Autore Topic: Antenne ripetori cellulari.  (Letto 3913 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16001
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #25 il: 03 Luglio 2008, 00:45:04 »
73 a tutti giusto,la potenza del trasmettitore è bassa,però usano antenne settoriali che guadagnano parecchio quindi la potenza irradiata raggiunge un 30watt circa,non sò di preciso,però è sicuro che non supera questa potenza,perchè alla fine esistono delle norme che impongono il massimo livello di rf e se per caso sforano quel massimo e viene rilevato dai controlli gli costa caro e salato... poi sul consumo bisogna considerare che devono avere il locale climatizzato e il rendimento dei circuiti non è spinto,ma  per avere un basso contenuto d'armoniche e spurie, i finali poi non sono gli unici a mangiare corrente ma è tutto il sistema a consumare... come il tutti gli allarmi sociali vengono demonizzati,distorti e raccontati per fare la notizia senzazionale,senza fare una corretta informazione... ora è il momento del nucleare buono,tra un pò diranno che i telefonini allungano la vita...
per finire poi, c'è anche chi si ubriaca o si droga di suo e poi si lamenta che i conservanti fanno male... 

Ottone

  • Visitatore
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #26 il: 03 Luglio 2008, 10:07:38 »
73 a tutti giusto,la potenza del trasmettitore è bassa,però usano antenne settoriali che guadagnano parecchio quindi la potenza irradiata raggiunge un 30watt circa,non sò di preciso,però è sicuro che non supera questa potenza,perchè alla fine esistono delle norme che impongono il massimo livello di rf e se per caso sforano quel massimo e viene rilevato dai controlli gli costa caro e salato... poi sul consumo bisogna considerare che devono avere il locale climatizzato e il rendimento dei circuiti non è spinto,ma  per avere un basso contenuto d'armoniche e spurie, i finali poi non sono gli unici a mangiare corrente ma è tutto il sistema a consumare... come il tutti gli allarmi sociali vengono demonizzati,distorti e raccontati per fare la notizia senzazionale,senza fare una corretta informazione... ora è il momento del nucleare buono,tra un pò diranno che i telefonini allungano la vita...
per finire poi, c'è anche chi si ubriaca o si droga di suo e poi si lamenta che i conservanti fanno male... 

Ciao r5000,

d'accordo sui concetti relativi alle altre fonti di "inquinamento", incluso il farsi male con le droghe ed alcool.
In fondo la prima causa di morte (dopo l'auto), mi pare sia ancora l'infarto dovuto a cattiva alimentazione e stress. Quindi in linea di massima sono d'accordo.

Tuttavia studi internazionali dicono che nonostante i fumatori siano calati mediamente del 25% circa, l'incidenza dei tumori è aumentata e sta aumentando: un motivo ci sarà.
Bene che non sia dovuto solo ai ponti della telefonia, nel topic parlavamo anche di loro comunque. :)

Una cosa porto all'attenzione, l'ufficio d'igiene e l'ente statale preposto ai controlli sull'inquinamento da RF e i campi elettromagnetici, non possiede la strumentazione per effettuare i controlli.
Appalta quindi i controlli ad enti privati che il più delle volte lavorano anche per noti provider o ai quali chiedono la strumentazione per effettuare i controlli a riguardo.
Vuoi che in Italia qualche provider dimostri mai la sua colpevolezza di aver oltrepassato i limiti di campo elettromagnetico in volt/metro?  :mrgreen:

Ci fu una trasmissione di striscia la notizia qualche tempo fa che evidenziava come spesso i limiti in volt/metro vengono oltrepassati (quì a Roma ad esempio ci sono molte emittenti che oltrepassano i limiti, anche all'interno della città, più una illustrissima che ormai da anni è fuori di brutto sui limiti di massimo campo magentico tollerabile... devo fare il nome? )

Preoccupa inoltre (per tornare ai ponti GSM/UMTS) che uno studio internazionale avviato ormai da anni, sia in enorme e ingiustificato ritardo sulla pubblicazione dei risultati circa il legame tra l'esposizione al campo elettromagnetico dei ponti GSM e l'aumento di incidenza dei tumori/leucemie.

http://www.hwupgrade.it/news/telefonia/rapporto-fra-telefoni-cellulari-e-cancro-ritardi-liti-e-dissensi_25830.html


Offline acquario58

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10058
  • Applausi 339
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #27 il: 03 Luglio 2008, 10:51:44 »
sopra il tetto del condominio dove abito, oltre alle mie antenne cb ed radioamatore, parabole x sat, antenna tv centralizzata, da circa 5 anni  è stato montato un ripetitore di telefonia mobile WIND( con indicativo :TO 74),a circa 6/7 metri dalle mie antenne e vi posso dire che  che nei miei apparati cb,radioamatore,tv ecc,,,,,,,, COMPRESO FRIGO E LAVATRICE (normalmente sono questi che si disturba ai vicini con il CB) ,non accuso nessun disturbo causato da questo ripetitore ...........x quel che riguarda la salute non saprei.........ormai non si può dare x certo le colpe a chi causa danni (cibi,alimenti,stress,inquinamenti vari, lineari,cb......ecc) a parte la VECCHIAIA ;-) ;-)


Ottone

  • Visitatore
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #28 il: 03 Luglio 2008, 11:06:02 »

...cut...

...........x quel che riguarda la salute non saprei.........ormai non si può dare x certo le colpe a chi causa danni (cibi,alimenti,stress,inquinamenti vari, lineari,cb......ecc) a parte la VECCHIAIA ;-) ;-)

beh, di certo con tutti i tipi di inquinamento e cibi/bevande "artefatti" che ci somministraimo oggi, diventa difficile capire quale sia il rischio più grosso.

Offline joe_amoruso

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 51
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #29 il: 03 Luglio 2008, 11:06:46 »
...Tutto questo nel caso i telefonini siano lontani dalla stazione radio.Piu`si avvicina il telefonino alla stazione radio piu`le potenze della stazione radio e del telefonino si abbassano.....

Scusate ma non condivido.La potenza di una SRB è fissa ed è il terminale (telefonino) ad aumentare o diminuire la potenza in base alla distanza dalla SRB.

....In citta`,dove la copertura di ogni cella e`limitata a poche centinaia di metri le potenze si autolimitano a poche centinaia di milliwatt o anche meno.Ogni volta che si accende una nuova stazione radio base tutte le altre vicine abbassano automaticamente le loro potenze.

Scusate di nuovo ma nemmeno questo condivido.

E' vero che la copertura di ogni SRB è limitata a poche centinaia di metri (nel caso dell'UMTS) ma la potenza è sempre fissa (sempre nel caso dell'UMTS) e stabilita in 43dBm ovvero 20w EIRP.Per le nuove SRB che si "accendono" esiste a priori uno studio di pianificazione radio che evita interferenze e problemi di "adiacenze" con le altre SRB quindi la potenza non si autolimita ma resta sempre la stessa.

Nel sistema umts le potenze sono ancora piu`ridotte e continuamente regolate perche`e`importante che i segnali trasmessi e ricevuti da tutti i telefonini serviti dalla stessa cella siano in ogni momento uguali tra di loro.

NO!!!! E' la banda a disposizione che risulta minore se si supera il limite accettato dal sistema.
Cerco di spiegarmi meglio.
Immaginate una rete LAN dove la SRB è il nostro HUB a 100Mbps.
Bene supponiamo di avere 16 porte a disposizione di cui 10 impegnate.
Nella nostra rete i pc (telefonini) impegnano un pò di banda per lo scambio dati, per la navigazione ecc ecc(classica telefonata). Tutto regolare
Se si aggiunge un nuovo pc (telefonino) che invece di usare la rete come fanno gli altri inizia a saturare la banda con download di film e altro (videotelefonata, ovvero impegno maggiore di banda) ci ritroveremo in una situazione in cui il prossimo che tenta di agganciarsi al sistema non ci riuscirà.

Spero di essermi spiegato nel migliore dei modi e di non aver detto cavolate...... in fondo il corso sull'UMTS l'ho fatto 4 anni fa.

Un saluto affettuoso a tutti.


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16001
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #30 il: 03 Luglio 2008, 14:50:00 »
73 a tutti l'unico dato certo che conosco sono i 43dbm erp,che sono meno di 30watt, tu dici 20watt quindi ci siamo,per il funzionamento dei trasmettitori a piena potenza o meno non lo sò,secondo me è fattibile farlo anche nei trasmettitori della cella,quando sono tutti a dormire risparmiano però è vero che il segnale c'è costantemente... poi non sono certo del motivo,ma capita che il segnale và e viene pur tenento il telefonino immobile,quindi presumo che il segnale sia variabile, poi che sia voluto o meno non lo sò,non ho conoscenze così specifiche,comunque è difficile dimostrare che questa potenza dà problemi cellulari,gli studi possono accertare un'aumento di casi ma da lì a capire quanto incide un ponte ripetitore pittosto che il telefonino, è fantascenza,forse tra 50 anni tirate le somme vedi il prima e il dopo,chi usa regolarmente il telefonino e chi non lo usa mai,ora è sempre una notizia da sfruttare in modo allarmistico e catastrofico.
ps: per i controlli siamo in italia... strumenti adatti li dovrebbero avere all'ARPA,e se pure loro danno in appalto i rilevamenti siamo messi propio bene...

Ottone

  • Visitatore
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #31 il: 03 Luglio 2008, 15:15:31 »

...cut...

ps: per i controlli siamo in italia... strumenti adatti li dovrebbero avere all'ARPA,e se pure loro danno in appalto i rilevamenti siamo messi propio bene...

Un po' come per i Comuni che danno in appalto a società esterne la fornitura di apparecchiature per il rilevamento delle velocità autovelox... ;)

Vedi il segnale calare di botto accade perchè non ci sono celle disponibili (ovvero c'è molto traffico sul ponte) oppure perchè va in hand-over (cioè commuta su un'altra cella più lontana).

« Ultima modifica: 03 Luglio 2008, 15:37:12 da Ottone »


Offline joe_amoruso

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 51
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #32 il: 03 Luglio 2008, 15:26:13 »
...Vedi il segnale calare di botto accade perchè non ci sono celle disponibili (ovvero c'è molto traffico sul ponte) oppure perchè va in hand-over (cioè commuta su un'altra cella più lontana).

Esatto.
In pratica se la SRB ha la banda impegnata per le comunicazioni in essere, butta fuori chi non è impegnato in una conversazione costringendo il terminale ad agganciare una cella adiacente per poi riprenderlo quando si libera la banda, sempre se il terminale si trova nel raggio di copertura della SRB.
Tutto questo accade solo se si utilizza l' UMTS ovvero il 3G.

73 a tutti.


Offline albettoc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 61
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • mobile communication forever
    • Mostra profilo
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #33 il: 04 Luglio 2008, 22:06:23 »
ohh...quanta gente si interessa a questo argomento.peccato che io vado sempre di fretta.
che la potenza della stazione radio base diminuisce e riaumenta fino ad un max di 4 w e`perfettamente vero e documentato in quanto ogni tanto mi tocca esaminare i dati relativi alle potenze,soprattutto quando c`e`qualche problema di funzionamento.Per il segnale che aumenta e diminuisce sul display del telefono...a volte si,certo,dipende dal cambio di cella ma  ricordate che su quelle bande di frequenza i segnali sono soggetti a forti evanescenze (e anche qui ci si puo`divertire studiando la propagazione)....
ciao a tutti.

a proposito:ma cos`e`un "ponte GSM"??...in dieci anni di telefonia cellulare non ne ho mai visto uno..

73 a tutti
Alex.
73 da Alex  IW4BJG  locatore JN54MF
zona BOLOGNA : 1456875 R3a
zona appennino bolognese : canale 4 LPD tono 21 (136.6 Hz)


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16001
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #34 il: 05 Luglio 2008, 01:01:56 »
ohh...quanta gente si interessa a questo argomento.peccato che io vado sempre di fretta.
che la potenza della stazione radio base diminuisce e riaumenta fino ad un max di 4 w e`perfettamente vero e documentato in quanto ogni tanto mi tocca esaminare i dati relativi alle potenze,soprattutto quando c`e`qualche problema di funzionamento.Per il segnale che aumenta e diminuisce sul display del telefono...a volte si,certo,dipende dal cambio di cella ma  ricordate che su quelle bande di frequenza i segnali sono soggetti a forti evanescenze (e anche qui ci si puo`divertire studiando la propagazione)....
ciao a tutti.

a proposito:ma cos`e`un "ponte GSM"??...in dieci anni di telefonia cellulare non ne ho mai visto uno..

73 a tutti
Alex.
73 a tutti, hai ragione,questo argomento è molto sentito perchè se ne parla sempre in modo allarmistico e poco in modo obbiettivo,spero che se ti fermi un'attimo ci scrivi come sono tecnicamente queste trasmissioni tanto demonizzate,poi fino a prova contraria  c'è sempre il dubbio che gli impianti sono in regola ecc... ma mi piacerebbe sapere anche come funziona il discorso della televisione ,se viene irradiata costantemente o  a richiesta del telefonino.

Ottone

  • Visitatore
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #35 il: 05 Luglio 2008, 08:48:34 »

...cut...

a proposito:ma cos`e`un "ponte GSM"??...in dieci anni di telefonia cellulare non ne ho mai visto uno..

73 a tutti
Alex.

Forse per ponte GSM si intende quello di cui stiamo parlando già da qualche pagina e del quale nemmeno tu indichi specifiche condivise da tutti quanti?  :mrgreen:

Se lo avessi chiamato BTS (Base Transceiver Station) non tutti probabilmente avrebbero capito di cosa stiamo parlando, quindi essendo un ponte a tutti gli effetti
ho scelto tale termine.

73 a tutti da Max.


Offline albettoc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 61
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • mobile communication forever
    • Mostra profilo
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #36 il: 06 Luglio 2008, 21:52:00 »
tranquilli signori in italia non c`e`un altra cosa super controllata e sempre sotto il microscopio quanto la telefonia cellulare.Magari fosse cosi`controllato anche il settore agro-alimentare...
per r5000:la tv sul telefonino e` altra cosa.Nel telefonino e`integrato un ricevitore TV digitale per la banda dei 470-860 MHz (la stessa della televisione terrestre tradizionale e anche del digitale terrestre).In alcune stazioni radio base cellulari c`e`anche un trasmettitore TV digitale...le riconosci perche`hanno anche una omnidirezionale verticale e una parabola satellitare TV.Si riceve la TV da satellite e la si ritrasmette verso i telefonini..quelli con la sim abilitata al servizio,ovviamente,che in caso contrario impedisce al decoder interno al telefonino di decodificare il segnale TV.
a presto.
73 da Alex.
































 








73 da Alex  IW4BJG  locatore JN54MF
zona BOLOGNA : 1456875 R3a
zona appennino bolognese : canale 4 LPD tono 21 (136.6 Hz)

Offline albettoc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 61
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • mobile communication forever
    • Mostra profilo
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #37 il: 06 Luglio 2008, 21:54:25 »
dimenticavo: si il trasmettitore TV trasmette sempre..
ciao..
73 da Alex  IW4BJG  locatore JN54MF
zona BOLOGNA : 1456875 R3a
zona appennino bolognese : canale 4 LPD tono 21 (136.6 Hz)


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16001
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #38 il: 07 Luglio 2008, 01:39:48 »
73 a tutti, ma il sistema dvbt usa la frequenza condivisa con le normali trasmissioni tv analogiche,quello dei telefonini non dovrebbe essere nella banda che una volta era utilizzata dal sistema etacs?quindi a cavallo dei 900mhz fuori dalla banda tv?e di questi trasmettitori sempre attivi sai che potenza irradiano e che portata utile hanno? ti chiedo perchè ho a vista un traliccio come da te descritto ma misuratore di campo alla mano i segnali più forti sono quelli delle radio fm, mentre quelli telefonici sono più contenuti, presumo per il fatto che le antenne non irradiano sotto e vicino la traliccio,sempre che si riesca a visulizzare a monitor...

Offline albettoc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 61
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • mobile communication forever
    • Mostra profilo
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #39 il: 07 Luglio 2008, 21:32:32 »
ciao r5000.ti confermo che sia DVBT che DVBH (quello integrato nei telefonini) funzionano sulla vecchia banda TV ,in compagnia dell`analogico.Piano piano stanno liberando i canali dall`analogico e ci mettono il digitale.Per farti un esempio nel primo degli impianti DVBH che abbiamo installato a BO usiamo il canale 43 (646-654 MHz) e il trasmettitore esce con una quarantina di watt circa.
Adesso c`e`un po di caos nelle bande tv, ci trovi sia l`analogico sia il digitale terrestre sia il digitale terrestre dedicato ai telefonini..tra qualche anno solo il digitale,forse..
La vecchia sottobanda 900 MHz dove c`era il tacs e`stata divisa tra i vari gestori di telefonia mobile che ci hanno messo il GSM (tanta era la fame di canali!!).
Il prossimo passo (anno 2012) sara`di spegnere il GSM e usare la banda 900 MHz per aumentare i canali UMTS...
e poi chissa`...
73 da Alex.
73 da Alex  IW4BJG  locatore JN54MF
zona BOLOGNA : 1456875 R3a
zona appennino bolognese : canale 4 LPD tono 21 (136.6 Hz)


Offline albettoc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 61
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • mobile communication forever
    • Mostra profilo
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #40 il: 07 Luglio 2008, 21:57:03 »
dimenticavo.... nella telefonia cellulare ci sono pochi canali a disposizione (rispetto al traffico)e quindi e`importante che ogni cella sia piccola e soprattutto non vada a disturbare le altre celle che usano lo stesso canale,che possono essere anche a poche centinaia di metri di distanza. Quindi le potenze sono volutamente basse.
I trasmettitori TV e Radio invece sono molto piu`potenti perche`devono coprire il territorio con il minor numero di postazioni possibile,per limitare i costi.
Quindi non c`e`da stupirsi se quando fai una misura di campo elettromagnetico a larga banda la parte del leone la fa la diffusione radio e TV.
Ti posso raccontare un episodio significativo,di qualche anno fa: i tecnici dell`ARPA si arrampicano su di un tetto perche`i condomini si lamentano dell "antenna dei telefonini" e fanno una misura di campo elettromagnetico,vicino al limite di legge.Ci chiedono di "spegnere" la nostra stazione radio e noi la spegnamo...con grande stupore il loro strumento segna sempre lo stesso valore...per convincerli ulteriormente stacchiamo in loro presenza tutti i cavi di antenna e spegnamo tutti gli interruttori presenti,anche quello della luce...e lo strumento segna sempre lo stesso valore...meno male che poi hanno comprato strumenti piu`seri,non piu`a larga banda.
ciao..
73 da Alex  IW4BJG  locatore JN54MF
zona BOLOGNA : 1456875 R3a
zona appennino bolognese : canale 4 LPD tono 21 (136.6 Hz)

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16001
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #41 il: 07 Luglio 2008, 22:18:01 »
dimenticavo.... nella telefonia cellulare ci sono pochi canali a disposizione (rispetto al traffico)e quindi e`importante che ogni cella sia piccola e soprattutto non vada a disturbare le altre celle che usano lo stesso canale,che possono essere anche a poche centinaia di metri di distanza. Quindi le potenze sono volutamente basse.
I trasmettitori TV e Radio invece sono molto piu`potenti perche`devono coprire il territorio con il minor numero di postazioni possibile,per limitare i costi.
Quindi non c`e`da stupirsi se quando fai una misura di campo elettromagnetico a larga banda la parte del leone la fa la diffusione radio e TV.
Ti posso raccontare un episodio significativo,di qualche anno fa: i tecnici dell`ARPA si arrampicano su di un tetto perche`i condomini si lamentano dell "antenna dei telefonini" e fanno una misura di campo elettromagnetico,vicino al limite di legge.Ci chiedono di "spegnere" la nostra stazione radio e noi la spegnamo...con grande stupore il loro strumento segna sempre lo stesso valore...per convincerli ulteriormente stacchiamo in loro presenza tutti i cavi di antenna e spegnamo tutti gli interruttori presenti,anche quello della luce...e lo strumento segna sempre lo stesso valore...meno male che poi hanno comprato strumenti piu`seri,non piu`a larga banda.
ciao..

73 a tutti ok, dunque per avere una misura attendibile non vanno bene i misuratori di campo tv\sat che normalmente utilizzano gli antennisti? nel misuratore che ho usato c'è pure la misura per i canali digitali,ma è in grado di trovare i canali DVBH? dico questo perchè l'antenna c'è sul traliccio, pure la parabola sat,ma di segnali forti non ne misuro, almeno, non più forti di quelli soliti a  vista sui monti (dai 70 ai 90 db con una piccola antenna tv)... e quindi  avvaloravo la mia convinzione che non irradiano sotto il traliccio ma di fronte.
ps: la televisione sui telefonini funziona,quindi è sicuro che c'è copertura...


Offline albettoc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 61
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
  • mobile communication forever
    • Mostra profilo
Re: Antenne ripetori cellulari.
« Risposta #42 il: 08 Luglio 2008, 22:21:58 »
ho pochissima esperienza in campo TV ma direi che un segnale DVBT e uno DVBH dovrebbero apparire identici visti su di un analizzatore di spettro perche`la differenza non e`nella modulazione ma nella codifica.
Che le antenne siano direttive e non irradiano verso la  base dei tralicci e`verissimo se parliamo della telefonia cellulare.queste antenne hanno lobi laterali piuttosto ridotti rispetto al principale (il lobo laterale piu`forte e`a -12 db rispetto al principale). Mi aspettavo che nel caso del DVBH invece si potesse ricevere un discreto campo sotto il traliccio...vedo se trovo il diagramma di irradiazione di quel tipo di antenna cosi`ci togliamo la curiosita`...magari scopriamo che ha qualche trucco per sopprimere meglio gli eventuali lobi secondari verso il basso...forse e`un antenna da dx..
In ogni modo comunque se metti una quarantina di watt all`uscita del TX e l`attenuazione dei connettori,dell`accoppiatore per le misure e del cavo mi sa che e`tutt`un altro mondo rispetto ai tx destinati alla diffusione TV.. mi immagino che loro siano piu`potenti.
ciao.Alex.
 
73 da Alex  IW4BJG  locatore JN54MF
zona BOLOGNA : 1456875 R3a
zona appennino bolognese : canale 4 LPD tono 21 (136.6 Hz)