Autore Topic: In attesa di ricevere l'autorizzazione generale  (Letto 2155 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline francescovhf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 148
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU0BMO
In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« il: 23 Novembre 2013, 14:30:58 »
Salve, ho da poco sostenuto l'esame per la patente di radioamatore per la sessione invernale 2013.
Una volta ottenuta la patente è moto che debba essere fatta richiesta in carta bollata + ricevuta di versamento bollettino annuale 5€, per la domanda di Autorizzazione Generale al Ministero.
La mia domanda ora è questa: considerato il fatto che dal conseguimento della patente alla ricezione via posta dell'A.G. occorrono minimo 45 giorni (se non di più), in questo lasso di tempo è possibile con la sola patente di radioamatore essere in regola per il solo ascolto delle frequenze?
Non essendo ancora in possesso del nominativo non si è abilitati a trasmettere, ma presumo che con la patente di radioamatore sia quantomeno possibile ascoltare, quindi installare antenne e possedere radio per la sola ricezione, similmente a un SWL?
In questa fase di limbo in cui si resta in attesa della A.G. e con la sola patente in mano, è possibile fare almeno radioascolto, oppure è solo una mia libera interpretazione?


Offline tre-ciclo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3458
  • Applausi 154
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore-cb-swl (TRENTINO)
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #1 il: 23 Novembre 2013, 14:36:30 »
 :up:   è SEMPRE possibile fare il radioascolto....(naturalmente "solo"su gamme permesse...radioamatore..)
(ma queste cose sono di dominio comune,a chi ha sostenuto e studiato per fare l'esame....o no?)

73
Pedalate!...Tanto,sarete sempre dietro..

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5039
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #2 il: 23 Novembre 2013, 14:37:15 »
In questa fase di limbo in cui si resta in attesa della A.G. e con la sola patente in mano, è possibile fare almeno radioascolto, oppure è solo una mia libera interpretazione?

Hmmm, io penso che (almeno ufficialmente), fino a quando non si completa tutto l'iter burocratico....la stazione non la si possa metter su.... :P

radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5039
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #3 il: 23 Novembre 2013, 14:38:54 »
:up:   è SEMPRE possibile fare il radioascolto....(naturalmente "solo"su gamme permesse...radioamatore..)

Beh, che sia possibile fare radiascolto non lo metto in dubbio....ma secondo me....non con apparecchi radiamatoriali.... TX/RX, solo RX:-\ 
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3466
  • Applausi 115
    • Mostra profilo
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #4 il: 23 Novembre 2013, 14:46:37 »
puoi anche trsmettere, con un altro radioamatore accanto.
puoi ascoltare senza problemi, lo potevi fare anche prima dell'esame.
abbiamo sempre il dubbio rx o rtx, ma se hai rtx togli il mirofono dai piedi, e non mettere troppe bandierine per festeggiare.
L'antenna.. dipende dalla situazione, anche swl ha il suo bravo diritto all'antenna, dunque...




Offline francescovhf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 148
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU0BMO
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #5 il: 23 Novembre 2013, 14:51:05 »
La questione è: se ho il diritto di fare radio ascolto, ho anche il diritto di mettere sul tetto condominiale un antenna.
E allo stesso modo il diritto di fare radioascolto anche in BM, con tanto di antenna magnetica piazzata sul tetto della macchina.
Ma se mi fermano le FdO (specialmente nel secondo caso) posso mostrare la patente di radioamatore, e specificare che in attesa della A.G. stavo facendo radioascolto.
È legale fare una cosa del genere oppure no?

Offline gippo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 108
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #6 il: 23 Novembre 2013, 14:56:37 »
Beh, non sono tanto sicuro... Se per esempio hai un palmare è una stazione completa a tutti gli effetti... Se te la porti dietro come fai a dimostrare che facevi solo radioascolto? E se la tieni a casa e monti un'antenna sul balcone e vengono a fare un controllo? Non credo che solo la patente basti... Ogni stazione che possa trasmettere deve avere un nominativo... (anche se, come detto su altri post secondo me c'è troppa burocrazia ma le cose stanno così...)
Puoi trasmettere (credo anche senza radioamatore accanto) però da una stazione che abbia regolare nominativo e A.G.


Offline francescovhf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 148
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU0BMO
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #7 il: 23 Novembre 2013, 15:08:07 »
Scusami gippo, ammettiamo come dato certo il fatto che senza nominativo (e quindi senza AG) NON si possa fare trasmissione tranne in casi particolari (possesso della sola patente e trasmissione da un'altra stazione in presenza del titolare della stazione, con obbligo di indicare il nominativo della stazione barrata col proprio nome e cognome). Questo risulta chiaro.
Quello che non è chiaro, ripeto, è il diritto a fare del radioascolto. Perché se esiste questo diritto, siccome le radio per ricevere hanno logicamente bisogno di antenne, ne consegue che sussiste anche il famoso diritto di antenna, con tutto ciò che legalmente ne consegue a livello condominiale e in barra mobile quando ti ferma la PS.
Per il fatto del palmare, è vero che può essere equiparato ad una stazione fissa.. ma chi può dimostrare che con un portatile io stia facendo solo del radioascolto o meno? In caso di controllo, chi deve dimostrare il contratio, le FdO oppure il soggetto sottoposto ad un controllo?
« Ultima modifica: 23 Novembre 2013, 15:12:16 da francescovhf »

Offline Alinghi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1227
  • Applausi 43
    • Mostra profilo
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #8 il: 23 Novembre 2013, 15:12:46 »
Intanto non mi torna il discorso dell' AG dopo la patente.
Dopo la patente devi richiedere il nominativo, e dopo aver ottenuto il nominativo, richiedi l'AG.
Di norma fino a quando non hai in mano l'AG non puoi installare la tua stazione radioamatoriale, quindi non puoi installare apparati RTX.

Fare ascolto lo può fare chiunque, anche senza essere radioamatore o SWL, chiunque può installare la sua bella antenna sul tetto, e collegarci il suo ricevitore, la differenza stà appunto nell'apparato, che nel caso di solo ascolto deve essere solo RX, mentre invece nella stazione radioamatoriale si può utilizzare apparati RTX.





Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5039
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #9 il: 23 Novembre 2013, 15:20:19 »
Fare ascolto lo può fare chiunque, anche senza essere radioamatore o SWL, chiunque può installare la sua bella antenna sul tetto, e collegarci il suo ricevitore, la differenza stà appunto nell'apparato, che nel caso di solo ascolto deve essere solo RX, mentre invece nella stazione radioamatoriale si può utilizzare apparati RTX.

Infatti......vedo che qualcun' altro la pensa come me..;-)  Quindi..se proprio non ti va di aspettare..vedi te..ma in giro eviterei di portare RTX con la sola patente all'attivo....
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline francescovhf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 148
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU0BMO
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #10 il: 23 Novembre 2013, 15:26:51 »
La richiesta del nominativo è implicita nella stessa domanda di Autorizzazione Generale.
È una domanda unica (almeno nella mia regione), alla quale se non ho capito male il Ministero risponde con una lettera che comprende sia la comunicazione del nominativo, sia l'AG con l'indirizzo e il tipo di stazione concessa.

Per il resto, io la vedo dura far valere il diritto di ascolto per tutti a prescindere dalla AG.
Immagina quanto siano contenti i condomini di un condominio a vedere un antenna hf sul tetto in nome del diritto di ascolto.
Ci mettono un secondo a chiamare la polizia postale, e senza AG chi glielo spiega agli agenti che ti entrano a casa che non sei in possesso di nessuna AG e che tu con quella antenna hai un semplice scanner?


Offline Alinghi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1227
  • Applausi 43
    • Mostra profilo
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #11 il: 23 Novembre 2013, 15:49:12 »
La richiesta del nominativo è implicita nella stessa domanda di Autorizzazione Generale.
È una domanda unica (almeno nella mia regione), alla quale se non ho capito male il Ministero risponde con una lettera che comprende sia la comunicazione del nominativo, sia l'AG con l'indirizzo e il tipo di stazione concessa.

Per il resto, io la vedo dura far valere il diritto di ascolto per tutti a prescindere dalla AG.
Immagina quanto siano contenti i condomini di un condominio a vedere un antenna hf sul tetto in nome del diritto di ascolto.
Ci mettono un secondo a chiamare la polizia postale, e senza AG chi glielo spiega agli agenti che ti entrano a casa che non sei in possesso di nessuna AG e che tu con quella antenna hai un semplice scanner?

Se collegato all'antenna c'è una radio solo RX, non gli devo spiegare nulla, lo vedono da soli che c'è collegato uno scanner.

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 5039
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: FOX per la banda PMR446
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #12 il: 23 Novembre 2013, 15:49:31 »
Immagina quanto siano contenti i condomini di un condominio a vedere un antenna hf sul tetto in nome del diritto di ascolto.
Ci mettono un secondo a chiamare la polizia postale, e senza AG chi glielo spiega agli agenti che ti entrano a casa che non sei in possesso di nessuna AG e che tu con quella antenna hai un semplice scanner?

Beh, la legge prevede questa possibilità, poi chiaramente se hai dei nemici nel condominio......è un altro discorso !   ;)
radioamatore e operatore in banda PMR446- QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline francescovhf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 148
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU0BMO
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #13 il: 23 Novembre 2013, 16:17:59 »
Non è il fatto di avere nemici, come sai il radioamatore fonda nella correttezza e nel rispetto delle regole i propri principi.
Qui la legge non è affatto chiara, non fa valere nulla il semplice possesso di una patente di radioamatore, perché condizionata da iter burocratici farraginosi e assurdi.
Secondo poi il diritto di antenna è conosciuto da pochi e osteggiato da molti, come se in questo paese fosse riconosciuto solo il diritto alle antenne TV e viste come fonte di disturbo tutte le altre antenne del mondo radiantistico.
Se abiti in un palazzo con antenne TV montate una sopra all'altra come a Roma, perché nessuno ha voluto le antenne centralizzate, non puoi certo chiamare la polizia postale.. mentre tu se ti azzardi a montare anche solo una semplice loop da 1mt sei passibile di controllo da agenti che ti entrano a casa armati per scoprire che è tutto in regola.
Non capisco perché questa passione è così tanto bistrattata, quando al giorno d'oggi tra hacker e criminali informatici sono più a commettere reati informatici che reati nell'utilizzo improprio di frequenze.
Per trasmettere da una radio ci vuole una patente più tutta questa trafila burocratica, per combinare guai su internet invece un semplice portatile e nessuno che viene a chiedere nulla

Offline yaesu1976

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 171
  • Applausi 9
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #14 il: 06 Marzo 2017, 09:28:00 »
Leggevo il post ed e veramente strano... Un pc con connessione internet nn serve nulla e puoi fare di tutto invece per una trx sfigata ci vuole patente Ag e cazzi e mazzi!! Robe da matti!!


Offline moooose IU5HIW

  • 1RGK557
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 320
  • Applausi 91
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:In attesa di ricevere l'autorizzazione generale
« Risposta #15 il: 06 Marzo 2017, 10:08:07 »
La richiesta del nominativo è implicita nella stessa domanda di Autorizzazione Generale.
È una domanda unica (almeno nella mia regione), alla quale se non ho capito male il Ministero risponde con una lettera che comprende sia la comunicazione del nominativo, sia l'AG con l'indirizzo e il tipo di stazione concessa.

Per il resto, io la vedo dura far valere il diritto di ascolto per tutti a prescindere dalla AG.
Immagina quanto siano contenti i condomini di un condominio a vedere un antenna hf sul tetto in nome del diritto di ascolto.
Ci mettono un secondo a chiamare la polizia postale, e senza AG chi glielo spiega agli agenti che ti entrano a casa che non sei in possesso di nessuna AG e che tu con quella antenna hai un semplice scanner?

Caro Francescovhf

intanto ti suggerirei amichevolmente di controllare che effettivamente nella tua regione la richiesta di nominativo è implicita. Non voglio mettere in dubbio quello che dici, beninteso, ma questa prassi è in contraddizione con la legge, che afferma esplicitamente (art.139, comma 2) che "Il nominativo deve essere acquisito dall'interessato prima della presentazione della dichiarazione di cui all'articolo 138, comma 1, [ndr: la dichiarazione per l'A.G.]da inoltrare entro trenta giorni dall'assegnazione del nominativo stesso.
La legge è chiara: prima si ottiene il nominativo, poi, entro trenta giorni, si presenta la dichiarazione. Del resto gli interlocutori sono differenti, perché il nominativo è assegnato dal MiSE, mentre la dichiarazione per l'A.G. va indirizzata all'ispettorato territoriale.

Per quanto riguarda il radioascolto non occorre nessuna autorizzazione (art. 143, comma 4) e puoi montare ogni tipo di antenna (per i riferimenti legali, vedi http://www.condominio.org/L'ISTALLAZIONE+DI+ANTENNE+SU+PARTI+CONDOMINIALI-82-p.html). Nulla ti vieta di installare un'antenna atta a trasmettere se possiedi solo un ricevitore.
Che il diritto di antenna sia "conosciuto da pochi e osteggiato da molti" è molto vero, ma non rileva: il diritto è il diritto, in quanto tale si applica e se ne impone l'applicazione. A chi non lo conosce glielo si presenta perché ne prenda atto e lo applichi. E poi vengano pure gli agenti della polizia postale a controllare la tua antenna: gli offrirai un caffè e farai quattro chiacchiere radiantistiche.

Per essere legalmente ineccepibili è nel tuo diritto installare un'antenna sul tetto e, in attesa del completamento dell'iter di abilitazione alle trasmissioni, utilizzare un ricevitore. Se invece utilizzi un RTX possiedi certamente dei profili di contestazione.