Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - FoxG7

2941
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 14 Settembre 2014, 11:50:20 »
Roberto, ti hi sentito basso basso in mezzo al 'caos'.....son condizioni difficili oggi....

2942
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 14 Settembre 2014, 11:42:55 »
foxg7 ti ho sentito, ma qrm infernale e propagazione alquanto pessima. posso spostarmi in un altra postazione e tentare rimanendo in ascolto a 7.090 fino alle 13.
Eh...si...oggi giornata pessima per fare Qso......io resto un altro po', ma la vedo difficile.....

2943
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 14 Settembre 2014, 11:34:22 »
Ok....ce l'abbiamo fatta, ma che fatica! Fra qrn / qrm altissimo e propagazione pessima....è stata una impresa!! Un saluto a Roberto, purtoppo non ci siam potuti sentire.....

2944
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 14 Settembre 2014, 11:13:03 »
Nulla.....mi par di averti sentito,ma fra Qrn e sblateri non ti ho copiato......7.090 ? Ad ora mi par libera....

2945
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 14 Settembre 2014, 11:05:58 »
Io sono in radio......asp che mi sintonizzo.... su 7.073;-)
ok grazie, faccio chiamata
Negativo.....io ho degli sbateri forti su tal frequenza....su 7.070 ho dei segnali a fondo scala.......

2946
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 14 Settembre 2014, 10:59:02 »
Ok, io ad ora non sento nessuno chiamare...... :-\

2947
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 14 Settembre 2014, 10:56:49 »
Io sono in radio......asp che mi sintonizzo.... su 7.073;-)

2948
discussione libera / Re:Problema ascolto di terzi indesiderati
« il: 14 Settembre 2014, 10:10:07 »
Ho,visto che quella radio è vhf radioamatoriale ma se non sei un OM non lo puoi usare.....magari è per quello che qualcuno ti ha intercettatto....forse è meglio che passi ai pmr.

Infatti...le Midland Ct XX sono apparati raiamatoriali......  Leggi qua, se ti può esser utile.....per programmarle intendo, non che questo risolva la questione di non poterle detenere se non hai/avete la patente.... :-\

http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=25998.0


2949
Secondo me skypperman ci ha preso in pieno!a me si manifesta proprio cosi!;D

Ciao, così per curiosità, mica ce la faresti a postare un registrazione relativa a quello che senti te ? ;-)  Vorrei capirne le differenze rispetto a quello elettrico / elettronico che sento io provocato da un alimentatore evidentemente di modesta qualità.... :-\ :-\

Grazie   :up:

2950
Facciamo un po' a "Chi l'ha sentito....." :grin: :grin:.....secondo Voi il file che ho inserito in allegato, assomiglia o no al problema evidenziato da quebec ?  A me sembra molto simile......

Io in questo momento sui 40 metri on ho un  QRM di particolare intensità, si va da S3 a S6, con una Window a V invertita....

Ditemi, la Vostra...... ;-)

2951
OK, in allegato il rumore di fondo sui 7.070.00 Khz LSB con segnale attualmente di 7.

Per me è un qualcosa di elettrico.......probabilmente un alimentatore, ma sentiamo gli altri.....  ;-)

2952
DX su banda cittadina / Re:ho comperato un intek M-100 PLUS
« il: 12 Settembre 2014, 12:22:05 »
ciao a tutti ho comperato un intek M-100 PLUS, sotto sento delle voci ma sono molto disturbate! girando l'SQL non sento proprio più nulla! chi mi può aiutare per favore?

Discorso antenna a parte......senza di quella non fai nulla.....segui il consiglio di narcy che ti indicava di documentarti su cosa significa l' AM / FM / SSB....... Le bande laterali (SSB) il tuo apparato non ce l'ha, quindi potrai selezionare soltanto fra AM ed FM:  in genere sui 40 ch classici ci sta poca gente, le "voci" che sentivi forse erano di camionisti (spesso sul ch 5) in AM........ ;-)

2953
DX su banda cittadina / Re:ho comperato un intek M-100 PLUS
« il: 12 Settembre 2014, 12:14:14 »
Scusate, ovviamente nel post prima mi riferivo alla installazione a tetto sull'auto.. per casa non va bene comunque,  a meno di metterla su un piano riflettente adeguato

Nessun problema figurati, io l'avevo capito, ma ho preferito specificare per mally626, in quanto, lo vedo ad ora un po' "acerbo" in materia.....e la voglia di schiacchiare il PPT viene molto molto facilmente..... :grin:

2954
DX su banda cittadina / Re:ho comperato un intek M-100 PLUS
« il: 12 Settembre 2014, 11:55:28 »
In realtà non è che l'antenna non va bene, è solo che sarà molto poco performante sia in ricezione che in emissione. .una antenna piu lunga si comporterà molto meglio nelle stesse condizioni!

Beh, insomma.....a parte l'avere un rendimento bassissimo sulla 27 Mhz...... bisogna controllare il ROS in quanto le veicolari per funzionare bene devono stare su un buon piano di massa metallico (tetto auto), oppure, ma andrebbe visto, su una piastra metallica idinea per simularlo.....

In altre parole, mally626, evita di schiacciare il PPT dell'apparato prima di sistemare l'antenna sull'auto, rischi di danneggarlo.... :P :P

2955
Ok, quindi abitando te in campagna anche se piuttosto vicino ad un discreto centro urbano, ci sta che non abbia grossi disturbi collegati alle attività umane...... ;-) 

Io ad ora non ti saprei dare spiegazioni, ma così per capir meglio......facciamo un esempio:  dalle 00.00 fino alle 5.00-6.00 tutto a S0-S1, poi improvvisamente si sale as S8-S9, è così ?  :-\ Se la dinamica è questa dubito che siano solo rumori atmosferici o legati alla variazione di propagazione..........

Vediamo se altri hanno idee.....al riguardo :-\


2956
;-) Ciao a tutti questo è il mio primo post sul forum, provo a chiedere qui, penso ci siano persone molto informate e con molta esperienza

Ah, benvenuto sul nostro forum !  ;-)

2957
.........che col passare delle ore scende fino a S1 - S0 verso le ore 12:00 AM - 13:00 PM e continua così fino a notte fonda

Hmmm, non ci dici che antenna hai...... potrebbe essere utile.  Il rumore di fondo in 40 metri è un classico, anzi, ti dirrò, onestamente trovo assai strano che ti passi da S9 a S0-1......poi con una verticale, notoriamente molto "catturanti" in fatto di rumore.......mi verrebbe da dirti che un S4-S6 potrebbe essere la norma per aree mediamente urbanizzate ed antenne di quel tipo

A parte questo, in genere dal tipo di disturbo si può intuire di che cosa si tratta, in genere il disturbo elettrico creato da trasformatori e Co è abbastanza distinguibile dal resto: prova comunque a verificare se fossi tu stesso causa del disturbo, es. hai qualche alimentatore es. portatile in uso in quelle ore ?  Oppure, hai per caso vicino degli uffici che fanno quell'orario ? 

La cosa strana è che il disturbo  si attenua con regolarità al passare delle ore........mah !??! :-\ :-\

2958
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 11 Settembre 2014, 20:30:26 »
Buonasera a tutti, qualcuno del forum è in radio stasera ?  ;-)

2959
Lo "scaricatore" è un connettore SO 239 da pannello cortocircuitato e isolato su cui avvito il bocchettone d'antenna.
In questo modo il cavo è cortucircuitato da ambo i lati e non si carica come un condensatore.
Vista la mia esperienza, direi che è comunque utile.

Quello lo uso pur io, ma è semplicemente una resistenza che chiude il circuito, evitando quindil'accumulo di carica elettrostatica sull'antenna......ma non è un vero scaricatore, come quello indicato da Ugo.....

Io penso che tal sistema sia utile soltanto per quello scopo, non protegge certo da fulmini....seppur abbia onestamente forti dubbi che lo possan fare anche i "veri" scaricatori........ :-\

2960
Io stacco sempre tutto, antenne radio e TV, comprese le prese di alimentazione, se sento aria di temporali "importanti" oppure se so  di stare fuori casa per diverse ore / giorni......    ;-)

In passato ho avuto danni da fulmine, tuttavia il problema non venne direttamente dal cielo , ma dalla rete elettrica che  subì una eccessiva sovra-tensione; in quel periodo ricordo che in zona partirono non so quanti alimentatori di TV, videoregistratori e telefoni.... :P 8O 8O 8O

2961
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 06 Settembre 2014, 18:16:11 »
Hmmm, in 40 metri c'è abbastanza traffico...c'è qualcuno di RGK in frequenza ?  Io ci posso stare una 1/2 etta......io adesso sono su 7.128 Mhz...ad ora mi sembra libera.... ;-)

2962
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 05 Settembre 2014, 17:31:33 »
.... all'80% delle chiamate ho sempre ricevuto risposte.... e, quando non c'erano operatori, cambiavo canale!!

...evidentemente eri ìn una zona molto attiva..... ;-)

2963
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 05 Settembre 2014, 17:22:17 »
di radio pmr 446 in circolazione ce ne sono un infinità sia per il costo che per la reperibilità anche nei supermercati. Basterebbe mettere qualche cartello all' inizio dei sentieri e/o lungo i sentieri per pubblicizzare l' iniziativa.Economicamente non dovrebbe essere un gran investimento, ma sicuramente ci sarebbero molte più persone sintonizzate sul ch 8 pmr

Infatti, la pubblicità è "l'anima del commercio"........ ;-)

Io ormai l'ho sperimentato più volte,  i possessori di pmr446 il più delle volte non sanno neppure come funziona tal "telefono", ma sentendo parlare di continuo...vien quasi normale prima o poi..... fare un passo in più.....e "bussare" per chiedere info..... ;-)

2964
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 05 Settembre 2014, 17:16:41 »
A questo punto, dato che tutti noi conosciamo la fisica delle radio... affidiamoci ad un telefono satellitare!!

Beh, mi sembr una cosa un attimino estrema.....se l'obiettivo di  RRM è quello di dare semplicemente un supporto alla sicurezza in montagna e realizzare un canale "di ritrovo", i pmr446 se fossero utilizzati da tutti i vari escursionisti presenti in giro, funzionerebbero alla grande !  ;-)

2965
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 05 Settembre 2014, 15:52:45 »
Tecnicamente la 43 Mhz era una via percorribilissima

Sicuramente, ma per conto mio solo sulla carta........quanta gente credi sarebbe stata disposta ad acquistare (spendendo anche solo 100 Euro) un apparato a 43 Mhz ?  Secondo me poca, pochissima...... :-\ 

Io vedo RRM un qualcosa che può esser utile in aggiunta ai sistemi ufficiali di soccorso, ma anche semplicemente un modo giusto per scambiarsi semplici informazioni fra utenti amanti della montagna o semplicemente far "due" chiacchere,  non mi sentirei di andar oltre..... ;-)

2966
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 05 Settembre 2014, 14:54:12 »
Sti benedetti 43 MHz non hanno mai preso piede in Italia... sono giganti... pesano.... antenne schifose per quelle bande (nella versione portatile).... costi esagerati....... Possono bastarti come "giustificazioni"? E' per questo che neanche mi ci sono informato più di tanto

Beh, io penso che la sfida più grande per RRM sia stata in fase di studio iniziale, quella appunto di trovare il miglior modo per cercare di coinvolgere più utenti possibili, quindi posso capire il fatto che ci sia rivolti principalmente ai Pmr446 (verissimo anche che  molti di questi oggetti son usati dai bambini per giocare a "guardie e  ladri" :mrgreen:)......"radio" dalle caratteristiche in termini di copertura assai limitata (basta avere una montagna davanti più alta e il segnale non passa oltre...... :P), ma che hanno dalla loro una grande trasportabilità, possibilità di "uso libero o quasi", discreta diffusione e prezzi mediamente abbordabili...... ;-)

Io  lo dico intutta onesta.....non credo proprio che avrei acquistato un apparato per i 43 Mhz da usarsi soltanto per la RRM e credo che in molti la pensino nello stesso modo..... :-\

Quindi, ad ora, credo che il problema maggiore sia non tanto la carenza "strumentale", quanto l'effettivo (e purtroppo scarso...) coinvolgimento (seppur gratuito e volontario) da parte degli iscritti all'iniziativa.... :-\


2967
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 05 Settembre 2014, 14:21:56 »
Ovviamente la qualità del  progetto è data dagli utenti attivi... ma questa sarà SEMPRE una condizione  variabile..

Infatti, il succo del discorso sta sempre lì.....di utenti dichiaranti come partecipanti al progetto ce ne son tantissimi (io sono uno di questi.....), ma poi...quelli effettivi son purtroppo assai pochi...... :-\

In Toscana di iscritti alla RRM siamo in pochi (credo circa 80...), tuttavia non è vero che RRM è "cosa morta" o quasi inutile........io ogni week end vengo raggiunto (via e-mail) dal almeno 2-3 segnalazioni di attività da parte di "nodi attivi" della rete RRM.....(riguardante la regione Toscana), peccato che purtroppo son quasi sempre a distanze improponibili fra loro parlando di  Pmr446......... :P :P...quindi la rete non può funzionare..... >:D :rool:

Io credo che se la "gestione" proponesse più spesso delle giornate "Radio-Check Day".......l'attività media di RRM sarebbe molto maggiore di adesso.......potrà piacere o meno quanto sto per esprimere, ma io la vedo così:  molti (forse la maggioranza) dei partecipanti al progetto si sono iscritti per avere un nominativo "ufficiale" e sperare di usare un po' i propri pmr446 con questa iniziativa, quindi per scambiarsi informazioni utili sulla viabilità o fare semplicemente "due "chiacchere........MA........una volta  constatato che nell'uscita A nessuno ha risposto, in quella B...idem.....in quella C, D, E svolta magari da casa.......come monitoraggio non si sente nessuno sul canale (oppure si sente tutt'altro.... :-\.), va a finire che invece di stare accesa, la radio viene rimessa nel cassetto a "marcire" e viene usata proprio ogni X mesi con assai poca motivazione.... 8O 8O

Dico questo con relativa sicurezza, perchè nella 1°Giornata radio check day  RRM svoltasi  nel giugno 2013...... ho sentito diversa gente operativa (e la gente iscritta in tal periodo  era se non ricordo era sulle 700 unità in tutta Italia.......a fronte degli oltre 1500 attuali.....), mentre ultimamente (seppur io tenga la Pmr446 spesso e volentieri accesa anche a casa).....non ho più avuto il piacere di sentire nessuno.....  :-\ :-\














2968
discussione libera / Re:Consiglio/chiarimento portata
« il: 01 Settembre 2014, 12:07:09 »
Ciao,

volevo capire se per comunicare tra due o piu persone distanti tra loro 3/4 km in una zona montuosa, (magari in un fondo valle con numerosi crinali di monte a fare da ostacolo), è consigliato usare apparati vhf/uhf oppure LPD. PMR..ecc.ecc. Abbiamo provato con dei normalissimi Midland (vecchi modelli del 2008 non modificati) ma è veramente dura fare anche 500 metri....(anche i cellulari non hanno segnale)

Patentini e tasse non sono un problema ergo mi servirebbe capire solamente quale apparato sia maggiormente sfruttabile in suddetta situazione.

Gazie

Beh, con la situazione orografica da te descritta è assai  difficile avere una copertura decente  fra apparati usati nei fondovalle....l'unica sarebbe cercare di agganciare un ponte radiamatoriale (se c'è) in VHF e cercare di far "ponte" mediante quello....

Escluderei a priopri apparecchi quali Pmr446 eUHF in generale..........Escluderei anche l'uso dei CB in quanto, da quelche leggo, dovreste fare attività in portatile.....

Chiaramente, i ponti vanno usati con nominativo ed autorizzazione ministeriale..... ;-)  Se poi, volete qualcosa di pazialmente legale o comunque in genere tollerato.......potreste realizzare un pappagallo in Pmr446....se riuscite a metterlo sulla cima più alta, la copertura presumo sarebbe discreta perdivesi kmq....

Non saprei cos'altro consigliare.... ;-)






2969
Sezione Amministrativa / Re:comunicazione ad ARPA Liguria
« il: 29 Agosto 2014, 10:09:51 »
Buoniorno a tutti.
Ho da poco ottenuto la patente radioamatore, il nominativo ecc., ma si pone adesso il problema di come fare con la dichiarazione ad Arpal.


Io la inviai all' ARPAT Toscana per il censimento regionale degli impianti di telecomunicazione......dovrebbero pensarci loro eventualmente a mandare la comunicazione al Comune..... ;-)

Da quel che sento dire in giro, molti OM non hanno fatto un bel niente.......qua in Toscana qualcuno dice sia facoltativo, altri obbligatorio, mah...io l'ho fatta per "pararmi"..... :mrgreen:



2970
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 27 Agosto 2014, 18:27:49 »
7.183

Ok, ti sento, m stai facendo dx international....

2971
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 27 Agosto 2014, 18:19:27 »
Se vuoi provare sono a 28.560

Ti sto chiamando...ma siam troppo vicina con la propag di oggi.... :-\

2972
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 27 Agosto 2014, 18:15:25 »
Se vuoi provare sono a 28.560

Ok, mi sposto, te lo dicevo perchè arrivava forte la "west malaysia"

2973
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 27 Agosto 2014, 18:06:40 »
Ok ti aspetto quando ci sei posta la freq

Io ci sono, vai in 10 metri....c'è roba potenzialmente interessante....

2974
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 27 Agosto 2014, 17:30:45 »
Sono in cerca di dx in 15mt ma se qualcuno vuole fare un qso in 40 scrivesse qui che faccio qsy

Con me il"dx" non lo fai di certo..... :mrgreen: :mrgreen: ma fra circa 15-20 minuti, mi affaccio in radio se ci sei sempre..... ;-)

2975
modi digitali / Re:Quale banda per PSK31?
« il: 25 Agosto 2014, 14:12:08 »
Mi sono addentrato da qualche giorno nel fantastico mondo dei modi digitali e mi stavo chiedendo se esiste una banda privilegiata rispetto alle altre in fatto di propagazione per quello che riguarda il PSK31. usualmente vado in 20 metri. Che mi dite?
Ciao e grazie a tutti!

Fabrizio

La 20 metri è mediamente la banda più "battuta" dagli OM a livello mondiale, sia perchè permette quasi sempre (giorno e notte) collegamenti non dico buoni, ma decenti (almeno a livello europeo per quanto ci riguarda)....inoltre la 20 meri è la banda "delle sorprese"...magari in una serata ci son tutte stazioni europee ed improvvisamente arriva qualcosa di improvviso   ed assai fugace  :-\    da qualche raro paese.........

La 10 metri, quando aperta, permette di fare veramente i collegamenti a livello mondiale, peccato che sia spesso chiusa o comunque poco sfruttabile...... :-\

Interessanti anche la 15 e 17 metri, ma a parer mio, mediamente poco "frequentate"......quindi potrà capitare di fare DX "importanti" anche su queste bande, ma  obiettivamente non capita spessissimo.......

Io personalmente non amo granchè la 40 metri................


 ;-)





2976
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 24 Agosto 2014, 18:57:22 »
Stavo ascoltando il QSO su WEBSDR Austriaco.

Da un rilevamento medio del segnale fatto tramite scattering su grafico del segnale:
-65dBm Vincenzo I6/IZ2WMW (Brian)
-80dBm Gianpaolo IU5BJS (FoxG7)
-84dBm Sauro IU5ASA (Paguro - passato a -80dBm dopo aver alzato la potenza da 2W a 5W)



Ciaoo
Davide

Ah....vedi........Davide non  è entrato nel QSO, ma è sempre attivissimo, grazie per il responso  ;-)

2977
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 24 Agosto 2014, 18:55:30 »
Ottimo QSO con Vincenzo (Brian su Roger K) mentre era in portatile da I6/...... e con altri amici (non del forum) intervenuti..... Un saluto, a presto ! ;-)

2978
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 24 Agosto 2014, 18:10:05 »
Negativo per me in 20 metri..... :P  torno sui 40....

2979
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 24 Agosto 2014, 17:34:49 »
Vieni a 7.180

Ok, ci sono...ma che QRM c'è oggi..... :P :P

2980
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 24 Agosto 2014, 17:29:55 »
7.157

Son sintonizzato.....ma non ascolto nessuno...se non qualche sbatero di QSO vicini....c'è ancora qualcuno ?  :-\

2981
attività radioamatoriale / Re:Captare i Fulmini
« il: 21 Agosto 2014, 13:54:07 »
Interessante sta cosa... Grazie FoxG7 per le tue info!
Il tuo ricevitore, come funziona? Si accende un led o robe simili quando capta il segnale?

Prego, è stato un piacere !   Il mio ricevitore è stato "bloccato" ai primi stadi di montaggio, ma poteva funzionare se non ricordo male secondo questi step:

1)Rilevazione dello strike mediante accenzione di diodo led....
2)Visualizzazione dell'intensità della scarica mediante un microAmperometro
3)Ascolto dello "screpitio" prodotto dalle scariche mediante collegamento di altoparlante (un po' come si potrebbe fare con le radioline AM)
4)Buzzer di allarme regolabile che suona a seconda dell'intensità di corrente predefinita raggiunta sul circuito di rilevamento, quindi oltre un certo numero di strike consecutivi in una unità di tempo.....
5)Interfacciare il rilevatore ad un microcontrollore con funzione di "conta-strike"

Io ho fatto soltanto i punto 1 e 4......ma come dicevo prima è poco affidabile in ambito urbano causa una elevata % di "falsi positivi" e non è facile stabilire la distanza di una cella temporalesca esssendo il sistema omnimdirezionale.......

In altre parole, specialmente di notte.....è possibile avere la sensazione di avere una cella a "due passi" in quanto vengono segnalati strike continui ed invece...magari è una che sta facendo il"finimondo" nel ben mezzo del Mar Tirreno.......

Il tutto è "simpatico", ma obiettivamente io non l'ho più sviluppato perchè basta avere uno smartphone in mano e consultare la rete Blitzortung o Euclid  http://www.euclid.org/realtime.html   ;-) 

Discorso diverso è sviluppare un sistema più evoluto..... ;-)










2982
attività radioamatoriale / Re:Captare i Fulmini
« il: 21 Agosto 2014, 09:58:58 »
73 a tutti, un ricevitore dedicato che indica la distanza dei fulmini mi manca (provvederò prima o poi...) ma anche adesso stò guardando questo sito http://www.astrogeo.va.it/fulmini/fulmini.htm che indica i fulmini scoccati negli ultimi minuti e questa sera promette bene HI!!!

Il Link da te postato, da quel che vedo scritto, è un noto sistema commerciale, ma lavora in modo puntuale, non fa parte di una rete, da qua la possibilità non certo remota, di avere diversi falsi positivi......

Il software di gestione "promette" di limitare al massimo questi problemi, ma onestamente non homai capito come realmente lo possa fare..... 8O

2983
attività radioamatoriale / Re:Captare i Fulmini
« il: 21 Agosto 2014, 09:56:09 »
Discussione molto interessante, consiglio di leggere:
LIGHTNING DETECTION AND LOCATING
http://www.blitzortung.org/Documents/TOA_Blitzortung_RED.pdf?1408569771

nb: io come sito real time consulto questo sui fulmini
http://www.lightningmaps.org/realtime?lang=it

..e visto che mi trovo vi segnalo anche questo sui venti
http://www.windfinder.com/weather-maps/report/italy#7/40.204/15.809

Buongiorno a tutti, beh....io essendo "di parte", nel senso che essendo..........oltre  di radiantismo, appassionato anche di meteorologia e fenomeni connessi, credo di poter aggiungere qualche commento di sintesi agli interessanti documenti già postati da Michele....

1) Rilevare il momento in cui scarica un fulmine è relativamente semplice, basta avere un po' di orecchio ed anche con una banale radiolina  in AM dotato di antenna in ferrite, lo sipuò fare.....ilp roblema è averne la reale posizione con precisione maggiore possibile....... :'(

2)Esistono diversi sistemi (schemi elettronici) su internet su come realizzarsi un rilevatore di fulmini invece di prendersene uno già fatto (dal costo ed efficacia variabile)...pur io anni fa me ne feci uno e tuttora ce l'ho funzionante, ma.....purtroppo il sistema, oltre che rilevare molti falsi positivi dovuti ad attività "umana"  non è in grado di essere direttivo........ :-\  Io mi son fermato alla parte elettronica senza interfaccia grafica....

3)Questi sistemi, funzionano, si, ma non sono affidabili in assoluto, lo sono molto di più, se la postazione di rilevazione è messa a quota elevata e soprattutto, se nei dintorni c'è il "niente" per diversi kmq......

4)Esistono diversi enti in Italia che si occupano di effettuare rilevazioni di fulminazioni (fornendo poi mappe e report a pagamento), fra queste c'è la CESI con il suo SIRF (Sistema Italiano Rilevamento Fulmini) ed una rete di rilevatori professionali di tutto rispetto ;-)

5)Ed arriviamo per ultimo alla rete "Blitzortung" , rete di rilevamente amatoriale che ha avuto origine credo in Germania e che sfrutta concettualmente un  sistema di rilevamento / verifica assai simile a quello del SIRF seppur con strumenti di caratteristiche tecniche presumo molto inferiori..... ma assolutamente funzionale ;-)

Funziona più o meno così :  ci sono delle stazioni sparse per l' Europa (In Italia ce ne son poche....) che tramite il sistema di antenna  e ricevitore, inviano tramite un software dedicato e relativa interfaccia, il  "parametro" rilevato  all'elaboratore centrale che raccoglie costantemente e con assoluta precisione (tutto il sistema è regolato secondo l' orario fornito da uno o più orologi atomici disponibili in rete) tutti i dati raccolti, quindi punto di invio e presunto punto di rilevamento della fulminazione

Facendo la triangolazione fra i dati provenienti da più stazioni, il sistema riesce a determinare con buona precisione la posizione della fulminazione (più stazioni ci sono e più preciso sarà il risultato)  e soprattutto, riesce piuttosto bene ad eliminare i "falsi positivi" validando (per quel che mi ricordo) uno strike...solo se questo viene rilevato da almeno 3 stazioni contemporaneamente....

Per chi fosse interessato, anni fa (ma penso tuttora), il sistema poteva essere ordinato come kit da assemblare o pre assemblato , chiaramente c'erano diversi soldini di differenza fra l'una o l'altra opzione......

Per far funzionare il tutto è necessario avere una connessione internet sempre attiva, un PC non esageratamente potente (credo solo con SO Windows.....ma forse ultimamente è stato sviluppato qualcosa anche per altri SO) sempre attivo e....non aver timore di beccarsi un fulmine diretto in antenna durante i temporali (credo che per le scariche secondarie, ci sia qualche protezione)  cosa rara, ma purtroppo teoricamente possibile anche con le nostre antenne...... :P :P

Se a qualcuno dovesse interessare, Vi metto inc ontatto con una persona che almeno tempo fa si occupava di far arrivare dalla Germania i Kit......

Spero di aver "dissolto" almeno in parte la curiosità sull'argomento.... :up:

















2984
E francamente un 144 in auto lo voglio ma spero di non pentirmene

Beh, sai...è questione di gusti /abitudini:  io personalmente, se fossi un autista o comunque uno che viaggia molto in auto, magari lo avrei messo giusto per "compagnia", ma  solo in quel caso.......infatti io in auto non ho nulla di fisso, mi porto solo ed occasionalmente un portatile e ti dico la verità, se non ce l'ho....non ne sento la mancanza !


2985
Mi ci sono dannato su quel libro, l'ho mollato e ripreso varie volte preso dallo sconforto...........

Ehhh, pur io più o meno stesso discorso....tant'è che alla fine dei salmi.... passò più di un anno da quando  iniziai fino all'esame.......diciamo che non volevo rischiare di esser buttato fuori, ecco....quindi ci andai piuttosto preparato !  ;-)

Purtroppo è inutile saltare gli argomenti non capiti (molti son collegati fra loro),  bisogna rifarsi e cercare di digerirli pian piano.....Io posso dire di aver trovato fra le domande di esame diversi quesiti totalmente "sconosciuti"anche avendo studiato a fondo il Neri......in quanto riguardavano cose  che si acquiscono più smanettando i menù di un apparato che leggendo i libri di testo.......e di conseguenza........uno frequenta un OM in gamba per prepararsi sul lato pratico, oppure sta un po' alla sorte.......come ho fatto io !

Comunque, dipende sempre dallo spirito con cui si affronta la cosa e la % di "rimbalzo" cui si è disposti a sottostare.......fare 36 quesiti giusti non è certo impossibile e  se potessi tornare indietro...beh....forse proverei anche la sessione prima di quella effettivamente e "diligentemente" superata....  :dance: :dance: :grin:




2986
LPD - PMR - SRD / Re:MT 5050ex Modifica in arrivo!
« il: 12 Agosto 2014, 09:47:55 »
Già fatta vediamo come ne posso parlare io

Beh, io ho un 5050 Intek, che ho (a scopo sperimentazione e per motivi di inutilizzo in banda PMR446) qualche mese fa....modificato per usarlo in banda OM, ho di conseguenza fatto diverse prove, partendo dal metter su un connettore SMA su dispositivo e collegandoci diverse antenne, sia collineari che Yagi...............

A parte l'avere una qualità di modulazione un po' "discutibile" in raffronto anche a dei modestissimi Baofeng Uv3 / Uv5.... non l'ho trovato particolarmente entusiasmante, seppure chiaramente la modifica abbia incrementato notevolmente le prestazioni  in Tx (banda LPD)...... ed anche in Rx.....ma non saprei di quanto....non ho un gemello originale con cui provare sperimentalmente le differenze

Quindi, irregolare per irregolare.....io se dovessi modificare un PMR446 per usarlo su tale banda, partire da un bibanda OM.....tanto più che il costo è simile.... ;-)







2987
attività radioamatoriale / Re:piccole soddisfazioni
« il: 11 Agosto 2014, 15:45:50 »
.......... lo so... per molti di voi e' niente... ma per uno che ha la patente da un mese sono soddisfazioni :-D

Ottimo Fabrizio....eh si..eh..son soddisfazioni !   ;-) :up:

Hai iniziato bene, ma bisogna sempre cercare di migliorarsi  (e te lo dice  un neo patentato, seppur un po' meno "neo" di te....) per  arrivare a collegare i paesi relativamente rari, ossia quelli lontani e con pochi OM.....  :P

Con il tempo, di americani ne collegherai fino a "scoppiare", così' come di canadesi e brasiliani........  Se ti posso dare un consiglio, affronta anche la questione del digitale (es. PSK31), i collegamenti sono più semplici anche con potenze non esaltanti (in genere si va con 35-40 W in antenna) )  ed in più c'è molto meno "Pile up" rispetto alla fonia..........

Il rovescio della medalglia, da quel che ho avuto modo di vedere.......è che molti "staterelli".....non hanno OM che frequentano i modi digitali...quindi a meno di cambiamenti, quelli non li potremo mai collegare !  :P :P :P

Ancora complimenti, magari ci potremo sentire in 40 metri, così come successo già con altri del forum !  ;-)

 

2988
LPD - PMR - SRD / Re:G9 LPD
« il: 08 Agosto 2014, 18:00:24 »

Quindi anche se calco il Boost e appare la H trasmette sempre a 10 mW ?


Inviato da T012 (Cagliari)

Secondo me, si.....
da possessore del G9 confermo quanto detto da foxg7! Anche col boost sei sempre a 10mw!


Ah, ecco....grazie DeltaArizona, adesso siam proprio sicuri  !  :up:

2989
LPD - PMR - SRD / Re:G9 LPD
« il: 08 Agosto 2014, 17:57:06 »
Quindi anche se calco il Boost e appare la H trasmette sempre a 10 mW ?


Inviato da T012 (Cagliari)

Secondo me, si.....

2990
LPD - PMR - SRD / Re:G9 LPD
« il: 08 Agosto 2014, 17:56:03 »
Perché in PMR può scegliere la potenza dal menù mentre in LPD no , però quando calco il Boost appare la H come in PMR .
Non é la Export , se vuoi metto la foto della scatola


Inviato da T012 (Cagliari)

Non stavo mettendo in dubbio la tua buona fede, eh !??! ;-)  Comunque, seppur presuma che la questione stia come dico io.....se conosci qualcuno che ha un bibanda che vada anche in LPD, potresti semplicemente fare una prova pratica: fra  10mW e 500 mW....la differenza è evidente !

2991
LPD - PMR - SRD / Re:G9 LPD
« il: 08 Agosto 2014, 17:45:43 »
Perché in PMR può scegliere la potenza dal menù mentre in LPD no , però quando calco il Boost appare la H come in PMR .
Non é la Export , se vuoi metto la foto della scatola


Inviato da T012 (Cagliari)

Questo è quanto ho trovato leggendo il manuale di istruzione della G9....

"Canali LPD: quando si utilizzano i canali LPD (solo per versione G9 Bibanda) la funzione Alta-Bassa potenza non è disponibile, quindi i due PTT trasmetteranno sempre alla massima potenza"

che reputo siano 10 mw......non saprei come poter veder altrimenti la funzione del tasto Boost......




2992
LPD - PMR - SRD / Re:G9 LPD
« il: 08 Agosto 2014, 17:33:11 »
Quando con il mio G9 trasmetto in LPD calcando il Boost nel display appare la H ... Non è che va a 500mW come in PMR ?
Premetto che non ho modificato niente , non é mai stato aperto .


Inviato da T012 (Cagliari)

Non ho la radio in questione, ma per essere omologata in Italia, la trasmissione in LPD deve essere a 10 mw.....non di più.....quindi o è una versione export, ha qualche problema, oppure anche premendo il tasto, in realtà non cambia nulla a livello effettivo :-\


2993
antenne radioamatoriali / Re:Consiglio ancoraggio antenna
« il: 08 Agosto 2014, 14:33:59 »
Ho i classici coppi, con i listelli in legno, senza guaina e senza altro ...

Beh, se hai voglia di lavorarci e fare un po' di manutenzione frequente, le soluzioni si trovano, per dire questa che ti sto per dire potrebbe essere una:

1)Mi sa che sotto le tegole / coppi hai uno tavolatino in legno o qualcosa in laterizio........potresti magari ipotizzare di realizzare un nuovo supporto (magari un  profilatino con sezione ad H, dotato di piastra alla base) , che si ancorerebbe al pavimento sottostante (che sembra in cemento a rustico) ed alla trave di buona sezione che si vede in foto........

Strutturalmente sarebbe una buona soluzione, il problema è realizzare una buona ed affidabile impermeabilizzazione nel punto in cui il nuovo elemento esce in copertura........

Potresti magari far saldare una piastra metallica intorno al nuovo profilato che monterai in modo che abbia la stessa pendenza della falda e sia dello stesso spessore del tavolatino in legno / o laterizio esistente (chiaramente la piastra andrà a sostituire la parte che avrai rimosso) , in modo da evitare problemi in fase di ricostituzione della copertura (spessore diversi).......

Le tegole / coppi andrebbero chiaramenti forati e sagomate, messe il più precisamente possibile a ridosso del nuovo profilato+piastra e poi....qui arriva il difficile, metter su diverse "toppe" di guaina a fiamma sulla parte esterne delle tegole,  rifinendo il tutto con guaina liquida, da mantenere in buono stato, altrimenti nel tempo avrai infiltrazioni d'acqua....... :-\




2994
antenne radioamatoriali / Re:Consiglio ancoraggio antenna
« il: 08 Agosto 2014, 12:31:46 »
Hmm, non si capisce granchè dalle foto, ma sembrerebbe che il camino sia composto da 2 strati, ossia uno interno in cemento o peggio cemento-amianto.....ossia la canna fumaria vera e propria , rivestita esternamente di forati o semplicemente con malta o cls..... neppure in buone condizioni.... :-\

Io, eviterei di metterci troppo carico, al più potresti usarlo come supporto fasciandolo come nella foto che ti ha mostrato Michele ed in più tirantando bene l'antenna con almeno 3 tiranti ancorati sul tetto (la vedo difficile....a giudicare dalla tipologia ed età dell'edificio....)

Se non lo fai, rischi che il tutto ti venga giu alla prima "sventagliata" un po' più importante..... :P :P






2995
discussione libera / Re:Prolunga per l'antenna in gomma
« il: 08 Agosto 2014, 12:21:38 »
Per il momento volevo solo ascoltare senza disturbare, poi sto studiando radiotecnica per radioamatori , la prima versione molto datata ma che può essere sempre utile per fare l'esame. Poi magari comprerò una diamond x300. Però per adesso cercavo una soluzione momentanea e non molto grande. Credo proprio che mi adatterò a quella in gomma.

Ok, ma evita di portarla sul tetto, sarebbe una spesa inutile e dall'esito scontato..... :-\ 

2996
discussione libera / Re:Prolunga per l'antenna in gomma
« il: 08 Agosto 2014, 10:41:43 »
A me va bene anche dai 136 ai 174 MHz

Beh, ma cosa te ne fai ?  :-\ Mica vorrai metterti davvero a parlare in tal range di frequenza senza patente ?  E poi con chi ? Ogni OM che avrai modo di incontrare, sicuramente ti richiuderà (più o meno gentilmente)  la "porta in faccia"...in quanto la legge vieta esplicitamente fare QSO se non con altre stazioni regolamentate......

Comunque, a parte questo.....le uniche antenne con ricezione a larga banda che mi vengono in mente, sono le cosiddette "Discone"......cui andrà aggiunto quasi certamente un buon filtro notch 88\108mhz (per tagliare le radio broacassting) se intendi ad esempio ascoltare la banda aerea.............

Io ti consiglio di iniziare studiare il band plan frequenze,  capire quali sono le frequenze potenzialmente ascoltabili e quelle non.......poi vedere in base ai tuoi interessi, che antenna mettere sul tetto  :-\


2997
discussione libera / Re:libro in arrivo, Domanda in corso ma....
« il: 08 Agosto 2014, 10:32:03 »
Non lo so ancora, sto preparando domanda e lunedì li devo chiamare

Mettiti a studiare Francesco.....il tempo non è poi molto se vuoi fare le cose bene e con relativa tranquillità...vedrai che l'esame ci sarà a novembre..... In bocca al lupo !  :-\

2998
discussione libera / Re:Prolunga per l'antenna in gomma
« il: 08 Agosto 2014, 10:28:28 »
Mu servirebbe il PDF con i materiali più facili da trovare per farla. Poi il costo di tutti i materiali verso quanto si aggira ?

Scusa, ma innanzi tutto...per quali frequenze la vorresti ?  Un a GP (a 1/4 d'onda) per la banda PMR446 / LPD  starebbe dentro una"sfera ideale" di 35 cm di diametro......mentre invece...già farne una per le VHF, è più grande....

Ci sono anche sul forum dei progettini per la pmr446/ Lpd, con la parte verticale ed i radiali (disposti a 45°) tutti montati su un connettore N da pannello, quindi l'antenna in sè non costa nulla (5 Euro, forse..), il più costa la calata in coassiale, in quanto i cavi buoni (neppur ottimi) per le UHF costano da 1.5 fino a 2.5 -3 euro/metro............ :P

2999
discussione libera / Re:Prolunga per l'antenna in gomma
« il: 08 Agosto 2014, 09:58:23 »
Posso metterla a 21mt di altezza, però ho paura per la storia della patente..

Io credo che una cosa vada fatta senza "terrore", in quanto la radio per tutti noi è un hobby e quindi deve essere motivo di svago e nulla di più.....

Se hai timore che qualcuno ti possa crear problemi ( vicini...), metti una piccola Ground plane.....dubito che qualcuno se ne possa accorgere !  :mrgreen:

3000
discussione libera / Re:libro in arrivo, Domanda in corso ma....
« il: 08 Agosto 2014, 09:54:59 »
grazie dovrò chiamarli lunedì perché l'Ispettorato di Palermo nei mesi estivi riceve solo il lunedì.
Comincia a farsi sentire l'ansia

Francesco, quando ce l'hai (+ o -) l'esame ?