Autore Topic: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??  (Letto 8792 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline cicciopizza2

  • 1RGK215
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1936
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • chi sono
    • Mostra profilo
    • http://www.myspace.com/cicciopizza2
68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« il: 18 Novembre 2008, 18:26:18 »
salve a tutti e 73.
allora oggi mi sono cimentato con un 68 ,gli ho messo un mosfet IRF520 ho seguita 2 procedure una quella di duck alex ed un altra trovata qui sul forum
ora appena finito l'apparato sgracchiava e usciva, ma andava ancora regolato ..alzando lo sguardo al frequenzimetro ed al wattmetro mi accorgo che c'e della frequenza infatti sentivo un fruscio nel cb spia che tengo acceso ed il frequenzimetro continuava a girare invece che essere a zero.
allora spengo il tutto e ricontrollo !!! poi riaccendo senza portantare , da solo se ne va in portante (bassa pochi mwt ) e mi sono accorto che la resistenza da 10 hom che è vicino al d207 scaldava di brutto la mia domanda ora è dove ho sbagliato??
ma non è tutto qui dopo varie prove, dove mi diceva la (GUIDA) di cortocircuitare la r323 l'apparato ha fumato .(((mmmmm.... mi sono detto bel vizio .speriamo che mo non si mette a bere))) ora il diodo d207 si è aperto ,lo ho  sostituito rifatto alcune piste brasate,  ma il diodo se gli do la 12v fuma ancora allora tolgo il filo grigio quello attaccato al deviatore (AM/FM) il baracco si accende ma non arriva alimentazione al fet il problema è da ricercare + a monte cioè sulla scehda fm o verso lo stadio finale ???  a voi le teorie o conclusioni


p.s. è meglio il 1969 pochi sbattimenti
« Ultima modifica: 18 Novembre 2008, 18:46:33 da cicciopizza2 »


Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23335
  • Applausi 254
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #1 il: 18 Novembre 2008, 19:13:32 »
alla fine l'hai capita.......  :amore: 1969 :amore:     :up: :up: :up: :up:

Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 18736
  • Applausi 132
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #2 il: 18 Novembre 2008, 20:01:18 »


p.s. è meglio il 1969 pochi sbattimenti


eh ma la radio è diversa  :grin:
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™


Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16397
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #3 il: 18 Novembre 2008, 21:54:41 »
salve a tutti e 73.
allora oggi mi sono cimentato con un 68 ,gli ho messo un mosfet IRF520 ho seguita 2 procedure una quella di duck alex ed un altra trovata qui sul forum
ora appena finito l'apparato sgracchiava e usciva, ma andava ancora regolato ..alzando lo sguardo al frequenzimetro ed al wattmetro mi accorgo che c'e della frequenza infatti sentivo un fruscio nel cb spia che tengo acceso ed il frequenzimetro continuava a girare invece che essere a zero.
allora spengo il tutto e ricontrollo !!! poi riaccendo senza portantare , da solo se ne va in portante (bassa pochi mwt ) e mi sono accorto che la resistenza da 10 hom che è vicino al d207 scaldava di brutto la mia domanda ora è dove ho sbagliato??
ma non è tutto qui dopo varie prove, dove mi diceva la (GUIDA) di cortocircuitare la r323 l'apparato ha fumato .(((mmmmm.... mi sono detto bel vizio .speriamo che mo non si mette a bere))) ora il diodo d207 si è aperto ,lo ho  sostituito rifatto alcune piste brasate,  ma il diodo se gli do la 12v fuma ancora allora tolgo il filo grigio quello attaccato al deviatore (AM/FM) il baracco si accende ma non arriva alimentazione al fet il problema è da ricercare + a monte cioè sulla scehda fm o verso lo stadio finale ???  a voi le teorie o conclusioni


p.s. è meglio il 1969 pochi sbattimenti
73 a tutti penso che ha autooscillato mica poco e ha fuso diodo e trasformatore di modulazione,consiglio di non mettere subito trasformatore ecc... ma alimentare direttamente il collettore del mosfet con magari una resistenza di basso valore,3-4ohm,limitare e misurare  sempre la corrente anche in rx  perchè se innesca hai diversi ampere che fondono il trasformatore,per questo all'inizio è molto meglio non metterlo... considera che la polarizzazione del mosfet è critica e ci vuole poco a consumare un sacco d'ampere prima di trovare l'equilibrio,è indubbio che è molto più semplice usare il 1969 ma gli irf costano 1euro...

Offline cicciopizza2

  • 1RGK215
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1936
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • chi sono
    • Mostra profilo
    • http://www.myspace.com/cicciopizza2
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #4 il: 18 Novembre 2008, 21:58:33 »
ciao r 5000 la resistenza da sostituire sarebbe quella da 10 hom?? la metto + bassa??
ma cmq secondo me ho mandato in corto il mosfet  domani lo smonto  e rimetto il 2078 e vediamo se rivive poi vediamo dove sbaglio ...


Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23335
  • Applausi 254
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #5 il: 18 Novembre 2008, 22:20:28 »
APPUNTO........ SICCOME COSTANO  1 EURO . . . .. .  AVREMO IN GIRO APPARECCHI FRAGILISSIMI.....   VEDI .......... BSX..... :sfiga: :sfiga: :sfiga: :sfiga:

Online acquario58

  • 1rgk043
  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10679
  • Applausi 362
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #6 il: 18 Novembre 2008, 22:43:36 »
e come diceva un vecchio provverbio, non lasciare la vecchia ........x la nuova, sai quello che lasci ma non sai quello che trovi :up: :up:



Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23335
  • Applausi 254
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #7 il: 18 Novembre 2008, 22:49:04 »
e come diceva un vecchio provverbio, non lasciare la vecchia ........x la nuova, sai quello che lasci ma non sai quello che trovi :up: :up:



 :up: :up: :up:     APPROVATED........   :up: :up: :up:

Offline DukeAlex

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1803
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
  • Sono io che vengo a prenderti!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #8 il: 18 Novembre 2008, 23:06:40 »
salve a tutti e 73.
allora oggi mi sono cimentato con un 68 ,gli ho messo un mosfet IRF520 ho seguita 2 procedure una quella di duck alex ed un altra trovata qui sul forum
ora appena finito l'apparato sgracchiava e usciva, ma andava ancora regolato ..alzando lo sguardo al frequenzimetro ed al wattmetro mi accorgo che c'e della frequenza infatti sentivo un fruscio nel cb spia che tengo acceso ed il frequenzimetro continuava a girare invece che essere a zero.
allora spengo il tutto e ricontrollo !!! poi riaccendo senza portantare , da solo se ne va in portante (bassa pochi mwt ) e mi sono accorto che la resistenza da 10 hom che è vicino al d207 scaldava di brutto la mia domanda ora è dove ho sbagliato??
ma non è tutto qui dopo varie prove, dove mi diceva la (GUIDA) di cortocircuitare la r323 l'apparato ha fumato .(((mmmmm.... mi sono detto bel vizio .speriamo che mo non si mette a bere))) ora il diodo d207 si è aperto ,lo ho  sostituito rifatto alcune piste brasate,  ma il diodo se gli do la 12v fuma ancora allora tolgo il filo grigio quello attaccato al deviatore (AM/FM) il baracco si accende ma non arriva alimentazione al fet il problema è da ricercare + a monte cioè sulla scehda fm o verso lo stadio finale ???  a voi le teorie o conclusioni


p.s. è meglio il 1969 pochi sbattimenti
ciao cicciopizza.non so quale procedura tu abbia adottato.so solo che quella funzionante per il mosfet e' questa. ciao!




W i lineari e chi li ha inventati!! Tutti dovrebbero usarli ! Ci ascolteremmo meglio.....


Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16397
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #9 il: 18 Novembre 2008, 23:31:51 »
ciao r 5000 la resistenza da sostituire sarebbe quella da 10 hom?? la metto + bassa??
ma cmq secondo me ho mandato in corto il mosfet  domani lo smonto  e rimetto il 2078 e vediamo se rivive poi vediamo dove sbaglio ...

73 a tutti io presumo che la resistenza da 10ohm 2watt  è quella che alimenta il driver e non c'entra nulla con il finale,io parlo di mettere al posto del modulatore una resistenza da pochi ohm per vedere se il finale rf lavora correttamente senza autooscillazioni,quando è polarizzato correttamente e non consuma corrente eccessiva in rx allora si può collegare il trasformatore ecc... se fai le prove con in serie il trasformatore può benissimo surriscaldarsi per colpa dell'eccessiva corrente,giusto rimettere il 2078 almeno vedi se tutto il resto funziona,poi sarebbe meglio un'alimentatore con la possibilità di limitare la corrente d'uscita,se usi un'alimentatore troppo generoso cuoci pure le piste e le bobine di filtro,per non parlare dell'interruttore che è già debolino e dopo qualche corto si sfiamma pure lui...

Offline cicciopizza2

  • 1RGK215
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1936
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • chi sono
    • Mostra profilo
    • http://www.myspace.com/cicciopizza2
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #10 il: 20 Novembre 2008, 17:57:26 »
tranquilli ragazzi  ...allora x rispondere ad alex ..si la procedura è quella solo che invece del buz ho usato un irf 520 che è andato bene x circa 3 minuti abbondanti dopo di che ho voluto fare una prova estrema ed ho fuso in seri subito il mos poi il diodo d207 un po di piste eeeeeee   ...mmmmm basta non mi viene in mente niente altro....
poi x rispondere a r5000 ..si la mia strumentazione è semiprofessionale .... un alimentatore daiwa regolabile in volt 30amp due tester digit e pure un oscilloscop ..(solo che quest'ultimo non lo so usare ..ma voi non ditelo in giro) lo sa usare un mio amico che mi da una mane nelle riparazioi
cmq è probabile che si sia brasato il mos  il  resto funziona tutto sabato ne vado a pigliare una camionata
ciao a tutti


Offline cicciopizza2

  • 1RGK215
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1936
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • chi sono
    • Mostra profilo
    • http://www.myspace.com/cicciopizza2
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #11 il: 21 Novembre 2008, 16:53:37 »
novità aggiornamenti= il mos è in corto e x questo mi ha bruciato un po di roba ....
ora ho montato un irf 510 e sembrerebbe funzionare ..il problema ora sta nel fatto che mi rimane la lancetta dello smitter alzata e c'e ancora la portante  lieve poca roba ..o voluto provare a togliere la resistenza che da +12 va al gate..e il problema sembra risolto ...(sembra)..ora chiedo agli esperti ed a alex ..quella resisteza a che serve?? se non serve a molto o a fare brodo ..io non c'e la metto voi che dite???

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16397
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #12 il: 22 Novembre 2008, 23:58:51 »
novità aggiornamenti= il mos è in corto e x questo mi ha bruciato un po di roba ....
ora ho montato un irf 510 e sembrerebbe funzionare ..il problema ora sta nel fatto che mi rimane la lancetta dello smitter alzata e c'e ancora la portante  lieve poca roba ..o voluto provare a togliere la resistenza che da +12 va al gate..e il problema sembra risolto ...(sembra)..ora chiedo agli esperti ed a alex ..quella resisteza a che serve?? se non serve a molto o a fare brodo ..io non c'e la metto voi che dite???
73 a tutti la resistenza tra +12 e gate serve per la polarizzazione e se "sbagliata" consuma una corrente spropositata a riposo e ci mette poco a fondere,oppure non è sufficente per avere una potenza adeguata in uscita... per il rumore che senti in rx secondo me autooscilla e trasmette fino a disturbare in ricezione...
ps:usare un'alimentatore da 30amper  per prova è MALE,basta un niente è bruciano componenti e piste...molto meglio avere un limitatore di corrente a 2-3 ampere da variare al bisogno poi quando si vede che funziona bene si attacca il 30ampere... se come penso superi la tensione di bias il mosfet in pratica diventa un corto netto e 30amper dentro il 48 fanno danni... se l'alimentatore piccolo non ce l'hai  metti in serie al finale una resistenza da 10 ohm 10watt,che in caso di saturazione del mosfet non superi la corrente massima del mosfet e lo salvi,poi serve sempre controllare l'assorbimento del solo mosfet e vedi la corrente a riposo (pochi milliampere) senza segnale e con segnale,a piena potenza l'irf510 consumerà un paio d'ampere e a riposo quasi nulla...


Offline cicciopizza2

  • 1RGK215
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1936
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • chi sono
    • Mostra profilo
    • http://www.myspace.com/cicciopizza2
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #13 il: 23 Novembre 2008, 00:19:16 »
grazie r5000 per le dritte penso sia cme dici tu cmq ora devo trovare la resistenza adeguata da mettere al gate ..secondo te la devo maggiorare o abbassare ??

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16397
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #14 il: 23 Novembre 2008, 00:36:02 »
grazie r5000 per le dritte penso sia cme dici tu cmq ora devo trovare la resistenza adeguata da mettere al gate ..secondo te la devo maggiorare o abbassare ??
73 a tutti metti un trimmer e vedi...


Offline DukeAlex

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1803
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
  • Sono io che vengo a prenderti!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #15 il: 23 Novembre 2008, 00:37:22 »
ciao!compra il buz71,non il irf510. il buz da piu watt,e mettendo la resistenza tra il gate e il 12 volt,a me va tutto bene! ciao ciccio fammi sapere.altre indicazioni non ne so,io mi son limitato a seguire lo schema e con il buz funziona.ciao!

W i lineari e chi li ha inventati!! Tutti dovrebbero usarli ! Ci ascolteremmo meglio.....

Offline magiko80

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 295
  • Applausi 9
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #16 il: 23 Novembre 2008, 08:39:02 »
Alex ma quanti watt riesci ad ottenere con il buz71? io l ho provato ma è fumato anche  a me ciaooooooooooooooo :down:


Offline cicciopizza2

  • 1RGK215
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1936
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • chi sono
    • Mostra profilo
    • http://www.myspace.com/cicciopizza2
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #17 il: 23 Novembre 2008, 09:35:36 »
alex a trovarlo sto buz 71 ...ovunque vado e chiedo mi guardano come se vessi bestemmiato...
cmq sto facendo delle prove ..che portano alla sostituzione del 1969 ..in settimana provo a guardare in giro ciao...

Offline dukeluca86

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1962
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #18 il: 24 Novembre 2008, 16:13:14 »
Cicciopizza, tieni conto che la tensione per polarizzare il gate di un mosfet deve essere di circa 1 o 2 volt, quindi metti il puntale sul gate e misura la tensione, tieni conto anche che il mosfet è pilotato di gate in tensione e non in corrente, quindi la resistenza può essere anche alta, meglio sarebbe mettere un partitore resistivo, per avere una tensione fissa e stabile, per esempio R1 tra gate e +12v, R2 tra gate e massa, R1 47K, R2 4,7K, questo è un partitore che divide per 10 la tensione, che nel caso di 12v diventa di 1,2v quindi più che adatta per polarizzare il gate del mos, questa tensione è bassa, però ci deve essere altrimenti il mos non lavora in zona lineare e distorce parecchio, tu per trovare la polarizzazione migliore alimenta il mos con una corrente di pochi ampere (1 o 2) a 12volt, poi col tester misuri l'assorbimento sul drain, e regoli la tensione sul gate per avere un assorbimento sul drain di circa 50 milliampere.

Se ti autoscilla c'è qualcosa che non và, probabilmente è malpolarizzato (troppo in questo caso) e da amplificatore diventa oscillatore.

Dimenticavo il mosfet può essere pilotato solo di Gate e non di Drain (nei tr COLLETTORE) come nei transistor, e quindi il drain non deve essere collegato al trasfo di modulazione, ma direttamente a +12v, meglio tramite una jaff e un paio di condensatori ceramici per sopprimere i rientri eventuali.
« Ultima modifica: 24 Novembre 2008, 16:16:09 da dukeluca86 »
Il miglior SO ? Linux !


Offline cicciopizza2

  • 1RGK215
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1936
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • chi sono
    • Mostra profilo
    • http://www.myspace.com/cicciopizza2
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #19 il: 26 Novembre 2008, 18:23:24 »
minkia dukeluca ......mi gira ancora la testa ......lo so che non è difficile ...ma non ci ho capito un azz ....meglio se ci becchiamo su msn e me lo spieghi a voce ..oppure su talk

Offline dukeluca86

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1962
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #20 il: 27 Novembre 2008, 11:45:40 »
E' molto semplice, se tu colleghi due resistenze uguali tipo che ne sò da 10Khom, in serie e un capo lo colleghi a massa e l'altro al +12v, se misuri nel punto centrale avrai 6 volt, perchè le due resistenze sono uguali e il partitore divide quindi per due la tensione, se invece usi due resistenze, una da 5K verso massa e una da 15K verso i +12v, avrai 3 volt nel punto centrale, in quanto che il partitore divide per tre/quarti della tensione originale. Tu devi avere circa 1 volt per polarizzare il mosfet correttamente, quindi da 12 dividendo ad esempio per 10, vrai 1,2 volt, se ad esempio usi una resistenza da 39K verso i +12v e una da 4,7K verso massa avrai appunto circa quel volt che ti serve per poarizzare il gate del mosfet in modo corretto senza distorcere e senza bruciarlo, se poi al posto della resistenza da 4,7K, ci metti un trimmer dello stesso valore, potri regolare finemente la polarizzazione.

Se la polarizzazione è troppo alta, il mosfet assorbe troppa corrente esi scalda (e brucia alla fine), viceversa se è troppo bassa non lavora in zona lineare e quando moduli "strappa" e distorce, per non linearità appunto.
Per misurare la corretta polarizzazione puoi interporre in serie tra il drain del mosfet e il +12v di alimentazione, un tester con portata sugli ampere, e misuri la corrente, che deve essere di 50ma (più o meno).
Il miglior SO ? Linux !

Offline cicciopizza2

  • 1RGK215
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1936
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
  • chi sono
    • Mostra profilo
    • http://www.myspace.com/cicciopizza2
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #21 il: 27 Novembre 2008, 19:48:33 »
grazie della tua spiegazione 6 stato molto esplicito ..ora proverò a fare questo esperimento
 ma un disegnino????? :mrgreen: :mrgreen:

grazie ancora vi farò sapere ..poi posterò pure le foto x qualcunaltro che vorrà sperimentare

Offline sergio88

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 20
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #22 il: 27 Novembre 2008, 23:07:19 »
grazie r5000 per le dritte penso sia cme dici tu cmq ora devo trovare la resistenza adeguata da mettere al gate ..secondo te la devo maggiorare o abbassare ??

Se vuoi vedere praticamente uno schema valido per l'utilizzo dell'IRF 510 (come si polarizza il gate) cerca su internet "bitx 20 " troverai il progetto di un rtx per i 20 mtr di un radioamatore indiano VU2PEP dove a pag. 4 trovi lo schema del lineare che utilizza tale mosfet (www.phonestack.com/farhan/bitx.html) ,oppure se leggi CQ ELETTRONICA ci sono parecchi articoli di IT9AQF il quale utilizza questi mosfet da parecchio tempo, per esempio guarda la rivista  cq elettronica marzo 2001 a pagina 20.
Per mia esperienza la tensione giusta per il gate dell'IRF510 dovrebbe essere circa 3 volt,una cosa importante per non veder fumare il mosfet e quella di dotarlo di un buon dissipatore ed isolarlo tramite foglio di mica (+pasta conduttrice)dal dissipatore. Ti parlo per esperienza diretta in quanto ho costruito 2 linearetti di IT9AQF ,quello con un mosfet e quello con due mosfet in parallelo (cq elettronica gennaio 2000). SA
SALUTI  SERGIO


Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16397
  • Applausi 418
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #23 il: 27 Novembre 2008, 23:32:53 »
73 a tutti bello il link, lo schema è praticamente quello che è stato già detto,e in più per sicurezza c'è pure lo zener,ma è la prima volta che vedo i toroidi in nylon,sono perfetti per evitare accoppiamenti tra bobine tradizionali...




Offline sergio88

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 20
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: 68 MODIFICATO CON MOSFET FUMA??
« Risposta #24 il: 30 Novembre 2008, 22:18:13 »
quei toroidi in nylon non sono altro che i nostri supporti cilindrici per bobine, considera che forse in INDIA viene difficile trovare  toroidi,nonostante cio' questo progetto e' stato realizzato da molti
amanti della radio e pare che funzioni bene.Io ho realizzato il trasmettitore (modificato per i 40 mtr) e ti assicuro che funziona .
73 SERGIO