Autore Topic: Come istallare al meglio la propria verticale  (Letto 23217 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Skypperman

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4596
  • Applausi 128
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #25 il: 02 Marzo 2012, 23:04:28 »
73 a tutti, diciamo però che in realtà ci sono molte variabili che un simulatore non calcola, infatti sono ottimi e molto affidabili per antenne semplici nel vuoto o su un piano di massa infinito, quando ci sono di mezzo costruzioni, alberi o peggio del metallo il lobo d'irradiazione cambia e può diventare completamente diverso dalla simulazione, avere un tetto in metallo o  in cotto o per esempio con la neve sopra ne altera la riflessione e non c'è possibilità di simulare tutto questo, è invece molto interessante per capire che nelle hf sono veramente in pochi ad ottenere impianti che rispondono come da teoria perchè tutti gli altri si devono accontentare di compromessi dovuti agli ostacoli vicini all'antenna, il palo o più precisamente la distanza dal piano riflettente è importante ma dipende anche dall'antenna, una 5\8 cb se messa a 5-6 mt dal tetto è nella miglior condizione per funzionare ma se poi hai i palazzi o montagne vicine è preferibile un'altra antenna o magari mettere la stessa 5\8 a pochi mt dal tetto, si perde  guadagno sugli angoli bassi ma si guadagna con gli angoli medio alti, non sarà più un'antenna da dx estremo ma sarà utilizzabile per i collegamenti europei e oltre quando lo skip permette angoli medio alti, per capirci è più adatta ai collegamenti nord-sud italia rispetto all'oceania...

Quoto quello che dici R5000, infatti queste simulazioni sono un modello di realtà che tiene conto solo di alcuni parametri, mentre nella realtà i parametri sono molteplici. Diciamo che comunque  hanno la loro utilità per capire sommariamente come può funzionare il sistema di antenna e scegliere l'istallazione più opportuna. Ribadisco che il mio topic è incentrato sull'effetto del palo sul sistema d'antenna, ma nessuno ci vieta di vedere l'effetto di un tetto il lamiera, laterizio o legno, oppure tetto piano o a falde... oppure l'effetto di ostacoli circostanti l'antenna... ma rischiamo di infilarci in un "cul de sac" di dubbia utilità.
In ogni modo, per istallazioni in vallate circondate da montagne, la possibilità di misurare un lobo di irradiazione, ci permette di scegliere l'altezza più idonea a far si che lo stesso lobo coincida con la cresta delle montagne , in modo da non sprecare inutile energia puntando i lobi sulla roccia, mentre i segnai arrivano appena sopra le creste... in tal caso si possono scegliere istallazioni basse, per alzare il lobo di irradiazione.

73's Alex.
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019


Offline Skypperman

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4596
  • Applausi 128
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #26 il: 02 Marzo 2012, 23:12:54 »
- la GM a differenza delle classiche 5/8 riesente in misura minima delle interazioni col palo o cavo sottostante. Ti mostro dei plots esplicativi:

GM a 7mt dal tetto (solita palazzina di 3 piani) immaginata senza palo o cavo:



diciamo che va bene...
.............

Ritornando al tuo esempio Luca, se vuoi usare un palo in vtr da 7mt, per ridurre eventuali influenze del cavo, potresti realizzare un rf-choke a circa 3 mt da terra (cioè a mt dalla base dell'antenna) in modo da "rompere" il diagramma delle correnti sul cavo.

Spero di esserti stato utile, 73's Alex.

grazie mille x la simulazione Alex, si credo che la prima simulazione rispecchi quello che poi sarà la mia installazione con palo in VT da 7m e condomini tutti intorno ma alla stessa altezza,
continuando un po' l'OT sulla mia installazione (scusate) non potrò fare un rf choke in quanto userò la stessa discesa di rg213 che ho già su ora sul dipolo HF, infatti monterò in cima al palo un commutatore remoto d'antenna x usare la GM, anche se poi dal sito dicono che la bobina alla base ha la funzione di rf-choke appunto...

ma non voglio tediarvi col mio caso, in ogni modo sei stato UTILISSIMO Alex!  :up: ;-)

grazie mille

ps: non sai quanto ti invidio x come usi MMana, io l'ho installato ho provato a smanettarci un po' ma non riesco ad andare avanti, magari fai un topic-guida!  :grin:

73

Luca
Se non puoi fare un choke lascia tutto così, tanto alla fine non hai perdite sensibili... potresti al max provare a mettere una seria di anelli in ferrite (mi pare Amidon t-80) attorno al coassiale per ula lunghezza di 40cm... ma nn so se la spesa vale l'impresa.
Per quanto riguarda il coax sotto l'antenna, quello serve come rompi-tratta fra antenna e cavo, che altrimenti sarebbe tutt'una con il coassiale radiante di base.
Nelle simulazioni ho già considerato la cosa, staccando lo stub che ho aggiunto di qualche cm... ma nonostante ciò rientra per induzione nel campo di forze dell'antenna, con la conseguenza che tende a re-irradiare o ad assorbire parte dell'energia irradiata dall'antenna.
Nella GM le correnti alle estremità tendono però ad annullarsi... ecco perchè l'interazione col palo è minima, a differenza della 5/8 che presenta un bel ventre di corrente alla base, che fa si che vada ad accoppiarsi con il palo sottostante. Ma ciò, una volta scelta l'altezza opportuna può diventare un vantaggio per il guadagno complessivo.

73's alex.
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019


Ottone

  • Visitatore
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #27 il: 03 Marzo 2012, 01:20:31 »
73 a tutti,
topic fantastico, ora manca che si aggiunga yeti, chiamiamolo!

Infatti Alex, quello che potrebbe essere un difetto delle 5/8 Ground Plane, alla fine opportunamente gestito (scegliendo l'altezza opportuna dal tetto) si tramuta in un pregio a vantaggio del guadagno e dell'angolo sull'orizzonte.
Io ho scelto una mezz'onda per le ridotte influenze della distanza da terra, lo scopo era quello di avere un funzionamento più uniforme possibile a seconda delle altezze (dato che potrei aggiungere dipoli sotto lo stilo della mezz'onda e quindi far vedere una terra riportata più vicina allo stilo).

Se si può Alex, se hai voglia e tempo,
è possibile sapere come va il classico dipolo mezz'onda alimentato al centro (leggi GP84M) nelle varie simulazioni che hai fatto?


@r5000:
si può unire questo topic con la simulazione comparativa che tempo fa Skypperman fece tra mezz'onda e 5/8 ?

http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=30001.0


Ciao

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16049
  • Applausi 394
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #28 il: 03 Marzo 2012, 01:49:11 »
73 a tutti, se unisco i due topic con la cronologia questo finisce in coda, non sò se conviene... meglio spuntarlo in evidenza e poi vediamo...

Offline Skypperman

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4596
  • Applausi 128
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #29 il: 03 Marzo 2012, 02:50:23 »
Allora Max, mi sono ricreato la GP84, una sorta di Skylab con i radiali caricati... per comodità li assimilati a radiali da 2m caricati al centro.

Purtroppo ti devo dire che questa antenna mi ha dato parecchio filo da torcere perchè è molto sensibile alle variazioni di quota ebastano poche decine di centimetri per cambiare radicalmente i lobi!!!
Diciamo che tende spesso a sparare in alto, con la conseguente perdita di energia utile e richiamo di QRN locale  :-\

Ti posso dire che in linea di massima sono da evitare istallazioni troppo basse, con i radiali di poco sollevati dal tetto, perchè essendo caricati, l'antenna immagine finirebbe contro il solaio... i guadagni addirittura sono prossimi allo zero dbi!!!
Alzando un pò migliora... verso i 4 mt va bene per poi ricadere di nuovo nell'oblio verso i 6mt... ti ribadisco però di prendere questi dati con le pinze, perchè basta che la casa sia un pò più alta o più bassa che questi cambiano parecchio.
E' un'antenna difficile da decifrare, dal comportamento imprevedibile e bizzarro!
Credo che andrebbe provata con un misuratore di campo a varie altezze prima di una istallazione definitiva. Inoltre è parecchio soggetta a variazioni di impedenza.

Come vediamo si oscilla fra lobi pessimi come questo (antenna a 6,2mt):



e lobi che si avvicinano a quelli di una classica 5/8 come questo:



Ho trovato comunque una soluzione che permette di istallarla a varie altezze senza incorrere in imprevisti: basta interrompere il palo all'altezza dei radiali, a circa 1,5/2m (ma non è critica) mettendo ad esempio un rompitratta fatto con una giunzione in teflon tornita a hoc, per far si che le correnti lungo il palo vengano interrotte! In questa maniera l'antenna avrà un rendimento più o meno costante a quasiasi altezza... evitare cmq sempre i 7-8 metri ... dove tende a sparare un pò sulle nuvole.
Ovviamente andrà realizzato un RF-Choke con il cavo coassiale in corrispondenza del rompitratta altrimenti vanificheremo tutto il beneficio dell'isolatore realizzato.

Ecco cosa accade ustilizzando questo stratagemma:



la posizione è la stessa del primo plot di sopra a 6.2mt dal tetto, ma mentre prima sparava sulle nuvole adesso va abbastanza bene!

Diciamo che la GP fra tutte le antenne è la più critica risentendo in maniera sostanziale dell'influenza del palo (che gli passsa fra i radiali) e dell'altezza dal suolo. Se ben istallata può competere anche con le 5/8, essendo il suo guadagno mediamente 0,5db più basso, a ma spesso causa errata istallazione si possono perdere parecchi db, rischiando di andare di fronte a grosse delusioni.

Fino ad ora abbiamo visto che la GM risulta quella meno sensibile all'influenza del supporto alle varie altezze, mente la 5/8 risulta quella che può guadagnare di più se istallata alla giusta altezza, in caso contrario perdere qualcosa rispetto alla GM.
vedremo nel prossimo post come si comporta la mezz'onda (Ringo, A99) che dovrebbe essere qualla più omogena fra quelle analizzate.

73's Alex.

« Ultima modifica: 03 Marzo 2012, 13:38:01 da Skypperman »
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019



Offline LP_65

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 432
  • Applausi 67
  • Sesso: Maschio
  • Il palo e' cosi alto che l'antenna non si vede..;)
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IZ2XMK
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #30 il: 03 Marzo 2012, 06:43:39 »
Questo 3d (uno tra i piu interessanti in assoluto) ci fa capire quanto siano risibili gli accanimenti a sostegno dell'una o l'altra antenna (di uguale tipologia!) nel momento in cui un installazione piu o meno "a punto" introduce variazioni di prestazioni sicuramente superiori rispetto a quelle garantite dall'antenna di per se (a parita di architettura).

Un altro aspetto interessante oltre alla lunghezza del palo é certamente quello della sua eventuale messa a terra ...e mi domando se anche questa condizione possa incidere influenzando i lobi (la mia turbo a circa 14m sopra un tetto in rame di circa 450mq ed ho cortocircuitato il palo con il tetto a sua volta a terra attraverso i canali..)

Un altro ancora (parlando di interazioni palo antenna) é quello della nastratura del cavo al palo o al suo mantenimento ad una certa distanza ...e beh! A voler vedere tra simulazioni e prove sul campo c'é da divertirsi.
« Ultima modifica: 03 Marzo 2012, 06:47:58 da LP_65 »
73's, Luigi - IZ2XMK.

L'uomo accorto impara dai propri errori, il saggio dalle esperienze altrui.

Ottone

  • Visitatore
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #31 il: 03 Marzo 2012, 08:00:52 »
Allora Max, mi sono ricreato la GP84, una sorta di Skylab con i radiali caricati... per comodità li assimilati a radiali da 2m caricati al centro.


Buongiorno a tutti,
Alex, grazie tante! Speriamo che sarà possibile aggiungere le immagini...
Una cosa volevo dirti: la GP84M ha radiali di lunghezza piena, non caricati e quindi lunghi 2.60 circa.
E' un clone della Skylab, ma dotata di corto circuito antistatico.

@LP_65
le simulazioni mi chiariscono sempre le idee sul funzionamento reale delle antenne e mi hanno sempre confermato quello che poi avevo riscontrato con le prove sul campo.
Sicuramente utilissime. ;)

Offline blazar76

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1121
  • Applausi 13
  • Sesso: Maschio
  • Desdichado....... finzas a canno????
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #32 il: 03 Marzo 2012, 08:37:30 »
Vedo che questo topic ha suscitato molto interesse...
Come dicono R5000 ed Ottone, sono più importanti le baggianate pubblicizzate dai rivenditori e le chiacchiere da bar, che cercare di capire realmente come funziona un'antenna.
La realtà è che poi purtroppo ci si trova a spendere centinaia di euro, per poi dvedersi passare sopra dal fesso di turno con quattro fili messi in croce che non ha speso un bel niente.
Godete dei vostri segnaloni, che ai dx seri ci pensiamo noi...
73's
:grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin:

Offline Skypperman

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4596
  • Applausi 128
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #33 il: 03 Marzo 2012, 13:55:07 »
@LP_65: esatto... ecco perchè spesso antenne come le Ringo o le A99 sono sorprendentemente superiori alle 5/8, essendo infatti poso sensibili al terreno sottostante ed al palo, mantengono prestazioni più  omogenee rispetto alle 5/8.
Per quanto rguarda la messa a terra, dovrebbe ridurre sicuramente le interazioni palo/antenna, che perchè non risuonerebbe più bene come prima... ovviemante non esclude risonanze strane con lunghezze di filo particolari... ma in linea di massima riduce la RF sul palo.
Per quanto riguarda il coassiale, considera che è comunqu isolato dal palo dalla guaina, però la vicinanza introduce degli accoppiamenti induttivi non indifferenti... sicuramente la scelta di fare un RF-choke alla distanza X risolve discretamente il problema.

@Ottone: si anche con i radiali full risultati identici... il trucco per far funzionare bene quell'antenna è usare negli ultimi 2m un isolatore sul palo oppure un palo in vetroresina e conseguentemente un RF-Choke sul cavo.

Le foto nel post precedente ora sono OK!

73's
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019



Offline Skypperman

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4596
  • Applausi 128
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #34 il: 03 Marzo 2012, 22:21:45 »
Ultimo capitolo: analisi della mezz'onda, tipo Ringo, Antron 99 ecc...

come supponeva i risultati al Mininec hanno confermato le mie ipotesi: la mezz'ondo ha interazioni quasi nulle con il palo sottostante e se ci sono sono in positivo!!!
Sicuramente tt ciò dipende dall'altissima impedenza e bassa corrente che la ringo ha alla base, minimizza le interazioni con tutto quanto gli sta sotto: palo, terreno ed eventuali ostacoli.

Vediamo nel dettaglio i vari plots, così da compararli con quelli delle altre antenne.
Partiamo dai 2,5m, spina nel fianco delle 5/8 e GP:



vediamo che la mezz'onda nn ne risente assolutamente della bassa altezza adl suolo, mantenendo un ottimo angolo di elevazione ed un guadagno prossimo a quello delle 5/8.
Passiamo a 5mt dove le 5/8 davano il meglio di se:



sorprendentemente (ma neanche tanto) notiamo che la mezz'onda ha le stesse prestazioni della 5/8, stesso guadagno e stesso angolo di elevazione!!!! Ottimo direi!
Passiamo a 7mt, dove la 5/8 dava di nuovo qualche problemino:



anche qui la mezzonda non fa una piega, il lobo rimane sempre il medesimo, angolo sempre basso e spettacolare assenza dei dannosi lobi spuri in alto.
Se compariamo questo lobo a quello della GM, vediamo che a fronte di 0,3db in meno, la mezzonda ha un angolo di elevazione più basso di 1°, ciò a ribadire la poca sensibilità verso il suolo sottostante.

Ultimo test di comparazione lo facciamo a 10m, dove le altre 2 antenne hanno dato risultati eccellenti, vediamo come se la cava la mezzonda:



beh diciamo che rimane in linea con i plots precedenti con 4,78dbi a 5,6° di elevazione, mentre la con la 5/8 qui avevamo 5,77dbi a 5,5° di elevazione, quindi un db in più a favore della 5/8 che ci conferma che in alcune configurazioni da la paga a tutte le altre.

Per concludere, sorprendentemente la mezzonda si rivela l'antenna più versatile ed assieme alla GM è quella che risente meno del terreno e del palo sottostante lavorando in maniera ottimale e costante a qualsiasi altezza la mettiamo.
La 5/8 rimane quella con guadagno migliore, a patto che si evitino le altezze vicine a multipli dispari di quarti d'onda.

Ancora 73's e grazie a chi avrà avuto la pazienza di leggere.


73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019


Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23277
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #35 il: 03 Marzo 2012, 22:27:35 »
BRAVO....  Skypperman,......   non finisci mai di stupirmi...  :up: :up: :up: :up:


Offline Skypperman

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4596
  • Applausi 128
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #36 il: 03 Marzo 2012, 23:00:12 »
BRAVO....  Skypperman,......   non finisci mai di stupirmi...  :up: :up: :up: :up:

Grazie Hafrico :))
Comunque queste rimangono simulazioni di realtà, con tutti i limiti del caso... per avere un riscontro pratico andrebbe usato un buon misuratore di campo che ci permetta di vedere le variazioni di guadagno in ogni configurazione "dal vivo".
Per fortuna sono provvisto di ricevitore SDR con lettura in decimi di Dbm, quindi messo un generatore di RF ad una certa distanza sono in grado di rilevare le più piccole differenze in partendo da 0,1db. Mi vorrei però costruire un sistema portatile, magari usando un ricevitore SDR tipo Softrock da abbinare ad un mini notebook da portare in giro... il classico portatle 40CH a qualche centinaio di metri può essere il giusto generatore di rf adatto allo scopo. Così facendo posso essere in grado di mettere a punto qualsiasi verticale anche fuori dal mio QRA.

Sicuramente qualche baracchinaro stile "kapa kapa metto antenna verticale da 9,9dbi e lineare da 1kw e sblattero tutti così vedono quanto è mascula la mia stazione" storcerà il naso... ma viva la beata ingoranza, te fa star bene de mente de core e de panza   :grin:

73's
« Ultima modifica: 03 Marzo 2012, 23:08:21 da Skypperman »
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019


Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23277
  • Applausi 251
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #37 il: 03 Marzo 2012, 23:26:09 »
ma viva la beata ingoranza, te fa star bene de mente de core e de panza    ............  hahahahah......     :grin: :grin: :grin:

Offline LP_65

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 432
  • Applausi 67
  • Sesso: Maschio
  • Il palo e' cosi alto che l'antenna non si vede..;)
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IZ2XMK
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #38 il: 04 Marzo 2012, 07:01:58 »
Ottimo! Quindi in sostanza

1) Installazione se possibile ad N x Lambda (di risonanza) dal suolo
2) Mettere il palo a massa.

Sul punto (1) non ho potuto fare verifiche incrociate nella pratica (io dovrei essere sui 21m da terra  :-[) ma circa il punto (2) mi pare proprio che funzioni decisamente meglio.

 grazie
« Ultima modifica: 04 Marzo 2012, 07:03:48 da LP_65 »
73's, Luigi - IZ2XMK.

L'uomo accorto impara dai propri errori, il saggio dalle esperienze altrui.

Offline 1vr005

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3531
  • Applausi 32
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #39 il: 06 Giugno 2012, 09:36:32 »
Up.  :up:

Mi pare che per quanto riguarda le diverse configurazioni d'onda, in conclusione, risulti che la 1/2 è quella che garantisce il maggior minimo, cioè quella che nella peggiore delle ipotesi va  meglio. La 5/8 se non è all'altezza giusta pare dare sgradevoli lobi a farfalla, come anche la ground plane 1/4 d'onda.

Un suggerimento pratico che se ne potrebbe ricavare è che se non si ha particolare facilità e comodità di sperimentazione e strumentazioni adeguate, e si è costretti a soluzioni forzate per quanto riguarda l'altezza del palo, la scelta razionale dovrebbe ricadere sulla mezz'onda, che pare andare sempre bene. La 5/8 quando è al top pare avere qualche cavallo in più, ma questo top va trovato sperimentalmente agendo sulla lunghezza del palo (cosa non comodissima con un'antenna così enorme) e su artifizi vari lungo la discesa coassiale.



Offline 1vr005

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3531
  • Applausi 32
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #40 il: 06 Giugno 2012, 09:46:16 »
Cmq a suo tempo (nel 1993), snervato dall'assurdo QRN in presenza di pioggia e dalle broadcasting che mi entravano in media frequenza del Ranger 2950, ho disistallato la Mantova 1 e l'ho sostituirla con una mezz'onda che ho ancora in cantina e della quale non ricordo il produttore, mettendola sullo stesso palo e alla stessa altezza dove stava la Mantova.
Il risultato è stato: banda più stretta, stazionarie più alte (da 1,1:1 a 1,4:1), ROS a 1,8:1-2:1 quando pioveva e calo generalizzato dei segnali in QSO locale e nei contatti con stazioni fuori ottica in valli strette i cui segnali arrivavano per chissà quale giro - probabilmente per rifrazione. Infatti visti i risultati ho tenuto la 1/2 onda per 12 giorni e poi l'ho smantellata, ri-istallando la Mantova al proprio posto. Segnali tornati su, banda allargata, ROS diminuito, niente più ROS a 2 con pioggia, ma nuovamente QRN a 7-8 con pioggia battente e broadcasting a 9+20 su tutti i canali quasi tutte le sere.
A quel punto ho liquidato il Ranger svendendolo a un amico - eliminando le broadcasting - e mi sono rassegnato a sperare che non piovesse per il QRN.  :sfiga:

Ora ho un problemino di peso e altezza della Mantova che potrei risolvere sostituendola con una 1/2 onda, ma l'esperienza del 1993 mi rende dubbioso. Farò qualche prova, magari andando in campo aperto su un bel prato piano. A casa mia tra pendio, case vicine e scomodità di accesso al tetto è problematico sperimentare. Poi i risultati ottenuti con pochi metri di palo su prato non si applicheranno facilmente al setting del mio tetto, ma non tutte le ciambelle riescono col buco...

Offline Skypperman

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4596
  • Applausi 128
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #41 il: 06 Giugno 2012, 11:41:08 »
Occhio che se monti enrambe le antenne basse, la 5/8 andrà senz'alro meglio, inquano essendo più alta avrà un miglior angolo di elevazione... cosa che non è più riscontabile su un palazzo alto con antenne su palo...
Per una migliore prova, magari alza la mezz'onda di un paio di metri rispetto alla 5/8.

73's
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019


Offline radioforever

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 149
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #42 il: 16 Settembre 2012, 23:07:40 »
Ciao Skypperman

Per antenna GM intendi la Gain Master?

73 Cristiano
IM0FFL - SWL: I/50/OT

Offline Skypperman

  • Manager Dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4596
  • Applausi 128
  • Sesso: Maschio
  • Utente Antennista
    • Mostra profilo
  • Nominativo: VE7ADA
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #43 il: 17 Settembre 2012, 01:19:54 »
Gain Master... certo  :up:
73\'s Alex - Skypperman
Un dollaro per la radio, 100 per l\'antenna.

https://www.facebook.com/skypper.man     https://picasaweb.google.com/1SD019.alex       http://www.youtube.com/user/1SD019



Offline antonio76

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1784
  • Applausi 171
  • Sesso: Maschio
  • IZ7ZIC
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IZ7ZIC
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #44 il: 17 Settembre 2012, 01:44:12 »
Questo si che è un topic molto interessante,bravo Alex,complimenti. :up: :up:
Sei molto preparato.Magari avessi qui un amico così!!
oggi manca la fantasia, il mistero, il fascino e la consapevolezza che un'onda può trasportare la propria voce.

kenwood ts450s,alinco dr 605,Ranger 2950,Midland 77/102,Baofeng uv3r mark 2.Nominativo di stazione 1 RGK 414
http://www.qrz.com/db/IZ7ZIC
https://www.qrz.com/db/IQ7XM

Offline yeti

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 858
  • Applausi 39
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #45 il: 17 Settembre 2012, 09:48:57 »
73 a tutti,
ok. molto interessante.. in un topic di qualche anno fa si discuteva proprio di questo e della resa delle antenne.. in modo molto spannometrico si erano ipotizzate soluzioni simili a queste ( specialmente il "meglio una 1/2 onda installata male che una 5/8" ) proprio per via della interazione delle antenne con il piano di terra e delle impedenze caratteristiche ( la 1/2 onda ha un impedenza talmente alta che qualsiasi cosa gli si metta sotto ha un interazione ridicola). Fa piacere vedere che dopo tanti mesi escono dei grafici che danno ragione.
Due osservazioni: i simulatori restituiscono dei valori che sono significativi solo i dati in ingresso sono corretti ( approssimazione delle misure ) e il calcolo viene eseguito in un intervallo del modello matematico lontani da discontinuità quindi certe antenne con elementi troppo ravvicinati danno dei problemi di simulazione;inoltre ricordo anni fa un OM che aveva fissato alle travi del sottotetto una rete da pollaio su tutta l' estensione del tetto per fare un buon piano di massa perl la verticale dei 40/80 m..

Saluti misti


Offline Ghost_rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 114
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #46 il: 21 Settembre 2012, 04:17:18 »
Complimenti bella guida  :up: :up: :up:

La Violenza Da Parte Delle Masse Non Eliminerà Mai Il Male!

Offline pablor

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 12
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • stazione cb: Topolino Selvaggio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Paolo Topolino Selvaggio
Re:Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #47 il: 30 Settembre 2012, 16:19:26 »
ciao ragazzzi mi servirebbe un consiglio vorrei metter una 5/8 sul tetto del condominio dove abito,dovrei montarla in terrazza il palazzo  e' di 4piani, ma intorno nel raggio di una 30 di metri mi trovo 4 palazzi piu' alti di 1 piano, la mia domanda e' quanto alta devo montare la mia 5/8 per poter andare dicreto grazie 73 51 a tutti


Offline acquario58

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10157
  • Applausi 343
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re:Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #48 il: 30 Settembre 2012, 18:00:53 »
ciao ragazzzi mi servirebbe un consiglio vorrei metter una 5/8 sul tetto del condominio dove abito,dovrei montarla in terrazza il palazzo  e' di 4piani, ma intorno nel raggio di una 30 di metri mi trovo 4 palazzi piu' alti di 1 piano, la mia domanda e' quanto alta devo montare la mia 5/8 per poter andare dicreto grazie 73 51 a tutti

dai 4-5 mt in su.... :up:

Offline papino

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 1
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Come istallare al meglio la propria verticale
« Risposta #49 il: 08 Dicembre 2012, 10:17:36 »
Buongiorno a tutti (e complimenti per l'esperienza e i consigli che date; io sono un neofita e mi sto studiando tutto il forum alla ricerca di consigli e novità...).

Comunque... questa sezione mi sembra ottima per postare il mio problemino cercando esperti in grado di risolverlo.
Ho acquistato tempo fa una solarcon imax 2000 che non sono mai riuscito ad installare e tarare per bene (anche se non ci ho dedicato tanto tmpo a dire il vero...).

Ci ho provato una sola volta sul balcone di casa (ho un sostegno basso ancorato alla balaustra, di quelli che vanno bene per le parabole per intenderci) con risultati disastrosi: stazionarie al massimo e l'antenna inefficiente per non dire che sembra cortocircuitata.

Prima questione: ho letto che l'antenna è molto delicata e che non vanno toccate le ghiere ... inutile dire che invece io le ho manipolate non poco per cercare un ros decente. Può essere quello il problema? A me pare di no per la scarsissima risposta che dà l'antenna, praticamente nulla. Qui non stiamo parlando di eccesso di stazionarie o di scarsa efficienza; qui parliamo del fatto che la radio è praticamente attaccata solo al coassiale tant'è che ho iniziato a riflettere su una ...
... seconda questione. La posizione sulla balaustra so che non è il massimo ma può essere lei a dare questo problema? Teniamo conto che io sono al settimo ed ultimo piano di un condominio che certo è circondato da palazzi ma l'antenna è in alto libera e sotto non ha nulla. Come se fosse a 20 metri da terra.
Inutile dire che non ho provato a montare la imax sul tetto con un bel palo alto due tre metri come mi sarebbe piaciuto. Se fosse stata una cosa facile (thread da postare nella sezione "diritto d'antenna") non avrei provato sul davanzale...
Qual'è la vostra opinione? Ringrazio in anticipo gli amici di Rogerk per ogni consigli.

Ciaoooo