Autore Topic: Distanza minima verticali V/U e HF  (Letto 909 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline mpfreerider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU1JRB
Distanza minima verticali V/U e HF
« il: 20 Maggio 2018, 12:15:53 »
Buongiorno, come da titolo, vorrei sapere qual'è la distanza minima da rispettare per installare due antenne verticali sul tetto, nello specifico una e dedicata alle VHF ed UHF, la Diamond X510N, mentre la seconda una multibanda HF, devo ancora decidere tra HY-GAIN AV-680 o Cushcraft r9.

Grazie mille a tutti e buona giornata!

Offline fabio_bz - IN3FOB

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1638
  • Applausi 165
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • IN3FOB-QRZ.COM PAGE
  • Nominativo: IN3FOB - 1AT619
Re:Distanza minima verticali V/U e HF
« Risposta #1 il: 20 Maggio 2018, 22:33:52 »
Ciao, io posso dirti che le mie verticali di regola le tengo distanziate sempre di minimo 3 metri l'una dall'altra, e con tale misura non ho mai avuto nessun minimo problema. Ciao

inviato CLT-L29 using rogerKapp mobile

IN3FOB - Fabio
www.qrz.com/db/IN3FOB

Offline RobertoP66

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 47
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
  • Nominativo: Roby
Re:Distanza minima verticali V/U e HF
« Risposta #2 il: 21 Maggio 2018, 09:25:24 »
La distanza tra le antenne dipende dalla frequenza e quindi dalla lunghezza d'onda a cui lavorano le antenne (in particolare quella a frequenza minore). A livello teorico una antenna che lavora sui 10 m di lunghezza d'onda interferisce bene con tutto ciò che si trova nell'ordine di grandezza di metà lunghezza d'onda, quindi 5 m o meno. Per essere sicuro di non avere interferenze ... bisognerebbe che l'antenna HF per i 10 m non avesse nulla nel raggio di "qualche" lunghezza d'onda, quindi nulla nel giro di 20 o 30 m! Ciò ovviamente in pratica è quasi impossibile. Peggio per le bande a freq. inferiore! Da esperienze sul campo posso dirti che un eventuale palo su cui è montata un antenna VHF e UHF (quindi non le antenne stesse) può avere una certa influenza se questo è "vicino" in termini di mezza lunghezza d'onda HF alle antenne HF. Ovviamente è anche importante la polarizzazione! Un dipolo in HF polarizzato in orizzontale interferirà poco con un palo di un'altra antenna in verticale. Viceversa l'antenna VHF ed ancora meno la UHF interferiranno poco con l'antenna HF a meno che questa non sia veramente a distanza di pochi metri (meno di 2 m) cioè meno della metà della lunghezza d'onda VHF. Da esempi applicativi si vedono spesso foto di "tetti di radioamatori" con antenne HF, VHF ed UHF relativamente vicine e ... una prima indicazione di non porle più vicine di 3 m può essere un buon consiglio iniziale. Non dimenticare poi che se i tiranti di una antenna sono in materiale conduttivo diventano possibile fonte di interferenza (penso ad es. ai tiranti di una antenna VHF/UHF nei prezzi di una antenna HF ... ma ovviamente anche qui il tutto dipende da come è realizzata l'antenna HF ... Insomma la cosa in pratica è un po' complessa, soprattutto perché alle antenne HF basta poco per "interferire con strutture conduttive" che si trovano nelle vicinanze. Qui è il bello del radiantismo. '73 IU6GWQ


Online acquario58

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10057
  • Applausi 339
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re:Distanza minima verticali V/U e HF
« Risposta #3 il: 21 Maggio 2018, 12:33:33 »
...scusate una domanda viene da fare.......
la distanza delle antenne tra loro concordo se uno ha spazio disponibile.......ma tutti quelli che usano duplexer/triplexer o  commutatori di antenne remoti non avendo la possibilità di avere tante discese....
cosa devono calcolare....

Offline IU0JIW

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 253
  • Applausi 14
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0JIW
Re:Distanza minima verticali V/U e HF
« Risposta #4 il: 21 Maggio 2018, 12:46:21 »
Buongiorno le mie antenne sono montate a 1,5mt di distanza e non ho nessun problema. Parecchi mi hanno detto che è un errore, ma vedendo un traliccio della capitaneria di porto dove le antenne quasi si toccavano ho voluto provare e fino ad ora nessun problema. Il discorso della sera libera il doppio della lamda si riferisce a strutture come case o comunque ostacoli di grande spessore che possono riflettere il segnale è anche qui ho fatto esperienza con la stessa antenna in 10mt prima avevo una casa a circa 5mt e ros 1.8 ora l'ho spostata di 40mt e ros 1.2 senza intervenire

inviato ASUS_Z00AD using rogerKapp mobile

Vice coordinatore A.R.M.I. Sezione Anzio - Ostia


Offline Bastard Inside

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 422
  • Applausi 77
  • Sesso: Maschio
  • Possiamo essere liberi solo se tutti lo sono
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7DUO
Re:Distanza minima verticali V/U e HF
« Risposta #5 il: 21 Maggio 2018, 13:30:50 »
...scusate una domanda viene da fare.......
la distanza delle antenne tra loro concordo se uno ha spazio disponibile.......ma tutti quelli che usano duplexer/triplexer o  commutatori di antenne remoti non avendo la possibilità di avere tante discese....
cosa devono calcolare....

Perfettamente d'accordo con Acquario.
 Io ho messo 2 antenne V-U sullo stesso palo a distanza di circa 2 metri, una sotto l'altra.
Se non c'è spazio ci si arrangia in un modo o nell'altro.

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando rogerKapp mobile

Il senno di poi è una scienza esatta.

Sono altamente asociale e tremendamente socievole. Per questo ascolto tutti ma parlo con pochi.