Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - FoxG7

2041
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 16 Giugno 2016, 10:52:23 »
Ha fatto piacere anche a me risentirci in radio dopo parecchio tempo, dirrei che nonostante l'ora lo sked è perfettamente riusciuto. Peccato che Antonio non sia riuscito a partecipare,  buoni segnali un po' per tutti, ottimo così !   ;-)


Ciao a tutti  ;-)

2042
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 15 Giugno 2016, 22:46:51 »
Buonasera.....un po' di rapporti di ascolto dalla Toscana ;-)

Michele... 59+10
Roberto...59
Alessandro...59


2043
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 15 Giugno 2016, 18:21:49 »
Grazie a tutti, spero di non rimanere solo ad ascoltare il fruscio della radio ...
73 Roberto IS0GFV


Hmm, forse è un po' tardino per i 40 m....a livello italiano, ma al di là di questo...vedo di affacciarmi per un saluto  ;-)


2044
antenne radioamatoriali / Re:cavo per cb elevate potenze
« il: 15 Giugno 2016, 11:38:38 »
2€ al metro per un RG213 mi sembrano una follia

Ok....ma ho scritto al Max 2 euro /metro.....poi si, credo vada intorno a 1.5 euro/metro ;-)  Poi che esistano anche cavi migliori, che costino poco di più, non lo metto in dubbio... :up:

2045
antenne radioamatoriali / Re:cavo per cb elevate potenze
« il: 15 Giugno 2016, 09:45:14 »
Ciao Carlo, credo che RGK ultimamente sta diventando sempre più pesante da leggere, questo a mio avviso....ogni giorno ce sempre il professore di turno...

Ciao Rino, beh, condivido il tuo discorso, tuttavia....a mio vedere il mondo del radiantistismo si sta assai deteriorando (più di quello che già è...) ...e ogni tanto non fa male ricordare un po' quale potrebbe essere la miglior strada da seguire, normative a parte,  tutti sappiamo che ci sono :rool:

Ok per la sperimentazione, uno non fa male a nessuno (entro certi limiti), etc....ma onestamente... leggere post di nuovissimi utenti (che non hanno mai preso una radio in mano).....con argomenti tipo....."che radio PMR446 mi consigliate di prendere, che me la faccio subito modificare da un amico per arrivar più lontano....."   8O 8O 8O mi fa pensare.....

A parer mio questo non è sperimentazione.....non si sa neppure di cosa si sta parlando e subito si pensa ad "arrivare più lontano"..mah !??!   Nella maggior parte dei casi, tali  modifiche risultano  "insufficienti" e deludenti...e l'utente "tipo" ripone il tutto in un cassetto...fine attività  :-\

La strada a mio vedere va percorsa per gradi.....capire cosa si ha in mano, sapere le caratteristiche delle onde radio e poi magari veder se è il caso di effettuare effettivamente modifiche o passare ad apparecchiature più performanti, magari prendendosi anche la patente.....e comportandosi in ogni caso da radio appassionati decorosi.....no comment sulle innumerevoli "mele marce" della categoria (tutte, OM, CB, Pmr.isti) :P :P :P


2046
antenne radioamatoriali / Re:cavo per cb elevate potenze
« il: 15 Giugno 2016, 09:22:43 »
 Usa un buon RG213 associato a degli ottimi PL....non avrai nessun problema....il cavo costerà al max 2 euro / metro


2047
discussione libera / Re:falsi radioamatori
« il: 10 Giugno 2016, 15:55:35 »
D'accordissimo con Carlo ed IZ1.
Non e' obbligatorio essere su QRZ.com

Eh beh, certo che no...tuttavia io la reputo cosa carina iscriversi, giusto per far vedere a chi eventualmente è interessato, la propria stazione e le proprie antenne, parlo ovviamente di operatori contattati in dx....oppure anche per trovare un recapito email (per chi lo mette), utile per scambiarsi info sulle qsl card inviate o ricevute, etc

Non si è obbligati certo a metterci foto proprie, della moglie, figli e cane, etc :grin: :grin: :grin:


2048
Icom / Re:Opinioni su Icom 718
« il: 08 Giugno 2016, 18:42:05 »
73 amici,
riprendo questo post in quanto molto incuriosito dal 718.
possiedo un ft 450D, di ca 9 mesi di vita.
in realtà non mi piace molto. in rx devo usare tutti gli accrocchi che ha, DSP, DNR,Nocht e tutti i sistemi di filtraggio che ha, per averfe un discreto ascolto.
in tx, tutti mi dicono che con le dovute accortezze va una bomba. ma in realtà 1) non ha il proc 2) quell'eq pre impostato da una mod , che o ti piace , oppure non puoi più modificare.
a detta di alcuni amici ,  la mia radio necessita di un impostazione mike seria.
ma mai nessuno mi ha passato delle impostazioni concrete.
in fine possiedo un ts 440, ultime serie.
a mio avviso molto ma molto più performante del ft 450... indiscutibilmente... sia in tx che rx.
il 440 e un tripla conversione.

Beh, io posso esprimere sul FT 450D un parere "operativo"......ma non di raffronto con altre radio, in quanto non ho di mio e mai ho avuto modo ad ora di provare altri apparati di fascia nettamente superiore sotto la mia stessa antenna.....

Io considero l' FT 450D  dotata di ricevitore discreto finchè si opera in presenza di qrm non particolarmente elevato e  con segnali non particolarmente bassi, ma quando si vanno a cercare i segnalini deboli deboli (tipo S0-S1) tipici del Dx estremo e si lavora magari a filo qrm (in 20-15-10 metri) ....secondo me, la differenza fra tal ricevitore e quello di radio di fascia superiore (oltre il 1200 Yeasu per capirsi e rimanere su tale casa), esiste.....esiste eccome :-\ :-\ :-\

Anche utilizzando al meglio tutti i settaggi, dei miglioramenti ci sono, ma...bisogna farsi "le orecchie a punta" :mrgreen: :mrgreen: e "cogliere l'attimo" per arrivare a qualcosa su tal tipo di attività estrema, mentre invece si comporta benissimo per le attività "più correnti", tipo qso a livello italiano / europeo  ;-)

Per sentito dire........molti apparati vecchi di 25-30 anni fa, avevano dei ricevitori anche forse migliori di questi entry level attuali, ma io onestamente, non andrei mai a lasciarci un 400-500 Euro su un qualcosa che ha 30-35 anni....preferirei aspettare e prendermi un prodotto migliore, ma più recente








2049
Chiaro che se la frequenza non è praticabile chi lancia lo Sked ne comunicherà una alternativa

Giusto pochi minuti fa, i 7.130 erano occupati da una stazione spagnola che arrivava molto bene.......questo per ribadire quanto già detto, ossia che non esiste una frequenza mediamente sempre libera / occupata....dipende dai momenti.  Comunque, se gli amministratori son d'accordo.....possiam pure provare... ;-)


2050
Si otterrebbe un deterrente ai disturbi dovuto ai maggiori costi (chi disturba generalmente compra una radio cinese da 30 euro), si avrebbe una rete più pulita, analogica alla quale arriverebbero solo i veri appassionati

Ciao Michele, personalmente, penso......al di là delle reali problematiche tecniche ed amministratiche delle quali ha giustamente parlato Conte Dracula.....che sarebbe una "denaturalizzazione" dell' attuale sistema Cisar, in quanto....presumo avrai notato..... che la maggior parte degli utilizzatori di tal sistema (dirrei un 80%almeno) è rappresentato da OM che con  un semplice portatilino da 30-40 Euro.....effettuano con semplicità collegamenti con tutta Italia..... ;-)

Io vedo tal sistema come un utile "by pass" per uscire dal qso locale senza svenarsi nell'acquisto di apparati costosi o installare antenne in copertura......se il tutto venisse trasferito sui 1200 Mhz....si....diminuirebbero drasticamente i "disturbatori seriali", ma anche pesantemente il numero di utenze che frequentano attualmente e più o meno occasionalmente il sistema..... :-\ :-\ :-\

Il sistema CISAR per me va bene così.....chi vuol può accedervi appunto con  mezzi semplici e poco costosi,  accettando seppur a malincuore la presenta degli onnipresenti disturbatori, a chi non va giù....passa magari al digitale con il C4fm o Dmr..... ;-)





2051
L'unico problema è che ci possono essere contest, diplomi, attivazioni ecc.

Infatti, il poblema potrebbe essere proprio in questi termini....diciamo che forse una frequenza più "bassa" è mediamente e più frequentemente occupata da colleghi italiani durante i giorni feriali, ma come rovescio della medaglia...dai 7.120 in su....abbiam frequenze ove vengono effettuate attivazioni, diplomini, contest, etc etc da parte anche (oltre i nostri) di colleghi OM europei durante il week end..... :-\ 

Provare non costa comunque nulla, ok..se tutti d'accordo vada per i 7.130  ;-)

2052
Io proporrei proprio 7.130 ma lascio a voi la decisione. A mio parere le frequenze sopra i 7.100 sono più libere specie durante la settimana

Beh, resto sempre della mia idea che difficilmente tale frequenza potrà rimanere costantemente libera da trasmissioni oppure da sbaleracci provenienti da frequenze limitrofe, ma a parte questo....io vedrei la frequenza di riferimento (che sian 7.130 o altro poco importa) come un punto di incontro "fisso" fra gli utenti di questo forum, senza per forza di cose che uno lanci l'appuntamento per uno sked  tramite forum....

Ossia fare  come succede un po' d'appertuto a livello locale in VHF..... se un utente "X" è interessato alla cosa,  si sintonizza su tale frequenza "monitor"e inizia a chiamare, oppure mantiene il VFO su quella frequenza nell'attesa che qualcun altro chiami..... tutto qua !

La risposta sul fatto che la cosa possa funzionare o meno, lo dirrà il tempo,  la disponibilità /fattibilità della frequenza e l'interesse dei vari utenti del forum .....verso l'argomento

 ;-)


2053
Per  come la vedo io...la banda dei 40 metri è una frequenza poco adatta ove indicare una frequenza di riferimento in quanto spesso e volentieri gli sbalteri ci son su tutta la frequenza, in altre parole....sarà difficile che "tal angolino" rimanga esente da disturbi.....in modo continuativo :-\ :-\

Molto meglio realizzarla in 20 metri, banda più pulita e con meno KW........usati a sproposito... :-\ :-\ :rool:..anche se riconosco che tal frequenza sia meno adatta per programmare qso a livello italiano in modo contibuativo :-\

Eventuali "accordi" per far qso o prove per utenti del forum sui 40 metri, per conto mio, vanno presi in "real time" e tramite le pagine del forum stesso

Poi....se gli amministratori decidon di cambiare, per conto mio, nessun problema ;-)

Ciaoo :up:




2054
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 03 Giugno 2016, 19:10:41 »
QSO a 7.147...eventualmente cominicate altra frequenza

2055
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 03 Giugno 2016, 19:05:12 »
Si, la propagazione non è granchè....io sino a 7147.5...se qualcuno vuol chiamare...ascolto

2056
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 03 Giugno 2016, 17:52:43 »
ascolto Italia e Europa occidentale.. c'è qualcuno di noi?


Io son in radio, se vuoi passa una frequenza e magari fai qualche chiamata, ti dico se ti sento o meno

2057
Fatta sia in 20 che 40 metri ....adesso non mi resta che provare in 15....vediamo ;-)

2058
attività radioamatoriale / Re:Sked 40m rogerk
« il: 03 Giugno 2016, 10:34:34 »
Oggi possiamo replicare e se qualche amico del forum volesse essere della partita... evviva!  cq
73
Paolo (Leo)[/color]

Per quanto mi riguarda, pur non avendo l'antenna posizionata al 100% delle sue possibilità, Vi farei volentieri un saluto veloce, nonchè passarvi un rapporto di ricezione dalla zona 5...vediam gli orari ;-)

2059
discussione libera / Re:Quale trasmettitore per iniziare....
« il: 29 Maggio 2016, 17:21:30 »
Tanto per dirne una al volo, poco fa in 20 metri ho collegato W6CCP con la canna da pesca senza nemmeno il 4:1....

Beh, questo può significare tanto e poco....senza dubitare sulla qualità della tua antenna che oltretutto in questo collegamento non era neppure al 100% delle possibilità.

Io per dire, a causa della mia posizione gli Stati Uniti mi restano un po' ostici...in quanto ho una collina vicinissima proprio in tal direzione, mentre son sicuramente più aperto verso il Sud America ed in generale verso l'est asiatico:  i  qso fino ad ora effettuati da me lo dimostrano chiaramente a parità di antenna utilizzata.....

Io vedo le antenne tipo canne da pesca come antenne dalle buone potenzialità, che rendono soprattutto utilizzando un po' di potenza (in quanto una buona parte ne va persa a seconda delle bande di utilizzo) e chiaramente la loro resa viene "amplificata" se utilizzate in qth "favorevoli"non limitati....orograficamente








2060
discussione libera / Re:Quale trasmettitore per iniziare....
« il: 28 Maggio 2016, 18:08:05 »
Ciò a dire che, è certamente vero che le buone antenne (i tralicci) etc. possono fare spesso la differenza ma non è la regola e anche con mezzi più modesti se si dedica tempo e passione i risultati ci sono

Certo che si,  ma si torna sempre lì.....dipende quanto tempo uno ha per praticare questo hobby e per quanto tempo gli "obiettivi" son disponibili..... vedi es. dx expedition, se uno chiaramente è interessato a farle ;-)


2061
discussione libera / Re:Quale trasmettitore per iniziare....
« il: 28 Maggio 2016, 14:57:57 »
+accordatore manuale che riesca a gestire un minimo di 300 W pep

Se vuoi spendere inizialmente il meno possibile, nessuno ti vieta di rinunciare all'accordatore ....sarà sufficiente utilizzare antenne perfettamente risuonanti per la banda di tuo interesse oppure utilizzare le antenne dotate di trasformatore di impedenza (es, le canne da pesca) esclusivamente sulle bande ove il ROS è basso, quindi con impedenza risultante prossima a quella del classico cavo coassiale

Evitiamo di parlare di resa ed angoli di irradiazione, per adesso.....poi con il tempo avrai modo di affinare il tutto  ;-)


2062
discussione libera / Re:Quale trasmettitore per iniziare....
« il: 28 Maggio 2016, 14:46:20 »
Grazie a tutti per i consigli, a me non interessa fare le dx competititon, mi piacerebbe soltanto andare un po' oltre i contatti nazionali andando magari in Europa, essendo alle prime armi come giustamente detto non intendo investire tanto, è anche vero che mi piacerebbe aver eun apparato ed un'antenna per iniziare che mi permettessero di fare un po' di tutto dal momento che non so cosa effettivamente mi "prenderà" di questo fantastico  mondo, per l'autocostruzione mi piacerebbe tanto ma al momento non saprei da dove iniziare se non da qualcosa vista su internet...

OK, quindi...alla luce di tutto ciò, essendo ben consapevole (+ o -....finchè non toccherai con mano o con orecchio.... :mrgreen:), io ti consiglierei di lasciar perdere almeno ad ora il C4fm, dmr, etc)  e veder di trovare magari un quadribanda di accettabile qualità, tipo uno Yeasu 897D (anni 2011-2012, eviterei roba più vecchia)+accordatore manuale che riesca a gestire un minimo di 300 W pep, associandoci una classica bibanda ( VHF /UHF) tipo una Diamond X200 o X300 o similari.....più che sufficienti per il traffico locale e qualche collegamento più lungo quanto c'è propagazione (in genere in estate) ed appunto una antenna tipo canna da pesca (come ti diceva Michele) oppure se hai spazio anche (oppure) un dipolo multibanda che copra almeno i 10-15-20 metri.........

Con questo setup, potrai iniziare a capire un po' "la realtà" del mondo radiamaoriale:   farai fin da subito conoscenza con gli OM "abituali" dei ponti della tua zona che parleranno di argomenti tecnici, ma anche di molto altro.......sarai  contentissimo quanto riuscirai a collegare in HF  (magari in 20 metri) i primi paesi europei ed aree vicine.......sarai dispiaciuto e sconsolato quando sentirai che molti altri OM italiani (e non) riusciranno a collegare un paese un pochettino più raro e te...no..... :-\ :-\ :-\ ...oppure ancor peggio quanto non riuscirai neppure a sentirlo il "country" più raro e molti altri lo collegheranno........escludendo fattori legati a fenomeni propagativi, ovvio.....

Sarai stanco, ma contentissimo per essere magari riuscito a collegare una dx expedition di "media / bassa difficoltà" ...dopo che avrai chiamato e richiamato per ore ripetendo il tuo callsign......un attimo prima di pensare..."basta lascio perdere".....

Rimarrai meravigliato o sconsolato  :grin: dalla banda dei 6 metri....e dalle sue "bizzarre" caratteristiche

Questo a grandi lineee....è quanto ti aspetta "fuori".....goie e dolori e tanta tanta strada ed esperienza da fare  ;-)

Benvenuto fra noi....a presto on air  :up:




2063
discussione libera / Re:Quale trasmettitore per iniziare....
« il: 28 Maggio 2016, 11:53:39 »
Dipende tutto dal target e dalla propria concezione di Ham radio. Sicuramente agli inizi è meglio capire prima cosa ci piace fare, magari sei più affascinato dal C4fm che dal Contest o preferirai fare Qso nazionali rispetto al Dx estremo oppure come me ti accontenterai di collegare ciò che riesci a collegare senza preoccuparti della competizione

Condivido in pieno questa frase, che riassume in poche righe tante cose.... ;-)

2064
discussione libera / Re:Quale trasmettitore per iniziare....
« il: 28 Maggio 2016, 09:42:30 »
....mi interessa più che altro fare dx. Cosa mi consigli come verticale?

Ciao Spacejam

Michele ti ha già dato ottimi consigli, ma scusa se mi permetto di dirtelo, te secondo me stai mettendo veramente troppa troppa "carne sul fuoco" e poi va a finire che si brucerà....ossia rischierai di prendere antenne ed apparati spendendo cifre "importanti" almeno per me (un 2500-3.000 euro...lo sono per un hobby), senza conoscere minimamente le problematiche che possono star dietro alle molteplici attività che ci sono permesse :-\ :-\ :-\ :-\

Io ti consiglierei di cominciare con moolta calma, a meno che te non abbia una cifra simile da inverstire a cuor leggero....iniziare con antenne "arrangiate" e magari apparati onesti , tipo appunto lo Yeasu Ft450D....che funziona discretamente, si....ma quando si inizia versamente a far sul serio sul dx estremo...mostra purtroppo tutti i suoi limiti nei confronti del suoi fratelli maggiori Yeasu e o altre marche.....chiaramente in riferimento alla stessa antenna :-\ :-\ :-\   

E' un po' normale per tutti iniziare con poco e poi investire nella strada che si reputa più interessante ed appagante.....non pensare che con un 'antenna verticale "decente" ed una radio altrettando decente.....si possa (ad ora...e con propagazione modesta) competere con il mondo radiamatoriale mondiale (poi a maggior ragione senza esperienza) cercando magari di collegare i paesi più rari o le  dx espedition che attivano aree ove non abita nessun operatore radio.... :rool: :rool: :rool:

Questo non per frenare il tuo entusiasmo, ma per metterti di fronte alla realtà, poi, se te per "attività Dx" intendi dire collegare i "soliti" paesi ove la presenza di OM è abbastanza massiccia, è tutto un altro discorso.... ;-)

Ripeto.....non si tratta di un "rimprovero", ma giusto una indicazione per metterti in guardia ed evitarti delusioni e spese inutili, poi....chiaramente sei liberissimo di prendere quello che ti piace di più  ;-)

Ricorda, per quanto se ne dica....che se te acquisti un apparato magari usato e lo paghi per dire 600 Euro, quando andrai a renderlo indietro (quindi sarà un "terza mano")....magari ad un negoziante per permuta, non pensare che lui ti ridia il valore teorico dell'apparato, ti renderà almeno un 40% in meno...in quanto poi lui ci deve fare un profitto sopra rivendendolo.... è normale e giusto che sia così.... ;-)

Io ti inviterei a cercare magari un "aggancio" verso qualche OM di zona disponibile e con buona esperienza che si presti a farti un minimo da "guida" facendoti toccare "con mano"  la realtà, ti sarà più facile così capire la strada dalla quale iniziare il tuo cammino radiantistico senza troppi esborsi e soprattutto con tante soddisfazioni  ;-)






2065
discussione libera / Re:Quale trasmettitore per iniziare....
« il: 24 Maggio 2016, 18:41:43 »
Ottimo consiglio faro delle ricerche anche su delle verticali, grazie.
73 da fabio

Si, alla fin fine, forse una antenna verticale, potrebbe almeno all'inizio rappresentare un buon compromesso, soprattutto se in zona non ci sono particolari disturbi, in quanto già di loro....le verticali son piuttosto rumorose. Hanno solo un difettuccio...le commerciali buone, tipo multibanda....costano anche più della radio :-\ :-\ :-\

2066
LPD - PMR - SRD / Re:modifica midland g7 3 watt!!
« il: 24 Maggio 2016, 16:35:02 »
Certamente FoxG7, ho trovato questo. Non mi sembra pero' tanto chiaro

Grazie.....si tuttavia li non si parla per ponticello Jp3.....quindi non saprei....ma a meno che abbiano stravolto il circuito dei nuovi G7....mi par strano che il Jp3 non vada toccato. Per come la vedo io....seguendo le indicazioni dello schema da te postato, la Potenza Max si ferma a 0.5 W....quindi in pratica si aumenta soltanto in LPd e non di poco !!

2067
discussione libera / Re:MI PRESENTO SONO: ........
« il: 24 Maggio 2016, 16:16:05 »
Grazie per tutto, a presto sentirci, per ora ho un solo apparatino portatile vhf-uhf tipo Baofeng

Avrai sicuramente modo di capire meglio quali saranno le tue "ambizioni radiantistiche"......comunque nel momento in cui avrai la patente ed AG, potrai iniziare a far radio anche così, magari accedendo al circuito Cisar, poi....pian piano uno migliora  :up:


2068
LPD - PMR - SRD / Re:modifica midland g7 3 watt!!
« il: 24 Maggio 2016, 15:53:15 »
Ciao Wolf21, guarda questo schema con le varie tipologie di alimentazione ed i relativi watt che tira fuori il G 7, 2 watt in piu' fanno tanto!, in banda U non sono affatto pochi, 73 x tutti.

Grazie per aver postato tal tabella.....interessante, ma da tali misure (se reali), si capisce che un G7 usato con le normali batterie ricaricabili (1.2 V nominali), non arriva ad erogare neppure 2 W in Alta potenza. 

Wolf21 chiedeva se era possibile aumentare la potenza soltanto in banda pmr446....se te ne sai qualcosa....per favore riporta ;-)


2069
discussione libera / Re:Quale trasmettitore per iniziare....
« il: 24 Maggio 2016, 08:56:26 »
Si come antenna ho già l'idea piu chiara, con una orizzontale da 20mt windom, che mi darà il figlio di un mio amico OM che purtroppo recentemente è mancato

Mah, se è pur vero che si possa iniziare con qualsiasi cosa, io ti inviterei a prenderti qualcosa di più performante come antenna principale (se hai un minimo di interesse per il Dx)  in quanto.....è vero che......le windom....se disposte ad altezza sufficiente (almeno 6-8 metri) rispetto all'ideale piano di massa (es. terreno / copertura) offrono il vantaggio di avere una antenna con cui fai un po' tutte le bande (magari anche all'aiuto di un accordatore), ma sappi che hanno anche dei grossi svantaggi:

1)In genere essendo con i bracci asimmetrici tendono a produrre rientri di RF, da qua l'obbligo di pensare fin da subito ad un buon choke che ti copra decentemente anche l'ultima banda bassa utilizzabile (es. i 40 metri)

2)Son piuttosto rumorose.....specialmente se utilizzate in ambito cittadino..e tendenzialmente "sorde" specialmente in alcune bande

3)Hanno inoltre una resa assai poco costante a seconda delle varie bande, il tutto può dipendere da come è messa e dal Balun 6:1 o 4:1 utilizzato (tipo di ferrite). Per resa poco costante intendo dire, che in alcune bande avrai una buona efficienza in termini di W effettivamente irradiati, magari anche con angoli "interessanti"  idonei per fare attività un minimo fuori dal territorio italiano / europeo, mentre su altre...la resa sarà assai modesta e con angoli talmente elevati con i quali si va poco lontano..... :-\ :-\

Le windom in genere si dispongono a V invertita con angolo al vertice intorno ai 100-110° , giusto per avere una discreta omnidirezionalità ed una impedenza media compatibile con i balun sopra citati

Questo giusto a livello di panoramica, poi...come dice giustamente Michele "non si vive necessariamente solo di HF".......ti invito quindi a riflettere  un attimo sulle tue scelte al fine di evitare di spendere "due volte" o spendere su cose che a te non interessano  ;-)









2070
discussione libera / Re:Quale trasmettitore per iniziare....
« il: 23 Maggio 2016, 21:04:30 »
Per iniziare quale TX conviene comprare? O meglio conviene comprare un hf e poi un bibanda per le vhf/uhf, o conviene prendere un quadribanda.
Risolto questo dubbio mi domando quali potrebbero essere dei tx validi?

Beh, come ti hanno già riportato...non esiste una scelta valida al 100%....da parte mia eviterei (potendo) di prendere materiale usato, a meno che non sia veramente "quasi nuovo" tipo entro i 6 mesi dalla vendita.......in quanto, è si vero che acquistando presso i negozi specializzati uno ha (almeno a livello teorico) una garanzia da far valere, ma bisogna esser disposti ad incorrere in qualche noia, tipo  magari attendere anche un 20-30 gg affinchè la tanto sospirata radio vada e torni dal centro assistenza :rool: :rool:

Io personalmente  tralascerei (almeno inizialmente) il discorso VHF / UHF (se limitato alla frequentazione di ponti locali e co), quindi investirei tutto quanto il possibile su un HF puro (tipo appunto lo Yeasu FT450D che va piuttosto bene in relazione al prezzo)  ed una buona antenna+palo / traliccio....che può costare anche più della radio....al più prendere un cinesino da 30 euro per far qualcosa in VHF / UHF

Quanto riportato è giusto una indicazione dettata dalle mie idee, la scelta alla fin fine la devi fare te.... :up:






2071
LPD - PMR - SRD / Re:modifica midland g7 3 watt!!
« il: 23 Maggio 2016, 19:41:25 »
Ciao FoxG7, grazie per aver risposto. In realtà al momento non sento il bisogno di maggiore potenza per gli usi che faccio, la mia più che altro era una curiosità anche per capire meglio cosa uno ha tra le mani e in caso di necessità cosa si può ottenere (metti che sei in una situazione di pericolo e hai bisogno di maggiore portata  ;) ).

Ok, hai fatto bene a mettere il modello di radio.....si in effetti pare che in quelle ci sian tre ponticelli in filo metallico da tagliare...quindi ancora più facile !  Mi verrebbe da pensare che per modificare solo in pmr446, dovrai tagliare oltre al ponticello 3, probabilmente solo il ponticello 1, ma attendi conferme, meglio ! ;-)

Purtroppo la banda pmr446, come tutte le UHF si esprimono al meglio se fra i due interlocutori c'è visione diretta (o quasi),  quadruplicare (al max) la potenza rispetto all'originale, potrai portarti a miglioramenti in caso di collegamento al limite del fruscio di sottofondo, ma non pensare che se fra di voi non vi sentite per niente,  con l'ncremento di potenza si arrivi a chissà quale risultato....questo volevo farti capire ;-)

2072
discussione libera / Re:MI PRESENTO SONO: ........
« il: 23 Maggio 2016, 11:51:34 »
Salve a tutto,
ho visto che altri hanno usato questa sezione per presentarsi ed ho pensato di fare altrettanto.
Ho messo un post nella sezione del mercatino e mi sono presentato anche lì, ma ora vorrei farlo più ufficialmente ed in modo migliore.

Mi chiamo Valerio (Alpha 2), CB da tantissimo tempo (dal 1983), ho la passione per la radio da quando ero bambino ed ho iniziato prestissimo: con due coperchi della ceretta per scarpe, forati al centro e uniti con uno spago, è in questo modo che la mia mamma mi fece sentire che la voce si poteva propagare attraverso questo mezzo con lo spago teso, da lì è iniziato tutto.

Ora sono in procinto di dare l'esame per la patente OM, sono in attesa della convocazione e ormai il corso giunge alla fine.
Passione grandissima per l'elettronica, quindi per l'autocostruzione e la sperimentazione, soprattutto per quanto riguarda le onde elettromagnetiche attraverso misurazioni di campo dal mio ricetrasmettitore e ambientali (temporali compresi...).

Bene, che dire altro dire, ho cercato di sintetizzare il pioù possibile quindi non rimane che dire che sono di Pontedera (Pi) e spero di ritrovare gli amici di tanti anni fa di nuovo in frequenza e magari anche quì.

Grazie a tutti per l'attenzione, a presto.

Benvenuto sul forum RGK Valerio, vedrai....nel momento in cui avrai fatto l'esame e sarai in grado di metter su una stazione radio radiamatoriale, ti si apriranno tante porte in più rispetto alla CB ed a leggere dalla tua presentazione, ci son tutti i presupposti affinchè te possa diventare un ottimo operatore di stazione radiamatoriale ;-)

A presto on air  :up:

2073
Riprovo (su altro ponte) una chiamata e di nuovo ascolto male e capisco che non sono parole di cortesia

Che dire, la scortesia non dovrebbe esistere anche nei confronti di un non patentato...che chiede giusto un controllo....evidentemente hai trovato qualcuno che ha un po' "il dente avvelenato" verso i non OM che vanno ad impegnare i ponti abusivamente :rool: :rool:

Beninteso, un OM non è autorizzato a parlare con operatori che non forniscono il proprio nominativo, ma personalmente, trovo che sarebbe bastato dirlo cortesemente :-\ :-\


2074
Beh, in genere è l'acqua salmastra a provocare danni pressochè irreversibili all'elettronica....un bagnetto in acqua dolce, in genere non è proprio sinonimo di radio da buttare. Io ti consiglierei di non insistere ad usarla, riaprila togliendo la batteria e lasciala qualche giorno all'aria per far evaporare tutte le tracce di acqua....poi riprova ;-)
Facci sapere


2075
LPD - PMR - SRD / Re:modifica midland g7 3 watt!!
« il: 23 Maggio 2016, 10:23:20 »
Salve ragazzi, scusate se riprendo questo topic ma volevo capire bene una cosa. Ho letto in diversi forum pareri contrastanti. In definitiva per aumentare solo la potenza da 0,5 a 3 W si deve tagliare il J3 o anche J1 e J2?

Ciao, partendo dal presupposto che a mio vedere son modifiche pressochè inutili, in quanto proprio al Max e con batterie stra.cariche, il G7 potrà tirar fuori 2.5 W...... mi risulta che aprendo tutti e 3 i ponticelli, si abbia un aumento di potenza sia in Pmr446 che in Lpd,  ci sono tuttavia soluzioni "intermedie" che permettono di aumentare soltanto in PMR446

Io ti parlo dei vecchi G7 (fino al 2012) ove non eran  presenti dei "ponticelli"da tagliare,  bisognava andare ad intervenire direttamente sul circuito togliendo delle piccole saldature ed aprendo quindi 3 punti, i nuovi non so onestamente come sian fatti  :-\ :-\ :-\

Se proprio senti il bisogno di avere un po' di potenza in più, prenditi un apparato radiamatoriale cinese declassato a PMR446,  con una modifica minima (magari anche via software) avrai quanto cerchi, con una qualità generale dell'apparato sicuramente superiore ;-)

Tanto, non saresti in regola in ogni modo e nonostante che in molti forum si legga che "nessuno si accorgerà mai della modifica"....sappi che aprendo tutti i ponticelli, sulla G7 cambiano anche i menù (parametri High e Low)  e volendo...le modifiche si vedono, eh se si vedono  :mrgreen: :mrgreen:



2076
LPD - PMR - SRD / Re:T-Rex Bologna
« il: 20 Maggio 2016, 19:21:54 »
Salve a tutti,ma mi sapete dire se questo gioiello sarà mai riattivato? o e' stato disattivato appositamente? non so dove fosse ma era di sicuro una buonissima location,potrei aiutarvi io a riattivarlo!!
73...e auguri di buoni dx in 446!!
Noi abbiamo bisogno di location x qualcosa di meglio di un pappagallo,nulla?!

Inviato dal mio A0001 utilizzando rogerKapp mobile


Vedi chi c'è....la passione per la radio si affievolisce, ma non sparisce...eh eh ?!?  Piacere di rileggerti ;-) :up:

2077
Sono di nuovo qui con i miei dubbi ...... ora riguardano un-un e di conseguenza anche bal-un

Beh,  se lo fai giusto per sperimentare le prime, primissime antenne...tutto fa brodo, ma alla luce della pur mia modesta esperienza, una "long wire" da 16.2 m (o lunghezze comunque similari...) è il peggio del peggio che uno possa "arrangiare" per fare una antenna :-\ :-\ :-\

Gli unici vantaggi che ti fornisce una tal soluzione, è quella di essere facile, immediata da fare e posizionare, poco ingombrante e che dia poco nell'occhio alla gente curiosa e magari un po "rompiscatole", ma gli svantaggi sono innumerevoli...... :P :P primo fra tutti la grande differenza di rendimento fra una banda ed un 'altra, sia in trasmissione che in ricezione, oltretutto tali tipo di antenne sono anche piuttosto rumorose :P

Io, ti dico la verità......se vuoi rimanere sulla tipologia filare, mi orienterei più volentieri su un dipolo windom onda interna per i 40 metri (o anche una 1/2 onda) oppure un dipolo multibanda........che se posizionati correttamente ed abbastanza alti, permettono di fare collegamenti  nazionali ed occasionalmente qualche dx anche con una  propagazione assai scarsa, come è in  questo periodo  :P :P :P


Poi, chiaramente....ognuno realizza e prova ciò che vuole...in particolar modo se inizialmente non si hanno grosse pretese, il mio è giusto un consiglio ;-)




2078
discussione libera / Re:Espansione frequenze Yaesu FT-897...
« il: 19 Maggio 2016, 10:55:28 »
Buongiorno a tutti.
Vorrei cortesemente sapere cosa può eventualmente comportare l'espansione in TX a livello legale dell'apparato in oggetto, visto che in rete se ne leggono molte a riguardo...
Grazie. 


IU5APK, Massimo.

Ciao, nessun problema, un OM può detenere qualsiasi tipo di apparato che operi in qualsiasi banda, l'importante è che poi venga usato esclusivamente sulle bande consentite ;-)

2079
LPD - PMR - SRD / Re:Quale radio migliore uv-5r o gt3 ?
« il: 16 Maggio 2016, 15:44:44 »
Ma nn ce nessun OM che sa la normativa a menadito ???

Non è questione di sapere la legge a menadito o meno, fatto sta che come dice giustamente Michele, tali apparati son destinati soltanto ai radiamatori che hanno l'autorizzazione per usarli solo ed esclusivamente all'interno delle bande radiamatoriali.....punto !!

Ogni altra interpretazione o "giustificazione" non c'è e non ha motivo di esistere,  a meno che effettivamente uno la tenga smontata e nella sua scatola....ma a quel punto...cosa l'ha comprata a fare ? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Ciaoooo ;-)




2080
discussione libera / Re:CB attivi zona Firenze/Siena/Arezzo
« il: 16 Maggio 2016, 14:25:00 »
fate solo polpette con il sugo e fritte.. se aspettate la propagazione e che qualcuno risponda buonanotte ai suonatori.

Eh. eh...Roberto, via..un po' di oottimismo....tutti sappiamo che la banda CB non è più molto frequentata, ma neppure deserta, dai.....

Si, Trefoletto,  una antenna da 65 cm per la CB...è uno "stuzzicadenti".... :mrgreen:.....tuttavia se qualcuno c'è entro i 10-15 km...dovrsti penso sentirlo ugualmente, se stai in ascolto da un 'area piuttosto aperta

Se vuoi continuare l'esperienza della barra mobile, ti potrei consigliare di prenderti un 'altra antenna lunga un paio di metri, da usarsi solo quando sei fermo....così potrai ottimizzare (previa taratura) le prestazioni del tuo apparato

Comumque, ti ripeto, senza propagazione corta....il CB è solo un "generatore di rumore" :-\ :-\


2081
ricetrasmettitori banda cittadina / Re:strano problema in BM
« il: 16 Maggio 2016, 14:18:31 »
Domani proverò a cambiare l'antenna e vedere cosa succede e anche a ricontrollare la bontà di tutti i connettori del cavo d'antenna..
Grazie ancora del supporto! Buona serata Daniele

Evidentemente in questo momento l'antenna ti risuona più in alto, quindi risulterebbe essere un po' corta per i 27 Mhz.....ma non saprei davvero dire il motivo per cui stia accadendo ciò.....

Se non hai modo di utilizzare un carico fittizio, prova a cambiare antenna, vediamo... :-\ :-\ :-\

2082
discussione libera / Re:CB attivi zona Firenze/Siena/Arezzo
« il: 15 Maggio 2016, 22:59:11 »
Oggi in Valdicecina dalle 16 alle 19 quasi ininterrottamente in scansione non ho sentito NESSUNO. In giro in BM tra Riparbella, Castellina Marittima, Rosignano Marittimo e Solvay ed infine Cecina e San Vincenzo. Nessuno. Vabbeh che la domenica forse la gente ha di meglio da fare ma è davvero incredibile che qui sia tutto completamente muto.

Ciao come ti è stato già riportato, la banda CB non permette sempre collegamenti sulle brevi distanze, se non proprio brevi...tipo 10-15 km.....

Per dirtri,  pur io  adesso  AM sui 40 ch classici non sento niente di niente, ma è normale sia così...insisti e quando le condizioni pripagarive cambieranno, avrai modo di effettuare qualche qso in Toscana e non solo  ;-)

2083
ricetrasmettitori banda cittadina / Re:strano avvenimento in BM
« il: 15 Maggio 2016, 18:49:23 »
Intanto grazie a tutti per l'assistenza ad un povero ignorante.. 

2084
ricetrasmettitori banda cittadina / Re:strano avvenimento in BM
« il: 15 Maggio 2016, 10:59:42 »
Spengo l'amplificatore e i ros, da li in poi, restano costanti ad 1.8 qualsiasi prova io faccia..

Scusa...ma ad amplificatore spento, ma collegato.....se riprovi a mettere la portante con la sola potenza del CB dopo che sian passati una 1/2 ora....che ROS hai ?

2085
ricetrasmettitori banda cittadina / Re:strano avvenimento in BM
« il: 15 Maggio 2016, 10:55:16 »
Buon giorno, e buona domenica a tutti, in questi giorni mi è stato regalato un amplificatore lineare uno Zetagi B300P provato in stazione fissa, funziona perfettamente (a modo suo) e mi è venuta la bella idea di poterlo utilizzare saltuariamente in BM, quindi niente posa fissa..
Bene, dopo un paio d'ore per portare un cavo di buona sezione nell'abitacolo faccio tutti i  miei collegamenti, ad amplificatore spento controllo i ros (1.2 scarso) e setto una potenza decente per testare la bontà del lavoro svolto, 6W.. accendo l'amplificatore, imposto la posizione 1 di potenza (ripeto non sono interessato alla POTENZA ma ad avere occasionalmente qualche watt in più) metto la portante e i ros mi vanno ad 1.8 uscendo con una 40ina di watt..
Spengo l'amplificatore e i ros, da li in poi, restano costanti ad 1.8 qualsiasi prova io faccia..
Ho CBizzato l'auto da una settimana quindi escludo la vecchiaia dell'impianto..

Antenna: turbo 2002 GGD elettronica

Cb: Galaxy Pluto

Rosmetro: zetegi hp202

Cavo antenna: rg58

Auto: Land Rover Discovery

Spero qualcuno sappia darmi qualche dritta perchè non riesco a venirne fuori...
Buona domenica a tutti, Daniele


Ciao Daniele, a livello puramentevteorico il ROS non dovrebbe aumentare all'aumentare della potenza immessa, ma a mio parere possono entrare in gioco diversi fattori che portino ad un "aumento" del ROS che sia poi reale o meno nel tuo caso non so...

Ipototizzando che cavo+ connettori siano ben fatti, prima cosa che viene messa in evidenza immettendo un minimo di potenza in più....potrebbero essere da valutare:

-problemi dii taratura del Rosmetro, magari (se nin tarabile in scala adeguata) porebbe fornirti indicazioni errate in bassa potenza o viceversa.....quindi il ROS a 1.8 potrebbe essere un valore il realtà sempre presente, ma non evidenziato a bassa potenza

-lunghezza del cavo e fattore di attenuazione, che influisce sulla misura (in bassa potenza)

Dovresti farti uno spezzoncino di cavo (in alcuni casi è necessario provarne di varie misure per evitare che risuoni sulla frequenza di lavoro)....mettere un rosmetro esterno subito sotto l'antenna e di sequito ampli+ CB

Se in questo caso il ROS pare abbassarsi, una ulteriore prova potrebbe essere quella di mettere al posto dell'antenna un carico fittizio ed utilizzando la lunghezza di cavo passante nell'auto, vedere cosa succede all'aumentare della potenza

 ;-)

2086
In Toscana c'è un gruppetto di CB isti e che praticamente ogni sera fanno quattro chiacchere......se sali un po' di quota, ci sta che li possa sentire



Stasera non sento nessuno sui 40 ch classici, a parte un paio di barre pesanti su ch.5.....se non ricordo male il gruppo in genere sta sul  ch 20/21  ;-)

2087
.....se parli di locali potrebbe essere. ma da me non ce ne sono. minimo canarie..  8O come stasera..
pero' se ascolto certi qso sui 40m non e'molto differente di qualche canale cb di 25 anni fa. con la differenza che spesso a pontificare sui 40 trovi certi tromboni...

A me personalmente la banda dei 40 m non piace proprio per questo,  qso spesso dal contenuto assai discutibile, uso di potenze ingiustificabili e disturbatori seriali a go go :P :P :P :P....

La pratico soltanto per tentare qualche dx, poi...basta ;-)


2088
Interessante l'articolo sulla propagazione, ma con il mio Trucker che esce 1W in AM in barra mobile la vedo dura  :-D Comunque la Toscana merita di essere messa in collegamento. A me piacerebbe aprire una sorta di sala radio da qualche parte per fornire servizi di pubblica utilità..Se c'è qualche investitore il posto lo troviamo, e pure bello!

Puoi fare, puoi fare...basta che magari ti sposti su una collina e inizi a chiamare.... se c'è qualcuno entro i 20-30 km da te,  potrai tranquillamente un qso senza andare a scomodare strati E, D ed F......

Riguardo al discorso di "sala radio", lascia perdere.....a meno di voler fare un qualcosa prettamente a titolo informativo (non certo per emergenze)  come stanno facendo in Liguria  utilizzando i Pmr446

In Toscana c'è un gruppetto di CB isti e che praticamente ogni sera fanno quattro chiacchere......se sali un po' di quota, ci sta che li possa sentire

 :up:


2089
discussione libera / Re:Buongiorno!
« il: 14 Maggio 2016, 12:31:48 »
Mi piacerebbe molto fare sia ascolto a lunghe distanze sia monitorare meteo e traffico aereo (superfigata). Se avete dei consigli fatevi pure avanti! Grazie per l'attenzione e buona giornata a tutti!

Ciao Nero e benvenuto....

Beh, iniziato con il dire che tali chiavette, si...ricevono, ma son cosa ben diversa anche dal più squallido ed economico ricevitore che puoi trovare in un apparato HF o VHF / UHF "da stazione", in particolar modo  per un discorso di scarsa selettività....quindi se ti troverai a voler ascoltare qualche segnale un po' deboluccio vicino ad un segnale molto più forte...la vedo difficile.... :-\ :-\

Inoltre, tal problema si riflette anche sulla scelta dell'antenna....per dire...per ascoltare il traffico aereo potrebbe andar bene anche una piccola verticale, per ascoltare le HF (esclusi i segnali più forti) ..in particolar modo scendendo di banda....ci vogliono antenne grandi e performanti........quindi eventualmente...mi sembra possa essere uno step successivo

In molti consigliano le antenne "discone", quelle che avendo una larga banda operativa, ricevono un po' di tutto, ma tirano dentro anche parecchio rumore....e per una tal chiavetta...non so quanto sia bene :P

Se ti interessa il radioascolto, ti meriterebbe prenderti un RX migliore....ti consiglio comunque di leggere e chiedere consigli qua per domande specifiche

http://www.rogerk.net/forum/index.php?board=15.0

 ;-)


2090
Qualcuno si chiedeva in un altro post come mai non sia mai uscito un CB con la SSB...

Ci sono ci sono...vedi es. Alan 8001 Xt che è omologato al 100% ;-)  La banda laterale permette di sfruttare al meglio la potenza, di conseguenza vai un po' più lontano, ma non è che con un CB in FM / AM non si faccia nulla..eh ?!?

Il discorso fatto da Ruggi 58...ossia che meriterebbe munirsi di un HF usato....per fare CB in SSB (in AM molti hanno una modulazione orribile !!), anche se sostanzialmnente corretto dal punto di vista pratico, va pesantemente contro ogni possibile legge in materia, quindi se lo fai, lo fai a tuo rischio e pericolo...mi pare sia giusto quanto meno avvisarti 8O

Io ti consiglierei (se la passione ce l'hai) di inizare a studiare per prenderti la patente, vedrai che le distanze si allungheranno esponenzialmente e dopo 1-2 anni...fare un qso a 3000 Km...ti sembrerà di farlo con il vicino di casa! :grin:

2091
Per coltivare queste passioni ci vogliono denari, passione e soprattutto l'umore giusto per parlare con altre persone in conversazioni non certamente necessarie.

Beh, sai....se uno ha la fortuna di abitare in zone dove esistono parecchi Cb.isti....le "quattro chiacchere", si fanno veramente con poche attrezzature e poca spesa.......se invece è necessario arrivare più lontano...facendo magari conto anche con i "capricci" della nostra ionosfera.......l'attrezzatura da impostare è nettamente più impegnativa e chiaramente più costosa.

Te ascolta e chiama quando puoi, se poi di "botto" la propagazione vorrà dare una mano.....non avrai certo problemi a collegare qualcuno del  Sud / Nord Italia ;-)

2092
73 a tutti, a forza di leggere che la 27 è morta e sepolta da oltre vent'anni sono stato assalito dalla tristezza. Non si contano in rete nostalgici racconti di quanto negli anni 80 avere il baracchino acceso in auto era una ragione di vita mentre oggi neppure gli autisti dei TIR hanno più voglia di rispondere per fare due chiacchiere. Io vivo in Toscana, a cavallo delle province di Livorno e Pisa e mi piacerebbe che gli amici che leggono avessero voglia di rispolverare i loro baraccamenti per fare due parole la sera tra amici. So che esiste una associazioni di radioamatori in Valdicecina, potrebbe essere proprio quello un ottimo punto di partenza. Vi aspetto numerosi!

Ciao Trefoletto, beh...come forse avrai letto in qualche altro thread....la CB in Toscana  non è morta...certo ci devono essere le condizioni un minimo favorevoli per poter effettuare qualche "chiacchera" all'interno la regione ed anche fuori in alcuni particolari momenti

Se spazzoli un po' all'interno dei 40 ch in AM  / FM....pensi avrai modo di ascoltare qualcuno e perchè no.....sperare anche di collegarlo ;-)

Ma attendi che le cose migliorino, adesso  c'è un "silenzio di tomba" anche per molte bande radiamatoriali......e pure i 10 metri son chiusi, quindi anche in banda CB......ad andar bene....sarebbe possibile far due chiacchere con il "vicino di casa"...non di più :P :P :P

2093
discussione libera / Re:Consiglio su accordatore
« il: 12 Maggio 2016, 09:12:52 »
Come dicevo, il qrp non esclude un altro apparato più potente poi
e credo resti per l'attività mobile anche dopo, età permettendo

Allora Ok, nessun problema, prenditi pure l' 817 e poi integra in futuro.....che presumo sarà assai prossimo, se inizierai a fare attività sulle HF specialmente dai 20 m in giù....
  ;-) 

Buon divertimento ! :up:

2094
discussione libera / Re:Consiglio su accordatore
« il: 11 Maggio 2016, 23:52:41 »
Premesso che :
 - ho intenzione di prendere un ft 817 per iniziare
ed anche dopo, se dovessi prendere un apparato per la base non credo di superare i 100W ( anche se mai dire mai )

 - ho intenzione di sperimentare antenne autocostruite, (al limite anche la ringhiera del giardino o la grondaia, hi)

 - vorrei sperimentare qualche altra autocostruzione ed un accordatore potrebbe essere un progetto interessante

chiedo a chi ha più esperienza se ( per una normale operatività) è il caso di  prendere subito anche un accordatore
( io credo di sì ) e se si di quale potenza.
Sarei orientato su un  ldg Z-817 ( che tiene 20W) , da accoppiare all'ft 817
 ma mi chiedo se non sia il caso di prendere il modello più grosso ( da 100W ) da usare eventualmente anche in base.

Mi pare di aver capito che anche se gli apparati hanno il loro accordatore interno, almeno nella fascia di prezzo che prendo in considerazione ( 1000 - 1500 euro), tale accordatore non faccia miracoli e serva per piccole correzioni,
non compatibili con l'uso che intenderei fare io con antenne "di fortuna"
e che gli accordatori esterni normalmente siano un po meglio.

Mi chiedo però quando sia "pratico" condividere lo stesso accordatore.
Non so  neanche se i 100W dichiarati  siano "al limite" per una apparato tipo ic7300 a altri della stessa potenza.
A questo punto magari conviene aspettare ed al limite autocostruirsene uno , manuale, grosso e pesante,
per "riempire" la stazione.

Naturalmente eventuali suggerimenti su altri modelli di accordatori sono bene accetti.

73 Rosco

Io eviterei  di prender un 817....a meno che uno per "fede" voglia fare esclusivamente il qrp magari in CW.....  :rool:

Si. è vero...costa meno di altri apparati un po' più potenti, ma se ti prendi es. un 857 anche usato, hai sempre un 100 W max disponibili.....ed in stazione sono il minimo sindacabile per far qualcosa che non sia parlare con il "vicino di casa", a meno che la propagazione non sia più che favorevole :rool: :rool: :rool:
Pensaci  ;-)

2095
discussione libera / Re:Consiglio su accordatore
« il: 11 Maggio 2016, 23:46:57 »
Si, un accordatore è un componente quasi essenziale in stazione, a meno che si realizzino antenne monobanda, perfettamente installate.... ;-)

Oppure utilizzare antenne anche multibanda che risuonino su determinate frequenze e che riescano ad avere in uscita sul cavo coassiale i  50 Ohm ;-)  In tutti gli altri casi....un accordatore in stazione serve :-\

2096
discussione libera / Re:Consiglio su accordatore
« il: 11 Maggio 2016, 23:31:51 »
ho visto l' MFJ-945E  , 300W ed 1Kg di peso, anche se manuale, potrebbe anche andare bene.

Non credo di fare alta montagna, ma una gita al monte Guglielmo  potrei farla..... https://it.wikipedia.org/wiki/Monte_Guglielmo non so se 700g di peso possono fare la differenza.

da li qualcuno mi sentirà  anche con 5w.

Comunque mi pare di capire che l'accordatore sia un "must".

73, Rosco

Si, si...anchre se forse ti meriterebbe prendere a questo punto il modello 969....riesci ad essere più preciso nelle regolazioni ;-)

2097
discussione libera / Re:Consiglio su accordatore
« il: 11 Maggio 2016, 23:30:11 »
Beh, sai....con 5 W si possono fare interessanti collegamenti o prendere solenni "bastonate"....dipende dal tipo di attività che uno intende effettuare :-D

Si, un accordatore è un componente quasi essenziale in stazione, a meno che si realizzino antenne monobanda, perfettamente installate.... ;-)

2098
discussione libera / Re:Consiglio su accordatore
« il: 11 Maggio 2016, 22:21:27 »
.......ma mi chiedo se non sia il caso di prendere il modello più grosso ( da 100W ) da usare eventualmente anche in base

Io ti consiglierei di prenderti almeno uno che regga i 300 w  pep....per una radio da 100 W va bene.... ;-)

2099
discussione libera / Re:Consiglio su accordatore
« il: 11 Maggio 2016, 22:16:48 »
Ciao Rosco...beh, sai...ognuno interpreta il nostro hobby come meglio crede.....c'è chi fa esclusivamente attività outdoor  in altura (e lo Yeasu 817 è la radio "tipo" per tale attività) limitandosi magari a collegamenti nazionali o poco più....altri invece preferiscono fare tutto da casa installando una stazione base completa di antenne performanti, amplificatori, etc perdedivarsi maggiormente al dx....

Questo per dire....difficile dare un consiglio che vada bene sempre e comunque....anche perchè magari portarsi a giro un accordatore che pesa 5 kg (e che regga almeno un 800-1000 W P.e.P) è assai poco pratico per attività outdoor, mentre potrebbe essere una ottima scelta per la stazione casalinga, in pratica...te lo ritroveresti nel caso volessi fare altra tipo di attività

Io ho degli Mfj, il più grosso dei quali l' 989D....onesti...meccanicamente non saranno il top, ma il loro lavoro lo fanno....riescono a gestire anche antenne fortemente disadattate, cosa che un accordatore interno non fa... o fa male

Ricordati comunque, che ok sperimentare con antenne di fortuna......ma  un discorso è riuscire a trasmettere in qualche modo, altra questione riuscire a farsi sentire da qualcuno..... ;-)

 




2100
....la risposta e' a nostro giudizio decidere we io che ho sempre pensato che l'Italia partisse da Tirol e arrivasse a Lampedusa ora vi chiedo e' possibile richiedere la licenza fuori regione ? grazie per la risposta cq

Beh, che dire...mi spiace sapere che ti hanno rifiutato il conseguimento della patente per esonero, ma come ti hanno già detto, io invece di star a perder tempo e far carte bollate e co.....mi iscriverei al primo esame disponibile e via...avendo giù delle basi di elettrotecnica, ti basta studiare la normativa e le norme di comportamento,  poi sei a posto !!

La patente mi risulta la possa richiedere esclusivamente presso l'ispettorato della regione di residenza,  poi se esistono eccezioni, meglio per te ! ;-)