Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - CB_Rambo

Pagine: [1] 2 3
1
io sono rientrato a casaa adesso...mi sono perso tutto vero??? :sfiga: :( >:D

2
RGK Dx Group / Re:PROVINCE RGK ATTIVE
« il: 05 Aprile 2013, 16:52:56 »
1RGK196 Op. Giuseppe, provincia di Agrigento, presente!!  ;-)

3
discussione libera / Re:Re:la mia 50 in dolce attesa
« il: 16 Febbraio 2013, 12:41:17 »
E bravo il ringhiuzzo che ogni volta che abbaia...combina danni!!!! ahahahah
Per la piccola, tranqui che in 24 ore gli passerà! Te lo dice uno che....24 ore fa c'è passato!!! In questo momento questo virus sta facendo una strage dalle mie parti...ha iniziato la mia nipotina e tutti in famiglia a seguire!!!
Ancora auguri!!!  :birra:

4
Io ho una sirio 827 perfettamente risonante sui 10 metri, seguita da una discesa di 20 metri circa di cavo...naturalmente tranne sui 10 metri, nelle altre bande vado tranquillamente di accordatore e col mio FT-450 in pieno centro abitato, non posso lamentarmi...certo non posso mettermi a far concorrenza nei pile-up di qualche call raro, ma per l'attività radio che al momento faccio io...mi basta!  ;-)
73 de Giuseppe IT9AKQ

5
Sezione Amministrativa / Re:Licenza Radioamatore scaduta
« il: 23 Gennaio 2013, 12:05:25 »
Non complicarti la vita, fai la procedura standard, ovvero richiedi il nominativo al ministero semplicemente come si fa la prima volta ed aggiungi alla domanda un "appunto" in cui specifichi che in precedenza avevi ricevuto il nominativo iw1xxx e desideravi riaverlo se possibile. Tranquillo che ho visto parecchi casi in cui, se loro possono, te lo riattribuiscono.
L'unico dubbio però che mi viene in mente è che tu hai detto di avere avuto un nominatico iW che fa parte dei nominativi per i possessori di patente speciale e non ordinaria. Siccome oramai tali nominativi sono "ad esaurimento" e non vengono più attribuiti, in quanto tale distinzione è stata abolita, non so se potranno riattribuirtelo. Questo è l'unico mio dubbio...ad ogni modo per me questa è l'unica strada da "tentare" per avere anche una minima possibilità di riavere il tuo nominativo. Poi fai tu...  ;-)
73 de Giuseppe IT9AKQ

6
Grazie per i consigli Giuseppe...  :up:

Per le HF userò l' RG213 che ne ho 25 metri, per le V/Uhf comprerò quello adeguato, considerando anche il fattore diametro del cavo stesso per non mettere una canna enorme; già il 213 è circa 1 cm di diametro, quindi se metterò anche altri 2 cavi di dimensioni simi all'RG58 potrei cavarmela con una canna del 20...

Allora, visto che i cavi, da quel che ho capito devono essere hf+V/U+altro coassiale+wifi, potresti fare una discesa di rg213 per le V/U, praticamente il cavo a più bassa attenuazione usalo sempre per le frequenze più alte su cui devi operare. A questo aggiungi due discese di rg8 mini (che ripeto, ha una sezione prossima a quella del 58), che per le HF si comporta egregiamente ed infine un bel UTP-8 come cavo di rete (così il wifi lo metti direttamente nel sottotetto e trasporti solo i dati bello e pronti  ;-)). A questi suggerirei un cavo multipoli per portare eventuali alimentazioni e controlli (tipo rotori, accordatori e/o switch d'antenna remoti, ecc...). Non penso alla rete elettrica perchè ritengo comunque che da qualche parte nel sottotetto/terrazza una presa gliela starai mettendo! HI  :grin:

Spero comunque che qualcuno più esperiente di me possa darti altri (e sicuramente migliori) consigli.  :birra:
73 Giuseppe

7
Buondì!!
Se i cavi hanno un basso coefficiente di attenuazione puoi andare tranquillo a farli andare insieme.
Per la scelta dei cavi invece, cosa che alla fine è più critica, più del problema principale esposto nel topic, al limite (ma solo nel caso in cui l'avessi già comprato e non lo puoi buttare) puoi usare il 58 per la calata HF e dietro il presupposto che non andrai con potenze superiori ai canonici 100W della maggioranza degli apparati HF. A partire da V/U (e comunque anche per le HF se dovessi ancora acquistare i cavi) ti consiglio almeno un RG8 mini. Ha la sezione poco più grande del 58 e un coefficiente di attenuazione decisamente più basso, ma solo se hai problemi di spazio e curvature, altrimenti passa a cavi tipo rg-213, cellflex, aircell ecc... Fai la spesa una volta, ma te li ritrovi!!!
Se per wifi come penso di aver capito intendi l'uso di un access point per creare un collegamento tra pc e non nell'accezione di usare apparati per le SHF, ti consiglio solo di scendere un cavo di rete e posizionare l'access point il più vicino all'antenna con pochi metri (meglio centimetri) di cavo a bassa attenuazione, perchè altrimenti quello che guadagneresti con una buona antenna lo perderesti tutto lungo i 20 metri di discesa (son tanti!).

73 Giuseppe  ;-)

8
riparazione radio CB / Re:Transverter Snoopy 80
« il: 23 Novembre 2012, 11:16:20 »
Ringrazio iw3rim per l'utilissima pubblicazione fatta prima. Proprio ieri ho messo avanti un snoopy 80 comprato un anno fa così per scherzo ed ancora mai provato. Oggetto veramente interessante, certo non è che abbia in ricezione la sensibilità di un decametrico, ma ci si accontenta. L'unica pecca è che appunto è centrato per lo più sui 6Mhz (dove la potenza RF emessa è massima) mentre sui 7Mhz in tx li copre egregiamente solo fino ai 7.100 oltre quella frequenza, la potenza emessa comincia a scendere fino ad arrivare a zero oltre i 7.150  :'(
Se ci fosse un modo per spostare in su la centratura (magari per arrivare fino a 7.200) non sarebbe male...chi me l'ha venduto mi diceva che agendo su alcuni compensatori si sarebbe potuto allineare a piacimento, sarà...
Comunque grazie ancora... :birra:
73 Giuseppe

9
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 21 Novembre 2012, 13:25:49 »
Ve l'ho detto ragà l'argomento (chiamiamolo così) è immenso...è una scienza a se e come tale ha la sua vastità, si spazia ovunque. Io sono più ferrato nel campo informatico che investe tale scienza, ma la stessa investe qualsiasi altra cosa del mondo che ci circonda...

Diamo un pò di tempo alla ricerca e vedremo fra non molto che una chiavetta da un PETAbyte (1 peta = 1024 tera), potrà essere paragonata rispetto ai sistemi di immagazzinamento dati che ci saranno, alla stessa maniera di come facciamo adesso per un vecchi floppy disk in confronto ad un, oggigiorno comune, hard disk da 2TB...ed è solo l'inizio!!!

10
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 21 Novembre 2012, 11:47:36 »
Citazione
il professor Heisenberg stesso quando presentò la sua teoria avvertì il pubblico che quanto stava per dire avrebbe potuto apparire illogico

PAROLE QUANTO MAI GIUSTE!!

Da impazzire...ahahah yeti abbiamo scritto come se fossimo nella stessa stanza!!!!!! ahahahahhahaha


11
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 21 Novembre 2012, 11:44:48 »
Nell' articolo si descrive un metodo per evitare il problema dell' indeterminazione di Heisemberg.. in sostanza  posso mantenere l' incertezza su alcune proprietà e contemporaneamente misurare in modo affidabile altre grandezze ( magari sottoposte ad entanglement) .

Ciao yeti, sebbene all'inizio dici che si tratta di un metodo per "evitare" il problema dell'indeterminazione, nella seconda parte della frase tu stesso ti rispondi dicendo che l'incertezza su alcune proprietà rimane, ma su altre no. In pratica...niente di nuovo, se non che nell'articolo viene messa in risalto la "precisa" misurazione di una proprietà (nello specifico l'energia della particella) a scanso di altre.
Morale della favola, il problema dell'indeterminazione non lo superi, semmai trovi un "compromesso", misurando una proprietà che a te interessa piuttosto che un'altra.
Ora il problema sta proprio li! Due particelle sono in stato entangled (o per i puristi dell'italiano, in stato di correlazione) proprio perchè nessuno interferisce nel sistema "particelle entangled". Nel momento in cui provi a "misurare" una delle proprietà di una particella (ad esempio la polarizzazione orizzontale/verticale), contemporaneamente hai "distrutto" lo stato di correlazione che vi era tra le due particelle, per così dire "alterandolo" con la tua misurazione.
Come se (esempio che mi sta venendo così...) per misurare la velocità di una trottola, dovessi appoggiare su di essa uno strumento di misurazione che farebbe attrito su di essa. Cosa accadrebbe? Potresti ottenere la velocità istantanea al momento del contatto,bene! Ma hai alterato la curva di decelerazione della trottola e di conseguenza non potresti più calcolare con precisione quanto tempo sarebbe ancora rimasta a girare se tu non avessi interferito col sistema. (l'esempio è stupido perchè in realta essendo un sistema "classico" lo potresti fare, ma nella fisica dei quanti purtroppo non è così!)
Un esempio più "reale" è quello che tipicamente si trova sui libri ed è quello di conoscere la posizione esatta di una particella atomica. Per sapere dove si trova la devo "osservare" e di conseguenza devo utilizzare un rivelatore, mettiamo una fascio di luce? Bene! Se immagianiamo i fotoni del fascio di luce e la particella(che hanno dimensioni compatibili come ordini di grandezza), come se fossero delle sfere da biliardo(uso sfere perchè la normale parola per definirle viene censurata con "radio" dal forum ahahah), cosa succederebbe non appena il fascio di luce andasse a colpire la particella? Vedrei la particella, conoscerei la sua posizione, ma "l'impatto" delle "sfere di luce" farebbe saltar via la particella in maniera incontrollata, facendomi dire che so la posizione all'istante di impatto del fascio di luce, ma sul "e dopo?" non saprei dove, poverina, l'ho spedita!
Ok, adesso dico, ho esagerato con tutta quella luce, vedo di utilizzare "un solo fotone" per vedere dove si trova la particella (almeno uno lo devo utilizzare, perchè sta benedetta particella la devo vedere!). Perfetto, colpisco la particella con un fotone, ottengo nuovamente la posizione in quell'istante...ma sul dopo...niente da fare, heisenberg impone un limite, se sai la posizione non puoi sapere la velocità e viceversa...

Il gatto fin quando è nella scatola è in uno stato entangled, metà vivo e metà morto (è uno "stato", come essere "totalmente vivo" e "totalente morto"), esiste un modo per lasciare lo stato del gatto "inalterato" nonostante gli si sia data anche un piccola "sbirciatina" alla scatola? NEMMENO PER SOGNO!!! Non appena apro la scatola, con la sola osservazione ho "alterato" lo stato del gatto che da entangled è diventato, metà vivo metà morto, è diventato vivo/morto, questo perchè al sistema viene sommato il contributo interferente dell'osservatore.

73  abbraccino

12
Citazione
E però....leggendo il post mi è sembrato di leggere un libro giallo dove...quando si stava per arrivare a scoprire l'assassino....si scopre che le pagine sono state strappate...HI!!!!!

ahahahaha

Scherzi a parte, come potete vedere anch'io avevo chiesto a davj2500 di fare qualche foto della modifica, ma non ho più insistito perchè nel frattempo sono sopraggiunti gli avvenimenti che ho elencato prima (praticamente l'ho venduto per acquistare altro apparato). L'unica cosa che nel frattempo un collega della mia zona mi aveva consigliato era un driver compatibile in sostituzione di quello che, nella malaugurata ipotesi, sarebbe saltato e che, tra l'altro, risultava più robusto e (cosa che non fa mai male) moooolto più economico dell'originale. In pratica il 2725, leggasi dal manuale di servizio, monta un 2sk3075 che è la vittima. A me avevano consigliato, nella triste eventualità, di sostituire tale vittima con un 2sk3476 che, ripeto a detta di altri, risulterebbe più economico e più robusto dell'originale.
Questo è quanto so e comunque rimane tutto da verificare perchè per me è solamente "notizia in archivio" mai collaudata.

Spero di esservi stato di aiuto e spero che qualcuno possa dare conferma anche con l'atto pratico, di quanto da me detto.
Un caro saluto a tutti,
Giuseppe  ;-)

13
@Roberto
hai posta  ;-)

14
scusate sono felice possessore dell'icom ic 2725, e ho letto attentamente il tutto...
io lo utilizzo a casa con la minima potenza (5 watt),  ora mi viene un tremendo dubbio... per non friggere i prefinali se io metto una ventola esterna aiutando già quella esistente.. per caso dico per caso questo guaio può essere evitato?
grazie a tutti

ps: anche a un mio amico e capitato la stessa cosa hanno sostituito i finali e i prefinali ma ora la radio è inutilizzabile perchè sotto si porta del rumore che noi abbiamo chiamato di fantasmi.
quindi attenzione alla modulazione se esce ben,,,,dopo la riparazione

Ciao Roberto,
ti rispondo solo per dirti che io nel frattempo la radio l'ho venduta per passaggio ad altra radio, quindi non so come andrebbe risolto il discorso. Sinceramente io, tenendola in regime di stazionarie sempre inferiori a 1:1,4 non ho avuto il "piacere" di riscontrare il problema.
Un caro saluto,
Giuseppe CB_Rambo

15
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 20 Novembre 2012, 12:57:08 »
Rimane da far sciogliere il dilemma del gatto alla vicina di hafrico...io mi offro volontario!!!  marameo eheheheh

Il piacere di incontrare e conversare con i Rogerkappiani è tutto mio!!
73

16
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 20 Novembre 2012, 11:19:10 »
Caro Yeti, tenti di definire me "preparato" quando tu non scherzi, anzi...sei un mostro (non per niente ti chiami così!!!!  :grin: :grin: :grin:)...questa la dovevo dire!!!!!!!!ahahahahahah

Scherzi a parte è vero, purtroppo il fatto che non si investa in ricerca e si lascino esaurire in maniera così dissoluta le risorse del nostro pianete, è il palese quadro di come l'uomo (si proprio l'indole umana) è una macchina avida e ingorda di ricchezza e chi lo dirige (che dovrebbe essere la più alta espressione della specie umana) ne è il triste esempio. Ma qui scendiamo in discorsi che vanno oltre questo topic e chiudo qui il discorso.

Riprendendo invece l'oggetto del topic, il fatto che partendo da un concetto ci siamo allargati, spaziando in una miriade di altri concetti, fa capire come questa sia una materia che ormai andrà sempre di più oltre la semplice astrazione teorica, ma pervaderà sempre di più la nostra vita. Non è una novità che oramai per superare gli attuali limiti delle CPU prodotte per gli attuali computer, si debbano considerare effetti collaterali di carattere quantistico all'interno di essi (questo è solo un'esempio come altri mille che se ne possono fare!) e più si andrà avanti e più si avrà a che fare con quanto finora teorizzato da questa disciplina...questo è il futuro!

Come sempre è un piacere incontrarvi qui e discutere!
73 Giuseppe  ;-)

17
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 19 Novembre 2012, 20:11:06 »
Comincio dalla fine...parliamo di fisica e basta...sul chi ne sa + o -...stendiamo un velo PELOSO, come direbbe qualcuno...ahahahah  :birra:
Scherzi a parte, penso che, per addentrarti su concetti di questo tipo, di fisica ne saprai quanto o (+ probabile) più di me...e se tanto mi da tanto hai studiato informatica quantistica (la più bella materia che ho studiato durante il mio corso di laurea)...a questo punto dovresti anche sapere che qui entra in gioco pure la filosofia: il gatto dentro la scatola con l'ampolla di veleno è vivo o è morto??? e quando è morto???  cq Storiella più che utile per capire il dilemma dell'entanglement...consiglio ad Hafrico e a chi ne vuol sapere di più di leggerla e rifletterci su...
Sul teletrasporto il discorso è quello li. Anche se lo stato di due particelle a distanza infinita può essere modificato istantaneamente (e con essa anche il contenuto informativo associato) tale modifica non potrebbe essere rilevata dal corrispondente se non dietro comunicazione di colui che agisce e questo, ripeto, allo stato attuale, è possibile solo con canali di comunicazione tradizionali. Ho fatto riferimento alla radio e non a internet proprio perchè la radio ci consente di raggiungere l'attuale limite fisico di velocità che abbiamo per trasmettere un'informazione che è la luce cosa che internet (mi spiace per chi dice che la radio è morta  marameo) può solo avvicinare, ma non raggiungere, dati i tempi di latenza insiti nei dispositivi di rete!!!
L'entanglement, invece, allo stato attuale si rivelerà, la panacea degli algoritmi di crittografia, quello si. Allo stato attuale la IBM ha già in produzione diversi dispositivi che permettono la trasmissione per alcuni chilometri di informazioni utilizzando algoritmi di crittografia quantistica su fibra ottica (certo non andremo su ebay a cercare di acquistare tali dispositivi  :abballa:) che permettono non solo di avere informazioni "indecifrabili" se non all'inizio e alla fine della catena di trasmissione, ma che consentono di rilevare uno degli attacchi più subdoli che attanaglia il mondo informatico, ovvero quello del "man in the middle" (l'uomo in mezzo), non consentendo di fatto che qualcuno alteri il sistema di trasmissione. Pena la perdita dei dati sia per il ricevente, che avviserà immediatamente il mittente della presenza dell'intruso, sia ovviamente per il malintenzionato che voleva dare la sbirciatina!

Raga...vero dobbiamo continuare???...qua la cosa si fa lunga davvero!!!...chiudiamo và....

Concludendo penso che, in generale, il progresso e le rivoluzioni del futuro stanno nei progressi che farà la fisica quantistica, questo è sicuro!!!
Un nuovo "fuoco", una nuova "ruota", una nuova "rivoluzione industriale", si potrà ottenere solo percorrendo questa strada...

18
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 19 Novembre 2012, 12:50:17 »
Citazione
Molto più fattibile : se inserisco un rtx a teletrasporto quantistico in una sonda spaziale potrei trasmettere e ricevere dati istantaneamente anche a distanze elevatissime (satellite-terra,  terra marte o terra  giove)risolvendo i problemi dei ritardi di trasmissione....

Come dicevo prima...Heisenberg non te lo permetterebbe...a costo di alzarsi dalla tomba...allo stato attuale delle cose l'informazione non può viaggiare più veloce di come la facciamo andare con le nostre belle radio...  :-\

19
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 19 Novembre 2012, 12:46:51 »
Citazione
caso 1 - viaggiatore a velocità luce: per lui il tempo rallenta quindi lo spazio viene percepito come contratto -> più corto di quanto misurato
caso 2  -> teletrasporto quantistico ed entanglement : quest' ultimo effetto accoppia due particelle in modo che se agisco su una di esse istantaneamente l' effetto si estende sull' altra in qualsiasi posto si trovi ( anche a anni luce di distanza  in teoria) quindi elimina la variabile spazio dalla trasmissione..
caso 3 -> wormhole ( che è l' esempio di Rambo) immagina di poter fare un buco nel materasso e passare dall' altra parte senza dover percorrere tutta la superficie..

caso 2 -> purtroppo date due particelle correlate in stato entangled (una qui e una posta ad anni luce da noi), una volta che modifichi una particella qui dove siamo noi, l'interlocutore posto ad anni luce da noi (dove si trova l'altra particella per intenderci) non potrà stabilire allo stesso momento tale cambio di stato...c'è di mezzo il "principio di indeterminazione" del buon Heisenberg...occorrerà informarlo che "l'informazione è cambiata rispetto a come era prima" utilizzando un canale di comunicazione tradizionale (facciamo ad esempio...un bel collegamento in UHF? tanto per far vedere che di radio ne capiamo un poco...HI)ma tale canale ha come limite sempre la velocità della luce...morale, lo stato è stato modificato alla velocià della luce, ma l'informazione la sapremo non prima che un fotone ci abbia raggiunto da dove si trova la particella che abbiamo modificato...e così Einstein ancora regge!

caso 3 ->non facciamo un buco nel materasso e sfondiamo dall'altro lato, ma lo deformiamo. In questo modo lo rendiamo...un cono! così che chi si trova in un angolo del materasso, vedrà l'angolo opposto MOLTO più vicino di come lo vedeva prima. A quel punto però dal nostro punto di vista, ciò che prima era lontano è diventato "realmente" più vicino e quindi non occorrono X anni luce (come prima quando il materasso era lineare) per raggiungere l'altro angolo, ma occorreranno X-Y anni luce (X e Y positivi ovviamente). Quindi anche qui non abbiamo "viaggiato" oltre il limite della luce...ancora una volta Einstein è salvo!

caso 1-> iniziamo con l'andare più veloci della luce...(quindi facciamoci beffa di Einstein)...poi si vedrà...eheheheh

Il fatto a cui Yeti si riferiva di "bucare" il materasso, ovvero del cosiddetto salto quantico che si verifica quando "inspiegabilmente" ed in maniera "apparentemente casuale" una particella oltrepassa una barriera, potrebbe anche trovare una spiegazione nella possibilità che una certa energia provocherebbe una "curvatura dello spazio" che farebbe si che la particella percorra una strada che dal nostro punto di vista sembrerebbe più lunga o comunque impercorribile, ma che in realtà all'atomo (immerso nel sistema di riferimento curvato) è risultata la più breve, tanto che dal nostro "sistema di riferimento" è sembrato che "inspiegabilmente" ed "istantaneamente" e comunque senza una spiegazione "classica" tale particella sia passata da una parte all'altra della barriera. Dipende tutto dal "sistema di riferimento" dell'osservatore e dell'osservato...e qui anche la relatività galileiana non ha tutti i torti...
Che mattinata divertente... :-D

20
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 19 Novembre 2012, 12:09:51 »
ANCHE SE COMUNQUE RIUSCISSIMO NELL'INTENDO....  COME FAREMMO A CONTROLLARE UN BUCO NERO.....   CHE CI ASSICURA CHE NON VERREMMO INGHIOTTITI DA ESSO.. ??????

E si...già sei andato oltre...questa è una teoria...è un pò come Leonardo Da Vinci che disegnava gli elicotteri e chiunque, in quel tempo, avrebbe fatto le tue stesse domande...del tipo: e anche se fossimo in aria, quante persone ci vorrebbero per far girare l'elica? Tante da volerci un'elica ancor più grande di quella che c'è, per essere sufficiente a far decollare tutta quella gente, ma allora, poi, ci vorrebbe ancor più gente...ma che scemo questo Leonardo...poi però nacque il MOTORE A SCOPPIO...eheheheh  :grin:

21
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 19 Novembre 2012, 11:58:33 »
RAMBO...........  OTTIMA DISQUISIZIONE.......    NEL MATERASSO DEL MIO HAREM E' SEMPLICE...........   MA NOI NELLO SPAZIO.. DOVE TROVIAMO TANTA ENERGIA DA PRODURRE UN BUCO NERO PER POTER CURVARE LO SPAZIO...  IMPENSABILE.. SOLO PENSARLO....

Ottimo! Ti sei dato la risposta da solo...infatti tutto ciò si definisce "teoria" proprio perchè il "piccolo" esperimento non è così tanto facilmente riproducibile...diciamo che sarebbe necessario (secondo quello che i nostri occhi hanno potuto vedere sin'ora) il "carburante" contenuto in una stella...tipo il nostro sole...tant'è che fra qualche milioncino di anni anch'esso riuscirà a produrne uno, o meglio, diventerà esso stesso un buco nero...forse!

Diciamo che come in ogni cosa, nulla si crea e nulla si distrugge...occorre vedere come si trasforma...

22
discussione libera / Re:PER I PIU' PREPARATI.... IN FISICA...........
« il: 19 Novembre 2012, 11:41:26 »
BUON GIORNO E BUON INIZIO SETTIMANA.. CHE POSSA ESSERE FRUTTUOSA E SANTA PER TUTTI.....

VORREI PORVI UNA DOMANDA..  E SPERO DI CAPIRCI QUALCOSA, NELLA SPERANZA DI NON IRRITARE NESSUNO....

SI PARLA TANTO DI FISICA QUANTISTICA.. PREMETTO CHE MI PIACE TANTISSIMO... MA NON HO CAPITO UN CONCETTO......  SE MI AIUTATE.. NON SONO RIUSCITO A CAPIRE  COME    SI  POSSA PIEGARE LO SPAZIO... GRAZIE A    QUANTI  MI DARANNO DEI CHIARIMENTI...


Ciao Filippo,
il concetto di cui parli tu è un concetto teorizzato nella meccanica quantistica (branca della fisica quantistica) e, in parole povere, teorizza la possibilità che lo spazio che vediamo e "percepiamo" come lineare ed indeformabile possa, appunto, subire una "curvatura" in presenza di masse di enorme entità.
Si potrebbe fare il tipico esempio di un piano come il materasso (supponendo di rimanere in uno spazio a due dimensioni)...e supponendo che nel tuo hareem ce ne siano in abbondanza HIHI  :grin:...fintantochè non incida su di esso nulla, vedi che lo spazio (o meglio in questo caso il piano) è "lineare", privo di deformazioni e, di conseguenza per andare da un angolo ad un altro dello stesso devi percorrere il segmento di retta sul materasso che congiunge i due angoli. Supponi adesso di porre al centro del materasso una massa "enormemente grande", cosa succederebbe? Il materasso si schiccierebbe "avvicinando" i due angoli opposti cosicchè in "linea d'aria" percorreresti meno "kilometri" per andare da un estremo ad un altro rispetto al percorso che dovevi fare prima e che risultava il più breve. (il tutto è più semplice a pensarsi che a dirsi...eheheh)
Ok, adesso supponi che nello spazio vi possa essere una massa così grande....(un buco nero?...ad esempio?...)da deformare lo spazio...come dice George Clooney in una pubblicità di cui non faccio il nome (FASTWEB  :grin:)....IMMAGINA!!!

23
LPD - PMR - SRD / Re:Curiosità su pmr/lpd programmabile.
« il: 25 Ottobre 2012, 19:06:29 »
Ovvio, l'omologazione decadrebbe...ma sono sempre le solite storie...tanto sarei curioso di sapere chi ha un PMR446 realmente originale.
La cosa importante ad ogni modo è pagare la tassa, poi non penso che per un pmr riprogrammato a pmr+lpd facciano dei mazzi tanto ecco...

Si, concordo pienamente!

24
LPD - PMR - SRD / Re:Curiosità su pmr/lpd programmabile.
« il: 25 Ottobre 2012, 18:37:57 »
L'unico dubbio che adesso mi sovviene è che "aggiustando una cosa, ne rompi un'altra" nel senso che, programmando anche solo in ricezione l'apparato PMR, non è che poi risulterebbe decaduta la sua omologazione come PMR?
Perchè in termini di legge comunque penso che ne alteri le specifiche dichiarate dal produttore, per le quali è stata rilasciata l'omologazione.
Certo che infognarsi in questi argomenti...non ne esci più...ahahahah  :grin:

25
LPD - PMR - SRD / Re:Curiosità su pmr/lpd programmabile.
« il: 25 Ottobre 2012, 18:29:39 »
Proprio adesso ho finito di spulciare il codice delle comunicazioni nella sezione "ascolto" (visto che la cosa mi aveva incuriosito e mi ero promesso nel dopo pranzo di guardare  :-) ) e sono arrivato a prendermi per ignorante da solo!!! ahahahhahah  :abballa:
Si hai pienamente ragione l'articolo di legge che prevedeva l'autorizzazione all'ascolto è stato abolito, rimanendo comunque la possibilità di richiedere al Ministero un "attestato di ascolto" con relativo nominativo. Era quest'ultima cosa che mi ha sviato...vedendo ancora in giro i nominativi SWL pensavo fosse ancora obbligatoria l'autorizzazione. In realtà adesso i nominativi SWL sono solo un semplice "riconoscimento" che si può richiedere come anche no.

A sto punto, programmando il tuo apparato alla SOLA RICEZIONE delle frequenze liberalizzate per l'ascolto, SUPPONGO che non dovresti andare incontro ad infrazione alcuna.

E per oggi abbiamo scoperto anche questa!  :birra:

26
LPD - PMR - SRD / Re:Curiosità su pmr/lpd programmabile.
« il: 25 Ottobre 2012, 11:38:42 »
Ora dato che l'ascolto di tale frequenze è libero, se io programmo sul mio k2 solo la frequenza rx dei ponti, lasciano praticamente vuota la freq tx, ovvero faccio in modo che il mio apparato possa solo ricevere le freq dei ponti, senza poterci  trasmettere, secondo voi commetto qualche infrazione?
In teoria credo di no, ma in pratica?

L'ascolto delle bande radioamatoriali è libero, ma nel senso che chiunque, possedendo i requisiti di legge, può avanzare richiesta di autorizzazione all'ascolto (diventando SWL) con tanto di nominativo SWL rilasciato dal ministero (libero nel senso, quindi, che non occorrono esami o titoli particolari conseguiti o da conseguire per ottenere tale licenza). A quel punto, certo che lo potresti programmare per la ricezione di tali frequenze e non commettere infrazione alcuna.

73 Giuseppe  :birra:

27
Bellissima iniziativa...a parte le foto con le occhiaie di Marcello...HIHI...complimenti agli organizzatori!!!  :birra:

28
discussione libera / Re: AUGURI DI BUON COMPLEANNO MARCELLO !
« il: 11 Settembre 2012, 12:34:25 »
Auguri 'mbareeeeeeeeeeeeeee  :birra:

29
Sezione Amministrativa / Re: Patente..... finalmente!
« il: 05 Settembre 2012, 12:43:14 »
allora complimenti ai nuovi patentati, ragazzi vi posso solo dire che le hf sono belle ma la 27 mhz non l'abbandonate.
anche se fra qualche mese sistemerò sopra in terrazzo un dipolo 40-80 (spazio permettendo) e una canna da pesca, la sirio 827 non la smonto anche perchè facendo parte del gruppo di protezione civile fir cb di santa venerina, usiamo ancora la 27 per i vari coc di competenza.
eppoi la sirio 827 (anche se non direttiva) in 10 metri mi funziona benissimo.

Anche da parte mia complimenti e auguri, ma ricordatevi sempre che questo è "qualcosa in più" a quello che già avevate, non abbandonate il vostro passato!

@Roberto
Io la mia cara 827 non la cambierei per niente al mondo. Ti dirò che la uso in 10 metri con ROS praticamente nullo e nelle altre bande, andando di accordatore, dimostra di non essere meno ad una canna da pesca. Certo il dipolo è il dipolo, ma avendo la 827 montata già prima di essere radioamatore, praticamente sono arrivato in HF e mi sono accomodato...HIHI  :mrgreen:

OT: Per la 827 ti sei meritato un bell'applauso da parte mia...eheheheh

73 a tutti
Giuseppe IT9AKQ

30
modi digitali / Re: Conferenza ROGERK e opzione multi-conference
« il: 01 Settembre 2012, 12:19:40 »
Informo gli utilizzatori della conferenza *ROGERK* che da qualche giorno è entrato in funzione il filtro multi-conference automatico.
Se vi collegate alla conferenza con l'opzione multi-conference attiva sul vostro client Echolink, verrete automaticamente messi in muted dal sistema così da evitare che il vostro collegamento provochi dei disturbi agli altri utenti e conferenze interconnesse.
Per risolvere il problema vi basterà scollegarvi dalla conferenza e ricollegarvi dopo aver disabilitato l'opzione multi-conference dal vostro client Echolink.  ;-)

73 a tutti,
Giuseppe IT9AKQ

31
usa echoproducer fa un sacco di cose....

Vai di echoproducer!!
Certo non è che arrivi e lo usi, le funzioni sono tante, compresa esattamente quella che cerchi tu! Tra l'altro proprio il software della stazione meteo da te usata si interfaccia benissimo con questo software.
Per quanto riguarda la lingua, c'è un menu in cui inserire le traduzioni di tutte le frasi da lui pronunciate, dall'inglese alla lingua che vuoi tu. Infine per far parlare il pc in italiano devi naturalmente impostare una voce italiana nel motore di speech di windows.

Buon divertimento e mi raccomando ci vediamo sulla conferenza *ROGERK*  ;-)

73 a tutti!

32
modi digitali / Conferenza ROGERK e opzione multi-conference
« il: 04 Agosto 2012, 12:27:04 »
Ciao a tutti!
Purtroppo spesso mi capita di vedere nodi connessi alla conferenza in modalità "multiconferenza". Questo tipo di modalità, sebbene sia ottima per adibire un nodo a conferenza e quindi interconnettere più nodi tramite uno solo, risulta altamente sconsigliata da utilizzare all'interno di una conferenza, a maggior ragione quando questa è interconnessa ad altre conferenze, come nel caso della *ROGERK*.
Tutto ciò, come spiegato anche dagli autori del software echolink è dovuto al fatto che si possono creare dei "circuiti di percorso". In poche parole un nodo in multiconferenza può interconnettere un nodo o una conferenza già connesse all'interno del gruppo creando problemi di circuitazione del flusso vocale.
Pertanto, quando entrate nella conferenza andate nelle opzioni del software echolink e disabilitate l'opzione "multiconferece". Altrimenti gli amministratori della conferenza sono costretti a mettere in "muted" i link che hanno questa opzione attiva, fintantochè non la disabiliteranno.
Nel caso fosse stati messi in muted per questo motivo, non c'è alcun problema. Basta disconnettersi dalla conferenza, disabilitare l'opzione come detto prima e dopo di ciò riconnettersi regolarmente alla conferenza. Una volta riconnessi non sarete più in muted.
Grazie a tutti per l'attenzione e 73!!!  :birra:
Giuseppe IT9AKQ

33
discussione libera / Re: R: Quale portatile mi porto oggi......
« il: 11 Giugno 2012, 12:27:52 »
Amici le radio valgono di piu a prescindere: nel mondo delle radio non esiste lo scatto alla risposta.....e nemmeno i minuti gratis......qui da noi è tutto sempre rigorosamente gratis! Senza gestori..... Ne' offerte della settimana......viva la radio.....ora e sempre!

Cosi sia!!! HI

Alla faccia di chi (non avendo le giuste competenze) ritiene la radio: "tecnologia superata".
Ci sono tecnologie che non possono essere superate come grado di affidabilità, tra queste c'è la radio per come la intendiamo noi!
73

34
SurPlus - Vintage Radio / Re: SOLITO MERCATINO .........
« il: 03 Giugno 2012, 18:14:14 »
Se il prezzo è quello dell'etichetta...che botta di culetto  :culo: :culo: :culo:...eheheheh

35
Dai che stasera al rientro a casa, un giretto in 27 lo faccio pure io, vediamo se da qui vi ascolterò!!!  :up:  :birra:
73

36
discussione libera / Re: Collezionare CB -SSB-
« il: 15 Maggio 2012, 16:46:38 »
Se ti serve il ranger ORIGINALE c'è sempre il mio che è messo in scatola  :grin: :grin:...ed è FUNZIONANTE senza dubbi!  :grin:
mmm...tengo sott'occhio certi accessori per il mio HF  :amore:...ma se prima non esce qualcosa da casa...non si può far niente!!!

37
Apparentemente sembra avere il tastierino...e spero i toni DTMF...a quel punto sarebbe interessante da provare...con un occhio sul prezzo ovviamente, visto che ormai baofeng ha dettato legge! eheheh  :grin:

38
Il mio link è di nuovo up, dopo aver risolto piccoli problemi tecnici. Frequenza aggiornata a 144.825, il tono rimane invariato, quello standard per echolink 88.5hz.  :up:
Saluti a tutti e ci si sente via EL sulla conf *ROGERK*  :up: :up: :up: :up:
73 Giuseppe

39
Va bene dai, ti do una proroga fino a venerdì...ma poi...guai a te se non ci dai notizie...ehehehe  :grin:
Tranquillo, quando puoi, postando le foto penso che sicuramente farai cosa utile non solo a me, ma anche a tanti utilizzatori di questo bell'apparato!
73 Giuseppe

40
Concordo con te rocco!
Vai davj, gia ti ho dato un applauso per il fatto che hai risolto il problema, se posti le foto, domani te ne do un altro!!! HIHI  :grin:

41
Perfetto, buon per te caro Davide.  :up:
La cosa strana però è che quelli con cui ho parlato, mi hanno detto che hanno bruciato i prefinali andando in alta potenza, mentre in bassa o media potenza, non hanno mai riscontrato problemi. Ad ogni modo se puoi visto che magari hai visto di presenza la modifica, sarebbe ottimo se tu mettessi qui qualche foto della modifica fatta per il raffreddamento. Naturalmente se ti viene facile accedere alla zona modificata. Se non è qualcosa di troppo macchinoso potrei pensare di vedere come è fatta e applicare anch'io tale modifica.
73

42
Ciao davj,
io è da poco che ho avuto un'occasione e l'ho acquistato da un collega e tutti mi hanno consigliato di usarlo per lo più in media e bassa potenza e mai a piena potenza, in quanto (da quello che mi hanno detto, ma non ho un riscontro personale) questi apparati hanno non tanto il finale, ma il pre-finale sucettibile a saltare se usato a piena potenza.
Ad ogni modo spero ci sia qualcuno che ne sappia più di me a darti lumi ed in ogni caso fammi sapere come ti è finita dal riparatore.  ;-)
73 Giuseppe  abbraccino

43
attività radioamatoriale / Re: pirata in uhf
« il: 02 Maggio 2012, 12:08:42 »
:up:
73,premetto che sono un swl e ascolto quotidianamente il ponte del link nazionale cisar,e da circa 2 mesi che il solito (o soliti) imbecille interrompe i qso ruttando e bestemmiando,non se ne puo' piu'!molti radioamatore che prima frequentavano questo ripetitore , che ascoltavo per fare Pratica in vista dell'esame,non si collegano piu' e tutto questo per un idiota!spesso penso ad un mio caro amico un  vecchio radioamatore che quando ha' saputo che daro' l'esame per la Patente mi ha' consigliato di non spendere soldi in apparati v/u,dicendomi guarda se  vuoi sentire rutti e bestemmie allora comprati un vhf/uhf altrimenti fai solo hf(sopratutto cw...non so' in hf come va' anche se a oggi direi che le frequenze sono piu' vivibili),spero che qualche radioamatore o sez. Ari segnali all'autorita' competente il disagio provocato da questo imbecille(per essere gentile)altrimenti se il primo cogl....e che va' in negozio e si compra una radio per rompere le scatole è inutile studiare e spendere soldi (sangue e sudore)per poi ritrovarsi in frequenza con tipi del genere!!!scusate lo sfogo!!! :sfiga:

Ciao Silvio,
in effetti non hai tutti i torti, ma il tuo amico radioamatore comunque non so a che ora frequenta le frequenze HF perchè, a mio modesto parere, quel che sento da quelle parti e ancor più grave di quello che c'è in V e U.
Ma poi, sai perchè "più grave"? Io come sai, è da qualche settimana che vado su quelle frequenze li e so io i sacrifici economici che ho fatto per acquistarmi un HF sistemare la stazione, ecc... ecc... e adesso vedere e pensare che c'è gente che spende fior di quattrini (e non qualche decina di euro per un Baofeng) mette su dipoli, ecc... per andare poi in 40 e 80 metri ad insultare e mettere portanti, sinceramente mi intristisce, ma soprattutto mi inquieta!!!
Ma del resto da che mondo e mondo, prima me lo raccontavano e adesso lo racconto io..quando è così meglio non dargli considerazione, fare QSY e...essendo che la sua non è un passione, ma una malattia, prima o poi gli passerà...o se lo porterà!!  :candela: HIHIHI

44
Io uso SpedireWeb con estrema soddisfazione e per quanto riguarda il fondo, almeno per quanto mi riguarda, non è assolutamente necessario se si ha una postepay registrata con paypal. Basta dare conferma tramite paypal al momento del pagamento e loro prelevano dalla postepay giusto l'importo della spedizione (che è mooolto più basso del pacco ordinario delle poste). Per quanto riguarda la lettera di vettura da stampare...io trovo più comodo stampare un foglio ben leggibile, che mettermi alle poste a compilare il loro modulo e poi fare la fila. Lascio il pacco a mammà...e la mattina se lo ritirano! ehehehe
Certo sono esigenze personali, ma questa e la mia esperienza che condivido con voi.
73 a tutti!  ;-)

45
Buongiorno!!
Innanzitutto grazie a tutti per le pronte risposte. (ma su RGK questo non mi sorprende...HIHI)
Che non fosse un difetto lo immaginavo anche perchè, come ho detto all'inizio, sono un paio di anni che utilizzo questi portatili con estrema soddisfazione senza mai riscontrare problemi (nello specifico di ricarica). Era solo un "capriccio" che volevo togliermi e comunque capire se il problema fosse solo mio o di altri.
Mi sa che risolverò come mi ha consigliato il buon Kuono...installerò un interruttore nella basetta così da staccare/attaccare l'alimentazione a mio piacimento... ;-)
Intanto il post almeno è servito da memo per futuri utenti alla ricerca, come me, di una soluzione a questo problema.
Se ci fossero aggiornamenti...io sono sempre qui!  :grin:
73 e grazie ancora a tutti!  abbraccino
Giuseppe IT9AKQ

46
Ciao a tutti, facendo una ricerca non ho trovato nulla per "gli amanti del genere" HI
Sinceramente sono anni che utilizzo con soddisfazione i portatili wouxun uvd-1p, ma adesso volevo vedere se qualcuno mi aiuta a trovare la soluzione di un problemuccio che hanno i caricabatterie di questi apparati (almeno quelli che ho avuto finora io).
Praticamente se il caricabatterie viene collegato alla rete elettrica ed è a vuoto o con portatile con batterie pienamente carica, il caricabatterie emette uno strano ronzio di alternata, cosa che non avviene se invece l'apparato è in carica.
Sinceramente mi piacerebbe lasciare il caricabatterie attaccato sempre alla presa così da inserire l'apparato nella vaschetta per la carica senza ogni volta andare dietro il mobile per collegare la presa, ma sinceramente quel rumore di fondo quando il caricabatterie è inutilizzato, dopo qualche minuto fa partire la testa e quindi devo per forza togliere l'alimentazione al caricabatterie.
Non so se è capitato anche a qualcun'altro ed ha trovato la soluzione. In ogni caso ringrazio tutti quanti mi possano aiutare e/o darmi qualche dritta in merito.
Saluti a tutti e un  abbraccino
IT9AKQ Giuseppe "Rambo"  ;-)

47
Sarebbe un bene carissimo Marcello...io per quel che posso ho dato e do il mio contributo e, quando posso, continuo a darlo, ma ci vorrebbero tanti, tanti e tanti altri link...una community così grande qui in rete, ma che poi purtroppo non si rispecchia alla stessa maniera in questo ambito della radiocomunicazione  :-\
Io tra l'altro per ora sono a corto di VHF e non ho niente collegato...chissà sai di qualche VHF a prezzo buono da buttarci su, fammelo sapere altrimenti a mare siamo compareeeeee  abbraccino

48
discussione libera / Re: Guinnes world record HAFRICO!
« il: 16 Aprile 2012, 13:01:54 »
ehehehe Bravo Filippo!!!!  abbraccino auguroni!!!  :birra:

49
@Rocco
Grazie per i links, comincerò a documentrmi!  :-D

@Discovery
E chi non cambierebbe il mio giocattolino per un 950??? HIHI certo che dal mio apparato non potrei pretendere le caratteristiche di un apparato del calibro di quello da te appena acquistato. Ritengo semplicemente che l'apparato sia adeguato alla cifra spesa. Grazie per il consiglio sul software, mi hai anticipato nel pensiero! Quello della yaesu l'ho visto, ma non aggiunge nulla di nuovo come funzionalità, se non il fatto di poter pilotare la radio da pc. Il discorso, invece, si fa più interessante con hrd e l'uso dei modi digitali!!

Ragà...io scappo in frequenza...ciauuuuuuuuu

50
con quella radio e quell'antenna sicuramente potrai fare grandi cose in 10m, 12m e anche 15m... tarala precisamente per i 28.5mhz e vedrai che collegherai tutto il pianeta. Peccato che ti sei perso il contest, sarebbe stata l'occasione buona per far ingrossare il tuo log

Lo so purtroppo  :-\
Ma penso che d'ora in avanti ce ne sarà tempo per rifarmi... eheheh

Un caro saluto a te Enzo e a tutti!

51
Attendo con trepidazione!!!   ;-)

52
Innanzitutto grazie a voi per gli auguri!
Stanotte ho fatto alcune prove e non posso che essere ancor più che soddisfatto dell'acquisto. In pochi minuti ho contattato, nord america, diversi stati europei, medio oriente (Kuwait City a 9 +20) e tutto con la Sirio 827!! Che dire in questo momento ne ho a sufficienza per divertirmi!

@1AT561
quando diversi anni fa ho montato la mia 827 l'avevo tarata con lo stilo leggermente più corto di quanto specificato nel suo manualino (che indicava le misure in centro banda per la 27). In questo modo ho spostato il centro banda dell'antenna un pò più su ritrovandomi ad avere ROS 1-1.2 su tutto l'intervallo dei 10m. Per quanto riguarda le altre bande l'acccordatore interno del gioiellino pensa a tutto il resto. Pochi istanti e il ROS va a 1, su qualsiasi frequenza mi sintonizzi, certo questo non dice nulla sulla qualità dei segnali ricevuti, ma a quelli ci penso io a confermarti che, almeno in questi due giorni sono stati più che soddisfacenti. L'antenna si comporta egregiamente, a mio avviso risulta molto selettiva su tutte le bande e non ho avvertito la presenza di disturbi e/o rumori che precludevano la ricezione dei segnali.
Sarà l'apparato, sarà l'antenna, sarà tutto il complesso...ma a me va bene!  ;-)

Un abbraccio e 73 a tutti voi.

P.S. vediamo di incontrarci in frequenza, magari ditemi qualche frequenza abituale sulla quale siete in ascolto così faccio chiamata quando trovo qualche minuto!

53
Voglio condividere con tutti voi la gioia di aver acquistato il mio primo apparato HF: uno Yaesu FT 450 AT!!
Devo dire che dalle mie prime impressioni l'apparato mi ha veramente reso soddisfatto, collegato alla mia Sirio 827 perfettamente risonante sui 10m, grazie all'accordatore automatico entrocontenuto sono riuscito ad accordarmi su tutte le bande HF ricevendo segnali robusti e più che comprensibili in fonia.
Una volta fatta più esperienza con questa radio (sperando di avere un pò di tempo), spero di poter postare tutte le note di rilievo che ci possono essere a riguardo di questa radio e spero soprattutto che siate voi a darmi consigli e suggerimenti utili.
Intanto condivido la mia gioia con voi!  :birra:
Spero tanto di incontrarvi, amici di RogerK, in QSO finalmente su tutte le bande HF! (e non solo in 10 metri per come ho avuto fin'ora possibilità)  ;-)
73 de IT9AKQ Giuseppe

54
Impossibilitato a partecipare via Echolink, ma il link dell'entroterra agrigentino è sempre presente!
Un carissimo saluto a Marcello e a tutti i Rogerkappini da IT9AKQ Giuseppe  abbraccino

55
Ok dai, appena rientro a casa mi metto sui 10 metri! ;)

56
Rieccomi,
facendo un breve ricerca sul forum si trovano diversi (e lunghissimi) topic di discussione in cui grosso modo non vedo raggiungere una linea di pensiero "comune".
Puoi leggere questi :
http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=15920.80
http://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=25624.40

Ad ogni modo concordo con quella linea di pensiero che afferma che ciò che non è espressamente proibito, risulta essere lecito. In particolare, andando a spulciare il codice delle comunicazioni, trovo a mio avviso molto esplicito il fatto che le autorizzazioni siano predisposte all'IMPIANTO e all'USO degli apparati radioelettrici, ma non al possesso. Quindi il collezionista che viene sorpreso a detenere delle radio spente non dovrebbe essere soggetto a nessuna autorizzazione, quindi l'apparato può essere DETENUTO, viene invece punito l'USO non autorizzato che se ne fa.
Ripeto è solo una mia interpretazione. Spero arrivi qualcuno che ne sa di più a dare lumi.
Ciaooooooo  ;-)

57
Buondì a tutti,
spero di non sbagliarmi, ma mi sembra che la detenzione di apparati radioamatoriali è libera e sottolineo la DETENZIONE (una volta era necessaria la denuncia alle autorità competenti ecc...), mentre l'uso è soggetto alle leggi e ai regolamenti del caso. Nel tuo caso quindi, se sei un SWL con regolare licenza e detieni un apparato ricetrasmittente per il SOLO ascolto delle bande a te consentite (bande radioamatore) non incorri in nessuna sanzione, mentre se vieni sorpreso ad usarlo in trasmissione senza alcuna autorizzazione sei perseguibile in quanto abusivo. E questo, quindi, anche nel caso di possesso della patente senza ancora avere il nominativo e/o l'Autorizzazione Generale.
Da quanto ho capito io, la legge non punisce il possesso, ma l'uso che se ne fa dell'apparato.
Scusate se ho detto delle "bestemmie" ma è solo il mio semplice punto di vista.
73 cordiali a tutti e buona giornata!!  ;-)

58
discussione libera / Re: DA LEGGERE
« il: 11 Maggio 2011, 11:13:54 »
Come al solito in queste circostanze, mi astengo da ogni commento. Si darebbe seguito ed importanza a sterili polemiche che servono solo a dare un momento di "gloria" ad un pinco pallino qualsiasi (e con questo non voglio offendere l'originale Pinco Pallino, se esiste  marameo, al quale porto molto più rispetto!!!). Lasciate questa gente nella differenza e nell'oblio delle loro sterili chiacchiere. A me fa pure pena un tizio così...

59
ricetrasmettitori cinesi / Re: WOUXUN KG-UVD1 portatile VHF/UHF
« il: 14 Aprile 2011, 11:55:08 »
Led verde lampeggiante a intervalli regolari = apparato in modalità "power save"
Led verde accesso fisso o comunque con intermittenza irregolare senza sentire audio = frequenza occupata ma con tone squelch in ingresso inserito (praticamente sentiamo solo chi trasmette con il subtono uguale a quello che noi abbiamo eventualmente impostato in rx)
73 a tutti!  ;-)

60
Non capisco come qui si parta da un confronto di opinioni su un apparato e si finisce in un'accozzaglia di insulti e offese...mah per me "fine del discorso" come ha detto asso prima di me: "abbandono qui il topic". Buona serata a tutti e...prendetevela con più calma, in fondo è un hobby! ciaoooooo  ;-)

Pagine: [1] 2 3