Autore Topic: parliamo sulla cb e anche sulle V  (Letto 7269 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #25 il: 08 Ottobre 2008, 12:09:49 »
io mi accontenterei di un banda in più a salire (positivi) con la possibilità di usare potenze leggermente superiori, per le ssb.....

1PNP548

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #26 il: 08 Ottobre 2008, 12:21:24 »
spariamo alto per ottenere il giusto, diciamo 40 positivi con 15w in am/fm e 50w in ssb e l'uso del cw?!  :up:

aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #27 il: 08 Ottobre 2008, 12:25:08 »
beh... io mi accontento..... da 26,965 a 27,855, 10w am-fm-cw, 25w ssb..... andremmo di lusso!


Offline lukas

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 2
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #28 il: 08 Ottobre 2008, 12:27:32 »
Ciao a tutti, l'ip è lo stesso in quanto solepro è mio frat.
Comunque il messaggio forse è stato recepito in maniera errata.
si parlava di frquenze in  V in legalmente assegnate ,alcune, anche per i vecchi cb.
Saluti...e prima di fare allusioni sullo  stesso ip ci si pensi.Il pc è lo stesso ma la persona è diversa.
ciao

aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #29 il: 08 Ottobre 2008, 12:37:11 »
Allora fare una banda libera in VHF????
Ma per questo ci sono già pmr e lpd che funzionano bene, anzi molto bene, magari "sforando" un filo la potenza attualmente concessa.

Lukas, il discorso e diverso, almeno quello affermato da tuo fratello
Ciao a tutti mitici e intramontabili cb e radioamatore.
Per Torino e dintorni si stanno animando qso sulla 27.125 (ch14) oppure sulla 27.565.
Ma a volte ci si trova sulle vhf......un po fuori ........dalla norma,ma è un fuori sano,senza portantari e tamarri come all'epoca nella cb.
D'altro canto non disturbiamo nessuno e non commettiamo nessun reato,solo 2 chiacchiere genuine,con meno difficolta' nelle distanze.

Vi aspetto numerosi,via la timidezza ed anche la rigidita' di alcuni radioamatore troppo nelle righe.
.....la sera,dopo ore 22.00.
Ciao marko sole

Quando si afferma ciò è ovvio che già si modula in frequenze addiacenti la banda radioamatore assegnata per i 2m (144-146) quindi non si parla dell'eventuale assegnazione di una banda libera in vhf........
Li mi permetto di criticare la scelta, non da radioamatore bigotto quale non sono (anzi sono molto molto libertino....) però nella ragionevolezza del buonsenso.
Come detto da R5000 TUTTE le frequenze intorno alla 140-150 sono assegnate quindi dire che non si disturba nessuno non è esatto semplicemente perché non lo senti tu....
Se ad esempio c'è un segnale digitale a bassa potenza tu non senti nulla ma la tua emissione interrompe la trasmissione che li viene fatta......
Se si ha desiderio di modulare senza l'acquisizione della patente si ci attenga a cb, positivi (che per quanto illegali sono oramai assegnati di fatto ai dx in 27) oppure lpd-pmr, magari anche li seppur aldifuori della legalità (ma entro certi limiti non si fa danno) con antenne esterne o magari con 1-2-3w che si va lontanissimo.
Senza però disturbare.......... cose più grandi di te e me.......
Io sono in radio come cb da quasi 24 anni, da quasi 14 sono radioamatore e amo la cb oggi più di ieri, però se voglio fare attività su gamme di frequenza differenti non sono più cb ma radioamatore.
Semmai concordo nel pavoneggiarsi di alcuni radioamatore, come detto sopra, ma ricorda che l'operatore non lo fa la patente, però l'abilitazione al uso di certe frequenze si.
CIAO

p.s.
Modifico il post per aggiungere che la passione per la radio porta a prendere la patente radioamatore ed è quanto di più giusto, ma l'operatore sarai sempre tu, radioamatore, cb, o pirata che tu sia e la tua correttezza in radio non cambierà.
Purtroppo a volte chi si munisce di patente radioamatore crede di aver preso una laurea..... invece ha solo la patente C della macchina (tanto per fare un esempio), il che non significa che sia bravo a guidare.
Quindi in definitiva essere radioamatore è fondamentale per poter espandere la propria passione però sempre nel rispetto di chi non lo è, non dimenticando le proprie origini cb e sendo sempre se stessi oltre alla totale disponibilità verso gli altri operatori della radio senza pregiudizi, ancor più perché fregiati di un titolo che ha molti valori... spesso ignorati.
Con questo concordo

Vi aspetto numerosi,via la timidezza ed anche la rigidita' di alcuni radioamatore troppo nelle righe.
.....la sera,dopo ore 22.00.
Ciao marko sole
ma senza dimenticare che l'OM come detto sopra deve rispondere allo stato, tu no delle tue azioni! (o perlomeno ti puoi celare meglio) quindi la timidezza andrebbe cambiata con consapevolezza e la rigidità rivista, permettimi.
Ripeto, io adoro la radio in tutte le sue forme, non ho pregiudizi e sono sempre disponibile, ma ci sono dei limiti che il buon utente radio non DEVE e non PUO' ignorare, qualsivoglia sia il suo stato burocratico di operatore.
« Ultima modifica: 08 Ottobre 2008, 12:45:02 da aquilabianca »


Offline solepro

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 25
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #30 il: 08 Ottobre 2008, 13:51:46 »
Purtroppo continuo a sostenere che parecchi radioamatore, e questo mi dispiace molto , si sentono laureati....quando non rispettano le regole di nominativo e modulano sull e frequenze come fossero cb.Mi chiedo quindi perchè loro si ed i cb no!!Mi sembra inoltre che una buona regola di trasmissione sia il lasciare spazio d'entrata tra un pasaggio e l'altro ed anche questo quasi mai accade.Allora rivediamo prima l'uso della banda per bene e poi critichiamo chi pirateggia lasciando comunque possibilita' di dialogo anche per i piu' deboli che spesso vengono messi in disparte solo perche' si hanno super station.Non dev'essere una gara,ma uno scambio di opinioni tecniche e umane.A volte sembra di sentire gare di chi possiede il "giocattolo" piu' costoso.Siate obbiettivi!
Saluti

Quindi in definitiva essere radioamatore è fondamentale per poter espandere la propria passione però sempre nel rispetto di chi non lo è, non dimenticando le proprie origini cb essendo sempre se stessi oltre alla totale disponibilità verso gli altri operatori della radio senza pregiudizi, ancor più perché fregiati di un titolo che ha molti valori... spesso ignorati.



aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #31 il: 08 Ottobre 2008, 13:54:27 »
come ho detto prima.... ma comunque non dimenticare che l radioamatore in quella frequenza ci può stare.... tu no......
Per il resto sono completamente d'accordo con te.... salvo che per il modulare fuoribanda che è pericoloso....
Ma non fare di tutta l'erba un fascio......... poi il "giocattolo" più costoso o la super station..... fa parte del amore per la radio  :rool:


Offline solepro

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 25
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #32 il: 08 Ottobre 2008, 14:03:40 »
Certo che fa parte dell'amore per la radio ma non dev'essere l'unico scopo della radio.Questo purtroppo viene spesso confuso.Non faccio di tutta un'erba un fascio.Conosco parecchi radioamatore, modesti , semplici, che si elogiano ben poco.Ma altri ,ragazzi miei....non ce si puo' parla'.!!Non vi siete chiesti il motivo per il quale tanti rinunciano,malgrado la facilita' ad oggi di patentarsi, di farlo?Be' dovreste provare un po di ascolto,alcuni ti fanno proprio passare la voglia di iscriverti.E poi nelle sezioni ci si lamenta che l'hobby sta scemando....dai su apriamo gli occhietti.
Saluti

aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #33 il: 08 Ottobre 2008, 14:11:05 »
beh, io faccio parte della categoria... faccio molta attività..... e concordo sino a un certo punto.
Se il deterrente a patentarsi e la presenza di operatori mediocri non modulare in cb... dove senti bestemmie e molto altro..... Quindi scusami ma non "schermiamoci" dietro agli altri per l'eventuale incapacità o non volontà di patentarsi dai.....
Non so da quando tu sia in radio ma penso che se hai modo dovresti fare tanto SWL....
Comunque non mi dilungo oltre, il mio pensiero in merito l'ho espresso.
Per me, ribadisco ci sono operatori validi siano cb o radioamatore.............. e quindi se l'hobby sta scemando è causa della mancanza di passione.... se per "rialimentare" la cb bisogna tornare allo scempio di anni fa..... meglio il silenzio.....
chiuso qui per me.bye


1PNP548

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #34 il: 08 Ottobre 2008, 14:16:22 »
se tui sei veramente appassionato te ne devi fregare se non tutti sono degli "operatori modello"!
sappiamo benissimo che ci sono radioamatore al quale non daresti una lira, ma non mi sembra un buon motivo per non diventarlo tu un old man. io ti consiglio di frequentare solo persone che sanno darti qualcosa in radio e gli altri lasciali dove stanno.
è vero che ci sono qso che fanno rabbrividire e vergognarsi di far parte della categoria, ma purtroppo il nostro hobby non è nient'altro che uno specchio della nostra società. i pirlotti ci sono in strada, al lavoro, a scuola e anche in radio!!!

stando alle trasmissioni fuori banda io consiglio vivamente di non esagerare, n°1 perchè è illegale, n°2 perchè i controlli ci sono!

dalle mie parti da 146 a 147.5 ci sono molti più qso che in banda amatoriale, però non deve essere la norma, deve essere l'eccezione, quindi cerchiamo di rimanere nelle bande assegnate e di non creare disturbi ad altre trasmissioni, tutto qua.
73 e buoni qso.

aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #35 il: 08 Ottobre 2008, 14:18:20 »
Quoto al 1000%, inoltre Old Man non significa essere patentati ma ben altri valori....


1PNP548

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #36 il: 08 Ottobre 2008, 14:22:53 »
giustamente se poi la cb deve ritornare quel grosso caos che c'era a fine anni '80 dove in ruota c'erano 20 persone e tra portanti, bestemmie litigate e scherzi non si riusciva a parlare a 10km di distanza, allora meglio adesso veramente, così magari ci si riesce a sentire lombardia/sicilia sui 40 canali tra persone che amano la radio e non la cagnara!  :up:

Offline solepro

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 25
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #37 il: 08 Ottobre 2008, 14:30:41 »
Bene, il mio non voleva essere un'offesa per chi ha le carte in regola prima ancora della patente.
Riguardo alla cb forse una volta era davvero un casino.Ma si potevano escludere i maleducati.Il silenzio non è la miglior cosa a parer mio;sono dall'81 in radio e qualcosa ho sentito.Come dici tu ci sono validita' in entrambe le categorie certo ma forse,quelli che praticano ancora,cioè gli radioamatore + che i cb, dovrebbero impegnarsi alla divulgazione anche nell'altra banda dei cittadini comuni che per vari motivi non arrivano fino a patentarsi ma potrebbero comunque avere un microfono in mano e socializzare ugualmente senza la plasticita' del web o degli sms che si usano tanto oggi.
E' stato bello lo scambio di opinione con te caro amico.
Spero di sentirti in freq. è in banda,è in 27,...e perchè no anche un po' fuori.....  :birra:


1PNP548

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #38 il: 08 Ottobre 2008, 14:35:49 »
non so di dove sei, senz'altro in radio ci si può sentire, se siamo troppo lontani dobbiamo sperare nella propagazione.
73

 :birra:

aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #39 il: 08 Ottobre 2008, 14:56:13 »
Bene, il mio non voleva essere un'offesa per chi ha le carte in regola prima ancora della patente.
Riguardo alla cb forse una volta era davvero un casino.Ma si potevano escludere i maleducati.Il silenzio non è la miglior cosa a parer mio;sono dall'81 in radio e qualcosa ho sentito.Come dici tu ci sono validita' in entrambe le categorie certo ma forse,quelli che praticano ancora,cioè gli radioamatore + che i cb, dovrebbero impegnarsi alla divulgazione anche nell'altra banda dei cittadini comuni che per vari motivi non arrivano fino a patentarsi ma potrebbero comunque avere un microfono in mano e socializzare ugualmente senza la plasticita' del web o degli sms che si usano tanto oggi.
E' stato bello lo scambio di opinione con te caro amico.
Spero di sentirti in freq. è in banda,è in 27,...e perchè no anche un po' fuori.....  :birra:

Concordo, per sentirci sarà un piacere... in 27 sui positivi in ssb oppure in banda radioamatore  :grin: non per bigottagine!!!!
Comunque la cb non può risorgere tramite il radioamatore. Deve essere la PERSONA (Radioamatore o non) a diffondere la ripresa di questo mondo sia patentata o cb.
Diciamo che se il cb non diffonde la cb non si può pretendere lo faccia il radioamatore.
Io quando capita di parlare sono sempre pronto sia a aiutare a intraprendere la strada del cb sia a dare una mano pratica nel montaggio o una "consulenza" su cosa prendere o come usarlo semplicemente perché amo questo mondo e voglio poter compartirlo con tutti coloro che lo amano come me.
Però oggi la realtà, purtroppo, e che viviamo in un'era dove la Citizen Band è obsoleta a chi vuole semplicemente chiacchierare con la ragazza-ragazzo ecc.... (esiste msn ecc...)
A me non è una cosa che dispiace anzi, spero che nel futuro breve coloro che nutrono anche incoscientemente in questo momento o in modo latente la passione per la Radiantistica si affaccino a questo splendido mondo!
Per questo naccque RogerK e penso che sia servito a molto, anzi a moltissimo. Penso abbia fatto entrare di prepotenza nel mondo "concorrente" del .net la radio. In questi anni molti di coloro che si sono affacciati sul sito sono diventati cb, radioamatore o altro proprio perché dalla primaria curiosità mentre navigavano hanno scoperto in se stessi la passione per la radio.
In definitiva un ritorno alla cb SI, ma di qualità e per passione! Non per chiacchierare o addescare persone, per chiacchierare con fidanzata-o, ma per dialogare di questo immenso mondo.
Rendiamo tutti insieme la CB una Banda RadioAmatoriale  (libera ma di qualità) e vedrai che molti "Astii" tra cb e radioamatore si acquieteranno.
Salutoni nella speranza di sentirti in radio!


1PNP548

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #40 il: 08 Ottobre 2008, 15:05:23 »
per adesso io sono riuscito a portare un amico in fiera con la scusa dell'elettronica, si è comprato una coppia di pmr/lpd con la scusa delle gite in montagna, poi sabato gli ho fatto toccar con mano la mia stazione, non è detto che riesca a convertirlo al CB.  :up:

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15961
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #41 il: 08 Ottobre 2008, 15:26:44 »
73 a tutti Solero non sono d'accordo con te,i radiomatori non centrano nulla fuori banda,quindi chi ti risponde (io) non è il radiomatore ma chi conosce dopo anni d'ascolto cosa c'è dove senti solo rumore e la mia risposta è riferita a questo,poi,se non vuoi usare il cb ma un vhf sono fatti tuoi,ma puoi farlo in modo illegale e incoscente o deliberato,oppure in modo legale facendo l'esame e migliorando la categoria dei radioamatori,perchè per migliorare la categoria si deve essere radioamatori e mettere in pratica quanto da te scritto (e da altri), io consiglio d'usare gli lpd o pmr,almeno eviti di distrubare servizi che non conosci,e per chi ha chiesto sotto i 144mhz c'è la banda aereonautica e servizi spaziali,satelliti meteo per esempio,ma non solo,per le frequenze sopra i 146mhz ci sono servizi di soccorso alpino e in particolare i rifugi alpini,chiaramente non parlano continuamente,anzi,è anche parecchio difficile ascotarli,ma esistono e hanno la frequenza assegnata da sempre... considera che pensare che tanto si può fare è già contro l'etica sana che stà alla base per essere un buon radiamatore,quindi fare la morale ai cattivi radioamatori proponendo questo comportamento non ha molto senso,concordo che non si può fare un discorso generalizzato perchè ci sono radiamatori e radiamatori,ma il primo topic sembra più un'inno alll'illegalità che un buon motivo di confronto,penso che se rileggi bene quanto ho scritto capisci che non sono ne un radiamatore di quelli bacchettoni o che faccio il moralista,ma dò consigli supportati da molta esperienza swl,e posso assicurare che non sono convinzioni personali ma fatti...


Offline lupin

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 235
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #42 il: 08 Ottobre 2008, 15:31:27 »
puoi farlo in modo illegale e incoscente o deliberato,oppure in modo legale facendo l'esame e migliorando la categoria dei radioamatori

Parole sante che straquoto.
Quando si opera fuori dalla legge si è in difetto...sempre!

aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #43 il: 08 Ottobre 2008, 15:33:28 »
73 a tutti Solero non sono d'accordo con te,i radiomatori non centrano nulla fuori banda,quindi chi ti risponde (io) non è il radiomatore ma chi conosce dopo anni d'ascolto cosa c'è dove senti solo rumore e la mia risposta è riferita a questo,poi,se non vuoi usare il cb ma un vhf sono fatti tuoi,ma puoi farlo in modo illegale e incoscente o deliberato,oppure in modo legale facendo l'esame e migliorando la categoria dei radioamatori,perchè per migliorare la categoria si deve essere radioamatori e mettere in pratica quanto da te scritto (e da altri), io consiglio d'usare gli lpd o pmr,almeno eviti di distrubare servizi che non conosci,e per chi ha chiesto sotto i 144mhz c'è la banda aereonautica e servizi spaziali,satelliti meteo per esempio,ma non solo,per le frequenze sopra i 146mhz ci sono servizi di soccorso alpino e in particolare i rifugi alpini,chiaramente non parlano continuamente,anzi,è anche parecchio difficile ascotarli,ma esistono e hanno la frequenza assegnata da sempre... considera che pensare che tanto si può fare è già contro l'etica sana che stà alla base per essere un buon radiamatore,quindi fare la morale ai cattivi radioamatori proponendo questo comportamento non ha molto senso,concordo che non si può fare un discorso generalizzato perchè ci sono radiamatori e radiamatori,ma il primo topic sembra più un'inno alll'illegalità che un buon motivo di confronto,penso che se rileggi bene quanto ho scritto capisci che non sono ne un radiamatore di quelli bacchettoni o che faccio il moralista,ma dò consigli supportati da molta esperienza swl,e posso assicurare che non sono convinzioni personali ma fatti...

Quoto al 1.000.000% mi pare sia a dir poco perfetto quanto detto. anche a me il primo post ha dato l'impressione di spudoratezza nel trasgredire, magari fregandosene del disturbo che si possa arrecare..... oltre forse di un pò di "acerbità" nei confronti dello spettro totale delle frequenze.
Comunque poi si è chiarito, ma concordo al 1.000.000% con R5000, inoltre disturbare cose più importanti di noi FA RIENTRARE DI DIRITTO nella classe di radiooperatori che non meriterebbero la radio (non me ne volete).

Poi voler essere illegali cavoli propri, disturbare altre cose NO


1et078

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #44 il: 08 Ottobre 2008, 15:34:26 »
mi consenta mi consenta, solepro e company sostenete gli esami per il patentamento e fate quello che volete nel limite della legalità si intende.
oramai la patente la danno in maniera cosi facile, che e una passeggiata, piu semplice di così....

aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #45 il: 08 Ottobre 2008, 15:37:28 »
Oppure a questo punto state in cb o in pmr-lpd...... ma c'è illegalità e illegalità......... anche se legalmente punibili nel medesimo modo (11m dx, 45-88-vhf ecc...) eticamente e moralmente ben diverse.

Comunque concordo con 1et078... patentatevi e date l'esempio, se ciò che dite non è fine a se stesso!  ;-)


Offline eurodani

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2813
  • Applausi 18
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 233KW1
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #46 il: 08 Ottobre 2008, 16:52:26 »
Non ho letto tutte le 4-5 pagine del topic, e mi scuso, ma volevo scrivere anche la mia.

Io penso che i "pirati" ci siano sempre stati e ci saranno anche in futuro. Oggi non ci si accontenta piu' del solo CB a 40 ch omologato formato "autoradio" o, almeno, si comincia da li' ma si e' facilmente preda del naturale stimolo per cercare di evolversi. E' sufficiente sfogliare i cataloghi delle radio moderne e facilmente ci si innamora di un apparato dell'ultimo grido o di un ricevitore tecnologico.
Poi, guarda caso, si ascoltano frequenze adibite a radioamatori, si ascoltano frequenze interessanti ( QSO interessanti ), pulite, silenziose, sulle quali basta possedere un'antennina piu' bassa di un manico di scopa posizionata sul balcone per coprire 3 provincie o andare addirittura nello spazio.

Io sono residente in mezzo alla pianura Padana e vi assicuro che "cocktails" di OM e CB fuoribanda sono garantiti tutte le sere.
A 143, 147, 434, 439 sono presenti pure ponti ripetitori home made, non mancano neppure OM che trasmettono sulla banda CB, senza pagare il canone ( ci sono sempre stati ) e CB con interi sistemi da far invidia ai piu' vecchi OM.
Gli OM in banda assegnata dichiarano il loro nominativo, fuori banda si riconoscono da semplici numeri o nomi di persona.

Inutile nasconderlo: era cosi' una volta e sara' cosi' anche in futuro.
« Ultima modifica: 08 Ottobre 2008, 17:09:52 da eurodani »
233KW1 - Romania

Transceiver: Icom IC-7700 or Kenwood TS-950SDX
CB Antenna: Long-Yagi LFA 4 elem. @ 15mt tower

aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #47 il: 08 Ottobre 2008, 17:15:07 »
Non ho letto tutte le 4-5 pagine del topic, e mi scuso, ma volevo scrivere anche la mia.

Io penso che i "pirati" ci siano sempre stati e ci saranno anche in futuro. Oggi non ci si accontenta piu' del solo CB a 40 ch omologato formato "autoradio" o, almeno, si comincia da li' ma si e' facilmente preda del naturale stimolo per cercare di evolversi. E' sufficiente sfogliare i cataloghi delle radio moderne e facilmente ci si innamora di un apparato dell'ultimo grido o di un ricevitore tecnologico.
Poi, guarda caso, si ascoltano frequenze adibite a radioamatori, si ascoltano frequenze interessanti ( QSO interessanti ), pulite, silenziose, sulle quali basta possedere un'antennina piu' bassa di un manico di scopa posizionata sul balcone per coprire 3 provincie o andare addirittura nello spazio.

Io sono residente in mezzo alla pianura Padana e vi assicuro che "cocktails" di OM e CB fuoribanda sono garantiti tutte le sere.
A 143, 147, 434, 439 sono presenti pure ponti ripetitori home made, non mancano neppure OM che trasmettono sulla banda CB, senza pagare il canone ( ci sono sempre stati ) e CB con interi sistemi da far invidia ai piu' vecchi OM.
Gli OM in banda assegnata dichiarano il loro nominativo, fuori banda si riconoscono da semplici numeri o nomi di persona.

Inutile nasconderlo: era cosi' una volta e sara' cosi' anche in futuro.

Questo è indubbio, non sono un moralista, modulo spesso per non dir sempre in cb con apparati non proprio "omologati" seppur pagando regolare canone.
Qui però il discorso che è sorto dal post era più di carattere etico, i pirati come ben dici Dani ci sono sempre stati e ci saranno sempre e a mio avviso se con perizia non fanno male a nessuno.
Questo post nasceva sulla convenienza di alcuni fuori banda (Vhf ma senza dimenticare UHF e HF) su frequenze impegnate da servizi pubblici, di soccorso o altro fronte a una "semiillegalità morale" come usare magari gli 11m positivi in usb, le freq pmr-lpd con un pò più di potenza ma pur sempre su freq "libere" (Almeno in parte negli lpd...).
Inoltre si commentava la "chiusura" di taluni radioamatore fronte a chi non patentato..
Credo aver riassunto, alla fine come dice Dani, ci sono sempre stati pirati, e ci saranno in futuro, anche radioamatore, io per primo (SOLO in 11m positivi ssb) però tentiamo di avere un pò di discernimento sulle frequenze.........


Offline solepro

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 25
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #48 il: 08 Ottobre 2008, 17:27:45 »
Finalmente qualcuno che ha colto il senso.EURODANI.Il mio post ha voluto solamente dare imput di discussione a chi sembra sostenga con forza la correttezza degli radioamatore ma che poi alla fine tutta questa correttezza lascia il tempo che trova.Ma senza + polemizzare spero di aver acceso un minimo di riflessione e preciso che non era un incentivare alla pirateria e un degrado per gli radioamatore ma una semplice constatazione della realta che, a volte,  dgli stessi radioamatore + seri in frequeste stabilite ed assegnate, si trovano fuori banda a chiacchierare come i cb.Quindi le prediche se le tengano per loro ed accettino  semplicemente cio' che è normalita' ormai da tempo senza portarsi troppo le parti e riconoscendo che ci sono pirati anche tra radioamatore patentati.
Con questo chiudo e spero di aver dato modo di pensiero ad alcuni se non a tutti,saluti

aquilabianca

  • Visitatore
Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
« Risposta #49 il: 08 Ottobre 2008, 18:01:10 »
Non mi pare si sia sostenuta forza e correttezza degli radioamatore?
Semmai si è tentato di far capire cosa è meglio fare o non fare da buoni operatori, patentati o non che si sia. Poi scusa, facente parte della normalità non vuol dire che sia cosa buona e giusta.
Qui non si sono fatte prediche, semmai si è detto che è sbagliato interferire con altri enti, poi che si faccia, questo è indiscusso, che lo facciano sia radioamatore che altri anche questo è fuori discussione.
Che lo facciano gli operatori coscienziosi e responsabili che amano veramente la radio...... li...... c'è da discuterne... anzi no... perché non lo fanno....
Comunque ad ognuno la libertà di agire secondo la propria coscienza, ma i fatti sono che si usano frequenze adebite ad altro per chiacchierare arrecando disturbo, tanto come i fatti sono che c'è chi lo fa.
Poi per chiacchierare lo si può fare anche in banda radioamatore, dai!!! (magari non della ricetta della pasta anche se c'è chi lo fa in 40m.....) Però presentandosi col proprio nominativo a inizio e fine passaggio e non disturbando nessuno  ;-)
Chiuso qui 
Abbracci