chiamare la ditta con la gru, ci facciamo montare le antenne poi gli apparati e ci limitiamo a pigiare il Ptt e fare i ns collegamenti ma non è la stessa cosa.

C'è un aspetto del radiantismo più profondo fatto di esperienze, prove sul campo, perché no sbagli e delusioni, cadute, dita scottate, antenne rotte, finali bruciati, un acquisto sbagliato etc. ma anche riuscire a fare da se qualcosa, comprendere il funzionamento delle cose e relazionare teoria e pratica, partecipare a una spedizione, un'attivazione, fare il lupo solitario in Qrp diventando tutt'uno con luoghi impervi e panorami sconfinati etc.

Ognuno decide che percorso fare.



 
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV