Autore Topic: modulatore m80  (Letto 16272 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline TRONIC 59

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 492
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
modulatore m80
« il: 01 Marzo 2009, 08:16:17 »
Richiesta per chi lo ha montato:è realmente diversa la modulazione dalla modifica diodo+resistenza?  ??? ??? ??? ???
Saluti da IS0FFH


Offline juicerail

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1612
  • Applausi 16
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modulatore m80
« Risposta #1 il: 01 Marzo 2009, 08:52:52 »
io ce l ho l m 80 nel mio ranger, e mi da molti picchi positivi + una modulazione forte e cristallina :up: :up: :up: ma nn so la differenza con la modifica resistenza diodo...

shamano

  • Visitatore
Re: modulatore m80
« Risposta #2 il: 01 Marzo 2009, 10:12:39 »
Richiesta per chi lo ha montato:è realmente diversa la modulazione dalla modifica diodo+resistenza?  ??? ??? ??? ???

73 a tutti, TRONIC 59 il modulatore M80 non è altro che un semplicissimo circuito composta da 4 componenti, inserito nel posto giusto incrementa la modulazione per il semplice fatto che fà lavorare l'rtx di pikki dovrei avere qualche schemino.
73's


Offline TRONIC 59

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 492
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modulatore m80
« Risposta #3 il: 01 Marzo 2009, 10:38:52 »
Ciao Shamano puoi farmi vedere lo schemino?mi incuriosisce il fatto che l'm80 commerciale ha solo due fili quindi deduco che ha solo componenti passivi all'interno,altrimenti dovrebbe averne almeno tre;d'altra parte mi sembra strano che mettano in vendita un diodo e una resistenza da 560k a 18 euro ben sapendo che in rete circola da tempo lo schemino per ottenere i picchi;non ho avuto modo di fare prove comparative con i due metodi e prima di comprarlo solo per fare prove mi interessa saperne di più da chi le ha già fatte. grazie
Saluti da IS0FFH

Online acquario58

  • 1rgk043
  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10626
  • Applausi 360
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re: modulatore m80
« Risposta #4 il: 01 Marzo 2009, 11:16:22 »




Offline alphamike

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 14
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU6DAY
Re: modulatore m80
« Risposta #5 il: 01 Marzo 2009, 11:49:03 »
ciao tronic si c'e' una leggera differenza,ossia con m80 la modulazione e' piu' cristallina e pulita,mentre con il diodo e la resistenza la modulazione nei livelli minimi tende a "gracchiare" nel complesso e' piu' sporca.

Offline TRONIC 59

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 492
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modulatore m80
« Risposta #6 il: 01 Marzo 2009, 12:05:23 »
Bene,come shamano dà lo schema vediamo cos'ha di diverso dallo schemino classico,che poi è lo stesso segnalato da acquario 58.ma che questi americani ci prendano per cretini vendendonci un diodo per 18 euro????
Saluti da IS0FFH


Offline Mheta Cavaliere Oscuro

  • 1rgk084
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 872
  • Applausi 0
  • Sesso: Femmina
  • Urca Urca
    • Mostra profilo
Re: modulatore m80
« Risposta #7 il: 01 Marzo 2009, 12:43:42 »
Bene,come shamano dà lo schema vediamo cos'ha di diverso dallo schemino classico,che poi è lo stesso segnalato da acquario 58.ma che questi americani ci prendano per cretini vendendonci un diodo per 18 euro????
eh ma..paghi la mano d'opera per l'assemblaggio del m80 :grin: :grin:

Offline TRONIC 59

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 492
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modulatore m80
« Risposta #8 il: 01 Marzo 2009, 12:54:07 »
 :up:non ci avevo pensato... :-[ :-[ :-[
Saluti da IS0FFH


shamano

  • Visitatore
Re: modulatore m80
« Risposta #9 il: 01 Marzo 2009, 14:50:36 »
Ciao Shamano puoi farmi vedere lo schemino?mi incuriosisce il fatto che l'm80 commerciale ha solo due fili quindi deduco che ha solo componenti passivi all'interno,altrimenti dovrebbe averne almeno tre;d'altra parte mi sembra strano che mettano in vendita un diodo e una resistenza da 560k a 18 euro ben sapendo che in rete circola da tempo lo schemino per ottenere i picchi;non ho avuto modo di fare prove comparative con i due metodi e prima di comprarlo solo per fare prove mi interessa saperne di più da chi le ha già fatte. grazie

73 a tutti, eccomi qui allora lo schema è diverso, io ho montato un M60 (mi pare si chiamasse così) in un alan 44 e il risultato è stato uguale, aprendo l'involucro dentro c'erano 3 componenti classici, adesso ti posto il circuito che ho trovato io nel mio archivio e poi lo confronterai con gli altri.


Offline TRONIC 59

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 492
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modulatore m80
« Risposta #10 il: 01 Marzo 2009, 15:18:38 »
Ok shamano,lo schema è valido per la serie midland alan 48-68 ecc. ma per gli ept 3600-3900 non sono certo che sia attuabile il montaggio;è innegabile che l'aggiunta del diodo produce dei picchi di potenza notevoli ma io vorrei sapere se qualcuno ha fatto la prova con l'uno o l'altro sistema e se i risultati ottenuti sono realmente diversi.
II domanda:sempre sulla serie ept è in commercio una schedina rigorosamente sigillata che viene chiamata cp1 (o compressore) e si mette al posto della resistenza che regola il guadagno dell'amplificatore usato come modulatore;non ho avuto ancora modo di vedere se funziona realmente,avete effettuato prove al riguardo?anche su quel circuitino ho curiosità di sapere cosa contiene,ha due fili pure lui ma sicuramente non ha solo resistenze all'interno,ma non può avere componenti grandi viste le ridotte dimensioni.Cosa ne sapete? ??? ??? ??? ???
Saluti da IS0FFH


Offline spiderman

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1001
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modulatore m80
« Risposta #11 il: 01 Marzo 2009, 15:45:00 »
dovrebbe essere un compressore di ottima fattura io non so di che si tratta ma va in abbinamento al md1 che è un amplificatore oppure è conosciuto com top gun e vanno veramente alla grande tutte e 2 le schede . Comunque con i componenti smd  i piu' piccoli prendono pochissimo spazio
Un esperto è una persona che sa sempre di più su sempre di meno, fino a sapere tutto di nulla.(Max Weber)

Offline 1VP001

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 705
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
  • IL PEGGIORE
    • Mostra profilo
Re: modulatore m80
« Risposta #12 il: 01 Marzo 2009, 16:47:55 »
Ciao Shamano puoi farmi vedere lo schemino?mi incuriosisce il fatto che l'm80 commerciale ha solo due fili quindi deduco che ha solo componenti passivi all'interno,altrimenti dovrebbe averne almeno tre;d'altra parte mi sembra strano che mettano in vendita un diodo e una resistenza da 560k a 18 euro ben sapendo che in rete circola da tempo lo schemino per ottenere i picchi;non ho avuto modo di fare prove comparative con i due metodi e prima di comprarlo solo per fare prove mi interessa saperne di più da chi le ha già fatte. grazie

73 a tutti, eccomi qui allora lo schema è diverso, io ho montato un M60 (mi pare si chiamasse così) in un alan 44 e il risultato è stato uguale, aprendo l'involucro dentro c'erano 3 componenti classici, adesso ti posto il circuito che ho trovato io nel mio archivio e poi lo confronterai con gli altri.



che questo sia il "turbomodulatore" che qualcuno sta vendendo su egay?
Stazione in furgone: President JFK + Sadelta ec880 + Bias Comb12 + Avanti Moonraker.
Stazione su fuoristrada: Tristar 120 + Magnum TE500 + Avanti Moonraker.
In casa: collezionista (accatastatore e distruttore) di radio e microfoni.


shamano

  • Visitatore
Re: modulatore m80
« Risposta #13 il: 02 Marzo 2009, 02:10:54 »
Ciao Shamano puoi farmi vedere lo schemino?mi incuriosisce il fatto che l'm80 commerciale ha solo due fili quindi deduco che ha solo componenti passivi all'interno,altrimenti dovrebbe averne almeno tre;d'altra parte mi sembra strano che mettano in vendita un diodo e una resistenza da 560k a 18 euro ben sapendo che in rete circola da tempo lo schemino per ottenere i picchi;non ho avuto modo di fare prove comparative con i due metodi e prima di comprarlo solo per fare prove mi interessa saperne di più da chi le ha già fatte. grazie

73 a tutti, eccomi qui allora lo schema è diverso, io ho montato un M60 (mi pare si chiamasse così) in un alan 44 e il risultato è stato uguale, aprendo l'involucro dentro c'erano 3 componenti classici, adesso ti posto il circuito che ho trovato io nel mio archivio e poi lo confronterai con gli altri.



73 a tutti, TRONIC 59 lo schema che ho postato lo montanosu apparati tipo galaxy, jekson e addirittura sull'8001 data la semplicità di realizzo xchè non lo provi e così ti rendi conto se può fare al caso tuo, io non ho provato questo tipo qui ma un altro ma sempre simile rpovalo e fammi sapere se funziona sciaoo


che questo sia il "turbomodulatore" che qualcuno sta vendendo su egay?

Offline TITANO

  • 1RGK326
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 9762
  • Applausi 115
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo - TITANO - 1Rgk326 ( Cb - Swl )
    • Mostra profilo
Re: modulatore m80
« Risposta #14 il: 02 Marzo 2009, 02:29:33 »
Nel ranger che miglioramenti porterebbe ? e con che mike per andare a mostro ???       TITANO.
Antonio...Titano...1RGK326....Citta'  Prov. Napoli....!


Offline 1VP001

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 705
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
  • IL PEGGIORE
    • Mostra profilo
Re: modulatore m80
« Risposta #15 il: 02 Marzo 2009, 15:47:33 »
apri la rv della modulazione, fai la modifica tipo m80 e x il mike ti ho detto la mia in un altro topiccc  ciaoooooooo

MIRKO
Stazione in furgone: President JFK + Sadelta ec880 + Bias Comb12 + Avanti Moonraker.
Stazione su fuoristrada: Tristar 120 + Magnum TE500 + Avanti Moonraker.
In casa: collezionista (accatastatore e distruttore) di radio e microfoni.

Offline TRONIC 59

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 492
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modulatore m80
« Risposta #16 il: 02 Marzo 2009, 17:03:07 »
 ??? ??? ??? ??? il mic in un altro topic ??? ??? ??? ??? ???
Saluti da IS0FFH


shamano

  • Visitatore
Re: modulatore m80
« Risposta #17 il: 02 Marzo 2009, 17:24:17 »
73 a tutti, ma certo ragazzi dai se hai voglia di modificare sperimetare prova diversi mike, magari cambia capsula mettici na bella capsula ceramecataaaaaaaa eheheh apparte gli scherzi prova a sperimetare qualcosa TITANO intanto prova il suo originale e poi ...... altri 73's

Offline TRONIC 59

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 492
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modulatore m80
« Risposta #18 il: 02 Marzo 2009, 17:53:30 »
Ciao shamano siamo scivolati fuori tema,io volevo sapere la differenza tra il modulatore m80 e la modifica del diodo aggiunto alla resistenza, il microfono ha la sua importanza sulla timbrica e a seconda del modello anche sulla resa in modulazione,ma a parità di micro mi interessa la differenza tra i due sistemi. grazie
Saluti da IS0FFH


Offline druido

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 19
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: modulatore m80
« Risposta #19 il: 10 Marzo 2010, 16:57:40 »


buon pomeriggio a tutti, riesumo questo vecchio post perchè vorrei sapere dove si trova il diodo dello schemino postato da shamano in un alan 48 old ho solamente capito che dovrebbe essere il diodo che limita i picchi di modulazione grazie a tutti per l'aiuto
« Ultima modifica: 10 Marzo 2010, 17:11:09 da druido »

Offline gasolik

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 303
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: modulatore m80
« Risposta #20 il: 10 Marzo 2010, 18:49:16 »
per tronic se cerchi nel forum mi pare fosse giancarlo aveva modificato e sperimentato il diodo + res in modo che la modulazione fosse correttamente allineata senza distorsioni e sezionando un m80 aveva scoperto che non erano altro che 2 res e un diodo
73/51 da LUIGI

Offline cimabue

  • 1RGK024
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 7173
  • Applausi 79
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK024
Re: modulatore m80
« Risposta #21 il: 10 Marzo 2010, 19:02:56 »


buon pomeriggio a tutti, riesumo questo vecchio post perchè vorrei sapere dove si trova il diodo dello schemino postato da shamano in un alan 48 old ho solamente capito che dovrebbe essere il diodo che limita i picchi di modulazione grazie a tutti per l'aiuto


non si può fare in un 48

Offline Cb Colt

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2617
  • Applausi 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: modulatore m80
« Risposta #22 il: 10 Marzo 2010, 22:34:30 »
Premesso che come diceva Cimabue non puoi mettere l'm80 (che è un'altra cosa) puoi realizzare quanto visibile in figura collegando tutto al diodo D207 che si trova a fianco dello scatolotto metallico dove stanno fissati i finali
Datemi un cacciavite e mi farò sentire dal mondo...

Chiamatemi sul CH13 o CH45 propagazione permettendo...
73 by Espresso Colt

New effetto eco! Molto soft e penetrante nel qrm

[url=http://www.postimage.org/image.php?v=Pq1oxd


Offline druido

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 19
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: modulatore m80
« Risposta #23 il: 11 Marzo 2010, 20:01:41 »
grazie a tutti per l'aiuto allora proverò con il D207 e vediamo un po cosa ne esce speriamo bene

Offline IZ2LRT

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 22
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
MODULATORE M 80
« Risposta #24 il: 19 Aprile 2010, 09:52:00 »
Devo dire che da radioamatore, ero piuttosto scettico... 4 componenti..
Beh sabato per curiosità l'ho montato sul mio superstar 360 FM... che produce 8 W e sono assolutamente piatti (ovvero nonostante la buona modulazione la potenza è perfettamente stabile e non va in positivo come tutti gli apparati della serie Pluto ma con finale singolo).
Beh... che dire...
UN MOSTRO!
Prima di tutto, sembra di avere un mic preamplificato, la modulazione è davvero fantastica, la potenza passa da 8 W a circa 18 Watts con picchi davvero positivi.
Abbiamo poi abbassato la potenza carrier a 4 W, in questo caso i picchi sono stati nell'ordine dei 15 Watts.
Al di là dell'incremento in potenza sul modulato, è davvero notevole la qualità della modulazione. Complimenti per un oggettino da 5 € che cambia la vita.