Autore Topic: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)  (Letto 498199 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vincenzo IZ2WMW (Brian)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1414
  • Applausi 123
  • Sesso: Maschio
  • IZ2WMW
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1100 il: 14 Dicembre 2011, 20:42:46 »
Io non capisco 8O , io ne ho due, modulazione ottima, ricezione meglio del  vx3, volume
che dopo che ho iniziato ad usarlo , quando accendo il vx3 devo appoggiarmelo all'orecchio, perche' non riesco a sentir bene, costo, come una batteria del vx3 :up:,
cosa si vuole di piu'  :rool:.
MA CHE VI FREGA DI OMOLOGAZIONI E VIA DISCORRENDO  :down: :down: USATELO IL PICCOLINO , L'IMPORTANTE E' CHE FUNZI ;) ;)

Limboreale capiscimi, io sono ancora in attesa di nominativo quindi in qualche modo devo ammazzare il tempo. :P
No cmq scherzi a parte, è semplicemente che ero partito a fare delle ricerche per verificare alcune fonti riguardo alcune affermazioni sul baofeng che circolavano in rete, e sono stato rapito dai processi che portano ad omologare e certificare gli apparati. Infatti sul sito della FCC sono presenti i documenti che descrivono i test che fanno, indicando per ognuno lo scopo,  come avviene la misurazione, la strumentazione utilizzata ecc che hanno stuzzicato la mia curiosità facendomi ricordare che la radio può essere non solo la sperimentazione del fenomeno, ma anche la sua osservazione e misurazione.
Ecco spiegato perchè mi sto facendo tutte queste seghe mentali :P

X Lorenzo :
Io semplicemente vado sul sito della FCC e compilo questo form:
https://fjallfoss.fcc.gov/oetcf/eas/reports/GenericSearch.cfm

Mettendo o l'fcc id dell'aparato o il nome dell'azienda che ha fatto richiesta di approvazione (che nel caso della yaesu è la Vertex Standard).
Per l'fcc id basta cercare su google "fcc id + nome apparato" e di solito tra i risultati ti escono i manuali in pdf con sopra riportato l'fcc id. Solitamente quelli della yaesu iniziano per k66.

73

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1101 il: 15 Dicembre 2011, 00:39:29 »
73 a tutti.....ho cercato di interpretare i test effettuati nella normativa fcc.....leggo che alcuni test sulle emissioni delle spurie vengono effettuati non con l'apparato collegato direttamente alla strumentazione , bensi' posto a tre metri di distanza da essa......se e' cosi' allora i valori del baofeng sarebbero ancora migliori......l'intensita' di un campo elettromagnetico come ben sapete varia secondo il quadrato della distanza......a due metri diventa 1/4 di quella emessa...a tre metri 1/9......spero che non sia solo questo il metro utilizzato dalla normativa fcc.....perche' in questo modo i risultati sarebbero abbastanza lontani dalla realta' "circuitale" degli apparati.....senza dubbio piu' vicini alla realta' pratica (dell'uso quotidiano intendo....)....eccovi un esempio di un test sul vx8:



https://fjallfoss.fcc.gov/eas/GetApplicationAttachment.html?id=966328


chiaramente il tutto proviene dal sito ufficiale FCC.....ma mi chiedo: non potevano utilizzare un supporto piu' consono ad una prova professionale piuttosto che un pezzo di polistirolo rotto qua' e la'?

mi sa un po' di casereccio.....ahahahaha 73 a tutti!
amo la radio da sempre.......

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1102 il: 15 Dicembre 2011, 01:00:53 »
73 a tutti di nuovo,
questa e' la prova del baofeng uv-3r ( markI):
https://fjallfoss.fcc.gov/eas/GetApplicationAttachment.html?id=1505069

se scendete a pagina 7 del file pdf , al punto 3.2 c'e' l'attestazione della certificazione fcc 15.207( cito: "RESULT:COMPLIANT" ...che in italiano vuol dire:"conforme")

secondo i dati fcc il baofeng rientra nella normativa....guardate bene tutti i diagrammi, i dati sono tutti rigorosamente entro i limti........
saluti a tutti
amo la radio da sempre.......


Offline Limboreale

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 515
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ3VFG
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1103 il: 15 Dicembre 2011, 01:31:03 »
Io non capisco 8O , io ne ho due, modulazione ottima, ricezione meglio del  vx3, volume
che dopo che ho iniziato ad usarlo , quando accendo il vx3 devo appoggiarmelo all'orecchio, perche' non riesco a sentir bene, costo, come una batteria del vx3 :up:,
cosa si vuole di piu'  :rool:.
MA CHE VI FREGA DI OMOLOGAZIONI E VIA DISCORRENDO  :down: :down: USATELO IL PICCOLINO , L'IMPORTANTE E' CHE FUNZI ;) ;)

@LIMBOREALE TI DEVO FARE UNA AMMONIZIONE... PERCHE' NELLA LISTA DEI TUOI APPARATI NON VEDO L'ORMAI MITICO UV-3R :innamorato:

Wouxun KG-UVD1P
Alan 88s
Alan 48 old
President Lincoln
Yaesu vx3
Yaesu FT 857/D
Icom IC-R6
Icom IC-R10.... :grin:


 :allah: :allah:Ammonizione accettata , anzi diciamo che manca anche il KG-UVD3P oltre ai 2 baofgen , dunque volendo
                    doppia ammonizione.
                    Solo questione di pigrizia , VA BENE COSI marameo marameo marameo  :morto: :morto: :culo: :culo:
« Ultima modifica: 15 Dicembre 2011, 01:40:31 da Limboreale »
Wouxun KG-UVD1P
Alan 88s
Alan 48 old
President Lincoln
Yaesu vx3
Baofgen uv3r markII x2
Yaesu FT 857/D
Icom IC-R6
Icom IC-R10
KG-UVD3D
 UV5RB
 TYT UVF9
Kenwod TM D710
Yaesu VX 8 GE

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15987
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1104 il: 15 Dicembre 2011, 02:18:31 »
73 a tutti.....ho cercato di interpretare i test effettuati nella normativa fcc.....leggo che alcuni test sulle emissioni delle spurie vengono effettuati non con l'apparato collegato direttamente alla strumentazione , bensi' posto a tre metri di distanza da essa......se e' cosi' allora i valori del baofeng sarebbero ancora migliori......l'intensita' di un campo elettromagnetico come ben sapete varia secondo il quadrato della distanza......a due metri diventa 1/4 di quella emessa...a tre metri 1/9......spero che non sia solo questo il metro utilizzato dalla normativa fcc.....perche' in questo modo i risultati sarebbero abbastanza lontani dalla realta' "circuitale" degli apparati.....senza dubbio piu' vicini alla realta' pratica (dell'uso quotidiano intendo....)....eccovi un esempio di un test sul vx8:



https://fjallfoss.fcc.gov/eas/GetApplicationAttachment.html?id=966328


chiaramente il tutto proviene dal sito ufficiale FCC.....ma mi chiedo: non potevano utilizzare un supporto piu' consono ad una prova professionale piuttosto che un pezzo di polistirolo rotto qua' e la'?

mi sa un po' di casereccio.....ahahahaha 73 a tutti!
73 a tutti, le prove "serie" si fanno in camera anecoica con l'apparecchio da testare e una serie di antenne di misura ecc... l'apparecchio viene appoggiato su un tavolo di legno o altro che non sia magnetico e conduttivo, quindi il polistirolo ci può stare, se l'apparecchio è alimentato a batteria potrebbe anche essere appeso a uno spago, mentre se è alimentato a corrente c'è all'interno della camera di misura una presa collegata a un generatore che è talmente filtrato da non influire con le misure, anzi, fanno le misure anche sulla presa d'alimentazione per valutare rifasamento e disturbi irradiati in rete, il problema è che alcuni prodotti non passano per quelle camere ma acquisiscono le certificazioni lo stesso, mi riferisco a quei decoder e alimentatori switching pessimi che si ostinano a vendere e poi ci  ritroviamo tanto qrm in radio...


Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1105 il: 15 Dicembre 2011, 08:22:40 »
73 a tutti.......che il polistirolo ci possa stare dubbi non ne ho ,ma è altrettanto fuori dubbio che quell'immagine non ha un sapore "professionale" .da un  gruppo di ricerca che decreta normative governative mi aspetterei quantomeno  una struttura un po' meno  accomodata dove appoggiare un apparato ....resta comunque il fatto che stando cosi le cose il baofeng ha superato il test....saluti a tutti
amo la radio da sempre.......

Offline Vincenzo IZ2WMW (Brian)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1414
  • Applausi 123
  • Sesso: Maschio
  • IZ2WMW
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1106 il: 15 Dicembre 2011, 10:01:57 »
73 a tutti di nuovo,
questa e' la prova del baofeng uv-3r ( markI):
https://fjallfoss.fcc.gov/eas/GetApplicationAttachment.html?id=1505069

se scendete a pagina 7 del file pdf , al punto 3.2 c'e' l'attestazione della certificazione fcc 15.207( cito: "RESULT:COMPLIANT" ...che in italiano vuol dire:"conforme")

secondo i dati fcc il baofeng rientra nella normativa....guardate bene tutti i diagrammi, i dati sono tutti rigorosamente entro i limti........
saluti a tutti

Ciao iw9gyy, la fcc 15.207 si riferisce alle emissioni del circuito di alimentazione collegato in AC.
Cmq cerco di spiegare meglio mi miei dubbi:

- la critica che in rete gira, e che l'articolo aarl conferma, è che il baofeng ha risolto i problemi di spurie nelle uhf e non nelle vhf
- a questo punto io sono andato a vedere che tipologia di approvazione ha ricevuto la baofeng dalla fcc
- l'approvazione ricevuta è la part 90
- la part 90 sembrerebbe non includere le frequenze 144-146 (su cui da quanto si legge il baofeng dovrebbe avere problemi di spurie).
- il documento di test relativo alla part 90 riporta test (tutti passati ovviamente, altrimenti non avrebbe avuto l'approvazione part 90), relativi alle "unwanted emission" (capitolo 8 del documento di test) tutti passati ma la frequenza più bassa su cui sono stati effettuati è la 272 mhz (escludendo nuovamente le frequenze su cui si sospetta il problema delle spurie).

Da questo dati si evince che:
- al momento esiste un'unica approvazione fcc per la baofeng, relativo al mark I (non sappiamo se è stata inoltrata una richiesta anche per il mark II e/o se questa è al vaglio del fcc)
- che l'attuale approvazione non garantisce il corretto funzionamento dell'apparato nelle vhf amatoriali (ma non afferma nemmeno il contrario)

Conclusione attuale: non esiste una fonte ufficiali che certifichi il corretto comportamento del mark II nelle vhf amatoriali, al contrario le fonti non ufficiali sono in contrasto tra di loro.




Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1107 il: 15 Dicembre 2011, 10:35:16 »
73 a tutti.....il test riguarda le spurie ....la seconda armonica in vhf cade intorno  a 280 mhz .....a 270 il baofeng non trasmette.....le frequenze  credo si riferiscano ad uno strumento posto in ricezione sulle armoniche appunto...almeno credo sia cosi....
amo la radio da sempre.......

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1108 il: 15 Dicembre 2011, 11:03:47 »
272 mhz è esattamente il doppio di 136 ....ossia la frequenza piu bassa in cui operail baofeng....confermo che quei test riguardano a capacita dell apparato di sopprimere le armoniche....il test è passato....io non ho altri dubbi....salutissimi :birra:
amo la radio da sempre.......


Offline Vincenzo IZ2WMW (Brian)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1414
  • Applausi 123
  • Sesso: Maschio
  • IZ2WMW
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1109 il: 15 Dicembre 2011, 11:26:41 »
272 mhz è esattamente il doppio di 136 ....ossia la frequenza piu bassa in cui operail baofeng....confermo che quei test riguardano a capacita dell apparato di sopprimere le armoniche....il test è passato....io non ho altri dubbi....salutissimi :birra:

Infatti la questione che è io i dubbi li ho, per questo mi trovo qui a fare domande.
Quando mi dici che i test riguardano a capacità dell apparato di sopprimere le armoniche, a quali test ti riferisci di preciso? Te lo chiedo perchè in quel documento si fanno vari test, che vanno dalle emissioni del circuito di alimentazione, alle emissioni della tensione della batteria, alla selettività del canale a 12.5 khz (infatti la parts 90 regolamenta, tra le altre cose, proprio le radio fm con questa canalizzazione) ecc. ecc.
E ripeto, gli unici test relativi alle spurie quando si è in trasmissione sono quelli riportati al capitolo 8 (potrei sbagliarmi ma vorrei che mi venisse spiegato riportandomi i passi in cui è scritto il contrario). E in quei test la bottom frequency è 272 (anche qui potrei sbagliarmi ma vorrei che mi venisse riportato il passo in cui è scritto il contrario).
E poi non ho capito il discorso che 272 mhz è esattamente il doppio di 136 mhz. Questo cosa implica?

Ripeto le mie non sono domande provocatorie. Sono solo domande per capire perchè al momento (forse anche per mia ignoranza) io non ho capito.

Grazie

Offline LUCAMISTERX

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 369
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1110 il: 15 Dicembre 2011, 11:32:25 »
272 mhz è esattamente il doppio di 136 ....ossia la frequenza piu bassa in cui operail baofeng....confermo che quei test riguardano a capacita dell apparato di sopprimere le armoniche....il test è passato....io non ho altri dubbi....salutissimi :birra:

prima di Natale ti aspetto per gli auguri ed un caffè...
IT9YML


IZ0OWB

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1111 il: 15 Dicembre 2011, 11:36:02 »
73 a tutti di nuovo,
questa e' la prova del baofeng uv-3r ( markI):
https://fjallfoss.fcc.gov/eas/GetApplicationAttachment.html?id=1505069

se scendete a pagina 7 del file pdf , al punto 3.2 c'e' l'attestazione della certificazione fcc 15.207( cito: "RESULT:COMPLIANT" ...che in italiano vuol dire:"conforme")

secondo i dati fcc il baofeng rientra nella normativa....guardate bene tutti i diagrammi, i dati sono tutti rigorosamente entro i limti........
saluti a tutti

Ciao iw9gyy, la fcc 15.207 si riferisce alle emissioni del circuito di alimentazione collegato in AC.
Cmq cerco di spiegare meglio mi miei dubbi:

- la critica che in rete gira, e che l'articolo aarl conferma, è che il baofeng ha risolto i problemi di spurie nelle uhf e non nelle vhf
- a questo punto io sono andato a vedere che tipologia di approvazione ha ricevuto la baofeng dalla fcc
- l'approvazione ricevuta è la part 90
- la part 90 sembrerebbe non includere le frequenze 144-146 (su cui da quanto si legge il baofeng dovrebbe avere problemi di spurie).
- il documento di test relativo alla part 90 riporta test (tutti passati ovviamente, altrimenti non avrebbe avuto l'approvazione part 90), relativi alle "unwanted emission" (capitolo 8 del documento di test) tutti passati ma la frequenza più bassa su cui sono stati effettuati è la 272 mhz (escludendo nuovamente le frequenze su cui si sospetta il problema delle spurie).

Da questo dati si evince che:
- al momento esiste un'unica approvazione fcc per la baofeng, relativo al mark I (non sappiamo se è stata inoltrata una richiesta anche per il mark II e/o se questa è al vaglio del fcc)
- che l'attuale approvazione non garantisce il corretto funzionamento dell'apparato nelle vhf amatoriali (ma non afferma nemmeno il contrario)

Conclusione attuale: non esiste una fonte ufficiali che certifichi il corretto comportamento del mark II nelle vhf amatoriali, al contrario le fonti non ufficiali sono in contrasto tra di loro.



Ok Brian, stai facendo un ottimo lavoro,però non ti fermare sono curioso...più che altro di sapere la storia delle VHF, ma anche del resto, perchè qualsiasi azienda produttrice, corregendo le UHF avrà dato anche uno sguardo alle VHF e mi sembra moooolto strano che non abbiano fatto correzioni, non ti pare?
Almeno che, per la circuitazione usata, non è sufficente sostituire o aggiungere componenti e si debba necessariamente rifare d'accapo la radio, per cui conviene non omologarla per le VHF.
In ogni caso anche il dover rimettere le mani su di un circuito per attenuare le sole UHF significa che il Baofeng o era studiato per la sola Cina e/o paesi limitrofi oppure nonostante abbiano budgettato l'esportazione non abbiano minimamente considerato le normative degli altri paesi.

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1112 il: 15 Dicembre 2011, 11:49:48 »
il test a 272 mhz c entra eccome perche la prima armonica di un apparato che trasmette a 136 è appunto 272 mhz....il test in vhf è proprio quello....ossia constatare se l apparato riesce a ben sopprimere  la prima armonica che ripeto se consideriamo la frequenza operativa di 136 mhz è appunto 272....la normativa fcc riguarda le frequenze armoniche giusto? La prima armonica del.baofeng in vhf è 272 mhz....basta sfogliare i diagrammi per rendersene conto.... Se guardi bene c è anche un test a 348 mhz che è la prima armonica di 174 che risulta essere la frequenza limite superiore  del baofeng in vhf.....saluti a tutti i cari lettori
amo la radio da sempre.......


IZ0OWB

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1113 il: 15 Dicembre 2011, 11:54:56 »
272 mhz è esattamente il doppio di 136 ....ossia la frequenza piu bassa in cui operail baofeng....confermo che quei test riguardano a capacita dell apparato di sopprimere le armoniche....il test è passato....io non ho altri dubbi....salutissimi :birra:

Infatti la questione che è io i dubbi li ho, per questo mi trovo qui a fare domande.
Quando mi dici che i test riguardano a capacità dell apparato di sopprimere le armoniche, a quali test ti riferisci di preciso? Te lo chiedo perchè in quel documento si fanno vari test, che vanno dalle emissioni del circuito di alimentazione, alle emissioni della tensione della batteria, alla selettività del canale a 12.5 khz (infatti la parts 90 regolamenta, tra le altre cose, proprio le radio fm con questa canalizzazione) ecc. ecc.
E ripeto, gli unici test relativi alle spurie quando si è in trasmissione sono quelli riportati al capitolo 8 (potrei sbagliarmi ma vorrei che mi venisse spiegato riportandomi i passi in cui è scritto il contrario). E in quei test la bottom frequency è 272 (anche qui potrei sbagliarmi ma vorrei che mi venisse riportato il passo in cui è scritto il contrario).
E poi non ho capito il discorso che 272 mhz è esattamente il doppio di 136 mhz. Questo cosa implica?

Ripeto le mie non sono domande provocatorie. Sono solo domande per capire perchè al momento (forse anche per mia ignoranza) io non ho capito.

Grazie
Forse dovresti spiegare cosa significa "bottom frequency"

Offline Lorenzo iw9gyz

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1369
  • Applausi 56
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: Lorenzo - IW9GYZ
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1114 il: 15 Dicembre 2011, 12:54:24 »
Ancora aspetto che qualche amico pubblichi i test dello Yaesu vx3 cosi facciamo una prova comparativa, cosi ci togliamo qualche dubbio.
Spero che chi ha certificato la Yaesu, ammesso siano publicate forse non è conveniente farlo, non sia lo stesso che ha certificato la centrali nucleari Giapponesi :down:
O forse nel lontano 2006 ancora non esistevano le certificazioni.....
Purtroppo molti hanno preconcetti sui cinesi....ma i giapponesi sono veramente cosi perfetti???

Se si vuole fare una sana e veritiera analisi, compariamo , con una prova comparativa, tutto quello scritto prende un senso!
e da mesi che parliamo parliamo ma sino ad oggi nessuno (solo pochi matti) hanno fatto una sana e seria comparazione.
   
"Potevamo stupirvi con effetti speciali e colori ultravivaci, ma noi siamo scienza, non fantascienza"


Lino

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1115 il: 15 Dicembre 2011, 13:08:30 »
Ancora aspetto che qualche amico pubblichi i test dello Yaesu vx3 cosi facciamo una prova comparativa, cosi ci togliamo qualche dubbio.
Spero che chi ha certificato la Yaesu, ammesso siano publicate forse non è conveniente farlo, non sia lo stesso che ha certificato la centrali nucleari Giapponesi :down:
O forse nel lontano 2006 ancora non esistevano le certificazioni.....
Purtroppo molti hanno preconcetti sui cinesi....ma i giapponesi sono veramente cosi perfetti???

Se si vuole fare una sana e veritiera analisi, compariamo , con una prova comparativa, tutto quello scritto prende un senso!
e da mesi che parliamo parliamo ma sino ad oggi nessuno (solo pochi matti) hanno fatto una sana e seria comparazione.
   


La dialettica è fatta di opinioni, prove, controprove, in uno spirito costruttivo e nel rispetto reciproco   :up:.

Chi ascolta (legge) è ben lieto di "ascoltare" suoni di più campane; un suono mònotono sarebbe poco credibile.

Saluti, Lino

Offline Vincenzo IZ2WMW (Brian)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1414
  • Applausi 123
  • Sesso: Maschio
  • IZ2WMW
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1116 il: 15 Dicembre 2011, 14:03:17 »
il test a 272 mhz c entra eccome perche la prima armonica di un apparato che trasmette a 136 è appunto 272 mhz....il test in vhf è proprio quello....ossia constatare se l apparato riesce a ben sopprimere  la prima armonica che ripeto se consideriamo la frequenza operativa di 136 mhz è appunto 272....la normativa fcc riguarda le frequenze armoniche giusto? La prima armonica del.baofeng in vhf è 272 mhz....basta sfogliare i diagrammi per rendersene conto.... Se guardi bene c è anche un test a 348 mhz che è la prima armonica di 174 che risulta essere la frequenza limite superiore  del baofeng in vhf.....saluti a tutti i cari lettori


iw9gyy, devo darti ragione. La misurazione a 272 mhz si dovrebbe riferire proprio alla prima armonica del 136.
Infatti avevo difficoltà a capire il senso di quei risultati. Solo che ora mi sono emersi nuovi dubbi.
L'attenuazione misurata è di 39 db, +o- in linea con quanto riportato sull'articolo dell'aarl (lì indicano 32 db ma un errore di misurazione da parte loro ci può stare).
Il test passa perchè il limite per superarlo è di 11 db di attenuazione (a me sembrano un po' pochini 11 db di attenuazione su una spuria,poi potrei sempre peccare di ingenuità radiantistica).

A questo punto, come consigliato anche da Lorenzo, sono curioso di vedere i test fatti sugli apparati yaesu.
Vedere sia i risultati che le tipologie di test effettuati, in quanto l'approvazione sugli yaesu è di tipologia differente rispetto a quella dei baofeng.

Putroppo al momento il sito della fcc si è impallato. Appena ritorna online spulcio e vi aggiorno.

Per IZ0OWB: anche a me è parso strano che si faccia una correzione per le uhf e non per le vhf. Del resto ho letto che alcuni hanno risolto il problema con un filtro LPF aggiungendo un semplice condensatore.

Cmq colgo l'occasione per ringraziare tutti per la pazienza e per le spiegazioni. Capisco che molti di voi ormai sono stremati da questa discussione, ma io ho iniziato da poco a giocarci con l'affarino.
Una cosa però la posso affermare: questa radio ci ha fatto e ci sta facendo lavorare parecchio e questo è già un gran successo.

73


Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1117 il: 15 Dicembre 2011, 14:22:04 »
saluti a tutti , ho rivisto tutto e confermo che quello citato e' il test per le vhf.....per quanto riguarda il filtro lpf (low pass filter) esso riguarda proprio le vhf , in quanto i primi modelli avevano sulla prima armonica in vhf "appena" 20 db di attenuazione( attenzione: misurati con lo strumento direttamente collegato all'apparato , non con uno strumento dotato di antenna posto a tre metri dall'apparato stesso......a tre metri la potenza si riduce a 1/9 di quella effettivamente trasmessa...) , che vuol dire in termini pratici 1 o 2 milliwatt sulla prima armonica.....il fatto che la fcc stabilisca che e' buona  una attenuazione di soli 11 db della prima armonica la dice lunga sul valore di tali certificazioni , ed avvalora ancora di piu' la mia considerazione " casereccia " della foto che ho postato.... se parliamo di superare il test fcc l'apparato lo ha superato , ma per quello che mi riguarda non considero queste certificazioni attendibili al 100 per 100 , visti gli ampii margini......ci sono molti lettori ben piu' preparati tecnicamente di me che potrebbero intervenire quotando quanto detto , ma ho il sospetto che l'antipatia cronica verso il cinesino li renda poco propensi ad intervenire in suo favore.....ahahahahaha :up:
un caro saluto a tutti i lettori!
amo la radio da sempre.......

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1118 il: 15 Dicembre 2011, 14:27:46 »
OFF TOPIC :
 @ LUCAMISTERX 
certo che ci vediamo prima di natale! , magari se vuoi vieni ad uno dei miei concerti! il 18 alle 17.30 saro' alle CIMINIERE sala c-1 (800 posti a sedere!!) poi alle 20.15 in via Milo sempre a CT, ho altre due date il 20 ed il 28 , ma ti faro' sapere......sentiamoci Giuseppe , a presto!
FINE OFF TOPIC
Chiedo scusa a tutti!
amo la radio da sempre.......


IZ0OWB

  • Visitatore
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1119 il: 15 Dicembre 2011, 15:14:43 »
Brian, non siamo affatto stremati, noi vogliamo e credo di parlare per tutti, sapere cosa abbiamo comperato, visto che sono nuovi apparecchi e comunque delle info sui vecchi non guasterebbero di certo.
Anch'io sapevo del condensatore aggiuntivo per Vhf ma credevo,che l'attenuazione non fosse sufficente per la FCC invece se il limite sono 11 dB che è veramente poco...

Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1120 il: 15 Dicembre 2011, 15:34:23 »
il bello e' che fino ad ora la scarsa attenuazione delle armoniche veniva considerata un difetto....ma visti i parametri di un ente AMERICANO  ed autorevole come la fcc  e a cui molti fanno riferimento come fosse vangelo,il difetto non c'e' piu'........se tanto mi da tanto......( per inciso il limite e' di 13 db non di 11....hi)
personalmente sono molto contento che si parli del baofeng , spero che le grandi case lo prendano in considerazione e sfruttino quello che di buono fa.....chissa' se tra un po' di tempo esce un SUPER VX3 con delle caratteristiche superlative vista la conoscenza tecnica dei giapponesi....73 a tutti
amo la radio da sempre.......


Offline Vincenzo IZ2WMW (Brian)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1414
  • Applausi 123
  • Sesso: Maschio
  • IZ2WMW
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1121 il: 15 Dicembre 2011, 17:59:12 »
ATTENZIONE!!!

L'attenuazione di soli 11 db si riferisce all'approvazione fcc part 90, che si riferisce solo ad una certa categoria di radio (quale sia questa categoria devo ancora studiarla).

L'approvazione fcc part 97, che è quella relativa alle radio per il servizio di radioamatoriale, richiede un'attenuazione di almeno 40 Db.

Sia i baofeng che i wouxun hanno l'approvazione per la part 90 e non 97, è da lì che mi è venuta la voglia di approfondire la cosa.
La cosa ancor più strana è che molti apparati yaesu hanno l'approvazione per la part 15b, che invece regolamenta i prodotti che non sono costruiti per l'emissione volontaria di onde radio (tipo i radio scanner).
Il mio sospetto è che qui molti facciano i furbi con queste approvazioni.

Comunque vi farò sapere.


Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1122 il: 15 Dicembre 2011, 18:27:22 »
 infatti....la furbizia è generalizzata.....giapponesi compresi
amo la radio da sempre.......


Offline iw9gyy

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3096
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1123 il: 16 Dicembre 2011, 00:54:53 »
73 a tutti , ho trovato alcune informazioni: confermo che fcc part 97 riguarda gli apparati radioamatoriali , ma il motivo per cui le maggiori case costruttrici di apparati non hanno aderito a questa normativa , e' perche' quasi tutti gli apparati commercializzati trasmettono  e soprattutto ricevono in un range di frequenze al di fuori di quelle radioamatoriali, quindi non possono avere tale certificazione. Cercate " fcc part 97" su un qualsiasi motore di ricerca e vi renderete conto di cio'.....almeno questo e' quello che ho interpretato io traducendo dall'inglese.....se sbaglio correggetemi........
invece la normativa fcc part 90 , e': LAND MOBILE RADIO SERVICE , ossia : SERVIZIO RADIO MOBILE TERRESTRE , in altre parole dovrebbe essere: APPARATI PORTATILI..... il condizionale e' d'obbligo hi!
mi sembra di capire che la part 90 riguardi apparecchi portatili....potrebbe essere cosi' giustificato  il limite piuttosto basso di 13 db consentito per le armoniche.....in quanto si tratterebbe di portatili , appunto dotati di bassa potenza  e che vengono utilizzati in genere in campo aperto , quindi se le armoniche sono un po' piu' altine , non darebbero fastidio proprio a causa della natura portatile e qrp degli apparati considerati in questa normativa.....ma questa e' la mia interpretazione , che spero non sia lontana dalla realta'.....

in effetti la certificazione fcc e' un po' cavillosa , ci sono molte postille  ed e' difficile dimenarsi nei meandri delle leggi e delle categorie.......
la normativa 15.b invece riguarda  le UNINTENTIONAL RADIO EMISSIONS,  quelle radiofrequenze cioe' generate da alimentatori , circuiti  elettrici ,( da un phone per esempio....) e chi piu' ne ha , piu' ne metta.....
 il BAOFENG UV-3R  ha la certificazione PART 90  ......e se la mia interpretazione e' corretta allora e' una certificazione adeguata al tipo di apparecchio
molti apparati yaesu invece hanno la normativa 15.b..........
spero di essere stato utile a chiarire qualche dubbio.......73 a tutti
amo la radio da sempre.......

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15987
  • Applausi 390
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: UV-3R Made P.R.C. (Molto simile allo Yaesu vx3)
« Risposta #1124 il: 16 Dicembre 2011, 01:36:05 »
73 a tutti, 10 o 13 db di attenuazione sono irrisori e se è così vuol dire che l'apparecchio che li produce è al massimo un radiocomando giocattolo che al massimo deve fare 10 mt di portata, in pratica potrebbe essere un semplice oscillatore  messo in antenna, se si parla di una radio da qualche watt è intollerabile e andrebbe bombardata la fabbrica che produce tali schifezze...  quando si parla di -40 db dalla portante si ragiona ma solo se l'apparato è di debole potenza, se è un'hf da 100watt è intollerabile e bisogna superare almeno i 50 db, forse al tempo delle valvole i -40 db erano un limite accettabile ora si ragiona dai -50 in sù e lo stesso riguardo al segnale irradiato da un ricevitore ( oscillatore locale ecc...) che non deve arrivare all'antenna e irradiarsi, esistono ricevitori professionali con un valore tanto basso da essere non misurabile con certezza, vuol dire sotto i -160db e a questi livelli non arriva nessun apparato radioamatoriale ma solo apparati professionali  grandi e pesanti per le schermature necessarie... forse è un pò OT ma non troppo... due anni fà ho misurato quanto irradia un decoder di quelli economici da mettere dietro al tv (costavano 18 euro...), non ci credevo e pensavo d'aver guasto il misuratore di campo, il decoder sia in stby che da acceso generava 50 dbmicrovolt di rumore e andava a disturbare rai1 a 66mhz e certamente era dovuto a un difetto costruttivo, innescava e  autooscillava, quel modello di decoder  per fortuna è sparito in breve tempo visto che si guastava pure il telecomando e senza quello il decoder è inservibile...