Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - z.o

Pagine: [1] 2
1
Elettronica & Radiotecnica / impianto stereo e antenne
« il: 21 Gennaio 2020, 19:42:30 »
ho recuperato/comprato un pò di componenti per fare un impiantino per far suonare il raspberry+dac e visto che c'ero ho pensato di aggiungere anche il tuner.

sulla baia ho comprato un Sony ST-S390 che ha 2 ingressi 75 Ohm e uno per le AM, non avendo mai avuto un tuner da hifi che antenna devo montare?
posso usare l'antenna TV? visto che con quella di faccio radioascolto con l'SDR e tra l'altro avendo i ripetitori FM sullo stesso sito della TV i segnali arrivano a palla.
per quanto riguarda le AM sono valide le antennine quadrate o megli lasciar perdere?

neanche a farlo apposta ho recuperato dal cassonetto (un amico lo stava per buttare) un altro tuner hifi un bellissimo vintage Pioneer TX-450L, il problema è che quando lo collego all'ampli si sente un disturbo molto fastidisio che dovrebbe essere il classico ronzio della AC.
da cosa può dipendere?

73 a tutti...

2
antenne radioamatoriali / Re:nanoVNA
« il: 26 Dicembre 2019, 10:13:20 »
come e dove hai dedotto che quello in vendita su taobao è l'originale??
Sul gruppo di discussione ufficiale, avevo postato il link qualche post fa.
Comunque Franco ha fatto un riassunto della storia del prodotto.
Tra qualche mese dovrebbe arrivare la versione 2.0

Inviato dal mio SM-A750FN utilizzando rogerKapp mobile


3
antenne radioamatoriali / Re:nanoVNA
« il: 05 Novembre 2019, 15:22:41 »
Io lo ho acquistato qui :

https://it.aliexpress.com/item/33043060569.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.38194c4dCBaEC0

73'

come detto in precedenza l'originale lo puoi comprare solo su taobao che è l'aliexpress cinese gli altri sono tutti "cloni" più o meno validi.

il mio è uguale a quello di tuscania, la versione bianca sprovvista di schermatura.
è una delle versioni più economiche e lo si nota subito appena acceso avendo il display storto, non ho strumenti affidabili per verificare la "taratura" ma ho provato sul filtro FM di rtl-blog e mi ritrovo con i risultati trovati in rete.

da quanto letto sul forum ufficiale sotto i 300 Mhz si comportano tutti allo stesso modo, la schermatura è relativa specie sulle basse frequenze.
più che altro alcuni sono realizzati con pcb doppio strato e questo produce problemi ben maggiori della mancaza di schermatura visto che comunque si può sempre aggiugnere.

c'è da aggiungere che è in fase avanzata la versione 2.0 del nanoVNA con una serie di migliorie e range che arriva fino a 3 Ghz e dovrebbe arrivare in primavera e costo sempre sui 50$.

4
antenne radioamatoriali / Re:Meglio senza balun?
« il: 03 Ottobre 2019, 17:27:09 »
Scusa ma il tecun pl-660 viene venduto con l'antenna esterna che sarebbe un filo di circa 7m... Che dovrebbero essere ben più di 32 ohm.

Inviato dal mio Lenovo TB-8703X utilizzando rogerKapp mobile


5
discussione libera / Re:TORNIAMO INDIETRO NEL TEMPO,,,DUGA-3
« il: 15 Settembre 2019, 18:28:13 »
Se ben ricordo i radar duga erano 2 uno situato in zona occidentale e l'altro sulla costa pacifica.
Ogni radar era costituito da 2 antenne una TX e l'altra RX
Le antenne sono state smantellate ed è rimasta in piedi solo la duga 3 di tipo RX solo perché situata nella zona di alienazione di Chernobyl, quella TX era situata sempre in Ucraina vicino al mare nero.
Comunque lo smantellamento della duga 3 è già stato pianificato visto l'avanzato stato di degrado e la struttura è prossima al collasso.

Riguardo agli oth radar ce ne sono parecchi che trasmettono sulle HF, e con una sdr si riconoscono subito...
Oltre al già postato codar c'è il Pluto II degli inglesi di base a Cipro.

Inviato dal mio Lenovo TB-8703X utilizzando rogerKapp mobile


6
antenne radioamatoriali / Re:nanoVNA
« il: 14 Settembre 2019, 15:30:03 »
Tuscania, il mio dovrebbe essere simile... ha porta usb tipo C?

Inviato dal mio SM-A750FN utilizzando rogerKapp mobile


7
come darti torto... ma è un primo passo, e poi forse ti forma di piu districarti tra i problemi di un direct sampling Q che avere gia bello che pronto un front end adeguato...


a chi lo dici... il mio primo approccio con le HF è stato fatto infilando un paio di metri di filo ricavato da un cavo lan ed infilato in un foro della classica chiavetta blu.
quindi provare, sperimentate...

73! a tutti

8
si la v3 ha modalità direct sampling Q, anche se non è la stessa cosa che avere un upconverter... o una SDR capace di ricevere le HF.

riguardo al radioascolto, se parliamo di radioascolto classico BCL allora si... le onde corte stanno morendo ma se parliamo di radioascolto inteso come ricezione e decodifica di segnali da fare con una SDR è solo l'inizio di una nuova era.
ho iniziato da poco, circa 2 anni fa e in questi 2 anni ho visto un movimento in continua espansione, un proliferare di prodotti e accessori alla portata di tutte le tasche.

per esempio la miniwhip che ho costruito circa 2 anni con le mie mani, ora la tirano dietro a 10 euro su aliexpress/ebay o te la puoi fare stampare per un paio di euro dai siti cinesi che stampano PCB.

il trend del momento è la ricezione satellitare, la ricezione dei satelliti goes (per i fortunati che vivono nel continente americano) e anche qui filtri lna e antenne stanno spuntando come funghi.

9
antenne radioamatoriali / Re:nanoVNA
« il: 12 Settembre 2019, 14:48:02 »
comprato pure io e in attesa... ovviamente ho scoperto dopo averlo acquistato l'esistenza dei cloni  [emoji23]

c'è da dire che trattandosi di un progetto opensource non esistono falsi ma diverse costruzioni...
quello originale si puà acquistare solo su taobao, non mi risulta che al momento ci siano originali su aliexpress o su ebay.

fate affidamento al gruppo di discussione ufficiale nanovna-users@group.io

a quanto pare alcuni cloni sono sprovvisti di schermatura, altri hanno pcb doppio strato altri... ma dal gruppo di discussione ufficiale vanno più o meno tutti bene e alcuni cloni perdono qualcosa sulle alte frequenze.

io ho preso la versione più economica, quello nuovo bianco senza lucertola e non ho idea degli accessori a corredo... tra sconti e coupon l'ho pagato 25€ circa

speriam... [emoji23]

10
Radio Ascolto / Re:ricezione DRM HF
« il: 04 Febbraio 2019, 13:48:22 »
mah... difficile giudicare senza vedere i parametri dell'RTL-SDR

premesso che non conoscevo sdrsharper ma da quallo che leggo è una versione illegale(nel senso che viola le licenze) di sdr# a cui è stata aggiunta una interfaccia grafica e diversi plugin di serie... alla fine niente che non possa fare sdr# + relativi settaggi e plugin.
quindi se c'è una differenza così evidentemente ti sfugge qualcosa tra le configurazioni dei 2 software.

11
Radio Ascolto / Re:ricezione DRM HF
« il: 03 Febbraio 2019, 10:54:44 »
per la miniwhip dipende da tanti fattori, devi provare, ma alla fine molto probabilmente ti ritroverai con le stesse prestazioni di un 7m di filo direttamente collegato alla RTL-SDR.
n.b. con una RTL-SDR per operare sulle HF ti serve un upconverter perchè il direct sampling mode va bene giusto per qualche prova...

12
Radio Ascolto / Re:perseidi
« il: 12 Agosto 2018, 11:41:49 »
73 a tutti, se ho capito bene la mia antenna che è direttiva va puntata direttamente sulla direzione del radar( situato in francia) visto che si riceve per riflessione sullo strato ionizzato dal passaggio delle meteore.
ieri sera  cque un flebile fischio con tanto di macchiolina sul waterfall l'ho sentito... perfettamente centrato a 143.050 presumo sia stata una meteora visto il vuoto cosmico sul waterfall su quella frequenza.
proverò a puntare l'antenna direttamente nel cielo a 45° la polarizzazione influisce?
a giudicare dai video che girano su youtube vuoi per il mio setup che per la posizione non favorevole sono molto distante dall'ascolto ottimale.
comunque sia oggi dovrebbe essere il punto di massimo.... buon 73 a tutti :tao2:

13
Radio Ascolto / Re:perseidi
« il: 11 Agosto 2018, 16:00:07 »
sono in puglia e precisamente in salento sullo ionio... l'antenna è una fracarro log per TV vhf/uhf messa in posizione verticale e diretta ad sud-ovest.
riesco a ricevere segnali sui 137Mhz e 144Mhz quindi presumo che qualcosa dovrei prendere anche nel mezzo.
ho anche una III banda per TV a 4 elementi che potrei sparare direttamente in cielo o al limite domani posso provare a costruire un semplice dipolo.
confermo lo 0, al momento sto usando sdr# per vedere se si muove qualcosa e nel caso passare poi a echoes per i log atuomatici.

14
Radio Ascolto / Re:perseidi
« il: 11 Agosto 2018, 14:13:44 »
rispolvero questo thread visto che anche quest'anno è arrivato San Lorenzo e lo sciame delle Perseidi.
sto cercando di beccare qualcosa ma con 0 risultati attualmente... il picco massimo è previsto nella notte tra il 12 e 13.

15
Radio Ascolto / Re:Antenna per nooelec nano 3 + upconverter
« il: 10 Agosto 2018, 17:00:12 »
io utilizzo praticamente questo setup per l'ascolto in HF, rtl-sdr + spyverter + l'antenna simil wellbrook autocostruita su consiglio e aiuto di r5000 che non finirò mai di ringraziare.

il raspberry sulla lan è fonte di disturbi almeno il pi3 che uso io ora non so se il nuovo 3B+ è migliorato da questo punto di vista... alla fine io mi sto trovando bene con il più economico orange pi PC plus che non soffre del problema lan anche se comunque i disturbi sono sempre presenti ma alla fine ci si convive visto che non vanno a sporcare le bande che mi interessano.

16
Radio Ascolto / Re:Come e con cosa posso iniziare?
« il: 10 Agosto 2018, 16:45:38 »
riporto la mia esperienza dopo più di un anno in questo mondo, la rtl-sdr va benissimo per iniziare però secondo me è bene spendere pochi euro in più e comprare una rtl-sdr blog v3 che offre guscio in alluminio per una migliore dissipazione del calore, quarzo tcxo, bias tee con la possibilità di alimentare un eventuale upconverter o amplificatore e in più ha la modifica per il direct sampling per muovere i primi passi con le HF.
se invece ritieni che le HF sono importanti allora conviene partire direttamente con una sdr play 1a oppure con un ricevitore dedicato tipo tecsun degen e fratelli oppure un ricevitore dedicato di qualità superirore.
per le antenne valgono i consigli che ti sono stati detti ma se vuoi qualcosa di economico e che si abbina perfettamente alla rtl-sdr prendi in considerazione una antenna TV logaritmica VHF/UHF, la monti in posizione verticale ci abbini un buon cavo sat (in rame!) e ascolti di tutto.
la mia puntata direttamente sul mare mi sta regalando buoni ascolti sulla banda marina, radiosonde e sono rimasto piacevolmente sopreso anche dalle prestazioni sui 1090 Mhz ieri in un breve test sono arrivato a circa 280km di raggio considerando che sono a livello mare.
poi c'è sempre l'autocostruzione che è una grossa fetta del divertimento che regala questa passione... :tao2:

17
Radio Ascolto / Re:Radar 26 Mhz
« il: 10 Agosto 2018, 14:34:31 »
lo dice la parola stessa radar OTH, al di là dell'orizzonte... nati per "vedere"  oggetti militari (missili ICBM) ai tempi in cui non c'erano i satelliti e suppongo siano sfruttati per lo stesso motivo ancora oggi.
quoto r5000 da 0-30 è pieno di questi segnali e con un SDR e il suo waterfall c'è solo da divertirsi.

18
Autocostruzione / Re:costruzione active loop per SW
« il: 01 Marzo 2018, 11:40:58 »
73, beh in effetti non è stato semplice il lavoro per mappare i disturbi, non so nemmeno io quante prove ho fatto! ma bene o male adesso qualcosa si riesce ad ascoltare.

ma questa antenna ha una resa lineare su tutta la banda HF? perchè ho notato che intorno ai 7mhz l'antenna prende "meglio" cioè in sdr# cerco di mantenere il noise floor intorno a -55( non so l'unità di musura della scala sdr#) in modo da otttimizzare l'snr e in pratica devo tenere a 0 il guadagno interno dell' RTL mentre sulla 20m devo spingere sul guadagno per far uscire i segnali.... dpende dall'antenna o dal mio ricevitore?

p.s. l'antenna mi sta andando molto bene e non riesco a staccarla dal tetto per fare le prove sulle tensioni dei transistor  :mrgreen:

19
Autocostruzione / Re:costruzione active loop per SW
« il: 22 Febbraio 2018, 22:05:32 »
73...  riguardo alla degen penso proprio che si è rotta, infatti non sintonizza (la rotellina posta sull' alimentatore) mentre prima si vedeva sullo spettro la classica cunetta del loop amplificato.

ora devo mettermi e apportare le migliorie e almeno in linea di massima cercare di capire come funziona... da link che siamo partiti c'è tutto il captolo "Possible improvements and things to try." da approfondire e mettere in atto.
provo a misurare le tensioni dei transistor e vediamo cosa ne esce fuori, posso solo dire che avendo visto l'utilizzo di un dissipatore sui 2 transistor la prima cosa che ho fatto è stata di controllorare le temperature dei suddetti ed erano tiepidi con 12V e freddi con 9.
come alimentazione sto usando dei pacchi stilo AA 6X e 8X per tenere pulita l'alimentazione come detto nei primi post.

oggi pomeriggio ho messo l' amplificatore in una scatola stagna e portato il tutto sul tetto, ovviamente si è messo a piovere e quindi ho potuto fare solo delle prove veloci ma almeno sono riuscito a provare la postazione remota(spyserver)
al momento la postazione è composta da:
orange pi PC plus come SBC (collegato via LAN oppure Wifi)
3 metri di prolunga usb
hub autoalimentato per collegare diversi dispositivi
rtl-sdr v3 + spyserver R2(alimentato attraverso il biast T della v3)

il tutto alimentato da alimentatore lineare 12V 1.2A (recuperato da un 2.1 per PC) che alimenta sia uno step down per i 5V per alimentare l'orange pi e sia un relè 12v a radiocomando accendere/spegnere le antenne attive.
a monte di tutto sto accrocchio ci sta un sonoff collegato al wifi di casa e quindi accendo e spengo il tutto da internet e tramite client ssh faccio il resto.
ovviamente tutto l'accrocchio in ambito HF equivale a  :287716_Faccine:  :mrgreen:

questo il risultato sulla 40 metri al tramonto... sicuramente sarà stata la propagazione favorevole.



mentre al calar delle tenebre e l'accensione delle caldaie



a parte il qrm aumentato le broadcast stanno già al picco, forse c'è bisogno di un attenuatore.

20
Autocostruzione / Re:costruzione active loop per SW
« il: 21 Febbraio 2018, 21:24:23 »
73 a tutti... funziona!!! o in altri termini si accende e qualcosa riceve  :grin:.



proverò a fare una versione 2.0 seguendo i tuoi consigli e  disponendo il tutto ad aria con basetta ramata come piano di massa e con gli altri transistor, al momento ho montato gli 2n2222

riguardo alle prestazioni l'ho provata solo indoor e devo dire che qualcosa si riceve almeno in zona broadcast si fa valere e si vede che è un loop almeno ruotandola un pò di rumore lo attenua.
l'ho collegata al volo al tecsun pl-660 e rispetto alla sua antenna stilo non c'è storia anche se mi sembra rumorosa con 2 tacche di rumore di fondo.

in ambito sdr la mia configurazione è questa rtl-sdr blog v3 + spyverted R2
posto qualche screenshot di ricezione.

onde lunghe non pervenute, onde medie scarsine a quanto pare non scende molto sulle basse frequenze almeno in indoor




prova di rotazione e si vede nel waterfall come si abbassa il noise floor

questa è una comprazione con la degen ms 31 sempre indoor ma molto probabilmente la mia degen si è rotta.


nei prossimi giorni, meteo permettendo farò delle prove outdoor e con le altre antenne a mia disposizione.

21
Autocostruzione / Re:costruzione active loop per SW
« il: 18 Febbraio 2018, 13:04:08 »
73, infatti è proprio li la mia difficoltà... fino ad ora mi sono limitato ad assemblare (mi ricordo i vecchi kid di nuova elettronica) o al massimo stampare e fare il pcb e montare i componenti.
ma dallo schema fare al volo un assemblaggio su basetta millefori è stato un pò più ostico, ho fatto lo schema su Eagle e provato a sbrogliare al volo i collegamenti.
la prossima volta stampo su carta e incollo sotto la basetta cosi le piste non le sbaglio.

p.s. montaggio ultimato ora vado adare corrente... :allah:

22
Autocostruzione / Re:costruzione active loop per SW
« il: 17 Febbraio 2018, 15:09:42 »
mi sto incartando e non poco a metter giu 10 componenti e 4 piste :grin: è già la seconda volta che devo rifare le piste...

un dubbio riguardo al trasformatore... non avendo filo smaltato sottile sto usando questo filo per filo da wire wrapping, è un awg 30 va bene o  è troppo sottile?




perdonate la mia domanda ma è la prima volta che attorciglio del filo attorno a del materiale ferromagnetico :287716_Faccine:

23
Autocostruzione / Re:costruzione active loop per SW
« il: 13 Febbraio 2018, 11:40:17 »

24
Autocostruzione / Re:costruzione active loop per SW
« il: 12 Febbraio 2018, 16:17:33 »
73 a tutti, perfetto... ottima descrizione come sempre :up:

ho recuperato tutti i componenti, i condensatori al tantalio li ho presi su ebay china (incrocio le dita) per ora mi arrangio con degli smd elettrolitici trovati in zona poi quando arriaveranno (se arriveranno) li sostituisco.
recepito il discorso sugli 2n5109, sono tutti cinesi o cque nuove produzioni differenti dagli originali... visto il costo e la mancanza di attrezzatura per effetuare test approfonditi faccio prima a comprarli e testarli sul campo.





questo è il supporto per l'antenna, sono circa 95cm di diamentro dentro cosa ci metto? del comune cavo elettrico? la sezione è importante?

p.s. vado a fare una bozza su eagle per vedere i collegamenti... per ora uso una basetta millefori con l'intento di fare un pcb da inserire nell' involucro.

25
Autocostruzione / Re:costruzione active loop per SW
« il: 08 Febbraio 2018, 19:09:58 »
73 a tutti, bene ci mancavano anche i transistor tarocchi...  ho costruito la miniwhip propio con dei 2n5109 comprati su aliexpress anche perchè era l'unico posto dove sono riuscito a trovarli facilmente (Ebay = aliexpress)
per il loop ho preso quelli che ho trovato e cioè PN2222 e BC547C tanto visto il costo faccio prima a provarli direttamente e poi se riesco a recuperare i 2n5109 o anche i Philips BFW16A
o 2N3688 sembrano abbastanza gettonati.

altre domande sulla costruizione sempre partendo dal link suddetto, a che servono i relè? cioè sono dei semplici relè a 2 scambi che collegano il loop quando passa la 12V e scollegarla quando spenta per evitare di bruciarla quando si trasmette... visto che il mio utilizzo è solo in ricezione posso saltarli? oppure è bene metterli per scariche elettrostatiche fulmini etc???
quell'affare a "gas" posto in parallelo al loop cosa è?
riguardo al condensatore da 10uF serve per forza al tantalio o posso usare un comune elettrolitico?

piccolo OT riguardo la miniwhip, quella che ho costruito bene o male funziona ma ha 2 criticità:
1 da 10Mhz a 30Mhz è un pò sorda rispetto per esempio al filo lungo che utilizzo.
2 al calar delle tenebre le AM si moltiplicano cioè vedo i picchi delle portanti su tutte le HF
ora, appurato che i 2n5109 sono tarocchi questo comportamento è imputabile a loro oppure è dovuto ad altri fattori? rispetto allo schema orginale ho usato induttanze di 470uH
sulle basse frequenze devo dire che va abbastanza bene,  almeno rispetto alle altre antenne che ho... sono riuscito ad ascoltare a partire dal sistema alpha di radionavigazione almeno fino alle onde medie sono riuscito a ricevere tutto il ricevibile.

grazie ancora e 73 :tao2:

26
Autocostruzione / Re:costruzione active loop per SW
« il: 07 Febbraio 2018, 18:55:30 »
poi sostituendo i transistor con fet ad alta dinamica e elaborando il circuito per linearizzare la risposta in frequenza ottieni le prestazioni dell'ALA1530 ma già lo schema base è valido

73 a tutti, grazie per la risposta ma la parte quotata va oltre le mie conoscenze... che tipo di transistor devo usare? posso usare gli 2n5109 che ho usato per la miniwhip?
riguardo la cerchio ho un bel cerchio (dovrebbe essere da irrigazione) di circa 95cm di diametro può andare bene? da quello che ho capito più grande è il cerchio più riceve ma nello stesso tempo si rischiano intermodulazioni saturazioni etc...

p.s. oggi mi sono arrivati gli ft37-43 faccio gli ultimi acquisti e poi mi metto all'opera.

27
modi digitali / Re:Parametri ricezione Meteor-M2
« il: 28 Gennaio 2018, 21:19:54 »
con che cosa stai ricevendo?

28
Autocostruzione / costruzione active loop per SW
« il: 26 Gennaio 2018, 13:03:56 »
girovagando sul tubo mi sono imbattuto su questo video
la spaccia come una versione da esterno della degen DEGEN 31MS, antenna che già possiedo ma che si è rotta solo a guardarla!!!
da quello che ho capito non è altro che un pezzo di filo che costituisce il loop, un LNA cinese clone del famoso LNA4ALL o uno dei tanti simili... e un biast T per alimentare il tutto.
ora vorrei chiedere a voi esperti ma  "funziona"? cioè è effetivamente un loop attivo? a parte che le stazioni con cui testa l'antenna le ricevo con 3 metri di filo e RTL-SDR :rool:
ho già costruito una mini whip e visto ho anche un LNA cinese vorrei replicare questa costruzione, usare il biast T della miniwhip e dall'altro lato un loop attaccato all'LNA.
come faccio a prelevare la DC per alimentare l'LNA? dimensioni del loop?

29
Radio Ascolto / Re:segnali da 935 a 960,012.5
« il: 25 Gennaio 2018, 17:56:04 »
a proposito di cordless io ne ricevo uno in piena banda aerea 136 e qualcosa :mrgreen: classica conversazione telefonica full duplex in dialetto ...

30
Radio Ascolto / Re:Ricezione segnali ADS-B - 1.090Mhz
« il: 25 Gennaio 2018, 17:53:08 »
sulla 8080 c'è il webserver di dump1090...  ora dovresti recuperare il file di configurazione di dump1090 per sapere quali servizi sono stati attivati.
la porta di uscita dati dovrebbe essere la 30005 almeno io ho questa qui settata.
io uso modes2mixer e anche virtual radar per gestirre e  visualizzare i dati e come indirizzo ADS-B remoto ho questo qui "IPRASPBERRY":30005

31
Radio Ascolto / Re:Ads-b / 1090 Mhz
« il: 16 Gennaio 2018, 12:27:31 »
come già risposto da altri in questa discussione il sistema più performate ed economico è il seguente:
ricevitore flighware quella blu che dispone di filtro e amplificatore circa 25$
antenna collineare sempre della flightaware circa 50$ anche se in europa forse costa di più.
in alternativa l'antenna collineare la puoi costruire facilmente da solo con degli spezzoni di cavo coassiale, cerca su youtube video su come costruirla ne trovi a decine.

il raspberry entra in gioco per 2 motivi:
1 si elimina completamente il cavo di discesa con tutti i vantaggi che ti sono stati spiegati.
2 ha potenza sufficiente per la decodifica e per far girare altri programmi server, in pratica si comporta ricevitore standalone dal basso costo e dai consumi irrisori.

ora su come intallare il tutto hai l'imbarazzo della scelta, basta anche una scatola di quelle stagne da attaccare al palo e poi scendere con il cavo ethernet e alimentarlo attraverso il cavo stesso con la PoE oppure portare su solo l'alimentazione 5V 2 A e sfruttare il wifi.
se scegli questa soluzione dovrai proteggere il tutto dalle intemperie, assicurare una corretta dissipazione del calore specie in estate, umidità etc...
in alternativa puoi installare il raspbery nel sottotetto e uscire con cavo quanto più corto possibile, come cavo ti conviene usare un buon cavo satellitare (di rame!)

ti consiglio di partire con il raspbery perchè è il più usato e trovi la pappa già pronta. la stessa flightaware dispone della Piaware https://it.flightaware.com/adsb/piaware/build
scarichi la iso, la "masterizzi" su scheda microSD, accendi il tutto e configuri.

la mia piccola esperienza con Ads-b / 1090 Mhz è questa qui: una lattina (coketenna) -> classica rtl-sdr blu -> raspberry pi 3 -> raspbian come sistema operativo + dump1090 come software decodifica e server.
sul PC remoto modesmixer2 per visualizzare e gestire i dati che arrivano dal raspberry collegato via lan o wifi. :tao2: 


32
Radio Ascolto / Re:Opinioni per SDR più "serio"..
« il: 20 Dicembre 2017, 17:38:20 »
ragazzi mi aggancio a questo topic  xche si tratta sempre di una chiavetta, una RTL.SDR 100KHz-1.7GHz
ho provato a usarla con SdrSharp ma appena installo i driver "Interface 0" con Zadig non mi funziona più la tastiera e il mouse.....
a qualcuno e successo, soluzioni?

hai sbagliato a installare i driver... prova a rimuvere le periferiche interessate e ad installarle di nuovo.
se dovesse installare di nuovo i driver zadig prova a forzare l'installazione del driver corretto.
una volta ripristinato il tutto... occhio a non sbagliare di nuovo e instllare i driver correti per la chiavetta.

33
Radio Ascolto / Re:Opinioni per SDR più "serio"..
« il: 20 Dicembre 2017, 12:53:27 »

Mi stai dicendo che l'n150 plus non ce la fa?



esatto... SDR richiede parecchie risorse sia di calcolo sul processore sia di banda USB.
le RTL-SDR supportano fino a 2.4MSPS in condizioni stabili che significano i dati che ti ha postato 165RGK591 rigurado le risorse hardware necessarie.
2.4MSPS significano 2.4Mhz visibili sullo spettro, puoi sempre diminure tale fetta di spettro ed anche la risoluzione per adeguarla al tuo PC.


34
Radio Ascolto / Re:iss....prossimi ascolti
« il: 13 Dicembre 2017, 16:45:04 »
domani mattina il nostro Paolo Nespoli sta per tornare sulla tera, c'è la possibilità di ascoltare qualcosa?

35
Con risultati altalenanti, l'ultimo dei quali (grezzo) è il seguente (satellite: Meteor-M 2, sabato 2 dicembre mattina, a Milano)


Tu quale ricevitore usi per i satelliti meteo (in particolare per Meteor-M 2)?
Buona Giornata

IK2LES

meteor M-2 mai trovato e provato...
nooa decodificati con discreti risultati con un semplice dipolo a V (2 fili attaccati su un pezzo di cartone con dello scotch al volo).
la chiavetta è la stessa v3 del blog e non ho usato filtri o altro.
ci proverò seriamente dopo aver costruito anche io una QFH.
il filtro passa banda lo hai comprato o fatto da te?

37
Buona Giornata a tutti.
Per dirigere l'uscita audio di SDRSharp all'ingresso di un altro programma (DSDPlus, WXtoImg, etc) devo scaricare VB-Cable, installare i relativi driver, riavviare il computer e configurare i dispositivi audio del PC e l'uscita audio del programma SDRSHarp.
Dato che non sempre le cose funzionano come dovrebbero o come mi spetto, Vi chiedo se sono corrette queste impostazioni.

Nella colonna di sinistra del programma SDRSharp, nella Scheda Audio è presente la voce Output.
In Output devo scegliere tra 6 opzioni:
      [Windows Direct Sound] Driver audio principale
      [Windows Direct Sound] Speakers (Realtek high definition ...)
      [Windows Direct Sound] CABLE Input (VB-Audio Virtual Cable)
      [MME] Microsoft Sound Mapper - Output
      [MME] Speakers (Realtek high definition ...)
      [MME] CABLE Input (VB-Audio Virtual Cable)
Quale opzione devo scegliere?
Che differenza c'é tra la serie [Windows Direct Sound] e la serie [MME] ?

Grazie
IK2LES

su output devi scegliere virtual cable input e la stessa cosa devi fare sugli altri programmi scegliendo come sorgente audio Virtual cable.
dal pannello di controllo di windows gestisci il livello audio e ti aiutu anche con la specie di vumeter che vedi su dispositivi di riproduzione.
insomma devi fare delle prove e trovare la tua soluzione ottimale.
per quanto riguarda la differenza tra direct sound e MME non la so... sono 2 API diverse, direct sound è più performante (meno latenza) ma forse richiede più risorse hardware con MME dovresti andare sul sicuro anche con PC datati.
alla fine credo che per questo specifico utilizzo non ci sia differenza... fai delle prove e regolati di conseguenza.
 :tao2:

38
Radio Ascolto / Re:ISS sstv pd180
« il: 07 Dicembre 2017, 22:52:12 »
ho seguito il passaggio delle 16.50 ma non è stato buono per me.
come software che state utilizzando? io RS-SSTV ma dove si imposta la sorgente audio? vorrei usare virtualcable al posto della soundblaster... lo devo impostare come periferica predefinita di windows?

39
Radio Ascolto / Re:ISS sstv pd180
« il: 07 Dicembre 2017, 16:24:17 »
Se non sbaglio, l'ultima volta che hanno trasmesso qualche immagine è stato il luglio scorso.
Non sono eventi frequenti..... peccato.

ok grazie, tra poco ci dovrebbe essere un altro passaggio e dovrebbe essere in posizione favorevole per la mia antenna.

40
Radio Ascolto / Re:ISS sstv pd180
« il: 07 Dicembre 2017, 16:15:01 »
questa la mia ricezione del passaggio di ieri sera preso al volo dopo aver letto questo 3d.
ricevuto con l'antenna TV di casa nel primo passaggio ho beccato la pausa nella posizione migliore... nel secondo invece è passata sopra la testa e ho ricevuto un segnale decente quando era bassa sull'orizzonte.
ogni quanto le trasmettono queste immagini?


41
Buonasera a tutto il forum,
dopo aver letto un pò qui sul forum ed altre guide in rete e guardato alcuni tutorial, vorrei provare a costruirmi un dipolo molto semplice per frequenze VHF/UHF (lamba/4 quindi con elementi radianti rispettivamente di 49cm e 16cm),  sfruttando un pò di materiale di risulta ed un cavo coassiale. Ho però alcune domande da porvi e dei dubbi che vorrei risolvere.

1) per gli elementi radianti posso usare del semplice filo di rame (filo elettrico, magari da 16A, chè più spesso) o dei tondini di alluminio che vendono nei negozi di ferramenta?
2) vorrei collegare il dipolo alla mia RTL-SDR che monta un attacco SMA femmina, quindi meglio finire il cavo coassiale con uno SMA maschio/BNC o sma maschio/PL-259, che differenze ci sono? forse il PL-259 è più facile da intestare, rispetto al BNC che richiede crimpatura?
3) per il cavo coassiale posso usare del normale filo satellitare (ne ho di bianco avanzato) o devo per forza usare RG58 (nero mi pare)?
4) se un domani volessi montare sul tetto un'antenna per il radioascolto mi converrebbe indirizzarmi su una discone o su un dipolo?, diciamo per ascoltare sempre le stesse frequenze di cui sopra.

Grazie a tutti per l'aiuto in anticipo,
Riccardo

1 puoi usare quello che ti fa comodo ma però dovresti conoscere il fattore di velocità del materiale che utilizzi o nel caso di possedere gli strumenti adatti... accorci/tari a mano.
2 meglio sma ma dovresti comprare gli sma adatti per il cavo e molto probabilmente ti serve anche una crimpatrice adatta... più facile la via adattatore connettore.
3 cavo sat di quello buono (in rame possibilmente) ma se lo hai già usa quello per quelle frequenze molto meglio dell'RG58 anche perchè devi solo ricevere.
4 la discone è una largabanda ci ascolti di tutto, il dipolo è specifico per la frequenza che lo costruisci ma se devi montarla sul tetto meglio orientarsi su antenne più performanti e altrettanto semplici da realizzare tipo la ground plane o la jpole ma su questo lascio la parola ai più esperti.

42
Radio Ascolto / Re:RTL-SDR quale prendere?
« il: 23 Novembre 2017, 17:38:14 »
Perche lavora solo in ricezione, giusto? Il problema dei finali che si possono bruciare si pone soltanto in TX con antenne non tarate correttamente o usate fuori dal loro campo di utilizzo, ho capito bene?

Cmq credo di aver capito che l'antenna telescopica è a frequenza variabile quindi fa tutto ma non molto bene, forse va bene giusto per le radio FM/AM.
Quella corta invece è per le UHF cioé da 433Mhz a 2Ghz
Quella intermedia fissa è centrata sui 433Mhz, praticamente da usare tra i 430 e i 450...

Sto provando ad usare una prolunga USB con attaccato l'adattatore e un'antenna Intek per LPD/PMR da circa 40cm - 430-450 Mhz... vediamo come va

la prima è quella che userai di più ed è una classica telescopica stilo.
la lunghezza la calcoli con la solita formuletta 300 / f X 0.95 / 4 = 1⁄4 λ  dove f è la frequenza in Mhz e 0.95 il fattore velocità... se dividi per 2 anzichè 4 hai  λ /2.
ti calcoli f inserendo le dimensioni in cm da chiusa e aperta e ottieni il range di frequenze dove puoi usare l'antenna.
ovviamente a seconda della frequenza che vuoi ascoltare ti calcoli i cm di esensione... occhio che devi iniziare a misurare dal punto in cui arriva i cavo e si interrompe la massa e non dal punto devi innesti l'antenna.
la 2 serve per le uhf ed è fissa a 433 mhz quindi dispositivi LPD e forse anche la banda radioamotoriale uhf
la 3 serve per il GSM praticamente a niente.

l'antenna la devi posizionare su una superfice metallica ... è perfetto il tetto della macchina.
come già detto nel mio precende post se riesci a trovare dei dadi di accoppiamento di antennine ne crei quante ne vuoi...

43
Radio Ascolto / Re:RTL-SDR quale prendere?
« il: 22 Novembre 2017, 18:52:53 »
Uhm, alla fine più per motivi di rapidità che altro, ho preso il NooElec a 30 EUR spedito con AmazonPrime.

100 EUR sono troppi per ora, per giocarci... al limite lo terrò a 24 Mhz... tanto per cominciare va più che bene...

Curiosità: non c'è nulla che possa anche lavorare in TX ?

buona scelta, procurati anche gli adattatori necessari per collegarla ad antenne serie perchè quelle in dotazione servono a nulla se sei indoor.

44
Radio Ascolto / Re:RTL-SDR quale prendere?
« il: 22 Novembre 2017, 14:39:42 »
leggi qua https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=68711.0

per la farla breve, la 1 è quella ufficiale del blog rlt-sdr sito a cui devi fare riferimento per tutto ciò che riguarda le RTL-SDR e la devi comprare dal blog cioè dal magazzino cinese perchè se la ordini da amazon USA  ti toccano i dazi.

la 2 è la copia della prima prodotta da nooelec e dovrebbe essere disponibile anche da amazon.it, ha le stesse caratteristiche della 1

3 e 4 lascia perdere.

si basano tutte sul chip rtl, partono tutte da 24 a 1.7Ghz e alcone hanno la modifica hardware per il direct sampling che poi alla fine altro non è che collegare l'antenna direttamente al pin1 del chip.

il problema è che in direct sampling alla fine sono quasi inutilizzabili e per un ascolto serio ti devi affidare ad un upconverter (la scatoletta che hai detto prima)
un upconverter serio come lo spyverter R2 costa 50€

50 + 27 = 77€ a sto punto ti conviene la nuovissima SDRplay1a https://www.sdrplay.com/rsp1a/ che viene a costare poco più di 100€ compresa di tasse e spedizione

45
qui le antenne ELF della marina USA ora dismesse.
https://it.wikipedia.org/wiki/Extremely_low_frequency

nelle pagine in inglese maggiori dettagli
https://en.wikipedia.org/wiki/Project_Sanguine

e la contropare russa ZEVS https://en.wikipedia.org/wiki/ZEVS_(transmitter)

46
Radio Ascolto / Re:Opinioni per SDR più "serio"..
« il: 19 Novembre 2017, 13:14:58 »
Buonasera a tutti,
alla fine ho preso SDRPLAY sdr2, l'ho messo in opera e devo dire che per configurarlo, per uno come me digiuno dell'inglese, è bello tosto, inizialmente pensavo fosse difettoso, messo su due pc ....una catastrofe, poi a forza di chiamare i santi ho provato a sostituire la scheda usb e le cose sono cambiate al 70%; ora devo capire tutti i comendi per poter cancellare tutti i segnali spuri che arrivano, da qualche parte ho letto che meglio la vesione pro a causa della scatoletta di metallo, infatti multi disturbi spariscono scatolando l'sdrplay in un box metallico, farò anche questo.
comunque PERSEUS  resta insuperabile, pulito e gestibile alla grande (cavi alta tensione e ripetitori permettendo) dove abito sono sommerso dai ponti radio televisivi e telefonici, per questo ho difficoltà con l'sdrplay, con perseus ho disturbi solo fino a 60-70 Khz e non sempre......cambiero anche l'alimentatore del pc con uno che ha pfc attivo e quindi livellato in corrente e filtrato, con questo posso risolvere un altro 20% dei problemi,
Se qualcuno ha l'sdrplay in uso lo ringrazio se mi racconta la configurazione......73 a tutti e buon ascolto

lhttps://www.youtube.com/channel/UC4JDq3US2eb1N4dRCT45_Zw/videos questo è il canale ufficiale di SDRPLAY e li trovi anche le guide su come usare SDRuno.
se non conosci l'inglese prova  a usare la funzione di traduzione dei sottotitoli di youtube e oltre al video trovi l'help nel programma che ti apre il pdf del manuale in inglese.
manuale che trovi nella directory di installazione.
scaricati la nuova versione di SDRuno 1.2 e forse puoi usare anche SDR console come software alternativo.

io SDRuno l'ho provato su RTL-SDR tramite ETXIO e l'ho trovato ostico provenendo da sdr# insomma è pensato per essere un tutt'uno con SDRplay, sdr console invece è più immediato ma non ti so dire  se supporta tutte le feature hardware di sdrplay.

riguardo la schermatura la sdrp2 anche se il contenitore è di plastica cque è verniciata internamente con una vernice conduttiva ma se hanno fatto anche la versione pro un motivo ci sarà....

armati di sana pazienza perchè eliminare i disturbi è una lotta senza fine...

47
Radio Ascolto / Re:Antenna autocostruita indoor per RTL-SDR, quale?
« il: 18 Novembre 2017, 21:34:30 »
si ascolta si ascolta...  ;-) ma ovviamente dipende tutto dall'impianto. io ho solo una classica yagi a freccia per la IV e V banda senza amplificatore e senza niente e ci ascolto VHF e UHF ovviamente con prestazioni non paragonabili ad un antenna dedicata ma per iniziare ad ascoltare va bene.
ovvio che se hai un impianto fatto bene con filtri etc... oltre le bande televisive non vai ma il primo passo da fare è vedere cosa si riceve con la TV.
a casa al mare dove ho anche l'amplificatore ci ho collegato oltre alla classica yagi  un'antenna 4 elementi VHF per la III banda e con quella ho ascoltato dai 27Mhz fino ai 1090.
ora sto valutando l'acquisto di una logartimica III IV e V banda da utilizzare come antenna da radioascolto in attesa dell'estate dove ho la possibilità di montare un'antenna dedicata.

esistono antenne dedicate laragabanda come le discone o la tanto qui gettonata skyking ... fai una ricerca qui nel forum.

per quanto riguarda il problema del cavo c'è la possibilità di usare una raspberry e affini da utilizzare come Server SDR e il collegamento al PC viene fatto su cavo ethernet o al limite wifi.

si la chiavetta è quella li e ti serve anche quel connettore se la devi collegare all'antenna TV ma, se te la cavi con il saldatore cambia direttamente il connettore con uno SMA femmina e per la TV prenderai un adattatore sma->F o  al limite prendi anche un cavetto adattatore mcx->sma

48
Radio Ascolto / Re:Antenna autocostruita indoor per RTL-SDR, quale?
« il: 18 Novembre 2017, 14:37:15 »
Grazie z.o. per la risposta, non ho ancora preso la chiavetta, mi potresti dare il link esatto di entrambi i modelli e dirmi se con le antenne in dotazione si sente qualcosa, rispetto alla chiavetta linkata più sopra?

Sto provando il tecsun ma non riesco a sentire nulla, sia con l'antenna telescopica che con quella filare, penso che ci voglia un'antenna dedicata ed ho paura che anche per il dongle valga la stessa cosa.

Ho sentito parlare di SDRPlay, un bell'aggeggio ma costa davvero un sacco, certo che copra un range di frequenza enorme....

a quelle citate da IZ1YFE aggiungi questa https://www.rtl-sdr.com/buy-rtl-sdr-dvb-t-dongles/  con il kit cosi puoi sfruttare anche la base magnetica e stilo telescopico e cu aggiungi anche il filtro notch FM.

per iniziare va benissimo una di queste 2 ma con la nuova sdrply1a che è uscita in questi giorni e a conti fatti (tasse + spedizione) costa meno di un tescun PL-660...  non è tanto sbagliato spendere 10 euro per toglierli so sfizio e nel caso saltare direttamente su tutt'altro livello.
se cerchi in rete con le RTL-SDR da 10E si è fatto di tutto ma puoi prescindere da un'antenna seria e dall'utilizzo di accessori quali Filtri, LNA, upconvert etc etc...
oltre all'ADC da 12 bit il vero valore aggiunto di una sdrply sta proprio nei filtri e preselettori e dall'integrazione con il sofware di controllo.
specie in ambiente urbano i filtri fanno la vera differenza.
considera che io ho speso per ora:
rtl-sdr blog v3    20€
spyerter (upconverter) 50€
filtro notch FM     15€
LNA cinese    8€
e considera che questo setup non è comparabile la sdrply ma costa uguale.

poi dipende da quello che vuoi ricevere e cque lo ripeto ancora una volta ti serve un'antenna!
se non hai fretta vai su aliexpress con 10€ prendi la chiavetta blu e antenne e accessori e inizi ad ascoltare anche perchè oltre al ricevitore e antenne c'è tutta la parte sotfware da studiare/provare e del come quando e dove ascoltare.





49
Radio Ascolto / Re:Antenna autocostruita indoor per RTL-SDR, quale?
« il: 17 Novembre 2017, 23:06:32 »
da possessore di tecsun e varie rtl-sdr direi che l'sdr non sostituisce il tescun ma lo affianca anche prchè per ricevere le HF con una rtl-sdr hai bisogno di un convertitore o quanto meno di una chiavetta capace di ricevere in direct sampling.
se non hai ancora comprato l'sdr il mio consiglio cade su 2 modelli da circa 20€ rtl-sdr v3 del blog o la nooelec smart, se invece lo hai già comprato l'antennina in dotazione non serve a nulla.
puoi farci 2 cose con quell' antennina:
1 tagliarla a circa 6.9 cm per fare un antennina magnetica per il ads-b 1090
2 trovare un antenna stilo femmina con foro da 3mm come ho fatto io e hai fatto un antennina telescopica con base magnetica.
se non trovi la stilo femmina puoi procurarti dei dadi di accoppiamento da 3mm in ottone e dentro ci puoi saldare degli stilo di rame/ottone in modo da avere diverse misure di antenne

per quanto riguarda l'antenna per iniziare beh sono chiavette che nascono per la TV quindi la prima antenna da provare è quella televisiva di casa a meno di non vivere in condominio con impianto televisivo fatto ad hoc.

indoor significa quanto meno una finestra e più che attaccarci qualche dipolo al vetro o quella magnetica su una base metallica non mi viene in mente altro considerando che parliamo di rtl-sdr standard quindi VHF/UHF

50
Radio Ascolto / nuova SDRplay RSP1A a solo 99$
« il: 15 Novembre 2017, 11:25:39 »
https://www.rtl-sdr.com/sdrplay-release-the-rsp1a-a-99-14-bit-1-khz-to-2-ghz-revision-of-the-rsp1/

più che una nuova versione sarebbe la vecchia SDRplay con delle migliorie e proposta ad un prezzo interessante di 100$ potrebbe essere la sdr entry level "seria" per fare il salto di qualità dalle RTL-SDR da 10€ senza svenarsi troppo.

questa volta il prezzo è ufficiale http://www.sdrplay.com/rsp1a/

51
Radio Ascolto / Re:Nuovo SDR Airspy HF+ in vendita!
« il: 11 Novembre 2017, 12:22:11 »
mi aspettavo i 149$ dei rumors che giravano ma vabbè è comunque un prezzo allettante... peccato che i coupon da 50$ di sconto sono stato polverizzati all'istante.

p.s. proprio ieri da loro ho comprato lo spyverter R2 e per la spedizione con la raccomandata internazionale tracciata ho pagato $6.43

52
Radio Ascolto / Re:nuova airspy H+ e server pubblici spyserver
« il: 11 Novembre 2017, 12:07:35 »
infatti devo sperimentare... provare e riprovare!
dopo aver cablato mezza casa con 35m di cavo cat 6 schermato sento dire dal ramo HI-FI che bisogna usare cavi non schermati visto che il raspberry ha l'isolamento galvanico solo sui dati.
eh vabbè appena mi arriva lo spyverter farò delle prove al limite cambio i connettori.

P.S. finalmente è uscita la nuova Airspy HF+

53
Radio Ascolto / Re:nuova airspy H+ e server pubblici spyserver
« il: 09 Novembre 2017, 13:28:20 »
spettacolo :allah: prima o poi dovrò costruilra anche io una QHF... non tanto per i nooa ma per il meteor M2 credo che il filtro incida tanto ma forse è perchè non ho mai provato seriamente a ricevrli.

ti ho chiesto per l'alimentazione perchè vorrei alimentare il raspberry in maniera silenzionsa per ambiti radio, specie per le HF e direttamente con la 12 volts in modo da alimentare amplificatori, relè wireless e raspberry con nn unico alimentatore.
ho già un lm2695 devo solo trovare una fonte "silenziosa"

54
discussione libera / Re:Nuovo digitale terrestre "Dvb-T2"
« il: 08 Novembre 2017, 14:39:36 »
In giro ho letto notizie un po confuse tra chi asserisce che entro il 2018 dovremo cambiare televisore (o comprare un decoder), e chi al contrario ritiene che lo switch-off col nuovo sistema digitale avverrà non prima del 2022.

No essendo un fan della televisione mi accontenterei dell'attuale sistema per tutta la vita ma qualcuno ha deciso diversamente, quindi per una famiglia media che possiede 2 tv significa mettere mano al portafoglio e spendere nuovamente un migliaio e più euro a meno di non mettere il solito decoder ed avere quindi 2 telecomandi, cosa che personalmente odio.

Voi che notizie avete?

il passaggio è previsto per il 2022, non è tanto il dvb-t2 il problema visto che dal 2011 già i televisori erano provvisti di questo tuner ma  l'HEVC .265 cioè il codec utlizzato.
solo i televisori più recenti supportano tale codec (obbligatori dal 1 gennaio 2017) per gli altri bisogna comprare il decoder.

55
Radio Ascolto / Re:nuova airspy H+ e server pubblici spyserver
« il: 08 Novembre 2017, 14:10:06 »
la v3 del blog è questa qui https://www.rtl-sdr.com/buy-rtl-sdr-dvb-t-dongles/ ce l'abbiamo in tanti qui sul forum.
interessante  anche io meteor M2 satellite a me ostico, non sono riuscito nemmno a vedere il segnale sullo spettro :mrgreen:... tempo fa feci una prova al volo con il dipolo a V di Adam 9A4QV sui nooa con 2 stilo telescopiche piazzate su un cartone con discreti risultati, che antenna hai usato?
posso chiederti come lo alimenti il raspberry? ma forse meglio aprire un topic dedicato...

56
Radio Ascolto / Re:nuova airspy H+ e server pubblici spyserver
« il: 07 Novembre 2017, 16:30:06 »
ho pensato diverse prestazioni anche in funzione della chiavetta ma poi il driver è sempre quello... appena mi arrivano le micro SD provo a replicare la tua installazione light e vedere i risultati.
io come già scritto uso uso una v3 del blog che secondo me è la migliore per prezzo prestazioni, meno di 20€ la versione senza kit e offre case in alluminio, tcxo e bias tee.
la nano3 è ottima come dimensioni ma al salire delle frequenze ha problemi di dissipazione almeno così ricordo di aver lettto su un test comparativo sui 1090 in cui ne è uscita un pò sottotono.
come è andata la prova?

57
Radio Ascolto / Re:nuova airspy H+ e server pubblici spyserver
« il: 03 Novembre 2017, 19:02:17 »
è da poco che ho raspberry quindi per ora ho intenzione di sperimentare sulla raspbian full anche perchè ho tanti altri progettini in mente.
appena arrivano le orange pi saranno loro fare da SDR server... poi è tutto ancora in alto mare devo mettere un' antenna, uno switch ethernet, alimentazione appropiata molto probabilmente a pile etc etc.
se ti puòl interessare io con una powerbank da 10000mAh ho fatto più di 4 ore.
con che SDR la stai provando?

58
Radio Ascolto / Re:nuova airspy H+ e server pubblici spyserver
« il: 02 Novembre 2017, 21:03:32 »
ma hai usato la versione con il desktop o la lite?

la versione con il desktop
PCM 8 bit 2100 M di sample

USER       PID %CPU %MEM    VSZ   RSS TTY      STAT START   TIME COMMAND
pi        1199  0.1  0.4   6176  4056 pts/0    Ss   20:48   0:00 -bash
pi         638  0.1  2.5 139372 24120 ?        Sl   18:28   0:14 lxpanel --profile LXDE-pi
root      1186  0.1  0.6  11520  5756 ?        Ss   20:48   0:00 sshd: pi [priv]
root      1231  0.3  0.6  11520  5788 ?        Ss   20:50   0:00 sshd: pi [priv]
pi        1244  0.6  0.4   6176  4072 pts/1    Ss   20:50   0:00 -bash
pi        1221  115  0.7  52796  7060 pts/0    Sl+  20:49   1:44 ./spyserver


tutto molto chiaro riguarda l'access point... complimenti per la realizzazione tutto molto interessante, che velocità hai su tale distanza?.
per questo utilizzo da server raspberry è forse pure sprecato, ho intenzione di prendere una orange pi zero plus che ha sia ethernet che attacco UFL
con rtl_tcp non ci dovrebbero essere problemi e forse anche con lo spyserver soluzione ideale per spazio e costo 10€ per portare in remoto la chiavetta sdr.

59
Radio Ascolto / Re:nuova airspy H+ e server pubblici spyserver
« il: 02 Novembre 2017, 20:10:28 »
da me a 16 bit pcm con 2 mhz di banda in WFM a 150 Khz (ovvero al massimo del carico) al massimo il raspberry arriva a 49% cpu, ampiamente soddisfatto. :rockwoot:
per quanto riguarda la banda internet sono circa 600Kb/sec, senza scatti ne clipping.
Culo?  :-D



USER       PID %CPU %MEM    VSZ   RSS TTY      STAT START   TIME COMMAND
root        87  0.4  0.0      0     0 ?        S    19:07   0:10 [irq/92-mmc1]
root       123  0.6  0.0      0     0 ?        S    19:07   0:15 [kworker/u8:3]
root       566  0.9  0.0      0     0 ?        S    19:16   0:19 [kworker/u8:0]
root       439 47.7  0.7  52760  7220 ?        Sl   19:07  20:50 /home/pi/spyser

PS: sei hai una sd card abbastanza veloce da 16 giga (avevo quella) potrei farti provare la mia versione access point standalone.

i dati sul processore li ho presi da htop tu cosa hai usato?
raspbian ultima versione stretch 4.9.41-v7+
perdonami ma cosa è access point standalone?

60
Radio Ascolto / Re:nuova airspy H+ e server pubblici spyserver
« il: 02 Novembre 2017, 19:44:19 »
si connesso con ip pubblico.

Io non ne ho avuto bisogno, ma puoi ridurre la fetta di banda che viene trasmessa dentro le impostazioni del client se hai problemi di banda internet .... una volta connesso e messo in play nell'ingranaggio a fianco inoltre puoi abbassare gli FPS nella configurazione del server.
se vuoi  mi mandi un messaggio in pvt ti faccio provare la mia....

dipende molto dalle impostazioni che hanno dato loro nel server, ovviamente sono tutte impostate per ridurre la banda al minimo con la conseguenza che lo spettro diventa inusabile.
poi il primo che si collega blocca il tuner per i server che permettono di farlo.
li ho provati quasi tutti e non ho avuto nessun problema di streaming/audio.

per quanto riguarda i miei test con raspberry pi3 connesso via LAN ecco i risultati.
con spyserver aggiornato all'ultima versione 2.0.1618
16 bit PCM full IQ 2100 MSPS | filtro impostato su WFM 156250 83Mbps utilizzati (10M su sdr#) con carico processore raspberry circa 50%
8   bit PCM full IQ 2100 MSPS | filtro impostato su WFM 156250 41Mbps utilizzati (5M su sdr#) con carico processore raspberry circa 50%

16  bit PCM comp IQ 2100 MSPS | filtro impostato su WFM 156250 5.4 Mbps utilizzati (650kB su sdr#) con carico processore raspberry circa 135%
16  bit PCM comp IQ 2100 MSPS | filtro impostato su NFM      9765 480 Kbps utilizzati (59kB su sdr#) con carico processore raspberry circa 118%

 8  bit PCM comp IQ 2100 MSPS | filtro impostato su WFM 156250 2.8 Mbps utilizzati (331kB su sdr#) con carico processore raspberry circa 135%
 8  bit PCM comp IQ 2100 MSPS | filtro impostato su WFM     9765 296 Mbps utilizzati (35 kB su sdr#) con carico processore raspberry circa 118%

nessun problema di streaming, solo con 8bit IQ compresso ho dei saltellamenti di audio ma credo dipende dalla versione o magari bisogna intervenire sul  buffer visto che con 16bit va liscio.

questi i dati utilizzando rtl_tcp
2048 MSPS    33 Mbps utilizzati e carico processore raspberry 9%

per lo streaming della full IQ credo sia ancora la soluzione migliore visto l'esigua richiesta di risorse lato server.


Pagine: [1] 2