Autore Topic: zetagi bv 2001 mk4  (Letto 7226 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline iz1hli

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 45
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
zetagi bv 2001 mk4
« il: 25 Novembre 2008, 13:00:01 »
un caro saluto a tutti.....
avrei necessita' di sapere informazioni dettagliate sull'amplificatore zetagi bv 2001 versione mk4,che viene distribuito accompagnato dal manuale riguardante la versione precedente!
in particolare modo,a parte la pubblicita' a mio parere gonfiata della ditta distributrice,
informazioni sulla reale potenza di uscita visto e considerato che ho acquistato l'oggetto
in ottime condizioni ma sicuramente adoperato e quindi con valvole gia' usurate!
ringrazio gia' chi mi dara' udienza e saluto.grazie!  ??? ???


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16522
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: zetagi bv 2001 mk4
« Risposta #1 il: 04 Dicembre 2008, 23:07:08 »
un caro saluto a tutti.....
avrei necessita' di sapere informazioni dettagliate sull'amplificatore zetagi bv 2001 versione mk4,che viene distribuito accompagnato dal manuale riguardante la versione precedente!
in particolare modo,a parte la pubblicita' a mio parere gonfiata della ditta distributrice,
informazioni sulla reale potenza di uscita visto e considerato che ho acquistato l'oggetto
in ottime condizioni ma sicuramente adoperato e quindi con valvole gia' usurate!
ringrazio gia' chi mi dara' udienza e saluto.grazie!  ??? ???
73 a tutti qui http://www.qsl.net/db7ji/documents/bv2001.html  trovi qualcosa a riguardo ,si parla però di mk3,quindi non sò quanto può aiutare,anche se presumo che tra quello vecchio e quello nuovo forse c'è solo  un filtro attenuatore in più...  controlla le foto e guarda se nel tuo c'è qualcosa di diverso,mi raccomando però occhio all'alta tensione,apri il coperchio solo dopo averlo staccato e non mettere le mani dentro...i condensatori e quindi gli anodi delle valvole sono sotto tensione anche a lineare staccato,è necessario scaricare la tensione accumulata e non penso che ci sono resistenze allo scopo,quindi o aspetti molto tempo o lo fai tramite una resistenza adeguata (meglio di tutto è non metterci dentro le mani ),al limite fai due foto e vediamo le differenze...
ps: ho controllato lo schema e le resistenze in parallelo all'anodica ci sono,quindi scaricano i condensatori quando è spento,MA non c'è MAI da fidarsi,se si interrompe una di queste resistenze i condensatori non si scaricano velocemente ma solo per autoscarica e se uno pensa che dopo un minuto sono scarichi si sbaglia e rischia una brutta esperienza... quindi meglio controllare due volte con il tester se effettivamente sono scarichi e poi metterci le mani...
« Ultima modifica: 04 Dicembre 2008, 23:18:07 da r5000 »

Offline iz1hli

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 45
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: zetagi bv 2001 mk4
« Risposta #2 il: 08 Dicembre 2008, 20:44:26 »
grazie per la risposta e ti prego di scusarmi per il ritardo nel darti spazio,rispondendoti.
ho provato a cambiare tutti e 4 i tubi.fortunatamente ne ero in possesso dato che ho avuto tempo fa l'occasione di farne riserva!!!
il risultato e' lo stesso cosicche' ho deciso di metterlo in mani decisamente piu' colte delle mie e tra qualche giorno avro' sicuramente risposta.
al termine inoltrero' sicuramente l'informazione in modo che se valida sia di aiuto a tutti coloro che si trovano in difficolta'.
mi e' stato comunque comunicato subito che i watt in am con tubi nuovi si aggirano intorno ai 400.e'info valida?
grazie ancora a tutti :rool:


Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16522
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: zetagi bv 2001 mk4
« Risposta #3 il: 09 Dicembre 2008, 11:04:19 »
73 a tutti dipende, se misurati con uno strumento serio sono veritieri,se misurati con il suo indicatore o un wattmetro esterno di scarsa precisione sono pochi,e c'è da controllare la precisione degli stessi,considera anche la potenza di pilotaggio e la tensione di rete,ci vuole poco per avere letture errate.