Autore Topic: Indicatore di carica batterie per ricetrasmittente palmare.  (Letto 2666 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline MARIO-RADIOAMATORE

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 35
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Ciao. Alimentando il mio Standard C520 per caricare il pacco batterie mi si pone il problema di sapere quando esso è ormai carico, sapete indicarmi un circuito, possibilmente in kit, che mi segnali, magari tramite led, questo stadio finale ?
Grazie, Mario-radioamatore.


Offline Gian Carlo

  • 165RGK016
  • RGK dx Group
  • *******
  • Post: 1604
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Indicatore di carica batterie per ricetrasmittente palmare.
« Risposta #1 il: 31 Maggio 2009, 11:26:34 »
Salve Mario, buona domenica.
Vedi se qualcosa del genere può andar bene.

Saluti, Gian carlo

Gian Carlo

Offline MARIO-RADIOAMATORE

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 35
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: Indicatore di carica batterie per ricetrasmittente palmare.
« Risposta #2 il: 31 Maggio 2009, 17:57:15 »
Grazie Giancarlo per la tua disponibilità, sto verificando se mi è possibile realizzare il circuito.
Ciao, Mario-radioamatore.


Lino

  • Visitatore
Re: Indicatore di carica batterie per ricetrasmittente palmare.
« Risposta #3 il: 31 Maggio 2009, 20:42:22 »




E' una semplice alternativa al circuito postato da Gian Carlo in quanto controlla la soglia di corrente di carica della batteria.

Saluti, lino


Offline MARIO-RADIOAMATORE

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 35
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: Indicatore di carica batterie per ricetrasmittente palmare.
« Risposta #4 il: 03 Giugno 2009, 18:17:18 »
Grazie, anche a te, Lino per la tua disponibilità. Anche se non so se ti è possibile rispondermi, ti chiedo un'altra informazione: io ho un caricabatterie che fornisce una corrente costante che è possibile variare a passi, da 5 mA a 250 mA, e che può caricare, mi sembra, fino a dieci elementi da 1,2 volts, il circuito che mi hai propostto si può accoppiare ad esso ?
Grazie ancora per la tua cortesia.
Ciao, Mario-radioamatore.

Lino

  • Visitatore
Re: Indicatore di carica batterie per ricetrasmittente palmare.
« Risposta #5 il: 03 Giugno 2009, 21:02:25 »
Grazie, anche a te, Lino per la tua disponibilità. Anche se non so se ti è possibile rispondermi, ti chiedo un'altra informazione: io ho un caricabatterie che fornisce una corrente costante che è possibile variare a passi, da 5 mA a 250 mA, e che può caricare, mi sembra, fino a dieci elementi da 1,2 volts, il circuito che mi hai propostto si può accoppiare ad esso ?
Grazie ancora per la tua cortesia.
Ciao, Mario-radioamatore.

Buona serata.

Il circuito proposto non è compatibile con il tuo carica batteria perchè l'erogazione di corrente costante per caricare le batterie presuppone che la tensione di alimentazione vari man mano che si carica la batteria.

Nello schema postato la batteria viene alimentata a tensione pressochè costante; invece la corrente diminuisce man mano che la tensione della batteria sale fino al punto di scendere al di sotto del valore preimpostato tramite la resistenza R3.

Saluti, Lino

Offline MARIO-RADIOAMATORE

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 35
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: Indicatore di carica batterie per ricetrasmittente palmare.
« Risposta #6 il: 06 Giugno 2009, 12:01:23 »
 Allora, dopo l'ultima risposta di Lino, qualcuno sa indicarmi un indicatore appropriato per il mio carica- batterie a corrente costante ?
 Mi basta che mi indichi solo la fine carica.
 Grazie a tutti.
 Mario-radioamatore.
« Ultima modifica: 06 Giugno 2009, 12:02:57 da MARIO-RADIOAMATORE »


Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3871
  • Applausi 137
    • Mostra profilo
Re: Indicatore di carica batterie per ricetrasmittente palmare.
« Risposta #7 il: 06 Giugno 2009, 14:27:35 »
Un orologio.
la batterie NiCd o Ni Mh si caricano a corrente costante, raggiungono la tensione nominale quasi subito, ma non sono cariche.
L'unico modo di avere la certezza della avvenuta carica è sapere che sino rimaste sotto carica a 1/10 della corrente di targa per 12 ore, più o meno. Ma su questo punto esistono scuole di pensiero diverse.
Dunque devi raggiungere il 110 - 120% della capacità in X ore, ovvero batterie da 1000mA vanno caricate a 100 mA per 12 ore, oppure a 120 mA per 10 ore... a 60 mAer 20 ore... ecc.
Insomma, fai prima a utilizzare un  timer da parete e il consueto carica batterie.

ciao