Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - FoxG7

Pagine: 1 2 3 4 [5] 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 ... 92
241
sezione Dx'ing - Contesting / Re:TI9A Cocos-isl...Na 0-12
« il: 10 Febbraio 2020, 19:31:08 »
In attesa, del grande evento, che si terra' verso la fine "penso il gg20" di questo mese con SOUTH ORKNEY ISL. VP8PJ..

Eh si, quella spedizione ad ora rappresenta l'evento dell'anno....per quanto ne so l'ultima attivazione in "grande stile" è del 2011....per me sarebbe new one assoluto, speriamo in bene..... [emoji106]


242
sezione Dx'ing - Contesting / Re:TI9A Cocos-isl...Na 0-12
« il: 10 Febbraio 2020, 09:52:22 »
Per me va bene comunque così, attendo il log.... [emoji106]

Log disponibile on line.... qua

https://clublog.org/charts/?c=TI9A

per chi è interessato

Confermati i miei due collegamenti in 40 metri, Aurelio ci sei anche te !   [emoji106]


243
discussione libera / Re:Ma i Russi che stazioni hanno?
« il: 09 Febbraio 2020, 12:07:17 »
Salve a tutti da quando sono diciamo così in radio sento i russi, ucraini etc etc  con aegnali mostruosi, in alcuni casi più forti di radio nazionali e non mi dite che è un fattore di propagazione li sento sempre fortissimi, e la domanda mi sorge spontanea ma che stazioni radio hanno? Quelle della ex urss?
Saluti e buona domenica Nicola IU8NFN 

Beh, gli OM dell' est Europa hanno mediamente dei grandi impianti di antenna, in quanto molti di loro hanno la possibilità di installare in grandi spazi aperti, cosa impensabile per la maggior parte degli OM italiani.

Poi si sa, le valvole di produzione / derivazione russa (e relativi amplificatori) son noti per la notevole potenza RF erogabile, il tutto associato magari a delle norme più permissime rispetto a quanto è possibile fare in Italia

244
sezione Dx'ing - Contesting / Re:TI9A Cocos-isl...Na 0-12
« il: 08 Febbraio 2020, 09:55:18 »
Buondì, su questo "versante" nulla di nuovo da segnale....non son riuscito a collegarli in 20 m, segnale pressochè assente (almeno agli orari nei quali son potuto stare io in radio), ma già sapevo che (su quella direzione) lavorare su frequenze più alte dei 40 metri  non sarebbe stato facile  [emoji31]  [emoji31]

Per me va bene comunque così, attendo il log.... [emoji106]

 

245
sezione Dx'ing - Contesting / Re:TI9A Cocos-isl...Na 0-12
« il: 07 Febbraio 2020, 10:13:56 »
Domani ultimo giorno....mi piacerebbe beccarli in 20 m, ma la vedo difficile [emoji23]

Buondì, anche su questo "versante" niente di nuovo da segnalare, in 20 m per quanto ho avuto modo di vedere  e starci dietro....nulla di nulla e non soltanto SSB, ma già sapevo che in quella direzione sarei stato abbastanza penalizzato al salire della frequenza [emoji31] 

Per quanto mi riguarda, va bene così, mi basta averli fatti sperando ovviamente di essere a log, che poi sta li la questione finale  [emoji1]




246
discussione libera / Re:Accesso a HAMRadio Deluxe
« il: 05 Febbraio 2020, 10:37:04 »
Vedi sono talmente fuori che non mi veniva Fonia e ho scritto Voce. Comunque quello che chiedevo era come riconfigurare la connessione del mio Yaesu FT897 con HAMRadio Deluxe.
Grazie

Ciao...io personalmente continuo a non capire esaqttamente cosa ci stai chiedendo:  la configurazione della radio con HRD significa semplicemente fare in modo che l' 897 sia gestibile direttamwente dal pc quindi cambiare frequenza, regolare i filtri, decodificare il psk , RTTY, etc....

Te sei già riuscito a far comunicare pc e radio tramite il soft HRD oppure no ?

247
sezione Dx'ing - Contesting / Re:TI9A Cocos-isl...Na 0-12
« il: 04 Febbraio 2020, 19:32:28 »
Ciao
Chi ha parlato di schifo? Il CW purtroppo mi piacerebbe ma non lo conosco mi è servito a suo tempo solo per gli esami e l' ft8 non mi da emozione semplice, in questi periodi di scarsa propagazione è buono per fare collegamenti ma io preferisco ssb, cosa c' è che non va? Ciao a presto magari in radio [emoji6]

Assolutamente niente, son giusto mie considerazini personali  [emoji106]  Neppur io amo l' Ft8 e co...ma prima di perdere un country che mi interessa passerei anche da questa modalità [emoji28]  [emoji28]


248
Buona sera a tutti gli unici modi per accedere al tetto sono i seguenti:

1) Piattaforma che raggiunge altezze considerevoli montata su un mezzo che si può guidare con patente superiore alla B in mio possesso.
2) Passare dall’appartamento del vicino.
3 ) Posizionare la scala a tre sfili verticalmente e legarla alla ringhiera del mio terrazzo.
4) Castello/impalcatura esterna

Beh, diciamo che (a mio vedere) crearsi degli impedimenti per accedere in liberta alle proprie antenne è quantomeno deleterio per il nostro hobby.... in quanto così facendo avresti una antenna montata e quella resterebbe, fino alla "prox occasione"....

Se proprio non esistono altre soluzioni, ti consiglierei di farti un dipolo tipo doublet alimentato da linea bifilare fino in stazione, ove avrai un accordatore manuale per linee bilanciate (minimo da 300 W se pensi di utilizzare soltanto la potenza radio o di meno) 

L'antenna è leggerissima, non ha trappole, bal-un e tutto ciò che potrebbe darti problemi....in altre parole la metteresti su una volta e via  [emoji106]

Con una doublet lunga complessivamente 20 metri (due bracci da 10 metri)  potresti lavorare fino ai 40 metri, gli 80 potresti farli ma chiaramente con resa dedisamente bassa

249
sezione Dx'ing - Contesting / Re:TI9A Cocos-isl...Na 0-12
« il: 04 Febbraio 2020, 15:49:52 »
Ciao
Sara' una mia impressione o che non ho antenne adeguate ma mi sembra che stanno spesso in CW o ft8..

Beh, personalmente non capisco il motivo per cui ti "schifa" tutto ciò che non è fonia.....

Per puntare unicamente su quello è (a mio vedere) necessario avere ottime antenne ed ottimo qth.....

In condizioni propagative come quelle attuali, se un collegamento abbastanza difficile viene fatto magari in altro modalità non ci vedo poi nulla di cosi deleterio o disonorevole [emoji56]  [emoji56]




250
sezione Dx'ing - Contesting / Re:HU1DL EL Salvador Dx Spedition..
« il: 02 Febbraio 2020, 07:04:46 »
Buondì, complimenti per chi è riuscito a farli, per quamto mi riguarda ho avuto poco tempo per starci dietro e comunque le bande basse non sono il mio forte, di conseguenza attenderò momenti più favorevoli e con meno pileup.

Se poi dovessi trvarmi in radio magari nel pomeriggio, i 20 metri saranno senz'altro da provare [emoji106]


251
sezione Dx'ing - Contesting / Re:HU1DL EL Salvador Dx Spedition..
« il: 31 Gennaio 2020, 08:11:37 »

Buongiorno,si in questo momento sono in 30 m FT8, ma almeno io non li ricevo [emoji23]

Aggiornamento....a tratti li decodifico seppur con segnali intorno al -19/-20...per adesso nulla da fare


252
sezione Dx'ing - Contesting / Re:HU1DL EL Salvador Dx Spedition..
« il: 31 Gennaio 2020, 08:04:52 »
Stamani tutto digitale 30/60 e 80 fonia che ovviamente è  solo per paesi vicini....
Tutti sintomi di cattiva propagazione....


Buongiorno,si in questo momento sono in 30 m FT8, ma almeno io non li ricevo [emoji23]

253
sezione Dx'ing - Contesting / Re:HU1DL EL Salvador Dx Spedition..
« il: 29 Gennaio 2020, 23:04:08 »
Buonasera, si vero....domani dovrebbero partire, le premesse per ascoltarli ci sono, vedremo poi sulla pratica come arriveranno e quanto tempo avranno voglia di dedicare a noi europei

Per quanto mi riguarda sarebbe un new one....quindi ci proverò senz'altro....il posto non è molto favorevole per me dal punto di visto orografico, pertanto penso che mi concentrerò principalmente sui 20 m, magari potrebbe scapparci anche una gradita sorpresa sui 30 m in digitale, vedremo....

Buona caccia a tutti in Dx.er  [emoji106]  [emoji106]

254
Beh il discorso Prot.Civile sui sistemi Voip?

Beh, a mio vedere stiam parlando di aspetti diversi dell'uso di sistemi di telecomunicazione: 

-che la radio (intesa come mezzo in sè quale RTX) è il sistema meno efficiente in assoluto per affrontare una emergenza, se non forse nei primissimi istanti (ore?), ossia prima che vengano instaurate delle celle telefoniche mobili di emergenza

-il PMR446 è un giocattolo, si....utile per lo scopo cui è destinato, eventuali "forzature" permettono di far giocare con altri, ma figurati se mi vorrei affidare ad un sistema emergenza che si basa unicamente sui PMR446..più volentieri "ai segnali di fumo"  [emoji1]  [emoji12]

Che sia giusto proporsi come "strutture di protezione civile" ?  A mio vedere no...ma fino a che non ci sarà una legge che vieti tutto ciò...ognuno è libero di fare e disfare quanto vuole, il tutto a proprio rischio e pericolo se si affida a sistemi consentiti

SE un ente ufficiale decidesse (un giorno) di affidarsi ad un stema VOIP anche in Italia, questo dovrà essere supportato da una struttura idonea che NON vada in crasch al primo problema, quewsto è fare VERA protecione civile, tutto il resto (a mio vedere) è un gioco

255
Ergo avendo ormai tutti uno smartphone di qualsiasi tipo e quindi potendo installare Zello in modo totalmente gratuito perchè dovrei andarmi a fare il PMR, spendere 12 euro di tassa all'anno se posso utilizzare lo smartphone che si appoggia a celle più performanti?

Beh, mi pare una domanda direttamente "agganciata" al nostro hobby:  perchè un OM che si limita a chiaccherare sui ponti o tramite sistemi digitali non lascia perdere tutto e lo fa direttamente tramite cellulare o sistemi tipo VOIP ?  [emoji1]  [emoji1] 

Per lo stesso identico motivo, ossia che agli appassionati piace parlare con qualcuno tramite una radio (anche il cell è una radio, lo so... [emoji56] ): per il mondo degli utenti pmr446 l'unico modo per farlo è (tralasciando il momento in cui si possa andare in altura) agganciarsi a qualche "struttura" che permette di ampliare notevolmente il proprio raggio di azione, che siano sistemi legali o non......poi che si parli di attività più o meno utili non sta a me definirlo [emoji2]  [emoji56]

Penso che SE un giorno tutti questi sistemi di "protezione civile" dovessero migrare sull'uso di sistemi scambio dati via Internet (vedasi Zello o similari), il già scarso interesse per queste attività (chiaramente è una mia visione, magari sbaglio) finirebbe del tutto [emoji31]  [emoji31]

Obiettivamente vedo più di buon occhio l'attività di RRM che ha un obiettivo diverso e chiaramente dichiarato, ossia di dar una sorta di assistenza in più (rispetto ai già presenti sistemi di allerta) agli escursionisti o comunque coloro che fanno attività outdoor in montagna

256
discussione libera / Re:novizio
« il: 24 Gennaio 2020, 07:55:22 »
Classico..

Si, classico, ma estremamente negativo  [emoji31]  [emoji31]  [emoji31]  e non parliam di altro......

Un consiglio Pipafumante: tieniti il tuo radiolino in casa e sbrigati a prendere la patente !  [emoji106]

257
Si Internet si trovano casi simili al mio ma non si capisce come Han risolto

Ah ok....fatto sta che se hanno risolto e portato a termine l'interfacciamento,  lo hanno fatto sicuramente provando ad azzeccare la combinazione su una delle radio compatibili, ossia quella con protocollo probabilmente più similare

Io ho l'impressione che non si tratti di un difetto dell'interfaccia, quanto una cosa piuttosto critica e dai risvolti non dico casuali, ma poco ci manca

Spero per te che riesca a trovare la soluzione  [emoji106]

258
MFJ dice che l'interfaccia è compatibile con il 991A ma poi sul manuale del 993B o dell'interfaccia fa riferimento solo a modelli Yaesu più vecchi (FT-100D, FT-450, FT-857D, FT-897, FT- 950, FT-DX-3000).


Ben risentito innanzitutto ! [emoji106]

Beh, sul sito Mfj sta scritto che l'interfaccia MFJ-5124Y in tuo possesso permette di collegare l'accordatore Mfj993 su FT-100D, FT-450, FT-857D, FT-897, FT- 950, FT-DX-3000 e altri compatibili....ma non vedo scritto espressamente che supporta il 991A.... o forse non l'ho trovato io ?




259
discussione libera / Re:novizio
« il: 19 Gennaio 2020, 08:12:05 »
Quello che voglio dire è che ci si rapporta su esperienzi comuni e simili, se mi parli di dmr, di c4fm, delle 4 radioline che ho allora il QSO tecnico prende senso ma se mi parli di qualcosa di mai visto scusa ma chi se ne frega se so che neanche me lo posso permettere o che mi serva?

Questo mi pare ovvio.....ma è anche vero che INVECE di partecipare "sviando" il discorso su cose non pertitenti, uno farebbe meglio (a mio vedere) a stare semplicemente in ascolto o cercare un argomento sul quale può dire la propria opinione tecnica.

Se dovesse capitarmi un qso (a parte il fatto che io non sono un chiaccherone in radio)ove si parla di apparati digitali, mi metto, magari ad ascoltare....sempre fare attività radio è !! [emoji56]  [emoji106]

260
discussione libera / Re:PROBLEMA QRZ.COM
« il: 19 Gennaio 2020, 08:07:17 »
GENTILMENTE  QUALCHE COLLEGA MI PUO' DIRE LA PROCEDURA DA ESEGUIRE  PER CONFERMARE I DATI SUQRZ NELLA SEZIONE Confirmation Requests HO PROVATO HA CAMBIARE ORA SIA ANTICIPATA CHE POSTICIPATA  ATTENDO INFO GRAZIE ANTONIO IW8DGZ

Ciao...beh....visto e considerato che la procedura in sè è estremamente banale, penserei più ad un problema legato al browser che stai utilizzando, a volte può capitare

Cosa stai usando e che versione ? Io uso Firefox vers. 47.0.2 tutto ok, ma a dire il vero mai avuto problemi anche nelle versioni precedenti


261
Ringrazio tutti per l'aiuto e vi chiedo scusa se vi ho fatto perdere del tempo, non vi nascondo che ho il morale molto basso perché tutte le volte che provo a fare delle attività radio le cose si complicano in modo tale che non riesco a concludere niente.

Ciao Turbomassi, mi spiace leggere ciò, ma purtroppo le difficoltà sembran non finire mai purtroppo [emoji33]

Ok per la possibilità di fare radio vicino a te (magari anche meglio per tantoi aspetti), ma se ho ben "raffigurato"  la tua possibile situazione, io ti consiglierei di inventarti qualcosa per far radio anche da casa....perchè alla fine....l'attività outdoor stanca, specialmente mentre è freddo o piove.... quindi ti ritroveresti a fare pochissima attività radio

Non hai altre alternative per poter salire in sicurezza sul tetto oltre a quella da te vagloiata e ritenuta pericolosa ? 

Tipo noleggiare un trabattello che ti permetta di raggiungere 6/8 m metri e poi da li vedere SE esiste un modo decente per fissare un ancoraggio di sicurezza ? 

Beninteso, la cosa non sarebbe concepibile per far venire una ditta o altra persona ad aiutarti, MA è sufficiente che lavori te proprietario in sicurezza, che il tutto sia poi certificato o meno poco ti importa  [emoji56]

262
discussione libera / Re:novizio
« il: 18 Gennaio 2020, 13:55:04 »
@FoxG7 condivido sui "contenuti" dei qso ma come sempre in tutto c'è una via di mezzo. Il mondo è cambiato tecnologicamente parlando. Prima c'era l'oggettiva necessità di collegarsi in radio per confrontarsi, chiedere aiuto,consigli ad altri colleghi. Oggi questa necessità si è ridotta a zero perchè grazie ad internet posso trovare qualsiasi schema,recensione,informazione e molto altro quindi non devo attendere il collega che ,ad esempio, abbia la stessa radio per chiedergli qualcosa

Ma guarda....per quanto possa interessare me....in un qso due possono parlare anche di calcio e della "gnoccas" di turno......tuttavia continuo a NON capire il perchè oggi uno diventa OM con queste "idee" nel cassetto .... [emoji27]


 


263
discussione libera / Re:novizio
« il: 18 Gennaio 2020, 08:55:19 »
intanto ragazzi vi ringrazio di cuore per tutta la disponibilità .
oggi verso le 20 ho ricevuto la risposta alla mia email, da parte di ARI Roma, mi hanno detto che il corso lo hanno iniziato ieri, domenica ci faccio un salto e vedo se riesco ad inserirmi.
vi terrò aggiornati cosi vi rubo un po di tempo e di esperienza  [emoji4]

Bravo, ottimo inizio, come pure la scelta di iniziare da un 'attività veicolare e farti successivamente una stazione tutta tua per quando andrai in Sicilia  [emoji106]

264
discussione libera / Re:novizio
« il: 17 Gennaio 2020, 13:48:02 »
Ho sempre cercato di esprimermi in modo da far capire come la radio come qualsiasi hobby sia variegata e non ci sia l'OM classico che va lodato perchè si fa l'antenna o l'autocostruzione ed allora è di classe A mentre il pontarolo è di classe B o o C o D

Mah guarda...io non vedo il radiantismo (hobby potenzialmente molto variegato) in un "unico senso", tuttavia non condivido chi fa attività parlando (ovunque, non soltanto sui ponti) di TUTTO il possibile a parte le cose che riguardano la radio ed affini...

Il traffico eseguito per parlare di radio, di PC, di tutto quanto riguarda l'elettronica....lo condivido, nessuno deve sentirsi di seria B, C, D... ma non riesco a condividere chi lo fa giusto per passare 2 ore parlando di tutt'altro..... per quello c'è il cellulare o il CB !








265
discussione libera / Re:novizio
« il: 17 Gennaio 2020, 12:00:43 »
se un radioamatore non può usare la sua stazione va bene anche la remotizzazione di quella di altri

SE non può usare o metter su una propria stazione (anche minimale) esiste l'attività in portatile o durante le vacanze....poi scusa l'attività radiantistica è un hobby come tanti altri....anche a me potrebbe piacere (per dire) fare surf in Oceano....ma non credo di poterlo fare in modo continuativo [emoji1]  [emoji1]

266
discussione libera / Re:novizio
« il: 17 Gennaio 2020, 11:40:08 »
FoxG7 sei troppo legato alla tua prospettiva di DXer.
se un radioamatore non può usare la sua stazione va bene anche la remotizzazione di quella di altri o usare la stazione della sezione o di qualche amico, cosa c'è di male?

Beh, non è che io son troppo legato al concetto del Dxer....son semplicemente MOLTO legato al concetto dell' OM definiamolo "tradizionale", ossia quello che :

-Studia inizialmente NON tanto per superare l'esame, MA per passione che già ha !!!

-Continua a studiare per migliorare le proprie conoscenze, che siano ai fini di progettare / realizzare in proprio qualcosa oppure anche semplicemente per capire (per quanto nelle proprie possibilità) gli apparati che ha sottomano e le antenne che usa [emoji106]

-Quello che sfrutta ogni mq della propria copertura / spazio per cercar di ottenere sempre di più dai propri sistemi e veder di fare anche bande ove magari l'anno prima non eri mai arrivato (parlo degli 80/160 metri che son tabù per moltissimi di noi) [emoji106]

Per come la vedo io, l' OM che si fa la stazione mettendo su una verticale commerciale (pure magari installata da un antennista SE non per necessità amministrative), una radio presa solo in base a quel che ha trovato (ossia senza cercar nepur di conoscerne pregi e difetti) e con questi resta per anni senza sviluppi, oppure utilizza in TOTO una stazione di un altro collega OM (o della sezione) più "piazzato" non ha il vero spirito radioamatoriale.... [emoji107]  [emoji107]

Posso concepire la cosa come una sorta di "inizializzazione", poi basta !   

Il bello di fare l' OM è di realizzare qualcosa con i propri mezzi, oppure trovare anche soluzioni commerciali per migliorarsi costantemente......non essere un semplice "utilizzatore" di un qualcosa oltretutto neppure proprio... [emoji31]  [emoji31]  [emoji31]  [emoji29]

Parliamo delle attività "accessorie"  tipo contest ?  Io non amo i contest, seppur riconosca che educhino parecchio un OM, tuttavia anche in questo campo continuo a vederla come una attività che porti a migliorare le proprie capacità tecniche / linguistiche, le proprie conoscenze tecniche (si per decidere quali strategie usare, come e quali sistemi..) non semplicemente fare qualche chiamata per fare un nuovo country e poi NON inviare neppure il log quanto richiesto....

A me sentire i colleghi OM che sui ponti parlano di quante volte hanno portato a far pipì al cane oppure cosa sta preparando la moglie per pranzo....mette una PROFONDA tristezza.....per come sono io....nel momento in cui avrò chiuso con il DX e con le prove in generale....darò via tutto senza mezzi termini e STOP !  [emoji1]  [emoji1]

Parere personale, ognuno chiaramento è libero di fare come crede meglio  [emoji6]  [emoji106]



 



 

 



267
discussione libera / Re:novizio
« il: 17 Gennaio 2020, 09:55:20 »
Non ti conviene per quello ci sono già e gratuitamente stazioni che previa registrazione (quindi comunque devi essere radioamatore) ti fanno usare da remoto le loro radio ed antenne

Penso che questo sia uno dei peggiori esempi che un OM possa adottare e seguire (in tanti lo fanno, è cosa EVIDENTE e sono lo zimbello di tutta la comunità "onesta"):  non ha senso ed è anti etico, Ok utilizzare una propria stazione remotizzata....MA se uno va oltre..farebbe prima ad usare il cellulare ! [emoji12]  [emoji1]  [emoji48]

268
discussione libera / Re:novizio
« il: 16 Gennaio 2020, 16:14:31 »
A ok perfetto, quindi mi basterà semplicemente richiedere un ulteriore identificativo per la Sicilia, ho capito bene ?

No, hai capito male.....il nominativo in Italia quello è.... quello resta......è tuttavia consuetudine indicare nel proprio nominativo da dove si trasmette, es, per la Sicilia potrebbe essere es. un IU0XXX/IT9

269
discussione libera / Re:novizio
« il: 16 Gennaio 2020, 09:14:53 »
sì, certo.

relativamente alla installazione di antenne, non disperare: forse proprio la presenza di massicci abusi potrebbe rendere la tua eventuale antenna quasi "invisibile", tutto sta nel lavorare presso gli inquilini degli ultimi piani per riuscire a fare un'installazione

Beh, NI a mio vedere......in quanto è vero che ove c'è presenza di irregolarità evidenti è più facile arrivare a compromessi "interni", MA c'è anche un rovescio della medaglia ed è questo:

-la stazione di un OM per legge può essere oggetto di controlli in qualsiasi momento; è vero che al 90% dei casi si limiterebbero a controllare i locali di stazione, MA se rilevassero problemi  e volessero vedere le antenne / come passano i cavi ?  [emoji33]

A questo punto resta da capire :

-l'abuso è presumibilmento già noto e l'amministrazione Comunale ci passa sopra, come accade in tanti altri casi nel nostro paese?

-esiste che il rischio di una "soffiata" faccia balzare agli occhi la situazione con possibili conseguenze future ?

Nel secondo caso, io...caro Pipafumante...cercherei un 'altra strada....te lo dico senza mezzi termini  [emoji56]  [emoji56]

Valido invece il consiglio di dedicarsi ai modi digitali quali Echolink e co......in pratica una radio fatta con l'ausilio di Internet, se la cosa piace

270
discussione libera / Re:Propagazione ionosferica
« il: 13 Gennaio 2020, 21:01:43 »
Grazie, ti chiedo scusa non avevo letto la tua risposta prima (da mobile), che trovo esauriente.

No problem  [emoji106]  [emoji106]  [emoji106]

271
discussione libera / Re:Propagazione ionosferica
« il: 13 Gennaio 2020, 21:00:07 »
Ottimo, quindi se ho afferrato correttamente: se si riesce a stabilire un collegamento a distanza superiore della portata ottica teorica calcolata tra le due stazioni come da te descritto, se ne deduce che in quel frangente si sta facendo uso della propagazione.

Per altezza delle antenne si intende altezza della punta sul livello del mare???

Beh, il fatto è che..vome giustamente specificato da Arnaldo....i calcoli son fattibili ed hanno buona validità per le VHF a salire....mentre le HF rispondono a tale "regole" in modo piuttosto diverso....

Per le VHF / UHF può entrare in gioco la propagazione, ma una propagazione (quella troposferica) che funziona con meccanismi diversi da quella tipica HF , infatti si parla di rifrazione dell'onda radio (diciamo una sorta di incanalamento che la trasporta più lontano del normale)  più che riflessione.....

Le VHF / UHF e superiori si propagano normalmente per linea retta secondo modello geometrico, per quello si dice (ed i calcoli lo dimostrano) che se due antenne "si vedono" il collegamente normalmente riesce (calcolando comunque l'attenuazione di tratta), se non si vedono....a volte riesce a volte no.....

A volte è possibile percorrere alcune decine di km anche senza visuale diretta...insomma anche qua se cerchi il SI / NO....non so quanto sia possibile dirlo con certezza [emoji1]

272
discussione libera / Re:Propagazione ionosferica
« il: 13 Gennaio 2020, 18:15:21 »
Riguardo ai "simulatori" che ti hanno linkato gli amici....io li considero "il giusto" in quanto è vero che possono fornire un indicazione sommaria delle condizioni propagative fra punto e punto del nostro pianeta, ma trattasi di modelli matematici che forniscono indicazioni MEDIE per diversi giorni, quindi difficilmente ti potranno indicare l'apertura propagativa che ti permette di effettuare per 10 minuti un collegamento cortissimo (per dire....100-150 km in 20 metri) oppure lunghissimo

Io resto sempre dell'idea che la miglior soluzione per "valutare" è quella di affidarsi ai vari SDR sparsi per il globo (sentire se il nostro segnale arriva li) oppure ascoltare i radiofari per vedere se il loro segnale arriva a noi

Non è detto che ci sia necessariamente reciprocità, ma è un buonmodo per fare una valutazione delle condizioni  [emoji106]

273
discussione libera / Re:Propagazione ionosferica
« il: 13 Gennaio 2020, 17:55:55 »
O in altri termini: è determinabile la minima distanza di collegamento tra due stazioni che avviene a mezzo di questo fenomeno (e di conseguenza la massima distanza tra due stazioni collegate "direttamente")??

Beh, interessante argomentazione, ma la risposta secca è (a mio vedere) NO.......almeno in senso assoluto, in quanto è ipotizzabile che un collegamento (non necessariamente in HF, ma anche in VHF / UHF con il contributo della troposfera ed altri meccanismi) che copra oltre "pochi km" quindi oltre la distanza percorribile come onda di terra  (poi dipende dalla potenza utilizzata, dall'antenna utilizzata, dall'installazione della stessa, dalle caratteristiche del qth in termini di rumorosità elettromagnetica, etc) possa essere eseguito con l'aiuto di una riflessione ionosferica  (poi dipende da quale strato della stessa viene interessato in relazione al periodo ed alla frequenza), ma si parla giusto di una ipotesi nulla di più, proprio perchè le condizioni cambiano drasticamente da giorno a giorno, da mese a mese e da anno ad anno....

La propagazione può essere cortissima....anche poche centinaia di Km, per dire quelle condizioni in cui da qua in zona 5  si riesce a collegare es. il Vaticano oppure San Marino, oppure essere Moooolto LUNGA  ossia quelle occasioni in si sentono segnali magari provenienti dai Caraibi o dal Giappone e nel "mezzo" non senti nulla...e non si riesce a collegare nulla

Diciamo che la distanza in cui (poi andrebbe visto il periodo, l'ora e la banda utilizzata) si "cade quasi sul sicuro" per provare un collegamento in HF è intorno ai 1500-2000 km......in genere un "salto unico"..... poi chiaramente con salti multipli (se le condizioni propagative lo consentono) si possono fare anche molti più KM (???)....la terra è con circonferenza di circa 40.000 km....teoricamente fino a li ci si potrebbe arrivare  [emoji1]  [emoji1]  [emoji1]

274
discussione libera / Re:Norme restrittive in banda 27 MHz ?
« il: 13 Gennaio 2020, 10:42:32 »
In due parole patenti o meno se utilizizzi una risorsa comune (sia una radio o una strada) devi adeguarti alle regole della comune e civile convivenza. Quelle sta a te studiartele sopratutto per il tuo bene :-)

Mi pare un sunto che riassume un po' quanto discusso fino ad adesso:   nessuno "mette in croce" chi esprime opinioni sulla vetusta di certe leggi (che sia il fatto di NON poter eseguire collegamenti internazionali in banda CB e di NON attenersi alla normativa in termini di potenze utilizzabili), io ho cercato di evidenziare tali divieti in quanto l'impressione è che la cosa venga presa estremamente "sotto gamba"  specialmente dagli utenti CB (molti, non tutti fortunatamente [emoji106] ):  la cosa mette in cattiva luce tutto il mondo radiantistico in quanto la gente comune non sa la differenza fra CB, PMR.isti,  OM....coloro sono (nella visione comune) pari utenti che usano la radio per divertirsi emettendo onde nell'etere........con conseguenze non ben identificabili e spesso poco giustificabili  (Disturbi ?  Conseguenze per la salute ? Danni agli apparati dei vicini ??) [emoji27]








275
discussione libera / Re:Norme restrittive in banda 27 MHz ?
« il: 11 Gennaio 2020, 15:30:09 »
Non capisco.
Perché ti stai contraddicendo?

Non mi sto contraddicendo, assolutamente.....volevo esprimere semplicemente questo concetto:

Visto che te "giustifichi" l'utilizzo dell'ampli da 400 W in CB, ti dico....anche agli OM farebbe molto comodo poter utilizzare 4-5 kW per far fronte al QRM invadente in 80/160 m (molto più che in 11 metri) e fare collegamenti in più, MA la maggior parte di essi (rispettando le regole) si limita a non oltrepassare i 500 W concessi e fare quel che può

Tutto qua, del resto gli OM son "fessi".....cosa ci vuoi fare  [emoji12]  [emoji1]  [emoji1]




276
discussione libera / Re:Norme restrittive in banda 27 MHz ?
« il: 11 Gennaio 2020, 11:39:48 »
Il nemico della CB in ambito urbano di chiama QRM: negli ultimi anni è cresciuto in modo esponenziale, è lì che vedi la differenza tra i 4 e i 400 watt, è la differenza tra superare la soglia del rumore e rimanerci sotto

E allora ?  Pensi che gli OM non abbiano QRM soprattutto in bande tipo 80/160 metri ?  Via andiamo....... [emoji1]  [emoji1]  [emoji1]








277
antenne radioamatoriali / Re:Dipolo rigido 27 mhz
« il: 11 Gennaio 2020, 09:34:57 »
Quel dipolo viene montato verticalmente

Ah ok....allora altro discorso:  per come la vedo io un dipolo verticale ha meno prestazioni sul DX rispetto ad un dipolo messo orizzontalmente (ad altezza idonea chiaramente)....con la differenza che imbarca più qrm

278
discussione libera / Re:Norme restrittive in banda 27 MHz ?
« il: 11 Gennaio 2020, 09:25:04 »
È ovvio che oggi una tale norma non ha più nessuna ragione di esistere ...

Personalmente, parlando a livello generale, non sono propriamente d'accordo sul tuo pensiero:  SE una legge c'è per quanto assurda la si possa ritenere, va rispettata (o si cerca di farla cambiare) punto e basta...se non lo si fa  oltre a dimostrare scarso rispetto vers i colleghi appassionati che la rispettano, si deve essere consapevoli di poter andare incontro a pesanti sanzioni

Sarebbe come dire traslando un attimo sul mondo OM che:  bene....la Max potenza concessa in Italia è di 500 W...mentre in altri paesi è stata aumentata a 1000-2000-2500 W.... "io" OM, siccome la cosa non ha senso, mi prendo un amplificatore da 4 kW e lo uso a piena potenza.....tanto in altri paesi europei è concesso.... [emoji56]  [emoji56]

I CB.isti hanno fatto giusto " due conti" di quanto incide passare (in dB) dai 4 W concessi all'uso di un amplificatore "medio" da 400 W ? [emoji33]    E quanto questo comporta in termini di disturbi e co in banda 27 Mhz?  Forse si, ma qualcuno dirrà....tanto non ci sta più nessuno e nessuno controlla.... [emoji1]  [emoji1]

Nessuno dice che è "reato mortale" superare i 50 km/h in centro abitato o i 130 km/h in autostrada, ma penso che il buon senso  debba essere sempre tenuto in prima linea in ogni cosa [emoji106]

279
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 10 Gennaio 2020, 11:46:50 »
Non è polemica ma ripetere sempre le stesse cose non penso giovi a nessuno.

Si, si, tuttavia mi son permesso in quanto valuto l'amico totalmente all'oscuro del mondo della radio e delle normative che lo regolano....diciamo che ho preferito ripetere cose effettivamente già dette e ridette per metterlo in guardia.... [emoji1]  [emoji106]

280
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 10 Gennaio 2020, 10:11:43 »
Se ricordo bene sei in procinto di far patente. Io al posto tuo accantonerei propio l'idea della CB. Con 20 euro compri un bibanda, con altri 30 un'antennino a base magnetica e collegherai (a patente ottenuta) una serie di ponti radioamatoriali ce ne metti altri 15 e compri microfono altoparlante esterno e ti fai stazioncina mini da usare a casa, in macchina o in giro

Giusto per sottolineare e chiarire....prendendoti un apparato VHF / UHF esci dal regime "apparati soggetti a dichiarazione di inizio attività tipico dei CB" ed è richiesto di superare l'esame per ottenere la patente, ottenere un nominativo ed autorizzazione generale (la patente non la regalano....un minimo di cose bisogna saperle, eh ??), poi ricordati che se ti pescano ad utilizzare un apparato del genere (senza patente) scatta la denuncia e sanzione amministrativa a diversi zeri....

A parte questo, potrai soltanto ascoltare (non la banda CB), in quanto nessun OM patentato potrà parlare con te (lo vieta espressamente la legge)

281
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 10 Gennaio 2020, 09:49:21 »
Così facendo avrei uno strumento che potrei utilizzare come veicolare, portatile e all'occorrenza come stazione base. In questo modo, anche se da casa non prendo una cippa, potrei utilizzare sempre lo stesso apparecchio ma in altro luogo

Caro Egnos87....continui ad avere le idee molto confuse....e sembra che NON voglia ACCETTARE tutti i buoni consigli che finora ti sono stati dati:

- il CB "classico" è un veicolare....il CB è nato come veicolare....poi non guardare che in tanti li installano a casa dotandoli di un buuon alimentatore che vada a sostituire l'alimentazione data dalla batteria dell' auto

-Il CB portatile è altra cosa...ha l'aspetto di una qualsiasi altra radio portatile (per esempio un Alan42Ds è un CB portatile), ha proprie batterie e funziona autonomamente dall'essere  o meno attaccato alla batteria dell'auto....doiciamo "ci fai qualcosa", non certo il DX che vorresti far te

-Il TUO budget è ridicolo......pensando ad una applicazione outdoor (ossia veicolare alimentato da batteria A PARTE extra auto).....rimetti subito l'idea....oltre il fatto di dimenticarti l'uso di un amplificatore

-La miglior soluzione, dirrei l'unica (per il tuo budget) è quella di un veicolare usato OMOLOGATO (non è granchè, ma un Alan 100 Plus si trova a 40-50 euro), lo attacchi all'alimentazione dell' auto (interponendo un fusibile).....ti prendi una antenna con base magnetica da CB (con 30-50 euro forse trovi qualcosa) e vai a farti un giro in altura..... sicuramente qualche  chiacchera riuscirai a farla, ma scordati il DX a meno che non si apra una finestra propagativa importante....

282
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 09 Gennaio 2020, 17:35:44 »
Beh, come già detto precedentemente, a mio vedere stai partendo con il piede sbagliato ! 

Ti stai imbarcando in una situazione che NON conosci minimamente ed avresti pure grosse ambizioni in tema DX.......ma vorresti fare il tutto con un apparato che non si sa bene neppure come funzioni (se funziona) e soprattutto senza avere una minima idea su quale antenna mettere

Una "antenna da DX" per balcone non esiste, potresti orientarti su una tipo la Sigma Boomerang, ma data la lunghezza modesta ed il posizionamento poco felice, dubito riuscirai a tirarci fuori dei DX, a meno che...per te il DX non sia fare 100 km oppure contattare "per sbaglio" qualche nazione prossima all'Italia in condizioni assai favorevoli di propagazione (per quanto possa esserlo adesso)

Chiedi se prendere il "blocco" o meno ?  Se ami il rischio, SI... [emoji56]

Se ti fa bene, fai un affare (con 100 euro non troveresti certo di meglio), se ti va male preparati a dover sborsare altri soldi per le dovute riparazioni o prenderti un CB piuù recente che da solo pagheresti oltre 100 euro

A te la scelta  [emoji56]

283
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 09 Gennaio 2020, 15:00:17 »
Nei vari siti dell'usato ho scovato questa attrezzatura


Beh, io ti inviterei a partire per gradi, è come se non avessi ancora la patente e stessi pensando se prenderti una macchina da pista, un fuoristrada o una monovolume....SENZA sapere poi quale sarà la strada che andrai a percorrere....paragone per farti capire che te non sai neppure quale antenna andrai a mettere e come..... [emoji31]  [emoji31]  [emoji31]

E' inutile che ti prenda un amplificatore (illegale) che ti permette di avere 200-300 W p.e.p., con una antenna  (per ipotesi) che possa reggere 50 W....se tutto va bene e non hai problemi di disadattamenti vari ed eventuali

L'accordatore...per fartene cosa ?  Se vuoi stare sui 40 ch classici ti basta tarare bene l'antenna per il centro banda, NON hai bisogno di accordatori

Poi, prima di prendere a scatola chiusa, hai idea di cosa hai davanti ?  Sai come funziona un amplificatore a valvole ? Come si usa e SE è in buone condizioni o è una ciofeca ?

Parti piano, frena....prenditi un CB senza spender troppo (un 50-70 euro usato magari anche solo con AM / FM), metti una antenna sul balcone e vedi come va....

Più che un accordatore......io cercherei un buono rosmetro + wattometro [emoji1]

Consiglio, poi fai come vuoi  [emoji56]  [emoji56]

284
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 09 Gennaio 2020, 12:45:33 »
.....avete mai sentito le comunicazioni radio dei mazaresi? la più grande flotta di pesca del mediterraneo, la metà delle parole erano in arabo e l'altra metà in dialetto.

No, ma immagino la cosa.....saremo al limite effettivo del "linguaggio chiaro" richiesto dalla normativa  [emoji33]

285
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 09 Gennaio 2020, 10:55:17 »
FoxG7 il tuo caso è abbondantemente fuorilegge e al di là della cosiddetta "buona fede", sarebbe meglio evitare di infilarsi in una situazione del genere.
La legge prescrive da sempre "linguaggio chiaro": sarebbe bastato questo, in tempi non lontani, per sancire l'illecito di comunicazioni in lingua straniera.

Non so, io per "linguaggio chiaro" intendo un linguaggio non codificato e comprensibile.....per conto mio (ma sempre di parere si tratta) parlare in Inglese (lingua internazionalmente riconosciuta) non rientra in questa definizione, magari sbaglio, eh ?!?!?


286
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 09 Gennaio 2020, 10:13:33 »
Che si fa? Sol perchè sento una lingua diversa dall'italiano chiudo il QSO?

Ma certo che no !  [emoji2]

Ribadisco il mio punto di vista....se uno CB.ista in Italia inizia una qso con un corrispondente che parla in lungua inglese, dopo i primi secondi, presumo che venga spostaneo dire "io sto trasmettendo da Milano, io sto trasmettendo da Londra o da Francoforte.."....

A quel punto scatterebbe il divieto, MA se il Cb.ista supponiamo da Londra, afferma di trasmettere da Milano, il Cb.ista italiano è in regola con la legge, ci mancherebbe !!!! [emoji28]

I più maliziosi potrebbero pensare:  eh, ma se io utente italiano utilizzo una direttiva (vietata oltretutto) e vedo che il segnale arriva da direzione totalmente NON compatibile....dovrei fermarmi in quanto il mio corrispondente non sta dicendo la verità ??  A mio vedere no....fanno fede i dati dichiarati dai 2 corrispondenti, la legge richiede questo e basta ! [emoji56]

287
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 09 Gennaio 2020, 09:40:11 »
Mi sembra assurdo ma torniamo alla riflessione 1: come faccio se sento sulla CB uno straniero a capire se è un miracolo di propagazione o è uno che si trova in zona?
Ecco mi son venuti questi dubbi

Beh, che la questione possa sembrare assurda e poco attuale in contesto di globalizzazione è cosa che nessuno penso possa negare, ma la questione a mio vedere è assai semplice:

-Uno con il proprio CB (omologato per il paese in cui si trova) può parlare chiaramente con chi trova li in loco, ovviamente anche con una barra pesante che transita temporaneamente in Italia o viceversa

-Se per motivi propagativi uno arriva a iniziare un qso con una stazione posta oltre confine (qualcuno dirrà io trasmetto da...XXXX), per normativa si ha l'obbligo di concluderla, nessuno penso "perda una mano" per aver iniziato IN BUONA FEDE una attività che si è poi dimostrata illegale

-Diverso è il caso in cui uno si adopera per cercare volutamente contatti internazionali, facendo chiamate mirate oltre il territorio italiano oppure NON fermandosi una volta che ha capito dove si trova il proprio corrispondente.




288
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 09 Gennaio 2020, 09:29:05 »
Grazie 1000 FoxG7.
Mi documenterò meglio, sto iniziando a mettere i tasselli!  [emoji6]
Quindi mi pare di capire che un apparato debba almeno avere l'AM e se, nel mio caso specifico, vuoi effettuare collegamenti a lunga distanza è necessario anche la SSB.

Per quanto riguarda invece la potenza di trasmissione cosa mi dite?
In parole spicce, per ogni modulazione, quanti watt deve avere un apparato per andare sul sicuro?

Eh eh....beh cercherò di esser sintetico, in quanto vedo che altri hanno già espresso il loro parere:  dal momento che a priorii non si può sapere che tipologia di CB vengono usati nella tua area (SI, prevalentemente si parla di poche decine di kmq di copertura, se NON è possibile sfruttare la propagazione ionosferica), è necessario reperire informazioni on line oppure ascoltare tramite qualche SDR on line da sintonizzare sulla banda CB

Per dirti, qua in Toscana ricordo di aver ascoltato (anni fa) diversi qso in AM, in quanto la maggior parte dei componenti della ruota non avevano la possibilità di usare l' FM....ci sta che le cose sian cambiate e che adesso la maggior pare di essi utilizzi l' FM

Di appassionati CB (a meno che facciamo attività (illegale) a livelli internazionale)in possesso di apparati con la SSB, non ce ne sono molti in giro....probabilmente se avrai modo di trovare "una ruota", utilizzerai AM o FM

Parli di potenza per "andare sul sicuro":  ti hanno già risposto correttamente che un apparato CB deve soddisfare a precisi requisiti per essere omologato (e regolare): le trasmissioni via radio mantengono SEMPRE una sorta di imprevedibilità, potrà capitare che con il tuo sistema non ascolti nessuno per giorni e giorni, poi in una bella giornata di Sole...senti segnali che arrivano da 300-400 km da te o oltre....

A differenza degli OM che hanno a disposizione una ampia fetta di frequenze fra le quali scegliere durante tutte le 24 ore ed in ogni stagione dell'anno (parlo di trasmissioni esclusivamente via etere, è bene precisare), la banda CB è molto soggetta ai capricci della propagazione....vedila simpaticamente come  se te fossi chiuso in uno stanza a guardarti le quattro mura ed un giorno qualcuno ti apra una finestra sul mondo.....

Il problema è che questa finestra....come si è aperta....rimanendo tale per qualche ora....potrebbe richiudersi e rimanere tale per molti giorni (o addirittura mesi) parlando del periodo invernale ed in generale in questa fase del ciclo solare

Questo un sunto di cosa accade in radio....non per demoralizzarti, ma vorrei metterti in guardi onde evitarti delusioni alla prima accensione del tuo nuovo apparato [emoji106]

289
DX su banda cittadina / Re:CB per trasmissioni a lungo raggio (DX?)
« il: 08 Gennaio 2020, 23:06:57 »
Ringrazio tutti per i preziosi consigli che ho subito tramutato in ricerca su internet e ahimè ammetto che i prezzi non sono proprio quelli che mi aspettavo!

Inoltre, sempre traendo spunto dai vostri consigli, sto pensando all'antenna. Immagino che dalla scelta dell'antenna ne derivi anche la scelta del tipo frequenza in cui si vuole operare. Ed è qua che affiora tutta la mia ignoranza in materia:
- in base a che cosa si sceglie di operare sulla 27mhz anziché 43mhz?
- in base a che cosa scelgo di trasmettere con le modulazioni AM, FM e SSB?

Grazie a tutti

Eh eh....difficile sintetizzare il tutto...diciamo che le frequenze radio hanno un comportamento propagativo che le può far preferire ad altre in un determinato luogo, orario e momento  dell'anno ai fini di ottimizzare il collegamento richiesto....ti inviterei a prenderti un buon libro o leggerti anche dei buoni testi presenti in rete, oppure chiedere info in modo più mirato

Per quanto ne so....i 43Mhz pur essendo di tipologia "assimilabile al CB" parlando di documenti da fare per potervi accedere, è destinata ad attività profesdionale, mentre il Cb è tipicamente più a livello hobbistico

Una antenna monobanda tarata per i 27 Mhz non potrà chiaramente andare per i 43 Mhz e viceversa

AM, FM, SSB....un libro....diciamo che storicamente gli apparati CB trasmettevano in modulazione di ampiezza (AM) e molti di quelli tuttora in uso hanno giusto unicamente tale possibilità, quindi eventualmente per comunicare con uno di questi devi per forza adeguarti a tale modalità. 

I CB più comuni (e più moderni) hanno anche la possibilità di trasmettere in FM (modulazione di frequenza), quelli più completi anche anche in SSB (tipicamente in USB più in esteso Upper sideband).

Normalmente la modalità AM è abbastanza diffusa per uso generico, l' FM è poco utilizzata, l'SSB la si usa soprattutto quando si cercano collegamenti su lunga distanza. 

Per le questioni più tecniche (differenze fra AM, FM, USB) ti invito a leggere qualche buon testo, tutto materiale utile per aumentare la tua conoscenza in materia....da digerire piano piano e non "ingolfarti"  [emoji106]

290
discussione libera / Re:Norme restrittive in banda 27 MHz ?
« il: 08 Gennaio 2020, 22:07:51 »
confronta la norma del 1973 con quella del 2003 (e successive integrazioni) e troverai differenze notevoli.
rimane immutato il divieto di comunicare con l'estero, nota bene le parole che si usano nella norma più recente, fanno chiaramente riferimento a norme in vigore: "sussiste"

Si, verissimo.....variazioni alla normativa ci sono state (e ci mancherebbe) ma l'Art. 105 è complessivamente cambiato poco nel corsi degli anni

Si capisce che il legislatore fa riferimento alle normative precedenti, magari poteva come detto mantenere giusto quella frase in più per non lasciare spazio a dubbi o interpretazioni  [emoji12]


291
discussione libera / Re:Ham radio deluxe 2019
« il: 08 Gennaio 2020, 21:55:32 »
Buonasera a tutti!

Ho letto molti post in merito al programma in oggetto, ma nulla di recente e quindi mi permetto di chiedere info a chi lo usa già.

HRD con quali servizi online si può sincronizzare in automatico? E gestisce anche la spedizione delle eQSL?

Grazie a chi mi sa rispondere.

Io non ho l'ultima versione (anzi ne uso una vecchia), tuttavia mia risulta che possa interfacciarsi con vari servizi, sicuramente il LOTW, QRZ.com (per i paganti) e probabilmente anche e-qsl ed altri (HRD log e Club log) [emoji106]

292
discussione libera / Re:Norme restrittive in banda 27 MHz ?
« il: 08 Gennaio 2020, 21:37:29 »
ps: allo stato attuale non sussiste alcun esplicito divieto di antenne direttive, però le leggi "vecchie" quando non completamente abrogate rimangono comunque vigenti

Ma infatti, normalmente è così....da qua la mia perplessità.... Si ipotizza quindi che non essendo stata abrogata tale frase, il divieto sia ancora in vigore

Pensiero della prima serata:  ma visto e considerato che la normativa (in particolare l' Art.105) è tale è quale da anni.....cosa costava al legislatore mantenere in modo chiaro  tale frase  onde evitare interpretazioni  varie più o meno di comodo?  Mahhh ?? [emoji85]  [emoji85]  [emoji85]

Lo so che le onde radio non si comandano ed arrivano dove (e da dove) vogliono....ma ciò non giustifica il fatto che un CB.ista risponda ad una chiamata proveniente dall'estero, SE questo prevede la normativa.....i CB sono apparati nati per comunicare su corte distanze, quello è il loro uso e per questo sono così normati

Per fare chiamate (e rispondere a tali) internazionali viene data la possibilità di diventare OM  [emoji106]







 




293
discussione libera / Re:Norme restrittive in banda 27 MHz ?
« il: 08 Gennaio 2020, 21:03:52 »
hai ragione a 90%, mi spiego meglio
quando iniziai anch'io con la CB mi ricordo perfettamente che nel art. 105 vi era proprio scritto "divieto assoluto di collegamenti internazionali e uso di antenne direttive", ma ultimamente sono andato a rivedere l'art. ma non vi è più menzionato, almeno che non mi è sfuggito.

anzi scusate , ricordavo male , nel 2015 c'era scritto cosi nel art.105:

p) apparati per comunicazioni in "banda cittadina - CB" o assimilate, sempre che per queste ultime
risultino escluse la possibilità di chiamata selettiva e l'adozione di congegni e sistemi atti a rendere
non intercettabili da terzi le notizie scambiate; sussiste il divieto di effettuare comunicazioni
internazionali e trasmissione di programmi o comunicati destinati alla generalità degli ascoltatori.
Rimane fermo l'obbligo di rendere la dichiarazione di cui all'articolo 145.


viene menzionato il divieto di collegamenti internazionali ma non delle direttive

Infatti così come pure nell'ultimo aggiornamento che ha subito il testo del codice delle comunicazioni elettroniche aggiornato con le novità introdotte dal D.L. 18 aprile 2019, n. 32, convertito con modificazioni, dalla L. 14 giugno 2019, n. 55

Mi risulta che il punto p) dell' Art.105 rimanga ancora tale e quale.......non saprei cosa dire per il discorso utilizzo di antenne direttive, in quanto non ricordo di aver mai letto da nessuna parte che la parte sia stata abrogata, semplicemente l'articolo è stato modificato più o meno intenzionalmente (dimenticanza? [emoji85]  [emoji28])





 




294
antenne radioamatoriali / Re:Dipolo rigido 27 mhz
« il: 08 Gennaio 2020, 19:33:48 »
Infatti ho letto che il ros resta alticcio relativamente.  Ma si comporta meglio in dx per quanto possa rendere o il locale?

Presumo si possa comportare come tutti i dipoli orizzontali, ossia:

Se disposto ad almeno lambda/2 dall'ipotetico piano di terra, irradierà secondo il classico "8 spanciato" ed avrà una certa direttività (diciamo con angoli votati più alla lunga distanza), viceversa  se disposto ad H di 1-2 metri avrà un diagramma più omnidirezionale e con angoli di irradiazione volti più al traffico locale.

Ma a parte qusto....visto che il 90% dei Cb.sti vanno in polarizzazione verticale (almeno stando sul corto), ha senso metter su un dipolo (che oltretutto necessiterebbe di un rotore) per fare traffico a livello italiano ? [emoji56]

295
discussione libera / Re:Norme restrittive in banda 27 MHz ?
« il: 08 Gennaio 2020, 19:23:51 »
....che nella Banda Cittadina non è più consentito il collegamento con colleghi stranieri

Beh, saresti dovuto rimanere allibito già da molto tempo in quanto a livello di normativa ciò non è MAI stato concesso, basta andare a leggersi il Codice comunicazioni elettroniche art. 105 settore che riguarda l'attività CB, sta scritto in modo chiaro senza mezzi termini

Che poi quasi nessuno fra i Cb.isti rispetti e abbia mai rispettato la normativa (chiaramente a proprio rischio e pericolo) è altra questione, lo si sa ed è cosa sotto gli occhi di tutti [emoji1]  [emoji1]

296
attività radioamatoriale / Re:scadenza autorizzazione generale
« il: 06 Gennaio 2020, 09:59:54 »
quindi nel tuo caso il rinnovo è dopo 11 anni??
ora non ricordo bene ,ma se non erro dipende anche da quando viene fatta la richiesta, se il primi messi dell'anno o se alla fine. Se la richiesta avveniva a fine hanno, esempio novembre, probabilmente slittava di un anno la scadenza essendo l'anno di richiesta volto al termine

Ciao, si ..ci sta che sia come dici te...in effetti la mia è del mese di dicembre 2013

297
antenne radioamatoriali / Re:EXTREME Super wide by IW2EN
« il: 06 Gennaio 2020, 09:40:10 »
Infatti quelle antenne funzionano, basta non avere la pretesa di bucare i pileup o fare dx estremi............per divertirsi senza pretese vanno benissimo

Così giusto per precisare e completare l'argomento.....dirrei sia bene puntualizzare che una qualsiasi antenna è fortemente influenzata dal qth in cui si trova, dalla presenza di ostacoli e dall' "apertura" orografica della zona

Anche una antenna ottima a livello teorico può diventare inefficace (o con resa molto bassa) su certe installazioni, certo che se una di queste antenne (come tipologia) oggetto del thread viene messa in ambiente chiuso orograficamente parlando e mal installata  ....le delusioni non mancheranno di sicuro [emoji23]  [emoji24]  [emoji27]

298
attività radioamatoriale / Re:scadenza autorizzazione generale
« il: 06 Gennaio 2020, 09:30:51 »
Salve a tutti sono IZ7UPG Antonio, vorrei un vostro aiuto per quanto riguarda la scadenza decennale della mia autorizzazione generale.
L'autorizzazione generale parti' il 28 febbraio 2011 e difatti pagai il primo contocorrente postale da 5 euro nel febbraio 2011.
Confermate che la scadenza risulterebbe essere il 31 dicembre 2020?
L'impiegata addetta del territorio dello sviluppo economico della mia regione mi fece correggere la data di scadenza e scrisse non piu' il 31 dicembre 2020 ma bensi'31 dicembre 2021.
Leggendo il regolamento su internet sulla scadenza dice chiaramente che i 10 anni di durata sono da considerare anche l'anno in cui è stata fatta la richiesta.
Spero in un vostro aiutino grazie

Beh, io ti posso dire che sulla mia AG, richiesta nel 2013, ci sta scritto chiaramente....scadenza 2023 [emoji106] 

299
Radio Ascolto / Re:Iniziare radioascolto low cost
« il: 05 Gennaio 2020, 10:37:46 »
Grazie per le risposte. Da OM, conosco tutti i limiti che può avere una radio di questo tipo, però lo scopo è quello di stendere un pezzo di filo, ora che ho la stazione smontata e cominciare a fare ascolto in AM

inviato WAS-LX1A using rogerKapp mobile

Beh, penso che il post si sia spostato su toni un po' "acidi" in quanto è evidente che non si possono fare "nozze con i fichi secchi"......, chiaramente cercando di analizzare il discorso fra persone che conoscono l'argomento....

Di soluzioni per ascoltare "qualcosa" ce ne son tante, io ad esempio ho una di quelle radioline cinesi (tal KK-9) che presi anni da su una bancherella cinese (giusto per curiosità)  con le quali si possono ascoltare dai 49 ai 16 metri.

Le reputo radio decenti (costo intorno ai 10-15 euro) ? 

Per un semplice curioso che non ha MAI acceso in HF, si....ma per un OM che ha avuto modo di usare apparecchi DECISAMENTE più performanti, assolutamente NO ! [emoji33]  [emoji33]

Son ricevitori pesantemente sensibili a qualsiasi disturbo derivante da apparato elettrico presente anche distanza di alcuni metri  (monitor, alimentatori, lampade neon, etc) e non permettono di aggiungere nativamente antenne esterne (di loro hanno una antennina stilo di 30 cm circa):  con queste radioline si ascoltano senza problemi le stazioni broadcasting soprattutto in orario notturno, MA soltanto quelle che arrivano con segnale da paura, tipo Radio Cina Internazionale (e ce ne sono, eh??), ma certamente non sono adatte per un uso appena appena più "sofisticato"

Questi apparecchietti hanno presa per alimentatore esterno, io ci ho provato, ma nonostante abbia usato un alimentatore decente, introduce dei disturbi non trascurabili....in altre parole sono da usarsi soltanto con batterie (anche ricaricabili)

Se questo ti soddisfa,  basta che cerchi sulle bancarelle cinesi, con 10 euro le porti via antenna compresa [emoji106]   

 

300
scusa ma stai confermando quel che ho scritto

In realtà NI......te hai affermato che una canna classica in vetroresina può essere utilizzata SE il peso da supportare è compatibile....io ho specificato (visto l'interesse dimostrato da Turbomassi per il classico dipolo con simmetrizzatore al centro) che sicuramente un tal tipo di supporto non potrà essere utilizzato se non ad H ridotta,diciamo che ho fatto una sorta di puntualizzazione  [emoji12]  [emoji1] 


Pagine: 1 2 3 4 [5] 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 ... 92