Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Giovy

Pagine: [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21
1
discussione libera / Re:Cambio Nominativi...!!!???
« il: 01 Agosto 2019, 12:27:46 »
Scusate eh... ma è datata 1° APRILE... c'è scritto grande ed in rosso FOOL'S DAY... c'è un pesce scodinzolante... cosa non vi fa pensare che è chiaramente un pesce d'aprile? Non è una bufala, ma è chiaramente uno scherzo. Quindi... perchè ne parlate come se fosse una cosa seria?  [emoji33]  [emoji23]

2
LPD - PMR - SRD / Re:PMR Baofeng
« il: 21 Giugno 2019, 14:14:16 »
Andando un pò OT a me spiace che verso i meno preparati si veicola il messaggio che un PMR da 100 euro è na radiolona mentro quello da 20 euro è na ciofeca. Vero ma falso nello stesso tempo. La limitazione in potenza ed in canalizzazione vale per tutti. Nel mio (spesso inutile) spirito ham voglio far solo capire che non è che con il PMR da 100 euro parli col mondo e con quello da 20 euro ti autoascolti. Si creano poi nei meno preparati false aspettative.
Beh, ma quello è "ovvio", nel senso: a parità di antenna e di potenza, la distanza coperta sarà più o meno quella (e nelle varie presentazioni che faccio in giro lo ribadisco sempre, perchè hai ragione... più di una persona crede che una radio più costosa arrivi più lontano)
La differenza di costo fra le varie radio la fa la qualità costruttiva e l'affidabilità; ovvio che non posso pretendere che una radio da 20 euro abbia lo chassis in acciaio o sia sommergibile, da una da 100 me lo posso aspettare e da una da 500 è obbligatorio che sia così. :)
Poi ognuno, a seconda degli impegni più o meno gravosi a cui andrà incontro, sceglierà se investire 20 o 100 euro, ben sapendo che a livello di "distanza" arriveranno uguali.

3
LPD - PMR - SRD / Re:PMR Baofeng
« il: 21 Giugno 2019, 11:09:10 »
Giovy mi spiace che non hai colto il senso del commento mio e di PNY. Non c'è dubbio che un PMR IP68 sia migliore di quelli che compri al Lidl. Ne io ne PNY abbiamo semplicemente pensato il contrario. Il mio commento era di tipo "pratico". Se devi andare in ambienti metereologicamente ostili o fare attività estreme ci sta IP68,ATEX e 100 euro di PMR...se ti fai la passaggiatina fra i boschi in estate direi che te lo puoi evitare di spender tutti quei soldi visto che tecnicamente anche PMR molto economici a livello RF hanno stessa ricezione, potenza e copertura. Robustezza a parte (quindi costruzione fisica, certificazioni ipXXX ATEX) etc. son sempre e comunque radio da mezzo watt con antenna inamovibile sottoposte alle limitazioni di legge. Il senso del discorso è questo: se necessiti quella robustezza ci sta la radio costosa ma se siamo sotto il sole in linea d'aria parlo io con il PMR da 20 euro come tu con quello da 100. Non mi sembrava così incomprensibile il mio pensiero.
Pieschy, io ho risposto (citandolo) solo all'affermazione che i PMR446 sono dei giocattoli.
NO, non sono giocattoli ed il fatto che esistano radio PMR446 da più di 500 euro (credo tanto costi la radio che ho linkato) fa si che siano STRUMENTI DI LAVORO, al pari di una Motorola PMR (Professional Mobile Radio).
Non sempre si devono usare watt e watt, in ambienti non molto estesi come una fabbrica, una PMR446 è la scelta più sensata (considera che una radio ATEX, per essere certificata come tale, deve avere una potenza massima di 1W).

Sul fatto poi che non ha senso spendere centinaia di euro per chi fa la passeggiatina nei boschi (semplicemente perchè non ce n'è bisogno) sono più che d'accordo con te.

Però ripeto, io mi fermavo all'etichetta di "giocattolo" che tu ed altri appiccicate alle radio PMR446, in modo improprio, IMHO... e vi ho dimostrato che giocattoli non sono.  [emoji1]

4
LPD - PMR - SRD / Re:PMR Baofeng
« il: 21 Giugno 2019, 10:04:29 »
[/u]A parità di limitazioni, un prodotto più serio mi darebbe più fiducia di funzionamento...sperando che i più vicini usino l'analogico se c'è l'ho analogico, o digitale se c'è l'ho digitale…(ulteriore dispersione di risorse, ma il legislatore le ha pensate come giocattoli, quali sono, non per usi più seri, cosa forzata e non prevista, quindi pensiero non criticabile).
Scusami PNY, ma che le radio PMR446 siano "giocattoli" è un tuo pensiero, non credo sia lo stesso del legislatore.
E sinceramente... definire una radio come questa: https://www.entel.co.uk/products/dt953 un giocattolo mi sembra ridicolo (per la cronaca e per chi non ha voglia di andarsi a guardare la pagina: è una radio PMR446 analogica/digitale, IP68 e certificata ATEX per uso in ambienti con atmosfera esplosiva).
Se ci sono realtà (e ci sono, altrimenti non avrebbe senso produrle) che usano radio PMR446 con quelle caratteristiche beh... evidentemente proprio giocattoli non sono.

Un saluto.

5
LPD - PMR - SRD / Re:PMR Baofeng
« il: 20 Giugno 2019, 06:59:36 »
i 16 canali PMR, non sono 16, ma sempre 8, formulabili in 8 canali gestiti in diretta naturale, gli stessi con tono, inserito etc. ma sempre 8 sono…
Ehm... no, non è proprio così.
I canali PMR446 sono proprio 16: https://it.wikipedia.org/wiki/PMR_446#Frequenze_utilizzate :P

6
LPD - PMR - SRD / Re:PMR ONE
« il: 02 Maggio 2019, 19:24:26 »
hai scritto la parola giusta: "tecnologie"
qui si è appurato che si tratta di pubblicità, un poco "ardita", orientata alla vendita di un assemblaggio di tecnologie altrui fatto passare per miracolo
quindi mettiamo il pmr one al posto che gli compete: tra gli occhiali a raggi x e la spy pen, seguito dalle scimmie di mare.
In realtà il prodotto in se è carino ed interessante, come tecnologia.
Quello che non va è il modo di “presentarlo”, assolutamente opaco e privo di informazioni tecniche, nemmeno fosse uno dei segreti di Fatima; infatti poi basta qualche ricerca e si scopre e capisce tutto, comprese le debolezze e le cose “non dette”,

7
LPD - PMR - SRD / Re:PMR ONE
« il: 02 Maggio 2019, 10:22:24 »
Ma il costo della virtual sim non è specificato da nessuna parte ho anche avuto rassicurazioni sa parte loro dove hai scoperto l arcano?

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando rogerKapp mobile
Infatti l'ho detto sopra che non sono molto trasparenti.
Ora, se hai altre domande specifiche, dovresti rivolgerle a loro... io NON lavoro per PMR.ONE e non mi interessano i loro servizi; ho approfondito perchè, in altri contesti, hanno cercato di spacciare i loro prodotti per la soluzione ad ogni problema di comunicazione in montagna, cosa che invece non è. Fine.

Un saluto.

8
LPD - PMR - SRD / Re:PMR ONE
« il: 02 Maggio 2019, 09:20:18 »
Ma come si collega alle reti wifi devi inserire la password immagino

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando rogerKapp mobile
Si collega come un qualunque smartphone Android, cosa che appunto è.

9
LPD - PMR - SRD / Re:PMR ONE
« il: 01 Maggio 2019, 19:47:43 »
Ma si collega a tutti gli operatori telefonici? Necessita di traffico dati quindi?come fai a impostare su quale canale vuoi dialogare?

Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando rogerKapp mobile
Si, si collega a tutti gli operatori (o almeno con quelli con i quali la ditta ha stretto accordi di roaming).
Ovviamente necessita di traffico dati, altrimenti come farebbe a trasmettere pacchetti dati? Per come impostare il canale, guarda il video, è chiarissimo.

10
LPD - PMR - SRD / Re:PMR ONE
« il: 01 Maggio 2019, 08:40:05 »
ci vorrebbe un agnello sacrificale che sveli l'arcano mistero
Un agnello sacrificale magari no, però posso contribuire a spiegarvi l'arcano. :D

La radio che usano NON è nemmeno farina del loro sacco, ovviamente... ma è la classica cinesata che rimarchiano: https://www.alibaba.com/product-detail/MYT-V138-Handheld-WCDMA-GSM-PoC_60555578754.html?spm=a2700.7724857.normalList.117.2d5c1bfduIHBSr (questa è l'originale cinese).
Al suo interno ha una SIM virtuale proprietaria che ne permette il traffico dati.
Il principio di funzionamento invece è semplice: è uno smartphone Android senza display che fa girare nientemeno che... Zello! :D
Infatti le comunicazioni sono possibili solo fra radio dello stesso gruppo o che vengono impostate su uno specifico canale Zello.
Come già diceva Davide, sono semplici network radio over IP, come le Inrico o simili.
Su un'apposita pagina del supporto di Zello spiega come configurare queste radio: https://support.zello.com/hc/en-us/articles/360009735831-How-do-I-configure-Zello-on-an-Inrico-T199-or-TYT-W700-network-radio-
mentre qui vi fa vedere come si programmano: (video e pagina sono relative alle Inrico, ma il principio è il medesimo, cambia solo la Vsim embedded nella "radio", che poi appunto radio non è ma è uno smartphone travestito da radio)

P.S. I tizi sono elusivi, non rispondono a domande tecniche e dopo che sono stati smascherati (da me personalmente, in un altro posto) hanno smesso di rispondere.
Tacciono sul fatto che per usare la radio è necessario poi pagare un canone per la Virtual SIM che ne consente la connessione.

Un saluto a tutti!

11
LPD - PMR - SRD / Re:PMR Ch2 446.01875 zona latina
« il: 27 Marzo 2019, 12:15:26 »
e Perchè scusa?
Non mi sembra difficile: perchè innanzitutto ci sono altri 7 canali disponibili, ed in seconda battuta perchè il canale RRM viene utilizzato per gli scopi RRM.
Naturalmente nessuno vieta a nessuno di utilizzare il canale 8, ma se possibile e con la massima gentilezza ed educazione, scopi diversi potrebbero avvenire su canali diversi.  [emoji1]

12
LPD - PMR - SRD / Re:PMR Ch2 446.01875 zona latina
« il: 27 Marzo 2019, 09:41:41 »
Su canale 8 montano  [emoji23] ...
Ecco, magari utilizzate per i vostri "DX" in PMR446 un canale diverso, se possibile, da quello della RRM.  [emoji6]

13
discussione libera / Re:Progetto PMR
« il: 22 Marzo 2019, 19:18:27 »
Ma promuovere l'ancora di salvezza da chi di radio non che capisce nulla e gioca sul credulismo di chi ne sa meno di lui è veramenente qualcoaa di inaccettabile. Divertitevi col giochino di turno ma fate il piacere a chi ne capisce meno di me di non spacciare sicurezza quello che e' un giocattolo per bambini pieni di se.
Bon, con quest'ultima risposta hai proprio dimostrato che non hai ancora capito NULLA (ma proprio NULLA, eh! Non solo "poco", proprio ZERO, meno di zero, sottozero!) di cosa sia RRM. Se poi per scarsa volontà o altro, non sta a me giudicarlo. Pazienza.
Stammi bene.

14
discussione libera / Re:Progetto PMR
« il: 22 Marzo 2019, 12:14:43 »
Alla fine è e resta un progetto che non mi interessa, che non condivido e nel quale non credo. Ognuno libero di pensarla come vuole. Amen.
Pieschy, te vojo bene eh... ma se è un progetto che non ti interessa, che non condividi e nel quale non credi... non ti sembra di aver impegnato troppo del tuo prezioso tempo nel parlarne? Delle due l'una: o è come dici (e quindi le tue risposte sono solo per il gusto della polemica... ma non credo, mi sembri più intelligente di così) o invece ti interessa tecnicamente ma non vuoi prenderti la briga di capire un po' di più cosa c'è dietro e come viene portato avanti (ed in questo caso ci può stare, anche se non non rende onore alla tua intelligenza).
In ogni caso... beh, io ho cercato di risponderti nel merito, il contributo di Davide è stato esemplare e Simone, con il suo spirito sanguigno ha aggiunto altri elementi. Non ti interessa? Ok, passa oltre, hai detto ampiamente come la pensi.
Un saluto.

15
LPD - PMR - SRD / Re:Pmr446 professionali.
« il: 22 Marzo 2019, 10:47:10 »
ma alla fine questa "avvertenza" da dove salta fuori??  dove l'hai letta??
Salta fuori dalla sua testa, non l'ha letta da nessuna parte (perchè, appunto, nessuno darebbe mai un'avvertenza del genere). Diciamo che è una sua "convinzione", come ne ha tante altre (un'altra sua "fissa" è sull'audio delle radio PMR446...) :D

16
discussione libera / Re:Progetto PMR
« il: 22 Marzo 2019, 10:42:45 »
Chapeau, Davide... cosa altro aggiungere al tuo intervento se non "Complimenti! Il post definitivo sul principio che c'è dietro la RRM".
Ma del resto, da una persona con le tue competenze e capacità non mi sarei aspettato nulla di diverso.

Grazie.

17
discussione libera / Re:Progetto PMR
« il: 19 Marzo 2019, 09:35:23 »
Pieschy, ti sei spiegato benissimo.
Ma sai... in regioni dove ci sono pochi utenti, le "chiacchiere" magari si riescono pure a fare, ma in regioni come Piemonte e Lombardia, se tutti si mettessero a fare due chiacchiere, la frequenza sarebbe perennemente impegnata. Tutto questo senza contare gli altri utilizzatori (che hanno il medesimo diritto di usare quella frequenza).
Alla fine è solo questione di buon senso: noi spingiamo per un uso consapevole ed intelligente, considerando appunto che è una risorsa condivisa.
MAI abbiamo detto nè anche solo pensato di avere una qualunque priorità; chiediamo ai nostri utenti, SEMPRE, di non arrecare disturbo ad altri. Chiediamo agli altri, se possibile e con cortesia, di usare un altro canale e lasciare per quanto possibile il canale 8 libero. PER QUANTO POSSIBILE... e se non fosse possibile, amen.

Ben venga (è il MIO personale parere, non riflette il pensiero di RRM) se qualcuno volesse coordinarsi su un altro canale per fare due chiacchiere. La vedo dura, considerando appunto il genere di radio e la portata ridotta, specie in città. :)

18
discussione libera / Re:Progetto PMR
« il: 19 Marzo 2019, 06:52:21 »
Pur con tutti i limiti dei PMR trovo l'idea carina di poter fare quattro chiacchiere sul canale 4 con appassionati in altura, magari che si scambiano info sui sentieri, meteo, attività outdoor, hobby ecc. lasciando alla Rete Radio Montana le emergenze.
Purtroppo non condivido "solo chiamate di emergenza" su RRM così facendo ci sono molti operatori portuali, camperisti, gruisti, bagnini ecc. che credono che il canale 8-16 sia vuoto, sarebbe bello e opportuno poter fare brevi passaggi fra chi condivide il progetto anche senza emergenze, ovviamente con la brevità dell'impegno del canale e lo spazio dovuto fra un passaggio e l'altro per evitare che molti pensino che sia una frequenza vuota.
Tonino - DELTA 6 su RRM

Tonino... per fortuna sei un "vecchio" utente RRM, e non ancora hai capito perchè e come utilizzarla.

Lo ripeto a te ma va a vantaggio di tutti: la RRM andrà utilizzata per l'interscambio di informazioni operative utili alla sicurezza, atte a prevenire situazioni di emergenza in montagna, quali:
-Condizioni meteorologiche o del manto nevoso
-Stato di agibilità dei sentieri e delle vie ferrate
-Richiesta di informazioni ai rifugi che aderiscono al progetto
- Per la sicurezza nel Volo Libero (Parapendio e Deltaplano), principalmente nel caso di voli lunghi (cross) o comunque solitari.

NON E' e non è mai stata SOLO per le emergenze. Probabilmente, se prima (o dopo) di iscriverti avessi letto BENE cos'è il progetto, non avresti detto: "sarebbe bello e opportuno poter fare brevi passaggi fra chi condivide il progetto anche senza emergenze". Questa possibilità esiste DA SEMPRE... peccato tu, vecchio utente, non lo sappia. Un saluto.

19
Attenzione , Giovy , attenzione ! Leggi apocalisse capitolo 12 versi da 7 a 12
microonda, sinceramente mi preoccupano molto di più i vivi che ti accoltellano per due euro che le idiozie scritte in un libro (per la cronaca: l'apocalisse l'ho letta ed appunto sono idiozie).

20
Attenzione ! Questo film è basato sullo spiritismo . Consiglio di non vederlo .
Perchè, che succede a vederlo? Si viene impossessati? Qualche spirito inizia a dimorare nelle nostre case? La bambina di Ring esce dalla televisione e ci uccide tutti?  [emoji23]

21
A proposito di zello, or ora, in monitor sul canale 2 senza subtono, sul mio PMR dentro casa,
ho sentito una chiamata (non ricordo il nominativo), a cui ha risposto un tizio di RRM, che parlava tramite Zello dalla provincia di Caserta... ma io sono a Latina  [emoji54] e non risultano ripetitori per quella frequenza, sulla rete FreeRadioNetwork (a cui zello dovrebbe appoggiarsi) nè a Latina nè a Roma...

mah ! 'sti ripetitori spuntano ancora come i funghi...
Ehm... sicuro fosse "un tizio di RRM" quello che ha risposto? Non credo proprio, perchè:
1) RRM NON usa il canale 2 senza sottotono, ma il canale 8 con sottotono 16 (in tutta Italia)
2) RRM è sempre stata assolutamente contraria ad ogni uso diverso dal normale portatile PMR446 (quindi niente pappagalli, ripetitori, gateway, VOIP e via dicendo). :)

Ci sono "altre realtà" che hanno messo su infrastrutture di quel tipo ed a cui, più volte, abbiamo fatto presente l'illegalità ed il fatto di disturbare vaste zone del territorio.
Andando a controllare sulla loro pagina, ho trovato quanto segue, assolutamente compatibile con quanto affermi:

Citazione
-ROMA CITTA' zona centro sud, provincia e campagne limitrofe alla citta' e Montagne e colli affacciati e in ottica con la citta' PMR CANALE 02 con tono (sottocanale) 16.

- ROMA ( Velletri e Parco Reg. Castelli Romani) PMR CANALE 02 con tono (sottocanale) 16

Quindi... occhio a non attribuire a Rete Radio Montana comportamenti che non le sono proprio e che anzi stigmatizza con fermezza.

22
Autocostruzione / Re:transponder pmr
« il: 23 Maggio 2018, 08:00:05 »
C'è anche il disegno di due radio : 144 e 435 mhz
Ciao microonda... quoto questa tua affermazione circa lo schema in questione semplicemente per porre la tua attenzione su questo piccolo particolare: due radio di cui una a 144 MHz e l'altra a 435 MHz.
E non è casuale che sia così, perchè come ti hanno spiegato in tanti, se vuoi trasmettere nella stessa banda di frequenza, devi avere uno shift notevole, ottime radio ed ancor migliori filtri di cavità.
Se vuoi farne a meno, l'unico modo è fare un trasponder fra due bande diverse (ed è per questo che è stato progettato il circuito di 16ibe, per traspondere fra due bande diverse, non fra due canali in UHF distanti 87.5 kHz.
Come ti è già stato detto, tecnicamente è una cosa fallimentare, il buon Davide ha anche fatto un video per farti risparmiare tempo e soldi.
Se poi vuoi provare comunque... buon divertimento.

23
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 14 Maggio 2018, 09:23:24 »
Vorrei porre una domanda sulle motivazioni che hanno portato alla scelta di un apparato UHF per la Rete Radio Montana. Immagino che sia stata valutata anche la possibilità di usare un CB portatile. Oggi come oggi sono abbastanza piccoli anche loro. come mai si è scelto un UHF ?
Le motivazioni sono molteplici e molto semplici:
gli apparati PMR446 sono enormemente più diffusi dei CB, sono più piccoli e leggeri come dimensioni, hanno un minor consumo energetico, in presenza di portata ottica vanno decisamente più lontano dei CB, hanno antenne più corte ecc. ecc.
Nel Progetto RRM comunque è possibile ANCHE usare la banda  CB come frequenza secondaria sul canale 16 FM, così come la frequenza amatoriale 145.250 (ovviamente quest'ultima riservata ai radioamatori).
Va da se che il CB è usato molto raramente, mentre sono diversi gli OM che usano la frequenza amatoriale.

Ciao!

24
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 11 Maggio 2018, 16:06:42 »
:)
in effetti credo che una "rete" funziona bene solo quando ha molti punti di contatto (gestendo reti informatiche ho la mania della ridondanza), pe cui la mia posizione verso RRM è "più PRM ci sono attivi, più sarà facile stabilire contatti" per questo ci vedo molto valore aggiunto anche nel solo "presidio da postazione fissa"
Poi nulla vieta (anzi sarebbe una buona regola...com'era in voga 20 anni fa sul CH9 CB) di usare il canale 8 -16 per brevi comunicazioni di servizio RRM e di spostarsi su altri canali a fare QSO con altri "montanari-radioappassionati".
Ne verrebbe fuori qualcosa di buono.
Infatti dovrebbe essere sempre così (o almeno è quello che suggerimento sempre di fare, in modo da lasciare l'8-16 "pulito" per le comunicazioni istituzionali. :)

25
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 09 Maggio 2018, 15:36:25 »
..e comunque in Piemonte ( a giudicare dalla freuquenza con cui vengono rilasciati nuovi ID) a quanto sembra il progetto è apprezzato :)
Bene, vorrà dire che sarà sempre più facile poter scambiare info mentre si è in escursione.

In Piemonte RRM va alla grande, direi! :D
Beh, mi sono anche sbattuto un bel po', portando in giro presentazioni della RRM in moltissimi CAI negli angoli più sperduti della regione... ma va bene così, i risultati si vedono tutti. ;)

26
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 09 Maggio 2018, 10:16:18 »
Infatti il problema è proprio questo, alcuni non leggono o peggio interpretano malamente quello che il progetto RRM è e soprattutto cosa non è;  :tao2:
Inoltre ci sono persone che, nonostante gli sia stato detto MIGLIAIA di volte cosa è RRM, gli sia stato spiegato che NON è un'organizzazione, una società, un ente o altro, ma solo un gruppo di persone che usano la stessa frequenza... niente, periodicamente saltano su paventando "implicazioni legali in caso qualcuno si faccia davvero male" (come se la RRM c'entrasse in qualche modo).
Bah... ormai lo sappiamo e non ci facciamo più nemmeno caso.

27
LPD - PMR - SRD / Re:Polmar Tattico il Mise mi dice di NO
« il: 08 Marzo 2018, 11:51:57 »
Evidente che dalla tua replica quasi polemica, non Vi è ancora capitato nulla di SERIO la quale Vi avrebbe, trovato a compilare e rilasciare vere dichiarazioni facenti fede per legge, in tali dichiarazioni si metterebbe cosa è stato usato, non sarebbe bello che saltasse fuori di PMR fuori omologazione, sarebbe un appiglio utile ad un legale che difendi un infortunato non contento del servizio.
Caro PNY, è evidente dalla tua replica che ancora NON hai capito che la Rete Radio Montana NON è un servizio; NON offriamo ascolto H24 con strutture fisse, NON diamo alcuna certezza di poter raccogliere eventuali chiamate di soccorso, NON siamo un'associazione di Protezione Civile.
Rete Radio Montana è SOLO un insieme di persone accomunate dall'uso di uno stesso canale. FINE.
TUTTI possono usare la Rete Radio Montana, non solo gli iscritti al nostro sito, proprio perchè i canali PMR446 sono liberi ed accessibili a tutti; questa stessa iscrizione, con rilascio del nostro ID (che NON ha alcun valore legale, nè implicito nè esplicito, essendo al pari di un nick della CB) permette solo di segnalare le proprie attività sul nostro sito e ricevere la segnalazione delle attività di altri. FINE.

Citazione
Quindi fai capire che il materiale usato, è A SCELTA DEL SOGGETTO e non indicato dalla associazione, così fosse è arguzia per bypassare problemi.
Visto che chiunque, brava gente e non, si iscrive con facilità, senza richiesta di requisiti, ne controlli, meglio così.
Noi diciamo CHIARAMENTE, avendo una pagina dedicata: https://www.reteradiomontana.it/normative quali sono le normative che gli utenti RRM sono tenuti a rispettare. NON indichiamo radio, non indichiamo modelli, non abbiamo interessi commerciali nell'uso di una radio piuttosto che di un'altra.
Ognuno è RESPONSABILE PERSONALMENTE della radio che usa, che sia membro di RRM o meno, e non potrebbe essere diverso da così, non avendo noi nessuna struttura di controllo derivante dal fatto che NON siamo un ente, un'associazione, una struttura.

Citazione
Grazie per il chiarimento, quindi sei in una botte di ferro, ti auguro.
Si, siamo più che in una botte di ferro, e dell'essere totalmente legali, promuovere un uso consapevole e legale delle radio PMR446 ed essere totalmente inattaccabili ne facciamo un vanto, dal momento che ci troviamo quotidianamente ad interagire con strutture istituzionalmente deputate (vedi CNSAS, che ha accordi di cooperazione con RRM) al soccorso tecnico in ambiente montano.

Spero che il chiarimento sia stato utile a te in primis (che ogni tanto ti ricordi di noi anche quando non c'entriamo nulla come in questo caso, dal momento che il thread si chiama POLMAR TATTICO e si dovrebbe parlare di una radio e non della Rete Radio Montana) che a tutti quelli con eventuali dubbi.

Ciao.

28
LPD - PMR - SRD / Re:Polmar Tattico il Mise mi dice di NO
« il: 07 Marzo 2018, 19:13:58 »
Penso agli amici della RRM, quando capiterà che qualcuno debba dire come ha operato e con che cosa...mai dire mai...come giustifica un PMR non approvato pure ?
Scusa PNY, ma cosa c'entra RRM in tutto ciò?
La responsabilità della radio di ognuno è PERSONALE, RRM non c'entra in alcun modo.
Inoltre, ricevere una chiamata di emergenza (che sia sul canale 8-16 o su un qualunque altro canale) non espone chi la riceve a NESSUN controllo di NESSUN genere.
Smettiamola, per favore, di tirar dentro la RRM per ogni minima sciocchezza che NULLA ha a che vedere con RRM e con il modo in cui opera. Grazie.

29
LPD - PMR - SRD / Re:UHF o VHF ?
« il: 08 Febbraio 2018, 08:05:12 »
Ok grazie Giovanni ottimo meglio per tutti..   dev'essere un'A.G. vera e propria, in fondo come scritto sul testo di legge.

Hai dovuto sostenere costi particolari oltre ai 12euro soliti?

Nessun costo aggiuntivo rispetto ai 12 euro, indipendentemente dal numero di apparati usati in azienda.

30
LPD - PMR - SRD / Re:UHF o VHF ?
« il: 07 Febbraio 2018, 11:20:12 »
Scusate arricchisco:

attenzione perche' anche se poi i controlli sono piu rari che vincere alla lotteria (ma DIPENDE da che lavoro si fa!!), a norma di legge anche i 446 omologati non si possono usare per lavoro.

Le sanzioni, non sono di 60-300 soldi come se stai giocando col bibanda senza AG, bensi' superano i 1200 euri. Quindi ripeto, dipende anche da che lavoro si fa e con chi si entra in contatto, pero' quando si LAVORA e non si GIOCA, meglio valutare.

CREDO, che serva PAGARE UNA TASSA speciale per usare i 446 per lavoro, bisogna cercare sul sito del ministero dell'affossamento economico.

P.s. anche gli anarco-libertari delle frequenze come il sottoscritto credono che per LAVORARE (tipo issa issa cal cala un po piu in la' no troppo sotto) sia giusto evitare di usare bande cittadine / amatoriali x non scocciarsi a vicenda.

Vi assicuro che i PMR446 si possono usare senza problemi per lavoro, tant'è vero che ho richiesto (ed ottenuto) l'autorizzazione per l'azienda nella quale lavoro, compilando l'apposito modello per persone giuridiche.
E quando dico che ho ottenuto l'autorizzazione non significa il classico "silenzio-assenso", ma ho ottenuto proprio autorizzazione con tanto di timbro del Ministero, da apposita "branca" dell'Ispettorato Piemonte che si occupa delle richieste per aziende/persone giuridiche.

31
LPD - PMR - SRD / Re:UHF o VHF ?
« il: 06 Febbraio 2018, 14:18:34 »
ciao, grazie intanto per le risposte,

quindi per l'ambito urbano tipico, anche all'interno di palazzi-uffici,
le frequenze UHF del pmr446 dovrebbero garantire giusta copertura?

il mio dubbio era se preferire già in partenza frequenze VHF rispetto alle U

grazie ancora

'73
Luca
Usando potenze basse ed andando in diretta, credo non ti faccia tanta differenza fra VHF ed UHF.
La differenza la fa, come ti è stato detto, che in VHF puoi SOLO usare radio civili su una frequenza in concessione, mentre in UHF hai anche la possibilità di usare radio PMR446.

Quindi, validissimo il consiglio dato già da Davide: fai una prova con due PMR446 low-cost e vedi come va; se la prova è positiva, magari prendine un paio di più affidabili e te la cavi con solo i 12 euro di concessione. Se così non fosse (ovvero copertura inadeguata) l'alternativa è una frequenza civile con eventualmente un ripetitore... ma lì devi fare valutazioni economiche di convenienza (il gioco vale la candela? Il tuo lavoro avrebbe un beneficio dalla spesa di alcune migliaia di euro fra licenza, implementazione del ripetitore ed apparati?).

32
Radio Ascolto / Re:Motorola DP 1400
« il: 16 Gennaio 2018, 14:05:25 »
Si potrebbe sempre usare un frequenzimetro o un ricevitore.

73 Fabrizio
Per fare cosa, scusa? Se compri una radio di quel tipo, NON è programmata su NESSUNA frequenza. Quindi... a che pro usare un frequenzimetro o un ricevitore, se non riceveresti NULLA?

33
Radio Ascolto / Re:Motorola DP 1400
« il: 15 Gennaio 2018, 11:19:14 »
Ciao Fabrizio,
non esiste una risposta alla tua domanda, perchè la DP1400 è una radio DMR civile, esistente in versioni V-U.
Ogni radio può essere programmata su proprie frequenze in concessione, limitatamente alla banda per la quale si è acquistata.
Quindi... in definitiva: NESSUNA radio DP1400 esce di fabbrica già programmata su determinate frequenze.

Ciao!

34
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 21 Dicembre 2017, 12:44:48 »
Ciao GIOVY...
Per i finanziamenti;
provate co le banche, meglio con le casse di risparmio, per statuto DEVONO devolvere ogni anno qualcosa, ottenni in Forlì per una delle mie associazioni di P.C. dalla Cassa dei Risparmi di Forlì, metà anni 90, per acquisto sistemi di rtx, 2.000.000 di lire...in 90 giorni dalla domanda.

Presentai iscrizione albo comunale a suo tempo, albo regionale volontariato, statuto registrato, tipo di richiesta, cosa e dove acquistare e finalità.
Ero agli Affari Istituzionali e P.C. di quel comune, quindi contatto diretto.

Poi tale cifra fu ridata annualmente...poi lasciai a terzi, trasferitomi e non sono più informato.

Un'idea per magari prendere dei PMR professionali di reparto, cespitandoli e usandoli.
Ciao PNY, l'idea è assolutamente buona... ma le banche/fondazioni ecc, per erogare finanziamenti, hanno bisogno che dall'altra parte ci sia un'associazione costituita, con tanto di statuto, atto notarile, iscrizione al registro del volontariato, un progetto per la spesa del finanziamento e quanto altro (giustamente).
Noi NON siamo un'associazione di volontariato e non è nelle nostre intenzioni diventarlo.
Inoltre, non essendo un'associazione di volontariato e non avendo frequenze civili da poter utilizzare, non possiamo utilizzare radio PMR, come ben saprai. :)

35
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 21 Dicembre 2017, 11:28:15 »
- Non so esattamente di che condotte ILLEGALI tu stia parlando, probabilmente comunque parli del/dei ripetitori installati illecitamente!?
Si, ovviamente si, perchè in banda PMR446 NON è consentito nulla di diverso dall'utilizzo di radio PMR446 omologate per quello scopo.
Citazione
- ok, anche se trasmettere ogni 5 minuti un messaggio di 10-15 secondi (x esempio) non significa prendere possesso di un canale, anche se quello che ho sentito sul 7 non e' certamente un bel lavoro fatto in quel modo..
Ok, ma secondo te come si potrebbe trasmettere LEGALMENTE un messaggio ogni tot? Piazzando un omino sul cucuzzulo di qualche montagna, con una radio in mano ed una scorta di batterie nello zaino, fino a che non muore di freddo? No, perchè ogni altra opzione è ILLEGALE, lo ripeto.
Citazione
- ma questa associazione chi la finanzia secondo voi?
Suppongo (e ripeto: suppongo, dato che non ho notizie certe) che si autofinanzino, come del resto fa RRM.
Se poi hanno qualcuno che li finanzia, buon per loro.
Citazione
----> Riguardo al disturbo di cui parlavo sul canale 8 interessa tutti i vostri utenti sapete nulla?? E' davvero fastidioso e si sente in Lombardia / Piemonte / Liguria!!!
In passato avevo avanzato ipotesi al riguardo in un thread: https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=66657.msg711345#msg711345

36
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 20 Dicembre 2017, 19:16:26 »
Dico solo che NON CAPISCO PERCHE'
dividersi sempre su tutto, e parlavo a tutti e due.
Non so se possono esserci delle motivazioni economiche (allora capirei, purtroppo...) pero' credo che avere due servizi, ufficiali, ufficiosi, leciti o meno leciti, con scopi dichiarati da entrambe le parti VICINI, SIMILI, oltre che GIUSTI e' un po una stupidata, visto che non credo che l'organico abbondi tanto ne' di qua ne' di la', idem con patate per le utenze attive.

RICORDO
che anni fa fui io stesso ad aprire qui sul forum un topic contro chi disturbava, e disturba ancora, con trasmissioni digitali intense e frequente il canale 8 in TRE regioni del nord Italia, oltretutto senza motivo di starsene sui soli 8 poveri canali PMR446, con tanto posto che c'e' appena un po piu in la'.

A proposito, si e' capito cos'e'/chi e'?

rider, probabilmente prima di parlare dovresti informarti meglio... :)

Ad ogni modo, ti faccio un riepilogo estremamente veloce:

- RRM non si è divisa da nulla; esisteva prima, esisterà poi. Questa organizzazione di soccorso è nata da un ex membro RRM, che aveva altre aspirazioni che evidentemente NON erano concordi con le nostre. Capita. Inoltre, se prosegue con condotte illegali e lesive come quelle messe in atto a danno di TUTTI (perchè i canali PMR446 sono di tutti, non solo di RRM), avrà vita decisamente breve.
- RRM non cerca NESSUNA collaborazione con realtà di questo tipo, perchè non solo non sono concordi con il Piano di Sviluppo di RRM, ma sono portate avanti in modo boccaccesco, con apparecchiature illegali, dando fastidio in svariate regioni. Noi cerchiamo (e troviamo) collaborazioni con enti istituzionali come il CAI, il CNSAS ecc.
- RRM non può e non potrà MAI mandare in onda messaggi registrati, semplicemente perchè NON abbiamo e non avremo mai strutture fisse che trasmettono alcunchè; parrot, ripetitori ed accrocchi ILLEGALI non ci riguardano nè interessano
- RRM ha oltre 2500 membri, e sinceramente può vivere benissimo senza quelle 5-10-20 persone che compongono questa associazione; NON abbiamo alcun interesse ad averle fra i nostri membri nè tollereremmo da parte dei nostri utenti comportamenti simili a quelli di questi soggetti. Incoraggiamo la legalità, l'uso di radio a norma e invitiamo tutti a fare l'autorizzazione necessaria per l'uso dei PMR446.

Spero di esser stato sufficientemente esaustivo. :)

Un saluto.

37
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 20 Dicembre 2017, 14:25:34 »
@starlight
@siluc
NON CONVERREBBE
che vi mettiate d'accordo e cooperaste, cosi' da AMPLIARE il servizio che le due iniziative possono offrire?
Ma perche' litigare sempre? Mah.

Premesso che RRM non litiga, potendo, mai con nessuno... in realtà quest'altro progetto è qualcosa di TOTALMENTE diverso da RRM, sia come concezione che come esecuzione (per fortuna, perchè RRM ci tiene a ribadire che NULLA ha a che vedere con parrot, ripetitori e cose del genere... noi invogliamo i nostri utenti ad operare SEMPRE nella massima legalità ed altrettanto facciamo, collaborando con diverse istituzioni nazionali come il Soccorso Alpini), nato da una persona che prima ERA un membro di RRM, ma evidentemente la cosa gli stava stretta ed ha scelto di farsi la sua associazione di PC privata.
Cosa senza dubbio positiva... SE fatta nei modi corretti, con attrezzature a norma e comportamenti corretti (cosa che, evidentemente, non è, al momento).

38
noi in CRI sezione protezione civile usiamo degli Icom (non ricordo il modello) che costavano circa 300 Euro l'uno....ma hanno caratteristiche indispensabili per utilizzarli sotto la pioggia, in luoghi polverosi, etc.........
Ehm... sei sicuro di quello che dici? :D
Le uniche Icom portatili che si usavano in CRI risalgono a qualche capitolato fa, erano solo analogiche e ormai sono "vecchine", diciamo (per non dire pezzi da museo). :P
Ci sono ancora comitati che le hanno... ma a parte che non si trovano più in commercio (ovviamente), non mi sembrano da consigliare... :D

39
Come da programma sarò attivo sicuramente Sabato 7 dalle ore 12 alle ore 13 in UHF 433.550Mhz per tentare il collegamento con gli altri gruppi. Durante il resto del week end sempre stessa frequenza, probabilmente sabato dalle 16 in poi e domenica mattina dalle 10 alle 11.30 circa.
... sempre che non faccia troppo freddo o che riusciate a tirar fuori i piedi da sotto al tavolo... :D

40
LPD - PMR - SRD / Re:MIDLAND G18
« il: 06 Agosto 2017, 15:14:26 »
Ciao a tutti volevo sapere se qualcuno è riuscito a installare il software su un Mac.
Grazie ciao


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile
Non esiste il software per Mac.
Io ho una macchina virtuale Windows XP su Mac che uso solo per programmare le radio, visto che praticamente tutti i software per programmare le varie radio sono solo per Windows.

Ciao

41
Ricetrasmettitori banda Civile / Re:Motorola Dp4601
« il: 02 Agosto 2017, 08:41:20 »
Qualcuno sa anche se per progammarle serve per forza il cavo oppure si può far direttamente dalla radio? Per programmata col cavo serve un programma specifico o la "legge" automaticamente il PC?

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando rogerKapp mobile


Ciao ghost97, per programmare una Motorola DP4601 serve il cavo specifico ed il software specifico (MotoTRBO CPS, Customer Programming Software).
Il PC non legge automaticamente NESSUNA radio esistente al mondo, anche perchè non saprebbe che farsene, serve SEMPRE un software specifico per la radio (vale per le Motorola e per qualunque radio al mondo).

42
LPD - PMR - SRD / Re:COLLINEARE COMMERCIALE PMR 446?
« il: 24 Luglio 2017, 13:33:44 »
... ma noto che spesso quel progetto inconsciamente "giustifica" alcune persone nel trasgredire le regole.
Ti piace quotare solo quello che fa comodo a te, ma il pezzo di sopra l'hai scritto TU, non io.
E ripeto, io SOLO a quel pezzo facevo riferimento. E ribadisco che il Progetto non giustifica, inconsciamente o consciamente, NULLA.
Non attribuire tuoi pensieri al Progetto, gli unici titolati a parlare per il Progetto sono il Responsabile Nazionale o i suoi Referenti. Grazie.

43
LPD - PMR - SRD / Re:COLLINEARE COMMERCIALE PMR 446?
« il: 24 Luglio 2017, 11:52:22 »
Per gli scettici e mal pensanti io non ce l'ho con RRM ma noto che spesso quel progetto inconsciamente "giustifica" alcune persone nel trasgredire le regole. Il progetto non ha nulla di sbagliato, illegale ed e' lodevole (sono sincero) ma non mi piace chi dice "si ma io uso la direttiva e sparo 10W sui 446 perche' da casa voglio dare una mano a RRM ed aiutare il prossimo"...ecco questo mi sembra puerile ed ipocrita. E' come nascondersi dietro un dito.
MAI, e sottolineo MAI, e ripeto MAI quel progetto inconsciamente giustifica alcune persone nel trasgredire la legge. MAI.
Sul sito della RRM c'è una sezione chiamata NORMATIVE: http://www.reteradiomontana.it/normative che è UNIVOCA e non può essere fraintesa, ed è chiartamente indicativa di quello in cui crediamo: la LEGALITA', sempre e comunque.
POI, ovviamente, ognuno è responsabile per se.
Quindi, gentilmente, vi pregherei di tenere fuori la RRM da tutte le beghe in cui SINGOLE PERSONE fanno un uso inappropriato dei loro strumenti; ogni responsabilità di quel tipo è in capo alla persona, noi non avalliamo nè giustifichiamo nè invogliamo ad un utilizzo distorto e/o illegale della radio, anzi... è l'esatto opposto. Spero di non dover più ripetere tutto quanto appena esposto perchè sono sicuro che le persone intelligenti che leggono e commentano questo ed altri thread vorranno contribuire a diffondere l'uso LEGALE delle radio, in qualsiasi contesto (che sia RRM o meno).

Grazie ancora.

44
LPD - PMR - SRD / Re:COLLINEARE COMMERCIALE PMR 446?
« il: 24 Luglio 2017, 07:40:57 »
P.S: e smettiamola col tirare in ballo sempre la benedetta RRM come giustificazione per "trasgredire" spero che nel caso di multe il vostro "partito" almeno vi tuteli..ma che dico...il regolamento invita ad usare tutto nel modo legale..quindi questa devozione in caso di casini e' solo un boomerang...meditate gente meditate.
Infatti, smettiamola di tirare in ballo la RRM quando proprio non c'entra nulla, così come uscire con frasi come "spero che nel caso di multe il vostro "partito" almeno vi tuteli: non siamo un "partito" (nemmeno fra virgolette e nemmeno detto ironicamente come hai fatto), non tuteliamo NESSUNO perchè ognuno è responsabile per se, specie perchè diciamo SEMPRE e continueremo a dirlo di operare nella piena legalità. E' anche ora di finirla con queste battutine idiote, no? Grazie.

45
modi digitali / Re:Segnali sconosciuti digitali
« il: 12 Luglio 2017, 09:13:56 »
Buonasera!!

creo questo topic come punto di riferimento per i curiosi come me.

Ho creato una cartella di google drive dove aggiungerò i vari segnali digitali trovati con sdr sharp con relativo screenshoot che viaggiano nell' etere.....
Vediamo se qualcuno mi illumina .... :287716_abbraccio:

Un saluto a tutti!

ps: ecco il link della cartella: https://drive.google.com/drive/folders/0B8Nn0fA3tauLNk1relcxR0RhdlE?usp=sharing (chi vuole può anche aggiungere i propri file registrati..... stile segnalwiki..)
Ciao alerosta, ottima idea... ma probabilmente il tuo contributo sarebbe più utile qui: http://www.kb9ukd.com/digital/ dato che è una pagina esistente da moltissimo tempo e molto nota. ;)

46
modi digitali / Re:dmr motorola e tytera
« il: 03 Luglio 2017, 16:04:16 »
Applauso meritato per la pronta risposta!!!
Ma sai se per vie "traverse" si trova...?
Suppongo di si... ormai si trova tutto su Internet... ;)

47
modi digitali / Re:dmr motorola e tytera
« il: 03 Luglio 2017, 11:25:37 »
Buongiorno a tutti,
ho letto che questi due standard sono perfettamente compatibili solo che ho alcune domande:
1) il software motortbro è gratuito? si può scaricare?
No, non è gratuito e non si può scaricare. O meglio: è fornito insieme alla radio, dopo l'acquisto.
Citazione
2) come posso convertire il codeplug motorola nello standard tytera (.ctb ----->.rdt)
Grazieee
Non puoi convertirli, mi dispiace.

Ciao!

48
LPD - PMR - SRD / Re:Software midland 18
« il: 11 Giugno 2017, 15:28:58 »
Devi decomprimere con Winrar il file "G18 v1.0.3 400-520MHZ.rar", è quello il programma per la radio.

Ciao.

49
LPD - PMR - SRD / Re:Ponti PMR446 Roma?
« il: 05 Giugno 2017, 15:23:54 »
No, così come non ce ne sono in Italia ed in Europa, dato che la legge NON permette ponti in banda PMR446.

Ciao.

50
Dove posso trovare il libro? Su Internet (ebay et al.) non l'ho trovato (almeno non nell'edizione 2015).
Amazon: https://www.amazon.it/Radiotecnica-radioamatori-elementi-elettronica-telecomunicazioni/dp/8886622015/

51
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 19 Aprile 2017, 11:36:23 »
Domanda provocatoria.

Dopo anni di attività quasi inesistente, noto con piacere che negli ultimi periodi qualcosa si è mosso, ora pare che i collegamenti siano abbastanza regolari e frequenti. E questo non può che essere un bene per il progetto.

Leggendo però questo post, mi domando: se come io ho inteso, lo scopo di RRM è di fornire "assistenza e conforto" a chi in montagna si trovi in difficoltà per un qualunque motivo, perchè leggo solo di collegamenti fatti fra utenti di RRM nei quali non vi è assolutamente questo fine? Bensì mi pare di leggere fra le righe, che si faccia solo a gara di chi effettua più collegamenti o il collegamento più prestante in termini di distanze.

Ho letto solo una volta di un collegamento finalizzato al soccorso di un escursionista, ad esempio, ma leggo ormai regolarmente post del tipo "collegati 4 utenti, il più distante 250Km!!!!"
Francamente mi pare che lo stiate trasformando in una gara di QRP Montano del tipo "Watt x miglio", "QRP Montano", etc

A parte ciò, che ovviamente è una mia impressione e magari anche errata, debbo complimentarvi con tutti voi per la pazienza e tenacità.  Ora anch'io, da sempre scettico perchècome ià detto in tempi passati non ho mai sentito nessuno, debbo dire che iniziate a essere un bel gruppo, attivo, che è ciò che conta per il progetto.

Complimenti e auguri, chissà che, se mi tornerà voglia di fare radio, non mi iscriva pure io  ???
Ciao Ugo, ormai alle tue domande provocatorie siamo abituati... :)
NO, RRM NON si sta trasformando in un qualche QRP montano, continuiamo a dire che fra i nostri scritti puntiamo ad avere persone che frequentano la montagna, NON radioamatori (ovviamente se sono radioamatori che frequentano la montagna ben venga, ci mancherebbe!) :)

L'utilità di riportare i collegamenti fatti in Reramonet e la ricerca continua di riscontri su tali collegamenti ha lo scopo di mappare, in modo dinamico, la Rete... sia in tempo reale che in modo "storico", per capire le zone dove sono presenti più utenti e dove le possibilità di un uso "reale" (che ci auguriamo non avvenga mai) sono maggiori. Tutto qui.

E si, ti confermo che la RRM è stata usata più di una volta e con successo per aiutare diversi persone che si erano attardate e/o disperse in zone dove non c'era copertura cellulare.

Frequentando tu la montagna (anche se in versione merenderos... non fa nulla se ci arrivi in auto per mangiare al rifugio invece che a piedi per il gusto di farlo) saresti il benvenuto, come sono benvenuti tutti quelli che riescono a rendere la rete più funzionale, sia con l'ascolto/attività in movimento, sia con l'ascolto da casa se si ha a portata ottica delle montagne frequentate.

A presto!

52
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 18 Aprile 2017, 17:33:06 »
:sfiga: A beh allora....
Dovrebbero ben arrivare forte allora i chiamanti soccorso... :candela: :candela:
Mah...subtoni o no...se il canale è occupato da tutte quelle robe....difficile sentire qualcosa di serio...
Più probabile siano più liberi gli LPD...
Ottima iniziativa,ma i problemi tecnici ne invalidano l'attività...credo. ;)


tre-ciclo: guarda, di "problemi tecnici" non ce ne sono, perchè in alcune zone su quel canale ci sono vari disturbi, mentre in altre c'è il deserto dei tartari.
Inoltre... in LPD si possono usare legamente solo 10mW, ovvero quanti bastano per fare da cucina a camera da letto della tua casa, già difficilmente riusciresti a sentirti con il vicino di casa.
Quindi... ;)

53
LPD - PMR - SRD / Re:PMR 446 POLMAR
« il: 07 Aprile 2017, 09:23:17 »
Hai provato a cercare qui sul forum con la parola "Polmar"? Mi sa di no, perchè ci sono decine di thread su Polmar Easy, Mini, Digital Work, Skuba e via dicendo... devi solo avere la pazienza di cercare davvero... ;)

54
LPD - PMR - SRD / Re:TORINO QSO SUI 446
« il: 03 Aprile 2017, 21:56:46 »
Qualcuno disponibile sui 446 per prove? Su Torino

Ciao Daniel, "su Torino" è un po' generico... in città, con una radio PMR446, fai neanche 1 KM, ad andare bene. Quindi... la vedo davvero dura che tu riesca a sentire qualcuno. Se sali sulle colline di Torino, il discorso cambia. ;)

55
LPD - PMR - SRD / Re:Bibanda serio PMR/LPD
« il: 03 Aprile 2017, 21:23:07 »
ho dato un occhio alle Entel,  ci sono modelli PMR446 ma sono da 1-4 w, non centrano niente con il titolo del topic
Ciao dattero, la Entel ha SIA il modello SOLO PMR446 (la HT446E/L) che la versione UHF (HT783E/L). Esteticamente identiche, cambiano ovviamente per l'antenna fissa non removibile della versione solo PMR446. Quindi... se si ha voglia di spendere più di 300 euro per la HT446E, lo si può fare senza problemi restando nella piena legalità (ed a differenza delle Midland, o delle Polmar, o altre cinesi... le Entel che nascono come PMR446 NON possono essere riprogrammate nè in frequenza nè in potenza... possono essere solo programmate nei canali PMR446 e con max 0.5W).

E parlo con cognizione di causa, dato che le posseggo entrambe. ;)

56
Radio Ascolto / Re:Ascolto da RTL portatile
« il: 27 Marzo 2017, 09:49:47 »
Buongiorno a tutti, qualcuno mi saprebbe dire se per legge è possibile per un NON patentato effettuare del radioascolto (in aree pubbliche) con un rtx radioamatoriale al quale sia stata disabilitata la Tx?
L'esclusione/riattivazione può avvenire solo da PC, tramite CHIRP, e non è possibile dalla tastiera dell'apparato.
In caso di controllo da parte degli organi preposti, sarei perseguibile?
Ringrazio sin d'ora chi mi vorrà chiarire le idee (...e intanto continuo a studiare per la patente).


SWL ID: I 27067/VE
SWARL ID:  IZ3060SWL
Si, in caso di controllo saresti perseguibile, perchè non importa che sia stata disabilitata la trasmissione via sofware (un po' come dire: "Ho una radio HF a casa, ma non ho il microfono collegato e la uso solo in ricezione"), la radio resta sempre e comunque un RTX, ovvero una stazione radioamatoriale, per la quale non sei autorizzato.

Ciao!

57
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 27 Marzo 2017, 09:47:43 »
...e anche sabato un bel collegamento... ;)
Grande Tuscania! :)

58
Radio Ascolto / Re:SDR# ampliare il monitoraggio della banda
« il: 27 Marzo 2017, 09:46:54 »
Giovy stai facendo confusione....ma comunque non si può e dipende dal software/hardware non dal pc.
antonio1966 ti assicuro che conosco molto bene quello di cui sto parlando e non sto facendo confusione... :)
Ovviamente, come ho chiaramente detto: "Perchè la larghezza di banda che si può "monitorare" dipende dall'SDR e dalla sua qualità" dipende dall'hardware.
Ma non dipende SOLO dall'hardware, perchè se si ha a disposizione un hardware SDR che mette a disposizione 10 MHz di banda (e come si è visto è tanto, rispetto alla media degli SDR cinesi che ci sono in giro) e non si ha un PC potente a sufficienza per elaborare la mole di dati derivante da 10 MHz di banda, sarai costretto a decimarla e ridurla a 5 Mhz. o 2.5 MHz. :)

59
Radio Ascolto / Re:SDR# ampliare il monitoraggio della banda
« il: 25 Marzo 2017, 21:30:02 »
Ciao,
ti rispondo semplicemente: NO, non è possibile, in alcun modo, per due motivi:
1) Perchè la larghezza di banda che si può "monitorare" dipende dall'SDR e dalla sua qualità
2) Perchè più si aumenta la larghezza di banda da monitorare, e più è richiesto un PC performante.

Con Airspy (uno degli SDR commerciali più performanti) si può controllare al massimo 10 MHz di banda, e serve un PC con un processore Intel i5 almeno, con almeno 4GB di RAM.

Quindi, monitorare tutta la banda aerea (da 108 a 137 MHz) è semplicemente impossibile.

Ciao!

60
discussione libera / Re:canali vhf protezione civile
« il: 13 Marzo 2017, 21:43:22 »
Ma è legale l'ascolto?

inviato SM-T113 using rogerKapp mobile


No. E' legale l'ascolto solo delle frequenze radioamatoriali.

Pagine: [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21