Autore Topic: Che è successo al sito ARI.it  (Letto 7385 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marcello iw9hli

  • IW9HLI
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4286
  • Applausi 174
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
Che è successo al sito ARI.it
« il: 29 Ottobre 2008, 11:37:51 »
Ne sapete cosa?...con tutti i soldi che è costato sarebbe un peccato che sia andato perso!!!

 8O 8O 8O 8O


Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23339
  • Applausi 254
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #1 il: 29 Ottobre 2008, 11:56:50 »
BO'............. ma non sara' in manutenzione..... :miiii: :miiii:

1et078

  • Visitatore
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #2 il: 29 Ottobre 2008, 12:08:20 »
forse ha chiuso i battenti


Offline fabiocb

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1147
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #3 il: 06 Novembre 2008, 12:07:31 »
si commenta da sè!!!!!!
« Ultima modifica: 07 Novembre 2008, 11:29:51 da Marcello »

Offline acquario58

  • 1rgk043
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10929
  • Applausi 371
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #4 il: 06 Novembre 2008, 12:10:30 »
si commenta da sè!!!!!!


non capisco questa discussione aperta, puoi dare + info in merito :up:


Offline fabiocb

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1147
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #5 il: 06 Novembre 2008, 12:23:41 »
hai letto il link?

hai letto che il nostro sito più importante dove io pago unna quota  di 72 euro annue non paga dat tempo?

hai letto di tutto quello che è successo?

hai letto delle cause che ci sono e ci sono state?

hai letto che è stato eletto il nuovo consiglio direttivo?

Offline PAPERO ( THE DUCK )

  • 1RGK015
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4955
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • materassi ruega www.ruegamaterassi.com
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #6 il: 06 Novembre 2008, 12:41:05 »
speriamo che nel consiglio non ci sia una persona di mia conoscenza.....
non mi iscrivero' mai all'ARI ....secondo me soldi buttati ....pero' e' solo un mio punto di vista
ciauuuuuuuu
 
RTX : FT 890 AT , FT 990 AT , FT 7800 , FT 8800, G7 , WOUXUN KVD1, JACKSON + ECO MASTER PLUS , MB 40
ANTENNA : MANTOVA 5 , X50N , DIPOLO CUSCRUFT D4d
www.ruegamaterassi.com


Offline fabiocb

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1147
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #7 il: 06 Novembre 2008, 12:45:03 »
io invece spero cambino le cose!!!

73
fabio

Offline Ricciolino

  • 1RGK420
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1109
  • Applausi 36
  • Sesso: Maschio
  • IU0NHF - 1RGK420
    • Mostra profilo
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #8 il: 06 Novembre 2008, 12:49:08 »
Se andate su "radiogiornale.org" e leggete (almeno) gli ultimi 12 numeri, avrete un lungo riassunto delle questioni che in ARI si protraggono da tempo.

Complessivamente mi pare che l' ARI sia alla deriva, ma non sono entrato a fondo nel merito della questione...  :birra:
cb "Ricciolino" Op. Davide | 1RGK420 | IU0NHF


Offline acquario58

  • 1rgk043
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10929
  • Applausi 371
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #9 il: 06 Novembre 2008, 13:41:20 »
x A.R.I.  come associazione, sono in parte d'accordo x quel che dici.....purtroppo quando ci sono gli euro o le lire di ieri, in quasi tutte le associazioni di ogni genere di occupazione ,c'è sempre chi ne approfitta, abbiamo letto di scandali scoperti e molti ancora esistenti ma sconosciuti alla massa, non c'è da meravigliarsi x questo costume molto diffuso...... , le nostre leggi tutelano le truffe,gli imbroglioni, gli evasori,furti  e tutti i reati commessi da delinquenti a spasso...........ma non tutelano il cittadino comune,onesto e ligio al proprio dovere( pagare e pagare e pagare) e non ad avere  (guai pretendere!!!!) i propri diritti.

io in mio giudizio personale non avrei da dire niente in contrario x il motivo che la sezione che frequento è molta attiva individualmente (gestione locali sez., ponti radio, ecc.)grazie ai soci e non grazie alla sede centrale ARI, che dei 72,00 euro di iscrizione rimborsa alle sezioni di appartenenza 18,00 euro trattenendo x se il restante senza il minimo sforzo.
quindi chi si deve vergognare è ARI come SEDE CENTRALE.

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23339
  • Applausi 254
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #10 il: 06 Novembre 2008, 14:09:33 »
30..... anni di radioamatore...... mai dato un soldo all'ARI....... e non me ne pento.....


Offline eurodani

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2861
  • Applausi 20
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 233KW1
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #11 il: 06 Novembre 2008, 16:23:41 »
Hanno proposto anche a me l'iscrizione all' ARI della mia citta' ma non penso di aderire.
D'altronde l'unica cosa che mi potrebbe tornare utile e' Radiorivista, per il resto non ne vedo l'utilita'.

Le QSL degli altri a me, fra l'altro, non interessa riceverle a meno che ci sia illustrata una bella gnokka ( ma solo  come mamma l'ha fatta ). In quest'ultimo caso è consigliato vivamente il recapito diretto.
« Ultima modifica: 06 Novembre 2008, 16:25:36 da eurodani »
233KW1 - Daniele - Romania

Transceiver: Icom IC-7700 or Kenwood TS-950SDX
CB Antenna: Long-Yagi LFA 4 elem. @ 15mt tower
Amplifier: OM3500HF

Offline acquario58

  • 1rgk043
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10929
  • Applausi 371
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #12 il: 06 Novembre 2008, 16:49:55 »
Hanno proposto anche a me l'iscrizione all' ARI della mia citta' ma non penso di aderire.
D'altronde l'unica cosa che mi potrebbe tornare utile e' Radiorivista, per il resto non ne vedo l'utilita'.

Le QSL degli altri a me, fra l'altro, non interessa riceverle a meno che ci sia illustrata una bella gnokka ( ma solo  come mamma l'ha fatta ). In quest'ultimo caso è consigliato vivamente il recapito diretto.

 dell'immagine della qsl , x verificare se è un soggetto ritocatto :up: :up:


1et078

  • Visitatore
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #13 il: 06 Novembre 2008, 17:48:37 »
io ho l'impressione che del sito ari a livello nazionale non ne risentiremo parlare più, l'ultimo bilancio approvato erano in calo drastico di qualche migliaio di euro, quindi per un esercizio sano e proficuo dovrebbero intanto risanare il debito che hanno con gli altri enti, ricominciare a parlare di risanamento della stessa associazone (quindi gestione oculata e non caxxate
allora se si spendono soldi inutilmente c'e il tracollo definitivo e chiusura dopo 70 anni di attività... e tante altre conseguenza drastiche che porta.)
mahhh mi sembra difficile che tornerà presto on line se non risaneranno i debiti, e c'e gente che ha pagato i 72 euro ogni anno, sarà crisi anche li, bene allora decisioone drastica chiusura temporanea di radiorivista (solo via pdf a chi ne fa richiesta risparmiando almeno un bel po di migliaia di euro all'anno, abbassamento della quota annua a quota ragionevole e accessibbile a tutti, non mangiarsi i soldi come hanno fatto finora in sprechi inutili e forse tra 3 5 anni le cose si vedranno rinascere.

Offline Marcello iw9hli

  • IW9HLI
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4286
  • Applausi 174
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #14 il: 06 Novembre 2008, 18:58:45 »
Dai ragazzi non esageriamo.
E' vero che si mangiano i soldi anche loro, che invece di fare radio ci sono intrallazzi politici...
Però c'e' da dire che l'abbonamento a RadioRivista anche se un pò scadente è sempre un giornale che arriva a casa e al giorno d'oggi un abbonamento ad un mensile costa circa la metà di quello che si paga....poi però ci sarebbe anche il servizio beauro che è molto comodo per chi fa molta attività.

Inoltre c'è la assicurazione sulle antenne per danni a terzi....quindi alla fine io direi che nel nostro piccolo personale 60 euro annuali è un buon compromesso per quello che si riceve, rimane però la consapevolezza e l'amaro in bocca che i soldi dei soci non vengono spesi con la cura del buon padre di famiglia....e se poi ci vogliamo  mettere tutti i fananziamenti pubblici che riceve l'amarezza aumenta ancora di più.

Io personalmente sono inscritto e i servizi che mi offre mi fanno comodo, tra l'altro faccio un favore alla mia sezione di Catania, quando pago penso a loro invece di pensare agli altri a Roma che si mangiano i soldini!!

 Comunque rimane una cosa certa....la Web Hosting - Web Logic S.r.l., gli ha fatto fare all'ari ...una figuraccia a livello mondiale!!


La associazione più importante italiana non paga!
« Ultima modifica: 06 Novembre 2008, 19:03:35 da Marcello »


1et078

  • Visitatore
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #15 il: 06 Novembre 2008, 19:23:43 »
scusami marcello ma significa che il sito tra qualche tempo ritornerà in linea oppure c'e lo possiamo dimenticare??
e le conseguenza se la associazione rimarrà in soluzione debitoria come ho capito che sia chiuderà e se chiude le altre sezioni locali piu piccole che accadrà? chiuderanno anche loro (cosa molto probabile), lasciando i soci ari nella melma piu totale?
una gestione piu opulenta e piu congrua con risoluzione dei debiti verso,altri e la soluzione piu logica.

Offline acquario58

  • 1rgk043
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10929
  • Applausi 371
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #16 il: 06 Novembre 2008, 19:51:31 »
scusami marcello ma significa che il sito tra qualche tempo ritornerà in linea oppure c'e lo possiamo dimenticare??
e le conseguenza se la associazione rimarrà in soluzione debitoria come ho capito che sia chiuderà e se chiude le altre sezioni locali piu piccole che accadrà? chiuderanno anche loro (cosa molto probabile), lasciando i soci ari nella melma piu totale?
una gestione piu opulenta e piu congrua con risoluzione dei debiti verso,altri e la soluzione piu logica.

se chiude come sede centrale, non è detto che chiudono anchele varie sezioni, i vari soci e direttivi di queste se sono attive continueranno certamente la loro strada magari come RADIO CLUB di zona ......che senza dubbio avranno anche proffitti maggiori visto che la quota rimane interamente a queste......una volta all'epoca della cb dorata c'erano molti cb club o radio club a torino e prov. se ne contavano una 20 con minimo 50 iscritti a club.


Offline gattonero

  • 1RGK129
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1977
  • Applausi 20
  • Sesso: Maschio
  • C.B. GattoNero Salentino - Puglia
    • Mostra profilo
    • Radioamatore
    • E-mail
  • Nominativo: IW7ED
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #17 il: 06 Novembre 2008, 21:10:47 »
 8O
1-R G K-129 -----Station Dx 11meter - 1 T.M.129
                 1 F R I 1857 -  Free-Radio-Italia
                             PMR/LPD Italy 
                                 Op.Fabio
    
             Sito WEB: http://iw7ed.jimdo.com/

andreasierratango

  • Visitatore
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #18 il: 07 Novembre 2008, 09:56:40 »
Ragazzi, potrebbe non essere successo nulla di quello che noi pensiamo, sulla pagina temporanea, che è online da ieri sera, sembra che giustifichino l'accaduto, con un tentativo ben riuscito di attacco hacker sul sito ufficiale.
Potrebbe!!! E' anche vero che una ditta seria non espone in pubblico certe cose, si tarpa le ali verso altri clienti...
I guai economici che hanno in Ari, sono conosciuti un po da tutti quelli che bazzicano nel mondo radioamatoriale, si sono lette cose in merito a divisioni interne e dimissioni di personaggi vari... da loro stessi pubblicati che forse hanno dato l'idea e qualcuno ha colto la palla, per fare la sua, al sito ufficiale. Uno magari avezzo allo scisma. Chissà... agli organi preposti la parola ultima.
Boh!!!

Andrea ST
« Ultima modifica: 07 Novembre 2008, 10:09:04 da andreasierratango »


Offline MIKAPPA1

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 570
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • The Mickyndian
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #19 il: 07 Novembre 2008, 10:43:33 »
Stiamo ai fatti: in base a quando da ARI pubblicato mi pare che le cose stiano un po’ diversamente. Al fornitori del servizio è stata inviata una lettera che dichiara cessata la collaborazione. Digitate ari.it e scoprirete che un nuovo portale sta per nascere.
Che sul fatto che i servizi offerti da ARI siano utili, credo che non possano essere molti dubbi. Leggendo  quanto sul argomento pubblicato negli ultimi mesi, si capisce che la passata gestione abbia lasciato a desiderare, che i problemi sono forse un po’ più grandi di quello che possono  sembrare e che dubitare della capacità/voglia di effettivamente risolverle è lecito.
Vi è tuttavia  in questo momento un nuovo gruppo dirigente che è atteso alla prova dei fatti e che andrebbe stimolato da tutti per fare bene. Il futuro ci dirà!
73
MIKAPPA1-IZ20IF

Offline sliverbuild

  • 1RGK112
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3504
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
  • 1RGK112 e 1IT112
    • Mostra profilo
    • my site
    • E-mail
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #20 il: 07 Novembre 2008, 11:08:45 »
 :grin: :grin: quello sulla foto mi pare Gargamella....  :grin: :grin:
PER AETHERA OMNI SERVO
C.O.T.A. MEMBER #309 OR

Simone IZ0RNU
visitate il mio sito
http://iz0rnu.jimdo.com

Yaesu FT-7800/Yaesu FT-950/Yaesu VX-3/Wouxun KG-UVD1P/PUXING PX888/VR5000/MFJ-948/BLMtop80,DIPOLIvar

Offline Marcello iw9hli

  • IW9HLI
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4286
  • Applausi 174
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #21 il: 07 Novembre 2008, 11:29:27 »
Stanno facendo un altro sito ancora...mah....non ci si capisce più nulla.

http://www.associazioneradioamatoritaliani.it/

Glielo farei io un sito all'Ari... 8O 8O
« Ultima modifica: 07 Novembre 2008, 11:32:29 da Marcello »

Offline MIKAPPA1

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 570
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • The Mickyndian
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #22 il: 07 Novembre 2008, 12:00:13 »
Stanno facendo un altro sito ancora...mah....non ci si capisce più nulla.

http://www.associazioneradioamatoritaliani.it/

Glielo farei io un sito all'Ari... 8O 8O

E la confusione  continua. Non avendo messo una data, questo comunicato può essere valido per i prossimi 99 anni……………
73
MIKAPPA1-IZ20IF


1et078

  • Visitatore
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #23 il: 07 Novembre 2008, 12:23:06 »
il bello che i bilanci della stessa ari nazionale non sono neanche pubblicati nei siti internet ufficiali e vengono "solo" pubblicati sull'organo ufficiale della stessa associazione.
se vogliono una gestione diciamo aperta al pubblico e del tutto inutile nascondersi a dei paraventi di carta velina le difficoltà economiche sono dapertutto, ci vuole una gestione oculata e modigerata  delle risorse economiche e saper scegliere il da farsi, prima di arrivare a un collasso della stessa associazione.
quindi meno politica e recupero dei vecchi soci, quiindi chiusura temporanea di radiorivista (solo pubblicazione in formato pdf e si risparmierebbeo un bel pò di centinaio di migliaio di euro annue che costa e come se costa), i soldi risparmiati dalla pubblicazione di radiorivista possono essere accantonati in fondi di emergenza che in questi casi non manca mai.
si può fare questo???? boh....

Offline gandomax

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 412
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Che è successo al sito ARI.it
« Risposta #24 il: 07 Novembre 2008, 16:30:40 »
 ??? ??? ??? non capisco!
@@Icom 756Pro+Sp21@@
@@Yaesu Vr-5000 @@@@
Work is.