Autore Topic: AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)  (Letto 761 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 903
  • Applausi 57
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« il: 27 Maggio 2020, 00:16:35 »
Buona sera a tutti gli utenti del forum RGK, mi è capitato tra le mani un AMERITRON AL811 (3 valvole) proveniente da una stazione silent key.
Solitamente in HF utilizzo un vecchio YAESU FL2100Z modificato con valvole ceramiche che mi eroga 500W pilotando con 40W, ma ero curioso ed ho voluto provare questo AMERITRON. Non è male perché con i consueti 40W ne eroga circa 450 e devo riconoscere che facendo chiamata per diversi minuti non va assolutamente in sofferenza, scalda il giusto e la potenza in uscita rimane costante.



Su questo indirizzo (del costruttore) ho trovato diverse informazioni, tra le quali la corretta procedura per trovare l’accordo delle valvole partendo dalla tabella del manuale con 10-20W e procedendo fino al massimo pilotaggio seguendo qualche passaggio (intervallato da 15 secondi di riposo) tra PLATE e LOAD.

https://www.w8ji.com/al811h_schematic.htm

Il radioamatore che lo possedeva aveva già effettuato la taratura in ingresso dal pannello posteriore e su tutte le bande la mia radio trova una perfetta impedenza........con l’eccezione dei 40 metri: qui il ROS nella radio è 1:1,5 pertanto ho provato con un cacciavite esagonale da 3mm NON INDUTTIVO ad effettuare l’INPUT TUNING.



Niente da fare.....girando sia da una parte che dall’altra il ROS nella radio sale progressivamente, pertanto ho rimesso il trimmer nella posizione originale.
Nelle prossime settimane lo porterò da un conoscente molto famoso per le sue doti di tecnico degli amplificatori, ma sono curioso e vorrei capire cosa potrebbe essere....lasciando il compito di intervenire al buon Terenzio.
Ho effettuato il test prima su carico fittizio, poi in due diverse antenne (dipolo e verticale per i 40 metri) con lo stesso risultato.

Ribadisco che questa “imperfezione” riguarda solo i 40 metri, mentre sulle altre bande il comportamento dell’amplificatore è impeccabile.

Grazie anticipatamente per le risposte.

73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 27 Maggio 2020, 10:04:02 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline Niko Ft7B

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 318
  • Applausi 7
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO
« Risposta #1 il: 27 Maggio 2020, 08:44:56 »
Buon giorno Giulio, anche se ha i suoi anni è un ottimo PA io se fossi in te farei questa prova: non so che lunghezza abbia il cavo di collegamento tra radio e Pa ma proverei ad metterne uno più lungo di 4-6 metri, lo so può sembrare un controsenso ma non è così.
Ho letto molto su questi amplificatori di qualche anno fa e sembra che sia una cosa che porti dei vantaggi.

Saluti Nicola IU8NFN




inviato iPhone using rogerKapp mobile

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 903
  • Applausi 57
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO
« Risposta #2 il: 27 Maggio 2020, 08:55:05 »
Grazie per la risposta Nicola, non ho provato anche perchè essendoci una taratura per ogni singola banda preferirei risolvere in modo mirato.
Non ci sono differenze passando da spezzone 1-2 metri (uso cavo BELDEN H2000 e connettori AMPHENOL argentati).

Ho letto che l'impedenza verso la radio cambia quando le valvole sono esauste, però in tutte le bande sul rosmetro del 991A non si accende nemmeno una barretta.....solo sui 40 metri vedo ROS 1:1,5

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline (Surplus)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 265
  • Applausi 21
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO
« Risposta #3 il: 27 Maggio 2020, 09:01:54 »
73's

Forse questo articolo potrebbe indirizzarti a qualcosa..

http://www.arifidenza.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=358325&SearchTerms=,pa,Ameritron

73's..

ps. tieniti Stretto il 2100z.. MOLTO  superiore all'AMERITRON,,
Sono sempre io..

Offline ik7Max

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 405
  • Applausi 26
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO
« Risposta #4 il: 27 Maggio 2020, 09:13:51 »
confermo quanto detto da NikoFt7B... cambia codino tra amp e rig. Io per il TL922 ne misi uno da 2m.
Cosa importante, che io ho sottovalutato per diverso tempo, usa l'RG213 per il collegamento tra i due (per non avere rientri RF). Poi dal PA esci col cavo che più ti aggrada.
Saluti.
 
"Un uomo che non è più capace di stupirsi ha praticamente cessato di vivere"
Albert Einstein


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2024
  • Applausi 94
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO
« Risposta #5 il: 27 Maggio 2020, 09:22:04 »
Vedo che siete esperti, ma la versione XCE sarebbe meglio di questa ?
Uno dei pochi lineari entro i 500 watt circa, ad un prezzo quasi onesto...da base.
Ci avevo fatto un pensiero, ma usato non penso, sono materiale che se usato male sono soldi post acquisto...il io materiale preferisco prenderlo nuovo.

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 903
  • Applausi 57
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO
« Risposta #6 il: 27 Maggio 2020, 09:30:51 »
Grazie Max, credo che il BELDEN H2000 con doppia schermatura sia molto simile all'RG213...piuttosto ho appena letto sul link di SURPLUS che qualche componente del pigreco 40 metri potrebbe essere da sostituire.
Il buon Terenzio I4STU sicuramente saprà cosa fare.
Concordo che il mio FL2100Z è superiore, ma ha i suoi anni e le debolezze si notano. Ad esempio non faccio quasi mai chiamata per evitare di stressarlo, ho messo una ventola sull'alimentatore ed ho sempre rispettato i suoi anni. Questo AMERITRON (sicuramente molto più recente) è meno performante però vedo che va dritto per la sua strada anche se chiamo mezzora di seguito.
Per assurdo adesso voglio provare ad usare due raccordi di RG142 che avevo acquistato in fiera a Montichiari due anni fa, tanto per vedere la differenza con il BELDEN. Credo non cambi nulla e dopo la prova rimetterò tutto come prima........vi aggiorno tra un po' (sono a casa oggi).

Grazie a tutti per le risposte, vi racconterò se e come verrà risolta la questione.

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 903
  • Applausi 57
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO
« Risposta #7 il: 27 Maggio 2020, 09:38:59 »
Vedo che siete esperti, ma la versione XCE sarebbe meglio di questa ?
Uno dei pochi lineari entro i 500 watt circa, ad un prezzo quasi onesto...da base.
Ci avevo fatto un pensiero, ma usato non penso, sono materiale che se usato male sono soldi post acquisto...il io materiale preferisco prenderlo nuovo.

Ciao Carmelo, anche io ho sempre scartato questo amplificatore perchè su EHAM ho letto recensioni poco entusiasmanti. Però mi è capitato tra le mani (me lo lasciano da provare per tre settimane prima di decidere se acquistarlo) ed il prezzo è davvero vantaggioso. Lo dico con il massimo rispetto perchè so che il suo possessore (che ha fatto SK due mesi fa) era un buonissimo operatore ed una brava persona rispettata da tutti. Questa precisazione è doverosa perchè non mi era mai successo di ricevere qualcosa da una stazione silent key e non mi sento proprio a mio agio sapendo che se fosse ancora al mondo il suo proprietario non si sognerebbe mai di venderlo.
Nuovo non lo comprerei mai perchè con 500€ in più si passa già all'ACOM 1010 (altro pianeta)....in questo caso il prezzo è talmente basso che sarebbe quasi un peccato non prenderlo. Sarà Terenzio a dirmi in che stato si trova, ma la buonissima reputazione del suo proprietario è più che sufficiente.

Se riesco a fidarmi di questo AMERITRON conto di usarlo due o tre anni prima di passare all'ACOM 1010 e magari spendo la differenza per un FT3000DX che sogno da tempo.

Non cambia nulla con gli spezzoni RG142, ho già ripristinato la configurazione precedente.


PS in stazione uso sempre potenze tra i 400 ed i 500W quindi rientra perfettamente nei miei standard


73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 27 Maggio 2020, 09:48:10 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4943
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #8 il: 27 Maggio 2020, 11:22:55 »
Vedo che siete esperti, ma la versione XCE sarebbe meglio di questa ?
Uno dei pochi lineari entro i 500 watt circa, ad un prezzo quasi onesto...da base.
Ci avevo fatto un pensiero, ma usato non penso, sono materiale che se usato male sono soldi post acquisto...il io materiale preferisco prenderlo nuovo.
Buondì...io l'ho avuto il modello 4 valvole....personalmente..seppur il proprio lavoro lo faccia...non lo consiglierei se non per un utilizzo molto "soft".....è vero che tira fuori i 600-700 W in SSB, ma bisogna andarci piano....
Prenderlo usato ?  Fortunatamente è facile da risistemare se uno ci capisce, ma il rischio di prenderesi un bidone è a mio vedere abbastanza alto........
Si parla anche dell'Acom 1010....sicuramente più facile da gestire e con più protezioni, MA i Watt son sempre quelli....a mio vedere anche per quello consigliere di non spremerlo oltre i 500 W per uso continuativo, di meno in RTTY ed nel tanto popolare Ft8........
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4943
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #9 il: 27 Maggio 2020, 11:27:29 »
Buondì...io l'ho avuto il modello 4 valvole....
Per rispondere a Giulio.....io avevo il tuo stesso problema sui 20 m......mai risolto......non sarà il "top" parlando di ampli valvolari, ma con un colpettino di accordatore della radio...il tutto si sistema
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 903
  • Applausi 57
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #10 il: 27 Maggio 2020, 11:36:51 »
Grazie per le risposte FOX, io tengo sempre una media di 450W in uscita e faccio esclusivamente fonia in HF. Non avrei nemmeno il problema di stressarlo da questo punto di vista (no FT8 e modi digitali).
Tralasciando il discorso etico LEGAL POWER 500W abbiamo un vantaggio quadruplicando i 100W, poi per avere altre differenze si passa a 2kW. Altre stazioni e altri pianeti rispetto a me, oltretutto 450W è una potenza furba perchè non manco quasi mai i collegamenti e la stazione è gestibilissima.
Non ho mai utilizzato l'accordatore con gli amplificatori perchè non sono un carico stabile e si rischia di rompere qualcosa nella radio....oltretutto preferisco risolvere i problemi altrimenti cambio attrezzature.
Non faccio contest perchè il tempo da dedicare alla radio è limitatissimo, solo qualche chiamata o collegamenti serali.

Vi saprò dire come Terenzio risolve, purtroppo è fuori regione di soli 3 km e dovrò aspettare che sciolgano le briglie alla Lombardia. Istintivamente penso che sostituirà il condensatore dei 40 metri e controllerà le connessioni (ho letto su altri forum che molti hanno risolto così).

Buon pranzo.

73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 27 Maggio 2020, 11:39:32 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline (Surplus)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 265
  • Applausi 21
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #11 il: 27 Maggio 2020, 11:51:31 »
73's....

Eccoci qui...Giulio..
Il 3 valvole, lo danno x 600w massimi, il che significa che usarlo a 500w come pensi tu , gia' gli stai tirando il collo...!!
Differente , in gestione potenza e' il 4 valvole, che lo danno per un max di 800w... di conseguenza i 500w sarebbero garantiti senta
stressarlo ulteriormente ... MA...

Qui' e' intervenuto FOXG7 Giampaolo, che lo ha avuto... e solo io e lui sappiamo cosa ci ha passato con quell'ampli Comprato Nuovo...

Le valvole sono di facile reperibilita', ma molto deboli, tanto sta di fatto che molti le hanno sostituite con le simili ( fisicamente ) le 572b, ma apportando piccole modifiche , per la parte di alimentazione.... fattibili ma da chi di competenza..

Internamente e' molto spartano , semplice, ma se hai letto le recensioni su EHAM .. avrai appunto notato i vari dissensi..

Fino a 4/5 anni fa il 3 valvole lo vendevano a 1.050 euro, ed il 4 valvole a 1.250 euro... oggi vedo che i prezzi son molto lievitati

E giustamente per quel prezzo e per tal potenza , senza ombra di dubbio meglio L'ACOM 1010 con una piccola aggiunta..( un altro pianeta)

Se l'amico che te lo dovrebbe vedere, e' un Maestro in queste cose, ti consiglio previa informazione dei vari difetti, di giocare in
anticipo apportandogli le dovute modifiche.. per una giusta ed equa durata nel tempo..

Quindi, vi auguro un buon lavoro.... fermo restando che lo Yaesu fl 2100z e' di gran lunga superiore nonostante la sua anzianita'


73's..
Sono sempre io..

Offline ik7Max

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 405
  • Applausi 26
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #12 il: 27 Maggio 2020, 11:54:36 »
Per rispondere a Giulio.....io avevo il tuo stesso problema sui 20 m......mai risolto......non sarà il "top" parlando di ampli valvolari, ma con un colpettino di accordatore della radio...il tutto si sistema

ricordo una polemica immane con alcuni "capiscitori" sull'uso dell'accordatore interno per assestare il disadattamento tra Rig e PA (cosa che invece io facevo puntualmente). Poi mi sono arreso quando a sconsigliarmelo fu un OM molto esperto (americano, ma non era la sua nazionalità a renderlo più esperto di altri ma il suo percorso di vita) a dirmi di disattivare l'accordatore tra radio e amplificatore. Diciamo che questo disadattamento su una o due bande è normalissimo quando si accoppiano i nostri apparati "moderni" a transistor ad amplificatori valvolari per di più basati su progetti datati.
Saluti.
« Ultima modifica: 27 Maggio 2020, 11:56:10 da ik7Max »
"Un uomo che non è più capace di stupirsi ha praticamente cessato di vivere"
Albert Einstein

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 903
  • Applausi 57
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #13 il: 27 Maggio 2020, 14:10:19 »
Concordo con le vostre considerazioni, questo è un amplificatore a cui chiedere 400W e nulla più.
Il mio FL2100Z ha una serie di bobine nel retro per la taratura su ogni banda, ma nasce per una linea YAESU che aveva nella RADIO il pigreco per affinare l’accordo.
Con le radio moderne si rende necessario appunto modificare attraverso tecnici esperti le bobine ed i condensatori. Purtroppo l’alimentatore è sottodimensionato pertanto va bene chiedere 400-500W facendolo respirare (ventola e periodo di riposo).
Naturalmente parlo del mio modello che è stato spremuto tantissimo nel corso della sua vita, mentre altri possono essere stati rigenerati completamente. Il mio è un ragazzetto stanco H-I

ROS 1:1,5 sui 40 metri non è una tragedia e potrei usarlo lo stesso, ma preferisco recuperare la sua efficienza totale prima di decidere se acquistarlo. A questo proposito se non lo dovessi comprare lo lascerei a Terenzio e la persona che me lo ha passato procederebbe al recupero per poi metterlo in vendita sui mercatini.

Ho notato che non ci sono cali di potenza, scalda poco e facendo chiamata in 20 metri per 30 minuti consecutivi risponde benissimo alle mie aspettative con 400W dalla prima chiamata all’ultima.

Il proprietario SK aveva messo tre valvole 572B e sicuramente la modifica è stata completa....non mi sento di fare il suo nome, ma ha l’ottima reputazione di essere una persona precisa. Aveva una bellissima stazione con decine (veramente) di commutatori per amplificatori/antenne/apparati/filtri.

Il giudizio di Terenzio I4STU sarà insindacabile perché ho completa fiducia in lui....vedremo.

Se lo terrò sicuramente metterò un commutatore per amplificatori della WIMO e farà coppia con il mio FL2100Z fino al prossimo step (ACOM 1010).

Tutti concordano sul fatto che il modello 811H da 800W è superiore, soprattutto per chi vuole sfruttare i nostri 500W fino all’ultimo millimetro del wattmetro.

Tralasciando ancora il dettaglio LEGAL POWER 500W credo che l’approccio a potenze superiori implichi una configurazione diversa della stazione, a partire dalle antenne per poi passare attraverso tralicci e pozzetti di messa a terra.

Qui uso un dipolo per gli 80m, una verticale per i 40m, una deltaloop Prosistel per i 20, una verticale per i 17-10m ed una deltaloop filare per i 15-12m.
Tutto sotto il monitoraggio di un PALSTAR AT-500 che tengo in bypass perché le antenne sono risonanti (lo uso solo agli estremi bassi in CW avendo il centrobanda volutamente in piena fonia).Potenze maggiori sarebbero sovradimensionate rispetto alla mia configurazione......400W sono oro per me.

Quello che mi piace di questo AMERITRON rispetto al 2100Z è la capacità di operare più a lungo senza stancarsi: se faccio chiamata con 500W dell’FL2100Z il ragazzetto scalda e con il passare dei minuti si avvicina progressivamente ai 400.....ma io mi fermo prima e lo lascio “rifiatare”. In passato avevo un RM ITALY BLA350PLUS e anche lui diminuiva di potenza facendo insistentemente chiamata! Gli amplificatori migliori sono di un altro pianeta e lo sappiamo tutti.

73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 27 Maggio 2020, 14:23:46 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2024
  • Applausi 94
  • ARI Milazzo IQ9MY - Qth Saluzzo "CN"
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #14 il: 27 Maggio 2020, 14:37:10 »
Con 1.5 ed un valvolare...da leccarsi le dita...guarda se non sei contento, HI, regalamelo che lo prendo io.
 [emoji85]  [emoji86]  [emoji87]


Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4943
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #15 il: 27 Maggio 2020, 15:31:15 »
Il proprietario SK aveva messo tre valvole 572B e sicuramente la modifica è stata completa....
Pur io feci la sostituzione con delle 572B, ma senza modificare il gruppo alimentazione...in altre parole lo usavo sfruttando sempre i soliti 500 W e facendo lavorare le valvole in modo meno critico rispetto a quanto potevo fare con le 811 originali
Se non fai digitale, penso che con le 572B anche il 3 valvole possa garantirti buona soddisfazioni in tutta sicurezza
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline (Surplus)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 265
  • Applausi 21
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #16 il: 27 Maggio 2020, 15:38:32 »
[quote

Il proprietario SK aveva messo tre valvole 572B e sicuramente la modifica è stata completa....
[/quote]


73's

ecco qui si spiega quasi il tutto..

Le 572b fisicamente, sono uguali alle 811, con stessa piedinatura, e zoccolo.. ma con caratteristiche molto differenti, in erogazione (w)
assorbimento/alimentazione ecc.. ecc..

Ecco, che mi viene in mente un tipico Paragone, in USO, specie su questo Forum..

Inutile mettere un 6 cilindri biturbo su una fiat 500, sara' vero che Ella, fara' i 300kmh ma alla prima semicurva , andra' DRITTA..

Questo per dire che..:

E' vero che negli Ameritron classe 811 , si puo cambiare la tipologia di valvola, ma e' anche vero che bisogna DETTAGLIATAMENTE
curare il Contorno......
3 Valvole 572b, pilotate con 100w danno abbondantemente oltre i 1000w....ma se il "CONTORNO" e' stato progettato x 600w max..
Lascio alla vostra immaginazione, di quello che potrebbe succedere..

Non metto in "dubbio" che il defunto OM, prima o durante tal cambiamento, abbia lui o chi per lui,preso in considerazione tali cose..
Ma son sicuro che l'Amico Terenzio, sapra', una volta avuto l'amply sottomano, trarne le conseguenze..
Anche perche' non basta, sostituire il componente rotto ( sempre che ce ne siano ).. ma CAPIRNE il Perche'...

Buona radio a tutti..

73's
Sono sempre io..

Offline (Surplus)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 265
  • Applausi 21
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #17 il: 27 Maggio 2020, 15:46:21 »
Pur io feci la sostituzione con delle 572B, ma senza modificare il gruppo alimentazione...in altre parole lo usavo sfruttando sempre i soliti 500 W e facendo lavorare le valvole in modo meno critico rispetto a quanto potevo fare con le 811 originali
Se non fai digitale, penso che con le 572B anche il 3 valvole possa garantirti buona soddisfazioni in tutta sicurezza

infatti me lo ricordo..
Sempre stando nel Range dei 500w.....ok...ma basta una distrazione od uno Spike fuori luogo x fare la frittata..

Magari il vecchio proprietario (sk), per motivi di collegamento o dx o ecc.. ecc.. ha abusato specie in 40 mtr..friggendo qualcosa..

Ma niente paura son cose risolvibili, specie su quell'amplificatore di una semplicita' estrema..peggio sarebbe stato su altri di
nuova concettura, che a sua volta mega protetti , e non modificabili...

73's
« Ultima modifica: 27 Maggio 2020, 15:49:44 da (Surplus) »
Sono sempre io..

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4943
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #18 il: 27 Maggio 2020, 15:49:23 »
3 Valvole 572b, pilotate con 100w danno abbondantemente oltre i 1000w....ma se il "CONTORNO" e' stato progettato x 600w max..

Beh si......indubbiamente...la sostituzione in sè la si può fare....ma tenendo sempre bene a mente....che la "carrozzeria" resta quella.......
Io ricordo di averlo pilotato con circa 25-30 W (non di più) per avere i 450/500 W in uscita sui 20 metri.....quindi in poche parole stavo sfruttando pochissimo le valvole e in modo (presumo) non critico il resto del sistema, alimentazione compresa
Se poi uno si fa prendere la mano....i fuochi d'artificio son assicurati  [emoji1]  [emoji1]  [emoji33]
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 903
  • Applausi 57
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #19 il: 27 Maggio 2020, 16:02:37 »
Da quello che ho letto su EHAM molti radioamatori hanno sostituito le valvole perché a parità di pilotaggio è più facile affinare l’accordo con le manopole, ma non per ottenere più potenza. Nessuno ha scritto di uscita maggiore.....mi sembra di capire che le 572b lavorino meglio.
Dopo avere visto l’inferno dell’ampli Terenzio mi dirà se conviene tenere queste valvole o rimettere quelle originali.

Mi sembra di capire che I4STU sia conosciuto anche qui. Abita a pochi chilometri da me, ma purtroppo fuori Lombardia per 3km....non conviene rischiare una denuncia per impazienza. Aspetterò, purtroppo temo che il nostro LIBERI TUTTI sarà verso il 15 giugno.

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4943
  • Applausi 200
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #20 il: 27 Maggio 2020, 16:38:34 »
Da quello che ho letto su EHAM molti radioamatori hanno sostituito le valvole perché a parità di pilotaggio è più facile affinare l’accordo con le manopole, ma non per ottenere più potenza. Nessuno ha scritto di uscita maggiore.....mi sembra di capire che le 572b lavorino meglio.
L'accordo era diverso (posizione dei condensatori) rispetto a quanto si fa con 811 originali e le 572B almeno sul 4 valvole davano più potenza a parità di pilotaggio, quanta in più non lo so......non sono mai arrivato a "tirare" il collo al gruppo alimentazione.
Radio operatore OM-QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 903
  • Applausi 57
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #21 il: 27 Maggio 2020, 19:12:23 »
Mi sono espresso male, intendevo dire che lo scopo principale del cambio valvola è un accordo facilitato....eventualmente si abbassa il pilotaggio per ottenere gli stessi watt delle specifiche. Aggiungo anche che un vantaggio delle 572B è la maggiore dissipazione rispetto alle 811.

W8JI consiglia ai possessori del modello AL811H di togliere la valvola vicino alla ventola e mettere 3 tubi 572B, trasformandolo di fatto in un amplificatore AL811.

https://www.eham.net/article/18364

QUI TUTTA LA DISCUSSIONE CON LE SPIEGAZIONI

73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 28 Maggio 2020, 00:43:27 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline i5wnn

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 406
  • Applausi 23
    • Mostra profilo
Re:AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #22 il: 28 Maggio 2020, 11:12:38 »
Mi sono espresso male, intendevo dire che lo scopo principale del cambio valvola è un accordo facilitato....eventualmente si abbassa il pilotaggio per ottenere gli stessi watt delle specifiche. Aggiungo anche che un vantaggio delle 572B è la maggiore dissipazione rispetto alle 811.

W8JI consiglia ai possessori del modello AL811H di togliere la valvola vicino alla ventola e mettere 3 tubi 572B, trasformandolo di fatto in un amplificatore AL811.

https://www.eham.net/article/18364

QUI TUTTA LA DISCUSSIONE CON LE SPIEGAZIONI

73 Giulio IU2IDU
Il problema potrebbe essere trovare le 572 buone e non cinesate

inviato ANE-LX1 using rogerKapp mobile



Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 903
  • Applausi 57
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
AMERITRON AL811 ROS INGRESSO (40 metri)
« Risposta #23 il: 28 Maggio 2020, 12:21:58 »
Indubbiamente Lido....a questi livelli bisogna avere la fortuna di trovare valvole buone.

Vi aggiorno sull’impedenza in 40 metri appena sarà possibile uscire dalla Lombardia (di 3 km )

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri