Autore Topic: ANTENNA CON CANNA DA PESCA  (Letto 5874 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline luciano da bisaccia

  • 1RGK280
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 334
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
ANTENNA CON CANNA DA PESCA
« il: 25 Settembre 2008, 08:42:30 »
Salve a tutti, c'è qualcuno che mi può spiegare come funziona e come posso costruire un'antenna HF utilizzando una canna da pesca?
Gradirei sapere cosa occorre e come costruire tutti i componenti ecessari (balun, filo, etc.)
Chi viene a trovarmi mi fa onore
Chi non ci viene mi fa piacere !!


1PNP548

  • Visitatore
Re: ANTENNA CON CANNA DA PESCA
« Risposta #1 il: 25 Settembre 2008, 09:14:11 »
73
usa la funzione ricerca nel forum, ci sono già diversi articoli a riguardo, soprattutto nella sezione "antenne" e "autocostruzione"
posta direttamente sui topic già iniziati.
ciao

N2oae

  • Visitatore
Re: ANTENNA CON CANNA DA PESCA
« Risposta #2 il: 25 Settembre 2008, 11:03:11 »
Ciao !

Qui trovi tutte le info per costruirti un'antenna con una canna da pesca.

http://digilander.libero.it/casellidomenico/Antenna%20Canna%20Pesca.htm

buon lavoro
73s'


N2oae

  • Visitatore
Re: ANTENNA CON CANNA DA PESCA
« Risposta #3 il: 28 Settembre 2008, 09:06:12 »
faccio un copia/incolla di questo post da un NG radioamatore

Mi aggiungo anche io alla lista dei messaggi in merito alla canna da pesca, spero che con le mie esperienze possa dare un contributo a chi vuole realizzarne una.
Premesso che non l'ho usata tantissimo, nel 98 % dei casi ho montato i radiali, esattamente 3 per la banda dei 20 e 3 per la banda dei 40, lunghi 1/4 d'onda, cavo di alimentazione RG58 lungo 15m.
Il radiatore è di 8 m e l'UN-UN è stato realizzato con un toroide T200 Rosso, sul quale sono state avvolte 18 spire.
Purtroppo pur aggiungendo dei radiali 1/4 d'onda per la banda degli 80, l'accordatore Yaesu FC30 si rifiuta di fare l'accordo, caso che si verifica anche in 40 qualche volta, ma qui giocando sulla diversa disposizione dei radiali e del cavo di alimentazione si riesce ad accordare.
Poi qualche mese fà, leggendo l'articolo di Giuseppe Balletta ho voluto provare senza radiali, sorpresa delle sorprese R.O.S. 1,2:1 in 40 metri, quindi si può trasmettere senza accordatore, e la cosa più sorprendente è stata la possibilità di accordo in 80 metri, ovviamente funziona anche sulle altre bande esclusivamente con l'accordatore
Il caso ha voluto che ho utilizzato un cavo di alimentazione RG58 lungo circa 20 m, quindi 1/4 d'onda per gli 80 m, era buttato sul pavimento di casa, mentre la canna da pesca fuoriusciva da un lucernario.
Sostituendo il cavo con quello da 15 m la situazione cambiava, lo stesso accadeva se giuntavo i due cavi, ma trovando il giusto compromesso con quello da 20 ho continuato le prove.
Ho provato l'antenna con lo stesso cavo in qualche attivazione, pur se disposto in modi diversi comunque il R.O.S. restava stabile, quindi per comodità e praticità il sistema può andar bene.
Prediligo comunque l'uso del dipolo, ma ovviamente dove non si può fare diversamente questo sistema è abbastanza soddisfacente.
Quindi posso affermare che con i radiali ho quasi sempre dovuto muovere un po la disposizione, magari anche quella del cavo di alimentazione, senza invece ho modificato di proposito la disposizione del cavo , ma senza alterare nulla.
Concludo dicendo che i riscontri effettivi si possono avere solo con la strumentazione adeguata, non è detto che il R.O.S. 1,2:1 possa corrospondere ad una giusta impedenza dell'antenna, solo avvicinadoci ai 50 ohm potremmo essere sicuri di avere un sistema radiante efficiente.

73 Antonio IK.....
________________________________

Oggetto: R: ANTENNE

Ciao Giuseppe, non metto in dubbio l'efficienza della tua installazione, ma
per me, che attivo castelli un po' in tutta Italia, non è molto pratico
installare almeno 8 radiali (4 per i 40 e 4 per i 20 metri) ad ogni
attivazione,magari più volte al giorno; credo tu ne convenga! 73,
Pietro I....

73s' maico

Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: ANTENNA CON CANNA DA PESCA
« Risposta #4 il: 28 Settembre 2008, 09:36:02 »
Letto il tutto, io utilizzo una canna in vtr con sopra issato un filo elettrico da 1mm (solo la treccina di rame senza l' isolamento), nella parte finale (ultimi 2 mt -la canna è 10mt precisi) il cavo è spiralato, circa 5 spire nei primi 60 cm, poi le spire si stringono leggermente (ci ho fatto stare 12,5mt di filo) terminando in un un-un 4:1 autocostruito su t250...
Al terminale della terra del balun ho collegato uno spezzone di filo di 18mt, con un condensatore variabile accoppiato vicino al balun....
La canna viene sostenuta attraverso un treppiede pesante a circa 80 cm dal terreno.
Dagli 80mt in sù non serve neppure l' accordatore, basta girare il variabile!
Anch' io ho 20mt di cavo rg 58 fra antenna e rtx...
Chiaramente anche se le stazionarie sono assenti, l' antenna non penso che abbia una resa paragonabile ad un dipolo....ma questo non lo sò precisamente, la prossima volta che mi faccio una girata mi porto anche il dipolo per gli 80 e faccio una provetta comparativa!


Doktor

  • Visitatore
Re: ANTENNA CON CANNA DA PESCA
« Risposta #5 il: 28 Settembre 2008, 09:54:21 »
73
posto questi link

http://www.ariroma.it/docs/projects/antenna_i8skg.pdf
http://www.iq2rd.it/?p=387

ne stò facendo una anch'io , uso una canna telescopica di alluminio di 10 mt. (ex palo per la pesca con bilancino) , forse gli aggiungo in cima un cimino con canna da pesca in fibra con filo all'interno dipende dalle prove, ma al posto del balun metto un accordatore a L motorizzato che usavo con una long wire  vedremo
Doktor

N2oae

  • Visitatore
Re: ANTENNA CON CANNA DA PESCA
« Risposta #6 il: 28 Settembre 2008, 10:23:40 »


 :grin: qui la mia canna in IA5 , mentre nelle attivazioni per farla stare in piedi
un'amico mi ha fatto un supporto tipo questo , sali sopra con la ruota e infili la canna



sembra una cavolata ma in 3A ho trovato un parking vicino al mare
e con questo supporto e operando d'interno della mobile mi sono divertito
visto che non tutti i giorni si sentono stazioni da Monaco.

Hi , sempre in queste condizioni ho trasmesso dalla fiera in Germania a Friedrichshafen
occupando un solo posto auto , qualcuno potrebbe dire ma perché non usi una base magnetica
un relativa antenna , a parte che costa meno la canna da pesca che una buona antenna da /m
rende molto di +++++++

73s'
« Ultima modifica: 28 Settembre 2008, 11:05:21 da N2oae »


aquilabianca

  • Visitatore
Re: ANTENNA CON CANNA DA PESCA
« Risposta #7 il: 28 Settembre 2008, 12:05:03 »
infatti, certo non la puoi usare in movimento, io ho in macchina gli steli eco per il movimento ed un paio di dipoli filari 40-20 per quando sono fermo, funzionano bene, l'idea della canna è ottima! La staffa l'ho vista pubblicata nel mese in corso su una nota rivista del settore  :up: :up: :up:

Offline Marcello iw9hli

  • IW9HLI
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4286
  • Applausi 174
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
Re: ANTENNA CON CANNA DA PESCA
« Risposta #8 il: 08 Marzo 2009, 11:44:19 »
Niente di eccezionale ma questa è la mia realizzazione.
Ho un Ros di 1.6 max 1.9 su tutte le bande!
Un solo radiale di massa da 10 Metri.
E uno stilo verticale da 8.00

 :up:






marcored24

  • Visitatore
Re: ANTENNA CON CANNA DA PESCA
« Risposta #9 il: 08 Marzo 2009, 14:41:00 »
http://www.brunero.it/dci/antenna.html           qui c'e' un'altro bell'esempio :birra: :birra: :birra: