Autore Topic: RETE RADIO MONTANA  (Letto 159644 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1485
  • Applausi 218
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #175 il: 05 Settembre 2014, 09:11:41 »
Bongiorno a tutti,
Sono stati scritti fiumi di parole, chi è favore, chi è contrario, e la discussione  potrebbe andare avanti all’infinito. Nel mio piccolo posso dirvi che per tutto lo scorso inverno specialmente di sabato da una posizione elevata e molto aperta (1900 M circa in provincia di lecco) avro’ fatto centinaia di chiamate sul ch 8 (molte volte anche col tono 16) e ho ricevuto risposta da non piu’ di 3/4 utenti di rrm tutti da alture del piemonte.
Quindi concordo con chi dice che rrm è un’iniziativa lodevole in quanto aggiunge qualcosa e forse fa sentire importanti gli utenti che possono fregiarsi dell’indicativo “alpha- charlie 00000 rrm” ,ma all’atto pratico (a mio parere) serve a ben poco se il suo scopo principale è quello di aumentare la sicurezza degli escursionisti in caso di emergenza
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/


Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #176 il: 05 Settembre 2014, 09:23:16 »
Bene quindi se non hai altre risposte e idee migliori non ti resta che tirarti fuori e non pensare neanche piu' che esista. cè qualcuno che ci crede e per favore evitiamo in futuroaltre critiche negative abbiamo bisogno di utenti sicuri e certi che quel che si sta creando sia una cosa utile per tutti e piu' saremo piu' avra' successo. grazie
E' esattamente quello che avevo deciso di fare fino a quando, da appassionato di radio e radioamatore, non mi sono ritrovato RRM ancora tra i piedi anche in questo Forum. E io sono iscritto a RogerK dal 25 luglio 2006, molto prima che nascesse RRM.
Non sono mica io che apro certi topic o faccio certi interventi pubblicitari, privi di qualsiasi contenuto tecnico......
E poi, lascia stare che a tentare di azzittire gli utenti del Forum non ci si guadagna, credimi.  ;)
Se si parla di un determinato argomento si accettano tutti i pareri, quelli positivi e quelli negativi e gli unici legittimati a chiudere topic o bannare interventi sono gli Amministratori.
Così, tanto per ricordare le buone maniere...... ;)
E poi, scusa, ma tu chiedi proposte e idee.
Ma le risposte nell'altro tuo topic (http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=54833.msg595966;topicseen#new) non le leggi?
Lì puoi trovare molte idee e considerazioni tecniche serie.
Lo so che RRM non viene presa in considerazione, ma ci sarà un motivo se quando si parla seriamente di certe cose quell'iniziativa non viene menzionata.
« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 10:26:29 da wilson »

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 368
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #177 il: 05 Settembre 2014, 10:57:56 »
Invece di continuare a scrivere post su post, con sempre le stesse cose scritte in 20 pagine, mi fate finire di rispondere a tutti vostri post, senza che in poche ore dal mio ultimo riscrivete 2000 cose?, sennò non la finiamo più?

"Continui a scrivere fiumi di parole senza rispondere realmente a nessuna domanda o obiezione." ... no, ma ti sei accorto che qui i fiumi di parole li stai scrivendo te da 20 pagine? Con dentro sempre le stesse cose? E come ho scritto alla fine dei miei due post, devo ancora finire di rispondere ai post di altre pagine?

Sto rispondendo post per post, se ogni volta è così non finisco più. Il Bue che dice cornuto all'Asino proprio... Tu che dici a me di non concludere niente e che non rispondo egreggiamente alle mie domande, fammi vedere che sei quindi più superiore e più saggio di un 23 enne e rispondi alle mie..... Rispondi sul discorso delle e-mail (riportale qui, o dammi indirizzo e-mail con nominativo ministeriale così da poterle ritrovare eventualmente).... Anche io in due post ho chiesto delle risposte.... tu pretendi in due post riposte a tuoi 500 post lunghissimi ogni volta?

A più tardi...
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline rinbo84

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 284
  • Applausi 9
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU3BYR
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #178 il: 05 Settembre 2014, 10:58:59 »
Non mi dilungo troppo  a leggere i poemi scritti dai pro e contro.....  di certo, non c'è più sordo di chi non vuol sentire!
Caro Wilson... hai lungamente esposto le tue ragioni.... ora basta! Son sempre quelle cose che scrivi e continui a ripetere in forme diverse!!
Credo c sia un limite ragionevole a tutto....
Alla fine, chi va in montagna dovrebbe sapere cm comportarsi, se accade qualcosa d grave cn RRM nn sei tu che vai in mezzo a grane... e neanche i vari iscritti al progetto!
Non vuole essere un messaggio offensivo x nessumo, ma mi sembra che questo argomento è stato discusso abbondantemente con ragioni di entrambi i fronti...

Offline Alinghi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1227
  • Applausi 43
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #179 il: 05 Settembre 2014, 11:01:30 »
Da come la vedo io, RRM è una iniziativa lodevole, ma a mio avviso c'è un problema di fondo.
Io entro sul sito rrm, leggo di questa iniziativa, leggo che la rete, è formata da utenti attivi con radio pmr, e che la copertura della rete è proporzionale al numero di utenti che sono presenti.
A questo punto vado nella cartina per vedere come è la situazione  in una data regione, e vedo ad esempio che in Trentino, ci sono almeno 230 utenti attivi, allora penso che li la rete sia efficiente e ci sia copertura quasi ovunque.

Ecco il problema sono proprio gli utenti considerati attivi, che invece non lo sono.

Gli utenti che si sono iscritti, e hanno il loro nominativo alfa xxxxxx, dovrebbero sapere che sono loro rrm, ovvero loro costituiscono la rete, e per far si che la rete funzioni, dovrebbero avere la possibilità di dare il loro contributo e fare un pò di ascolto anche quando non sono impegnati in montagna.

Altrimenti è inutile richiedere il nominativo rrm, perchè poi si arriva al punto che ci sono 1300 utenti iscritti, ci sono regioni con oltre 200 iscritti, e poi tu provi a fare chiamate e c'è il deserto totale.

Allora è inutile sfoggiare questi numeri se non sono veritieri, meglio avere pochi iscritti, ma veramente attivi.



Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 368
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #180 il: 05 Settembre 2014, 11:06:42 »
Da come la vedo io, RRM è una iniziativa lodevole, ma a mio avviso c'è un problema di fondo.
Io entro sul sito rrm, leggo di questa iniziativa, leggo che la rete, è formata da utenti attivi con radio pmr, e che la copertura della rete è proporzionale al numero di utenti che sono presenti.
A questo punto vado nella cartina per vedere come è la situazione  in una data regione, e vedo ad esempio che in Trentino, ci sono almeno 230 utenti attivi, allora penso che li la rete sia efficiente e ci sia copertura quasi ovunque.

Ecco il problema sono proprio gli utenti considerati attivi, che invece non lo sono.

Gli utenti che si sono iscritti, e hanno il loro nominativo alfa xxxxxx, dovrebbero sapere che sono loro rrm, ovvero loro costituiscono la rete, e per far si che la rete funzioni, dovrebbero avere la possibilità di dare il loro contributo e fare un pò di ascolto anche quando non sono impegnati in montagna.

Altrimenti è inutile richiedere il nominativo rrm, perchè poi si arriva al punto che ci sono 1300 utenti iscritti, ci sono regioni con oltre 200 iscritti, e poi tu provi a fare chiamate e c'è il deserto totale.

Allora è inutile sfoggiare questi numeri se non sono veritieri, meglio avere pochi iscritti, ma veramente attivi.

230 in Trentino???? NO! --> http://www.radioinmontagna.it/ilprogetto/situazioneterritoriale/trentino-alto-adige.php
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4217
  • Applausi 364
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #181 il: 05 Settembre 2014, 11:07:36 »
Sono d'accordo che è inutile continuare a scrivere le stesse cose. Ognuno rimane arroccato nelle proprie posizioni.

Ognuno può sperimentare l'efficacia. basta andare in una qualsiasi montagna e fare chiamata.

Dopo di che dipende dalla propria onestà affermare o meno che la cosa funzioni.
A me, ripeto, non ha mai risposto nessuno.

Idea lodevole ma totalmente inefficiente.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 368
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #182 il: 05 Settembre 2014, 11:13:54 »
Ah, questo è uno screenshot di poco fa che riporta gli ultimi collegamenti effettuati dagli utenti della Rete (non tutti i collegamenti vengono riportati o riportati subito, e comunque la lista continuerebbe):



click qui per vederla in grande: http://s30.postimg.org/hemwhq0i9/grifus_log_5set14.png

Tale pagina è visualizzabile solo per chi ha l'ID.
« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 11:17:04 da Coord. Nazionale RRM »
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4217
  • Applausi 364
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #183 il: 05 Settembre 2014, 11:22:44 »
435 collegamenti in 19 mesi in tutta Italia mi sembrano proprio un pò pochini. Francamente pensavo fossero ben di più. Un solo collegamento in Italia al giorno, anche meno.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene


Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 368
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re: RETE RADIO MONTANA
« Risposta #184 il: 05 Settembre 2014, 11:25:57 »
435 collegamenti in 19 mesi in tutta Italia mi sembrano proprio un pò pochini. Francamente pensavo fossero ben di più. Un solo collegamento in Italia al giorno, anche meno.

Sapete leggere? Ho appena specificato che NON viene inserito ogni collegamento che viene effettuato!!! Quella sezione di GRIFUS infatti è in fase beta/test! Quindi non fate ironie del cavolo, quando vi vengono già anticipati i fatti.

L'osservazione che era da fare, era che le regioni dove sono stati fati sono sempre quelle! E poi nel periodo estivo ci sono meno visite al sito, e una persona magari non va in giro col PC!
« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 11:27:43 da Coord. Nazionale RRM »
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4217
  • Applausi 364
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #185 il: 05 Settembre 2014, 11:30:33 »
Non è ironia ma un dato di fatto che se chiamo nessuno mi risponde. Poi, se credi, mettilo pure in discussione. Contento tu.

Cmq, buona fortuna per il proseguimento del progetto.

Chiudo altrimenti andiamo avanti senza nessun beneficio tutta la vita.
WWW.SEISMOCLOUD.COM

Grossissimo problema, Einstein è morto, Beethoven pure, e io non sto per nulla bene


Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 368
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #186 il: 05 Settembre 2014, 11:36:02 »
Non è ironia ma un dato di fatto che se chiamo nessuno mi risponde. Poi, se credi, mettilo pure in discussione. Contento tu.

Cmq, buona fortuna per il proseguimento del progetto.

Chiudo altrimenti andiamo avanti senza nessun beneficio tutta la vita.

Ma quante volte è stato detto che in alcune va, in alcune va meno e in altre zone non va per niente? Ci vuole molto a capire che nella zona che frequenti tu NON VA evidentemente? No, perchè sembra che io ho detto che anche nella zona che frequenti tu è efficentissimo il tutto! Sei dell'Umbria visto il tuo nick? Contiamo 15 ID assegnati... Ciò mostra che l'Umbria non è poi così attiva, o no? Ovvero, è confermato quello che in tanti hanno già detto!!
« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 11:44:25 da Coord. Nazionale RRM »
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1019
  • Applausi 125
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #187 il: 05 Settembre 2014, 11:40:57 »
Ehehehe... Simone, a dispetto del nick, Ugo da Norcia in realtà è milanesissimo. :-D
Giovanni
Referente Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 368
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #188 il: 05 Settembre 2014, 11:45:12 »
Ehehehe... Simone, a dispetto del nick, Ugo da Norcia in realtà è milanesissimo. :-D

Ti chiedo scusa, ho visto adesso che sei di Milano dal tuo profilo. Ti riporto alcuni collegamenti effettuati nella tua regione:



In grande: http://s29.postimg.org/5l5c8gt5j/grifus_log_5set14_2.png
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #189 il: 05 Settembre 2014, 11:50:36 »
Ma quante volte è stato detto che in alcune va, in alcune va meno e in altre zone non va per niente? Ci vuole molto a capire che nella zona che frequenti tu NON VA evidentemente? No, perchè sembra che io ho detto che anche nella zona che frequenti tu è efficentissimo il tutto! Sei dell'Umbria visto il tuo nick? Contiamo 15 ID assegnati... Ciò mostra che l'Umbria non è poi così attiva, o no? Ovvero, è confermato quello che in tanti hanno già detto!!
Non mi sembra proprio che sul sito di RRM vengano dette in modo così chiaro queste cose e che si evidenzino tutti i limiti pratici dell'iniziativa. Anzi si fa ben altro....
E comunque, fino a quando in questo forum si terrà aperto questo topic e si continuerà a fare affermazioni false, imprecise e illusorie su RRM sarà utile e doveroso rispondere in modo compiuto e puntuale evidenziando i problemi che possono avere risvolti pericolosi.
E questo vale anche se si ripetono sempre le stesse cose, perché qualcuno, con cadenza puntualissima, ripresenta sempre lo stesso argomento senza aggiungere un briciolo di novità o di valore tecnico.
Io non ho MAI riaperto questo topic.
Mi sono SEMPRE limitato a rispondere ai puntualissimi spot pubblicitari che appaiono nel Forum.
« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 11:53:35 da wilson »


Offline Alinghi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1227
  • Applausi 43
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #190 il: 05 Settembre 2014, 11:53:04 »
230 in Trentino???? NO! --> http://www.radioinmontagna.it/ilprogetto/situazioneterritoriale/trentino-alto-adige.php

Si hai ragione ho sbagliato regione, comunque il senso del mio discorso è quello, troppi utenti registrati, forse anche solo per avere un nominativo rrm, e poi spariti nel nulla.

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 368
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #191 il: 05 Settembre 2014, 11:57:22 »
Ma quante volte è stato detto che in alcune va, in alcune va meno e in altre zone non va per niente? Ci vuole molto a capire che nella zona che frequenti tu NON VA evidentemente? No, perchè sembra che io ho detto che anche nella zona che frequenti tu è efficentissimo il tutto! Sei dell'Umbria visto il tuo nick? Contiamo 15 ID assegnati... Ciò mostra che l'Umbria non è poi così attiva, o no? Ovvero, è confermato quello che in tanti hanno già detto!!
Non mi sembra proprio che sul sito di RRM vengano dette in modo così chiaro queste cose e che si evidenzino tutti i limiti pratici dell'iniziativa. Anzi si fa ben altro....
E comunque, fino a quando in questo forum si terrà aperto questo topic e si continuerà a fare affermazioni false, imprecise e illusorie su RRM sarà utile e doveroso rispondere in modo compiuto e puntuale evidenziando i problemi che possono avere risvolti pericolosi.
E questo vale anche se si ripetono sempre le stesse cose, perché qualcuno, con cadenza puntualissima, ripresenta sempre lo stesso argomento senza aggiungere un briciolo di novità o di valore tecnico.
Io non ho MAI riaperto questo topic.
Mi sono SEMPRE limitato a rispondere ai puntualissimi spot pubblicitari che appaiono nel Forum.

Sul sito riportiamo:
"La funzionalità della rete si esplica attraverso la presenza nella zona di apparati radio contemporaneamente in funzione sul CH 8-16; la sua efficienza è direttamente proporzionale al numero di apparati presenti (nodi). Ogni nodo corrisponde al singolo individuo dotato di radio. Il CH 8-16 viene utilizzato per gli scopi indicati nel paragrafo "Finalità" di questa pagina."

Se una persona fonde questa frase, con il numero di persone presente nelle varie regioni, ha la risposta che tu dici che non mostriamo.
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 368
  • Applausi 96
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #192 il: 05 Settembre 2014, 12:02:28 »
230 in Trentino???? NO! --> http://www.radioinmontagna.it/ilprogetto/situazioneterritoriale/trentino-alto-adige.php

Si hai ragione ho sbagliato regione, comunque il senso del mio discorso è quello, troppi utenti registrati, forse anche solo per avere un nominativo rrm, e poi spariti nel nulla.

Vabè, prima tu dicevi che non hai mai sentito nessuno in anni. Io ti ho mostrato che, seppur limitato, un piccolo movimento c'è! C'è da dire inoltre che non conosco il numero di volte in cui una persona va in escursione, ma alcuni molto di frequente (ad esempio Guide Alpine proprio della tua regione).

Questa è un'altra schermata di GRIFUS che chi non è del Progetto non conosce:



Ingrandimento: http://s21.postimg.org/bnnwqipbb/avvisi.png
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #193 il: 05 Settembre 2014, 12:17:04 »
Ma quante volte è stato detto che in alcune va, in alcune va meno e in altre zone non va per niente? Ci vuole molto a capire che nella zona che frequenti tu NON VA evidentemente? No, perchè sembra che io ho detto che anche nella zona che frequenti tu è efficentissimo il tutto! Sei dell'Umbria visto il tuo nick? Contiamo 15 ID assegnati... Ciò mostra che l'Umbria non è poi così attiva, o no? Ovvero, è confermato quello che in tanti hanno già detto!!
Non mi sembra proprio che sul sito di RRM vengano dette in modo così chiaro queste cose e che si evidenzino tutti i limiti pratici dell'iniziativa. Anzi si fa ben altro....
E comunque, fino a quando in questo forum si terrà aperto questo topic e si continuerà a fare affermazioni false, imprecise e illusorie su RRM sarà utile e doveroso rispondere in modo compiuto e puntuale evidenziando i problemi che possono avere risvolti pericolosi.
E questo vale anche se si ripetono sempre le stesse cose, perché qualcuno, con cadenza puntualissima, ripresenta sempre lo stesso argomento senza aggiungere un briciolo di novità o di valore tecnico.
Io non ho MAI riaperto questo topic.
Mi sono SEMPRE limitato a rispondere ai puntualissimi spot pubblicitari che appaiono nel Forum.

Sul sito riportiamo:
"La funzionalità della rete si esplica attraverso la presenza nella zona di apparati radio contemporaneamente in funzione sul CH 8-16; la sua efficienza è direttamente proporzionale al numero di apparati presenti (nodi). Ogni nodo corrisponde al singolo individuo dotato di radio. Il CH 8-16 viene utilizzato per gli scopi indicati nel paragrafo "Finalità" di questa pagina."

Se una persona fonde questa frase, con il numero di persone presente nelle varie regioni, ha la risposta che tu dici che non mostriamo.
Ma allora Simone, perchè nascono certe "aberrazioni" dalle collaborazioni con altri soggetti come quel comunicato della Fivl?
Ma vi rendete conto o no cosa è stato erroneamente scritto e dei risvolti sul piano della sicurezza che tali affermazioni possono avere?
Io conosco bene la realtà del volo libero perché pur volando poco in questo periodo, in passato ho praticato molto intensamente l'attività e sono rimasto in contatto con diversi istruttori di volo e piloti professionisti.
E da parte mia ti dico che quel comunicato non ha la minima aderenza con la realtà dei fatti e il che mi preoccupa.
« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 13:32:56 da wilson »


Offline rinbo84

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 284
  • Applausi 9
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU3BYR
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #194 il: 05 Settembre 2014, 12:23:45 »
MODERATORE.... PER FAVORE, PRENDI LE REDINI DI QUESTO ARGOMENTO PERCHÉ NON NE ANDIAMO PIÙ FUORI!!
ci sono 2 forze uguali ma opposte che non ci fanno muovere da questo scoglio!!

Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1485
  • Applausi 218
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #195 il: 05 Settembre 2014, 12:51:33 »
MODERATORE.... PER FAVORE, PRENDI LE REDINI DI QUESTO ARGOMENTO PERCHÉ NON NE ANDIAMO PIÙ FUORI!!
ci sono 2 forze uguali ma opposte che non ci fanno muovere da questo scoglio!!
Rimbo, andando un po' ot, questi sono i pregi (e i difetti) della democrazia, come in politica ognuno dice quello che gli pare anche se poi stringi stringi si tratta di aria fritta...e siamo punto e a capo. Poi gli italiani per metterli d'accordo è veramente dura, stai sereno :-D :-D :-D
Monitor R1A IR2CL  145.637,5
https://ik2zlj.jimdo.com/ir2cl-fm/

Offline Alinghi

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1227
  • Applausi 43
    • Mostra profilo
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #196 il: 05 Settembre 2014, 12:53:06 »
230 in Trentino???? NO! --> http://www.radioinmontagna.it/ilprogetto/situazioneterritoriale/trentino-alto-adige.php

Si hai ragione ho sbagliato regione, comunque il senso del mio discorso è quello, troppi utenti registrati, forse anche solo per avere un nominativo rrm, e poi spariti nel nulla.

Vabè, prima tu dicevi che non hai mai sentito nessuno in anni. Io ti ho mostrato che, seppur limitato, un piccolo movimento c'è! C'è da dire inoltre che non conosco il numero di volte in cui una persona va in escursione, ma alcuni molto di frequente (ad esempio Guide Alpine proprio della tua regione).

Questa è un'altra schermata di GRIFUS che chi non è del Progetto non conosce:



Ingrandimento: http://s21.postimg.org/bnnwqipbb/avvisi.png


Ecco quello che volevo dire.
Ti sembra normale che su 227 utenti iscritti, in quella regione, nell'arco di 3 settimane, tra l'altro a ridosso delle belle giornate e ferie di ferragosto, ci siano solo 4 utenti attivi?
Praticamente solo il 5% degli iscritti risulta essere attivo,   e questo è il vero problema della RRM.
Purtroppo tanti iscritti, ma alla fine pochi nodi attivi.

La rete non funziona, perchè gli utenti iscritti, che si sono impegnati a far parte del progetto rrm, poi alla fine non collaborano.

Forse non si è capito che il 8-16 lo può utilizzare anche chi non è iscritto a rrm, non è che ci si deve iscrivere per poter utilizzare il 8-16.
Ci si dovrebbe iscrivere solo se si vuole entrare a far parte del progetto, e quindi si è disponibili a prestare un pò di collaborazione al progetto.

Offline ice67

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 58
  • Applausi 7
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #197 il: 05 Settembre 2014, 13:34:09 »
Ecco l'italia fatta da ciarlatani sempre pronti a criticare i lavori altrui. E quando gli chiedi di proporre qualcosa fan orecchie da mercanti e poi col tempo si uniscono in una cricca difesa anche dai moderatori.se una cosa n vi piace si evita mi pare sia una cosa ovvia tra persone normali quindi e ripeto statene fuori tanto sarete uno fra i tanti ke n risponderete mai. Anke x dispetto. Buon lavoro RRM.


Offline pesciolino73

  • 1RGK275
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3143
  • Applausi 43
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • hrdlog
    • E-mail
  • Nominativo: IU1IMC
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #198 il: 05 Settembre 2014, 13:34:40 »
A me di avvisi operativi ne arrivano molti...certo è impensabile pensare ad esempio che se domani vado sul monviso devo aver la certezza che qualcuno mi risponda....

il problema è posto male!!!

Se fosse un servizio offerto da un ente ufficiale avrebbe ragione Wilson! Mi lamenterei anche io . (Ma il tutto è su base volontaria e GRATIS!!!)




Per come la vedo io RRM è un tentativo ottimo e ribadisco ottimo nel provare a dare un servizio in più a chi va in montagna!!!

Ovviamente la qualità del  progetto è data dagli utenti attivi... ma questa sarà SEMPRE una condizione  variabile..


Avete presente  le applicazioni Waze o Coyote? io le uso entrambe e si basano qualitativamente sul numero degli utenti attivi... addirittura Coyote costa quasi 50 euri all'anno... !!! quando gli utenti sono presenti è il mglior programma disponibile del mondo(Coyote...)  ti avvisa di tutto !!! ma quando non ci sono0 utenti  attivi pensi di aver buttato i soldi!!!
Io le continuo ad usare entrambe  ben sapendo i vantaggi  e  i limiti di progetti che funzionano qualitativamete grazie alla condivisione fra utenti attivi.
L' intuizione di RRM è ottima e al passo coi tempi!!! la qualità del servizio dipende dagli utenti non da chi ha progettato il tutto !!!


Sarebbe fantastico se ogni rifugio fosse dotato  di apparecchio pmr sempre acceso e sintonizzato  su 8/16... ... sarebbero risolti tutti bi problemi....chissà un domani da questo iniziale progetto... si arriverà anche a questo.
« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 13:36:49 da pesciolino73 »

Offline wilson

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1452
  • Applausi 82
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore e CB
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:RETE RADIO MONTANA
« Risposta #199 il: 05 Settembre 2014, 13:53:40 »
Non sono per niente d'accordo sulla necessità di chiudere ora questo topic, visto che cominciano ad uscire fuori considerazioni e dati interessanti.
La valutazione poi spetta ai Moderatori.
Ma questo chiamarli in causa a sproposito non è corretto, così come non sono corretti gli interventi di ice67 che si dimostra incapace di sostenere un confronto civile ed offende utenti e moderatori.
Chi si stufa a leggere questo topic può benissimo non aprirlo più. Qual'è il problema?
Poi, volendo essere MOLTO concreti, io attendo ancora molte risposte.
Per esempio, qualcuno mi può giustificare certe "ignoranze tecniche" evidenziate da me ed altri che hanno determinato errori di progettazione dei RRM?
Oppure, mi volete rispondere alla domanda sulla scelta del servizio PMR anzichè di quello dei 43Mhz?
Oppure, mi spiegate perchè si sono scelti certi spot ingannevoli e, per esempio, anzichè scrivere "comunicazioni radio in montagna" o "comunichiamo in montagna per la nostra sicurezza" anzichè declamare in tutte le pagine "SICUREZZA IN MONTAGNA con le comunicazioni radio"?

« Ultima modifica: 05 Settembre 2014, 14:06:05 da wilson »