Autore Topic: RETE RADIO MONTANA  (Letto 171239 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 371
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #825 il: 07 Giugno 2017, 10:41:28 »
Domenica 18 giugno 2017 lo staff della Rete Radio Montana sarà presente alla manifestazione "SICURI sul SENTIERO", nell'ambito del progetto "SICURI in MONTAGNA" organizzato dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, in collaborazione con altre realtà locali.

Leggi tutto: www.reteradiomontana.it/manifestazione-sicuri-sentiero-sardegna---70
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline Ago

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 6
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #826 il: 07 Giugno 2017, 20:33:29 »
Presente Charlie 77, Aprica
Purtroppo manca una app ben fatta con la quale programmare le attività: per quanto mi riguarda quasi il 100% delle mie attività sono estenporane e fatte in un posto dove non ho il computer. Porto la radio ma senza aver comunicato per i motivi suddetti l'attività

Offline DeltaSQ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1130
  • Applausi 68
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2GLO
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #827 il: 08 Giugno 2017, 08:26:29 »
73 a tutti!
Pubblicata giusto poco fa un'attività prevista per Doenica 11 Giugno, la riporto anche qui sperando di fare cosa gradita:

Radioassistenza Camminata Della Boschessa - A.R.I. Busto Arsizio
Parco Alto Milanese
RRM: Ch 8 ctcss 16
VHF: 145.250
UHF: 433.275
Beacon APRS: 144.800

73 da DeltaSQ - IU2GLO

Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 533
  • Applausi 14
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #828 il: 25 Giugno 2017, 21:01:45 »
Chiarisco che io non soffro di invidie e gelosie, per lavoro et altro uso ed ho disponibilità ben più elevate che il PMR.
Giusto per essere chiari.
https://www.insarag.org/
Esempio, in merito alla sicurezza umana.

Nel sito leggo

"INSARAG is a global network of more than 80 countries and organisations under the United Nations umbrella. INSARAG deals with urban search and rescue (USAR) related issues, aiming to establish minimum international standards for USAR teams and methodology for international coordination in earthquake response based on the INSARAG Guidelines endorsed by the United Nations General Assembly Resolution 57/150 of 2002, on “Strengthening the Effectiveness and Coordination of International Urban Search and Rescue Assistance”."

ovvero

"INSARAG è una rete globale di più di 80 paesi e organizzazioni sotto l'ombrello delle Nazioni Unite. INSARAG si occupa delle questioni relative alla ricerca urbana e al soccorso (USAR), col fine di stabilire gli standard minimi internazionali per le squadre USAR e la metodologia di coordinamento internazionale in risposta al terremoto, sulla base degli orientamenti dell'INSARAG approvati dalla risoluzione 57/150 del 2002 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, sul "Rafforzare l'efficacia e il coordinamento Internazionale urbano dell'assistenza alla Ricerca e Salvataggio".".

L'ambiente "urbano" qui poco ci azzecca, inoltre è comptenza dei Vigili del Fuoco... E per di più vi sfugge sempre l'aspetto della SICUREZZA (PREVENZIONE), ma parlate solo dell'EMERGENZA (INCIDENTE/SMARRIMENTO GIA' AVVENUTO).


IZ1PNY, tu stesso affermi:
Non so come RRM si muove [...]
Ricevuto, non vado su quel sito, ci farò una capatina ogni tanto, visto che sviluppa, conoscere è sempre un bene. [...]

... Io, personalmente, non mi permetto di criticare e di buttare idee/proposte al vento, se prima non mi sono informato abbastanza su quello specifico argomento.

E, allo stesso modo, se non sono pratico dell'argomento non lancio idee inopportune... Vedi l'esempio in cui proponivi l'uso dell'ARTVA (per info --> https://it.wikipedia.org/wiki/Apparecchio_di_ricerca_in_valanga) per risolvere tutti problemi...

Contrariamente a quanto alcuni di voi qui su RogerK pensano, e come più volte spiegato negli anni, la Rete Radio Montana non tocca soltanto l'aspetto "radiocomunicazioni", ma intorno ci girano una serie di cose e studi che soltanto chi è esperto di escursionismo e alpinismo possono comprendere!

Come già detto i componenti del nostro Staff (Team di progetto e Referenti Regionali) hanno una serie di competenze, che soltanto raggruppandole e coordinandole possono garantire la buona riuscita di questo Progetto.

In molte zone il Progetto va alla grande, in altre va meno meglio e in altre non va per niente. Il termine "PROGETTO" non è a caso... Quando sarà tutto funzionante, in tutta Italia, a quel punto non sarà più un Progetto, ma una struttura operativa nel senso stretto del termine.

Quoto TUTTO, siluc. :up:
Continua(te) così! abbraccino

Un abbraccio.

Fabrizio

Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 533
  • Applausi 14
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #829 il: 25 Giugno 2017, 21:37:53 »

Questo articolo NON SAREBBE NEANCHE DA SBANDIERARE.

Se non ci fosse stato qualcuno vicino, se non ci fosse stato un secondo che ha deciso di farsi la passeggiata, il sinistrato che faceva moriva ?
Ovvero la salvezza è stata concausa di coincidenze non volute, ma che scherziamo ?

Un servizio di soccorso, alla vita umana, al limitare del danno e salvaguardia, DEVE ESSERE H24 CERTO e posizionato con presidi fissi NON OCCASIONALI FORTUNOSE CHIAMATE E TRANSITANTI.

Con rispetto alle iniziative private che vogliono dare un servizio sociale, ma la vita umana e l'argomento non è da ridere, meglio stare tranquilli, nella casualità che mega pubblicità, gagliardetti e preghiamo che domenica prox qualcuno col pmr sia in montagna, magari non badando alla bella fidanzata sull'erba ma rigidamente di vedetta in ascolto.

NON CI SIAMO PER NIENTE.

IN3EQA ha di se stesso confermato che non c'è certezza ne reale servizio di copertura, cosa che un protocollo reale prevede e stabilisce, sia in convenzione che non, non create sicurezze a chi legge OLTRE IL GIUSTO nell'occasionale.

Vedrete che alla prima condanna che si prenderà un pmrista, da qualche denuncia di un familiare, assistito da qualche avvocato rampante, quanti ne rimarranno in ascolto... metto un assegno firmato da 5.000 euro in busta chiusa per scommessa, anche per mancanza di rapporti di inizio e fine e registrazioni facenti fede in giudizio, finche vi va bene va bene...


P.S.
Questa mancanza di presidi garantiti, la tipologia, mi ha fatto disinteressare a parteciparvi alla nascita di questa cosa, quando ancora erano si e no in 5, 2009.
Da normale civile mi sarei fatto trascinare, ma ben infarinato e buon conoscitore di P.C. e di tribunali e cartoline verdi ho passato la palla, non c'è copertura ne tecnica ne legale protocollare.

IZ1PNY, e perchè mai non sarebbe da divulgare ("sbandierare" è un termine non adatto) questo accaduto? L'articolo mostra che il Progetto, nelle zone dove sta prendendo piede, funziona.

Se quella persona fosse stata da sola, sicuramente rimaneva li. Per fortuna però non era da sola! Chi va in montagna seriamente (con preparazione e coscenza) sa bene che in montagna è bene non andare da soli! La persona, come si deduce dall'articolo, non era da sola ma comunque in quella zona non aveva copertura telefonica.

Il progetto NON è un servizio di soccorso e mai si è spacciato per tale. Il servizio di soccorso è invece erogato da CNSAS/Soccorso Alpino, Vigili del Fuoco, Forestale, Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, etc..

La RRM è, però, palesemente un progetto che può incrementare i livelli di sicurezza in montagna (prevenzione) e in alcuni casi un "tramite" per attivare la macchina dei soccorsi, qualora i mezzi ufficiali (telefono cellulare) non funzionassero. Se il telefono non prende, grazie alla RRM potresti avere qualche possibilità in più.

Io credo che se non si pratica la montagna (non parlo della passeggiata nel boschetto dietro casa), tante cose non si potranno mai sapere!

Condanne per cosa? Facci un esempio pratico! Il "pmrista" (l'utente membro della RRM) dal familiare si beccherà solo un sentito "grazie" se grazie ad essi si riusciranno ad allertare i soccorritori.

Il Progetto è in fase di sviluppo, e in molte zone italiane fa il suo lavoro...

Se un'istituzione (poichè il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, se pur composto da personale volontario, è per legge un'istituzione operante nel settore della prevenzione e del soccorso in ambiente montano/impervio) ha deciso di sottoscrivere un accordo di cooperazione ufficiale, significa che l'iniziativa è assolutamente funzionale. Chi conosce il CNSAS, sa che essi non si sporcano facilmente le mani con iniziative "inutili" o comunque controproducenti.

Quoto siluc! :up:

@ IZ1PNY ben infarinato e buon conoscitore di P.C. e di tribunali e cartoline verdi,
qualora ti fosse sfuggito:

Faccio parte anche del Soccorso Alpino e ho giurato fedeltà alla Repubblica ItalianaGiuro di essere fedele alla Repubblica italiana, di osservarne la Costituzione e le leggi e di adempiere con disciplina e onore a tutti i doveri del mio stato per la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere istituzioni» cit.). Di certo non mi metto a illudere le persone e soprattutto non mi metto a giocare con la vita delle persone. Non è nel mio stile, non è nella mia personalità!!! E in questa maniera operano i miei collaboratori (Team di progetto e Referenti Regionali).

Un abbraccio.

Fabrizio


Offline XXIII

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 37
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #830 il: 29 Giugno 2017, 21:42:52 »
Ciao a tutti, nominativo RRM ricevuto domenica e il giorno dopo subito primo collegamento effettuato.
Mi sono letto tutta la discussione e posso solo dire che personalmente apprezzo moltissimo il vostro "progetto" che tale più non è, piuttosto una piacevole realtà!
Grazie a tutti e continuate così!

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 371
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #831 il: 10 Luglio 2017, 17:03:12 »
Un parapendio si schianta vicino al Rifugio Alpe Soglia nelle Valli di Lanzo. ALFA 387, mentre era in escursione sul Monte Soglio, assistendo alla scena, dirama una chiamata di emergenza via radio sul CANALE 8-16. Riceve la chiamata ALFA 352 che allerta telefonicamente il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, che interviene poi con l'elicottero per recuperare il pilota ferito.

Leggi tutto: http://www.reteradiomontana.it/parapendio-si-schianta-montagna-vicina-monte-soglio-escursionista-vede-scena-dirama-chiamata-emergenza-via-radio-canale-8-16-infortunato-viene-recuperato-soccorso-alpino-elicottero---71
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline nathan70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 192
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #832 il: 10 Luglio 2017, 17:04:39 »
Ottimo lavoro. [emoji106]

inviato SM-N7505 using rogerKapp mobile


Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 533
  • Applausi 14
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #833 il: 10 Luglio 2017, 21:37:54 »
 :up:


Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 371
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #834 il: 12 Luglio 2017, 11:04:30 »
<a href="https://www.youtube.com/v/gIiKZChvZ4o" target="_blank" rel="noopener noreferrer" class="bbc_link bbc_flash_disabled new_win">https://www.youtube.com/v/gIiKZChvZ4o</a>

Video originale:
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 533
  • Applausi 14
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #835 il: 12 Luglio 2017, 13:19:02 »
Grazie siluc,
sei sempre sul pezzo.  :up:

Riguardo alle radio, ho testato sul campo questi PMR e devo dire che vanno decisamente molto bene.
Non sfigurano nemmeno se paragonati agli osannati MIDALND G9 (che però è giusto ricordarlo, a differenza dei SILVER CREST che operano soltanto in banda PMR 446, coprono anche le frequenzu LPD).

Quando la famosa catena di hard discount li pone in vendita, SEMPRE IN COPPIA, il prezzo offerta finora è sempre stato < 30,00 € (29,99 € alla confezione, per la precisione).

Io li consiglio.


Offline XXIII

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 37
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #836 il: 12 Luglio 2017, 13:43:10 »
Grazie siluc,
sei sempre sul pezzo.  :up:

Riguardo alle radio, ho testato sul campo questi PMR e devo dire che vanno decisamente molto bene.
Non sfigurano nemmeno se paragonati agli osannati MIDALND G9 (che però è giusto ricordarlo, a differenza dei SILVER CREST che operano soltanto in banda PMR 446, coprono anche le frequenzu LPD).

Quando la famosa catena di hard discount li pone in vendita, SEMPRE IN COPPIA, il prezzo offerta finora è sempre stato < 30,00 € (29,99 € alla confezione, per la precisione).

Io li consiglio.

Confermo! Presi anch'io tempo fa le medesime ricetrasmittenti e devo dire che provandole in campo aperto o comunque semi-urbano, si comportano egregiamente.
Un paio di settimane fa ne ho provata una proprio sul canale 8-16 riuscendo a collegare perfettamente un concittadino a circa 2,5Km in linea d'aria da me.

Offline IU4LEG

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 87
  • Applausi 6
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #837 il: 26 Luglio 2017, 12:37:58 »
Ciao a tutti, HOTEL 203 dalla provincia di Ferrara

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando rogerKapp mobile


Offline Gianpix

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #838 il: 27 Agosto 2017, 16:52:00 »
Alfa 415 Casale Monferrato (AL)
73 by G.Pietro

inviato MM500 using rogerKapp mobile


Offline Mattia_GE

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 108
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: DELTA 134 (RRM)
RETE RADIO MONTANA
« Risposta #839 il: 25 Settembre 2017, 10:58:35 »
73 da DELTA 134 da Genova
Attivo in PMR446 e CB
On air con Midland G18 e ALAN 38

Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile
« Ultima modifica: 25 Settembre 2017, 11:03:21 da Mattia_GE »


Offline Mattia_GE

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 108
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: DELTA 134 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #840 il: 25 Settembre 2017, 11:07:07 »
Io ho sia PMR446 che CB (canale 16 AM)...mi dovrebbero arrivare a poco due GP380 che peró programmerò con canali nautici.
Che ne dite di organizzare un servizio di RRM che sia orientato anche verso il mare , per esempio nel canale 69 ?? :up:

Verso il mare non credo sia possibile, per la sicurezza c’è il canale 16 VHF e il 70 se non sbaglio per il DSC. Per usare apparati nautici dovresti avere una barca praticamente.


inviato iPhone using rogerKapp mobile

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 371
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #841 il: 01 Ottobre 2017, 12:12:26 »
Un alpinista in attività sulla cresta est del Monviso (Alpi Cozie) si trova in difficoltà a causa della rapida chiusa delle nubi, che gli precludono il riconoscimento del percorso da prendere. Non ha segnale per telefonare al 112, e dirama quindi una chiamata di emergenza sul CANALE 8-16 della RRM, tramite il quale riesce a comunicare sia con un utente (che ha allertato il Soccorso Alpino per lui), sia con il Rifugio Quintino Sella (che in attesa dei soccorsi gli offre ulteriore supporto via radio). Brutta avventura, ma finita positivamente.

Leggi tutto: www.reteradiomontana.it/alpinista-difficolta-monviso-cellulare-non-prende-dirama-chiamata-emergenza-canale-8-16-rrm---73
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 533
  • Applausi 14
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #842 il: 01 Ottobre 2017, 12:15:53 »
:up:
GRAZIE per la segnalazione.

Saluti.

Fabrizio

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1857
  • Applausi 86
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #843 il: 01 Ottobre 2017, 20:39:15 »
Io ho sia PMR446 che CB (canale 16 AM)...mi dovrebbero arrivare a poco due GP380 che peró programmerò con canali nautici.
Che ne dite di organizzare un servizio di RRM che sia orientato anche verso il mare , per esempio nel canale 69 ?? :up:

Verso il mare non credo sia possibile, per la sicurezza c’è il canale 16 VHF e il 70 se non sbaglio per il DSC. Per usare apparati nautici dovresti avere una barca praticamente.


inviato iPhone using rogerKapp mobile

O una attività nautica commerciale, compagnia di navigazione, stabilimento balneare, attività marittima in toto.
A seconda del tipo di imbarcazione c'è una norma sulle RTX, per copertura distanze e sistemi, un PMR cosa farebbe ?
Va bene tra custodi e rifornitori nei bacini di rimessaggio...
Il mare è cosa diversa della terra, non ci sono punti fissi, bar e locande o rifugi sparsi in acqua...per fare ascolto a basso raggio...col PMR analogico.
Oggi non esiste neanche la figura del Marconista...nel piccolo medio privato qualche RTX si fa sulla banda nautica, nelle grandi navi è automatico il distress ed un delegato ufficiale di coperta che fa anche quello non certamente titolato Marconista.
I sistemi omologati SOLAS, girobussole, ecoscandagli e gps...per i militari anche il sistema RACONs...in fisso e mobile.


Offline Mattia_GE

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 108
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: DELTA 134 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #844 il: 01 Ottobre 2017, 21:11:39 »
Citazione
O una attività nautica commerciale, compagnia di navigazione, stabilimento balneare, attività marittima in toto.
A seconda del tipo di imbarcazione c'è una norma sulle RTX, per copertura distanze e sistemi, un PMR cosa farebbe ?
Va bene tra custodi e rifornitori nei bacini di rimessaggio...
Il mare è cosa diversa della terra, non ci sono punti fissi, bar e locande o rifugi sparsi in acqua...per fare ascolto a basso raggio...col PMR analogico.
Oggi non esiste neanche la figura del Marconista...nel piccolo medio privato qualche RTX si fa sulla banda nautica, nelle grandi navi è automatico il distress ed un delegato ufficiale di coperta che fa anche quello non certamente titolato Marconista.
I sistemi omologati SOLAS, girobussole, ecoscandagli e gps...per i militari anche il sistema RACONs...in fisso e mobile.

Come ho detto in mare non si usano in PMR446 ma VHF, e per imbarcazioni che superano un tot di miglia dalla costa è obbligatorio averlo a bordo. In mare in caso di chiamata di emergenza è altamente probabile di essere ascoltati da un'altra imbarcazione anche se distante o dalla guardia costiera. Se hai un'attività commerciale nautica puoi usare il VHF sui canali per questo scopo. Per il discorso apparato radio, mi sembra che ora sia obbligatorio installare una radio con sistema DSC.
RETE RADIO MONTATA da la possibilità di registare un'attività in mare, puoi stare in acolto per aiutare eventuali escursionisti in difficoltà sulle alture, se avessi un'emergenza a bordo non ci penserei mai al PMR446 ma al VHF nautico. Tra montagne e mare è facilissimo fare collegamenti radio a bassissima potenza anche molto distanti, la prova oggi: apparato PMR446 omologato con 500mW ho fatto da casa mia a Genova ad Alassio (70-80Km).

Offline Mattia_GE

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 108
  • Applausi 6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: DELTA 134 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #845 il: 01 Ottobre 2017, 21:16:39 »
Citazione
O una attività nautica commerciale, compagnia di navigazione, stabilimento balneare, attività marittima in toto.
A seconda del tipo di imbarcazione c'è una norma sulle RTX, per copertura distanze e sistemi, un PMR cosa farebbe ?
Va bene tra custodi e rifornitori nei bacini di rimessaggio...
Il mare è cosa diversa della terra, non ci sono punti fissi, bar e locande o rifugi sparsi in acqua...per fare ascolto a basso raggio...col PMR analogico.
Oggi non esiste neanche la figura del Marconista...nel piccolo medio privato qualche RTX si fa sulla banda nautica, nelle grandi navi è automatico il distress ed un delegato ufficiale di coperta che fa anche quello non certamente titolato Marconista.
I sistemi omologati SOLAS, girobussole, ecoscandagli e gps...per i militari anche il sistema RACONs...in fisso e mobile.

Come ho detto in mare non si usano in PMR446 ma VHF, e per imbarcazioni che superano un tot di miglia dalla costa è obbligatorio averlo a bordo. In mare in caso di chiamata di emergenza è altamente probabile di essere ascoltati da un'altra imbarcazione anche se distante o dalla guardia costiera. Se hai un'attività commerciale nautica puoi usare il VHF sui canali per questo scopo. Per il discorso apparato radio, mi sembra che ora sia obbligatorio installare una radio con sistema DSC.
RETE RADIO MONTATA da la possibilità di registare un'attività in mare, puoi stare in acolto per aiutare eventuali escursionisti in difficoltà sulle alture, se avessi un'emergenza a bordo non ci penserei mai al PMR446 ma al VHF nautico. Tra montagne e mare è facilissimo fare collegamenti radio a bassissima potenza anche molto distanti, la prova oggi: apparato PMR446 omologato con 500mW ho fatto da casa mia a Genova ad Alassio (70-80Km), pensa che ho usato una radio della decathlon che tengo come riserva ma non avendo ostacoli ottici ecco il risultato ... lo stesso in mare

Offline Lucapolizia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Spartan01
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #846 il: 02 Ottobre 2017, 21:22:32 »
Da SPARTAN01 da genova ch 1pmr446


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 371
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #847 il: 02 Ottobre 2017, 21:57:03 »
Prossime presentazioni al pubblico:

Saluzzo (CN, Piemonte) - Venerdì 6 ottobre 2017, ore 21.00 [info]

**********************

Quanti aderenti (iscritti al progetto, ovvero titolari di un Identificativo Radio) contiamo in ciascuna regione?

Visualizza mappa: www.reteradiomontana.it/#iscritti-per-regione

La mappa viene aggiornata in tempo reale. Il numerico spesso non corrisponde con l'ultimo ID assegnato poiché, ricordiamo, gli ID potrebbero essere soggetti alla de-assegnazione (es: ultimo iscritto nel Lazio: LIMA 358, iscritti effettivi nel Lazio: 338).

La mappa, invece, mostra il numero esatto di utenti e organizzazioni di soccorso effettivamente attivi ad oggi.
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1


Offline -Tuscania-

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2364
  • Applausi 208
  • Sesso: Maschio
  • ID-DMR 2222203
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW2HLQ
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #848 il: 02 Ottobre 2017, 23:13:23 »
Da SPARTAN01 da genova ch 1pmr446


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile

...e che c'entra con RRM...???

Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 533
  • Applausi 14
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #849 il: 03 Ottobre 2017, 08:36:42 »
Prossime presentazioni al pubblico:

Saluzzo (CN, Piemonte) - Venerdì 6 ottobre 2017, ore 21.00 [info]

**********************
Bene,
grazie per l'info!

Mi auguro che siano in molti a Saluzzo a presenziare alla presentazione, così da capire bene di cosa si tratta, perché anche lì qualche scettico, so che c'è.

Un abbraccio.

Fabrizio