Autore Topic: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)  (Letto 497736 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Limboreale

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 515
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ3VFG
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #675 il: 30 Settembre 2011, 18:37:15 »
Qualcuno ha mai provato il microfono che offre il noto rivenditore in Liguria? E' diverso da quello che danno in cina:

"Baofeng - Microfono-Altoparlante UV-3"
MICROFONO PARLA- ASCOLTA DA BAVERO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE PER BAOFENG UV-3R.

Per caso il nome inizia x I.L. E*******A ?, mi interesserebbe prenderlo se non ha i problemi del cinese.....
« Ultima modifica: 30 Settembre 2011, 18:46:18 da Limboreale »
Wouxun KG-UVD1P
Alan 88s
Alan 48 old
President Lincoln
Yaesu vx3
Baofgen uv3r markII x2
Yaesu FT 857/D
Icom IC-R6
Icom IC-R10
KG-UVD3D
 UV5RB
 TYT UVF9
Kenwod TM D710
Yaesu VX 8 GE

IZ0OWB

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #676 il: 01 Ottobre 2011, 09:38:20 »
73' a tutti,
@ iw9gyy Carmelo,
la tua idea di ricaricare il cinesino con la porta USB è buona, si aumenta così la flessibiltà operativa, mi permetto però di segnalarvi che la corrente massima di una qualsiasi porta USB dovrebbe essere di 500mA, dico dovrebbe perchè poi in realtà, e sopratutto nei portatili questa è molto più bassa.
Se si collega la radio magari quando è completamente scarica essendo la batteria (almeno quella che monta il mio ) di 1500mA, la corrente erogata dalla porta, potrebbe non farcela, questo è chiaro che dipende dalla scarica della batteria, mandando in protezione la porta USB ed apparirebbe il classico messaggio sulla sys tray del PC di sovraccarico della USB e per ripristinare il tutto bisogna riavviare il PC.
Questi sovraccarichi però possono portare anche alla rottura della porta USB e su di un portatile la cosa scoccerebbe alquanto mentre in un desktop con pochi € si potrebbe prendere una PCI aggiuntiva e magari risolvere il problema.
Vi suggerisco allora di usare un limitatore di corrente usando l'oramai popolarissimo e flessibilissimo LM317 a questo link http://www.national.com/ds/LM/LM117.pdf potrai prendere spunto o copiare i vari schemini che riterrai più interessanti, anche in considerazione del fatto che la batteria se alimentata con una corrente che non dovrebbe MAI superare il 10% della corrente massima della stessa, la vita della batteria si allungherebbe di molto.

 

Non sono daccordo con te ,il cinesino ha incorporato un circuito di controllo e limitatore della corrente,...... quando si carica l'apparato  , la corrente  che circola attraverso il cavo di alimentazione non supera mai i 300 Mah quindi ben al di sotto delle capacita' di una porta USB ......prima di fare la modifica ho controllato tutto cio! il circuito di carica dell'apparato e' dotato di controllo automatico della tensione e di carica d'altra parte era evidente visto che per caricare l'apparato dal suo caricabatterie originale ci vogliono 6 ore circa.....la tesi del 10 per cento della corrente massima di carica vale solo per le batterie di vecchia concezione , quelle agli ioni di litio hanno bisogno di uno spunto iniziale piu' forte..... la corrente di carica della batteria varia in funzione del tempo trascorso.....verso la fine della carica siu riduce a circa 80 Mah, ti ringrazio per le info sul lm317 che conosco bene , l'apparato e' gia' dotato di un circuito limitatore di corrente.....se guardi bene lo schema elettrico potrai renderti conto di cio' che dico.......STATE tranquilli che la modifica non rovina alcun computer , ne' brucia alcunche'....saluti a tutti
Dove rimedio lo schema elettrico?
Potresti postarmelo se ce lo hai?
Grazie

Lino

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #677 il: 01 Ottobre 2011, 13:51:20 »




Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2935
  • Applausi 103
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #678 il: 01 Ottobre 2011, 13:59:05 »
scarica qui documentazione, schemi e software...
anche il manuale in italiano.

http://www.iw1axr.eu/articoliEF/Baofeng%20UV-3R.zip


occhio, 16 Mbyte.




« Ultima modifica: 01 Ottobre 2011, 14:04:29 da bergio70 »

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #679 il: 01 Ottobre 2011, 23:44:07 »
Chi avesse la necessità di prelevare dall'USB una corrente superiore ai 500 mAh potrebbe utilizzare un cavo a doppia entrata, simile a quello mostrato nell'immagine allegata. Tale soluzione, ancora utilizzata da alcune periferiche collegate al pc, come gli HDD esterni, mette in parallelo due porte USB sommando le rispettive correnti di 500 mAh e permette di prelevare un max di 1000 mAh senza creare sovraccarichi di alcun tipo. Per quanto riguarda invece l'argomento ricarica, l'UV-3R impiega per tale operazione il chip LTC4054-L (riferimento schema:U6), il datasheet del componente, riporta una corrente massima erogata di 150mA (150mA Standalone Linear Li-Ion Battery Charger in ThinSOT). Poichè la capacità della batteria è di 1500 mAh (1,5Ah) occorrerebbero teoricamente 10 ore per la completa ricarica. Da verifiche effettuate, tale tempistica varia invece dalle 5 alle 7 ore, questo minor tempo impiegato, probabilmente è dovuto ai picchi di corrente, citati da iw9gyy, forniti nella fase iniziale, e forse anche perché la radio si spegne prima del completo esaurimento della batteria lasciando in tal modo un residuo di energia ovviamente considerata nel processo di ricarica.
Infine, volevo dare alcuni chiarimenti in merito all’incompatibilità dei microfoni-altoparlanti esterni con l’UV-3R. La particolare soluzione adottata, dai progettisti dell’apparato in questione, finalizzata a ridurre la potenza audio nell’auricolare in dotazione, con l’inserimento di una resistenza da 220 ohm tra la massa della radio e quella del jack auricolare-microfonico, introduce una forte attenuazione anche  all’eventuale altoparlante integrato nel classico mike esterno. Inoltre, a causa dell’assenza di un collegamento diretto a massa del jack citato, anche il microfono esterno, per effetto della stessa resistenza, subisce una riduzione delle sue prestazioni. Ci sono delle soluzioni per utilizzare efficacemente un micro-altoparlante esterno ma ciò comporterebbe delle modifiche sia a quest’ultimo che al collegamento della massa del jack sul circuito della radio, che molto probabilmente la maggior parte delle persone non intendono effettuare. Se qualcuno fosse interessato alla soluzione posso esplicitare la mia idea in un prossimo intervento, tuttavia credo che l’instancabile iw9gyy stia già lavorando al progettino e pertanto ci mostrerà la sua realizzazione in un prossimo video. Forse il Mark II ha il jack collegato direttamente a massa e la resistenza sia stata giustamente spostata nell’auricolare esterno, in considerazione che l’attenuazione serve solo ad esso. Questo, potrebbe dircelo un possessore del Mark II, basta verificare, a radio spenta, la continuità tra la massa del jack e quella dell’attacco dell’antenna e con questo ho concluso.
Un saluto ed una buona domenica a tutti.   




Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #680 il: 02 Ottobre 2011, 01:26:36 »
Chi avesse la necessità di prelevare dall'USB una corrente superiore ai 500 mAh potrebbe utilizzare un cavo a doppia entrata, simile a quello mostrato nell'immagine allegata. Tale soluzione, ancora utilizzata da alcune periferiche collegate al pc, come gli HDD esterni, mette in parallelo due porte USB sommando le rispettive correnti di 500 mAh e permette di prelevare un max di 1000 mAh senza creare sovraccarichi di alcun tipo. Per quanto riguarda invece l'argomento ricarica, l'UV-3R impiega per tale operazione il chip LTC4054-L (riferimento schema:U6), il datasheet del componente, riporta una corrente massima erogata di 150mA (150mA Standalone Linear Li-Ion Battery Charger in ThinSOT). Poichè la capacità della batteria è di 1500 mAh (1,5Ah) occorrerebbero teoricamente 10 ore per la completa ricarica. Da verifiche effettuate, tale tempistica varia invece dalle 5 alle 7 ore, questo minor tempo impiegato, probabilmente è dovuto ai picchi di corrente, citati da iw9gyy, forniti nella fase iniziale, e forse anche perché la radio si spegne prima del completo esaurimento della batteria lasciando in tal modo un residuo di energia ovviamente considerata nel processo di ricarica.
Infine, volevo dare alcuni chiarimenti in merito all’incompatibilità dei microfoni-altoparlanti esterni con l’UV-3R. La particolare soluzione adottata, dai progettisti dell’apparato in questione, finalizzata a ridurre la potenza audio nell’auricolare in dotazione, con l’inserimento di una resistenza da 220 ohm tra la massa della radio e quella del jack auricolare-microfonico, introduce una forte attenuazione anche  all’eventuale altoparlante integrato nel classico mike esterno. Inoltre, a causa dell’assenza di un collegamento diretto a massa del jack citato, anche il microfono esterno, per effetto della stessa resistenza, subisce una riduzione delle sue prestazioni. Ci sono delle soluzioni per utilizzare efficacemente un micro-altoparlante esterno ma ciò comporterebbe delle modifiche sia a quest’ultimo che al collegamento della massa del jack sul circuito della radio, che molto probabilmente la maggior parte delle persone non intendono effettuare. Se qualcuno fosse interessato alla soluzione posso esplicitare la mia idea in un prossimo intervento, tuttavia credo che l’instancabile iw9gyy stia già lavorando al progettino e pertanto ci mostrerà la sua realizzazione in un prossimo video. Forse il Mark II ha il jack collegato direttamente a massa e la resistenza sia stata giustamente spostata nell’auricolare esterno, in considerazione che l’attenuazione serve solo ad esso. Questo, potrebbe dircelo un possessore del Mark II, basta verificare, a radio spenta, la continuità tra la massa del jack e quella dell’attacco dell’antenna e con questo ho concluso.
Un saluto ed una buona domenica a tutti.   



Ottimo intervento!
ecco chiarito il mistero delle 6 ore circa occorrenti a ricaricare la radio!
in effetti incidono sia i picchi iniziali , sia come dici tu gammatre , sia la non completa scarica della batteria  del piccoletto  ma come ben sai e' una caratteristica di tutte le batterie li-ion, che non gradiscono , come i predecessori ni-cd o ni-mh, la scarica completa.....anzi , e' proprio il contrario....i produttori di batterie li-ion dichiarano che la massima durata della batteria avviene quando essa viene ricaricata quando la batteria stessa si trova non inferiore al 40 per cento di carica.
per quanto riguarda la resistenza da 220 ohm invece , posso confermare che essa e' presente pure nella versione MARK II.....chi vuole un rendimento ottimale del microfono esterno dovra' rimuoverla.....sto lavorando al video esplicativo.....grazie anche ai colleghi del forum che hanno provveduto prima di me a fornire il circuito al collega owb.....73 a tutti......
amo la radio da sempre.......

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #681 il: 02 Ottobre 2011, 14:27:24 »
...i produttori di batterie li-ion dichiarano che la massima durata della batteria avviene quando essa viene ricaricata quando la batteria stessa si trova non inferiore al 40 per cento di carica.
per quanto riguarda la resistenza da 220 ohm invece , posso confermare che essa e' presente pure nella versione MARK II.....chi vuole un rendimento ottimale del microfono esterno dovra' rimuoverla.....sto lavorando al video esplicativo.....grazie anche ai colleghi del forum che hanno provveduto prima di me a fornire il circuito al collega owb.....73 a tutti......
In effetti iw9gyy è così e malgrado ciò,  il rendimento di queste batterie è ancora notevolmente  superiore alle precedenti tecnologie, rappresentando  la migliore soluzione del momento.
Ti ringrazio per la verifica del jack sul Mark II. Sinceramente pensavo e confidavo in un aggiornamento di questa particolare soluzione costruttiva. Se ciò non è accaduto credo si dovuto al fatto che i progettisti ritengono inadeguato  l’utilizzo di un Mike-altoparlante esterno con un apparato così piccolo e pertanto si sono limitati ad adattare il circuito solo all’auricolare fornito in dotazione. Poiché, come immaginavo, tu hai implementato anche questa possibilità ignorata dai progettisti, ti espongo la mia idea in proposito che forse coincide con la soluzione adottata da te. Pensavo di bypassare con un sottilissimo filo di rame la resistenza R30 di 220 ohm al fine di rendere reversibile la modifica e nel contempo  creare un collegamento diretto tra le due masse coinvolte. Il condensatore C26 da 220 µF/4volt fortunatamente presente, consente di collegare in tranquillità un polo dell’altoparlante direttamente al negativo che coincide con la massa del circuito e con la modifica in questione. Tale soluzione permette di utilizzare alle migliori condizioni il Mike-altoparlante esterno, malgrado la ridotta potenza audio dovuta all’utilizzo di un solo canale  del chip amplificatore di bassa frequenza, LM4890, predisposto elettricamente nella radio per la modalità "bridge”. Infine, occorre rimuovere se presente, la resistenza da 2200 ohm saldata in parallelo alla capsula microfonica e ovviamente assicurarsi del corretto collegamento elettrico del PTT a cui,  è consigliabile inserire in serie una resistenza da 1000 ohm come mostrato nello schema della radio.
Un saluto ed una buona domenica a tutti.


IZ0OWB

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #682 il: 02 Ottobre 2011, 18:28:29 »
73 a tutti,
ringrazio Lino e Bergio per gli schemi,e confermo quanto detto da Gammatre e prima ancora accennato da iw9gyy riguardo alla ricarica da parte della porta USB non c'è alcun problema.
Per quanto riguarda l'uso del mike-altoparlante esterno, credo molto utile, l'idea di Gammatre è sicuramente fattibile , casomai la resistenza da 220 si monterà a bordo dello spinotto originale baofeng se il livello audio risulterà alto con l'auricolare.
A tal proposito chiedo se qualcuno di voi abbia montato un auricolare di terze parti e abbia verificato il livello audio.

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #683 il: 03 Ottobre 2011, 01:02:59 »
purtroppo la resistenza da 220 ohm in questione si trova sotto il display :'( :'( :'(, ed ho potuto constatare che quella zona e' la piu' delicata in assoluto di tutto il circuito , e sconsiglio vivamente di smontare il display , perche' tenuto da due piccole viti autofilettanti , ed il rischio di rompere il display stesso , se non si utilizza particolare cura e' elevato.....per quello che mi riguarda non faro' questa modifica , devo dire che il nuovo auricolare in dotazione col piccoletto funziona piu' che bene , cio' e' dovuto al fatto che in questa versione , la mark II i tecnici Baofeng hanno aumentato considerevolmente il mic gain.....quindi e' vero che con l'auricolare il guadagno microfonico si abbassa un pochino , ma rimane sempre entro limti piu' che accettabili......, ho potuto montare un auricolare di qualita'  migliore , quello di uno smartphone Samsung, ma seppur migliore , la resa e' stata assolutamente identica.....pure la timbrica , molto simile .....a questo punto io lascerei tutto com'e'...d'altra parte un apparato cosi' piccolo diventa quasi scomodo da utilizzare corredato di un mike esterno.....grazie GAMMATRE siamo sulla stessa linea d'onda.....mi hai letto nel pensiero! .......
nel frattempo ho avuto un'altra idea MALSANA riguardo alla soluzione di questo problema......se funziona ve ne rendo conto! 73 a tutti
amo la radio da sempre.......


Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #684 il: 03 Ottobre 2011, 01:30:20 »
Allora , ho controllato , non c'e' la resistenza da 2200 ohm in parallelo alla capsulina microfonica ......quindi via libera al ponticello tra massa del jack e massa dell'apparato....FUNZIONA!
ORA , ed ecco la mia idea malsana, vorrei lavorare per  "esportare" solo il microfono in esterno dato che l'audio della radio e' molto forte e praticamente priva di distorsioni apprezzabili anche a volume max.....(l'altoparlante e' da 1watt 8 ohm!!! in barba a TUTTI gli altri apparati portatili , che quando va bene montano altoparlanti da 500mw!!.....) e vorrei utilizzare l'auricolare del suddetto Samsung( privandolo della cuffietta quindi..), voglio studiare una soluzione "meccanica" che  puo'  essere alla portata di tutti......ci penso un po' su e poi vi dico....73 a tutti
amo la radio da sempre.......

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #685 il: 03 Ottobre 2011, 08:51:05 »
73 a tutti , dunque avendo effettuato il ponticello di cui sopra ho notato che il software per programmare la radio non funziona piu' bene....quindi ho rimesso tutto come era prima.....sto optando per la soluzione "MALSANA"....vediamo che riesco a fare...., vi faccio sapere, saluti e buona giornata!
amo la radio da sempre.......


Lino

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #686 il: 03 Ottobre 2011, 12:52:32 »
Buona giornata.

Per quanto riguarda il migioramento della risposta del micro interno, su un noto sito tedesco propongono questa modifica:





Saluti, Lino

Offline Lorenzo iw9gyz

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1369
  • Applausi 56
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Lorenzo - IW9GYZ
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #687 il: 03 Ottobre 2011, 13:08:32 »
Ecco a voi il test estremo effettuato oggi da iw9gyy

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=dXIsoEzmqxw[/youtube]
« Ultima modifica: 03 Ottobre 2011, 13:10:49 da lorenzo »
"Potevamo stupirvi con effetti speciali e colori ultravivaci, ma noi siamo scienza, non fantascienza"


Offline Comstat25b

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 710
  • Applausi 28
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #688 il: 03 Ottobre 2011, 14:20:50 »
73 a tutti, è arrivato! Incredibilmente ma è arrivato, in 19 giorni.
Uv-3r semplice. La spedizione è avvenuta con posta ordinaria, ordinato da M***4**S***, spedito il 14 settembre ed arrivato oggi.
Sulla custom declaration è stato specificato "gift", contenuto "fm radio" ed è stato dichiarato il valore di 15 €







Dopo controllerò se tutto funziona.

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #689 il: 03 Ottobre 2011, 17:22:30 »
73 a tutti , dunque avendo effettuato il ponticello di cui sopra ho notato che il software per programmare la radio non funziona piu' bene....quindi ho rimesso tutto come era prima.....sto optando per la soluzione "MALSANA"....vediamo che riesco a fare...., vi faccio sapere, saluti e buona giornata!
Questa notte ho effettuato anch'io la modifica ma non ho avuto il tempo di fare le foto ed i test necessari. Adesso invece, è tutto pronto per condividere con voi questa idea che potrebbe essere una base di partenza per ulteriori sviluppi futuri  operati con la vostra collaborazione. Diversamente dal risultato ottenuto da iw9gyy a me funziona tutto perfettamente bene. Probabilmente il problema segnalato da lui è dovuto al suo cavetto di programmazione. Io ne ho uno USB e come dicevo ha svolto correttamente, dopo la modifica, sia la lettura che la scrittura. Devo dire che questo test, inizialmente  non avevo pensato di farlo ma dopo aver letto che poteva presentarsi l’anomalia riscontrata da iw9gyy ho immediatamente proceduto alla verifica. Dopo la modifica in questione, l’audio prelevato dal jack risulta comunque meno forte rispetto all’altoparlante interno, forse del 30-40% in meno. Questo anche perché l’altoparlantino di cui è dotato il “piccoletto” è di caratteristiche superiori rispetto a quelli normalmente presenti nei mike esterni. Infatti ho provato a collegare l’uscita di un mini HI-Fi sia ad altoparlanti in mio possesso che a quello  interno all’UV-3R e comunque a parità di volume l’audio prodotto da quest’ultimo risultava sempre più forte e più brillante rispetto agli altri. Devo dire che, l’audio prodotto al mike-altoparlante esterno è più soft rispetto all’altoparlante interno all’UV-3R, ma questo potrebbe fare comodo durante l’uso dell’apparato nelle ore notturne, compensando in tal modo il piccolo problema della radio che ha un audio forte anche a minimo volume. Per quanto riguarda il microfono, ho appurato che quello fornito in dotazione ha una resistenza da 2200 ohm in parallelo alla capsula, residuo di una diversa tecnica di attivazione della trasmissione, operata da altre radio. L’UV-3R non ha bisogno della resistenza in quanto ha una linea diretta con il processore e non combinata con la capsula microfonica. Eliminare questa resistenza, dalla capsula microfonica, anche senza apportare la modifica della massa, apporta un non trascurabile  miglioramento di qualità dell’audio trasmesso. Questo perché, la resistenza introduce un’attenuazione sia del segnale di bassa frequenza che della tensione inviata dall’apparato che a sua volta essendo inferiore abbassa ulteriormente il guadagno del microfono. Ho rilevato una tensione di 1,8 volt con la resistenza presente e 2,4 volt senza di essa, misurate con una tensione della batteria della radio, di 3,8 volt. Tuttavia, togliere questa resistenza non è facile, occorrerebbe la manualità di iw9gyy, che è abituato a trattare con micro componenti, però con un po’ di pazienza ci si riesce. Altrimenti è possibile eliminare sia il condensatore che la resistenza in un solo colpo, senza andare per il sottile, e saldare poi, sulla capsula microfonica un piccolo condensatore a disco da 470 pF. Questo forse è più alla portata di tutti inoltre, come già detto, inserire in serie al pulante PTT una resistenza da 220 omh. Per quanto riguarda l’auricolare è possibile inserire in serie al corrispondente filo, sembrerebbe già predisposto ad accogliere tale modifica, una piccola resistenza da 220 ohm per ridurre la potenza audio. Detto questo, non rimane che aggiungere le foto  e un saluto a tutti.



« Ultima modifica: 03 Ottobre 2011, 22:59:15 da GAMMAtre »


Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #690 il: 03 Ottobre 2011, 17:39:40 »
Avevo dimenticato di evidenziare, nelle foto, i punti saldati. Ecco quella con le evidenze.



Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #691 il: 03 Ottobre 2011, 19:04:10 »
Caspita ! Appena arrivo a casa ricontrollo tutto .....chissa che magari non c'era lo spinotto messo male ed io preso dal.sonno non me ne sono accorto! Ottimo lavoro GAMMATRE!
Hai visto come si.comporta il.cinesino nel video? Saluti
amo la radio da sempre.......


Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #692 il: 03 Ottobre 2011, 22:31:17 »
.....Hai visto come si.comporta il.cinesino nel video? Saluti
Come sempre iw9gyy, ottimo lavoro e interessante comparazione. Come te, ho sempre apprezzato la sostanza tecnologica del "piccolino" senza badare alla livrea poco elegante, tant'è che è partita in giornata da HK anche la II release che ha meritato sul campo di essere acquistata. L'apparato, nelle due versioni,  è più robusto e funzionale, di quello che potrebbe sembrare. Dopo averlo aperto mi sento di affermare che c'è qualità costruttiva ed i componenti sono disposti con cura senza soluzioni improvvisate e senza cablaggi volanti.
Per quanto riguarda l'anomalia nella fase di programmazione da te segnalata, può essere imputabile ad un falso contatto del cavo di programmazione oppure da qualche residuo di stagno prodotto durante la saldatura ecc... Comunque sia, hai scritto che avresti rifatto tutto da capo. Facci sapere gli sviluppi e intanto... buon lavoro.   

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #693 il: 04 Ottobre 2011, 00:32:28 »
73 a tutti.......ATTENZIONE MI SONO SBAGLIATO!!! probabimente avevo messo male il cavetto.....funziona tutto benissimo anche con la modifica del ponticello........grazie GAMMATRE ! sono daccordo con te , l'apparato e' costruito con cura, secondo me lo sbaglio piu' grosso dei progettisti del piccoletto e' stato quello di scopiazzare il case del vx3......se avessero progettato un case tutto loro probabilmente lo scetticismo di alcuni colleghi sarebbe stato inferiore....questa radio ha degli ottimi contenuti tecnici, ed e' un vero peccato che somigli cosi' tanto allo yaesu.....una immagine piu' personale avrebbe giovato e non poco.......sono cinesi....sono fatti cosi'!! un saluto a tutti
amo la radio da sempre.......


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15982
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #694 il: 04 Ottobre 2011, 02:12:41 »
73 a tutti.......ATTENZIONE MI SONO SBAGLIATO!!! probabimente avevo messo male il cavetto.....funziona tutto benissimo anche con la modifica del ponticello........grazie GAMMATRE ! sono daccordo con te , l'apparato e' costruito con cura, secondo me lo sbaglio piu' grosso dei progettisti del piccoletto e' stato quello di scopiazzare il case del vx3......se avessero progettato un case tutto loro probabilmente lo scetticismo di alcuni colleghi sarebbe stato inferiore....questa radio ha degli ottimi contenuti tecnici, ed e' un vero peccato che somigli cosi' tanto allo yaesu.....una immagine piu' personale avrebbe giovato e non poco.......sono cinesi....sono fatti cosi'!! un saluto a tutti
73 a tutti,concordo al 1000 %, è sempre stato così dalle radio a valvole ai telefonini ecc... che le sottomarche copiano il mobile delle grandi marche per vendere, chi vuole risparmiare ma avere un'apparato alla moda compra la copia a basso prezzo, se poi funziona bene e costa pure meno benissimo ma perchè le sottomarche continuano a copiare invece di immettere sul mercato prodotti diversi visto le buone prestazioni? probabilmente vende di più l'estetica oppure nemmeno chi li produce  è sicuro della competitività e per andare sul sicuro (vendere grandi numeri e screditare il grande marchio ...) seguono la moda invece di crearla, io stò aspettando che costruiscano il veicolare con le caratteristiche che desidero e spero che non sia esteticamente una copia ma qualcosa di originale anche se i veicolari si assomigliano un pò tutti, per il portatile mi basta il vx7 anche se dopo l'ultimo video sono curioso di provare uno di questi cinesini, non sò ancora  se riceve a 403 mhz, non sono ancora riuscito a provarlo...

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #695 il: 04 Ottobre 2011, 03:19:33 »
73 a tutti.......ATTENZIONE MI SONO SBAGLIATO!!! probabimente avevo messo male il cavetto.....funziona tutto benissimo anche con la modifica del ponticello........grazie GAMMATRE ! sono daccordo con te , l'apparato e' costruito con cura, secondo me lo sbaglio piu' grosso dei progettisti del piccoletto e' stato quello di scopiazzare il case del vx3......se avessero progettato un case tutto loro probabilmente lo scetticismo di alcuni colleghi sarebbe stato inferiore....questa radio ha degli ottimi contenuti tecnici, ed e' un vero peccato che somigli cosi' tanto allo yaesu.....una immagine piu' personale avrebbe giovato e non poco.......sono cinesi....sono fatti cosi'!! un saluto a tutti
73 a tutti,concordo al 1000 %, è sempre stato così dalle radio a valvole ai telefonini ecc... che le sottomarche copiano il mobile delle grandi marche per vendere, chi vuole risparmiare ma avere un'apparato alla moda compra la copia a basso prezzo, se poi funziona bene e costa pure meno benissimo ma perchè le sottomarche continuano a copiare invece di immettere sul mercato prodotti diversi visto le buone prestazioni? probabilmente vende di più l'estetica oppure nemmeno chi li produce  è sicuro della competitività e per andare sul sicuro (vendere grandi numeri e screditare il grande marchio ...) seguono la moda invece di crearla, io stò aspettando che costruiscano il veicolare con le caratteristiche che desidero e spero che non sia esteticamente una copia ma qualcosa di originale anche se i veicolari si assomigliano un pò tutti, per il portatile mi basta il vx7 anche se dopo l'ultimo video sono curioso di provare uno di questi cinesini, non sò ancora  se riceve a 403 mhz, non sono ancora riuscito a provarlo...

credimi io mi sono mangiato le mani quando ho visto il mio yaesu vx6 comperato 370 euro compreso di accessori, venire surclassato in quel modo dal cinesino.....e' scandaloso che un apparato di grande marca soffra cosi' tanto rispetto ad un piccoletto da meno di 50 euro......e' vero anche che in quel  posto c'e' un rumore di fondo elevatissimo , e centinaia di trasmissioni continue su frequenze che spaziano da 76 a 2400 mhz, ma il fatto e' che il baofeng riceveva a fondo scala un segnale pulito , ed invece lo yaesu , MUTO, O AL MASSIMO UN QRM DI 7-8!!!!!
mah......io mi ci sono affezionato ed anche parecchio al piccoletto.....73 a tutti
amo la radio da sempre.......


Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #696 il: 04 Ottobre 2011, 03:22:53 »
ECCO la mia versione di un microfono esterno per il BAOFENG,
e' una soluzione economica, e facilissima da realizzare, provateci e mi direte!
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=V6WSRbY5iTY[/youtube]
amo la radio da sempre.......

mts80

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #697 il: 04 Ottobre 2011, 07:40:29 »
credimi io mi sono mangiato le mani quando ho visto il mio yaesu vx6 comperato 370 euro compreso di accessori, venire surclassato in quel modo dal cinesino.....e' scandaloso che un apparato di grande marca soffra cosi' tanto rispetto ad un piccoletto da meno di 50 euro......e' vero anche che in quel  posto c'e' un rumore di fondo elevatissimo , e centinaia di trasmissioni continue su frequenze che spaziano da 76 a 2400 mhz, ma il fatto e' che il baofeng riceveva a fondo scala un segnale pulito , ed invece lo yaesu , MUTO, O AL MASSIMO UN QRM DI 7-8!!!!!
mah......io mi ci sono affezionato ed anche parecchio al piccoletto.....73 a tutti

assolutamente d'accordo!!
mi ci sono affezionato anche io tantissimo.....e ne sto per comprare anche un altro!


Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 991
  • Applausi 34
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #698 il: 04 Ottobre 2011, 16:00:46 »
ECCO la mia versione di un microfono esterno per il BAOFENG,
e' una soluzione economica, e facilissima da realizzare, provateci e mi direte!
Incredibile iw9gyy! Un bel trucchetto raffinato che ha pienamente eluso il deviatore interno alla presa jack. Anch'io in passato ho pensato di applicare alla radio solo il microfono con il ptt, ma a causa del deviatore interno alla presa jack ho dovuto rinunciare. Complimenti per l'idea. C'è da dire che questo topic è ormai diventato una raccolta di informazioni e di idee molto interessanti.   

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #699 il: 05 Ottobre 2011, 00:10:43 »
ECCO la mia versione di un microfono esterno per il BAOFENG,
e' una soluzione economica, e facilissima da realizzare, provateci e mi direte!
Incredibile iw9gyy! Un bel trucchetto raffinato che ha pienamente eluso il deviatore interno alla presa jack. Anch'io in passato ho pensato di applicare alla radio solo il microfono con il ptt, ma a causa del deviatore interno alla presa jack ho dovuto rinunciare. Complimenti per l'idea. C'è da dire che questo topic è ormai diventato una raccolta di informazioni e di idee molto interessanti.   

Quoto al 100 per cento!! grazie alle idee di tanti lettori e non, si e' praticamente messo a nudo il piccoletto mettendone in risalto i pregi (molti) ed i difetti (pochi).......questo topic e' la conferma che tante idee ben coordinate possono dare un risultato ottimale , ben vengano nuove idee!!!! io intanto sto pensando alla modifica del caricabatterie da base.... per poter caricare il cinesino nella scatolina  di cui esso e' corredato....73 a tutti!
amo la radio da sempre.......