Autore Topic: T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....  (Letto 5334 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline shineime

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3597
  • Applausi 60
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....
« il: 15 Agosto 2011, 14:02:32 »
.....E CI CREDO!!!

salve!!
Ho voluto fare esperienze con la T2FD, anche detta "squashed rombic".
siccome molte volte ho letto che qualcuno chiedeva info su questa antenna e da tempo volevo provarla, mi sono cimentato nella costruzione.
sul web si trovano un bel po di siti per il calcolo, quindi passo solo alle impressioni:

lunghezza 30 metri totale, 15+15, ripiegata ( ovvio ) e terminata con resistenze da 490ohm, balun 9:1.
posizionata a V invertita con apice a 10 metri e bracci ad 1 metro da terra, inclinazione circa 100°.

misure di ros entro il 1:5 da 3300-7000 khz
                            1:1.8  da 7000-10000 khz
                            1:1.5-1.2  da 10 mhz fino ai 30 mhz

RICEZIONE: :-D :amore:
Pulitissima, essendo terminata con resistenze non soffre del qrm/qrn ed elettrostatiche varie
a buon ragione era ed è l'antenna migliore per attività SWL sopratutto per la sua larghezza di banda.

TRASMISSIONE  :sfiga: :morto: :-\ ???

è proprio vero...ROS BASSI NON SIGNIFICA ANTENNA EFFICIENTE....ragazzi...una ciofeca incredibile...rapporti di molti punti piu bassi di un dipolo, difficoltà a passare anche su una semplice chiamata di un tedesco...ero in altura , circa 700 metri con orizzonte aperto a 360°....nulla da fare...vado a cercare info sul web e mi ritrovo una efficienza del 15%-30% secondo la banda....
Vero che i militari e le ambasciate le usano, ma solo per la larghezza di banda, dato che avendo qualche KW, irradiarne solo 500 watt va bene lo stesso in HF....
PER USO RADIOAMATORIALE DIREI CHE E' :  ottima e nello stesso tempo fa schifo.... ovvero ottima in ricezione, poche la eguagliano, consigliabile a chi fa swl e bcl serio, schifosissima in trasmissione.

spero di esservi stato utile...

saluti.....
CALL: radioamatore IK0VSV, SWL I067307,   japanese A1Club 1508

***NON RUBARE: LO STATO NON AMMETTE CONCORRENZA***
***NON ESISTE PROBLEMA SOCIALE CHE UNA BUONA DOSE DI ESPLOSIVO NON POSSA RISOLVERE***


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16398
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....
« Risposta #1 il: 15 Agosto 2011, 14:51:51 »
73 a tutti,il 33% di rendimento non è tragico se lo confronti con un'antenna trappolata di 5 mt,se lo confronti con un dipolo full size concordo con te... in ricezione è come avere un'attenuatore inserito e con la sensibilità dei ricevitori moderni è del tutto sufficiente con il vantaggio del migliore rapporto segnale \ rumore rispetto al dipolo,io l'ho usata molto tempo in ricezione confrontandola con la windom e non c'è storia,segnali più bassi ma molto più puliti e costruttivamente era meno ingombrante rispetto alla windom,usavo una resistenza da 1\2 watt e quindi niente trasmissione,la resistenza dissipa 1\3 della potenza e quindi per i 100 watt serve una resistenza di potenza non induttiva...
ps: per le bande radioamatoriali c'è di meglio ma se vuoi un'antenna da usare come swl e utility è decisamente valida anche se è più complessa del semplice filo random o longwire...

Offline shineime

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3597
  • Applausi 60
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....
« Risposta #2 il: 15 Agosto 2011, 15:56:32 »
si certo, l'idea era quella di avere, come è nata, una larga banda da usare in field day per bcling.
oltre questo, se funzionasse bene anche in tx una buona larga banda per uso in emergenza...sul web si vedono antenne simili studiate per nvis dal...montaggio ultrarapido e rendimento altrettanto ultra...ma ovvio che la pubblicità è del tipo "oste il vino è buono?".
tornando a noi.  in tx assorbe molta energia e per fortuna ho messo sue belle resistenze ceramiche antiinduttive professionali da 250 ohm cadauna ( sembrano mattoncini lego con un film al carbone sopra ) e mi reggono bene i 100 watt, ma li "reggono" troppo, nel senso che se li "tengono" per loro HI HI .
in ogni caso fatta esperienza, la userò in rx per i campi dx...
a proposito il 3-4 settembre faremo una notte dx con ascolti in onde lunghe, medie, corte dai monti martani, previste anche beverage....vedremo un po.... ciao
CALL: radioamatore IK0VSV, SWL I067307,   japanese A1Club 1508

***NON RUBARE: LO STATO NON AMMETTE CONCORRENZA***
***NON ESISTE PROBLEMA SOCIALE CHE UNA BUONA DOSE DI ESPLOSIVO NON POSSA RISOLVERE***


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16398
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....
« Risposta #3 il: 15 Agosto 2011, 16:26:50 »
73 a tutti,per il discorso NVIS non serve un'antenna larga banda perchè al massimo lavori con i 40 mt e quindi è molto meglio un dipolo bibanda (40-80mt) montato a pochi metri dal suolo,ok come antenna d'emergenza ma anche lì c'è di meglio (dipoli multi banda...) non la trovo adatta al qrp ma per l'ascolto swl sì come non è adatta per fare dx estremo ma quello dipende da come la si monta perchè in verticale l'angolo è compatibile e risulta meno rumorosa di una classica verticale ma bisogna sempre avere il cavo perpendicolare ecc...  comunque il bello è propio sperimentare soluzioni diverse e valutare i pro e contro,ad avere spazio l'avrei tenuta ma non si può tenere molte antenne senza che interagiscono e quindi si deve decidere cosa togliere,ora ho un loop ad onda intera per gli 80 mt e fà più o meno tutto anche se montato un pò basso per le bande superiori e mi servirebbe una direttiva dai 20 mt in sù tipo una bella quad...

Offline shineime

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3597
  • Applausi 60
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....
« Risposta #4 il: 15 Agosto 2011, 23:02:41 »
si si , lo so per nvis 40 e 80 meglio ancora i 60 ma non li abbiamo. certo che avere una antenna che farebbe tutto sarebbe un sogno.
per le gamme dai 10 in su una bella quad.....
anni fa speriemtai un mono loop in 40 a delta. rislutati eccellenti anche accordata su altre gamme, poi ho cambiato casa e smontato tutto. ora solo verticali e non mi lamento, dipoli e "cugini" solo in field day.
CALL: radioamatore IK0VSV, SWL I067307,   japanese A1Club 1508

***NON RUBARE: LO STATO NON AMMETTE CONCORRENZA***
***NON ESISTE PROBLEMA SOCIALE CHE UNA BUONA DOSE DI ESPLOSIVO NON POSSA RISOLVERE***


Offline dipolo-meteo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 535
  • Applausi 36
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IZ6WQP
Re:T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....
« Risposta #5 il: 16 Marzo 2014, 23:06:36 »
Vorrei sperimentare questo tipo di antenna per sola ricezione.
Mi interessano in primis le bande radioamatoriali a partire dagli 80 m.
Avrei lo spazio per dimensionarla proprio a partire dai 3,5 MHz con quindi un range di efficienza fino a quasi i 18 MHz.
Rispetto ad un dipolo trappolato multibanda (W3DZZ) (80-10 m) sempre usato per sola ricezione quale è più efficace delle 2 antenne?

PS:la semplice filare di 20-25 m con accordatore e trasformatore di impedenza che attualmente uso non mi soddisfa più di tanto...
« Ultima modifica: 16 Marzo 2014, 23:09:20 da dipolo-meteo »
Paolo

http://www.qrz.com/db/IZ6WQP

Socio Mountain QRP Club

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16398
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....
« Risposta #6 il: 17 Marzo 2014, 02:26:59 »
Vorrei sperimentare questo tipo di antenna per sola ricezione.
Mi interessano in primis le bande radioamatoriali a partire dagli 80 m.
Avrei lo spazio per dimensionarla proprio a partire dai 3,5 MHz con quindi un range di efficienza fino a quasi i 18 MHz.
Rispetto ad un dipolo trappolato multibanda (W3DZZ) (80-10 m) sempre usato per sola ricezione quale è più efficace delle 2 antenne?

PS:la semplice filare di 20-25 m con accordatore e trasformatore di impedenza che attualmente uso non mi soddisfa più di tanto...
73 a tutti, risulterà certamente meno rumorosa ma avrai anche 1 punto S in meno, se riesci tieni quello che hai ora e confronta al momento, il livello del segnale è poco importante rispetto al rapporto segnale \ rumore , se vuoi sperimentare un'antenna in ricezione che ritengo valida e ne ho avuto ancora la prova ieri in 160 mt prova il loop amplificato http://www.qsl.net/m0ayf/active-loop-receiving-antenna.html , non soffre troppo le intermodulazioni e ha il vantaggio della direttività marcata, con il rotore vedi sparire alcuni disturbi e battimenti mentre per il rumore elettrico (qrn) è ottima, anche meglio del loop ad onda intera che uso, il difetto principale è che non si può usare in trasmissione ed è tassativo spegnerla quando trasmetti con un'altra antenna vicina, poi  bisogna curare per bene l'alimentazione e la scelta dei componenti ma funziona bene anche senza selezionare i transistor e componenti di precisione, io al posto dei bc 337 ho usato i bfg135a e se ci trasmetto vicino non si guastano ma forse sono fin troppo per le bande basse, probabilmente usando due 2sc2314 (originali non cinesi...) funziona altrettanto bene e non si guasta se vai in tx,  i bc337 mi è capitato di bruciarli con l'antenna alimentata ma stavo testando un'amplificatore, niente di esagerato ma 300 watt c'erano tutti e poi mi sono ricordato di aver lasciato collegato l'alimentazione...


Offline dipolo-meteo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 535
  • Applausi 36
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IZ6WQP
Re:T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....
« Risposta #7 il: 17 Marzo 2014, 11:31:54 »
Grazie per le info r5000.
Ma rispetto al dipolo trappolato multibanda come si comporta la T2FD?
Paolo

http://www.qrz.com/db/IZ6WQP

Socio Mountain QRP Club

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16398
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....
« Risposta #8 il: 17 Marzo 2014, 17:32:05 »
Grazie per le info r5000.
Ma rispetto al dipolo trappolato multibanda come si comporta la T2FD?
73 a tutti, il dipolo trappolato è aperto e quindi in teoria è più rumoroso ma poi dipende molto da cosa hai vicino, quando avevo la T2FD avevo anche la windom e tra le due era meglio ma solo per il minor rumore, i segnalini che sentivo con la windom quando non c'era qrm facevo molta fatica con la T2FD ma per le cartine meteo e segnali abbastanza robusti il rapporto segnale rumore era molto meglio, l'unica è provarlo, per la sola ricezione è semplice e leggero perchè non servono resistenze di potenza, in trasmissione il discorso è diverso e ha senso solo per chi ha esigenze differenti dai radioamatori , però funziona anche in trasmissione, sicuramente peggio del dipolo ma se hai i 100-200 watt fai gli stessi collegamenti di chi ne usa 25 e se consideri che c'è chi usa anche meno di 1 watt vedi che la T2FD non è così pessima  per farsi sentire...


Offline IU5IFQ

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 78
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • Amante dell'elettronica
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU5IFQ
Re:T2FD L'ANTENNA DIMENTICATA.....
« Risposta #9 il: 30 Marzo 2017, 23:57:25 »
Salve a tutti. è già un pò di tempo che non vi scrivo qui su rogerk. Dopo varie storie sul mio tetto ho deciso di acquistare la suddetta antenna. Il discorso è che dove abito io ho provato un pò con tutto: dipoli,windom,loop chiuso, verticali e chi più ne ha più ne metta ma il discorso è che ho sempre qrm specie sugli 80 metri a circa 9+30. Impossibile fare qso. Allora ho pensato appunto di acquistare sta T2FD la versione da 25 metri ovviamente perchè possiedo relativamente tanto spazio anche se su tetto condominiale. Ora volendo installarla per avere una polarizzazione quasi verticale secondo voi mettere un estremità su 6 metri palo e l'altra estremità a circa 60-70 centimetri dalle tegole potrebbe funzionare? Grazie tutti.