Autore Topic: Astatic 575 m6. Mistero.  (Letto 565 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Alezio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 79
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Astatic 575 m6. Mistero.
« il: 19 Maggio 2019, 23:08:26 »
C'è un mistero all'interno del mio 575 m6. C'è un cavetto giallo che dai circuiti del  microfono si salda sul portamicrofono, dall'intero ovviamente. Non capisco a cosa serva ed inoltre c'è un altro fenomeno che è collegato alla presenza del cavo. Quando sono in trasmissione, se il palmo della mano non tocca il tondino portamicrofono, viene fuori un tremendo rumore di alternato.
Come se la mia mano scaricasse la massa dall'interno del microfono attraverso il portamicrofono. Allego foto.
P.s. come posso risolvere il rumore di alternato che spunta quando non tocco il tondino portamicrofono?
Allego foto.
Grazie e W Marconi
W Marconi

Offline forza12

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 914
  • Applausi 59
  • Sesso: Maschio
  • IT9EWL
    • Mostra profilo
    • SDR MILAZZO
    • E-mail
  • Nominativo: IT9EWL ....... Milazzo (ME)
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #1 il: 19 Maggio 2019, 23:15:49 »
sembrerebbe che il corpo del microfono è in plastica e solo il porta microfono e metallico e connesso a massa con quel filo giallo...
l'origine del rumore che sparisce toccando quel punto metallico, indica presenza di RF vacante... detto comunemente rientro di radiofrequenza. puoi provare a risolvere collegando il baracchino alla messa a terra qualora già non lo sia e mettendo una ferrete subito dopo il connettore del microfono.


73 IT9EWL Matteo
contano i fatti le parole le porta via il vento
Yaesu FT817 HF/VHF/UHF -- Yaesu FT857 HF/VHF/UHF --Yaesu FT8800 VHF/UHF -- Icom IC207H -- Alinco DR135 -- Baofeng UV-5R VHF-UHF --Baofeng UV-3R mark II --  Baofeng TX-8W.
Lafayette thyphoon -- intek tornado 34 mod 200CH -- Intek 34 S -- Alan 48 colt -- Alan 68 colt -- ZG B300 -- ZG B550 -- ZG BV131 -- Alan 42 400ch -- sigma city.
--------------------------
IT9EWL -- 1FRI879 -- MATTEO RADIO MTM -- it9ewl@gmail.com    Milazzo ME SICILIA
webSDR 27MHz : http://it9ewl.controlliamo.com/

Offline Alezio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 79
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #2 il: 19 Maggio 2019, 23:22:56 »
sembrerebbe che il corpo del microfono è in plastica e solo il porta microfono e metallico e connesso a massa con quel filo giallo...
l'origine del rumore che sparisce toccando quel punto metallico, indica presenza di RF vacante... detto comunemente rientro di radiofrequenza. puoi provare a risolvere collegando il baracchino alla messa a terra qualora già non lo sia e mettendo una ferrete subito dopo il connettore del microfono.


73 IT9EWL Matteo

Grazie Matto per la risposta.
Proverò a fare come hai detto tu. Ma perché è stato creato questo espediente? Non va a massa di suo?
Il mike è di seconda mano ovviamente.
W Marconi


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1180
  • Applausi 60
  • ARI Milazzo IQ9MY
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #3 il: 20 Maggio 2019, 06:55:02 »

I micro amplificati, aumentano anche gli inneschi e RF, come ti hanno già detto sopra...Il primo titolare ha trovato per via tradotta dalla clip, attraverso la sua mano, una via di fuga alla RF di rientro.

Negli anni passati anche i portatili, avevano le clip da cintura in metallo, usandoli e tenendoli in mano, noi stessi facevamo da massa...ad interim stessa teoria.

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2895
  • Applausi 103
    • Mostra profilo
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #4 il: 20 Maggio 2019, 07:29:50 »
spesso, ma più su rtx civili, il portamicrofono è collegato a un filo... serve per far capire (!) alla radio se l'operatore è presente i auto o meno, alcuni hanno la possibilità di attivre il clackson dell'auto quando ricevono una specifica selettiva, l'auto è spenta e il microfon è agganciato al suo gancetto.
ovvero... a noi non serve a nulla.



Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1413
  • Applausi 45
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #5 il: 20 Maggio 2019, 14:41:15 »
mi è capitato di trovare una soluzione simile in un Intek NC720: la reticella metallica a protezione della capsula messa a massa, sicuramente per cercare di scongiurare autoinneschi e rientri RF.
i microfono preamplificati sono bellissimi ma aggiungono complicazioni
« Ultima modifica: 20 Maggio 2019, 15:05:27 da kz »

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1180
  • Applausi 60
  • ARI Milazzo IQ9MY
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #6 il: 21 Maggio 2019, 09:52:32 »
Per Bergio e KZ...
Nell' MC 60A storico portatore di inneschi, una delle soluzioni era di disaccoppiare sul ground e mic la presa a pannello alla base del microfono, con induttanze e condensatori…

Sull' FT950, quando uscì, nel 2007, ne ebbi un esemplare, soffriva di inneschi con l'MD100 microfono dinamico cardioide, una soluzione fu di mettere meglio a massa, la presa a pannello del cavo microfonico, collegandolo con cavetto allo chassis…

Per questi microfoni, una soluzione simile, potrebbe funzionare a Vs parere...punto di domanda...tenendo conto che sono dei CB di solito messi a codesti micro.


Offline madison

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 133
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #7 il: 21 Maggio 2019, 15:42:54 »
ti faccio presente che il microfono che stai usando rientra nella categoria
dei Mike cattivi per la loro potenza di modulazione ( io lo chiamo il "Mamba Nero")
io ho 3 di Astatic ...due 576 M-6 e un 1104 da tavolo, gli unici problemi di innesco
 li ho avuti in BM con un  MagnumS-9 (in casa mai avuto Problemi)quello che ti posso consigliare è provare a fare un settaggio radio / mike...cioè regolare sia il volume microfono che il mic Gain radio fino a trovare un compromesso di ottima modulazione senza che la radio inneschi come un cinghiale ...Cordialità Madison

Offline Alezio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 79
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #8 il: 21 Maggio 2019, 15:50:39 »
ti faccio presente che il microfono che stai usando rientra nella categoria
dei Mike cattivi per la loro potenza di modulazione ( io lo chiamo il "Mamba Nero")
io ho 3 di Astatic ...due 576 M-6 e un 1104 da tavolo, gli unici problemi di innesco
 li ho avuti in BM con un  MagnumS-9 (in casa mai avuto Problemi)quello che ti posso consigliare è provare a fare un settaggio radio / mike...cioè regolare sia il volume microfono che il mic Gain radio fino a trovare un compromesso di ottima modulazione senza che la radio inneschi come un cinghiale ...Cordialità Madison
Grazie mille. Anche io sto sviluppando una dipendenza da 575. Li comprerei tutti. Sono l'icona della radio degli anno 80/90.

inviato CLT-L09 using rogerKapp mobile

W Marconi


Offline cherubenzo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 220
  • Applausi 36
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0CNK - Lima74
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #9 il: 21 Maggio 2019, 17:51:34 »
sembrerebbe che il corpo del microfono è in plastica e solo il porta microfono e metallico

Il corpo è di plastica MA internamente i 2 semigusci hanno un sottile film conduttivo e quindi di fatto è come se fossero di metallo.
Devi "giocare" tra regolazioni e controlli delle masse, la situazione potrebbe variare da apparato ad apparato.
V
...infinite cose da fare in così poco tempo...

Offline acquario58

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10030
  • Applausi 338
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #10 il: 21 Maggio 2019, 20:28:24 »
non ha specificato su quale radio ha il problema di innesco....magari é uno di quegli apparati (tipo il lincoln) che hanno un residuo di audio in altoparlante quando sei in tx che il mic capta e provoca l'innesco...oppure il classico rientro di RF ...antenna o lineare nelle immediate vicinanze del mic..


Offline Alezio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 79
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #11 il: 22 Maggio 2019, 08:27:46 »
non ha specificato su quale radio ha il problema di innesco....magari é uno di quegli apparati (tipo il lincoln) che hanno un residuo di audio in altoparlante quando sei in tx che il mic capta e provoca l'innesco...oppure il classico rientro di RF ...antenna o lineare nelle immediate vicinanze del mic..
Bingo!
President Lincoln!
quindi pensi sia la radio?
Grazie

inviato CLT-L09 using rogerKapp mobile

W Marconi

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1180
  • Applausi 60
  • ARI Milazzo IQ9MY
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #12 il: 22 Maggio 2019, 08:40:59 »
Acquario avrà la risposta…
Azzarderei nel caso, un inserimento in parallelo allo speaker di un condensatore.
C'è ne sono di speaker così cablati.
??


Offline acquario58

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10030
  • Applausi 338
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re:Astatic 575 m6. Mistero.
« Risposta #13 il: 22 Maggio 2019, 10:40:52 »
lo stesso problema il Lincoln lo fa anche con altri mic preamplificati con capsula ceramica (molto sensibili) tipo i Turner.....
dovresti solo aggiungere un normale diodo.....la modifica è la n.2 riportato in questo sito:

http://www.cbtricks.com/rogerbird/2510/tlkbk.htm