Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - maxastuto IU8MLV

Pagine: 1 2 3 [4] 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27
181
Modifiche apparati CB / Re:Il cb omologato più ... modificabile
« il: 29 Agosto 2016, 11:57:51 »
caro walter Brivido bianconero

Ti correggo non siamo in due, siamo in diverse centinaia a giudicare dalle richieste di modd sui post e in privato che giungono a me che sono un semplice apprendista, figurati ai guru del forum che mole che hanno...quasi a rottura di balle

182
Modifiche apparati CB / Re:Il cb omologato più ... modificabile
« il: 29 Agosto 2016, 11:53:29 »
Male caro Pieschy male... nel senso che leggere fà tanto bene e si capiscono tante cose vedendole da più prospettive.... la forza di chi comanda ignobilmente  è l'ottusa ignoranza del subordinato

183
Modifiche apparati CB / Re:Il cb omologato più ... modificabile
« il: 29 Agosto 2016, 11:32:35 »
@maxastuto: la tua prosopopea è totalmente fuori luogo. Non che non dici cose vere, non che non sia auspicabile ampliare la banda "legale" e la potenza ma il discorso e' di principio: perche' esistono leggi e regolamenti? Per cercare nel nostro pianeta di convivere civilmente senno' se ognuno fà cio' che vuole torniamo a prenderci a "mazzate" (intendo proprio mazza) come i primitivi.

Una legge puo' essere ingiusta ma e' una legge ed andrebbe rispettata. Il discorso e' generale ma è di principio. Se rubo una mela, ovvio che arreco 20 centesimi di danno..non e' lo stesso di rubarmi un ferrari ma entrambi sono reati perche' e' l'atto in se stesso punito non il valore o l'entità del danno.

Tornando alla radio se sfori i 40 canali CB a questo punto fatti tutte le decametriche, le VHF le UHF tanto che cambia? A livello di regolamenti andare sul canale 41/51 e' come andare in 40/80 metri o in V/U. Ovviamente non e' un'attacco ma una riflessione. Non è meno grave andare a 240 canali che operare senza patente e' la stessa identica cosa.

Se tutti la pensassero in questo modo allora perche' prendersi la patente di radioamatore? Siamo stati tutti idioti a farlo tempo, studi, soldi persi tanto uno prende gira il VFO che ce frega in che frequenza siamo...tanto la scusa e' che quello che abbiamo "ci stà stretto" che dovrebbero cambiare le leggi, etc. etc.

Ora io non giudico ognuno fà quello che vuole modula come e dove vuole e se ne puo' pure sbattere del band plan, patente, limiti di potenza...fatti suoi.

Ma io da cittadino prima che radiomatore, in un forum pubblico o in una piazza non chiedo di cose che non sono previste per legge ..che poi le faccia per i fatti miei e' un'altro paio di maniche.

In ultimo: invece di chiedere quale e' il cb omologato più modificabile uno si fà le ricerche su internet e zitto zitto trova tutto (modelli, modifiche, etc.) modifica e fà ciò che vuole sotto la propria responsabilità senza pubblicizzare un'utilizzo non conforme cercando di giustificarlo con le leggi troppo restrittive :-)


Rispondo a Pieschy: innanzitutto la mia non è stata una  prosepopea ,ma un discorso atto a far capire un tipo di logica che adotto (che sia giusta o sbagliata è affar mio anche se da quanto stò leggendo in questo post parecchi comprendono o quantomeno condividono).
Inoltre la tua retorica "Ma io da cittadino prima che radiomatore, in un forum pubblico o in una piazza non chiedo di cose che non sono previste per legge ..che poi le faccia per i fatti miei e' un'altro paio di maniche." non sò dove l'appoggi! Se guardiamo nei dettagli di Rogerk (non me ne vogliano a male amministratori ed e affini)c'è un alta percentuale di post e topic non propriamente "regolari". Li definisco cosi perchè non mi piace definirli illegali (di come la penso credo che lo avrai capito), del tipo: modificare baracchini (tipo il mio post) consigli su acquisto lineari, modifiche varie, antenne direttive per la 27, modifiche di potenza e sostituzione antenne e varie sui pmr, info su frequenze riservate, ne vuoi ancora? Tutto ciò che concerne i Parrot, i Gateway addirittura mod sui canali di  apparati già di per se "più liberi" come lo sono i vhf uhf. Premesso che non è una critica ma sono un dato di fatto oggettivo.Ti faccio presente che ci sono miei post e anche qualche topic aperto su quasi tutti questi argomenti "non regolari", in cui ho ampiamente partecipato condividendone il contenuto senza falsi moralismi e ti posso garantire che ben oltre la metà degli iscritti la pensa come me !Anzi ho avuto parecchie richieste sia pubbliche qui che in privato cosi coem tanti  altri più anziani qua nel forum, di fornire dati, notizie, software e quantaltro inerenti ad argomenti del genere.   Non lo dico io ma lo dicono i topic aperti in tutte le sezioni.Quindi se non t'interessa l'argomento, non uscirne fuori (OT) come dice il buon vecchio saggio Acquario 58 (scusa per il vecchio , ma l'aggettivo ti rende ancora più saggio).
Io non ho aperto un  topic con la seguente domanda " Come la pensate se faccio il pirata fuorilegge e  utilizzo il sotterfugio d'installare  in auto un apparato omologato in realtà abilmente modificato?" Ho chiesto ben altro!Non ho chiesto  sermoni vari!
Quindi ben venga che rispondi, ben venga che dici la tua opinione; ma quando inneggiandoti a radioamatore modello, addirittura considerandoti un primo cittadino insinui in terza persona a bacchettarmi...Beh almeno abbi la compiacenza e la furbizia di non far intuire che se poi le fai per i fatti tuoi sono un altro paio di maniche. Quindi non ho capito ben il senso di questa tua affermazione sibillina...se sei d'accordo con me e mi ammonisci di non dire nulla sul sito e a farmi i fatti miei , oppure disapprovi solamente che in un forum pubblico e in una pubblica piazza (dove si è detto di tutto , anzi tante cose irregolari le ho proprio imparate qui), io faccia queste richieste! E chiudo questa parte di argomento   perche ritengo di essere stato molto più che esplicativo.
Al riguardo la legge, le leggi... sei si rispettano o meno ed in riferimento al caso da te sollevato (io ho solamente aperto  un topic prettamente tecnico) ti faccio subito una domanda: secondo te i primi utilizzatori delle radio cb degli anni 70 che hanno subito denunce, qualche arresto e la persequzione giustamente ai sensi della legge in vigore; con il senno di poi cioè al tempo nostro, come li giudichi: pirati fuorilegge o i primi pionieri rivoluzionari, moti carbonari che con il loro sacrificio sono riusciti ad ottenere un sacrosanto diritto alla libertà d'espressione anche a mezzo radio? Se oggi moduli in 27 lo devi proprio  loro e meglio ancora alla loro filosofia illegale per quei tempi, ma giusta oggi se la vedi da un'altro lato di prospettiva. E cosi tante altre rivoluzioni, ribellioni dove i criminali del momento, oggi sono eroi nazionali. Dipende da come si evolvono i fatti e spesso purtroppo da dove sventola la bandiera.
Ti faccio ancora un altra domanda:secondo te esiste il concetto di giusta legge giusta causa? Secondo me no perchè tante leggi sono il frutto dell'espressione di chi preposto a legiferare portato in quel posto lì da un sottile gioco di maggioranze dettata da un sistema di scelte collettive che non sanno o  credono che chi li rappresenti faccia il giusto per un bene collettivo. Ma questa è una storia vecchia; ho scoperto l'acqua calda! Già lo sapevano i latini e all'occasione ti posso citare tante delle loro locuzioni al riguardo:
Magni minores saepe fures puniunt                                                                                                                            ( Spesso i grandi ladri puniscono i piccoli ladri.)
Summum ius summaIniura                                                                                                                                           (Perfetta giustizia perfetta ingiustizia. (Cicerone)
Corruptissima republica plurimae leges                                                                                                                       (Le leggi sono moltissime quando lo stato è corrottissimo. (Tacito)
Lex est araneae tela, quia, si in eam inciderit quid debile, retinetur; grave autem pertransit tela rescissa.               (La legge è come una ragnatela: se vi cade qualcosa di leggero essa lo trattiene, mentre ciò che è pesante la rompe e scappa via.

Summum ius, summa iniuria.                                                                                                                                        (Massima giustizia, massima ingiustizia. (Cicerone)

Ed infine, e sono d'accordissimo...
Leges bonae ex malis moribus procreantur                                                                                                                 (Le buone leggi nascono talvolta dai cattivi costumi)

Dico ancora qualcosa e chiudo la "prosepopea"... potrebbe sembrare che sia simpatizzante di filosofie di estrema sinistra, ma a dimostrazione della mia imparzialità sull'ideologia ed in rifermento a quanto sopra circa il mio modo d'interpretare le leggi (se mi permetti da cittadino intelligente e non pecora cerco di rispettarle ma mi si permetta anche d'interpretarle se giuste o sbagliate) voglio dire che: allora non facciamo gl'ipocriti!!!!!! facciamo le cose per bene e al completo e non a metà!Che vengano bandite in Italia la produzione, l'importazione, il commercio, l'utilizzo ed il semplice  possesso di:baracchini oltre i 40 canali e 5 watt di potenza, antenne direttive per la 27, schede di modifica per ampliare i canali in 27Mhz , amplifcatori lineari, parrot, ecc.ecc con arresto e  pene detentive al pari di stupefacenti ed armi!!! Non continuamo a fare il giochetto sadico ed opportunista che Al pacino abilmente descrive nel film "L'avvocato del Diavolo":Che senso ha che la legge italiana ammette che possa acquistare e detenere di tutto  per rendere irregolari tante cose senza però poterle usare? E non parlo solo nelle trasmisisoni, ma anche in campo motoristico,motociclistico e di tutto il mercato parallelo  che ruota intorno alle modds irregolari.
Ma ci si è mai pensato che pagando l'iva su l'acquisto di questi prodotti lo Stato che gli piaccia o no è parzialmente complice ed induttivo!? Ma la realta è che  " a me rientrano i soldi dell'iva, il mercato funziona, i grandi produttori sono pure contenti e non oso insinuare a bustarelle varie e voti di scambio promessi e tu, io e gli altri  , l'ultimi anelli della catena paghiamo ma non possiamo usare, il culo viene parato con diciture dal senso di una logica talmente stupido o vista da un'altra ottica talmente furba " NB! tale modifica esclude l'utilizzo al di fuori di circuiti pubblici" oppure "tale modifica è oggetto di perdita di omologazione". Embe? ed ora che mi hai detto questo mi hai avvisato?
Ecco con questo appello al proibizionismo a questo punto come accennato sopra potrei sembrare invece di destra, invece non tendo a tirare da nessuna delle due parti. Tirando le conclusioni voglio solo dire che mi basta  non recare disturbo o del male al mio prossimo (cosa che penso non succeda a trasmettere a 27.555 con 30 watt) di altro non mi importa!
A proposito... ai posteri l'ardua sentenza... In tempo di guerra nel 1942 in  piena crisi di soldi per il costo, anzi lo sforzo bellico , sotto dittatura Il Duce chiese in via "facoltativa" la raccolta delle fedi nuziali , cioè di oro!
Oggi nel 2016 in piena crisi di soldi, pardon di debito pubblico in via non "facoltativa" ma sul principio  della "presunzione" che farebbe inorridire il Codice di Diritto Romano, che è tipica delle peggiori dittature o dei tiranni medievali che dai contadini volevano le gabbelle  senza fregarsene se il raccolto era andato a male, siamo costretti a pagare per presunzione che se ho l'energia elettrica a casa ho per forza maggiore  la televisione! Se è per questo ho anche per forza maggiore il frigorifero, la stufa elettrica, l'asciugacapelli, il pc, l'illuminazione, il lumino a suffraggio dell'anima della buon anima di mio padre... all'anima de limortacci loro!!!!!  A proposito di anima defunti. Che facciamo inizio a pagare la tassa di possesso anche del lumino?? E non facciamo retorica da primi cittadini  modello che pagano le tasse !!! Inizia a digitalizzare il segnale RAI cosi chi vuole vedere paga e non scappa!Costringi a fare l'evasore cosi se non vedi me non vedi neache gli altri canali! Questa le ha superate tutte!   O forse sia ha paura che accada il crollo del mercato? dell'Auditel? E' un servizio pubblico mi si dirà e bisogna pagare! E allora paga i dipendenti del servizio pubblico con uno stipendio pubblico e non artistico/privato! 6.000 - 7.000 anche 10.000 euro al mese e non 1milione e 500 mila euro per le 5 serate a presentare Sanremo!!Organizza una trasmissione in mondo visione il cui introito ha una destinazione pubblica e non le tasche degli artisti privati ...ad esempio tutti gl' introti di sanremo 2017 devolvili ai terremotati di questi giorni! Ah... ma lì si tratta di parcelle commerciali che detta il mercato privato degli artisti...!  E allora comportati da commerciale privato adeguati ai vari SKY, Mediaset,ecc.ecc.
Le leggi si fanno "anche"per comodo e non sempre andrebbero rispettate caro  Pieschy... Per cui rientrando nel topic  ancora aspetto consigli dell'apparato che per esperienza abbia maggiori modifiche... ringrazio tutti per le risposte e non me ne abbiano a male gli amministratori se potrebbe essere fraintesa la mia affermazione in riferimento al fatto che  il sito è un covo di notizie di irregolarità. E' solamente un paragone per redarguire chi intendava farmi sentire un diverso, non tenendo in considerazione che invece è   un costume comunicativo collettivo che approvo pienamente!Mi è capitato altre volte di essere nel mirino... poi scavando scavando con riscontri nel tempo gli stessi moralisti a distanza di anni ti tempestano in privato nella email per chiedere  il database delle frequenze delle FF.OO. oppure come si modifica un'antenna del PMR e come si amplia a 3 watt l'intek MT5050! 
Per me questo è un portale dove si esprime la massima libertà di parola di pensiero di sperimentazione,atto dovuto in un forum il cui scopo nativo è la comunicazione!

184
Modifiche apparati CB / Re:Il cb omologato più ... modificabile
« il: 28 Agosto 2016, 22:26:26 »
ciao walter, sono calabrese  :birra: :birra: :up: :up: :up: eh che caspita!!! L'italia è la terra del paradosso e mi viene in mente il famoso film con Al pacino "L'avvocato del diavolo" dove nella famossima scena si dedica in un appassionante opera di tentazione verso il giovane avvocato rampante Keanu Reeves indica secondo lui, la filosofia del Padreterno verso l'Uomo : " ... fissa le regole in contraddizione! Guarda!... ma non toccare!  Tocca... ma non gustare! Gusta ma non inghiottire!" In Italia è lo stesso! si produce, si vende liberamente antenne direttive della 27, ampli lineari, baracchini a 240 canali, compra ma non usare! usa   ma non trasmettere ecc....ecc...

185
Modifiche apparati CB / Re:Il cb omologato più ... modificabile
« il: 28 Agosto 2016, 17:44:01 »
Rispondo un pò specificatamente ad Aquila della notte... ovviamente intendevo dire un apparato omologato per poi in modo "occultabile" modificarlo per l'uso in auto che ovviamente è più esposto a controlli.Spiego anche il perchè di questa "indole" illegale: perchè in Italia ormai si può fare di tutto perchè in fondo permettono di tutto : mettere microtelecamere, microfoni audio, fare wardriving, craccare reti magari facendo grossi danni (tanto è possibile l'anonimato) oppure grossi reati (vedi pedopronografia) sempre grazie alle reti wifi e anche a chi le tiene aperte senza un controllo.
Invece chi modula magari sul canale 27.555 o 27.565 o 27.465 perchè purtroppo il poco traffico è lì rispetto al cimitero che ormai c'è intorno e magari ha bisogno di una manciata di watt in più per farsi sentire ... è Pirata! Per cui verrebbe punito  con sanzioni del CdS di centinaia di euro!!!!! Ma finiamola!!! Intanto le microcamere e i microfoni audio-spia sono di libera vendita, le chiavette wifi , antenne da 2,4 Ghz pure, per non parlare poi di jammers, gps trackers locator ecc.ecc. ... persino le Sim card prepagate si possono comprare all'estero senza che si registri il nome dell'intestatario ed ovviamente utilizzate su un cellulare  con Imei vergine ed in roaming  vi lascio immaginare cosa si può fare!Tutto è ammesso e non concesso. In 27 Mhz canali alti con 15 watt  non fai alcun danno, non rubi identità a nessuno non fai pedopornografia (perchè volendo con il solo segnale audio non  so che traffico potresti fare);non disturbi alcuna frequenza riservata ad altri, sei monitorizzabile da chiunque perchè sei in chiaro e nemmeno criptato, per cui non ti puoi neanche nascondere,anzi della 27 non gliene frega nenche alle FF.OO. nelle sale ascolto intercettazioni...Pensate che se volendo a mezzo i database internet si sanno persino gl'identificativi radioamatoriali!!! Secondo voi non c'è gente che si presenta con l'identificativo di un'altro magari anche deceduto e modula e modula senza che nessuno se ne accorge!? Pensate che c'è un organo di controllo in tempo reale a questo? Basta trovare una persona emigrata o che ha terminato di modulare, dello stesso sesso e pressappoco della stessa età utilizzare il suo indicativo  ed il gioco è fatto. Penso che nella scala di tutta la pirateria ed illegalita nel mondo delle comunicazioni, all'ultimo gradino c'è il povero cb che modula sugli alti a 15 watt! Il solo motivo che spinge ad essere pirata in 27 Mh è: la liberta dei dx nel mondo con altra gente e con un pò di potenza in più. Ovviamente chi vuole farlo dall'auto senza prendere sanzioni troppo elevate come si deve adeguare? E... liberalizziamola la 26-28 a 50 watt alla CB!!!! E finimola che siamo ormai da un bel pò al III millennio!!! Pensate che intorno ai 258 Mhz su un satellite Usa militare i brasiliani ed altri lo usano come ponte per le loro chiacchierate intercontinentali!!!!Ma se hanno omologato e venduto pure ai supermercati i PMR E LPD che si ascoltavano le FFOO sui loro trasponder!!!!! Ed io dovrei prendermi quasi 2.000 euro di multa perchè stò parlando con un amico spagnolo o americano o asiatico quando madre natura propagazione me lo concede???Senza rompere le balle a nessuno? Anzi una volta le rompevo al canale A di Rai 1 con il TVI, ora con il digitale neanche mi ci avvicino.  Mi viene solo da ridere!!! Ecco il perchè del  baracchino in auto omologato e poi modificato in modo reversibile al momento che serve!!!   

186
Modifiche apparati CB / Il cb omologato più ... modificabile
« il: 26 Agosto 2016, 23:30:23 »
 :mrgreen: Vorrei aprire un topic: tra tutti gli apparati cb omologati da mobile (esclusi portatili e da stazione fissa) con modulazione AM-FM-SSB quale il modello che attualmente è più modificabile in termini di estensione di canali e potenza RF e di altre funzioni come echo modulazioni,roger beep...? I soliti Alan 48 e 68 oppure c'è altro ?

187
antenne per CB / Re:Sirio Performer 5000
« il: 24 Agosto 2016, 19:13:20 »
sono indeciso però tra il modello da foro ( 230ch ) senza abbattibilità ed il modello abbattibile  ( a leva o dado esagonale ) con PL per base magnetica (200ch)

188
antenne per CB / Re:Sirio Performer 5000
« il: 24 Agosto 2016, 18:55:57 »
 :birra: ciao dovrei acquistarla anche io per l'auto ,però non so che base magnetica acquistare (che sia molto solida)

189
discussione libera / Re:nuovo iscritto
« il: 17 Agosto 2016, 14:26:38 »
benvenuto

190
Radio Ascolto / Re:Misure su antenne, cavi, filtri stubs
« il: 08 Agosto 2016, 00:36:02 »
 :grin: dopo quasi un anno , mi sono scordato le modalità d'utilizzo del mini vna tiny. I modi  da impostare sul software: reflection e trasmission, cosi come le porte sono 2: DUT e DET.
per misurare un antenna (tipo guadagno, swr, ecc ) quale modo utilizzare (reflection o trasmission) o quale porta utilizzare DET o DUT?
per misurare un filtro notch, un accordatore, un preselettore, uno stub, quale modo utilizzare e quale porta?

Inoltre ho provato a fare misure  in modo reflession caricando però il file di calibrazione effettuato in modalità trasmission e viceversa ho fatto misure in modo trasmission caricando il file di calibrazione effettuato in modalità reflession.
Altra domanda la porta DUT si utilizza solo il modalita Trasmission oppure anch ein modo reflession e la porta DET si utilizza solo in modalità reflession o si può anche utilizzare nel modo trasmission?
Scusatemi ma ho un tremendo vuoto di memoria e ho dimenticato tutto  :( :down: :sfiga: :candela:

191
antenne radioamatoriali / Re:Antenna Hf in condominio
« il: 02 Agosto 2016, 13:08:45 »
 :up: :up: monta l'antenna e basta che gli amministratori condominiali tirano dove tira il vento della volontà della maggioranza dei condomini per paura di perdere il successivo mandato  allo scadere dell'anno.

192
Radio Ascolto / Re:Russi in UHF?
« il: 30 Luglio 2016, 17:28:44 »
 :miiii: Eh che è !!!!! Questa frequenza con tutte queste variegate trasmissioni è un porto di mare?????

193
Radio Ascolto / Re:Russi in UHF?
« il: 26 Luglio 2016, 20:51:54 »
 :miiii: :miiii: In questo momento a 258.200 NFM ancora Russi a tutta birra!!!!!

194
Radio Ascolto / Re:Russi in UHF?
« il: 12 Luglio 2016, 21:15:06 »
strano a quella frequenza...ponte di trasferimento? ma da dove arriva il segnale. vedi se il segnale ha fading (evanescenza).
se ha fading vuol dire che ce propagazione e ti arriva per propagazione.
No No Roberto il segnale era costante a S4 credo (4 tacche del yaesu VR 500) (anche se nell'analizzatore di spettro la tacca non si vedeva) ora però è sparito. Non credo che sia proveniente dal satellite utilizzato dai brasiliani perchè con la stessa antenna i brasiliani mi arrivano  S2 e  li sento a malapena

195
Radio Ascolto / Russi in UHF?
« il: 12 Luglio 2016, 20:00:47 »
Salve a tutti   :miiii: in questo momento a 258,200 Mhz in NFM si ascoltano dei russi sembra un intervista... 

196
antenne per CB / Re:Antenna da bm per zodiac Tokio
« il: 26 Giugno 2016, 19:46:12 »
OK Carlo in effetti è proprio cosi! A proposito di apparecchio omologato, sono a corto di aggiornamenti. quale potrei comprare,    che ovviamente poi è possibile ritoccare aumentando i canali? Conosci qualche modello che abbia anche l'ssb? Di certo sò che oltre ai classici alan 68 e 48 ci sono pure l' alan 8001 versione omologata e tanti altri. Il problema è sapere quale modello omologato è fortemente modificabile in potenza ed estensione dei canali       

197
Ricordo che anni fa la Midlan l'aveva chiama Storm e sul catalogo aveva scritto Gain 9 dB forse si erano dimenticati uno 0 e la virgola prima del 9

198
antenne per CB / Re:Base magnetica per CB e Bibanda
« il: 26 Giugno 2016, 11:33:13 »
A me l'idea piacerebbe anche con una ottima base magnetica che si possa utilizzare sia con antenne da 27 che bibanda vhf uhf

199
antenne per CB / Re:Antenna da bm per zodiac Tokio
« il: 26 Giugno 2016, 11:27:43 »
Ciao Carlo in effetti hai proprio ragione...dicono delle Avanti , ma a me non serve un antenna che tenga in potenza, perchè non utilizzerei decina di watt, basta solamente la potenza del Tokio (max 30 watt in SSB). Però in effetti dovrei utilizzarla con la base magnetica. Vorrei riprendere un pò la 27 (anche se aimè ho smontata in garage  una Mantova 1).
Sul tetto ho già una Comet GP6 da oltre 3 m ed una filare da 20 metri con balun (però quest'ultima disposta in verticale ed in diagonale difatti la uso solo in rx)e tenute dall aringhiera del balcone con sviluppo verso il tetto (abito in mansarda). Se monto un altro palo con la Mantova devo fare i conti con la 50 che dice che sul balcoen vi è  una centrale  'Enel.
Per cui preferisco lasciare la bibanda che mi fa anche da ascolto in VHF Uhf e limitrofe che montare la Mantova. L'idea della boomerang o altre alternative da non mi và proprio con una radio del genere. Avevo pensato  ad un antenna per auto con base magnetica proprio a centro tetto dato che è di lamiera spiovente ed il cordolo centrale invece è in piano è largo 30 cm e lungo 12 metri circa (a centro tetto la 50 non la noterebbe nemmeno).Ma nel caso di funzionamento insoddisfacente l'avrei ripiegata in auto...tutto quà.

200
antenne per CB / Re:Antenna da bm per zodiac Tokio
« il: 21 Giugno 2016, 17:20:30 »
 :grin: pardon S9 plus ...

201
antenne per CB / Re:Antenna da bm per zodiac Tokio
« il: 21 Giugno 2016, 17:18:11 »
va be però ci sarà un pò di differenza  da una all'altra. Dalle mie parti ho rintracciato in un negozio delle rimanenze di magazzino una midland PC4 e una Midland PLus 9. Come sono? Qualcuno le conosce?

202
antenne per CB / Re:Antenna da bm per zodiac Tokio
« il: 21 Giugno 2016, 17:12:16 »
dicono che le migliori in assoluto sono le Avanti, però a me non serve per la potenza; mi bastano i suoi watt originali. Piuttosto la larghezza di banda è importante, ha 271 canali...

203
antenne per CB / Re:Antenna da bm per zodiac Tokio
« il: 21 Giugno 2016, 17:10:34 »
 :grin: cosa è la scheda ept 3600 forse l'echo?

204
antenne per CB / Re:Antenna da bm per zodiac Tokio
« il: 21 Giugno 2016, 16:56:58 »
ovviamente chi ha già avuto esperienza di usare questa radio in auto (io solamente in casa con una mantova 1 ai tempi in cui abitavo altrove)

205
antenne per CB / Antenna da bm per zodiac Tokio
« il: 21 Giugno 2016, 16:55:42 »
salve a tutti, vorrei sapere con quale antenna da auto si ottimizza meglio il cb zodiac tokio tra queste: avanti , sirio performer 5000, turbo 5000,  lemm k2, santiago, wilson 2000, k4 ecc.ecc.

206
antenne per CB / Re:Antenna CB Furgone Camperizzato
« il: 21 Giugno 2016, 13:53:39 »
Purtroppo le antenne le hai già perchè ne vendono alcuni modelli fatte apposta senza la necessità del piano riflettente

207
antenne per CB / Re:Base magnetica per CB e Bibanda
« il: 21 Giugno 2016, 13:51:16 »
anche io vorrei fare lo stesso abbinamento 

208
attività radioamatoriale / Re:Attività in frequenza 1.2 GHz
« il: 21 Giugno 2016, 13:41:44 »
 :-D ciao , io ho due scanner che girano in continuazione ma alla 1,2 Ghz ma non ho mai ascoltato nulla

209
riparazione radio CB / Re:Tornado 34s non centrato un SSB
« il: 30 Maggio 2016, 11:02:24 »
ti prenderei a ... frusta :culo: (scherzo è un rimprovero benevolo). Come ti salta in mente di toccare bobine senza alcun strumento???!!!! Già per i trimmer ci vogliono gli strumenti adatti ma comunque  misurando (ad apparecchio spento) la resistenza che segna il cursore mobile con gli altri due  e successivamente puoi tornare tutto indietro ai valori che hai rinvenuto. Ma con le bobine come la mettiamo???Gia hai bisogno di un cacciavite antiinduttivo mentre effettui la regolazione e con tutti gli strumenti del caso, pensa tu con un cacciavite metallico e con regolazioni ad "orecchio"! Che stai accordando una corda di chitarra????
Comunque di rotto non hai fatto nulla (altrimenti che senso avrebbe mettere componenti tarabili) diciamo che è "starato" per cui dovresti avere il manuale di "servizio" quello in cui vi è indicata la strumentazione da utilizzare, i TP ( punti di misura) dove poggiare le punte delle sonde (oscilloscopio o tester) e poi i valori di riferimento. Di sicuro ci vuole un oscilloscopio con almeno 30 Mhz di banda, un generatore di segnale BF  per il  1 Khz , un generatore di segnale RF carico fittizio, Rosmetro, wattometro  e tester. O quanto meno un RTx identico ma tarato da misurare e confrontare le misure esatte con quelle da ritarare. Hai il manuale di servizio?     

210
Radio Ascolto / Re:un consiglio da voi esperti
« il: 07 Aprile 2016, 07:57:49 »
Giustissimo come dice R5000! Io ci ho combattuto una vita con filtri e filtrini, poi con un bel notch 98FMSMAdella "JG RF solution" fatto personalizzato dino a -70 db a 98 Mhz accodato con altri due notch SSE 96XI collegati "in cascata" ho risolto il problema del traliccio tv ed fm che ho a circa 800 metri in  linea d'aria.

211
discussione libera / Re:Divisione frequenze CB
« il: 07 Aprile 2016, 07:49:15 »
Io ho iniziato ad interessarmi alle telecomunicazioni fin dal lontano  1983 quando per natale mi fu regalato da mio padre una coppia di walkie talkie particolarmente robusti. Erano monocanale (14) e mi ricordo che in cue occasioni feci un breve qso con un cb distante circa 15 km. La mia sorpresa fu tale perchè in quelle econdizioni d'uso ascoltavo praticamente cb modulanti  in altri canali ma a me non mi ascoltava mai nessuno, ovvero non mi rispondeva mai nessuno. Quella volta occasionalmente questa persona dopo avermi ascoltato, mi fece chiamata ed  in quel breve qso mi disse anche che eravamo sul canale 14.
Da lì poi qualche anno più tardi nel maggio (1990) acquistai il mio primo vero cb: uno zodiac M5034 40ch solo in AM, un alimentatore zodiac da 6 A nom 10 A max e una Skylab 1/onda da base fissa. Poi nel 1993 il primo upgrade: Zodiac Tokio, Alimenatore  ZETAGI 10 A nom - 16 A max e la Sirio Tornado 27 poi altri accessori : mike sadelta ME3 , rosmetro zetagi a doppio indice, cavo rg 213, accordatore zetagi ecc.ecc
Poi a causa del vento che mi ruppe la Tornado 27 , acquistai la Mantova 1 . Al momento ho tutto smontato che conservo gelosamente come nuovo. (L'alluminio della mantova è perfettamente lucidata con il Cromar).
Tanti DX in tutto il mondo... poi a fine 1998 ho smontato tutto. Al momento ho una GP6 Bibanda da 3 metri ed una filare da 20 metri.Causa mia moglie che non vuole vedera altri cavi che entrano in casa e altro palo sul tetto,  e causa deserto in CB; non ho montato la Mantova  che richiede un palo di oltre 6 metri.(lo dovrei montare all'angolo del balcone della mansarda per superare  il livello del tetto di circa  3 metri. :( :(Comunque bei tempi la CB)Anche se i dx restano comunque.
ad ogni modo ricordo che il canale 9 ed anche il 16 erano per le emergenze, il canale 5 era dei camionisti (barra pesante) il canale 8 era dei pescherecci e natanti (barre nautiche).Il 12 e 13 (quaranta sopra) per le chiamate DX in USB. qualcosa c'era anche intorno alla metà dei quaranta sotto.

212
Radio Ascolto / Re:Swl presenti su rogerk e i propri ricevitori
« il: 05 Aprile 2016, 21:24:01 »
 :up: salve a tutti , io ho un Yaesu VR500, un Alinco DJX 11- una chiavetta SDR Noeelec + convertitore per le HF. Una Comet GP6 bibanda ed una filare da 20 metri con balun 9:1. Due filtri notch SSE NF.96XI-2 ed un filtro notch JG modello FM98SMA da 70 dB

213
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 23 Gennaio 2016, 11:40:52 »
Noto quindi che verso le frequenze più basse c'è molta più impedenza, quindi però per rendere lieneare l'impedenza a circa 8 ohm già da 6khz c' bisogno di un condensatore  da15 uF  e la resistenza da 8,2 ohm.Quindi è questa la cella ottimale? (Però  a discapito delle attenuazioni che con tale condensatore non ho proprio minimamente provato ne acusticamente ascoltando , ne con rilevamento con oscilloscopio.

214
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 22 Gennaio 2016, 00:55:16 »
 :grin: Rieccomi Tony free... al momento tornando a quel discorso, ho sostituito il condensatore da 2,2uF con quello della cella da 3,3 uF e viceversa: in definitiva il tweeter ha sempre un passa-alto a 18dB di ottava però ora è spostato un pò più sotto il taglio difatti ora il primo condensatore  in serie che incontra l'uscita dell'ampli è da 3,3 o non da 2,2 poi c'è la solita bobina da 0,09mH e poi il condensatore da 6,8uF. La cella zobel invece è costituita dal condensatore da 2,2 uF (che prima era nel filtro passa alto e dalla resistenza che è rimasta la solita 10 ohm).Ora il tweeter suoan molto bene. :grin:però io sono un tipo che voglio capire... :grin:
Quello che ancora non ho capito di questo crossover  è il fatto che le accoppiate bobina-condensatori non rispettano i valori delle tabelle Butterworth o di altri:
in questo caso il  passalto a 18 db di ottava con taglio a 6 khz (cosi dice lo schema del filtro)  ha il primo  condensatore in serie  da 2,2uF, la bobina da 0,09 mH  e l'ultimo condensatore da 6,8 uF. Secondo le tabelle di Butterworth un passaalto da 6 Khz a 18 dB/ottava ha il primo condensatore a 2,21uF ( e qui come valore ci siamo) poi il secondo condensatore da 6,63 ( e qui ci siamo pure anche se in pratica c'è da 6,8 ma è pochissima tolleranza). La bobina invece secondo la tabella dovrebbe essere da 0,16 mH mentre sempre secondo la tabella quella da 0,09 (utilizzata in questo maledetto crossover) è da utilizzare ad un taglio da oltre 10Khz.
 :miiii: Stessa cosa per il passabasso a 12 db /ottava del woofer: la tabella dice che a 900 hz di taglio ci vuole un condesatore da 15,55 uF ( e qui ci siamo perchè la Coral ha utilizzato un 15 uF) mentre la bobina secondo la tabella dovrebbe essere da 2mH!!!! Invece ne hanno montata una da  :miiii: 3,4 mH!!!! Che invece si usa ad 12 dB /ottava in un passabasso con taglio a circa 520 Hz.
Come caspita le ha calcolate le bobine la Coral???!!!!
Poi non mi ero accorto che nel file pdf dove ci sono tutta una serie di altri filtri della Coral tipo :NT 302 - NT303 e l'NT 308 che come il mio NT 307 hanno tutti un passalto a 18 dB /ottava con taglio a 6000 Hz; tutti hanno il  il primo condensatore da 3,3 uF( invece che da 2,2 come nel mio) mentre tutto il resto della componentistica del passaalto è uguale al mio???!!!! Non sò se ciò dipende dai vari passabasso e passabanda che invece hanno pendenze e tagli diversi... però....
 Con l'oscilloscopio ad esempio testando questa cella zobel con R 10 ohm e  i vari  condensatori da 3,3 e poi  da 2,2 e  da 1,1 uF (due C da 2,2 in serie) ho notato ad esempio che con il segnale del generatore a 5 khz non c'era nessuna variazione di ampiezza:  avevo con tutti e tre i condensatori  un ampiezza di Vrms tra 450 e 490 mV.
Mentre con un segnale a 10 Khz la differenza c'era: con 3,3 uF avevo 520-580mV con 2,2 uF avevo 550 - 640mV e con 1,1 uF avevo  590-630mV. Ovviamente la sonda era sul positivo del tweeter.A proposito senza zobel invece avevo un valore in Vrms 640-700mV con segnale a 10 Khz mente invece con segnale a 5Khz avevo i soliti 450- 490 mV.
A proposito senza zobel invece avevo un valore in Vrms 640-700mV con segnale a 10 Khz mentre invece con segnale a 5Khz avevo i soliti 450- 490 mV.

Quindi anche se empiricamente, ho avuto la certezza che:
1- la cella zobel qualcosa attenua, a differenza di quando non c'è, tranne che nel mio caso con segnale test da 5khz in cui senza cella zobel o con essa con   vari C da 3,3 -  2,2, e 1,1 uF) a 5 Khz non fa nessuna attenuazione.
A 10 khz invece la storia cambia:in relazione al condensatore che si usa  agisce attenuando sempre di meno (il segnale 10 khz) man mano che diminuisce il valore del condensatore della zobel.
>:D  Una cosa vorrei sapere: la cella zobel in realta è un filtro passabasso resistivo? come è possibile misurarla o meglio sapere se ad un suo valore X attenua le frequenze come un passabasso o come un passaalto? Ad esempio la mia cella zobel originale costituita da una resistenza da 10 ohm e dal condensatore in serie da 3,3 uF ha degli effetti ad una determinata frequenza X ? E sopra e sotto questa frequenza  X come si comporta?

E possibile misurare il passalto con l'oscilloscopio per vedere realmente a che taglio corrisponde visto che la bobina è di minor valore da quanto è in tabella rispetto al valore di taglio dichiarato nello schema?
Si possono misurare  le reti LC e Rc all'oscilloscopio? Magari adottanto dei calcoli su delle specifiche formule?
Nel web ho cercato dei software e calcolatori in "modalita reverse" cioè inserire i valori dei condesatori e bobine al passalto a 18 db /ottava e avere il risultato della frequenza di taglio, invece ho trovato solo calcolatori in cui    bisogna impostare la frequenza di taglio   per avere  come risultato il valore dei componenti.
Stessa cosa per i calcolatori zobel:ho trovato solo quelli a cui bisogna inserire la Re e la Le  dell'altoparlante,per avere il valore delal Resistenza  e del Condensatore ma nessuno  in cui  inserendo i valori della resistenza e del condensatore ti da come risultato ad esempio il valore di attenuazione,o il taglio di frequenza o altro...per capire più specificatamente  cosa fà e dove ed intermanipolando i valori dei componenti cosa succede!!!!! R5000 sono sicuro che dal cilindro magico tiri fuori qualcosa

215
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 11 Gennaio 2016, 15:36:54 »
 abbraccino Grazie tony free del consiglio, non è stato per polemizzare o non seguire i tuoi consigli, ripeto inserendo la Re e la Le che la scheda Visaton del tweeter indica (tra laltro la reistenza l'ho misurata con un tester digitale ed in effetti è veramente 6,8 ohm, mentr l'impedenza l'ho misurata con un tester LCR e in effetti è veramente 0,01 mH) il calcolo che esce fuori da diversi calcolatori on line e per verifica ho ricavato dalla formula
R = Re [Ω]
C = /Re diviso Le al quadrato) il tutto moltiplicato per 10 al cubo. Il risultato mi da appunto 1,34 uF fortunatamente dal condensatore da 3,3 recuperato dalla precedente cella con il vecchio condensatore originale del crossover (da 2,2  da 250V MKV) in serie ho ottenuto a ... :culo: il valore di 3,4 uF simulato con Cross pc e testato ad orecchio mi è sembrato che non vi sono attenuazioni di sorta, rispetto al 3,3 che si notava paurosamente il crollo delle frequenze acute.Anche l'impedenza cross pc indica che si mantiene all'interno tra 6-8 ohm; e se si paragona con i dati del tweeter KO10DT specificatamente indicato dalla Coral stessa con il mio filtro e con quella zobel originale, Cross pc segnala che a 14khz l'impedenza prosegue in discesa fino  a 5, 80 ohm in picco fino a 5,80 ohm a 20 khz.invece con il mo tweeter e al cella da me modificata l'impedenza ha una cresta in discesa a 7400 hz scende a 5,97 ohm fino ad un picco a 7780 hz con impedenza a 5,84 ohm. poilentamente la cresta risale a 8600hz in cui l'impedenza risale a 6 ohm e da qui in poi c'è un'altra curva in salita fino a 12913hz  con 7,57 ohm per poi ridiscendere a 6,57 ohm a 20000khz      Quindi anche se in minima parte e a livello strumentale, è più pericolosa la cella zobel originale con il tweeter personalizzato che quella modificata da me per il mio tweeter.    Difatti l'oscilloscopio sull'asse X non ha dato rilevanti cali di segnale a frequenze a partire da i 6 kHz dove vi è il taglio del filtro. Solamente ad onor di cronaca all'oscilloscopio non è sfuggito che oltre i 20 khz iniettato (il segnale con generatore di segnale bf) inizia ad esserci attenuazione , ma a quella frequenza non m'interessa perchè sicuramente le mie orecchie neanche arrivano ad udirla. Di certo ho capito che il condensatore di una cella zobel più ha la capacità piccola più attenua a partire da frequenze più acute( difatti il 3,3 gia iniziava l'attenuazione da 6 khz a salire).   

216
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 10 Gennaio 2016, 17:32:29 »
Ciao  Tony free , ho rimesso tutto  a posto con il valore che mi indicano i vari calcolatori in riferimento che la Re è 6,8 ohm e la Le è 0,01 mH il valore della resistenza è 8,5 ohm ed il condensatore 1,33 uF. Simulato il tutto con cross pc mi dà valore d' impedenza all'interno della fascia da 6khz a 20 Khz da 6 a 8 ohm per cui ho ritenuto di fare delle prove in definitiva con i valori 8,5 ohm e 10 ohm non c'era molta differenza: a 7000 Hz con la res da 8,2 ohm, il picco d'impedenza era a 5,75 ohm contro i 5,84 (sempre a 7000) con quella da 10 .Viceversa a 13000 i ruoli s'invertivano: il picco d'impedenza con res da 8,2 è 7,93 con res da 8,2 il picco è 7,53 ohm con la res da 10oh.Anche se irrisoria la differenza, per guadagnare quel minimo di attenuazione ho (ovviamente minimo impedenza permette più segnale) infine ho solamente cambiato il condensatore.da 3,3 a 1,34 uF. Devo dire che come acustica non si nota nulla rispetto alla zobel con condensatore da 3,3uF.
Senza cella zobel  ,anche se si notavano più acuti, però cross pc segnalava una curva d'impedenza da far paura: picchi da 2 ohm a  frequenze super acute.

217
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 09 Gennaio 2016, 00:44:25 »
mi riferivo ai valori che mi davano i calcolatori, in effetti a cross pc con res da 10 ohm e cond da 15 uF dal grafico mi sembra abbastanza compensato

218
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 09 Gennaio 2016, 00:21:43 »
Infatti se metto il valore di 1 e non 0,01 il tutto in (mH) mi dà 13,84 uF appunto il valore che tu dicevi... la resistenza 8,5... prova anche tu

219
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 09 Gennaio 2016, 00:18:41 »
Eppure i calcolatori hanno i valori d'inserimento  di mH e non uH

220
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 09 Gennaio 2016, 00:17:32 »
 :miiii: Però anche con la Re da 6,8 ohm e la Le 0,1 mH del KO 10 DT mi da al calcolatore 8,5 ohm la resistenza e il condensatore 1.384083044982699 uF!! Qualcosa non torna...

221
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 09 Gennaio 2016, 00:14:04 »
 abbraccino m idispiace Tony che ti sto facendo fare notte...

222
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 09 Gennaio 2016, 00:13:03 »
Allora il data sheet del tweeter VISATON HK) dice che la Re (resistenza DC della Bobina è 6,8 ohm) cosa che ho verificato con il tester. La Le invece è 0.01mH devo verificarlo con il tester LCR con questi valori in qualsiasi calcolatore mi dà la resistenza da 8,5 ohm (plausibile) e il condensatore da :miiii: :miiii: 0.1384083044982699 uF!!!!!!Può essere ????!!!!!!

223
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 23:53:22 »
qual c'è un'altra scheda del KO10DT

224
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 23:52:10 »
 abbraccino :grin: Tony io , posso aumentare tutto quello che vuoi però ho provato diversi calcolatori e mi danno valori diversi...posso inviarti la scheda tecnica  del tweeter che mi ha indicato l'ing. Coral come quello candidato per questo filtro NT307 cioe il KO10DT baffo. Ho già fatto la prova con cross pc inserendo tutti i parametri elettrici del Visaton HK9 e quelli del Peerless KO10 DT ovvimante coem zobel ho impostato quella del filtro. Mi sembra che il risultato non sia tanto lontano... (tieni presente che gli unici parametri che non ho capito cosa si deve inserire sono : Qa (fattore di merito della frequenza superiore)  e i db/oct nella scheda dell'altoparlante del programma Cross PC per tutti e due i tweeter ho impostato Qa 1 e dB/oct 0.
Ti allego i file che potrai aprire con cross PC ed la scheda tecnica del KD10 DT 

225
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 21:16:02 »
 abbraccino infatti tu avevi già anticipato quanto detto dalla coral ora vedo un pò di verificare  le caratteristiche di questi 4 tweeter e fare una comparazione con il mio per vedere se è "adattabiel la cella zobel, altrimenti mi consigli di rifarla di sana pianta (parlo di quella del tweeter) con un calcolatore? conosci un calcolatore affidabile?A me sembra che cross pc ti faccia visualizzare le risposte sul grafico della cella zobel  impiegata variando di volta in volta  i valori, ma non quali valori debbano avere i componenti. Quale parametri elettrici del tweeter mi servono? se non sbaglio la Re e la Le (resistenza della bobina mobile ed induttanza della bobina mobile)

226
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 20:28:15 »
Ciao tony free  :up: :up: scusa se mi di lungo, ho telefonato alla Coral di Torino , il responsabile si è reso disponibile (si è ricordato che tempo fà richiesi lo schema del crossover) e mi ha svelato alla fonte tutti gli arcani:
1 - premesso che quel crossover faceva parte di  una linea di catalogo per cui non generico ( ha inorridito quando ha sentito dire che ci sono crossover generici). Nello specifico i tweeter concaratteristiche di risonanza d'induttanza e d'impedenza abbastanza euguali o comunque compatibili con il crossover NT 307 erano appunto 4 :
1 - il top era il famoso tweeter detto a "baffo" KO 10DT Peerless
2- LK8 Peerless
3- SK8 Peerless
4- KO10 HT a tromba caricata.
Da qui riferiva confermando che in effetti sul tweeter è una cella zobel ed stata  appunto progettata apposta per questi 4 tipi di tweeter.
Nello specifico del mio caso mi riferiva che questa cella zobel non si conosce che tipo di paramentro elettrico possa produrre: in quale punto inizia la compensazione? a quale frequenza? Esalta quale frequenza, attenua quale frequenza? In definitiva mi diceva che potrebbe fare un lavoro positivo totale o parziale o addirittura negativo in parte! Per cui resta sempre un incognita , a meno che non ne venga progettata una cella zobel  ad oc per il tipo di tweeter che attualmente utilizzo.

2- in merito al filtro del midrange mi riferiva che anche li c'è una cella zobel. A questo punto chiesi dove era il 4° componente del filtro passabanda in quanro mi mancav appunto un condensatore all'appello (stando al fatto che il passabanda a 12 db/ ottava e costituito da un low pass e un hi pass per un totale di 2 bobine e 2 condensatori). mi ha specificato che non aveva senso affiancare in "parallelo" un secondo condensatore a quello da 6,8 costituente la cella zobel del midrange, bastava quantificarne i valore per la duplice funzione e farlo lavorare so acoem compontne dell acell azoble del mid che come condensatroe di filtraggio del secondo filtro costituente il passabanda del midrange. Anzi mi ha detto che è un espediente che è conosciuto dalla notte dei tempi  e adottato da tutti i costruttori progettisti e non una sua inventiva perchè è come se avesse  scoperto l'acqua calda. Ci tenevo a precisare il tutto per farti avere l'opinione della natura del crossover proprio alla fonte di chi lo ha progettato o comuque conosce nel minimo dettaglio il progetto. Mi ha anche riferito che progettare un filtro a due non è facile come fare un 3 vie proprio per il filtro passabanda da ottimizzare con due incroci.
In ultimo ho fatto un magra figura... :grin: quando ho chiesto come mai sono segnate le ottave di 4 pendenze su un filtro a 3 vie ... ridacchiando mi ha detto : "gli conto i filtri :12db/ottava è il passabasso del woofer - 12db/ottava è il passabasso del mid - 12dB/ottava è il passalto del mid - 18db/ottava è il passaalto del tweeter..." mi disse: "le è sfuggito che quello che tutti considerano come un unico filtro ( il passabanda) a 12db/ottava è in realtà costituto da 2 filtri passabasso e passaalto...
Cosa pensi di tutto questo?

227
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 18:09:11 »
 :grin: dimenticavo una cosa... la rete L-pad va interposta tra crossover e cella zobel se non sbaglio quando invece non c'è la cella zobel , l'attenuazione l-pad va interposta tra l'uscita dal crossover e l'altoparlante. In questo caso particolare del filtro del midrange in cui come dicevi che il condensatore da 6,8 in serie con la resistenza funge anche per il filtro passabanda, ovvimente non posso installare dopo il filtro crossover la rete L-pad e successivamente dopo la cella zobel (resistenza da 2,2 e condensatore da 6,8 uF in serie smontarli dal crossover e montarli in parallelo sul midrange. quni per forza maggiore la catena dovrebbe essere questa: uscita crossover - cella zobel - rete L- Pad. Cosa ne pensi?

228
Il connettore N è risaputo che ha minore attenuazione in uhf ed oltre del vecchio PL

229
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 02:56:45 »
I potenziometri sono professionali della Ciare  ad alta potenza,per cui  penso di lasciarli definitivi anche perche hanno inclusa la manopola  e la flangia con la scala serigrafica.Poi essendo regolabili posso provare tante regolazioni.Quindi in definitiva la zobel mantenendo costante l'impedenza evita che ad uan certa frequenza l'impedenza scenda di brutto , di conseguenza l'amplificatore con minore impedenza manda più potenza al tweeter (fino all'impedenza che tollera, altrimenti i suoi finali rischiano di brutto perche vedono quasi un corto cioè 0 ohm) arrivando più potenza al tweeter dà la falsa sensazione di sentire di più gli acuti, quando in realtà succede che tra i tre altoparlanti, il tweeter è quello che in quel momento in quella condizione  senza cella zobel fa lavorare cioè assorbe più potenza dal segnale dell'amplificatore rispetto agli altri e da qui sembra che suoni più forte.Quindi non è che la zobel attenui il tweeter, ma non permette che assorbi di più al variare in minor misura dell'impedenza. Comincio a capire il meccanismo...ora
   

230
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 02:39:48 »
 :grin: sai che hai pienamente ragione, a pensarci bene in origine  a condizioni dello stesso amplificatorino AKAY ma con filtro originale marantz su ltweeter un misero condensatore in serie da 1 uF ( 8O 8O 8O a 6 db di ottava ad 8 ohm è un taglio passalto a 10 khz ... altissimo)spaccavo tweeter come le noccioline, anche da70 watt. Tant'è che misi un fusibile da 500mA che ovviamente bruciavo ed il visaton HK9. Poi da quando montai il crossover coral nessun tweeter sostituito e neanche il fusibile e strimpellate a manetta ne ha fatte tante. Solamente una volta non mi accorsi in tempo che un tweeter non funzionava e quando invece lo notai ero convinto di averlo bruciato invece tester alla mano funzionava, invece notai la bruciatura sul circuito stampato ed ero convinto che fosse la resistenza montata sopra cioè la 10 ohm della cella zobel del tweeter invece era il condensatore da 2,2 che si era alterato ed era diventato di 0, 5 uF. A questo rispondo a R5000: sicuramente  il cambiamento di capacità ha fatto si che il taglio del passabanda s'innalzasse tanto da far surriscaldare la resistenza della cella zobel. 

231
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 02:20:32 »
Quindi in definitiva Tony rimetto il filtro Coral in originale (rimetto a posto la cella zobel del tweeter) ovviamente i condensatori cross-cap li lascio stare perche sono identici nei valori degli originali ma sono ad altissima qualità.Unica modifica monto il potenziometro L-pad della ciare da 100w 8 ohm regolabile da 0 a -15 db e vediamo cosa succede.In effetti potrebbe essere che l'esuberanza del midrange (tra l'altro pioneer famosi per l'alta dinamica e
, di cui non ricordo e non sò come ho fatto a miscelare coral visaton con pioneer bho??)La fase del mid come puoi vedere dal circuito stampato del crossover è identica a quella degli altri altoparlanti quindi dubbi di collegarlo in contro fase non dovrebbe essercene (anche se mi tenta un commutatore a due posizioni bipolare per fare le prove a cassa chiusa)

232
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 02:05:41 »
oltre al tuo filtro che al mio filtro  che ha prima la bobina ed il condensatore in serie e poi la bobina ed il condensatore in parallelo dopo
guarda queste altre due configurazioni...

233
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 01:51:12 »
 8O si Tony , fino a qui ci ero arrivato anche io però se confronti la tua foto e quella dello schema del mio filtro vedrai che la posizione dei componenti è invertita:
da te in ultimo(prima del midrange) c'è la bobina L1 in parallelo - al mio invece c'è il condensatore da 6,8uF.
Alla prima rete  del tuo filtro (quella subito dopo il positivo dell'amplificatore) c'è il condensatore C  in serie  e poila bobian, da me invece è l'inverso (prima bobina e poi condensatore) non è che da me il mid deve essere collegato in controfase? E poi un passabanda a 12 db /ottava cioè un passa banda che non è altro che un passa-basso accoppiato con un passaalto) non deve essere configurato cosi :  serie - parallelo prima cella e serie-parallelo la seconda cella?
anzi per l'esattezza ad uscita dall'ampli va prima il passaalto e poi il passabasso.
Anche se ho visto diverse configurazioni... 

234
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 01:33:06 »
 abbraccino grazie per la risposta tony free. Al momento sono in prova con le seguenti condizioni:
1 - ho eliminato la zobel dal tweeter ( condensatore da 3,3 uF e resistenza da 2,2 ohm) . Risultato acuti molto ma molto più presenti (anche l'oscilloscopio con generatore di segnale se ne è accorto come ti dicevo in un post precedente).
 Certo al simulatore Cross Pc: con la cella zobel  l'impedenza si mantiene da 6 Khz a salire, ad un valore di  8 ohm fino al massimo a scendere fino a 6 ohm . Senza zobel scende in alcun punti fino a 3 ohm. Per come dicevi potrebbe anche essere  un problema di sensibilità del tweeter (ci vorrebbe uno più dinamico tipo 92-93 db), infatti...

2- L'altro intervento è stato quello di mettere una rete attenuatrice (L-Pad) al midrange da - 3dB per livellare la differenza tra l'efficienza dei tweeter e woofer rispettivamente da 89 db e quella del midrange da 92 db, difatti sulla scena sonora attenuando i medi si "notano più gli acuti".
Secondo te... buttala così... ho dei potenziometri  Lpad da 0 a -15dB di attenuazione 100W 8 ohm... vuoi vedere che se attenuo per bene il midrange riesco a far rientrare in scena gli acuti (magari presenti ma coperti dagli urli del midrange  che in effetti strimpella di brutto!??) E se oltre ad inserire gli LPad rimettessi la cella zobel del tweeter al suo posto? E se invece oltre a togliere la cella zobel al tweeter la togliessi anche al midrange sempre con L-Pad inserito sul midrange? Mi hanno detto che questo filtro è stato progettato male, mentre altri dicono che era nativo per alcuni particolari altoparlanti Coral. All'epoca ricordo perfettamente che non faceva parte di alcun kit o composizioen ma era di vendita singolo o in coppia in modo generico  tant'è che a mio avviso i tagli sono del tutto nella norma 900/6000  per un 3 vie riscontrabili anche in altri crossover di altri produttori     

235
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 01:06:29 »
foto posteriore cassa e morsettiera

236
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 01:05:26 »
foto interno cassa

237
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 01:04:16 »
foto del woofer

238
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 01:02:56 »
foto del midrange

239
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 01:01:33 »
foto del tweeter

240
discussione libera / Re:Chi se ne intende di crossover audio?
« il: 08 Gennaio 2016, 00:59:17 »
Non riesco ad allegare altre foto

Pagine: 1 2 3 [4] 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27