Autore Topic: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz  (Letto 7585 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline francesco68

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 101
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« il: 30 Settembre 2008, 15:27:34 »
Alcune sere fa, discutendo con alcuni amici tra cui un paio di aspiranti radioamatore, si è parlato di accordatori, rosmetri etc. Il punto centrale della discussione è stato quello circa l'importanza o meno di un accordatore in una stazione CB. La maggior parte dei miei amici è stata concorde nell'affermare che basterebbe il solo rosmetro, una volta tarata l'antenna, controllato il cavo e conseguentemente che non vi siano stazionarie pericolose. Gli aspiranti radioamatore, dal canto loro, hanno aggiunto che l'accordatore è indispensabile per un radioamatore a causa del range di frequenza 1,8 - 30 Mhz molto ampio. Tanto, dicevano, se un CB sta sui 40 ch canonici o anche se sale di un paio di bande, se l'impianto è fatto bene è inutile spendere soldi extra, prendendomi in giro perché da poco avevo comprato un Hp 1000 usato. Rispetto le loro opinioni, ma intanto se non avessi l'accordatore, già sul canale 45, ho le stazionarie che mi salgono a 3 (!) e le butto giù solo smanettando su TUNE e LOAD. 
Voi cosa ne pensate? :rool:

 


aquilabianca

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #1 il: 30 Settembre 2008, 15:34:07 »
nel tuo caso è l'antenna che non funziona. almeno 3 bande qualsiasi antenna da casa decente le copre con ros 1,2:1 agli estremi.
Per il resto concordo con quanto dettoti. A mio avviso con un'antenna ben tarata e funzionante l'accordatore in 11m non serve a nulla. difatti il range utilizzato è talmente ristretto da essere coperto per intero dalla larghezza di banda dell'antenna.
Discorso diverso per le hf da 1,8 a 30. Si può non necessitare di accordatore nemmeno li usando un antenna verticale dedicata tipo la eco 7+ che in tutte le bande da un ros accettabile ma siccome si usano spesso filari, autocostruite ecc.... l'accordatore (anche quello entrocontenuto nelle radio) diviene un amico indispensabile.
Se usi delle antenne monobanda o multibanda convenzionali o commerciali anche in hf fai a meno del match-box (basta tarare per bene). Su antenne un pò più particolari ci vuole necessariamente in genere.
Comunque in talune condizioni anche in 27 potrebbe servire, ricordando sempre che l'accordatore non fa altro che "nascondere" le stazionarie ai finali del apparato ma rimane il disadattamento della linea emittente con relativa perdita in rx e tx e emissione di armoniche-tvi ecc...
Quindi l'accordatore può servire ma se non si usa molto meglio, non sostituisce ne soppianta la taratura, e solo un ripiego per non far danni al rtx.

Scusate, aggiungo una postilla.
In 27 si può SEMPRE tarare l'antenna, non arrendevi al accordatore... non avete idee delle perdite soprattutto di giocattoli come l hp1000. Tarare bene l'antenna è l ABC della stazione.
Personalmente tutte le mie antenne sia hf che cb oltre che vhf ed uhf hanno ros che permetterebbe tranquillamente di modularvi senza accordatore. (max1,7:1 su alcune bande le windom) Io un colpetto agli entrocontenuti degli apparati lo do sempre per portarle a 1:1 alla radio. Tantopiù che la perdita di questi AT è bassissima. alla pari dei buoni prodotti esterni in commercio. Però l'antenna deve sempre essere sotto i 2:1 (come limite veramente massimo) per avere un rendimento degno.
a 2:1 si ha una perdita di rendimento di 0,111 che sembra pochino ma non lo è.
Pensa che con 3:1 di stazionarie dei 5w (esempio) emessi dalla radio solo 3,1 arriveranno in etere..... non è poco...... immagina in rx..... più le perdite della linea ecc.......
« Ultima modifica: 30 Settembre 2008, 15:43:02 da aquilabianca »

Offline francesco68

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 101
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #2 il: 30 Settembre 2008, 15:48:02 »
Grazie Aquilabianca per la tua precisa risposta.
In effetti il mio problema è sempre quello: antenna in condizioni precarie, cioè Aurora troppo vicina alla balaustra del balcone (questo si può risolvere allontanandola con una bella staffa, lo so) e sicuramente mancata taratura della stessa, ma non saprei come fare, non potendomi sporgere pericolosamente dal balcone. Forse c'entra anche il cavo, pur avendo rispettato i canonici 11 mt. Ad onor del vero, montando una banalissima Storm 27, a parte non sentire nulla, stazionarie al minimo storico. Mah, ad ogni modo non penso di aver buttato via i miei soldi, in quanto l'Hp 1000 mi è costato meno di un rosmetro nuovo.
Salutoni.
 :birra:


aquilabianca

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #3 il: 30 Settembre 2008, 15:52:13 »
no, però considera che cosi senti proprio poco eheheh  ;-) ;-)
Tara l'antenna e sistema il tutto magari facendoti aiutare da un amico che ti "regge" se ti devi sporgere...
Per la regola vale quanto sopra, poi ci sono casi limite, io usai l'accordatore in 27 nel mio vecchio appartamentino per 1 settimana (proprio l hp1000) ma avevo un pezzo di filo steso e come massa le grondaie.... Dai si può far tutto..... anche io dopo una settimana buttai via tutto e misi una energy 5/8 con palo da 5m sul balcone..... Ora son tornato in villa e mi diverto  :grin: :grin: :grin:
Comunque come dettoti il match box è una soluzione d'emergenza o di necessità.....
Tarala l'aurora che credimi rende benissimo per quello che è.
Per il resto quando possibile mai accordare soprattutto valori elevati di ros, sempre risolvere il problema che le genera! (che c'è sempre e si risolve sempre! :up: :up: :up:)

Offline arizona

  • 1RGK104
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2554
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #4 il: 30 Settembre 2008, 17:26:34 »
quoto al centoxcento.

l'accordatore in 27 mhz si usa in situazioni di emergenza, meglio tarare bene l'antenna.

però non hai buttato i soldi, può sempre servire, non si mai.......... ;-)

73!!


1PNP548

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #5 il: 30 Settembre 2008, 17:30:48 »
serve sempre un accordatore in stazione, magari da non aver sempre collegato, però quando si fanno esperimenti o si pasticcia un po' con i fili.....è utilissimo.
meglio senz'altro tarare l'antenna se monobanda!

hp 1000 (fratello nuovo del tm1000) non lo reputo così giocattolino, anche se lavora solo  da 26/30 è fatto meglio di quelle chiaviche dell'mfj che vendono a 150 euro con uno strumento ad aghi che ci vuole la lente d'ingrandimento e se non li incolli al tavolo volano visto che sono più leggere dell'rg58!
la zetagi fa prodotti di fascia economica se vogliamo dire ma funzionano, e poi per la 27 non c'è rimasto nient'altro in commercio!  ;-)

Offline Radio Tigre

  • 1RGK090
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1145
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Tutto sulla CB e non solo
  • Nominativo: IUØLTQ
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #6 il: 30 Settembre 2008, 19:11:49 »
Aggiungi anche che se usi l'accordatore... (non dovrebbe servirti in 27) hai anche perdite di inserzione in Db (guadagno dell antenna)
IUØLTQ
1AT648
Locator: JN62BK
DXCC Zone: 248
ITU Zone:   28
CQ Zone:   15
Inizio attività: dicembre 1979


1PNP548

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #7 il: 30 Settembre 2008, 19:33:21 »
giusto, qualcuno sa dirci con precisione la perdita che si ha ogni volta che si collega uno strumento tra radio e antenna?
interessante ma credo sia nell'ordine dello 0,2db per la 27.
attendiamo i tecnici.
73

aquilabianca

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #8 il: 01 Ottobre 2008, 10:22:24 »
se lo strumento è valido molto meno, anche 0,06db.


1PNP548

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #9 il: 01 Ottobre 2008, 10:29:52 »
se lo strumento è valido molto meno, anche 0,06db.

quindi non sarebbe un problema ogni tanto monitorare con un rosmetro la propria stazione.

aquilabianca

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #10 il: 01 Ottobre 2008, 11:23:55 »
Beh, personalmente è sempre attaccato...... mai e poi mai lo staccherei.... Solo sugli hf con swr e accordatore entrocontenuto per comodità vado diretto in antenna ma ci deve sempre essere un misuratore in linea a mio avviso... Anche sugli hf spesso inserisco per controlli il bird.


1PNP548

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #11 il: 01 Ottobre 2008, 11:38:39 »
la mia era una domanda un po' provocatoria, nel senso che io preferisco avere sempre attaccato un rosmetro esterno sapendo di avere una minimissima perdita piuttosto che per un qualsiasi danno anomalo bruciare le radio!  ;-)

aquilabianca

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #12 il: 01 Ottobre 2008, 11:43:05 »
beh, io negli hf non lo faccio per comodità anche perché hanno tutti l'accordatore ed il rosmetro integrato che permetterebbe vedere problemi sulla linea, sugli hf che non c'è l'hanno però vi è perennamente interposto il buon 948 mfj per controllare ed accordare se necessario in hf. (ovvero ts140, ic728, ts520se e tr7)
Sui cb il nissei è perenne..... mi piace vedere salire il suo ago con lo swing  :grin: :grin: :grin:


1PNP548

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #13 il: 01 Ottobre 2008, 11:46:07 »
ho appena guardato le foto della tua stazione/collezione, complimeti!

per il kenwood uso il suo accordatore interno quando serve, mentre per il baraccame ho un cnw 419 che, se serve accorda, altrimenti funge da rosmetro e basta, in V e U uso il rosmetro interno della radio, sulla bm per comodità ho il tm999.
73

aquilabianca

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #14 il: 01 Ottobre 2008, 11:47:24 »
grazie per i complimenti, visto che sono stato attivato stamani alla home stavo cercando di capire come funziona. off OT
Io in auto non ho accordatore però un sx20 sempre nel portaoggetti pronto all'uso... per il resto swrmeter del 706 funziona molto bene


1PNP548

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #15 il: 01 Ottobre 2008, 12:05:37 »
in macchina per adesso posso tenere solo il multicom.........

aquilabianca

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #16 il: 01 Ottobre 2008, 12:09:54 »
K però è strano necessiti accordatore.... non dico sui 400ch ma almeno cittadini e positivi li deve fare l'antenna... altrimenti e proprio da buttar via.
Tra l'altro il tm999 ha una perdita d'inserzione elevatissima, soprattutto in uso match box!


1PNP548

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #17 il: 01 Ottobre 2008, 12:28:01 »
no no non lo uso sempre l'accordatore, solo quando piove e si alzano le stazionarie e allora tengo il tm999 a portata di mano, per il resto l'antenna è tarata sul 40 così riesco a fare una 80 di canali tranquillo!
uso il tm999 perchè è piccolo e non ho dovuto comprarlo!  ;-)
l'avevo preso nel 1987 come primo accordatore e mi è rimasto in cantina.

aquilabianca

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #18 il: 01 Ottobre 2008, 12:29:32 »
ma scusa.... in caso apri un topic in merito, perché qui siamo OT ma com'è possibile che l'antenna non copra 80 canali???? a ros ragionevole???? e che quando piove alza tanto anche se è in base magnetica non ci sono problemi in genere....
Strano!


1PNP548

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #19 il: 01 Ottobre 2008, 12:37:39 »
riesco ad avere 80 canali 40+40 con ros 1.1, poi si alza fino a 1.7 sui limiti di banda ma non mi interessa perchè tanto non li uso.
quando piove credo che il problema sia divuto al cavo rg58 che appoggia sulla carrozzeria bagnata (ricordati che ho una base magnetica)  ;-)

aquilabianca

  • Visitatore
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #20 il: 01 Ottobre 2008, 12:41:16 »
A me non succede con la magnetica quando piove, o meglio da 1,1 si passa 1,2 ma cosa di poco.... se la base e a centrotetto spostala sul retro della vettura, proprio a ridosso del portellone e da li fai entrare il cavo in abitacolo e vedrai che si risolve!
Oppure sostituisci il 58 col 8xx o con il 223!
Chiudo OT

Offline DERKOMMISSAR

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Attenzione binario 27 ascoltate la mia.. kappaaaaa
    • Mostra profilo
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #21 il: 20 Giugno 2009, 19:11:38 »
Io pensavo ingenuamente che l'accordatore, una volta adattata virtualmente la "lunghezza del cavo" abbassasse realmente le stazionarie e non solo per l'RTX.  :sfiga:

Tra l'altro mi ritrovo due rosmetri/accordatori che danno valori leggermenti diversi del ROS.
Con l'accordatore escluso, dove uno indica ROS 1:1 l'altro indica 1:2/1:3. COme posso fare per verificare e procedere con un eventuale taratura dello strumento meno esatto?   
« Ultima modifica: 20 Giugno 2009, 19:17:52 da DERKOMMISSAR »

Offline neonzonauno

  • 1RGK263
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1023
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
  • Cacciatore di DX
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #22 il: 20 Giugno 2009, 20:35:20 »
Io pensavo ingenuamente che l'accordatore, una volta adattata virtualmente la "lunghezza del cavo" abbassasse realmente le stazionarie e non solo per l'RTX.  :sfiga:

Tra l'altro mi ritrovo due rosmetri/accordatori che danno valori leggermenti diversi del ROS.
Con l'accordatore escluso, dove uno indica ROS 1:1 l'altro indica 1:2/1:3. COme posso fare per verificare e procedere con un eventuale taratura dello strumento meno esatto?  

Guarda l'accordatore le abbassa le stazionarie realmente il fatto è che una antenna che è fatta ad esempio per 27.500 e la vuoi far andar bene per 27.700 anche se la accordi non andrà mai bene come una antenna che è stata tarata per i 27.700. L'ideale è tarare la antenna cioè allungarla o accorciarla a seconda della frequenza in cui si lavora; l'accordatura diciamo che è un compromesso e più che altro lo si usa la maggior parte delle volte oltre che per operare su una frequenza diversa anche per preservare la radio dai rischi che comporta un ROS elevato  :up: La lunghezza del cavo non è così importante, lo è su frequenze molto elevate  :up: Discorso rosmetri puoi fare la prova con un rosmetro di un tuo amico che sa che funziona bene e controlli quale dei 2 tra quelli che hai ha i valori che coincidono e che più si avvicinano oppure ne compri uno nuovo  :grin: Comunque non ti preoccupare finché non raggiungi il valore di 1.5 parli tranquillo  ;-) Ciao!
« Ultima modifica: 20 Giugno 2009, 20:37:36 da neonzonauno »


Offline Gian Carlo

  • 165RGK016
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1604
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #23 il: 20 Giugno 2009, 20:46:45 »
Buona serata.

Concordo con chi mi ha preceduto, sul fatto che l'accordatore in pratica "imbroglia" il trasmettitore, facendogli vedere che è tutto OK, ma l'antenna starata era e starata rimane.
I rosmetri, potresti collegarci in uscita, (al posto dell'antenna), un carico fittizio da 50 ohm e fare il confronto con quello più veritiero.

Saluti, Gian Carlo
Gian Carlo

Offline DERKOMMISSAR

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Attenzione binario 27 ascoltate la mia.. kappaaaaa
    • Mostra profilo
Re: Importanza dell'accordatore sui 27 Mhz
« Risposta #24 il: 20 Giugno 2009, 21:19:31 »
ragazzi grazie per le risposte!!! :up:
ROGER!

Con un carico fittizio dovrei avere il rapporto a 1:1 e quindi vedere quale dei due è "in bolla".
si potrà tarare quello "starato" ? (io sospetto sia l'HP 1000)