Autore Topic: Esempio chiamata radioamatoriale  (Letto 23359 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Carigoletto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Esempio chiamata radioamatoriale
« il: 21 Settembre 2008, 12:56:33 »
Ciao a tutti, mi fareste un esempio di come fa una chiamata radioamatoriale o come si entra in un Qso gia in corso? Ho provato a entrare con il classico Brecco ma si sono messi a ridere, dicendomi che non eravamo nella 27....

grazie


Offline Matteo 1WM115

  • 1RGK209
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 402
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #1 il: 21 Settembre 2008, 12:59:26 »
quando un corrispondente finisce entra diretto con il nominativo...
73+51 da Matteo 1RGK209 IN3EBE

Offline Carigoletto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #2 il: 21 Settembre 2008, 13:09:56 »
ma senza dire altro? del tipo: "ciao da IZ0PAA" senza brecco per entrare ?

e per fare chiamata in un canale vuoto?


Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #3 il: 21 Settembre 2008, 13:36:56 »
quando un corrispondente finisce entra diretto con il nominativo...

Ottimo Matteo... l' ascolto da i suoi frutti.
La chiamata per iniziare un possibile qso è semplice. Potrebbe essere così:
"CQ CQ banda ( 10, 12, 15 m ecc... ) su frequenza apparentemente libera, chiama ( segue nominativo ) e rimane in ascolto"
Per entrare in un qso gia' in atto, prima di tutto ascoltare almeno un giro in modo da annotare i nominativi di tutti i corrispondenti ed i relativi rapporti RS e poi in uno spazio in bianco tra l' uno e l' altro scandire il proprio nominativo. Aspettare che venga dato ingresso e quindi entrare salutando tutti ( se sono due o tre ripetendo il loro nominativo o se sono tanti con il classico "saluto circolare a tutta la ruota") poi dare per tutti il rapporto RS e dire le proprie condizioni di lavoro ( rtx, W, microfono ed antenna ). Poi il resto viene da se'.....
Comunque questi dubbi si chiariscono facendo un minimo di ascolto.
La regola e' sempre la stessa: ascoltare, ascoltare e poi ancora ascoltare...
73 + 51  a tutti

Offline gandomax

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 412
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #4 il: 21 Settembre 2008, 13:41:21 »
quando un corrispondente finisce entra diretto con il nominativo...

Ottimo Matteo... l' ascolto da i suoi frutti.
La chiamata per iniziare un possibile qso è semplice. Potrebbe essere così:
"CQ CQ banda ( 10, 12, 15 m ecc... ) su frequenza apparentemente libera, chiama ( segue nominativo ) e rimane in ascolto"
Per entrare in un qso gia' in atto, prima di tutto ascoltare almeno un giro in modo da annotare i nominativi di tutti i corrispondenti ed i relativi rapporti RS e poi in uno spazio in bianco tra l' uno e l' altro scandire il proprio nominativo. Aspettare che venga dato ingresso e quindi entrare salutando tutti ( se sono due o tre ripetendo il loro nominativo o se sono tanti con il classico "saluto circolare a tutta la ruota") poi dare per tutti il rapporto RS e dire le proprie condizioni di lavoro ( rtx, W, microfono ed antenna ). Poi il resto viene da se'.....
Comunque questi dubbi si chiariscono facendo un minimo di ascolto.
La regola e' sempre la stessa: ascoltare, ascoltare e poi ancora ascoltare...
Grande Nembo :up: questo sarà utile anche a me!
@@Icom 756Pro+Sp21@@
@@Yaesu Vr-5000 @@@@
Work is.


Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #5 il: 21 Settembre 2008, 14:20:55 »
quando un corrispondente finisce entra diretto con il nominativo...

Ottimo Matteo... l' ascolto da i suoi frutti.
La chiamata per iniziare un possibile qso è semplice. Potrebbe essere così:
"CQ CQ banda ( 10, 12, 15 m ecc... ) su frequenza apparentemente libera, chiama ( segue nominativo ) e rimane in ascolto"
Per entrare in un qso gia' in atto, prima di tutto ascoltare almeno un giro in modo da annotare i nominativi di tutti i corrispondenti ed i relativi rapporti RS e poi in uno spazio in bianco tra l' uno e l' altro scandire il proprio nominativo. Aspettare che venga dato ingresso e quindi entrare salutando tutti ( se sono due o tre ripetendo il loro nominativo o se sono tanti con il classico "saluto circolare a tutta la ruota") poi dare per tutti il rapporto RS e dire le proprie condizioni di lavoro ( rtx, W, microfono ed antenna ). Poi il resto viene da se'.....
Comunque questi dubbi si chiariscono facendo un minimo di ascolto.
La regola e' sempre la stessa: ascoltare, ascoltare e poi ancora ascoltare...

Scusate l' autocitazione ma quanto sopra vale anche per la 27. Insomma una bella presentazione giova anche qui da noi.
Rimango invece perplesso per quei colleghi radioamatore che si sono messi a ridere per il "break". Tale sistema per entrare in ruota è mutuato direttamente dai qso in cw dove per entrare si batte BK ( break ) DE ( da ) segue nominativo. Mah...siamo alle solite
73 + 51  a tutti

TheGuardian

  • Visitatore
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #6 il: 21 Settembre 2008, 14:41:46 »
Buon pomeriggio, chiedo scusa x la domanda ma l'amico è radioamatore? da come la racconta non si capisce se lo sia o meno, capita a volte che qualche buontempone non radioamatore, cerchi di entrare nel qso con il classico brekko, non si capisce dove abbia fatto la "brekkata", se in locale V/Uhf o in HF, e come ampiamente detto anche se siete alle prime armi abbiate la pazienza di ascoltare x qualche minuto capire come gira la cosa e poi " bussare " col proprio nominativo, Stefano la derivazione in CW è solo x una questione di brevità , ma sconsigliata usarla per entrare in qso ovunque esso sia , gamme radioamatore, se avrai ascoltato i vecchi loro di solito usano il termine " bussare"  e comunque vale sempre la regola ascoltare, ascoltare, ascoltare, ascoltare, ascoltare......!
73 Mikele  :grin:
 


Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #7 il: 21 Settembre 2008, 15:00:35 »
Certo Mikele. Ovviamente mi riferisco al fatto che il termine brekko è tipicamente della 27, ma ha un' origine lontana radioamatore e derivata dal cw. Nessuno in fonia "brekka", nemmeno i pirati ed i buontemponi che anzi tendono eventualmente a mimetizzarsi bene.....
Comunque anche se non si usa, -  break ( e non brekko ) de "nominativo" - è tecnicamente corretto.
73 + 51  a tutti

Offline Carigoletto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #8 il: 21 Settembre 2008, 15:22:04 »
Sono un neo radioamatore e sto testando la mia radio per vedere dove e come arrivo. Non avendo ancora dimestichezza con i qso in vhf ora come ora mi sto limitando ad ascoltare e a chiedere controlli ai pochi radioamatore che becco in giro. Pensavo che un semplice break, con l'intento poi di chiedere un controllo, fosse sinonimo di correttezza ed educazione, anche perchè in genere becco qso molto alla mano, davvero in stile 27 (l'altra sera parlavano delle partite di sky perciò...). Essendo stato "ripreso" per una richiesta di entrare in ruota "da burino della 27" mi chiedevo se ci fosse una formula o una consuetudine corretta per chiedere di entrare in ruota senza risultare un cafone, tutto qui.



Offline Emergency118

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3745
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in QRT "73 a tutti SK...
    • Mostra profilo
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #9 il: 21 Settembre 2008, 15:49:34 »
"burino della 27" i signori radioamatori lo dicono alla maia.. della loro mamma, in quanto chi è in 27 non è nè più nè meno burino di loro, e questi sono atteggiamenti "razzisti" che odio e che combatterò sempre!
Detto questo, enunci semplicemente il tuo nominativo in una pausa fra un passaggio e l' altro dei colleghi  :up: :up:

Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #10 il: 21 Settembre 2008, 15:54:44 »
Ci sarebbe molto da dire su come alcuni radioamatore si comportano con i nuovi dimenticando che un tempo sono stati nuovi anche loro....
vabbe'... comunque visto che sei in fase di sperimentazione, oltre ad ascoltare fai bene a chiedere controlli.
In questo caso nella pausa tra una modulazione e l' altra dei componenti della ruota basta intervenire dando il proprio nominativo e aggiungendo " con le scuse, per QRK". Poi una volta entrato saluterai con il classico 73 e chiederai scusa per l' interruzione del qso e farai presente che sei in fase d' installazione di antenne ed apparato e che eri curioso di sapere come funzionava il tutto ringraziando anticipatamente per i controlli che ti verranno passati.
Insomma niente di criptico e per iniziati, ma solo tanta educazione e rispetto per gli altri.
73 + 51  a tutti


Offline 1et320

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 486
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • 1ET320 Only DX!!!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #11 il: 21 Settembre 2008, 16:03:49 »
"burino della 27" i signori radioamatori lo dicono alla maia.. della loro mamma, in quanto chi è in 27 non è nè più nè meno burino di loro, e questi sono atteggiamenti "razzisti" che odio e che combatterò sempre!
Detto questo, enunci semplicemente il tuo nominativo in una pausa fra un passaggio e l' altro dei colleghi  :up: :up:

Filippo hai proprio ragione...Quoto al 100% :up:
73'de ELIGIO 1ET320

"SUB LEGE LIBERTAS"

...LE MIE INVENZIONI SONO PER SALVARE L'UMANITA' NON PER DISTRUGGERLA...Guglielmo Marconi..

Offline gandomax

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 412
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #12 il: 21 Settembre 2008, 16:09:51 »
73 a tutti,
avete ragione ci vuole tanta educazione.....ma come vedo,dopo tanti anni c'è ancora del razzismo nei riguardi dei CB!
Peccato veramente :down:
@@Icom 756Pro+Sp21@@
@@Yaesu Vr-5000 @@@@
Work is.


Offline 1et320

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 486
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • 1ET320 Only DX!!!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #13 il: 21 Settembre 2008, 16:11:25 »
Qui da me cè abbastanza razzismo da parte di radioamatore che erano pirati e cb... 8O :(
73'de ELIGIO 1ET320

"SUB LEGE LIBERTAS"

...LE MIE INVENZIONI SONO PER SALVARE L'UMANITA' NON PER DISTRUGGERLA...Guglielmo Marconi..

Offline gandomax

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 412
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #14 il: 21 Settembre 2008, 16:13:06 »
Qui da me cè abbastanza razzismo da parte di radioamatore che erano pirati e cb... 8O :(
Addirittura che erano pirati 8O 8O ??? ??? 8O 8O
@@Icom 756Pro+Sp21@@
@@Yaesu Vr-5000 @@@@
Work is.


Offline 1et320

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 486
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • 1ET320 Only DX!!!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #15 il: 21 Settembre 2008, 16:14:18 »
Qui da me cè abbastanza razzismo da parte di radioamatore che erano pirati e cb... 8O :(
Addirittura che erano pirati 8O 8O ??? ??? 8O 8O

Pirati nel senso che a volte andavano in 45 mt... 8O 8O
73'de ELIGIO 1ET320

"SUB LEGE LIBERTAS"

...LE MIE INVENZIONI SONO PER SALVARE L'UMANITA' NON PER DISTRUGGERLA...Guglielmo Marconi..

Offline gandomax

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 412
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #16 il: 21 Settembre 2008, 16:16:18 »
Si si lo avevo capito.......propio questi non dovrebbere essere razzisti con i Cb.......anche perchè secondo me è nelle origini radiantistiche di tutti :mrgreen:
@@Icom 756Pro+Sp21@@
@@Yaesu Vr-5000 @@@@
Work is.


Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #17 il: 21 Settembre 2008, 16:18:56 »
Ragazzi non andiamo OT...
73 + 51  a tutti

Offline 1et320

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 486
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • 1ET320 Only DX!!!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #18 il: 21 Settembre 2008, 16:19:01 »
Si si lo avevo capito.......propio questi non dovrebbere essere razzisti con i Cb.......anche perchè secondo me è nelle origini radiantistiche di tutti :mrgreen:

Si infatti...anche io a novembre spero di diventare radioamatore...ma senza rinnegare un passato e un futuro da cb.. :up:
Cmq io ascolto spesso qso in 2 mt e vi posso garantire che non noto alcuna differenza con i cb (a volte)...
73'de ELIGIO 1ET320

"SUB LEGE LIBERTAS"

...LE MIE INVENZIONI SONO PER SALVARE L'UMANITA' NON PER DISTRUGGERLA...Guglielmo Marconi..


Offline gandomax

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 412
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #19 il: 21 Settembre 2008, 16:21:23 »
Ragazzi non andiamo OT...
Scusate chiudo l'OT :sfiga:
@@Icom 756Pro+Sp21@@
@@Yaesu Vr-5000 @@@@
Work is.

Offline Mheta Cavaliere Oscuro

  • 1rgk084
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 872
  • Applausi 0
  • Sesso: Femmina
  • Urca Urca
    • Mostra profilo
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #20 il: 21 Settembre 2008, 16:48:28 »
Comunque...ci sono alcuni miei amici che sono diventati radioamatore dallo scorso anno,chi da pochi mesi(lombardia piu' a vanti del piemonte...) ma nonostante tutto questo continuano a parlare con chiunque sia sulla 27,sia "fuori banda" sia in banda...non è la categoria a cui appartieni che fa' la differenza,ma proprio la persona in sè...se uno è una testa di C,c'è poco da fare...Testa di C lo sara' sempre...Filippo ha ragione al 100% ed anche io non condivido questo differenziare la gente da parte di alcuni radioamatore...che tra l'altro per colpa di queste persone,tutta la categoria passa per cattiva,snob etc..quando,io stesso conosco gente che nonostante la patente,le mille modalita' di trasmissione etc...viene a cercarmi in 27 oppure in VHF fuori banda per salutarmi...

Proprio,certe persone dovrebbero dedicarsi ad altro...non fare radio...lo "statuto del radioamatore" stesso recita' che,il radioamatore deve mostrarsi gentile e disponibile difronte alle nuove "leve"...chi non rispetta questa "regola" non merita di parlare con me!!

Che non se la prenda l'amico che ha "brekkato" sulle vhf...alla fine non sa' ancora bene come fare qso in quel "mondo"

Come amico,ti posso solo consigliare di fare un po' di ascolto,sentire come evolve generalmente un Qso..ma di norma,nulla di così difficoltoso...tuo nominativo IZ... e citta' (se in stazione fissa,oppure se in mobile,specifiare:"IZ...mobile...(dove i puntini,il numero della zona corrispondente),1 per il piemonte,2 per la lombardia e così via)se vuoi,tuo nome di battesimo,buona norma è fornirlo per non chiamarsi sempre per tutto il qso per nominativo...diventa palloso dopo un po'... :grin:

Ad ogni modo,piano piano vedrai che imparerai..

 :up:

Offline Manzetto

  • 1RGK247
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 177
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
  • Manzetto - Op. Danilo - IZ10XY
    • Mostra profilo
    • Danilo on line
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #21 il: 21 Settembre 2008, 17:16:55 »
anche io bene o male in vhf becco qso il cui tenore è simile a quello della 27. nulla di così tecnico in genere, e anche io essendo nuovo come l'amico Carigoletto, mi chiedevo come intervenire in queste frequenze o come provare a fare una chiamata da zero

ps: approfitto tralaltro per invitarvi, se ne sapetepiù di me, a darmi una mano ad per impostare le chiamate ai ponti radio sul mio yaesu come da post qui: http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=10084.0

torno in tema:
come fare una chiamata da zero su una frequenza apparentemente libera?

altra domanda: visto che sto al confine con la lombardia, ed ho un portatilino, se mi trovo a modulare da milano, ma io sono IZ10XY, devo aggiungere qualcosa al mio nome (che ha prefisso del piemonte) ?
1RGK247 - Manzetto -  IZ10XY op. Danilo
http://www.pennisi.eu - Monitor: R6a Mottarone: 145.7625 Shift-600 T. 127.3

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16523
  • Applausi 424
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #22 il: 21 Settembre 2008, 17:58:19 »
73 a tutti tralasciando che capita d'ascoltare qso peggio o uguali alla cb,passate oltre e se c'è bisogno di chiedere un controllo fatelo a gente più seria,sarà più serio e preciso il controllo dato,parlo per esperienza,chiedere un controllo (entrando con nominativo,nome  e poi al passaggio successivo chiedere un rapporto d'ascolto) a chi arriva a 9+60 è inutile o quasi,di solito utilizzano potenze a più zeri e chiedere  che segnale si fà  è logico che mi rispondono  che arrivo basso,non considerano un segnale inferiore al 9...  molto meglio aspettare e chiedere a chi fà una chiamata(cq 80 cq 80 da is0xxx  per esempio...) questo sicuramente risponde e dà il rapporto d'ascolto senza richiederlo e sicuramente è più veritiero di altri dati per così dire d'ufficio( il classico r5s9) poi la regola d'ascoltare e ascoltare ancora è la più importante, si capisce dal qso in corso se chi parla è un'autocostruttore oppure un vecchio radioamatore  oppure se è uno tipo sono bravo solo io... e di conseguenza si decide se bussare o meno,altra regola per evitare brutte figure è non insistere troppo, se alla prima bussata non ti fanno entrare se ne fà un'altra e poi si cambia frequenza,se non ti fanno entrare alla seconda vuol dire che o non ti sentono(e vale il discorso che arrivi sotto s9...) o che propio non vogliono parlare con i nuovi, a questo punto se c'è una frequenza apparentemente libera si fà la propia chiamata e si aspetta se qualcuno risponde... per questo c'è da restare in ascolto un pò per permettere accordi ecc... a chi eventualmente risponde,se  non c'è nessuno si riprova con un'altra chiamata oppure si ribussa a qualche qso in corso...
per il discorso chiamata fuori regione serve dire il propio nominativo\ zona di trasmissione, in lombardia \2 in toscana\5 ecc... queste cose però si dovrebbero sapere,o meglio ,dopo il corso e esame si dovrebbero ricordare, ma nel dubbio è sempre meglio chiedere che farsi rimproverare in frequenza dai soliti professoroni,anche perchè alla minima incertezza sono pronti a  rimproverare...


Offline Nembo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2770
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • Utente in qrt
    • Mostra profilo
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #23 il: 21 Settembre 2008, 18:00:14 »
torno in tema:
come fare una chiamata da zero su una frequenza apparentemente libera?

Se ti fossi degnato di leggere sopra avresti letto gia' la risposta alla tua domanda.

altra domanda: visto che sto al confine con la lombardia, ed ho un portatilino, se mi trovo a modulare da milano, ma io sono IZ10XY, devo aggiungere qualcosa al mio nome (che ha prefisso del piemonte) ?

idem come sopra. Hanno postato immediatamente prima del tuo post la risposta.

A parte questo, un po' di sano ascolto delle frequenze non fa mai male, anzi si impara tantissimo dai tanti colleghi navigati e si impara anche cosa non va fatto. Questo vale anche per RGK prima di trasmettere ( postare ), prima l' ascolto cioe' leggere, leggere, leggere. Non c' è quasi nulla che non si trovi qua sopra.....
Per quanto riguarda le "impostazioni di chiamata" sui ponti radio ( meglio le impostazioni dell' apparato per transitare sui ponti ) qui siamo OT. Risponderò nell' altro topic
73 + 51  a tutti

1PNP548

  • Visitatore
Re: Esempio chiamata radioamatoriale
« Risposta #24 il: 21 Settembre 2008, 18:38:34 »
....per le risposte basterebbe fare il corso o leggersi il manuale...........