Autore Topic: ponti radio radioamatori  (Letto 23462 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Topo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 33
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
ponti radio radioamatori
« il: 30 Settembre 2008, 00:12:31 »
Sapete come funzionano i ponti radio?
mi spiego: il ponte radio è attivo solo su di una frequenza? se più persone vogliono utilizzare lo stesso ponte per forza devono usare la stessa frequnza?
E dei toni dei ponti cosa mi dite?
esistono manuali che spiegano queste cose? perchè nei manuali per radioamatori non c'è nulla.
grazie


Offline scienziato

  • 1rgk093
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3301
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
  • IT9BDM - 1RGK093
    • Mostra profilo
    • IT9BDM
    • E-mail
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #1 il: 30 Settembre 2008, 00:32:00 »
Sapete come funzionano i ponti radio?
mi spiego: il ponte radio è attivo solo su di una frequenza? se più persone vogliono utilizzare lo stesso ponte per forza devono usare la stessa frequnza?
E dei toni dei ponti cosa mi dite?
esistono manuali che spiegano queste cose? perchè nei manuali per radioamatori non c'è nulla.
grazie
credo hai postato nella sezione sbagliata va be :)
il ponte radio funziona cosi !!
si trasmette in una frequenza e automaticamente ti autoascolti in un altra !!
ci sono ponti dove per accendere hai bisognio dei subtoni che sono dei toni che l'orecchio umano non sente appunto dal termine subtono :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
il ponte non fa altro che ricevere il tuo segnale e ritrasmetterlo ad una potenza superiore in un altra frequenza

esistono 2 tipo di sistemi
il sistema half duplex e quello piu usato nei ponti radioamatoriali cioe entri in una frequenza e esci in un altra
invece il sistema full duplex trasmetti e ricevi contemporaneamente "è il caso dei modem e delle linee internet"
Yaesu ft 1000MP YAGI 7 ELEMENTI 10-15-10 FULL SIZE , 3 el 50 mhz home made, yaesu ft817, yaesu ft100d Kenwood ts140
dipoli 40-80 full size amplificatore fl2100b
YAGI 9 +9  ELEMENTI VHF- 9+19 V-UHF PER SAT

Offline tre-ciclo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3458
  • Applausi 154
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore-cb-swl (TRENTINO)
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #2 il: 30 Settembre 2008, 01:01:40 »
 :miiii:   esistono anche dei ponti radio(ma non certo radioamatoriali)dove vi è un rx che scansiona velocemente diverse frequenze(canali)..quando "sente" una portante,va in tx(ripete) sulla frequenza associata...vengono usati da gruppi di utenti che ovviamente ne fanno uso sporadico e dialoghi veloci.Il sistema è economico,in quanto con un apparecchio solo(ponte multiplo)e anche un'antenna unica col duplexer,si servono diversi utenti....ovviamente un gruppo alla volta!
Pedalate!...Tanto,sarete sempre dietro..


Offline Topo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 33
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #3 il: 30 Settembre 2008, 08:47:04 »
grazie
ma non posso postare sulla sezione radioamatori.

aquilabianca

  • Visitatore
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #4 il: 30 Settembre 2008, 10:19:22 »
ok, i ponti radio sono in genere o in simplex, quindi generalmente interfacciati con pc, net ecc..che trasmettono e ricevono sulla medesima frequenza, oppure in semi duplex ovvero come detto sopra ricevono su una frequenza e trasmettono su altra.
Negli apparati radioamatoriali è possibile impostare un shift ovvero la possibilità di trasmettere su una frequenza differente da quella che si riceve.
Lo step di frequenza in genere e sempre lo stesso per la maggior parte dei ponti, ad esempio in vhf e di -600khz (esempio ricevo a 145,725 aggancio in trasmissione il ponte a 145,125).
Questo è il classico ponte. Spesso per "selezionarne" l'ingresso bisogna aggiungere un tono che permette al ponte di "aprire" lo squeltch e quindi di riceverti e traslarti sulla sua frequenza di trasmissione che sarà la tua di ricezione. I toni sono molti e si ci deve informare su quelli usati dal ponte in questione. In genere comunque una voce automatica a cadenze di 30-60minuti da la info su nome ponte, location, gestore, tono ecc...
Esistono anche i fullduplex che traslano da v a u o viceversa ma sono rari. Qui da noi ad esempio l R6a e il RU4 sono interconnessi quindi se aggangi uno dei due vieni "ripetuto" anche sull'altro.
Spero di essere stato chiaro.
ciao


Offline nau

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1390
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
  • -IZ8PGB- sulla 27 ch.3, op.Oreste..in USB 27.615
    • Mostra profilo
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #5 il: 30 Settembre 2008, 10:23:26 »
ok, i ponti radio sono in genere o in simplex, quindi generalmente interfacciati con pc, net ecc..che trasmettono e ricevono sulla medesima frequenza, oppure in semi duplex ovvero come detto sopra ricevono su una frequenza e trasmettono su altra.
Negli apparati radioamatoriali è possibile impostare un shift ovvero la possibilità di trasmettere su una frequenza differente da quella che si riceve.
Lo step di frequenza in genere e sempre lo stesso per la maggior parte dei ponti, ad esempio in vhf e di -600khz (esempio ricevo a 145,725 aggancio in trasmissione il ponte a 145,125).
Questo è il classico ponte. Spesso per "selezionarne" l'ingresso bisogna aggiungere un tono che permette al ponte di "aprire" lo squeltch e quindi di riceverti e traslarti sulla sua frequenza di trasmissione che sarà la tua di ricezione. I toni sono molti e si ci deve informare su quelli usati dal ponte in questione. In genere comunque una voce automatica a cadenze di 30-60minuti da la info su nome ponte, location, gestore, tono ecc...
Esistono anche i fullduplex che traslano da v a u o viceversa ma sono rari. Qui da noi ad esempio l R6a e il RU4 sono interconnessi quindi se aggangi uno dei due vieni "ripetuto" anche sull'altro.
Spero di essere stato chiaro.
ciao
73 a tutti... grande aquila...come sempre hai una risposta pronta, cmq quoto, al 100x100......
.....il mondo non verrà distrutto da una bomba atomica, come dicono i giornali, ma da una risata, da un eccesso di banalità che trasformerà la realtà in una barzelletta di pessimo gusto......

Offline scienziato

  • 1rgk093
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3301
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
  • IT9BDM - 1RGK093
    • Mostra profilo
    • IT9BDM
    • E-mail
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #6 il: 30 Settembre 2008, 11:08:11 »
ok, i ponti radio sono in genere o in simplex, quindi generalmente interfacciati con pc, net ecc..che trasmettono e ricevono sulla medesima frequenza, oppure in semi duplex ovvero come detto sopra ricevono su una frequenza e trasmettono su altra.
Negli apparati radioamatoriali è possibile impostare un shift ovvero la possibilità di trasmettere su una frequenza differente da quella che si riceve.
Lo step di frequenza in genere e sempre lo stesso per la maggior parte dei ponti, ad esempio in vhf e di -600khz (esempio ricevo a 145,725 aggancio in trasmissione il ponte a 145,125).
Questo è il classico ponte. Spesso per "selezionarne" l'ingresso bisogna aggiungere un tono che permette al ponte di "aprire" lo squeltch e quindi di riceverti e traslarti sulla sua frequenza di trasmissione che sarà la tua di ricezione. I toni sono molti e si ci deve informare su quelli usati dal ponte in questione. In genere comunque una voce automatica a cadenze di 30-60minuti da la info su nome ponte, location, gestore, tono ecc...
Esistono anche i fullduplex che traslano da v a u o viceversa ma sono rari. Qui da noi ad esempio l R6a e il RU4 sono interconnessi quindi se aggangi uno dei due vieni "ripetuto" anche sull'altro.
Spero di essere stato chiaro.
ciao
e sisi mi vuole battere sulla concorrenza !! :up: :up: :up: :up: :up: :up:
Yaesu ft 1000MP YAGI 7 ELEMENTI 10-15-10 FULL SIZE , 3 el 50 mhz home made, yaesu ft817, yaesu ft100d Kenwood ts140
dipoli 40-80 full size amplificatore fl2100b
YAGI 9 +9  ELEMENTI VHF- 9+19 V-UHF PER SAT


aquilabianca

  • Visitatore
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #7 il: 30 Settembre 2008, 11:17:25 »
Beh, anche se uso poco v e u qualcosina ricordo... ;-) abbraccino :grin:

Offline uw21

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 406
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • FreeRadioNetwork Italia
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #8 il: 30 Settembre 2008, 16:25:38 »
come scritto dai ragazzi sopra...

http://www.i0tvl.it/i%20ripetitori.htm


Saluti a tutti

Daniele
Protezione Civile Nostrum
saluti sparsi a tutti


Offline Topo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 33
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #9 il: 02 Ottobre 2008, 01:57:50 »
Grazie ragazzi.
Un altro problema: se metto 2 radio in comunicazione sul ripetitore poi le 2 radio come faranno a comunicare in modo diretto?
sulla mia TH-F7e dovrebbe esserci la possibilità di farlo?

aquilabianca

  • Visitatore
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #10 il: 02 Ottobre 2008, 09:49:09 »
beh, cambi frequenza e togli lo shift, e vai in diretta rx-tx su unica frequenza... comunque sul manuale d'istruzioni c'è tutto1


Offline Topo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 33
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #11 il: 03 Ottobre 2008, 23:14:44 »
se io sono radiomatore posso usare i ponti radio amatoriali per altri scopi? ad esempio noi facciamo sovente addestamento e simulzioni da soccorso. (siamo un associzione di protezione civile)

Offline tre-ciclo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3458
  • Applausi 154
  • Sesso: Maschio
  • Radioamatore-cb-swl (TRENTINO)
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #12 il: 03 Ottobre 2008, 23:31:20 »
 :grin:....se sei radioamatore,usi i ponti radiamatoriali per fare qso nei modi consentiti e solo con altri radioamatori..... :miiii:
Pedalate!...Tanto,sarete sempre dietro..


Offline Manzetto

  • 1RGK247
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 177
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
  • Manzetto - Op. Danilo - IZ10XY
    • Mostra profilo
    • Danilo on line
    • E-mail
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #13 il: 04 Ottobre 2008, 07:38:41 »
Che mi dite invece delle sigle R4 R7 R7A ecc... ? cosa indicano? hanno un significato particolare? ho visto che di regione in regione si ripetono
1RGK247 - Manzetto -  IZ10XY op. Danilo
http://www.pennisi.eu - Monitor: R6a Mottarone: 145.7625 Shift-600 T. 127.3

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23339
  • Applausi 254
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #14 il: 04 Ottobre 2008, 09:05:55 »
Che mi dite invece delle sigle R4 R7 R7A ecc... ? cosa indicano? hanno un significato particolare? ho visto che di regione in regione si ripetono

corrispondono ai vari ripetitori.......... e ad ogni sigla corrisponde una frequenza ed una postazione...........


Offline Marcello iw9hli

  • IW9HLI
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4286
  • Applausi 174
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #15 il: 04 Ottobre 2008, 09:23:19 »

Sono praticamente i nomi dei ponti.
Ma non il nome assegnato da ministero, ma un nome comune assegnato al ponte, come il numero dei canali CB.
Come il canale 36 rappresenta la 27.365 Mhz.

Infatti in VHF i ponti iniziano da

145.600 che si chiama R0
145.612,5 che si chiama R0ALFA
145.625 si chiama R1
145.634.5 si chiama R1Alfa
e via di cendo a passi da 12.5 Khz.

(ovviamente Shift -600).

Quindi la frequenza 145.725 corrisponde al ponte R5.

In Italia la portzione di frequenza assegnata ai ponti è sempre quella da 145.600 a 145.800, qunidi per semplicità si suole dare questi nomi sequenziali, il ponte con la canalizzazione dispari viene chiamato ALFA.

In UHF invece, è sempre la stessa cosa, ma siccome la canalizzazione è a 25 KHz, non esistono i ripetitori chiamati ALFA.
Quindi si ha semplicemente
RU0
RU1
RU2
etc..

Qui si arriva anche a Ru13 perchè la banda è più ampia e la U sta per UHF.

Ciao
Marcello

aquilabianca

  • Visitatore
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #16 il: 04 Ottobre 2008, 10:11:59 »
Esatto!!! Inoltre è molto comodo dire "spostiamoci sul r5" senza necessariamente dire frequenza e altro!


N2oae

  • Visitatore
Re: ponti radio radioamatori
« Risposta #17 il: 04 Ottobre 2008, 11:45:14 »
Che mi dite invece delle sigle R4 R7 R7A ecc... ? cosa indicano? hanno un significato particolare? ho visto che di regione in regione si ripetono

Prova il R5a di Varese Campo dei fiori penso che ti arriva.

VA Campo dei Fiori R5A  145.737.5
 
73s'