Autore Topic: Consiglio stazione dissaldante  (Letto 23958 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lele78

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 742
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Consiglio stazione dissaldante
« il: 04 Aprile 2010, 10:20:06 »
Salve ragazzi ho visto delle stazioni dissaldanti ultimamente non molto care ma sono funzionali per dissaldare componenti su circuiti a doppia pista??
Ve ne elenco alcune:
CT-BRAND 859
LAFAYETTE SSD-15
Ho trovato anche una guida su come costruirsene una da soli con un motore di un frigo ecc.ecc. il mio utilizzo è per circuiti a doppia pista spero che qualcuno di voi ha consigli per questa cosa,grazie anticipatamente by Lele.


Offline spiderman

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1003
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #1 il: 04 Aprile 2010, 10:44:10 »
Ciao e buona Pasqua le stazioni dissaldanti che hai nominato sono economiche ma funzionali a tirare tirano sono un po' lente
io ho una LAFAYETTE SSD-15 le puoi usare sui componenti tradizionali ma adesso stanno uscendo di scena quindi considera che il nuovo è tutto smd,di staz. diss. ne fanno alcune per smd + o - con lo stesso prezzo.
A cotruire non so' se conviene con quello che costano e poi adirittura il motore di un frigo ,nei mercatini si trovano molte pompette aspiranti che vanno benissimo e sono di dimensioni contenute con pochi € ma rimane il cont. di temp. la scatola se devi comprare tutto prendila gia' fatta conviene
Un esperto è una persona che sa sempre di più su sempre di meno, fino a sapere tutto di nulla.(Max Weber)

Offline Lele78

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 742
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re: Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #2 il: 04 Aprile 2010, 10:50:18 »
Ciao Spyderman,quindi hai la lafayette ma tu la usi per circuiti a doppia pista???
Come si comporta è abbastanza buona oppure ti fa incavolare grazie by Michele.
Spyderman ti sto mandando una cosa in pvt.


Offline spiderman

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1003
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #3 il: 04 Aprile 2010, 11:07:57 »
ma generalmente su schede singola  raramente su doppia traccia ma diciamo che a me va bene cosi perche' non lo faccio per lavoro ma per hobby quindi se ci impiego un po' di tempo in piu' non fa niente gia' la modificai a suo tempo sostituendo la pompetta aspirante ne comprai un per poco e va benissimo anche su doppia il discorso è un altro lo devi fare per hobby anche tu o per lavoro perche secondo me per hobby non è il caso di comprare una staz. diss.di ottima qualita'
Un esperto è una persona che sa sempre di più su sempre di meno, fino a sapere tutto di nulla.(Max Weber)

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16398
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #4 il: 04 Aprile 2010, 23:44:12 »
73 a tutti,io ne ho due,una comprata a suo tempo (ewig )e l'altra costruita con i pezzi di ricambio e funzionano ottimamente se gli ugelli non sono troppo consumati,infatti sono il punto debole e si rovinano facilmente se devi dissaldare i piedini ripiegati o con i rivetti,se i circuiti stampati sono a doppia faccia ma i piedini sono dritti e i fori con la dimensione leggermente maggiore i componenti cadono fuori da soli,se i fori sono piccoli tanto che i piedini sono a pressione c'è da faticare non poco e se il componente è sicuramente guasto fai prima a tagliare con il tronchesino e ripulite un piedino alla volta,se lo devi recuperare armati di pazienza e non aver fretta perchè lo cuoci e se prima era buono dopo non è detto che sia ancora affidabile...


Offline Lele78

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 742
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re: Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #5 il: 05 Aprile 2010, 16:37:50 »
73 a tutti,R5000 per i piedini storti penso che sia sottointeso prima li addrizzo con il saldatore e poi li dissaldo con la stazione dissaldante se il componente si rompe poco mi frega perche' tanto è da sostituire cerco un prodotto però che mi dissaldi bene su circuiti a doppia pista o me lo costruisco oppure lo compro gia' fatto ma a buone cifre,cosa mi consigli da quanto ho capito spiderman dice che la LAFAYETTE SSD-15 tu cosa mi consigli R5000?Un salutone a tutti by Lele.

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16398
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #6 il: 06 Aprile 2010, 15:23:46 »
73 a tutti,come consiglio  posso  dire di non prendere marche sconosciute per avere  facilmente gli ugelli nel tempo,considera che spesso cambia modello e gli ugelli non sono compatibili quindi o fai una notevole scorta o rischi di dover sostituire la testa per avere gli ugelli,come consiglio scegli quello che potrebbe essere anche autocostruito,io ho i saldatori ersa e weller e non ho problemi di reperibilità ( costo a parte...) e ewig che poi producevano per philips e gli ugelli originali sono a lunga durata (nichelati) ma ci monto tranquillamente dei tubetti di rame che durano molto meno ma si costruiscono facilmente e quando mi finiranno gli originali se le teste reggono ci metto quelli di rame,l'ideale sarebbe di riuscire a rivestirli ma il procedimento di nichelatura non è affatto facile e non vale la pena anche perchè il tubetto và già bene così se non devi dissaldare integrati a passo ridotto...


franco77

  • Visitatore
Re: Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #7 il: 26 Aprile 2010, 10:57:19 »
Ciao e buona Pasqua le stazioni dissaldanti che hai nominato sono economiche ma funzionali a tirare tirano sono un po' lente
io ho una LAFAYETTE SSD-15 le puoi usare sui componenti tradizionali ma adesso stanno uscendo di scena quindi considera che il nuovo è tutto smd,di staz. diss. ne fanno alcune per smd + o - con lo stesso prezzo.
A cotruire non so' se conviene con quello che costano e poi adirittura il motore di un frigo ,nei mercatini si trovano molte pompette aspiranti che vanno benissimo e sono di dimensioni contenute con pochi € ma rimane il cont. di temp. la scatola se devi comprare tutto prendila gia' fatta conviene

Ciao, anche io ho acquistato la SSD15 con tanto entusiasmo e tante speranze ma son rimasto in fretta deluso dalla poetnza aspirante. non mi pulisce mai bene le piazzole in modo da liberare il componente. peccato perchè ha un buon controllo di temperatura.

Tu come la trovi come potenza aspirante ti toglie bene lo stagno? Io sinceramente se tornassi indietro non la comprerei più.

Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18736
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #8 il: 05 Gennaio 2013, 19:08:43 »
Riprendo il topic, per non aprirne uno troppo simile.
Il problema è: la mia SSD-15 è da un pò di mesi che stenta a partire quando la si "chiama". La pompa non da cenni di vita. Oppure singhiozza per poi partire.
Oggi è stato l'epilogo. Accesa, scaldato tutto per bene, ma la pompa non partiva. L'impulso c'era in quanto si ascoltava la ventola che rallentava di velocità. Quindi il "carico" elettrico della pompa c'era. Ma non si avviava.

Avete avuto esperienze simili??
Come le avete risolte?
Domani mattina la smonto e vedrò se qualcosa è usurato o meno.
Altrimenti penso che sia la pompa ormai stanca.
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™


Offline remo81

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 587
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • A la majora!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #9 il: 05 Gennaio 2013, 19:20:22 »
ciao Luciano... dove lavoro io... gli elettricisti della manutenzione ne hanno una (peròil modello che ha anche il saldatore) che un mesetto fà gli è morta la pompa... però lì sono animali che la usano... gli avranno fatto aspirare una piastrina dei freni!... :grin: hanno risolto cambiando l'intera stazione saldante dissaldante peccato che non sono riuscito a conquistarmela prima che arrivasse al bidone dei rottami apparecchiature elettroniche... c'è proprio chi se ne frega in giro!
73+51 Remo radio Grillo Parlante ti saluta!
IU1CZD

PK

  • Visitatore
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #10 il: 05 Gennaio 2013, 21:06:44 »
Ciao.

prova a dare una occhiata quì:   http://www.argaudio.it/index_file/Page6798.htm

qualche problemino lo hanno risolto.

73,
PK


franco77

  • Visitatore
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #11 il: 05 Gennaio 2013, 23:31:20 »
Io a riguardo dei problemi che avevo che non aspirava li ho risolti cambiando la pistola, evidentemente l'altra aspirava aria e il vuoto non era perfetto, adesso fa benissimo, per ora nessun problema alla pompa

Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18736
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #12 il: 06 Gennaio 2013, 01:54:57 »
Ciao.

prova a dare una occhiata quì:   http://www.argaudio.it/index_file/Page6798.htm

qualche problemino lo hanno risolto.

73,
PK



Quella modifica la conosco, e ne feci una un paio di anni fa. Simile. Alla fine serve per far lavorare meglio la pompa. Avendo una tensione di alimentazione stabile.
Nel mio caso invece è come se non partisse proprio.
Voglio capire domattina se è un problema di pompa (resta bloccata anche se riceve il comando di START) oppure di mancata alimentazione.
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™


Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18736
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #13 il: 06 Gennaio 2013, 12:29:35 »
Ho smontato la stazione dissaldante.
http://s9.postimage.org/tpc39fm0f/IMG_2489.jpg

La pompa è perfetta. Sia internamente che esternamente. Non c'è neanche la polvere all'interno.
http://s9.postimage.org/5oa953din/IMG_2492.jpg
http://s9.postimage.org/pwxmqtctr/IMG_2494.jpg
http://s9.postimage.org/dwc6q35f3/IMG_2495.jpg

Tra i capi dell'alimentazione del motorino, c'erano 2 condensatori da 1000pF in serie.
http://s9.postimage.org/xs865mmgf/IMG_2499.jpg

Sostituito con uno da 6800pF.
http://s9.postimage.org/41l1jv1gv/IMG_2501.jpg

Ho notato che alimentandola direttamente con la 12v, parte immediatamente.
Quando invece l'avvio con la stazione saldante, l'alimentazione è di 10.8v. A volte anche 8.7v.
Quando invece non parte, e si sente solo la velocità della ventola di raffrettamento abbassarsi, la tensione è 2.7v.

Ecco l'alimentatore (se così si può chiamare) della pompetta.
http://s8.postimage.org/50yw95cad/IMG_2506.jpg
http://s8.postimage.org/grctqj52t/IMG_2507.jpg
http://s8.postimage.org/arp2mvkad/IMG_2508.jpg
A vuoto eroga 12.7v.

Differente da quello del link: http://www.argaudio.it/index_file/Page6798.htm

Da notare l'alimentatore del sistema di controllo temperatura, che eroga 18v continui.
http://s9.postimage.org/4xch274tr/IMG_2490.jpg
http://s9.postimage.org/6qfdqiq0f/IMG_2491.jpg
http://s9.postimage.org/l4ntfdi5r/IMG_2503.jpg
http://s9.postimage.org/xkfhc0567/IMG_2504.jpg
http://s9.postimage.org/3q3l73l0v/IMG_2502.jpg

Ho visto anche che c'è un cavetto bipolare rosso/nero con spinottino classico per ventole di raffreddamento, che esce dall' alimentatore. La tensione ai capi è di 18v costante.
« Ultima modifica: 06 Gennaio 2013, 12:55:04 da LuckyLuciano® »
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™

Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18736
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #14 il: 06 Gennaio 2013, 13:46:50 »
Ecco la "modifica" volante fatta sul momento.
Ho aggiunto un condensatore elettrolitico da 2200uF in parallelo all'uscita del trasformatorino.
In modo da avere una piccola riserva di energia.
http://s7.postimage.org/y2rq5wajf/IMG_2509.jpg

Questo perchè ho notato che il difetto è causato dal "solito" problema di spunto degli alimentatori switching.
Già di suo è piccolino, da circa 2A max, eroga 12.7v a vuoto; quando la pompa "chiama" corrente, l'alimentatore si "siede" e non riesce a soddisfare il fabbisogno di corrente e tensione.
Non a caso, quando riesce a vincere lo "spunto" la pompa gira molto piano e la tensione ai suoi capi è 10.8v nel migliore dei casi.
Col condensatore elettrolitico aggiunto, si riesce a sopperire allo spunto. Infatti la pompa parte immediatamente e la tensione ai suoi capi è variabile tra i 11.3v e i 11.7v.
Nella versione definitiva, metterò un elettrolitico da 4700uF. Montato esternamente al contenitore metallico dell'alimentatorino.
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™


Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18736
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #15 il: 06 Gennaio 2013, 13:54:31 »
Giusto per concludere il discorso, la ventola utilizzata per areare il box della stazione saldante è a 12v. E prende alimentazione dall'alimentatorino della pompa. Ergo, anche lei accentua il problema.
Ho quindi alimentato la ventola, prendendo alimentazione dalla 18v in più del trasformatore principale. Naturalmente riducendo l'uscita.
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16398
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #16 il: 06 Gennaio 2013, 15:38:08 »
73 a tutti, complimenti per il resoconto fotografico, per la modifica io non metterei il condensatore brutalmente in parallelo all'alimentatore ma tramite una resistenza di basso valore ( và bene anche piazzarlo distante con dei spezzoni di cavo) per evitare che l'alimentatore và in blocco per il picco di corrente all'accensione, se comunque funziona così vuol dire che all'accensione regge l'assorbimento e quindi forse c'è il condensatore di filtro dell'alimentatore difettoso e ha ridotto la capacità, per scrupolo cambialo con un equivalente (basso esr) e secondo me risolvi, visto il costo non mi stupirei sulla qualità degli elettrolitici anche se dalle foto  sembra costruito a modo, si vedono bene anche i filtri rfi...


Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18736
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #17 il: 06 Gennaio 2013, 17:26:14 »
73 a tutti, complimenti per il resoconto fotografico, per la modifica io non metterei il condensatore brutalmente in parallelo all'alimentatore ma tramite una resistenza di basso valore ( và bene anche piazzarlo distante con dei spezzoni di cavo) per evitare che l'alimentatore và in blocco per il picco di corrente all'accensione, se comunque funziona così vuol dire che all'accensione regge l'assorbimento e quindi forse c'è il condensatore di filtro dell'alimentatore difettoso e ha ridotto la capacità, per scrupolo cambialo con un equivalente (basso esr) e secondo me risolvi, visto il costo non mi stupirei sulla qualità degli elettrolitici anche se dalle foto  sembra costruito a modo, si vedono bene anche i filtri rfi...


Grazie per i complimenti.
Visto che smontavo, ho preferito rendere partecipe tutti con foto e commenti.  ;-)
Si, diciamo che per essere cinese è davvero ben fatto. Fan solo PENA la viteria. Una su 3 si spana e va intagliata col dremel e poi estretta. 2 @@ senza senso...
Si, i filtri sono presenti. Gli elettrolitici in effetti potevo anche cambiarli.
Ho notato però che l'alimentatore da 18v della stazione, a volte ronza, a volte no.

Il condensatore l'ho messo un pò distante (5cm di cavo) altrimenti la scatoletta non si richiudeva.
Per ora sembra andare bene col 4700uF. Se poi mi lascia a piedi, ho rimontato tutto in modalità plug&play. Se si rompe qualcosa ora è molto più semplice intervenire (ho rifatto anche tutto il giro cavi all'interno).
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™

Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18736
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #18 il: 06 Gennaio 2013, 17:41:56 »
73 a tutti, complimenti per il resoconto fotografico, per la modifica io non metterei il condensatore brutalmente in parallelo all'alimentatore ma tramite una resistenza di basso valore ( và bene anche piazzarlo distante con dei spezzoni di cavo) per evitare che l'alimentatore và in blocco per il picco di corrente all'accensione, se comunque funziona così vuol dire che all'accensione regge l'assorbimento e quindi forse c'è il condensatore di filtro dell'alimentatore difettoso e ha ridotto la capacità, per scrupolo cambialo con un equivalente (basso esr) e secondo me risolvi, visto il costo non mi stupirei sulla qualità degli elettrolitici anche se dalle foto  sembra costruito a modo, si vedono bene anche i filtri rfi...


Grazie RS5000!
Visto che c'ero e stavo smontando pezzo pezzo, ho preferito fotografare tutto per renderlo visibile agli altri utenti del forum.

Si, per essere un prodotto cinese direi che è abbastanza curato.
L'unica pecca è la viteria. 1 su 3 si spana con una facilità incredibile.  :grin:
Ho notato che l'alimentatore da 18v a volte ronza lievementa a volte invece no.

Il condensatore l'ho montato esterno alla scatoletta dell'alimentatore 12v della pompa. Utilizzando circa 5cm di cavo. E' ancora abbastanza vicino. Poi da lì, ci sono 10cm di cavo fino al motorino della pompa.
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™


Offline cimabue

  • 1RGK024
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7181
  • Applausi 80
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK024
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #19 il: 06 Gennaio 2013, 18:49:48 »
Luciano, come ti trovi con quella stazione dissaldante?
la punta per dissaldare è la sua originale o l'hai cambiata?

franco77

  • Visitatore
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #20 il: 06 Gennaio 2013, 18:53:20 »
Non sono Luciano, ma ho la stessa stazione dissaldante  :mrgreen: ti rispondo per la mia esperienza: attualmente BENISSIMO! se dovesse rompersi e non riuscissi a ripararla correrei a ricomprarla...!

Appena l'avevo presa non dissaldava, poi ho scoperto che era la pistola diffettosa, l'ho sostituita e va da dio, i ricambi costano una fesseria CONSIGLIATISSIMA!

Offline cimabue

  • 1RGK024
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7181
  • Applausi 80
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK024
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #21 il: 06 Gennaio 2013, 18:55:21 »
ciao Franco, la pistola l'hai sostituita con un'altra originale o con qualcosa di diverso?

franco77

  • Visitatore
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #22 il: 06 Gennaio 2013, 18:58:28 »
Con la sua originale, pagata 20 € punta compresa  :mrgreen: dopo che ho cambiato la pistola va che è una bellezza aspira anche i doppia faccia che è una meraviglia...non tornerei più indietro!


Offline cimabue

  • 1RGK024
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7181
  • Applausi 80
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK024
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #23 il: 06 Gennaio 2013, 19:08:03 »
ok, grazie ci faccio un pensierino sull'acquisto

franco77

  • Visitatore
Re:Consiglio stazione dissaldante
« Risposta #24 il: 06 Gennaio 2013, 19:18:54 »
ok, grazie ci faccio un pensierino sull'acquisto

Io te la consiglio, và veramente bene! sono stati 79 € davvero ben spesi...!