Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - FoxG7

2881
Io credo che le HF per iniziare siano impegnative. per almeno due aspetti.

Antenna, se non hai almeno un dipolo come si deve non fai nulla e conoscenze tecniche. Se hai qualche amico che ti instrada benone, altrimenti senti solo del gran "fruscio" e ti passa la voglia. Penso che non siano così semplici come le dipingono, una radio, un pezzo di filo e vai. Tutt'altro. Poi è ad esempio vero che con un pò di mt di filo della luce, ti fai anche un dipolo per i 40mt accordato e funziona bene. A patto che tu possa montarlo a svariati mt di altezza. E poi fai solo i 40Mt. Ad esempio.


Beh, insomma....diciamo che le HF son un mondo ove "l'appetito vien mangiando"...le VHF /UHF.....intese nel normal modo di essere (escludo quindi collegamenti "specisalistici" in E sporadico, etc)  son facili, spesa modesta, ma anche sviluppi assai modesti,  uno si ritrova giusto a far "due chiacchere" parlando di argomenti a volte (non sempre e fortunatamente ;-)) veramente banali che nulla hanno a che fare con il radiantismo, ma tant'è....... :P :P

Le HF permettono potenzialmente di avere orizzonti estremamente più ampi, sono sicuramente molto più complesse nella loro interpretazione generale, quindi gioie e dolori fanno parte del gioco...... :-\ :-\

Sono a differenza delle VHF /UHF una corsa continua al miglioramento tecnico ed antennistico se uno ha l'ambizione di collegare più paesi possibili, oppure cercare di arrivare il più lontano possibile........

Tanto per dare un termine di paragone al nostro ZioLu79....se in VHF o più in UHF, collegamenti di 500-1000 Km son da ritenersi "notevoli"(sto parlando di collegamenti in diretta o tramite ponti), nelle HF,  fare un collegamento a 1500 km.......è quasi come parlare con il nostro vicino di casa.......poi oh......ovviamente un minimo di condizioni favorevoli ci devono essere sempre, ma obiettivamente le potenzialità delle HF unite al CW o  anche ai modi digitali sono decisamente maggiori rispetto allle VHF normalmente intese.......

Quindi a te la scelta, valuta le tue possibilità installative (anche in eserno, eh ??) e rifletti un attimo su quale è il tuo "spirito radiantistico"......... ;-)


2882
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 08 Dicembre 2014, 21:08:20 »
non posso andare in 80 metri, causa mancanza antenna adeguata, e fino a quando non trovo qualcuno che mi dia una mano a sistemare il dipolo. aspetta e spera, se non ci penso io,, posso anche morire di vecchiaia aspettando qualcuno se ne sbattono le radio tutte ho chiesto aiuto a diverse persone...,. lassamo perdere va che e meglio.
quà si dice chi fà da se fa per 430.

Ok Roberto, dai....non disperare....avremo sicuramente modo di risentirci in 40 m insieme agli altri amici del forum  ;-)

2883
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 08 Dicembre 2014, 21:00:09 »
Stazioni campane-pugliesi e siciliane.... ;-)

2884
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 08 Dicembre 2014, 20:58:09 »
se hanno rimesso su il dipolo dei 10-40 metri in sezione forse ci potrei essere anche io... ma mi pare bianca.

Per me nessun problema...possiamo fare un  tentativo:  io sugli 80 ad ora sento solo un qso a livello nazionale.....sui 3.795   ;-)

2885
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 08 Dicembre 2014, 20:41:18 »
Ciao...eh mi sa di si.....io sui 40 metri sento solo parecchio QRM e stazioni europee. Se ti è possibile...proviamo (pur io son messo maluccio) sugli 80 metri.....

2886
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 08 Dicembre 2014, 17:14:33 »
Ho acceso ora radio e pc.....se c'è qualcuno del forum si faccia avanti..... cq  sperando che la propagazione regga.....

2887
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 07 Dicembre 2014, 15:36:35 »
Ok, nessun problema...io fin verso le 16.30 / 17 dovrei esserci....dopo non credo....ciaooo ;-)

2888
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 07 Dicembre 2014, 15:29:52 »
Almeno sono riuscito a fare un piccolo qso con Luigi da napoli, anche se breve... :up:
Speriamo la prossima di trovare qualche amico del forum...
73  a tutti e grazie Leopardo per le prove

Ciao...ho acceso adesso radio e pc....s ci sei possia ri-provare a fare un QSO.....seppur abbia un vento non indifferente che mi "sbatacchia" la windom.... :P

2889
antenne radioamatoriali / Re:Antenna filare random e terra
« il: 07 Dicembre 2014, 13:41:57 »
Quindi s vernicio e poi attacco un morsetto in quel punto?
Scusatemi ma è praticamente che non mi è chiaro...


Ciao, beh...si dovresto sverniciare una parte di ringhiera  e metterci un morsetto o vite passante che garantisca una ottima continuità con la struttura metallica (nel tempo)

A parte questoi, ti dirrò.....sembra un concetto banale collegare "a terra" un 'antenna ma non lo è....dipende da tanti fattori avere o meno risultati soddisfacenti.  Io per dire....ho usato per un periodo una random lunga circa 40 metri, ma i migliori risultati li ho ottenuti dotandola di un"contrappeso", ossia un cavo elettrico lungo sui 6-8 metri posizionato in un modo ben definito rispetto al livello  medio dell'antenna.....Non sto a darti i dettagli, tanto ogni antenna ha una sua "anima".... :mrgreen:

In questo modo ho ridotto un po' il QRM e soprattutto migliorato l'efficacia del sistema, che renderà sempre "il giusto" in quanto difficilmente è possibile disporre a quota idonea una filare da 40 metri, ma diversi QSO sui 40 ed 80m li ho fatti.... ;-)

Tieni prsente che una filare messa orizzontale è molto direzionale, se è inclinata oppure messa a zig zag...vai a sapere.....dove irradia più o meno.... :-\


2890
ricetrasmettitori radioamatoriali / Re:Parere, aiuto e consiglio!
« il: 07 Dicembre 2014, 11:35:00 »
Ciao, mah....io ti dirò....sono un po' "contrario"  :P all'uso di apparati veicolari in stazione, non perchè in assoluto non vadan bene, quanto piuttosto perchè non è che te li regalino e rispetto ad un apparato da base.......(che costa ovviamente di più)....insomma...differenza c'è...... :rool:

Arrivando al discorso potenza: se l'uso in VHF-UHF si basa sul traffico sui ponti oppure QSO relativamente locali (diciamo entro i 100-150 km dal tuo QTH), 30-50 W bastano ed avanzano.......

Quasi tutti i veicolari in giro, almeno quelli di fascia relativamente economica (fra l'altro ad ora almeno io conosco pochi veicolari digitali e costicchiano..... ) non hanno le SSB, quindi anche volendo provare (ma con una verticale la vedo assai difficile...) collegamenti su lunga distanza i VHF.....diciamo in "E sporadico" ....non partiresti certo nel migliore dei modi....... :P

Io, resto sempre del solito parere, specialmente quandi il budget è limitato, ossia cercare un buon quadribanda usato tipo uno Yeasu 857 (dimensionalente è come un veicolare) che ovviamente non ha il digitale, ma ha SSB e sopratttto le HF....... ;-)

L'antenna in questione non  la conosco,  provala magari....se non funziona bene, una classica bibanda lunga circa 2.5-3 metri è ottima per fare traffico locale ;-)



2891
Per quanto riguarda gli interventi sul tetto posso dire di aver visto in 20 anni che abito qui decine di riparazioni (comignoli-antenne-velux-condizionatori) e non mi è sembrato che chi lavorava stazionava sulla superficie con difficoltà. Però sono d'accordo con te: se qualcuno si fa male sono cavoli.

Comunque la struttura sembrerebbe in cemento armato, si.. Speriamo che regga! :) Per la vicinanza alle antenne tv la V/U a che altezza dovrei metterla per scongiurare problemi? L'antenna verticale HF invece?

Grazie!

Lo so.....non ti immagini quanto ne vedo io.....però purtroppo basta una volta..... :-\

Riguardo al tuo quesito, penso che il TVI lo rischi di più con le HF e non credo che mettendo l'antenna ad 1 metro più lontano cambi nulla......l'unica sarebbe cambiare (in caso di problemi) il centralino / mixer condominiale e prenderne uno ben schermato da interferenze esterne.... ;-)

2892
Purtroppo...in assenza di sistemi di sicurezza certificati, l'unica è fare il lavoro in proprio, anche farsi aoiutareda un amico / parente, ecc etc etc....ai fini della legge in questione non cambia nulla, anzi forse è peggio...in quanto un antennista dovrebbe sapere i rischi che corre (e quindi opporsi..), una persona qualsiasi...no di certo...... :-\

2893
Beh, se è un vano ascensore, sicurament avrà le pareti in setti di CA, quindi non avrai certo problemi di tenuta con dei tasselli ben messi......... piuttosto il problema è un altro....che uno lo voglia vedere o meno... :-\

E' una copertura a capanna con falde inclinate, senza un minimo cenno di sistemi di sicurezza anticaduta in loco.....

Va da sè...che se è interpelli un antennista con la testa sulle spalle (e con sufficiente lavoro) ti farà Marameo... :-D....a meno che gli faccia avere un minimo di sicurezza per muoversi in copertura (e qua...son dolori in tutti i sensi...), , se invece è uno un po' in crisi (e ce ne son tanti...purtroppo) ci sta che pure ci vada a farti il  lavoro (magari con un 100.ino te la cavi fornendo te i materiali), MA ricordati sempre che l'antennista che ci va sulla copertura è quel che è....(uno come tanti..) invece TE....se dovesse accadergli qualcosa....(di grave....) vai dritto davanti ad un giudice :rool: :rool:   che avrà tutti i migliori  motivi per accusarti  di omicidio colposo più o meno intenzionale....

Non è per fare terrorismo, questa è oggi giorno la realtà....anche in radio sento con una certa frequenza consigliare a volte cose folli, tipo "fai firmare un foglio per liberatoria"...ma dove ????   :P :P :P Non funziona così, no no no.. 8O 8O......consiglio spassionato di un collega appassionato di radio per hobby, ma professionista e tecnico della sicurezza per lavoro  ;-)


2894
antenne radioamatoriali / Re:che venti reggono le nostre antenne?
« il: 01 Dicembre 2014, 18:44:24 »
Beh, io credo che il problema maggiore sulla maggior parte delle insallazioni, non sia tanto il cedimento a trazione del cordino tipo nautico o nylon da pesca d'altura.....ma piuttosto la non idoneità del supporto sul quale vengono montati occhielli e co.....

Su un edificio recente, ove ci siano muretti / parapetti  in CA strutturale, se mettiamo un tassello meccanico oppure con le resine chimiche, non ci son problemi....ma caso ben diverso è il posizionamento degli stessi su muri in mattoni semi pieni, oppure masselli / tavelle / tavelloni tutti supporti che  per loro costituzione non sempre sono in grado di opporsi alle sollecitazioni trasmesse dal cavo sotto trazione......anche se il tutto viene fissato con tutti gli accorgimenti necessari

Penso proprio che cedimenti (con installazioni di antenne verticali) sia difficile averli almeno con i venti "normali" che abbiamo in Italia (quindi raffiche fino ai 60-70 km/h) ma ipotizzando di abitare in zone caratterizzate da venti più "sostenuti" io eviterei di metter su roba "impegnativa"e soprattutto senza che un tecnico abilitato (e che sappia quel che fa... ;-)) si esprima positivamente....... ;-)

Ricordiamocelo  sempre, il tecnico che firma, se ha fatto una "cappellata" ne va di mezzo sia civilmente che penalmente (in certi casi), ma se il palo / traliccio  cade in strada su un 'auto ed ammazza qualcuno....anche il Committente entra in un brutto brutto giro....:P :-\ :-\


2895
Radio Ascolto / Re:Breve ascolto della Soyuz
« il: 01 Dicembre 2014, 17:56:59 »
A mio parere si !! :up:

 Adesso non ho le cuffie, pertanto non capisco nulla di cosa dicono.....se poi è  lingua russa (come sembra...) anche con le cuiffie a me non cambia nulla, eh eh ?!?!?  :mrgreen:

2896
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 15:55:28 »
 Ok....fra QRM, accordature e sblateri evidenti....son riuscito a fare un piccolo QSO con Luigi......Roberto...purtroppo non siamo riysciti a sentirci se non per pochi attimi....sará per la prossima volta! ;-)

2897
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 15:19:08 »
Ok...si...frequenza "fattibile"....se quslcuno del forum si vuole unire al QSO.....

2898
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 14:44:44 »
mo ce vado a 14.133 usb

A questo punto, passa anche te sui 40 metri....Ok ?  Io stacco il PC, ma anche se non son loggato vedo il forum dal cellulare.....

2899
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 14:41:18 »
Dammi la frequenza e tra 10 min arivoooooo :mrgreen:

Ok, provo a cercare qualcosa sui 40 metri...sperando che quando arrivi sia ancora libera..... :mrgreen: :mrgreen:

7.105 Lsb....ad ora non ci sento nessuno...

2900
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 14:39:06 »
Dammi la frequenza e tra 10 min arivoooooo :mrgreen:

Ok, provo a cercare qualcosa sui 40 metri...sperando che quando arrivi sia ancora libera..... :mrgreen: :mrgreen:

2901
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 14:37:02 »
14.113 USB....non ci sento nessuno....
ciao Fox, tra 10 min posso essere sui 40 metri, ce lo famo no sked??? cq
73 luigi

Nessun problema io son qua.....avevo raccolt l'invito di Roberto....ma non lo sentosui 20 metri.... :-\

2902
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 14:35:22 »
14.113 USB....non ci sento nessuno....

Sbatero in atto....mi sposto sui 14.110...

2903
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 14:30:01 »
14.113 USB....non ci sento nessuno....

2904
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 14:27:53 »
fox dai tu una frequenza in 20 metri che proviamo.

Ok, provo a cercarla...c'è molto traffico...

2905
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 14:21:35 »
Io sono in stazione....Luigi. / Michele..sparate una frequenza.....oggi potremo forse sentirci anche in 20 metri....chissà.... ;-)

2906
Ma la frequenza è a 145.800??

Per ascoltare evenuiali risposte, si....per chiamare 145.200 Mhz.  In queste sere ci sono stati diversi passaggi favorevoli per l'Italia e diversi OM della Toscana hanno provato a chiamare (io ovviamene sento solo questi...), ma nessuna risposa dall' ISS... :-\

2907
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 29 Novembre 2014, 08:23:08 »
Ben risentiti Luigi e Michele !  Io oggi pomreriggio (diciamo fra le 14 e le 16) ci potrei essere in radio e le condizioni propagative in 40 metri non mi sembran male di giorno, dovremo sentirci quasi certamente....  Chi prima arriva, proponga la frequenza, ok ?? ;-)

2908
LPD - PMR - SRD / Re:info Mercato solo LPD
« il: 28 Novembre 2014, 22:30:39 »
Il nostro operato si svolge in aree cittadine ben circoscritte quindi a distanze molto brevi tra una squadra e l'altra come ad esempio da una strada alla strada limitrofa o sullo stesso viale o lato opposto di una piazza o piazzale

Ti ringrazio, ho letto adesso la tua presentazione.....in effetti per il tuo uso attuale ci sta che sian sufficienti. Tuttavia, se avrai voglia di entrare in argomento......capirai che il "vero" mondo della radio è tutt'altra cosa....... ;-)

2909
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 28 Novembre 2014, 22:16:01 »
Ritro su tal thread.... ma in radio non c'è più nessuno qua del forum ?? :mrgreen: 

Le condizione serali (specialmente le ultime sere...) son veramente "tristi"...ma qualche QSO penserei sia possibile farlo lo stesso no ?? ;-) :up:

2910
LPD - PMR - SRD / Re:info Mercato solo LPD
« il: 28 Novembre 2014, 19:45:50 »
.......le PMR446 che vendono anche al centro commerciale vicino ai giocattoli, tutti comprano e nessuno sa che deve pagare e mandar richieste (se no col piffero che la gente se le prende) 

Fondamentalmente è vero......ma è vero anche che raramente (poi...ciò non vuol dire che bisogna fregarsene della legge, eh ?!? ;-))  vengono effettuati controlli e quindi per i negozianti è un"rischio calcolato".....tanto più che poi è l'utilizzatore a doversi informare meglio prima eventualmentedi usarli....

Per quanto ne so, si parla di una multa di 10 Euro +(credo) sequestro degli apparati, ma non mi risulta ci siano altre conseguenze: diverso è il caso, se di fronte ad un controllo, ti trovano con un PMR446 o un LPD modificato......ecco lì...farei volentieri a meno di trovarmici.... :P :P

A parte questo, mi togli una curiosità, se non sono indiscreto  abbraccino?  Per quale tipo di attività te ed i tuoi colleghi vorreste usare degli LPD originali ?  T lo chiedo perchè in genere in rete si parla di apparecchi modificati (quindi finti LPD O pmr446) per arrivare più lontano e te invece "candidamente" parli degli LPD come idonei ai tuoi scopi  e quindi giustamente non ti va di pagare il   canone annuo per i PMR446....






2911
LPD - PMR - SRD / Re:info Mercato solo LPD
« il: 28 Novembre 2014, 16:51:02 »
Buongiorno a tutti. (Sono nuovo)
Ho notato che sul mercato ci sono sempre più ricetrasmittenti PMR o B.banda PMR/LPD ma meno facile trovare delle solo LPD (se non a caro prezzo in negozi specializzati).
Io ho delle vecchie "Country A2E" (Marcucci) reperibili tutt'ora in GBC (45€ cad) e dei miei colleghi vorrebbero unirsi ma sul mercato a buoni prezzi si trovano solo PMR (anche nei negozi di giocattoli) e se non sbaglio per quelle serve adeguarsi con 12€ e richiesta di inizio attività al ministero delle telecomunicazioni di zona, cosa che i miei colleghi non faranno mai a mala pena vorranno spendere 20€ per le radio.

Come mai il mercato spinge le PMR sia per disponibilità che per prezzi?
(Consapevoli che quasi nessuno sa che deve adeguarsi per usarle)

le LPD sono libere da tasse giusto?

Se uno dichiara di possedere un dispositivo atto alla ricezione di onde radio/tv deve anche adeguarsi col famoso canone Rai oltre il resto o non vale per i dispositivi portatili?

Le solo LPD economiche (30€ la coppia) andranno come le mie LPD?

73

Ciao...beh...ti dirrò....per quanto ne so... gli RTX soltanto LPD credo proprio che ormai siano praticamente fuori commercio:  del resto, pensaci bene.....che utilizzo pratico può avere una radio con antenna inamovibile e con soli 10 mW in antenna (parlo di apparecchi originali e senza modifiche) ?   

Posson servire giusto per comunicare a distanze ridottissime e senza ostacoli, oppure in campo lavorativo sempre su distanze di poche centinaia di metri....

I PMR446 invece (per i quali invece per stare in regola bisogna effettivamente fare un po' di burocrazia e pagare i 12 Euro / annui...), ti permettono di fare tante più cosucce, in quanto seppur le UHF siano frequenze molto sensibili alla presenza di ostacoli (si fanno buone distanze solo in presenza di visuale ottica fra i due punti), la differenza fra 10 mW e 500 mW porta a miglioramenti evidenti..... ;-)

Aggiungo....il canone RAI non c'entra nulla...è una tassa dovuta...ogni capo famiglia se la vede recapitare a casa, che abbia TV, radio, PC, etc etc etc  oppure no  :-\ :-\

Chiramente, un RTX più costoso ha caratteristiche migliori di uno "terra terra"....ma dipende sempre l'utilizzo per il quale vengono usate....








 

2912
antenne radioamatoriali / Re:consigli tipo di dipolo filare
« il: 28 Novembre 2014, 13:47:06 »
Grazie mille si il balun lo acquisto sul sito del noto radioamatore chr mi hanno consigliato cavo uso quello elettrico da2,5 solo una cosa le 2 braccia da 10 metri esatti anche se poi devo fare gli occhiellial balun e sugli isolatori,oppure le misure per gli occhielli devo tenerle extra ai 10 metri?praticamente prendo 2 spezzoni da 10 e faccio le 2 braccia oppure aggiungobai 10 la misura degli occhielli da dover fare?

Ok per il Balun 1:1 !  Le lunghezze dei bracci non sono normalmente critiche, comunque io farei degli spezzoni lunghi sugli 11 m cadauno, colleghi le estremità al Balun 1:1, riporti (ripiegandoli su sè stessi, senza tagliare) i bracci alla lunghezza teorica ed inizia a fare qualche prova sui 40 metri,  accorciando od allungando (da entrambe le parti) fino a quando non troivi il ROS migliore.....

In genere i dipoli non provocano rientri di RF, ma in cavo di dubbio, un RF chooke per i 40 metri, male secondo me non fa.....

Buon lavoro ! ;-)

2913
antenne radioamatoriali / Re:consigli tipo di dipolo filare
« il: 28 Novembre 2014, 12:19:42 »
Perfetto credo optero' per un dipolo alimentato al centro allora con 10 metri per braccio e lo uso dai 40 in su e le alte provo con la verticale.che balun dovrei adoperare?ovviamente i tiranti dopo gli isolatori meglio in nylon?

Beh, se realizzerai un dipolo , quindi con bracci simmetrici, dovresti avere al centro una impedenza prossima ai 50 ohm, quindi dovrebbe esser sufficiente un Balun 1:1 per adattare l'antenna al cavo coassiale da 50 ohm

In rete trovi tanti esempi, tuttavia, troviamo anche tanti errori ed imperfezioni....dovuti a materiali (es.la scelta del toroide) non perfettamente idonei o comunque tutti fattori che portano a risultati non ottimali, quindi ti consiglierei di acquistarne uno già fatto, ovviamente uno collaudato !!  Io non ne ho mai acquistati di 1:1 quindi non ti so dire.......

I tiranti mettili in nylon o in cordino tipo nautico.....

Riguardo alla resa, non ti aspettar granchè sugli 80 metri....li potrai fare si....ma purtroppo per queste bande (peggio ancora la 160 m), ci vogliono antenne lunghe ed installate alte rispetto a terra, altrimenti i risultati sono scarsi.... :-\


 

2914
antenne radioamatoriali / Re:consigli tipo di dipolo filare
« il: 28 Novembre 2014, 11:20:23 »
quindi?non riesco a capire se e' piu conveniente una windom o un dipolo normale bilanciato sempre a v invertita.......consigli?diciamo che la usero' allora per i 40 e i 20......sopra ho una verticale per gli 11 metri che si adatta abbastanza bene per ora alle bande alte.e ho deciso di acquistare il balun e costruirmela da me unico dubbio e' nella stessa configurazione v invertita con lunghezza di 20 mt con al centro palo di 8 metri che poi risultera' qualcosa in piu essendo un po spiovente il tetto e riesco benissimo a far stare le punte ad almeno 3 mt da terra.....windom o dipolo alimentato al centro??accetto un infinita' di consigli per farmi arrivare ad una scelta ragionata!grazie per la pazienza

Beh, parlando di un singolo dipolo monobanda es. per i 40metri....dirrei che sia meglio questo come resa rispetto alla windom che è notoriamente un compromesso, ma permette di essere usata decentemente su tutte le bande radiamatoriali (chiaramente una 1/2 per i 40 m....fino ai 40 metri)........magari con l'aiuto di un accordatore.....

Avendo posto, forse la soluzione dei dipoli multipli  disposti a raggiera (quindi ognuno dedicato ad ogni  singola banda, come diceva ndr- 66) rende di più, ma non ti saprei dire quanto...non ho mai avuto il piacere di provare.... :-\ :-\

Se te hai già una Mantova o simile per gli 11 metri, potresti provare  a "gestire" quella mediante un accordatore remoto da metter subito sotto l'antenna  ed usarla per i 10-12 e forse 15 metri....e per i 20 e 40 metri metter su 2 dipoli singoli.......

E' difficile dar consigli dal risultato "certo",  i risultati variano molto in base a come è posizionata l'antenna e quindi ogni installazione fa un po' storia a sè....... :P :P




2915
antenne radioamatoriali / Re:consigli tipo di dipolo filare
« il: 28 Novembre 2014, 10:23:53 »
.......... lui mi consiglia una windom di 20mt con balun 6:1 e 6,5 un braccio 13,5 l'altro installata a v invertita.lui mi dice che ha un buon funzionamento dai 10 ai 40 mt....usabile anche in 80 ovviamente con meno resa

Come ti dicevo altrove, pur io ho montato una antenna simile (una 1/2 per i 40) e se fra i 10 e 40 metri si difende, negli 80 fa proprio pena..... :P :P....almeno la mia.

Se te riuscissi a montarla che so...ad 10-15metri come punto centrale, sicuramente andrebbe molto meglio, altrimenti non resta che adottare (se ti interessano gli 80 metri) qualche antenna filare dotata di trappole per gli 80 m, con tutti i possibili problemi correlati, ossia maggiore "presa" del vento, infiltrazioni di umidità, etc che possono capitare nel tempo, etc....

Io ti dicola verità, gli 80 metri li ho "scoperti" da poco, rappresentano una soluzione "estrema" per fare qualche QSO  nei momenti (in notturna...) in cui tutte le altre bande non vanno...es ieri sera.....dopo le 22 non c'era nulla se non sugli 80 metri.... :P :P :P

Ritengo comunque che, seppur la Windom (messa a V invertita) sia una antenna tutto fare, possa venir utilizzata per una serie di motivi, in modo più efficiente....sui 40 metri, mentre sui 20-17-15-12-10 m, una buona verticale (buona e se fa tutte le bande...) ) riesce a darti qualcosa di più, seppur ci sia da pagare l'ingombro verticale non indifferente (palo da 3-5 metri + antenna da 7-8 m) ed una maggior propensione a "raccattare" rumore......specialmente se uno abita in aree urbane :-\ :-\ :-\

Come si diceva nel post precedente.....la windom tende un po' a provocare rientri di RF, quindi un buon RF chooke "multibanda" è obbligatorio..... ;-)




2916
Sezione Amministrativa / Re:ESAMI patente OM Firenze
« il: 27 Novembre 2014, 14:01:30 »
Ciao Fabietto. Non ero io quello svenuto  :-\ , poveraccio, che sfortuna.........

Azzz...sessione d'esame con "imprevisto"..... :P :P :P   

2917
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 27 Novembre 2014, 13:54:32 »
eccoti un bel applauso e grazie ancora

Piacere mio averti aiutato :birra:, anzi se ti servissero altre prove avendo  in mano la planimetria di copertura, fammi sapere !  :up:

2918
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 20:33:56 »
Grazie mille fox lavoro fantastico... purtroppo non ho ancora la planimetria ma la ho richiesta dovrebbero fornirmela a breve...tu dici sia meglio una windom di 20 mt nel mio caso?

Beh, dal punto vista prettamente teorico, più l'antenna è lunga e più guadagna, quindi ipotizzando anche che sugli 80 metri ti renda poco, puoi provare lo stesso, al più la userai solo sui 40 metri, dovrebbe (penserei.......magari interviene qualcuno che le ha provate entrambe) sempre andar meglio di una 1/2 per i 40 metri......quindi una da 20 metri circa complessivi

Resta da vedere se ti resta comodo lavorare su una antenna così lunga anche in termini di posizionamento, taratura e manutenzione.....mi raccomando lavora sempre in sicurezza !  ;-)

Io la mia Windom da 20 metri  (l'ho bassa pur io come vertice.... :-\) circa l'ho provata diverse volte anche sugli 80 metri, obiettivamente rende molto molto poco, son riuscito a fare solo QSO nazionali..... :P :P ricevendo oltretutto rapporti  di segnale  piuttosto scarsi :P :-[


2919
Sezione Amministrativa / Re:ESAMI patente OM Firenze
« il: 26 Novembre 2014, 18:29:09 »
Esame fatto, alcune domande abbastanza difficile, pochissima elettronica. Molte domande non mi erano mai capitate, speriamo bene. Lore, probabilmente ci siamo conosciuti, ma non ci siamo salutati. Come pensi sia andato?

M.

Eh va beh dai...un po' di domande le cambiano sempre, altrimenti sarebbe troppo facile, eh eh ?!?! :mrgreen:  Penso che entro martedi ci saranno i risultati on line !  ;-)

2920
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 18:15:17 »
.........il mio dubbio era vedere con la planimetria del tetto se ci sto dentro con questo dipolo altrimenti devo optare per uno da 20 metri......

Beh, non riporti le dimensioni complete della copertura, ma considerando un rapporto abbastanza classico, la planimetria potrebbe essere un 30 x 20 m circa, quindi come diagonale sarebbe ben 36 m ! Tuttavia, ti dico una cosa:  nelle Window è importante aver il vertice centrale alto (a 1/2 onda sarebbe penso l'ideale..), quindo essendo la tua  una 1/2 rispetto agli 80 metri, dovresti tenere il vertice molto più in alto per avere una buona resa complessiva......

Poi, oh.......con  un buon accordatore si accorda anche uno "stendino" comedice qualcuno,ma fra avere un ROS accettabile ed una buona resa, purtroppo ce ne corre.... :P :P


2921
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 17:56:02 »
Allora...per adesso ti ho fatto questo che rappresenta la Windom ruotata ed "equilibrata" sui 2 lati seppur mantenendo un angolo di 120 gradi totali al vertice. Se hai modo di farmi un disegnino più preciso, con indicate le misure del vano ascensore e le misure esatte della copertura, sarà mia piacere rifarti uno schema più preciso  ;-)   



2922
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 17:20:48 »
Forse cosi si capisce meglio

Ok, adesso è tutto chiaro, hai in mezzo il vano tecnico dell'ascensore immagino... grazie provo a vedere cosa vien fuori considerando la larghezza di 30 metri circa  ;-)

2923
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 17:01:31 »
Si ma essendo sfalsato il piano del tetto per farlo in modo corretto essendoci tra la base del palo e il piano di terra agli angoli di 1,5 mt dovresti fare il calcolo allora con le punte a 1mt da terra perche l'invlinazione e' quella ....poi io so invece che rimarranno a2,5mt causa abbassamento del tetto.ho detto giusto?

Fammi capire, quindi il tuo è un tetto inclinato, non piano, giusto ? E fra il punto più alto (colmo, ove ci andrà il palo ) e le estremità ci sono 1.5 metri di dislivello..... Riesci magari a mettere qua una sezione anche approx della copertura ?

2924
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 16:41:11 »
perfetto grazie fox,si io ho gia dei sostegni quando hanno rifatto il tetto hanno messo un parapetto lungo tutto il perimetro alto 1,5 mt in piu il tetto e' leggermente spiovente e molto ampio quindi le punte dovrebbero stare circa sui 2,5 metri da terra mi sembra abbastanza accettabile i gradi purtroppo non posso calcolarli a perfezione al massimo avro' un po di ros in piu ma non credo molti con una leggera accordatura dovrei starci dentro seno' mi mettero' a ritoccare il dipolo,il mio dubbio era vedere con la planimetria del tetto se ci sto dentro con questo dipolo altrimenti devo optare per uno da 20 metri......

Ok, grazie per le info...dunque....vediamo di capire come potrebbe essere la "spartizione" ottimale per l'angolo al vertice....in quanto se ipotizziamo di fare un 60+60 ti ci vorrebbe un palo da oltre 14 m per farlo star dritto..... fra poco provo a vedere che ancoli vengon fuori ipotizzando di lasciare  le punte a 2.5 metri dal piano di copertura.... ;-)

2925
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 16:26:47 »
a ok ma tu hai incluso il tirante dopo gli isoatori nel tuo disegno giusto?io sto calcolando solamente la lunghezza in linea d'aria del dipolo

Si, come puoi vedere dall'ultimo disegno, l'angolo al vertice è di 131° e le misure includono lo spazio per mettere dei tiranti, se poi te hai a disposizione una copertura ove puoi mettere dei sostegni verticali per tenere un minimo alte le punte, meglio !!  Io ho fattola simulazione utilizzando un software di grafica (tipo cad), ma volendo si può fare tutto con l'applicazione di trigonometria base  :up: solo che così è più veloce, eh eh ?!?!

Provo a rifarti velocemente uno schemino, con angolo al vertice di 120° e senza considerare i tiranti..... ;-)

2926
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 15:53:31 »


Oppure così...ristringendola e rifacendosi più al tuo disegno....ingombro orizzontale 40.37 m, ma ad un estremo è dalla copertura a meno di 30 cm....

2927
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 15:29:40 »


Eccola....

2928
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 15:27:04 »
Ciao a tutti ragazzi,mi sto facendo un po di calcoli per una filare di tipo windom da 40 metri di lunghezza,non sto progettando l'antenna in se ma la sua installazione e in base al tetto che ho volevo capire installandola a v invertita quanto spazio realmente occupasse!l' antenna e' di 40,80metri sbilanciata montata su un palo di metri 8. Mi sono fatto 2 calcoli a occhio scarabocchiando su un foglio se qualcuno mi dice se e' corretto o se sbaglio in qualcosa grazie allego fotografia ....

Ciao, scusa, ma non ho ben capito una cosa dal disegno : la lunghezza totale è 40.8 m in posizione orizzontale, ma mettendola a V rovesciata.....quanto spazio avresti intenzione di  lasciare verticalmente agli estremi dell'antenna ? Ossia la distanza che intercorre fra le punte del dipolo e la copertura..per capirsi... ;-)

Per raggiungere il minor ingombro, dovremmo far arrivare le punte a contatto con  la copertura,ma l'antenna così facendo ti renderà poco / pochissimo....senza considerare che purtroppo gli 8 m cenrali sono un po' pochini....... :-\ :-\

Ipotizziamo di lasciare 1 metro ? E da li partire con i tiranti ? Oppure preferisci realizzare un qualche sostegno verticale (non metallico) sulla copertura che ti tenga i vertici a quell'altezza ?

Fammi sapere.... :up:

Con gli estremi ad 1m dalla copertura...l'ingombro max orizzontale è di 43.23 m .........utilizzando dei tiranti. Adesso vedo se riesco a metterti lo schema in allegato....

2929
antenne radioamatoriali / Re:Aiutino Progettino windom di 40mt
« il: 26 Novembre 2014, 14:53:55 »
Ciao a tutti ragazzi,mi sto facendo un po di calcoli per una filare di tipo windom da 40 metri di lunghezza,non sto progettando l'antenna in se ma la sua installazione e in base al tetto che ho volevo capire installandola a v invertita quanto spazio realmente occupasse!l' antenna e' di 40,80metri sbilanciata montata su un palo di metri 8. Mi sono fatto 2 calcoli a occhio scarabocchiando su un foglio se qualcuno mi dice se e' corretto o se sbaglio in qualcosa grazie allego fotografia ....

Ciao, scusa, ma non ho ben capito una cosa dal disegno : la lunghezza totale è 40.8 m in posizione orizzontale, ma mettendola a V rovesciata.....quanto spazio avresti intenzione di  lasciare verticalmente agli estremi dell'antenna ? Ossia la distanza che intercorre fra le punte del dipolo e la copertura..per capirsi... ;-)

Per raggiungere il minor ingombro, dovremmo far arrivare le punte a contatto con  la copertura,ma l'antenna così facendo ti renderà poco / pochissimo....senza considerare che purtroppo gli 8 m cenrali sono un po' pochini....... :-\ :-\

Ipotizziamo di lasciare 1 metro ? E da li partire con i tiranti ? Oppure preferisci realizzare un qualche sostegno verticale (non metallico) sulla copertura che ti tenga i vertici a quell'altezza ?

Fammi sapere.... :up:

2930
E' passata...io non ho sentito nulla :-\, non so Voi.... :up:

2931
Stasera, alle 23.24 l' ISS transiterà fra Calabria e Sicilia.......magari se qualcuno in zona vuol provare a sintonizzarsi....non si sa mai dicessero qualcosa.... ;-)

2932
Sezione Amministrativa / Re:ESAMI patente OM Firenze
« il: 25 Novembre 2014, 12:06:42 »
Alle 08.30 all'ispettorato, devo fare una levataccia  ??? ??? mi tocca prendere il treno alle 5

Ciao...hai la casella posta piena...quindi non ti posso rispondere in pvt...comunque son 60 quiz con risposta multipla (3 opzioni):  per passare devono essere corrette almeno 36....

In bocca al lupo  a te e a tutti quelli che proverranno il prossimo esame !!!! :up:

2933
discussione libera / Re:Samantha Cristoforetti una di noi!!!!
« il: 25 Novembre 2014, 11:59:16 »
cmq addio a tutti

Ma dove vai    :grin: :grin: :grin: !!!   Se alla gente "comune"non interessa quello che fai con la radio, lascia perdere.....non ci perder tempo e soprattutto non prendertela come cosa personale !!!

p.s Mica lo sapevo che la Cristoforetti era OM   ;-) :up:

2934
FoxG7, hai dato un'occhiata ai link che ho messo?
La Svizzera,Germania Francia e Trentino Alto Adige adottano da anni sistemi di allertamento a mezzo sirene ed ora il TAA e Bolzano hanno un sistema simile a quello adottato negli USA ovvero interrompono trasmissione radio e TV per allarmi gravi...Gli sms possono metterseli nel .... servono a poco o nulla quando la situazione è grave (sappiamo tutti come vadano in palla rapidamente).

Si, son tutti sistemi potenzialmente validi, ma vanno associati ad una organizzazione della macchina dei soccorsi ed una formazione della popolazione che secondo me ad ora in Italia (a parte forse qualche rara eccezione) non abbiamo...... :-\

2935
Ma non ho capito una cosa..ovvero: in tutte le regioni te li correggono subito i test? Perché ho letto tempo addietro che invece certi non sapevano l'esito dell'esame.

In genere li dovrebbero correggere entro 1 settimana, poi dipende dopo quanto tempo li metteranno visibili sul sito..... :P :-\   Quando lo feci io, a FI, nel giro di una settimana erano stati corretti ed i risultati messi on line... ;-)

2936
  Mi chiedo perchè allora mandano sms in automatico? perchè Vicenza, Sarno o altre realtà hanno adottato sistemi si segnalazione a mezzo sirene...secondo il vostro ragionamento allora fanno allarmismo?

No, non ho detto che la storia degli sms e/o delle sirene è cosa inutile, penso solo che ad ora in Italia, non esiste una macchina organizzativa efficiente per poter gestire una situazione di emergenza annunciata...... :-\

Per dire....gli sms arrivano solo a chi ha un cellulare, mi dirrete..e chi non ce l'ha...tutti, no ??!  Ma sapete quante persone specialmente anziane  lo tengono normalmente spento, oppure non lo sanno usare minimamente, quindi non sanno accedere alla pagina degli sms ?  Tanti.... :-\

Questione sirene......bene, le sirene suonano per allertare verso una potenziale situazione di pericolo, ma la gente (tutta !) saprebbe cosa significa e cosa deve fare ? Io non credo.....da qua l'esigenza di far avere una formazione base a tutta la popolazione prima di mettere in atto certe misure....

E poi......ok......ipotizziamo che tutta al popolazione arrivi ad essere a conoscenza della cosa:  viene lanciato un avviso per emergenza relativamene grave.....rischio allagamento ai piani bassi e seminterrati, avviso..spostarsi ai piani alti:  se a ricevere l'imput sono persone relativamente giovani, può anche funzionare, ma metti in tal situazione delle persone anziane non del tutto autonome   che si ritrovano a dover raggiungere i piani alti....   Quali ? Dove ?  E se non ne hanno la possibilità ? Ed eventualmente con l'aiuto di chi ?? 

E anche se ci fosse qualcuno (o qualche ente) che vada in loro soccorso, saprebbero dove portarli velocemente ed in sicurezza ? 

Fino a quando si parla di emergenze "relative" e su scala ridotta (poche persone coinvolte) la cosa potrebbe anche funzionare, ma non credo sarebbe lo stesso nel caso l'allarme venisse lanciato su una grande città  con migliaia di abitanti........il tutto provocherebbe panico (a volte giustificato, a volte no.....spesso le allerte rientrano) ed in una situazione di emergenza (o presunta tale) non deve accadere !  8O

Io in Italia vedo tanta buona volontà, la risposta alle emergenze è data in larga parte dal volontariato, ottimo.....ma i singoli enti (protezioni civile di X associazione) sono all'altezza di poter decidere correttamente ed autonomamente (almeno fino ad un certo punto) su una richiesta di soccorso senza avere una centrale unica che li coordini ? Mi piacerebbe pensare di si.....ma onestamente ho qualche dubbio..... :-\ :P

Abbiamo tanto da lavorare in Italia, forse un giorno arrivermno all'obiettivo...speriamo solo che non siano necessarie troppe vittime..... :P 8O :rool:





2937
Apro questo post in vena polemica:
mi chiedo come sia possibile morire o trovarsi nel mezzo di tragedie meteo o naturali, senza che nessuno delle autorità preposte comunichi in modo tempestivo le situazioni di criticità e di immediato pericolo

Beh, penso che il sistema non sarebbe attuabile in Italia non tanto per undiscorso di mezzi tecnici, quanto per una errata /o incerta  gestione del tutto da parte delle autorità competenti e per ultimo una non ben definita risposta (calma e derteminata o panico....) da parte della popolazione.

Come diceva giustamente Duglia, in America è diverso, anche i bambini sanno fin da piccoli di abitare in zone (alcune) ad alto rischio tornadico e di conseguenza gli avvisi vengono"gestiti" con relativa fermezza e consapevolezza, non oso pensare a cosa potrebbe succedere in Italia  se di improvviso venisse interrotto il normale video alla TV e venisse trasmessi un messaggio di allerta per rischio tornado o comunque temporale violento...... 8O 8O 8O 8O

Negli ultimi tempi gli eventi a carattere "violento" sono in aumento, ma se tutto uil territorio fosse (o fosse stato) ben regolamentato le cose andrebbereo diversamente: siamo in Italia..... :-D.....prima ti concedono il condono edilizio per regolarizzare la posizione di una abitazione costruita abusivamente su un'area a grave rischio idrogeologico e poi.....quando arriva la "bomba d'acqua"...questi gli inevitabili risultati .... :-\ :-\ :-\ :-\ :rool:

La normativa cambia, così come la determinazione delle mappe dei territori più a rischio e  se un condono fosse stato concesso nel 1800 potrei capire, ma  qui parliamo di costuzioni recenti.....mi pare questione abbastanza grave.... :rool: :rool:




2938
attività radioamatoriale / Re:qualche chiarimento sulle qsl...
« il: 10 Novembre 2014, 12:39:30 »
Giusto per capirci qualcosa in più visto che non posso definirmi certo un grande Dx'r ma qualcosa la faccio anch'io, tuttavia non mi sono mai messo a chiamare per primo ma ho sempre risposto ad altri ergo mi sono limitato a mandare la mia bella cartolina e ad attendere la risposta che in diversi casi è arrivata.

Ma facciamo l'esempio contrario: adesso sta chiamando in 20 metri HZ1DG dall'Arabia Saudita e c'è un buon Plie-Up. Questo Om a fine serata avrà stabilito diverse centinaia di contatti.

Come dovrà comportarsi per le Qsl? Immagino che non passerà le sue giornate a spedirle a tutti i contatti di cui sopra ma attenderà quelle degli altri e poi per correttezza dovrà rispondere se questi gli manderanno i soldini per contraccambiare?

Grazie/73


Beh, a seconda della stazione chiamante, va visto cosa chiede:  ci potrà essere quello che non invia qsl cartacee, oppure quello che risponde solo se le riceve, oppure quello che risponde soltanto se insieme alla tua qsl...invii dei dollari oppure gli ormai rari IRC  ("Reply Coupon" che un "buono" che viene convertito in un'affrancatura di posta prioritaria via aerea nei paesi facenti parte dell "Unione Postale Internazionale").  Inoltre va visto a chi inviare la qsl, molti hanno un "amministratore" che si occupa delle pratiche, per cui vanno inviate all'indirizzo del personaggio indicato....

Io personalmente non sono riuscito a trovare gli IRC e mandare soldi per busta mi piace assai poco :P :P :down:, quindi...per adesso io leggo attentamente le "condizioni" di risposta e se le giudico "valide" (ossia non chiedono soldi) invio la mia qsl cartacea, preferendo di gran lunga comunque quelle elettroniche, seppur ad ora non totalmente riconosciute come valide  (per chi interessa) al consegiumento di diplomi, etc






2939
antenne radioamatoriali / Re:lanciare un filo a 40 metri si può?
« il: 25 Ottobre 2014, 12:11:59 »
73 a tutti, la canna più è lunga meglio è ma vai tranquillo che basta e avanza anche una canna da lancio di 3 mt per fare 40 mt con 10 gr di piombo, con il filo di rame bisogna lanciare senza dare frustate e quindi la canna lunga aiuta ma conta di più l'esperienza e magari puoi cominciare al mare dove nessuno si sogna di chiamare l'ambulanza, nei prati è un pò diverso... non hai idea di quanti chiedono cosa si pesca quando mi vedono con la canna  da pesca per prati e boschi ma un conto è tenerla in piedi seduto al tavolino  e un conto è lanciare filo e amo...

Beh....sicuramente 40 metri son fattibilissimi, seppur abbia qualche dubbio sul reale "svolgimento" dalla bobina del mulinello (non credo abbia un "Big" a disposizione) della treccia di rame......

Se per te non è abitudine effettuare lanci = non peschi....ti consiglio di provare  provare tanto prima di fare il lancio "utile".....

Io lti ancio  un 'altra possibilità :  se attaccassi il tuo piombetto ed ancoretta  ad un palloncino riempito d'elio, ma un po' sgonfietto, così prende poco quota ?  Gli potresti dare il via quando spira vento nella giusta direzione, poi.....lo abbatti quando ha superato di poco la rete (non domandarmi come...non sono cacciatore :-D)  e fai fermare l'ancoretta ove credi meglio..... ;-)

2940
attività radioamatoriale / Re:domande esame radioamatore
« il: 25 Ottobre 2014, 12:03:33 »
Hmmm, domande strettamente connesse al codice CW dirrei di no, però....potrebbero esserci tranquillamente domande relative alla "costituzione" a blocchi dei ricevitori e trasmettitori per CW, così come pure sul tasto di manpolazione e sulle abbrevazioni operative utilizzate un po' genericamente es anche nei modi digitali, es AR = fine messaggio CQ= chiamata a tutte le stazioni, PSE = per favore, K = invito a trasmettere, etc etc.....