Autore Topic: Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.  (Letto 46656 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline FAUSTO29

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 49
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU5CZO
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #150 il: 09 Ottobre 2014, 22:58:08 »
Sono anch'io in possesso di un UV82L  lo uso regolarmente sia in U che in V, ma da qualche giorno mi segnalano che non mi sentano.  Ho provato e ho visto che la portante c'è , ma manca la modulazione. O meglio a volte c'è e a volte no anche se mi avvicino  molto alla capsula microfonica . Non riesco a capire cosa sta succedendo .Volevo provare a migliorare la preampli del microfono ma, non so e non ho lo schema elettrico per capire se esiste un trimmer per regolarlo. Smontandolo ho visto che sotto il display sono presenti due trimm , ma non si capisce se  potrebbero essere utili al mio caso ,. Qualcuno ha avuto qualche problema del genere? Esiste la possibilità che sia ritardato il funzionamento della capsula microfonica , da l'impressione che sia ritardato.
Se non trovo una soluzione la "mensola" è sempre più vicina , peccato perchè mi piaceva davvero.


Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #151 il: 27 Febbraio 2015, 20:06:58 »
Anche io sono al momento un possessore di un UV-82 (in realtà non è per me ma ci sto facendo un pò di giri di test), quindi, visto che ci sono, ho deciso di mettere nero su bianco le mie impressioni.

L'apparato, comprato sulla baia, mi è arrivato dall'Olanda in circa tre settimane.
Ovviamente non è una attesa breve, ma dato che si passa dai servizi postali ordinari e non da un corriere espresso, probabilmente sono tempi standard.

All'apertura del pacco vi era una prima scatola con l'apparato ed una seconda con il cavo di programmazione. Su quest'ultima risulta ben evidente la scritta "Manifactured by Baofeng - Designed by SainSonic". Un pò come per i prodotti della casa della mela morsicata che posteriormente riportano "Made in China - Designed in California".
A parte i sogni di gloria cinesi, risulta evidente la volontà per la repubblica popolare di dotarsi anche di aziende di progettazione e non solo di assemblaggio sfruttando progetti cosiddetti "della vecchia generazione" comprati dalle case più blasonate. SainSonic è una di queste prime realtà.
All'interno di questa scatola troviamo il cavo di programmazione USB con connettore jack tipo Kenwood.
Dal lato della spina USB vi è il classico convertitore FTDI da USB a Seriale RS-232 TTL, nulla di nuovo quindi.
L'installazione dei drivers su Windows ormai è automatica come si inserisce il cavo nella presa USB del PC (attenti ad essere connessi in internet) e non ho riscontrato problemi nemmeno con installazioni Windows a 64 bit.
In questo FTDI (colosso cinese ormai monopolista di questo genere di convertitori) ha fatto un gran lavoro certificando i suoi drivers con tutti i sistemi della casa di Redmond, sia a 32 che a 64 bits.
Per chi non ha la connessione internet disponibile, nella confezione è presente un Mini CD-ROM con tutto l'occorrente; peccato che le cartelle e parecchi files siano in cinese e quindi, l'installazione da CD-ROM è assai più "a naso" ("Boh sarà questa la cartella giusta ? Chissà...") e il rischio di fare un pastrocchio di drivers è alquanto reale... Consiglio spassionato: Installate i drivers NON dal CD-ROM ma attraverso Windows Update.

Veniamo ora al contenuto della confezione principale.
La scatola è in cartone stampata e abbastanza accattivante, è piccolina, ma dentro c'è tutto.
L'impressione però è di una confezione estremamente povera. Non vi è traccia di polistirolo espanso ma solo plastica preformata a caldo estremamente fine, così come il cartone.
L'impressione che ne consegue è la più classica dei: "Tanto fumo ma poco arrosto".
O se vogliamo esser più diretti: "Ecco perchè le radio cinesi costano meno...".

Il modello da me scelto ha l'auricolare/microfono compreso. Non l'ho però ancora provato.
Oltre quindi a questo accessorio che non credo sia presente in tutti i modelli, ho trovato:

- Alimentatore da rete 110/220 V. per la base di ricarica (presa americana e riduttorino del valore di 3 Cents di € a mio vedere PERICOLOSISSIMO). Si sfila con molta facilità e può portare al contatto delle dita sui terminali con la tensione di rete. Consiglio spassionato: Cercate un convertitore da presa USA a presa IEC più sicuro

- Base di ricarica con Led. Benchè il led bicolore rosso/verde sia molto comodo, risulta evidente la povertà assoluta della plastica con cui questa "basetta" è assemblata. Il peso è leggerissimo e se si prende la radio per estrarla, la basetta di ricarica seguirà la radio con annesso filo e caricatore. Per sfilare la radio occorre tener ferma la basetta con le dita.

- Antennina in gomma bibanda. Pare essere un buon connubbio con questo modello di radio. Purtroppo,  come molte sorelline cinesi, l'antenna ha una presa SMA e la radio una spina SMA. Solitamente sulla radio si trova il connettore femmina e sull'antenna il maschio, ma anche qui si nota che in Cina la sicurezza operativa è un concetto assai poco considerato. Consiglio spassionato: Cercate sulla baia o presso il vostro negozio di radio di fiducia un riduttore da SMA M a BNC F

- Batteria da 3000 mA. al Litio da 7.4 Volt. Vedendola mi son chiesto: "Ma saranno veri ?" e per saperlo dovrei smontare la batteria, quindi fidiamoci. Sinceramente, viste le dimensioni ho comunque forti dubbi su questa cosa, ma tra qualche giorno comunque darò un giudizio sulla durata della stessa in condizioni operative gravose. Li vedremo se son o no tre ampere.
Di certo merita un plauso il sistema di fissaggio con i doppi pulsanti da premere per smontare la batteria che, una volta fissata, non balla, non vibra, è un tutt'uno ben saldo sul corpo radio.

- Clip da cintura. Si fissa facilmente svitando due viti, ma una volta fissata risulta un pò troppo voluminosa. Considerato le dimensioni del portatile, l'ho smontata e non la utilizzo.

- Manuale d'uso. Solo in inglese è praticamente INESISTENTE !!! E' di 29 paginette di cui di reali istruzioni una decina. Davvero troppo poco per una radio bibanda con queste caratteristiche. Consiglio spassionato: Affidatevi al passaparola degli smanettoni di RogerK perchè da quel manuale quasi non si capisce come accendere l'apparecchio.

- Ricetrasmittente (eh si finalmente c'è anche quella). Esteticamente la trovo molto carina. Mi sono stupito per le dimensioni molto contenute ad esempio. Guardandola dietro però, quello che dovrebbe essere una pressofusione in alluminio, ovvero il corpo stesso della radio, mi ha dato l'impressione di esser di fronte ad un bel pezzo di plastica verniciato simil alluminio. Vi è comunque una certa cura per gli adesivi interni con abbondanza di dati e un bel QR code che apre il sito di radioddity.
La radio in se è leggerissima è questo ne è un pregio.
Completa di antenna e batteria la radio pesa 231 grammi. Tenendo presente che la batteria pesa 84 grammi e l'antenna 30, il corpo radio è di SOLI 127 grammi di peso.
Il potenziometro superiore che regola accensione e volume (si proprio come le radioline di una volta) è abbastanza duro nel movimento e di certo il volume non sarà variato a caso toccando dentro la radio. La tastierina, illuminabile, è ben strutturata e i pulsanti si premono bene singolarmente. Ho però il timore che con l'uso nel tempo, la verniciatura sui tasti tenderà a cancellarsi. Vedremo.
Lateralmente troviamo a sinistra il doppio PTT, cosa parecchio comoda e che mi ha spinto all'acquisto, e i tasti per passare alla ricezione FM e per accendere la luce superiore tipo torcia a LED bianco.
Il ricevitore FM mi ha sorpreso per la qualità dell'audio. Nettamente meglio dell'audio sia dell'Icom IC-T81, che del Icom IC-E92D che dell'Alinco DJ-G7 tutti da me posseduti e giudicati come peggiori di una radiolina AM da stadio anni '70.
Purtroppo lo step in banda FM Broadcast è di solo 100 KHz direi non modificabile. In Italia sarebbe comodo avere anche il 50 KHz.
La luce superiore a torcia è la classica cinesata che ormai tutti ci aspettiamo. Emette un fascio potente per un led singolo e ha anche una parabolina interna per dare una certa direttività al fascio luminoso. Funziona sia in modalità "Accesa fissa" che "Lampeggiante" anche se la frequenza del lampeggio è forse un pò troppo elevata.
Il difetto della funzione torcia è che questa funziona solo a radio accesa, un peccato, ma visto che l'accensione avviene attraverso il potenziometro del volume con scatto ad inizio corsa, non poteva essere altrimenti; infatti, cosa certa con questa radio è che, una volta spenta, la radio è spenta ! Nessun assorbimento di corrente e nessuna funzione disponibile. A mio vedere un pregio.
Dall'altro lato, dietro uno sportellino in gomma a buona tenuta, troviamo le due prese per microfono e cuffia. Col microfono inserito, lo sportellino resta un pò troppo esposto a urti e manate e ho l'impressione che la parte che lo tiene attaccato allo chassie possa rompersi davvero facilmente. Se avete intenzione di usarla sempre con un microfono esterno, forse conviene rimuovere l'intero sportellino in gomma che è fissato con una vite in acciaio (unica parte color acciaio in una radio tutta nera, personalmente la reputo abbastanza orrenda da vedersi).

L'ho fatta lunga, continuo dopo con i rilievi sulla parte di funzionamento.

D.
« Ultima modifica: 02 Marzo 2015, 20:57:15 da Console1969 »
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:

Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #152 il: 08 Marzo 2015, 10:24:16 »
Dopo qualche giorno di utilizzo, entro un pò più nel merito della radio.
Le mie sono impressioni d'utilizzo al momento, non farò per ora prove strumentali, ma dati rilevati sul campo e non in laboratorio. In seguito magari aggiungeremo anche quelli.

L' UV-82L è una radio NTB (Near Twin Bander), ovvero che non è esattamente un bibanda doppio ascolto, ma è in grado di "monitorare" contemporaneamente due frequenze. Queste frequenza possono essere su due bande differenti così come sulla stessa banda VHF/UHF, VHF/VHF, UHF/UHF.
Ricordiamoci però che in realtà il VFO è uno solo e la radio commuta continuamente tra le due frequenze selezionate ad una velocità tale per cui, noi umani lenti e monotasking, abbiamo l'impressione che sia in doppio ascolto. Vige semmai la regola del "Chi prima arriva, meglio alloggia", ovvero che il primo segnale che impegna la radio, blocca la scansione tra le due frequenze e se anche arriva un segnale sulla seconda, noi non lo sentiremo sino a quando quello che è arrivato per primo, cessa.

La radio, come già scritto in precedenza in queste pagine, ha due modalità di funzionamento: la modalità a VFO e quella a CANALI o memorie. In entrambe le modalità vige la possibilità di questo "Quasi doppio ascolto". Per passare da una modalità all'altra occorre spegnere la radio e riaccenderla tenendo premuto il tasto MENU. La sintesi vocale indicherà, all'accensione, la modalità attivata.

Il tasto MENU permette la modifica delle impostazioni ed è strutturato in 41 funzioni differenti.
Ci si muove all'interno dello stesso con i due tasti freccia, quando si arriva alla funzione desiderata, si preme nuovamente il tasto MENU e a quel punto, sempre con i tasti freccia si modificano i valori della funzione che si sta impostando.
Una volta selezionato il valore desiderato occorrerà confermarlo premendo nuovamente il tasto MENU e poi premere il tasto EXIT due volte sino a tornare al VFO. Se il tasto EXIT viene premuto una sola volta si resta all'interno del menù e con i tasti freccia è possibile andare a posizionarsi su un'altra funzione che si desidera impostare.

Le due modalità MEMORIE/VFO sono di certo molto meno comoda di altre radio che commutano da VFO a Memorie con la pressione di un tasto e inoltre permettono di portare una memoria a VFO per cambiare le impostazioni che servono, e poi di rimemorizzarla con pochissimi passaggi.
Con l'UV-82L questo non è possibile e la memorizzazione stessa di una frequenza nel VFO è abbastanza complessa prevedendo almeno un paio di passaggi nel menù funzioni.

Nel menù compaiono alcune funzioni a cui non tutti sono esattamente preparati, per non parlare di alcune funzioni ASSOLUTAMENTE INUTILI tipo la funzione MENU 33 - Band Selection. Inserendo la frequenza per intero è ovvio che si imposta automaticamente la banda operativa... Prima o poi ci arriverò a cosa potrebbe servire, ma al momento direi che su questa radio non serve assolutamente a nulla.

Quello che comunque se ne ottiene come impressione dopo un certo utilizzo assiduo, è che è quanto mai consigliata la programmazione della radio attraverso gli appositi software di programmazione.

Io ho provato sia quello originale della Baofeng che CHIRP. Trovo un pò meglio il secondo ma lasciatemi dire che come software è assolutamente raccapricciante.
L'uso è macchinoso e fastidioso, le videate sono grezze e grossolane, inoltre, due volte su tre, il software non dialoga correttamente con la radio.

Il consiglio che posso darvi è quello di insistere più volte con le funzioni.

Volendo leggere il contenuto delle memorie, sappiate che la prima volta che le leggete, il programma da un errore di non comunicazione. Voi lasciate tutto come è, rieseguite la lettura della radio, e scoprirete che tutto magicamente funziona.
Inoltre, "a freddo", ovvero appena collegato il cavo di programmazione alla radio, vedrete l'UV-82L andare in trasmissione sulla banda inferiore (Banda B); non preoccupatevi... E' normale nella sua follia. Eseguite la lettura della radio e magicamente l'apparato smette di trasmettere.

Stessa storia all'atto della programmazione, al primo colpo non va mai, al secondo va sempre.
Ci si fa il callo e si lavora, basta sapere che fa così sempre.
Di certo questi sono problemi non della radio, ma del software di programmazione che ha bugs e schifezze a non finire.
Magari redigerò anche l'elenco dei malfunzionamenti di CHIRP, ma ho paura di farla troppo lunga anche stavolta.

Mi fermo anche per oggi, alla prossima puntata.

D.
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:


Offline Davide IU2BXX

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 21
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2BXX
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #153 il: 30 Aprile 2015, 00:30:51 »
Io lo sto usando da un mese sul camion con il suo antennino. Rispetto al 5r c'è un abisso,molto sensibile l'ascolto e potenza più' stabile. Batteria reale dura 36 ore in ascolto e 10 ore in te. I ponti li aggancia meglio e con un bel 5km prima rispetto al 5r. Per me molto buona

Offline Lorenzo iw9gyz

  • 1RGK421
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1373
  • Applausi 56
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Lorenzo - IW9GYZ
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #154 il: 02 Maggio 2015, 13:49:56 »
Complimenti ottime recensioni.
"Potevamo stupirvi con effetti speciali e colori ultravivaci, ma noi siamo scienza, non fantascienza"


Offline Rogerqq

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 28
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #155 il: 05 Luglio 2015, 16:36:56 »
meglio uv b5 o questo uv 82??

Offline MatteoIU3EES

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 237
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Jackalope Enigmatico
    • E-mail
  • Nominativo: IU3EES - (PMR) 1FERJ
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #156 il: 06 Luglio 2015, 00:01:38 »
non ho capito una cosa... ha i toni 2-5 selettiva?
Matteo - IU3EES -  (PMR) 1FERJ - Susegana - JN65CT/JN65DT



JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #157 il: 06 Luglio 2015, 14:16:09 »
meglio uv b5 o questo uv 82??

Per mia esperienza... B5

Offline Davide IU2BXX

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 21
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2BXX
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #158 il: 20 Agosto 2015, 10:52:18 »
Ragazzi molto meglio uv82


JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #159 il: 20 Agosto 2015, 11:09:14 »
Ragazzi molto meglio uv82

Di cosa? UB82 lasciamo perdere... forse le ultime release... a me lo portò un collega dalla Germania appena uscito... è finito nella monnezza. Ripeto prime versioni da cestinare... poi diciamoci la verità quando si parla di cinesi... meglio\peggio tutto opiniabile, tutto a culo... tutto un giochetto perchè gli radioamatore sono un po' feticisti con sti cinesini  abbraccino abbraccino abbraccino

Offline Console1969

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 557
  • Applausi 103
  • Sesso: Maschio
  • Everywhere linked
    • Mostra profilo
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #160 il: 26 Agosto 2015, 10:08:40 »
Ragazzi molto meglio uv82

Di cosa? UB82 lasciamo perdere... forse le ultime release... a me lo portò un collega dalla Germania appena uscito... è finito nella monnezza. Ripeto prime versioni da cestinare... poi diciamoci la verità quando si parla di cinesi... meglio\peggio tutto opiniabile, tutto a posteriore... tutto un giochetto perchè gli radioamatore sono un po' feticisti con sti cinesini  abbraccino abbraccino abbraccino

Non ho capito il "feticista" Bucky :-)

Comunque io sono per l'UV-82 anche se ammetto che tra i miei portatili oggi sulla scrivania, l'UV-82 è quello meno quotato (ma comunque apprezzato). Non ho riscontrato i problemi che tu dici d'aver avuto nel firmware. Quelli che ho riscontrato io erano nei software di programmazione bacati.

Per quello che mi aspettavo da un cinese, questo UV-82 è nettamente sopra le attese iniziali.
Lo avevo acquistato per utilizzarlo come Beacon, poi ho deciso di passarlo ad un amico radioamatore che aveva bisogno di un portatile nuovo per sostituire il suo Icom IC-32 "Modello cabina telefonica", alla fine l'ho tenuto pensandolo adatto in uso gravoso giornaliero e all'amico radioamatore ne ho comprato un secondo. Il suo lavoro lo fa decentemente e se cada nella gettata della soletta... Amen.

Poi è arrivato l'Alinco DJ-500 e ovviamente ha surclassato il povero UV-82. Ma se devo andar a gettare solette con la betoniera, mi porto ancora l'UV-82.

Questo perchè l'UV-82 lo pagai 50 € a casa con software e microfonino esterno, l'Alinco (nudo e crudo) lo pagai 90 €. Ottimo prezzo comunque, ma 90 € non sono 50 € (o meno se prendi solo la radio).

D.
Se non riesci ad uscire dal tunnel... Arredalo !
-----------------------------------------------------
RTX: ICOM YAESU KENWOOD ALINCO  STANDARD MOTOROLA :up:
Giocattoli: Baofeng Polmar Wouxun Puxing  MYT Leixen TTY Linton :down:


JohnDiggle

  • Visitatore
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #161 il: 26 Agosto 2015, 10:25:58 »
Questo perchè l'UV-82 lo pagai 50 € a casa con software e microfonino esterno, l'Alinco (nudo e crudo) lo pagai 90 €. Ottimo prezzo comunque, ma 90 € non sono 50 € (o meno se prendi solo la radio).
D.

Concordo, ma secondo me Alinco vince a mani basse, anzi bassisime.
E fra i 50 dell'82 allora meglio i 30 dell'UV-B5

Mi spiace sarò io, ma con i Baofeng mi sono scottato, troppo... solo UV-B5 il resto lo lascio dove si trova. Ma ripeto è solamente una mia opinione in base agli utilizzi fatti da me.

Offline alessandroMhz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 160
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
  • Monitor ch.36 CB + R0. Beacon IZ1YSS/B 144.450
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ1YSS
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #162 il: 19 Novembre 2015, 23:56:55 »
Salve a tutti...la batteria del mio 82 non dura un granché...in linea di massima una dozzina di ore in RX e mezz'oretta o giù di lì in TX.... valori assolutamente non in linea con la batteria dell'UV-5R.
Si da subito ho notato un comportamento erratico del caricabatteria. Il led, a carica ultimata, non si colorava di un belverde ma alternava rosso e verde. Ho provato diverse volte ma nulla è cambiato. Ho cambiato caricabatterie utilizzando quello dell'UV-5R (che tanto poi è lo stesso caricabatteria) montandolo sulla basetta da tavolo del Uv-82L...ma non è cambiato nulla.
Ho aperto anche la basetta e rifattole saldature che parevano fredde......Nulla!
In rete ho trovato un tutorial in inglese relativo ad un problema simile....purtroppo aprendo la mia basetta da tavolo ho riscontrato che si trattava di una nuova versione avendo la scheda molto più "slim" rispetto a quella rappresentata nel video.
Insomma, ad oggi, sto valutando l'idea di prendere un'altra batteria....o un altro caricabatterie???
Qualcun'altro ha avuto la stessa esperienza?
73 a tutti!
Kenwood TS-2000
Icom ic706 mkii
Sainsonic GT-890
Baofeng uv-82L
Alan 100 plus
Midland 77 -800
Intek RT-40A
Bosch kf-168
Comtrak contraves vhf
President Lincoln
Yaesu FT-2900
Leixen VV-898
Icom IC-U82
Baofeng UV-5R
Intek HR 5500
Alan 48 old
Alan 711
Lafayette Zeus
Intek M-4035S
Intek 50L


Offline iz3qnk

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 141
  • Applausi 22
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #163 il: 20 Novembre 2015, 07:55:08 »
Il mio uv82 va benissimo e la batteria dura veramente a lungo.... Forse sei stato sfortunato prendi una batteria nuova e vedrai che risolvi il problema...

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 493
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #164 il: 27 Marzo 2016, 15:07:35 »
Non so se ne eravate a conoscenza ma sono disponibili i nuovi Baofeng Uv-82 nelle colorazioni: rosso, blue, giallo, nero e camo. Inoltre le radio hanno 3 potenze: 1 watt, 5 watt e 7 watt.......

https://baofengtech.com/uv-82hp-red

73's Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline fulmine817

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 160
  • Applausi 13
    • Mostra profilo
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #165 il: 27 Marzo 2016, 17:33:43 »
Io ho il l uv 82 da più di 2 anni mi trovo benissimo e mai avuto problemi

Offline formularock

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 512
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1FRI605
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #166 il: 06 Dicembre 2016, 09:43:47 »
Riporto la mia esperienza su questa radio, che posseggo da qualche mese, quindi è sicuramente l'ultimo modello. In pratica è una 5R con vestito più pesante... messe una di fianco all'altra hanno mostrato gli stessi pregi ma ahimè anche gli stessi limiti.

Bella radio, ottimo l'auricolare, comodo il doppio PTT, finiture molto buone e ti da anche un bel senso di robustezza, inoltre costa poco. Il dorso dove si inserisce la batteria è in metallo, non plastica verniciata, e funge da dissipatore di calore, come in tutte le radio portatili. In UHF è sensibilissima e non mostra alcun problema, ma in V purtroppo si porta dietro lo stesso "difetto" della 5R, ossia che spesso non riceve un piffero (anche con antenna originale, quindi non mi venite a dire che "è fatta per lavorare bene col gommino originale" perchè non è così), e succede quindi che a fianco della mia Wouxun UVD 1P (ma anche vicino ad una più modesta ed economica UV 3R plus) si rivela inevitabilmente sorda in V, proprio come la sorellina 5R. Non ho mai capito il perchè di questa anomalia. Sarà che abito in una zona con molto inquinamento RF, ma non riscontro simili problematiche su altre radio in mio possesso (anche loro cinesi, e anche loro dotate di ricezione "aperta" sulla FM commerciale). Al di là quindi di tutte le prove strumentali che si possono fare, al di là delle opinioni di chi afferma di non riscontrare simili problemi (bisogna però fornire delle prove) etc. etc., nell'uso reale questo problemino di ricezione può diventare noioso, ed è comune a tutti gli esemplari, stando a quanto si legge in giro.

Alla fine le ho provate tutte, le uniche Baofeng che funzionano realmente bene sono la UV B5, la UV B6 e la UV 3R Plus, quindi non vale il discorso "la Wouxun costa di più è normale che va meglio", perchè anche una UV 3R da 35 euro se la mangia in RX.


Non me ne vogliano i "fanboy" Baofeng, ma io sono oggettivo. Non me ne frega nulla della marca impressa sulla radio, ne della nazionalità e ne tantomeno del prezzo, a me interessa solo che funzioni bene, infatti le radio che uso sono solo apparatini del Sol Levante, pagati poco.

Ma purtroppo ci sta il modello che va bene e quello che va meno bene e questa è una verità di fatto. Chiunque può fare delle prove e accorgersi di queste cose.

Per il resto, sono buonissime radio per quel che costano (quanto una coppia di PMR da supermercato). Se solo riuscissero a farle andare come dovrebbero, sarei ben felice di ricomprarle tutte.  :up: :mrgreen:


73 a tutti!  :birra: cq
« Ultima modifica: 06 Dicembre 2016, 10:14:40 da formularock »
Wouxun KG-UVD1P "The Tank"
Baofeng UV 3R Plus "Puffetta"
Baofeng UV 5R
Baofeng UV 82


Offline fulmine817

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 160
  • Applausi 13
    • Mostra profilo
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #167 il: 06 Dicembre 2016, 10:12:15 »
Strano io ho la baofeng uv 82l dal natale 2013 quindi presumo la prima serie ed sensibile anche in vhf. Anche con la sua antenna in dotazione funziona benissimo. Sono pienamente soddisfatto

Offline formularock

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 512
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1FRI605
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #168 il: 06 Dicembre 2016, 10:16:12 »
Fulmine io non ho mai capito da dove proviene tale anomalia, ma sto fatto della "sordità" in V l'ho riscontrata in tutte le radio da me possedute tranne la UV 3R Plus e la Wouxun, e l'ho trovata molto frustrante. Fui uno dei primi a provare la UV 5R sul forum, 4 anni fa e mi accorsi subito di questa cosa. Sia con antenna originale, che con antenna di terze parti e peggio ancora con antenna esterna. :rool: E come me anche molti miei amici hanno avuto gli stessi problemi in RX con queste radio. Non sono un tecnico, non so analizzare i circuiti elettronici, ma posso però portare dati oggettivi durante l'uso normale di simili apparati nella vita reale, che poi è quel che davvero conta, secondo me.

« Ultima modifica: 06 Dicembre 2016, 10:21:40 da formularock »
Wouxun KG-UVD1P "The Tank"
Baofeng UV 3R Plus "Puffetta"
Baofeng UV 5R
Baofeng UV 82


Offline fulmine817

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 160
  • Applausi 13
    • Mostra profilo
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #169 il: 06 Dicembre 2016, 10:21:54 »
Forse dipende dal tipo di versione.probabile  la prima versione ha componenti diversi.Infatti esistono anche modelli con marchio pofung dove potrebbe cambiare qualcosina.

Offline formularock

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 512
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1FRI605
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #170 il: 06 Dicembre 2016, 10:37:09 »
In merito a questo modello non so che dire. Ma sulla UV 5R ho provato più versioni e si comporta bene o male sempre allo stesso modo sul versante "RX in V".

Sad but true.  :-\

Comunque al momento uso solo Tank e Puffetta che ho in firma.  :birra:
Wouxun KG-UVD1P "The Tank"
Baofeng UV 3R Plus "Puffetta"
Baofeng UV 5R
Baofeng UV 82

Offline fulmine817

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 160
  • Applausi 13
    • Mostra profilo
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #171 il: 06 Dicembre 2016, 10:55:12 »
il mio è straordinariamente selettivo in vhf. So di molti uv 5 r sordi in vhf forse con le versioni successive hanno unificato i componenti.

Offline formularock

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 512
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1FRI605
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #172 il: 06 Dicembre 2016, 11:31:34 »
Purtroppo le mie UV 82 e UV 5R non vanno così bene, ne la prima ne l'ultima versione, infatti sto usando solo le 2 citate nell'altro intervento, secondo me tale differenza di prestazioni tra i miei e i tuoi apparati dipende molto anche dalla zona dove si opera.  cq
Wouxun KG-UVD1P "The Tank"
Baofeng UV 3R Plus "Puffetta"
Baofeng UV 5R
Baofeng UV 82


Offline fulmine817

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 160
  • Applausi 13
    • Mostra profilo
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #173 il: 06 Dicembre 2016, 12:03:00 »
Non è che il wouxun va bene in certe zone e il baofeng in altre. A me l uv 82 va bene sia in pianura che in montagna e aggancio i ponti in vhf a meraviglia. Certo che se ti trovi in una zona ombra anche con il wouxun fai fatica.

Offline formularock

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 512
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1FRI605
Re:Baofeng UV-82 Portatile Dual Band.
« Risposta #174 il: 06 Dicembre 2016, 19:15:49 »
Guarda fino ad ora in qualsiasi posto (mare, montagna, città), la mia Wouxun in V ha sempre vinto in RX su UV 5R e su UV82, dopo i 160MHZ si equivalgono. In UHF invece vanno meglio le Baofeng!!!  :birra:
Wouxun KG-UVD1P "The Tank"
Baofeng UV 3R Plus "Puffetta"
Baofeng UV 5R
Baofeng UV 82