Autore Topic: IC 2820  (Letto 6507 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ts

  • Visitatore
IC 2820
« il: 14 Febbraio 2010, 14:38:38 »
COME VA QUESTO APPARATO?? :birra:


Offline IZ2QDD

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 248
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
Re: IC 2820
« Risposta #1 il: 14 Febbraio 2010, 22:02:21 »
Ciao,posso assicurarti che và incredibilmente bene e considera che ne ho 3,di cui 2 dotati di scheda D-Star.
Su internet puoi trovare pareri,il più delle volte,deludenti per i seguenti motivi :
1. costa tanto ma,veramente tanto se dotato di scheda D-Star.
2. la modulazione non è delle migliori o meglio i timbro di voce.
3. troppi menù
Questi elementi sono in parte veri ed altri no,per il 1. punto posso darti ragione ma,se vuoi fare del D-Star una prerogativa devi,purtroppo,dotarti di una scheda non proprio economica e tale è persino difficile reperire tra l'usato.
Per il 2. punto vi sono delle modifiche "fisiche" da fare,che in meno di 5 minuti rendono la radio veramente superiore alle altre.In pratica la membrana dei tasti del microfono (in plastica morbida) copre il "buchino" della capsula microfonica,con un semplice "perino" una punta specifica per bucare la plastica,ti permette di riavere il perfetto allineamento rendendo "libero" il passaggio della voce.Considera che da quando ho fatto alla mia radio la modifica ed ai miei amici,lascio sempre il menù del microfono su "LOW".
Per il 3. punto è vero ma,poi ti abitui.
Provenendo dalle seguenti radio : FT-8800,TM-D710 posso dirti che è migliore,poi considera che in auto ed a casa puoi utilizzare due antenne per la ricezione in "diversity" e ti aiuta notevolmente nella ricezione,io utilizzo una COMET GP-9  ed una Tonnà 4 elementi,praticamente ascolto tutto ed arrivo ovunque.
Per me ha tantissimi pregi e non dimentichiamo che eroga 50W sia in 144 che in 430.....

marcored24

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #2 il: 15 Febbraio 2010, 16:08:56 »
hai tre 2820????.....li hai presi in stock???????????'  :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


IZ0OWB

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #3 il: 15 Febbraio 2010, 20:09:08 »
Non ho mai avuto l'apparato in questione, ma ho sentito il D-Star e non mi è piaciuto affatto...considerando poi il costo e che non è uno standard...soldi buttati.
Ricordo poi a Milanese e a quanti altri non lo sapessero che per aumentare un punto di Santiago sul Signal Meter si abbisogna di 4 volte la potenza di uscita quindi tra 25W e 50W la differenza è minima, quasi impercettibile.

Offline IZ2QDD

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 248
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
Re: IC 2820
« Risposta #4 il: 15 Febbraio 2010, 20:49:16 »
Non ho mai avuto l'apparato in questione, ma ho sentito il D-Star e non mi è piaciuto affatto...considerando poi il costo e che non è uno standard...soldi buttati.
Ricordo poi a Milanese e a quanti altri non lo sapessero che per aumentare un punto di Santiago sul Signal Meter si abbisogna di 4 volte la potenza di uscita quindi tra 25W e 50W la differenza è minima, quasi impercettibile.

Per il potenza erogata,dipende sempre da quanta distanza devi coprire?Se sei a 20Km da 25 a 50 watt cè differenza,come fai a dire un solo punto  ???

Comunque se provassi il D-Star come si deve,non diresti che sono soldi buttati  marameo


IZ0OWB

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #5 il: 16 Febbraio 2010, 14:35:00 »
Non ho mai avuto l'apparato in questione, ma ho sentito il D-Star e non mi è piaciuto affatto...considerando poi il costo e che non è uno standard...soldi buttati.
Ricordo poi a Milanese e a quanti altri non lo sapessero che per aumentare un punto di Santiago sul Signal Meter si abbisogna di 4 volte la potenza di uscita quindi tra 25W e 50W la differenza è minima, quasi impercettibile.

Per il potenza erogata,dipende sempre da quanta distanza devi coprire?Se sei a 20Km da 25 a 50 watt cè differenza,come fai a dire un solo punto  ???

Comunque se provassi il D-Star come si deve,non diresti che sono soldi buttati  marameo
Non ho detto che da 25 a 50W aumenti un punto di santiago, dico che per aumentare un punto devi passare da 25W a 100W e la distanza c'entra molto poco considerando che la copertura che hai con 5 watt è la stessa che con 50 la differenza stà solo nel livello di segnale che nel secondo caso sarà + forte.
I riscontri tra potenza e rilevazione del segnale è pura matematica, e li puoi verificare consultando una delle tante tabelle che trovi su internet.
Il D-Star l'ho ascoltato, la voce è metallica e molto scarsa il qualità rispetto alla classica dell'analogico (144/430), sebbene ci sono dei vantaggi a livello di larghezza di banda, nell'ottica di risparmiare il + possibile la risorsa finita che è lo spettro di banda assegnataci, ma questo vale solo dai 1200Mhz in su, tuttavia ribadisco soldi buttati (ed è un mio personale pensiero) per il fatto che non è uno standard  che le altre case hanno adottato (e non si sà perchè visto che la codifica è open source), penso sia + saggio aspettare altri prodotti di altre case cosicche sia +accessibile a livello economico che come hai sottolineato non è propio accessibile a tutti.   

Ottone

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #6 il: 16 Febbraio 2010, 14:40:31 »

Non ho detto che da 25 a 50W aumenti un punto di santiago, dico che per aumentare un punto devi passare da 25W a 100W e la distanza c'entra molto poco considerando che la copertura che hai con 5 watt è la stessa che con 50 la differenza stà solo nel livello di segnale che nel secondo caso sarà + forte.

...cut...


Ciao,
tecnicamente per aumentare 6 dB è necessario quadruplicare la potenza, quindi quello che dici non fa una piega.

Purtroppo gli s-meter delle radio non leggono variazioni in potenza ricevuta, ma solo variazioni in tensione.
Ecco che il logaritmo cambia base e non è più necessario quadruplicare la potenza per leggere il fatidico punto "S" in più bensì è sufficiente raddoppiarla.


ts

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #7 il: 16 Febbraio 2010, 22:50:28 »
Qualcuno sa come modificare tramite menu la modulazione del 2820??
originale è molto citofonica....

Offline IZ2QDD

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 248
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
Re: IC 2820
« Risposta #8 il: 17 Febbraio 2010, 19:14:24 »
Ma dove "citofonica"  ??? Tu riesci a parlare ed ascoltarti nello stesso tempo?  :grin:

Comunque ricorda che và fatta la modifica "fisica" al microfono  :up:

Miglioramento modulazione su IC2820E.
Molti lamentano una modulazione "metallca" o "citofonica dell'Icom       IC 2820E. Per porre rimedio a questo problema in maniera non invasiva e reimpostabile a piacimento, basta apportare una modifica "segreta" sulla radio.
A radio spenta, tenere premuto sul frontalino il tasto F (tasto funzione a destra tra la regolazione volume/squelch e la manopola del VFO/memorie), il tasto con la scritta DUP MONI (terzo da sinistra in basso) e accendere la radio. Sul display apparer la scritta DIGITAL CARRIER ON. Ora la radio trasmetterà la voce (sia in modalità analogica che digitale) con tonalità più gradevole e più ricca di toni medio/bassi.
Nel caso si voglia riportare la radio all'impostazione di fabbrica basta ripetere la stessa operazione che è stata eseguita per attivarla.


ts

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #9 il: 18 Febbraio 2010, 19:07:38 »
Si ma non succede niente!!!!

ts

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #10 il: 18 Febbraio 2010, 20:22:03 »
Cioe,provo ma non succede niente...non è che serve il modulo d-star all'interno???


IZ0OWB

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #11 il: 20 Febbraio 2010, 14:47:42 »

Non ho detto che da 25 a 50W aumenti un punto di santiago, dico che per aumentare un punto devi passare da 25W a 100W e la distanza c'entra molto poco considerando che la copertura che hai con 5 watt è la stessa che con 50 la differenza stà solo nel livello di segnale che nel secondo caso sarà + forte.

...cut...


Ciao,
tecnicamente per aumentare 6 dB è necessario quadruplicare la potenza, quindi quello che dici non fa una piega.

Purtroppo gli s-meter delle radio non leggono variazioni in potenza ricevuta, ma solo variazioni in tensione.
Ecco che il logaritmo cambia base e non è più necessario quadruplicare la potenza per leggere il fatidico punto "S" in più bensì è sufficiente raddoppiarla.
Bhè è vero...ma diciamo che + precisamente gli S-Meter di alcune radio non hanno una lettura del segnale reale in relazione alla scala parlante, possiamo definirli "generosi"...
Il tutto è legato a politiche commerciali (credo) un pò come il D-Star.

IZ0OWB

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #12 il: 20 Febbraio 2010, 15:02:30 »
Riguardo poi alla modulazione metallica o citofonica, come qualcuno ha detto, non mi riferivo all'apparato in analogico, ma alla codifica intrinseca del D-Star.
Visto i commenti ci tengo a precisare che la voce (nella codifica D-Star) viene digitalizzata cioè trasformata in bit.
Questa trasformazione prevede una trasmissione di dati che DEVE avere una larghezza di banda di soli 5Khz, (attualmente quelli che si usano in analogico) questa larghezza di banda non è sufficente a riprodurre la voce a livello qualitativo, come l'analogico, di conseguenza a queste frequenze non è (a mio avviso) proponibile.
Discorso diverso è invece una trasmissione a 1200Mhz dove la canalizzazione è + ampia e quindi il dicorso è diverso, addirittura si può trasmettere oltre la voce anche altri dati, per l'identificazione o il controllo remoto di chissà quale dispositivo.


Offline IZ2QDD

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 248
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
Re: IC 2820
« Risposta #13 il: 21 Febbraio 2010, 20:12:48 »
Cioe,provo ma non succede niente...non è che serve il modulo d-star all'interno???


è vero,devi avere la scheda D-Star  ;-)

ts

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #14 il: 24 Febbraio 2010, 22:52:33 »
ringrazio tutti per le informazioni fornite.... :birra:


ts

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #15 il: 05 Marzo 2010, 16:55:37 »
Resta il fatto che come modulazione è davvero scarsa,non si puo accettare che icom
metta sul mercato radio con questi limiti,sono deluso,la modulazione è stretta e metallica
priva di tonalita' e profondamente nasale,devo dire che non è all'altezza.

Offline IZ2QDD

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 248
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
Re: IC 2820
« Risposta #16 il: 05 Marzo 2010, 17:04:01 »
Ascolta,ma in che condizioni hai avuto questi risultati?
Sinceramente io tutti questi difetti non li vedo,anzi stò facendo ottimi QSO sia via ponte che in diretta.Poi francamente non sò che cosa si aspettino?


ts

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #17 il: 05 Marzo 2010, 18:56:50 »
confrontandola con l'8800 della yaesu oppure il ts 2000 è estremamente indietro
sto parlando solo di modulazione.

Offline IZ2QDD

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 248
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
Re: IC 2820
« Risposta #18 il: 05 Marzo 2010, 20:18:47 »
Guarda che sono due cose differenti,una viaggia in FM3 l'altra è in GSMK  ;) ovvio che non sono uguali.
Il problema è SEMPRE dovuto al flusso di dati a pacchetto,per intenderci la conversione A/D,se poi ci aggiungiamo che ci sono problemi di potenza ecc...anche io ti dò ragione  :up:
Personalmente o forse per mia fortuna,riesco a raggiungere 4 ponti in maniera più o meno facile e ciò mi garantisce sempre QSO degni,delle volte ricevo segnali non eccelsi,per intenderci come capita con telefonino quando sei in zone chiuse (voce a "robottino"  :grin: ) ma,questo è proprio il problema sopracitato.
Il D-Star in Italia è ancora "acerbo" ma,anche tanti radioamatore si aspettano ,appena accesa la radio,di sentire QSO impeccabili e privi di QRM ma,non sempre è così o meglio dipende sempre da come si parte con il proprio impianto  ;)


ts

  • Visitatore
Re: IC 2820
« Risposta #19 il: 05 Marzo 2010, 21:20:41 »
penso che come radio sia piu completa,pero' non riesco a mandar giu la
sua modulazione,anche perche la dovro mettere in bm....
Siccome devo comprare un altra radio non so proprio..

Offline IV3FVF

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 32
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
Re:IC 2820
« Risposta #20 il: 22 Giugno 2017, 17:23:15 »
Vado a riesumare questo topic dedicato a questa stupenda radio....

Nonostante sia molto diffusa, non ho trovato indicazioni su come configurare il cablaggio del cavo di separazione del frontalino. Essendo a 6 pin lato radio e 4 pin lato frontalino, vorrei trovare uno schema per evitare di fare danni... se qualcuno ha già provato si faccia pure avanti!!!  :tao2: