Autore Topic: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)  (Letto 496416 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #425 il: 02 Settembre 2011, 01:01:37 »
Qui trovate come;
- Operare con il piccolo UV-3R, con  i satelliti LEO OSCAR-51, SO-50 e AO-27,
-Download banco MEMORIE.dat con frequenze LPD, PMR, Ponti V e Uhf, Satelliti NOAA APT, LINK ed       ECHOLINK pronto per il UV-3R.   
-Downolad SOFTWARE Programmazione   
-Parametri DCS - CTCSS - STE
-Manuale UV-3R pdf Eng    Manuale
-UV-3R pdf in ITALIANO by IZ6 MSE
http://hamradio.selfip.com/i6ibe/baofeng/baofeng.htm   
Grazie al collega   IVO I6IBE
Di tanto in tanto tiri fuori qualche novità e così non si ha tempo per annoiarsi. Complimenti, ho trovato molto interessante tutto il materiale da te trovato e  girato.  :up:

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #426 il: 02 Settembre 2011, 01:38:42 »
Ho notato che si è propagato nel web una disinformazione circa il collegamento della presa di programmazione/microfono-cuffia. In essa non è presente la massa, riportata invece erroneamente in quasi tutti i riferimenti inerenti a tale presa. Segue un esempio dell'errore citato:

Particolare dello schema, che mostra l'assenza del collegamento diretto con la massa della presa di programmazione/microfono-cuffia:

Tra la massa dell'apparato ed il ring corrispondente della presa sono interposti in parallelo un condensatore da 100 Kpf (C38) ed una resistenza da 220 ohm (R30).

Offline LimaEchoOscar

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 38
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #427 il: 02 Settembre 2011, 16:10:31 »
Salve a tutti!
Ho visto ieri, in un negozio, questo portatilino che mi è subito piaciuto!
Da quel che ho capito però comprandolo in negozio si paga praticamente il doppio... :rool: voi che esperienze avete avuto con i venditori e soprattutto con la dogana? (io ho addocchiato un certo negozio online 4*9 shop...che dite?)

Grazie per la pazienza e scusate se faccio una domanda di cui forse troverei risposta nelle pagine precedenti, sono però tante e a leggerle tutte divento matto :-[

 :birra:


Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #428 il: 02 Settembre 2011, 18:34:49 »
Salve a tutti!
Ho visto ieri, in un negozio, questo portatilino che mi è subito piaciuto!
Da quel che ho capito però comprandolo in negozio si paga praticamente il doppio... :rool: voi che esperienze avete avuto con i venditori e soprattutto con la dogana? (io ho addocchiato un certo negozio online 4*9 shop...che dite?)

Grazie per la pazienza e scusate se faccio una domanda di cui forse troverei risposta nelle pagine precedenti, sono però tante e a leggerle tutte divento matto :-[

 :birra:
Molte persone hanno acquistato dal rivenditore citato e non hanno avuti problemi. Considera che occorrono mediamente 30 giorni con posta ordinaria, contando da quando l'oggetto è stato spedito da Hong kong.  Tuttavia può capitare che un apparato possa presentare qualche difetto ma questo non è imputabile al venditore. Può anche accadere qualche intoppo alla dogana però non dovrebbero  essere applicati dazi in quanto per regole comunitarie fino ad un valore di 45 euro c'è la franchigia, ovvero dazio free. Ciao.
« Ultima modifica: 02 Settembre 2011, 18:39:01 da GAMMAtre »

Offline LimaEchoOscar

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 38
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #429 il: 02 Settembre 2011, 18:48:23 »
Grazie GAMMAtre per la risposta,adesso sono più tranquillo e lo ordinerò il prima possibile,vi farò sapere le mie impressioni!

 :birra:


Offline Lorenzo iw9gyz

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1369
  • Applausi 56
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Lorenzo - IW9GYZ
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #430 il: 02 Settembre 2011, 19:15:37 »
@LimaEchoOscar per il discorso dogana, vedi pagina 25 di questo topic.

"Potevamo stupirvi con effetti speciali e colori ultravivaci, ma noi siamo scienza, non fantascienza"

Offline LimaEchoOscar

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 38
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #431 il: 04 Settembre 2011, 12:57:22 »
Grazie anche a Lorenzo per la pagina riguardante la dogana!

Una domanda per voi possessori: ma questo uv 3 r ha la scansione dei toni?

Grazie
 :birra:


Offline ringhio

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7287
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
  • TANTA ROBBA
    • Mostra profilo
    • http://www.facebook.com/groups/458949674126615/
  • Nominativo: 1RGK291
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #432 il: 04 Settembre 2011, 13:22:27 »
Grazie anche a Lorenzo per la pagina riguardante la dogana!

Una domanda per voi possessori: ma questo uv 3 r ha la scansione dei toni?

Grazie
 :birra:

no!!
Ringhio..... QTH PROV DI (PV)
OPERATORE E COORDINATORE RADIO IN PROTEZIONE CIVILE,E AIB(ANTI INCENDIO BOSCHIVO)
1RGK291@ROGERK.NET

Offline LimaEchoOscar

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 38
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #433 il: 04 Settembre 2011, 15:24:16 »
Be...ci sta,non bisogna pretendere troppo!

 Grazie ancora!

    :birra:


Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #434 il: 05 Settembre 2011, 19:06:41 »
salve a tutti , ecco quanto trovato in merito all'uv3r in questo fine settimana: e' piu' simile ad un telefonino che agli apparati bibanda tradizionali , in quanto questi ultimi sono apparecchi a doppia o tripla conversione ( la frequenza di lavoro e' ottenuta attarverso un fattore di moltiplicazione del pll) quindi in questi apparati si ha quella che si chiama FREQUENZA INTERMEDìA.....nel caso dell'uv3r si tratta di un vero sdr rtx( software defined radio) cioe' non esistono frequenze intermedie, ma un singolo chip ( l'RDA) che si opccupa di tutto il "core " della radio, proprio come i telefonini......
altra scoperta e' il battery save , che non funziona in rx come i vecchi apparati ( che al contrario dell'uv3 consumavano parecchio anche in  ricezione); nel piccolo cinese questo sistema funziona sulla trasmissione , adattando la potenza in uscita secondo l'intensita' del segnale ricevuto, quindi piu' forte e' un segnale in ricezione e piu' bassa sara' la potenza in uscita quando si va in trasmissione......a voi la palla.....73
amo la radio da sempre.......

mts80

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #435 il: 05 Settembre 2011, 19:08:31 »


Una domanda per voi possessori: ma questo uv 3 r ha la scansione dei toni?

Grazie
 :birra:

dai non esageriamo!!!! ehehehhehehe


Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #436 il: 05 Settembre 2011, 20:57:34 »
salve a tutti.....nel caso dell'uv3r si tratta di un vero sdr rtx (software defined radio) cioe' non esistono frequenze intermedie, ma un singolo chip ( l'RDA) che si opccupa di tutto il "core " della radio, proprio come i telefonini......
Concordo. I cellulari infatti, hanno una potenza massima di 2 watt erogata solo nel caso di bassa intensità del segnale ricevuto dalla cella più vicina. Alla massima intensità invece, avviene una riduzione fino a circa 200-500 mWatt in funzione delle scelte progettuali della casa produttrice. Anche la gestione di ricarica della batteria interna è simile quella dei cellulari e forse qualcos'altro ancora da scoprire....

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #437 il: 05 Settembre 2011, 23:36:57 »

[/quote]
Concordo. I cellulari infatti, hanno una potenza massima di 2 watt erogata solo nel caso di bassa intensità del segnale ricevuto dalla cella più vicina. Alla massima intensità invece, avviene una riduzione fino a circa 200-500 mWatt in funzione delle scelte progettuali della casa produttrice. Anche la gestione di ricarica della batteria interna è simile quella dei cellulari e forse qualcos'altro ancora da scoprire....
[/quote]
Questo sistema ( che chiaramente e' disinseribile dall'utente),e' stato preso a piene mani dalla tecnologia dei cellulari in quanto sia il chip rda che e' il cuore dell'apparecchio , sia i finali di potenza sono comuni a quelli montati su alcuni modelli di cellulare.....e da qui come dici tu gammatre , la potenza simile (2watt).....sto cercando di capire qualcosa riguardo il DSP che , secondo i dati tecnici, sarebbe di serie..... per quanto riguarda la ricerca automatica dei subtoni: non ce l'ha ( poco male , ritornano i vecchi passatempi di una volta.....hi) , ma ho letto che qualche matto smanettone ha compilato un firmware customizzato , con aggiunti alcuni menu" (mic gain ad esempio) , tra cui la possibilita' di ricerca automatica dei subtoni......chissa' se qualche matto ci mette linux su sta radiolina!!!!!! 73 a tuti
amo la radio da sempre.......


IZ0OWB

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #438 il: 06 Settembre 2011, 01:12:47 »
Sulle informazioni sin qui date vi posto il datasheet e manuale di programmazione dell'integrato "faccio tutto io" precisamente il RDA1846
Se qualcuno di voi saprebbe programmarlo io potrei fornire lo stampato e il chip.
 
http://www.megaupload.com/?d=18WLKL35
http://www.megaupload.com/?d=VPMWOGUP

mts80

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #439 il: 06 Settembre 2011, 07:34:07 »
grazie IZOowb.....
a saperlo programmmare.....ci si divertirebbe!


Offline scienziato

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3301
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
  • IT9BDM - 1RGK093
    • Mostra profilo
    • IT9BDM
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #440 il: 06 Settembre 2011, 11:18:30 »
grazie IZOowb.....
a saperlo programmmare.....ci si divertirebbe!
ragazzi ieri sera l'ho provato l' uv3r i un amico e abbiamo fatto le prove anche con una direttiva 5 elementi su un piccolo palo , bhe funziona l'unica cosa che mi ha lasciato perplesso e il volume , non ha la classica rotella ma gli step da menu , e l 's meter non e realistico , per il resto sembra andare in modulazione non e male !
insomma e piccolo come un telefonino si puo portare facilmente  in tasca :)
apparte le classiche optional dei chinesi quali led bianco e radio fm  :up: :up: :up:
approposito sapevate che per fregare la dogana questi apparati vengono messi in modalita radio fm !!anche all accensione sembra una normalissima radiolina , se si preme il ptt si resetta e torna alle funzioni normali  :up: :up: :up: :up: :up:
Yaesu ft 1000MP YAGI 7 ELEMENTI 10-15-10 FULL SIZE , 3 el 50 mhz home made, yaesu ft817, yaesu ft100d Kenwood ts140
dipoli 40-80 full size amplificatore fl2100b
YAGI 9 +9  ELEMENTI VHF- 9+19 V-UHF PER SAT

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #441 il: 06 Settembre 2011, 11:19:13 »
...sto cercando di capire qualcosa riguardo il DSP che , secondo i dati tecnici, sarebbe di serie..... per quanto riguarda la ricerca automatica dei subtoni: non ce l'ha ( poco male , ritornano i vecchi passatempi di una volta
Sulle informazioni sin qui date vi posto il datasheet e manuale di programmazione dell'integrato "faccio tutto io" precisamente il RDA1846
Se qualcuno di voi saprebbe programmarlo io potrei fornire lo stampato e il chip.
 
L'alta integrazione dei componenti, raggiunta nella produzione elettronica, pur comportando dei benefici, sia economici che pratici, riscontrabili nella riduzione dei costi e dell’ingombro, ha ridotto drasticamente ed in alcuni casi annullato le possibilità di interventi tecnici al di fuori della rete di assistenza autorizzata che pur disponendo di ricambi originali e documentazione riservata,  spesso non ripara ma sostituisce le schede o l’intero prodotto, se di basso costo.  Pertanto, anche se si ha dimestichezza con l’elettronica, è sempre più difficile confrontarsi con i microcomponenti presenti sui circuiti stampati. Un tempo, nell’epoca pre-internet , le informazioni erano carenti  e gli schemi erano spesso irreperibili e così per capire il funzionamento di un circuito occorreva seguire le piste ed i componenti presenti. Oggi, con internet si trova tutto o quasi, però è impossibile capire un circuito con la precedente metodologia e spesso non ci si riesce neanche attraverso la lettura dello schema elettrico per la massiccia  presenza di integrati tuttofare in grado di svolgere un’infinità di operazioni indecifrabili ed assolvere compiti sempre più complessi. E così tutta l’esperienza si riduce spesso alla sola buona manualità e precisione, a lungo esercitata su circuiti più grossolani ed ora utilizzata nei piccoli interventi possibili sulle apparecchiature  utilizzanti nanocircuiteria. Un tempo, tra un caffè ed un pasticcino, tra una saldatura e l’altra  si confrontavano le idee e si riuscivano a  realizzare i progetti scaturiti da un interesse comune. Ora più che mai, in considerazione della complessità di questi prodotti altamente tecnologici con funzionalità gestite via software e talvolta riprogrammabili è indispensabile un fronte di collaborazione quanto più ampio possibile per riuscire nell’impresa che si prospetta ardua ma non impossibile.
Un caro saluto a tutti. :up:
Data l'ora sarebbe più opportuna l'icona del caffè ma manca, e così... :birra:


mts80

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #442 il: 06 Settembre 2011, 11:39:45 »
grazie IZOowb.....
a saperlo programmmare.....ci si divertirebbe!
ragazzi ieri sera l'ho provato l' uv3r i un amico e abbiamo fatto le prove anche con una direttiva 5 elementi su un piccolo palo , bhe funziona l'unica cosa che mi ha lasciato perplesso e il volume , non ha la classica rotella ma gli step da menu , e l 's meter non e realistico , per il resto sembra andare in modulazione non e male !
insomma e piccolo come un telefonino si puo portare facilmente  in tasca :)
apparte le classiche optional dei chinesi quali led bianco e radio fm  :up: :up: :up:
approposito sapevate che per fregare la dogana questi apparati vengono messi in modalita radio fm !!anche all accensione sembra una normalissima radiolina , se si preme il ptt si resetta e torna alle funzioni normali  :up: :up: :up: :up: :up:


a me il tizio cinese ha scritto "radio FM" del valore di 12 euro sulla confezione....e non ho avuto problemi di dogana......

 :mrgreen: ;)

IZ0OWB

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #443 il: 06 Settembre 2011, 14:58:11 »
grazie IZOowb.....
a saperlo programmmare.....ci si divertirebbe!
ragazzi ieri sera l'ho provato l' uv3r i un amico e abbiamo fatto le prove anche con una direttiva 5 elementi su un piccolo palo , bhe funziona l'unica cosa che mi ha lasciato perplesso e il volume , non ha la classica rotella ma gli step da menu , e l 's meter non e realistico , per il resto sembra andare in modulazione non e male !
insomma e piccolo come un telefonino si puo portare facilmente  in tasca :)
apparte le classiche optional dei chinesi quali led bianco e radio fm  :up: :up: :up:
approposito sapevate che per fregare la dogana questi apparati vengono messi in modalita radio fm !!anche all accensione sembra una normalissima radiolina , se si preme il ptt si resetta e torna alle funzioni normali  :up: :up: :up: :up: :up:


a me il tizio cinese ha scritto "radio FM" del valore di 12 euro sulla confezione....e non ho avuto problemi di dogana......

 :mrgreen: ;)
QRX :shhhh: :shhhh: :shhhh: :shhhh:


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15958
  • Applausi 389
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #444 il: 06 Settembre 2011, 15:21:33 »
73 a tutti,gli ultimi discorsi la dicono lunga sul metodo poco "etico" del mercato a basso prezzo dei cinesi,se poi si sommano il tipo di materiali utilizzati e la lavorazione per produrli con il solo intento di vendere un'apparecchio usa e getta si perde il senso della misura e si pensano uguali ma una batteria compatibile costa 2 euro contro i 20 dell'originale che però non ti esplode in mano e non contiene metalli proibiti in europa,è facile pensare che la grande marca ci guadagna uno sproposito ma come già ho scritto pur avendo i prezzi molto bassi i cinesi non fanno beneficenza e a quel punto ognuno dovrebbe ragionare e valutare che se costa così poco non rispetta diverse normative che la grande marca rispetta,chissà perchè la icom o la  yaesu non vende una radio dichiarandola  radio fm e non  ricetrasmettitore radioamatoriale...

Offline Lorenzo iw9gyz

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1369
  • Applausi 56
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Lorenzo - IW9GYZ
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #445 il: 06 Settembre 2011, 16:11:35 »
Io non sono un tecnico ma in quello che leggo, c' è una innovazione nella progettazione e realizzazione della radio, ora qualcuno critica questo, ma in base a quale principio tecnico? Se poi questa tecnologia funziona e abbassa i costi ben venga.
E facile sparare frasi fatte, io uso batterie cinesi da anni e mai ne ho visto esplodere una !!!
L'unico problema di queste batterie è che durano troppo e non si scaricano mai!!!!(nel vx3 e nel vx2 ho messo per più tre anni le batterie rigorosamente cinesi di una macchina fotografica mi pare np60 comprate per 12euro 2batterie+caricabatterie da tavolo,  duravano il doppio della batteria in dotazione.
Io per quello che vedo e che moltissimi utenti sono affascinati da questa radio in rapporto  qualità-prezzo, basta guardare quanti utenti ogni giorno leggono questo Topic, e dai tanti amici che la usano con soddisfazione.
P.S. La radio viene siglata  radio fm e non  ricetrasmettitore radioamatoriale al solo scopo di evitare i dazi di dogana e questo non lo fa la casa madre ma il venditore , prima di scrivere e bene leggere bene i post precedenti, ma se vogliamo criticare a tutti i costi io la chiudo qui. 73
« Ultima modifica: 06 Settembre 2011, 16:13:25 da lorenzo »
"Potevamo stupirvi con effetti speciali e colori ultravivaci, ma noi siamo scienza, non fantascienza"


Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #446 il: 06 Settembre 2011, 18:10:59 »
QRX :shhhh: :shhhh: :shhhh:
Concordo! Meglio evitare simili riferimenti. Anche se c’è la franchigia, ci sono un’infinità di motivazioni perché l’attuale atteggiamento possa cambiare con possibili, spiacevoli sorprese. Ritengo,  che  tutto venga fatto in perfetta buona fede, chi spedisce con la dicitura in questione lo fa esclusivamente per evitare intoppi, chi è preposto al controllo pur conoscendo lo stratagemma utilizzato ha la pezza d’appoggio per non creare inutili blocchi.

N2oae

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #447 il: 06 Settembre 2011, 18:24:18 »

OT

Avete visto l'attrice cinese Valerie Tian mentre si allontana con le scarpe rotte dalla conferenza stampa di Venezia ?



scarpa cinesi ?


Offline Lorenzo iw9gyz

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1369
  • Applausi 56
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Lorenzo - IW9GYZ
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #448 il: 06 Settembre 2011, 19:03:10 »
Ora dico come la penso e per 7 giorni non posto piu nulla :-\:
Il problema è che questa radio in rapporto al prezzo è una bomba!!!
E i puristi delle marce blasonate , e quelli che per una radio quasi equivalente hanno speso 170euro (ed hanno una tecnologia più vecchia) cercano il pelo nell'uovo!!!

O T

I pregiudizi ed i preconcetti sono figli dell'ignoranza e nipoti della stupidità. Sono mostri che crescono e si ingigantiscono nella mente degli individui predisposti a queste malattie incurabili e difficilmente guaribili.
-- Jean-Paul Malfatti

« Ultima modifica: 06 Settembre 2011, 19:20:20 da lorenzo »
"Potevamo stupirvi con effetti speciali e colori ultravivaci, ma noi siamo scienza, non fantascienza"

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #449 il: 06 Settembre 2011, 19:23:57 »
Io non sono un tecnico ma in quello che leggo, c' è una innovazione nella progettazione e realizzazione della radio, ora qualcuno critica questo, ma in base a quale principio tecnico? Se poi questa tecnologia funziona e abbassa i costi ben venga.
Spero che il mio precedente intervento non sia stato equivocato. Seguo con forte interesse, apprezzamento e curiosità lo sviluppo tecnologico con letture dedicate e nei tantissimi prodotti in cui esso si manifesta. A tal proposito devo dire che la Cina sta dando un grosso contributo soprattutto per le tante novità che vengono continuamente proposte a vari livelli di qualità. Spesso curioso nei negozi di articoli esclusivamente made in china, gestiti da cinesi, e devo dire che ho acquistato tanti prodotti, ancora perfettamente funzionanti, che utilizzo con soddisfazione. Qualche volta mi è anche capitato di incappare in  prodotti difettosi che ho sempre sostituito senza problemi anche con cose diverse.
Comunque, la strada del progresso è in salita e sdrucciolevole e di tanto in tanto si verificano problemi a cui occorre porre rimedio. Per esempio, la Nokia, la HP, Dell ecc.. hanno inviato centinaia di migliaia di mail per invitare i possessori di apparati, risultanti appartenenti a lotti in cui  sono state montate batterie al litio difettose, a richiederne la sostituzione gratuita. Potrebbero essere citati tanti altri casi di prodotti difettosi e conseguente ritiro, che hanno coinvolto anche altri settori.