Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - maxastuto IU8MLV

Pagine: [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27
1
antenne per CB / Re:Qualcuno saprebbe dirmi che antenna è questa?
« il: 22 Giugno 2020, 19:57:22 »
Ciao Peppino, secondo me è una Mercury una 1/2 prodotta  dalla CTE seconda metà anni 80 primi anni 90

2
Radio Ascolto / Re:Pirati Brasiliani impazziti
« il: 10 Maggio 2020, 13:53:46 »
Si anche lì dove dici tu sono frequenze della rete satellitare Mil Sat. Questa mattina stavano facendo casino a quella frequenza( presumo che siano i carioca perchè ci sono sempre loro lì poi potrebbe essere che fossero altri)ma un casino con quella  sirena a ripetizione... Bho? Ora non sò perchè ho spento da un bel pò

3
Radio Ascolto / Pirati Brasiliani impazziti
« il: 10 Maggio 2020, 11:38:14 »
In questo momento a 256.9500 NFM I soliti pirati brasiliani sul satellite militare stanno trasmettendo a loop continuo la sirena che annunciava i bombardamenti durante la II* guerra mondiale! Mah!

4
antenne radioamatoriali / Re:nanoVNA
« il: 10 Maggio 2020, 11:13:43 »
Buon giorno e buona Domenica a tutti, questa settimana mi è arrivata la versione H acquistata qui: https://it.aliexpress.com/item/33043060569.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.38194c4dCBaEC0 ( Grazie IK4MDZ-Franco ) ed ho effettuato la calibrazione.
Poi ho fatto una banale prova sulla Diamond X 200 per verificare il ros e poterlo confrontare con il rosmetro in mio possesso, ho usato solo la traccia 0 senza carta di SMITH ma non appare il valore in alto a sinistra.
Sicuramente ho sbagliato qualcosa suggerimenti?
Anche io l'ho acquistato lì grazie a Franco.Ottima scelta

5
Ciao Niko, allora per il tuo nano vna leggi qui e vedi esattamente quale tuo firmware corrisponde
0.7.1-20200321 questa ultima versione ha prodotto questi aggiornamenti:
Contributions from@DiSlord
- shrink flash sizeofasten sweep
- added color command
Added lever operation for the electrical delay
fixed code style

0.7.0-20200223: questa penultima versione ha prodotto questi aggiornamenti:
released Merged incredible contribution from @DiSlordofont
- face becomes smart, clear and having variable width
- update trace color to have good contrast
- update battery indicator
- changed marker icon
- changed focus sign of the lever mode
- replaced number formatting scheme
- remove the shell from chibios
- remove some unused command (info, thread)
- shrink the size of flash and SRAM
- cleaned a large amount of the codes
Lever operation updated
- disable lever mode change by frequency change
- clicking lower edge of the left and right changes lever mode    to adjust the frequency of the stimulus
- dragging marker or clicking upper side makes lever mode to adjust the frequency of markers
Fixed checksum to prevent out-dated configuration from flash

0.7.0-2020.02.23 -2 questa terz'ultima versione ha prodotto questi aggiornamenti:
DMR  released
Operating frequency 10 KHz -1.5 GHz.
Old, familiar colors, and  increased  marker movement speed.

La quart'ultima versione è 0.6 ecc.ecc per cui non interessa il tuo nanovna che già è più aggiornato di questa.

6
Ciao Franco , hai ragione,  dalla foto s'intravede poco la lettera V che esce  fuori inquadratura. Ho letto nel blog che le  versioni firmware di edy 555 sono arrivate alla 0.7.1-20200321 e già dalle precedenti sono state aggiunte nuove funzioni che... onestamente incuriosiscono perchè dovrebbero misurare altri parametri  (almeno credo)

7
Ciao Niko Ft7B,  ho visto che hai anche tu il nanovna però con l'ultimo firmware di hugen77. Come ti trovi con questo firmware? Io ho ricevuto il nanovna qualche giorno fà con il firmware precedente. Il buon Franco ( come vedi nei post sopra)mi ha consigliato di lasciarlo stare  perchè  lui ha provato l'ultimo  firmware di Hugen ( del 18 gennaio 2020  cioe il 0.5.0 quello che hai tu) ma non ha trovato sostanziali differenze. Piuttosto , mi rivolgo a Franco che ormai è l'esperto consulente di questo strumento: ho visto sul blog group ecc.ecc. del nanovna che ci sono pubblicate diverse versioni del firmware  scritte da edy555 di cui alcune che hanno veramente nuove funzioni ( almeno cosi credo di aver capito) consigli di tentare di provarle?  Oppure già hai fatto qualcosa e ritieni di restare al caro e vecchio hugen77? Ciao Franco e grazie come sempre

8
Ciao Franco grazie per la risposta . Ancora non l' provato ma credo che funzioni.Era solo per sapere se bisognava aggiornarlo e che miglioramenti l ultimo firmware apportata. Quindi il mio firmware è il penultimo. Volendolo aggiornare all'ultimo firmware del 28 gennaio 2020 in ambiente Windows mi potresti indicare la procedura? Grazie

9
Ciao IK4MDZ-Franco scusa se ti disturbo, mi è arrivato il Nanovna oggi comprato su Aliexpress al link da te indicato  Guangyi0016 Store.  In effetti come immagginavo il case è  in plastica nera e non metallo. Comunque è identico cosi coem pubblicizzato custodia in plastica cavetti adattatori Rf kit di calibrazione e cavetti usb , insomma completo: vorrei sapere  che versioen è sia hardware che il  software e firmware che ha dentro , per  cui ti scrivo testualmente cosa ho letto ( con molta difficoltà causa caratteri piccolissimi) nel menù " Version":
https://github.com/hugen79/NanoVNA-H
Based on edy555 design
Licensed under GPL see https:// ecc ecc( non scrivo il  seguito perchè   lo ritengo  superfluo
Version 0.4.5-1-gfbbceca
Build time: Dec 26 2019 - 19:32:31

Sulla targhetta di carta posteriore invece c'è:
versione Hardware: 3.4
 ed  il serial number
Di tutto ciò ho capito che la versione hardware è la 3.4, il modello è in nanoVNA - H da 2,8 pollici basato sul design di edy555
La versione 0.4.5-1 dovrebbe essere il firmware e la Buil tiem è la data e  orario di produzione Mi potresti dire in che condizioni nel senso che tipo di firmware ha se necessita di aggiornamenti , oppure no, insomma c'è  lasciarlo cosi com'è oppure aggiornarlo? Grazie Franco credo di averti dato le necessarie indicazioni. Purtroppo ho cercato di fare una foto anche attraverso una lente, ma lo smartphone non riesce a mettere bene a fuoco.
 

10
Si, ho acquistato lo strumento standard da Guangy che lo fornisce con gia' la batteria, ma lo ho acquistato tempo fa, quando era uno dei pochi non cloni. Poi successivamente ho acquistato il contenitore metallico dall'altro venditore, visto che il nanovna lo avevo gia'. Guangy assicura che gli schermi ci sono ed in effetti quando lo ho smontato per inserirlo nel case metallico ho verificato questo. Mancava pero' il diodo D2 per la visualizzazione della batteria che io ho aggiunto in seguito con uno schottky. Il FW residente quando lo acquistai era la versione di giugno che non gestiva lo stato della batteria e quindi era inutile che il diodo fosse montato. Successivamente, aggiornandolo con una versione piu' recente che gestiva l'indicazione di carica della batteria e' stato necessario introdurre D2. Ora, non so se Guangy vende la versione gia' aggiornata o ancora quella che acquistai. Posso pero' dire che si e' comportato correttamente ed il prodotto e' arrivato come da descrizione.  Probabilmente, ma e' una mia ipotesi, viene venduto aggiornato ad oggi in quanto, come ti ho detto, lo acquistai i primi di agosto del 2019 quando l'ultimo FW in circolazione era di giugno. Se non hai bisogno del contenitore  non acquistarlo, non ne modifica il funzionamento, lo rende solo piu' presentabile esteticamente.
73' Franco
Ok Franco grazie delle delucidazioni, in effetti era quello che volevo sapere; dall'altro  hai comprato solo il contenitore. A questo punto compro dal venditore dove hai comprato tu ma con il case di plastica,(ma solo per un discorso estetico visto che come dici tu anche senza case  non compromette le misure, cioè non ha bisogno di una schermatura metallica). Ma il firmware di aggiornamento l'hai dovuto comprare? ( a quanto ho capito)Poi vedrò di capirci qualcosa in quel sito blog che mi ha indicato, dove mi sono iscritto

11
Grazie Franco delle info. Confermi che il bundle 1 è in vendita da un altro venditore (PISWORD) e quindi non il venditore che indica "genuino originale" (Guangyi0016 Store). Ti chiedo questo perchè a prescindere dal case metallico o plastico in via prioritaria m'interessa che lo strumento funzioni e da quanto ho capito PISWORD lo vende con case metallico ( ed è dove tu hai acquistato il solo case in metallo) mentre lo strumento lo hai acquistato da Guangyi0016 Store. Ora ti chiedo, dovendolo acquistare: prendere lo strumento completo di case metallico da PISWORD? O lo strumento con case plastico da Guangyi0016 Store? Scusa se sono ripetitivo ma mi hai indicato di prendere lo strumento bundle 1 da PISWORD (però tu hai avuto modo di utilizzare e testare quello  che invece  hai acquistato da  Guangyi0016 Store):  a questo punto per sicurezza acquisterei lo strumento da Guangyi0016 ed il case metallico da PISWORD come hai fatto tu, nel dubbio che lo strumento di PISword non sia lo stesso di quello tuo e sia un clone malfunzionante

12
ciao io sto valutando anche la versione F con display da 4 pollici e con cpu RTSO che ha un refresh maggiore ed inoltre corretti parecchi bug e quindi più preciso ( però costa quasi il doppio)

13
 [emoji106] grazie Franco, dal venditore dove lo hai comprato tu, ora ha anche la versione con il case ma presumo sia di plastica, Conviene separare i due acquisti e acquistare il case metallico all'altro link che mi hai dato, oppure prenderlo già  completo (però molto probabilmente con il case in plastica)

14
ok Franco grazie, un venditore attendibile  dove posso prendere uno che non è un clone? quello su aliexpress?

15
Ho un vna Minitiny ma sono interessato al Vna nano indicato ad inizio post preso su aliexpress. Il  motivo è dato dal fatto che è possibile misurare in tempo reale le variazioni dei valori sul grafico ( ad esempio mentre si sta tarando un antenna o un filtro tuner ecc.ecc) Il vna minitiny riesce a farlo solo se s'imposta sul software il moltiplicatore dello "speed" e "average" solo che il refresh è a scatti con i punti sul grafico non definiti, tanto che bisogna attendere qualche secondo prima che la curva sul grafico si fermi. In sostanza con il minitiny bisogna tarare fare  la scansione e poi attendere se si vuole avere una lettura più stabile e precisa. Cosa ne pensate?   

16
Salve io ho il Modello Telecom Falcon RPS 1230SWM che è l'identico modello . Dovrei risettare la tensione d'uscita, sapete quale dei 2 trimmer è quello giusto? Uno è sulla main board e l'altro e sulla scheda aggiuntiva verticale dove c'è l'IC TL494.Grazie! 
A proposito , il mio appena si accende parte la ventola e dopo un pò si spegne subito cosi si nota che è funzionante. Inoltre è comandata termicamente da un termistore che sonda la temperatura delle lamelle del trasformatorino interno

17
software FreeRadioNetwork / Re:Ascolta
« il: 29 Febbraio 2020, 20:48:18 »
[emoji1] Ciao Giuseppe benvenuto nel forum

18
discussione libera / Re:QRM su 80 e 40 metri
« il: 25 Febbraio 2020, 19:58:46 »
Comunque ringrazio sia Franco che Massimo IK8 TEA. A quest'ultimo vorrei chiedere consiglio. La mia attività radiantistica inizia il lontano 1990 quando acquistai un piccolo CB 40 ch solo AM Zodic M5034 e un' antenna GP 1/4 d'onda la famosa Skylab. Successivamente acquistai un Zodiac Tokio da 271 Ch AM FM  ed SSB e  prima una 5/8 della Sirio Tornado 27 rivelatasi un antenna debole al vento e dopo la definitiva Mantova 1. Intorno all'anno  2000 ho dovuto smontare tutto causa migrazione per motivi di lavoro ed anche per il lento ed inesorabile declino della CB dovuto ai vari internet. Intorno al 2012 sono rientrato in sede ma in un' abitazione differente (quella attuale);dove ripresomi la smania per il radiantismo, ho iniziato con i PMR ed il radioascolto avendo l'autorizzazione SWL dal 1990 .
Non ho rispolverato la CB perchè era completamente un deserto.Poi l'anno 2019 mi sono deciso che era il momento di patentarmi ed avendo titoli specifici tecnici anche per il tipo di lavoro che faccio da più di 30 anni, ho preso la Patente radioamatoriale con esonero dagli esami. Inizialmente  nella fase di utilizzo dei PMR mi ero dotato di diversi RTX palmari radioamatoriali che usavo solo nelle frequenze PMR, ma ora da patentato utilizzo anche sulle VHF ed UHF.
Però mi sono subito accorto malgrado abbia sul tetto una bibanda COMET GP6 da 3 metri, che mi necessita per praticità almeno un apparato veicolare da utilizzare in base. Da questi qso che faccio con colleghi in VHF ed UHF è  sorto un gruppetto che ha rispolverato la CB e quindi anche i miei antichi ricordi.Purtroppo la zona in cui si trovano è a circa 25- 30 km in linea d'aria da me e se  fossi stato al precedente QTH con la Mantova 1  li avrei ricevuti S 4-5 e la radio 3- 4 per cui abbastanza accettabili cosi come a quei tempi; però ero con una Mantova 1 a 500 m slm.
Ora invece sono a 190m slm  e  tra me ed i corrispettivi che sono sempre in zona un pò negativa
( come lo erano con il mio vecchio qth)  vi è questa volta una collina più alta del mio QTH.  Abito in mansarda, e  dal balcone ho issato verso il tetto un tubo dell'acqua da 5 metri e mezzo di lunghezza e da 5  cm di diametro, dove ho montato la bibanda che supera il dislivello del tetto di 2,5 metri e va benissimo per cui non  discuto di sostituirla. A questo punto mi si dirà: "monta sullo steso palo con  un tramezzo la Mantova 1!" Vorrei ma non posso a  causa di trovarmi in una  zona fortemente ventilata da vere bufere e ho paura che si sfasci il palo ( la Mantova è lunga 7,2 metri e pesa diversi kg) per cui ho paura che il vento si porti tutto; anche perchè vista la posizione, non potrei ancorare da due lati perchè non ho dove fissarli. Allora mi si dirà: " monta un secondo palo!",  ma la mia yl storce il naso perchè dice che mi sono preso tutto il balcone per fare una "centrale teleferica", ha paura che le oscillazioni dei pali dovuti al frequente vento forte sdradichino il balcone ecc.ecc.
Per cui, per quieto vivere (per lo meno al momento) di un secondo palo non se ne parla. Almeno per il radioascolto mi sono arrangiato con lo stesso palo dove ho messo una scatola IP 65  da impianti elettrici  con dentro un balun 9:1 ed un filo di circa 20,60 m e da 1,5  mmq che scende  fino a giù in configurazione half slooper ( anzi per i distrubi accennati ho messo un tramezzo da 2 metri per allontanare il filo dal muro ed ora sembra un trapezio e non un triangolo rettangolo) sotto i 20 metri erano troppi ( sono 3 piani + lo sbalzo di 1 e mezzo  metro dal tetto) e per poter stendere tutto il filo, l'ho avvolto ( tipo trappola ad estremità)  ad un tubo di pvc di 5 cm di diametro posto in verticale fisso ad 1,5 metri dal terreno. La massa del connettore è collegata alla messa a terra dell'impianto elettrico.
Ora mi piacerebbe fare anche in TX le HF però il discorso antenne è questo che ti ho riferito ! Allora opterei almeno per la 27 CB  aspettando la propagazione per i dx, ma anche lì le dimensioni delle antenne non scherzano, per cui chissà se una soluzione con antenna veicolare di alte prestazioni tipo P 5000 della Sirio o la lemm AT3001 o le AVANTI possano almeno decentemente rendere. Sò che con un tramezzo sul palo non avrei problemi con il vento ( pesano poco pù o meno 1 kg e  lo stilo flessibile in acciao armonico difficilmente potrebbe essere spezzato dal vento, anzi impossibile) ma purtroppo sò che hanno problemi senza un piano di  massa e poi sono pur sempre 1/4 d'onda caricato malgrado i produttori strimpellino 3-4-5 dB di guadagno.
Allora avevo pensato al tipo nautico che vengono indicate dai produttori come antenne senza la necessità di un piano di massa, ma mi è stato detto che la boomerang va meglio delle veicolari ( che gia conosco come antenna non particolarmente prestante) e che le nautiche usano come  piano di massa il mare che nelle mie condizioni non c'è. Allora ho pensato che almeno la sfortuna mi ha concesso una tregua: fortunatamente ho il rivestimento del tetto tutto in lamiera zincata che provato con dei magneti/calamite, notando che si  attaccano, inoltre il cordolo centrale è largo 30 cm circa ed è lungo 10 metri quanto tutta la casa.Le  parti spioventi del tetto sono anch'esse in lamiera e quindi avrei un piano di massa di circa 100 Mq ( non sò quanti  tetti d'auto corrispondono) .
Avevo pensato ad una bella veicolare cb con base magnetica tripla. Non mi sono permesso di nominare le HF perche non sò in 80 40 e 20 metri  in queste situazioni cosa possa trovare come alternativa di antenna da balcone o veicolare ( a parte l'Atas 120 della yaesu che costa un botto o la Diamond BB2M o la SSBD 330 HF e il modello HA 750 HF tutte costose quanto un apparato). A tutto ciò si è aggiunto il disturbo del contatore.
Vorrei acquistare un rtx Yaesu 857D quadribanda per poter fare un pò tutto (almeno tanta VHF ed UHF ed accontentandomi delle HF e della CB ( che  con la modifica la radio si abilità pure in 27).
Però se non risolvo il problema di che tipo di antenna HF o CB mettere al momento sono bloccato da che tipo di radio acquistare: mi darebbe fastidio pagare una sassata di soldi per una radio quadribanda e non poterla utilizzare  in HF. (se fosse per la sola CB ho  lo Zodiac Tokio  dove almeno vorrei azzardare  a sacrificare una 50ina di euro per un antenna, ma azzardare un quadribanda per la sola CB o peggio le sole VHF UHF è un peccato di sperpero di soldi. Quindi se pur già sò che un bibanda lo devo comprare e che non mi deluderà  sono bloccato dal dubbio: chiudere la partita e prendere un bibanda e magari poi venir a conoscenza che le hf le avrei potute fare con l'antenna tal de tali, oppure acquistare il quadribanda perchè esiste tale antenne a  me sconosciuta?
Ora dopo aver letto ed averti annoiato con le mie memorie mi scuso e ti chiedo formalmente aiuto  e consiglio su che antenne montare tenendo in considerazione tutto quanto descritto, se HF o nell'impossibilità almeno di tipo CB e che radio acquistare tra le bibanda.
L'eventualità che una radio  tipo la  Yaesu 857d in HF mi resti sullo stomaco ( che poi si tira dietro altre spese come alimentatore, accordatore ecc.ecc : come bibanda avevo pensato la Yaesu FTM 400 o la FTM 100. Scusami di nuovo ma ho capito che sei un OM di pazienza ed esperienza e sopratutto solidale verso i colleghi. In allegato lo schizzo della mia situazione antennistica.         

19
discussione libera / Re:QRM su 80 e 40 metri
« il: 24 Febbraio 2020, 20:51:22 »
Buongiorno Massimo(?) IU8 MLV e Franco IK4 MDZ che rileggo sempre con grande piacere.

Mi ha incuriosito la lettura di questa discussione sopratutto per la sequenza di prove senza alcun risultato che ha effettuato IU8 MLV e vorrei permettermi di fare una semplice considerazione.....:

Atteso che la linea di alimentazione sia Monofase da 220V e che con il distacco progressivo, fino a quello totale, delle utenze note che insistono sul circuito alimentato  dal Contatore Condominiale non ha provocato la remissione del disturbo ed ancora che soltanto con il distacco del Contatore Condominiale si raggiunge la remissione immediata e totale del disturbo stesso a Radiofrequenza lamentato da IU8 MLV, mi pare di poter affermare ragionevolmente se non ovviamente che il disturbo a RF provenga direttamente dalla linea di alimentazione del Contatore Condominiale e che utilizzi come Antenna Radiante per la diffusione la rete di alimentazione dei carichi ad esso collegati !!!

In tali presupposti credo sia lecito immaginare, come già accennato peraltro, " in  primis " che sia il Contatore Condominiale stesso la Fonte del Disturbo magari per qualche malfunzionamento del dispositivo entrocontenuto per la Telegestione  o mal filtrato rispetto alla rete ; "in secundis" che il disturbo provenga dalla rete o dalla Cabina ENEL di Distribuzione da cui parte la linea a cui è collegato.

Penso, dunque, che l'inserimento immediatamente sotto il Contatore di un Filtro di Rete Monofase da almeno 10 Ampére del tipo :

https://www.anteipaolucci.it/filtri-di-rete-elettrica/filtro-di-rete-monofase-250v-10a-schaffner-fn2010-10-7141.html

Collegato ad una molto efficiente presa di Massa possa risolvere il problema.

Nella speranza di aver fornito un utile spunto alla soluzione vogliate gradire il mio augurio per una serena, fruttuosa e divertente settimana carnascialesca.

Massimo IK8 TEA

Ciao Massimo IK8 TEA, grazie per la tua risposta, ti chiami come me. Hai inteso perfettamente il problema, anche se ancora IK4MDZ-Franco

   
pensa ancora condomini e a potenziali allacci abusivi : ripeto se al contatore abilitato tolgo tutto il carico (cioè stacco i suoi due fili che sono a valle nei suoi morsetti ma dall'altra parte  sono a monte nella cassetta di derivazione generale nella nicchia, il disturbo c'è con la condizione che  ai capi dei due fili c'è ancora tensione!
E posso garantire che  partono dal tubo sotto il contatore e finiscono nella cassetta derivazione senza altre cassette di derivazione interposte e senza la presensa di altri fili al di fuori di loro due, come potrebbe essere un linea clandestina collegata dentro il tubo se da un capo  all'altro partono due fili ed escono due fili? o da un capo a dall'altro dovrebbe esserci una terza linea clandestina. Se invece disabilito il contatore ( cioè questi due fili restano senza tensione) il disturbo cessa. Per cui è senz'altro in zona contatore e forse la linea contatore - cassetta di derivazione principale fungono d'antenna ( sono circa 6-8 metri).Devo provare questo filtro che mi hai consigliato


20
discussione libera / Re:QRM su 80 e 40 metri
« il: 23 Febbraio 2020, 22:20:23 »
Allora dal  contatore condominiale  ho staccato l'alimentatore del citofono (staccati i fili fase e neutro), il temporizzatore luce scale (staccati i fili fase e neutro e  le luci non funzionano più), tirata la spina della centralina Tv Fracarro (ha l'alimentazione a spina 230V) e l'autoclave spenta (con il suo interruttore bipolare e a monte staccati pure i fili) in queste condizioni il contatore condominiale è SENZA ALCUN CARICO MA IL DISTURBO C'E'!
Viceversa stacco il contatore condominiale ED IL DISTURBO NON  C'E' PIU', malgrado tutti i condomini hanno tutto acceso dentro: modem, ricevitori tv ,  tv color, forno, asciugacapelli , aspirapolvere, frullatore, smartphon ecc.ecc.Quando ci sono tutti i carichi staccati ma il contatore è abilitato l'unica cosa che è in tensione sono i fili (circa 6-8  metri) che vanno dalla sua morsettiera (il contatore è posto fuori il condominio insieme agli altri 4 posto in uan nicchia chiusa a chiave da uno sportello;  fino alla nicchia posta all'interno del condominio a piano terra dove c'è la  cassetta di derivazione dove ci sono i morsetti  con collegati l'alimentatore  del citofono,  il temporizzatore luci scala, i fili che vanno all'autoclave fuori in un lato del palazzo e i fili che vanno su fino all'ultimo piano alla presa per la centralina tv. Staccando tutto da li non arriva alimentazione a nessuno dei 4 carichi! Può essere che gli 8 metri di filo rimasti sotto tensione disturbino? E  come fanno  se  non chiudono il circuito non essendoci alcun carico? Secondo me è qualcosa nella parte a valle interna al contatore che disturba e quando si stacca non disturba più.D'altronde sono già successi casi con questi contatori digitali Enel. Nel mio condominio non c'è ascensore,  non ci sono interruttori crepuscolari o altro di elettrico : staccati i 4 carichi che ti ho detto non c'è più alcun altro dispositivo elettrico o elettronico, il contatore resta liscio come se l'enel lo avesse piombato e sigillato.  E' un mistero!!! che non siano i poltergeist???(scherzo)

21
discussione libera / Re:QRM su 80 e 40 metri
« il: 23 Febbraio 2020, 19:52:41 »
O Franco , siamo 4 condomini e tutti parenti ma il problema non è nelle loro reti elettriche o loro utilizzatori. Come ti dicevo prima quando stacco il contatore condominiale il disturbo cessa  e nei loro condomini hanno regolarmente ciò che gli serve funzionante. il disturbo è  h 24, mentre se stacco tutti i carichi dal contatore condominiale il disturbo c'è! sicuramente sarà la sezione a valle del contatore a creare chissà che razza di spurie. Il QRM eliminator già l'ho provato , ma non agisce. L' Ho pure testato con generatore di segnali e l'oscilloscopio a 4 canali ed effettivamente ho  visto che agendo sul gain antenna principale , gain antenna aux e phase l'ho regolato in modo da vedere il segnale aux diventare piatto sfasato a 180° per cui mi sono tolto il dubbio se il qrm eliminator funzionasse. Ma il disturbo è troppo forte in alcuni punti di casa mia con l'oscilloscopio settato a uV e la sonda messa con il suo stesso coccodrillo tipo mini loop  riesce a captare il segnale ad 1.2 Mhz e a 9.1 Mhz frequenze dove è fortissimo( e non dovrebbe farlo perche l'oscilloscopio non riceve segnali via rf come l'analizzatore di spettro, ma a contatto con le sonde , eppure entra anche li)   

22
discussione libera / Re:QRM su 80 e 40 metri
« il: 23 Febbraio 2020, 15:40:10 »
Franco io stò provando di tutto: preselettore, filtro notch 88-108 a 5 celle + due filtri settabili da 80Mhz a 130Mhz a 3 celle  (settati a radio maria e rete 105 le più forti) qrm eliminator, antenna loop attiva e passiva, ma nisba. credevo che fosse il balun (9:1) sbagliato, della mia filare half slooper dato che ho montato questo dove invece la half si monta senza balun (il fatto è che prima era configurata a long wire poi spostata anche se  comunque la uso solo in ricezione con scannerini yaesu vr 500 e Alinco DJX11E).
Lo so che il front-end con filari esterne  si satura a questi apparecchi, ma il disturbo non vi è sempre stato, inoltre  è presente anche con il gommino montato al posto della filare, anzi nella nicchia dove c'è  la linea del contatore condominiale , alimentatore citofonico e temporizzatore luce scale , con lo scannerino yaesu vr 500 tolta l'antenna gommino e inserito l'attenuatore -20dB se avvicinato il connettore dell'antenna a mò di sonda  dentro la nicchia il disturbo sale a S-5 e ciò mi ha fatto ingannare tante volte  credendo che fosse prima la filare poi il balun, poi l'alimenatore citofonico ,poi il temporizzatore luce scale , ecc,ecc.

23
antenne radioamatoriali / Re:Antenna filare half sloper
« il: 23 Febbraio 2020, 15:26:46 »
Ho provato  di tutto non c'entra nè impianto citofonico, nè impianto luce scale, nè centralina tv , nè auto clave (4 carichi serviti dal contatore condominiale), tutto staccato! Ma di sicuro c'è che con il contatore condominiale abilitato e tutto il carico scollegato il disturbo c'è, mentre se stacco il contatore condominiale  il disturbo cessa com'è possibile questo?Le reti elettriche dei condomini non c'entrano nulla perchè sono rimaste sempre attive anche quando staccando il contatore condominiale il disturbo cessa.Devo dire che ultimamente hanno sostituito i contatori enel con quello di 2° generazione (Open smart) e guarda caso giù di lì dal quel momento sono iniziati i fastidi. Inoltre ho notato che i disturbi sono anche a 0.590 Mhz (si sente in sottofondo un treno d'impulsi a ritmo cadenzato) cosi come a 9.1Mhz come se fossero segnali Tetra o GSM  ovviamente in sottofondo  appena impercettibili in mezzo al disturbo alternato più forte. Non vorrei che la telelettura ad onde convogliate di questo nuovo contatore possa creare spurie?

24
discussione libera / Re:QRM su 80 e 40 metri
« il: 23 Febbraio 2020, 15:12:50 »
Ciao Franco sono IU8MLV, allora non sono solo io ad avvertire questo problema guarda questo link quà:
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=74567.msg783423#msg783423

25
antenne per CB / Re:antenna barramobile
« il: 23 Febbraio 2020, 10:36:46 »
le antenne serie H power 2000 3000 cosi come le superleem o altre, non è tanto il numero indicante i modelli superiori che è indice di prestazioni superiori! Anche la Sirio PL 1000 è ottima e alcune prestazioni sono identiche alla P5000 in quanto è alta 1,920 m, solamente che la differenza dalla P5000 è che ha la bobina più grossa per contenere potenze maggiori. Ergo ti ho consigliato la Superleem 3001 per 2 motivi : ha lo stilo da 5 mm invece che da 4 o 3 per cui ha più larghezza di banda ed è alta 2 metri rispetto ad altre  da 1,9 metri o 1,6 o 1,8. Lo spessore dell'avvolgimento della bobina di carico , il diametro delle spire e altro potrebbe non t'interessarti se utilizzi con rtx da 4 watt o rtx da 270 ch da 25/50watt. Il diametro e lo spessore sono determinanti quando si parla di potenze già all'ordine da 500 watt in su nominali. Un'altra cosa da vedere dove sia possibile è l'interno della bobina: cioè vedere la robustezza dell'avvogimento : se i capi della bobina sono rivettati o saldati, se le spire sono libere o seguono scanalature del supporto in derlin o teflon spiralato per cui sono più ferme,per cui se ne deduce che se saldate invece che rivettate sono molto meglio, cosi come se le spire sono guidate nelle scalanature  invece che libere. Io ad esempio preferisco l' attacco pl cosi da poter utilizzarla con base magnetica almeno da 18 cm di diametro in auto e all'occorrenza montare un'altra antenna magari per le VHF UHF o altro utilizzando la stessa base magnetica. L'acciaio deve essere armonico e di ottima qualità per permettere una certa elasticità. Per vedere l'interno delle bobine delle antenne basta cliccare su google il nome dell'antenna e mettere inside oppure il nome dell'antenna coil inside . Non sempre ma spesso escono foto di amatori che le smontano per rimessarle, ripararle, modificarle o semplicemente per vederne l'interno e farne recension. Certo puo capitare anche che una determinata antenna non sia mai stata aperta o fotografata e pubblicata e non si può vedere l'interno, là bisogna andare a sorpresa o leggere recensioni di chi l'ha avuta.

26
antenne per CB / Re:antenna barramobile
« il: 22 Febbraio 2020, 21:03:07 »
Compra una Lemm AT Turbostar 3001 5 mm  diametro dello stilo, alta 2000mm (2 metri) potenza 2000 watt, 26-28Mhz swr, 1,1- 1,2 :1 guadagno  7db (unico dato falso) è pur sempre 1/4 d'onda caricata alla base. Comunque con la P5000 della Sirio  vengono dopo l'Avanti

27
antenne radioamatoriali / Re:Antenna filare half sloper
« il: 21 Febbraio 2020, 22:20:46 »
Ciao Arnaldo  innanzi tutto ti ringrazio per la risposta. Oggi per scrupolo ho invertito i fili della serratura del  citofono con il risultato già previsto:  non è successo nulla.Stesso problema!

Poi ho aperto la tastiera esterna citofonica e ho tolto la 6 volt dal morsetto del Posto esterno   disalimentandolo, con l'ovvio risultato che il citofono non funzionava più. Non  ho tolto la 6 Volt dall'alimentatore perchè in verità,  non sono riuscito a capire come togliere le coperture dei morsetti o guide (che dir si voglia) di questo alimentatore( è fissato al muro con due viti centrali una sopra ed una  sotto con due  relativi tasselli fischer) ma vendendo le plastiche vecchie non ho forzato, e poi ho pensato di lasciare comunque la 6 volt attiva nei fili dell'impianto. Ma avvicinato lo scanner nella nicchia dove c'è l'alimentatore e  provando sopra a casa al 3 piano,  il ronzio era sempre presente ovviamente nel ricevitore e non in cornetta citofonica ( senza la 6 volt non funzionava ovviamente). Quindi essendo disalimentato il posto esterno , ho escluso che fosse lui la causa. Poi ho tolto la corrente condominiale dal contatore enel e facendo attenzione ho notato che è sparito tutto il disturbo! Riabilitata la corrente, ho notato che nel posto esterno se alzo il trimmer del microfono, proporzionalmente si avverte il ronzio tanto quanto si alza la  sensibilità del microfono; fino al punto che poi in base a quanto è settato il trimmer dell'altoparlante ( ossia la voce dell'inquilino alla cornetta) si avverte l'inevitabile fischio, ma questo è normale perche è l'effetto Larsen che s'innesca. Quindi per non ascoltare il disturbo, la sensibilità microfonica deve essere al minimo infatti dall'appartamento mi sentono lontano mentre io dalla tastiera esterna li sento forti,  per cui ho settato  un giusto compromesso tra lieve ronzio con minimo di voce dall'esterno. Avendo intuito che viene amplificato anche il ronzio dal trimmer della  preamplificazione della capsula   microfonica, ho voluto approfondire ( sempre con scanner in mano impostato a 1,2Mhz senza antenna  e attenuatore inserito a -20 dB )  avvicinandolo alla nicchia dove c'è sia l'alimenatore citofonico, sia un temporizzatore per la luce scale (che sostituii il 2015 al posto di un vecchio temporizzato meccanica depressione d'aria) e guarda guarda... avvicinato a questo temporizzatore  il ronzio si accentua e s'inizia a vedere segnale sul S-Meter dello scanner! Purtroppo temporizzatore ed alimentatore sono vicinissimi e quindi non è facile capire chi è dei 2 la causa,  ma quantunque ho notato che avvicinando lo scanner di più al temporizzatore, si accentua il problema. Purtroppo causa ore serali non ho potuto approfondire per cui ora sono nel dubbio se la causa la crea l'alimentatore citofonico URMET Sch 9006/14 o il temporizzatore luce scala un Finder Serie 14 tipo 14.01. Di sicuro è uno dei due!   Vorrei disalimentarlo per vedere cosa succede e verificare anche a che tensione primaria fu collegato a suo tempo, perche è collegabile alla 220 volt o alla 240V. La tensione di rete ora da me testata con un power meter, è a 237 volts oscillanti, ma non credo che se fosse stato collegato al morsetto 220V, nei secondari ci siano più di 6 Volt e più di 12Volt in AC.  Poi vorrei provare disalimentando  il temporizzatore( anche se credo che sia quest'ultimo a creare il disturbo e a sua volta a disturbare anche il citofono inserendosi nella linea di preamplificazione della capsula microfonica).  E' anche probabile   che la sezione 6 V dell'alimentatore ha tutto il circuito di raddrizzazione e filtri con condensatori elettrolitici e potrebbe esserne la causa  ma vedremo. Non credo che le lamelle del trasformatore vibrino in modo tale da creare rumore quindi escluderei la sezione 12 volt alternata anche se non disalimentando l'alimentatore non ho potuto verificare se il problema   nasce da questa tensione a 12 volt ( a proposito l'alimentatore è del 1990). Devo dire che il disturbo c'è anche ad altre frequenze non solo a 1,2Mhz ( li è al massimo) ma salendo fino alla 20Mhz (ovviamente con antenna innestata a queste frequenze armoniche)ancora è abbondantemente presente.In tal caso sapresti dirmi se è possibile acquistare o costruire un filtro passa basso di rete se ahi qualche schema ( ma già sperimentato funzionale)  da collegare all'alimentatore o al temporizzatore o a qualsiasi altro dispositivo elettrico  alimentato dalla rete. Grazie e scusa se continuo con questa storia ma credo che possa essere un esperienza utile da conoscere per altri radioamatori

28
antenne radioamatoriali / Re:Antenna filare half sloper
« il: 20 Febbraio 2020, 22:12:07 »
OK Arnaldo, intanto credo al 90 % di aver scovato il disturbo: ( con lo scanner senza antenna e con l'attenuatore a -20 db e tutta la rete di casa scollegata dal contatore enel) ho avvicinato lo scanner al citofono e il disturbo era presente sempre più forte man mano che mi avvicinavo alla cornetta. Difatti alzata quest'ultima, ho sentito lo stesso identico ronzio di alternata con l'identico tono ( stupidamente malgrado accortomi del ronzio del citofono già da tempo, non ci avevo mai fatto caso e non avevo mai attribuito questo al disturbo in HF). Ultimamente hanno sostituito il portoncino condominiale  e si è verificato questo ronzio nei citofoni ( 4 del condominio)lamentato dai condomini ho preso notizie e qualcuno yempo fà mi disse che  che bisogna invertire i fili dell'elettroserratura ( ma  a me sembra una castroneria perche è tensione alternata e non ha polarità.Di sicuro è una coincidenza occorsa in concomitanza della sostituzione del portoncino ma non dovrebbe avere alcuna relazione con il disturbo.  Piuttosto potrebbe essere l'alimentatore cotto oppure i condensatori di livellamento deteriorati sulla scheda del posto esterno cioè quello dietro la tastiera dei cognomi condominiali perchè il PE lavora a circa 6V continui perchè ha l'amplificazione e regolazione del microfono e degli altorparlanti delle cornette nelle abitazioni . Domani con il giorno, stacco l'alimentazione del citofono e provo. Poi successivamente vedo di capire quale componente del impianto citofonico ( un vecchio URMET 1130) crea il problema.  Immaggino che tutta la rete filare dell'impianto citofonico abbia fatto d'antenna.  Poi farò la prova di togliere  il balun dalla half slooper e vediamo cosa succede

29
antenne radioamatoriali / Re:Antenna filare half sloper
« il: 19 Febbraio 2020, 22:09:14 »
Ok grazie per le info sia Rosario che Arnaldo.
Ecco Arnaldo perchè  ti dicevo che le ho provate con preselettore, QRM eliminator filtri ecc ecc.
Ora il dubbio mi resta su 3 elementi:
1 - il front-end degli scannerini (yaesu Vr 500 e Alinco DJx 11E ) si satura dato che non hanno filtri e selettività come i fratelli maggiori da base perchè sono nativi per essere  utilizzati con i gommini o al massimo con delle telescopiche da 1 metro.
2- la filare che non necessita di balun e di rivedere come collegare o non collegare la messa a terra.
3- la loop magnetica attiva che ho provato (di cui forse il rumore che sentivo anche con questa non era il disturbo ma l'alimentatore un comune 12 volt con la spina incorporata incorporata quindi il classico trasformatore , ponte di diodi e condensatore di livellamento e niente più, anzi il ripple elevato ). Per cui devo provarla alimentata con una batteria di auto che ho giù in garage così elimino il problema di un eventuale presenza di elevato ripple. 
Dopo aver provato posso dire che il disturbo a 1.2 Mhz è dovuto o all'elettrodotto che mi passa accanto alla distanza di 25 metri a fianco da casa e/o ai ripetitori RAI, TV private e FM commerciali che li ho a circa 800 metri sulla collina di fronte.In questi ultimi casi non c'è nulla da fare.  Però  voglio provare:
-  nuovamente con la loop alimentata a batteria con preampli  e senza preampli ed eventualmente mettergli anche (a mali estremi) il qrm eliminator giusto per prova.
- togliere  il balun dalla filare e fare prove con messa a terra  o senza.
A questo punto se  il problema non si risolve, dato che ho il tetto in lamiera di cui il cordolo centrale  largo 30 cetrimetri e lungo 10 metri per tutto il tetto ( di cui i lati del tetto anch'essi in lamiera spioventi di poco quind iuan specie di grande capote d'auto), potrei montare una veicolare hf con base magnetica oppure sempre una veicolare hf con un tramezzo al palo dell'antenna purchè sia max di 2 metri e non pesante; perche non posso caricare sullo stesso palo antennone per hf da 5 metri e oltre dato che nelle giornate ventilate (anzi di bufera dalla mie parti) rischio di brutto.
Questo è l'altro problema di natura fisica che ho :sono limitato ad un solo palo, per cui: sacrificare la bibanda ( cosa che non farò per montare una verticale da 7  metri per le HF perchè in VHF UHF non ho problemi) oppure montare un tramezzo a 3/4 del palo  una antenna per  hf leggera e veicolare ( se il discorso base magnetica e tetto dovesse fallire).  In allegato uno schizzo della filare e della situazione dell'installazione in riferimento allo stabile. A proposito in una delle tante prove, credendo che i disturbi erano dovuti alla vicinanza del filo al muro, ho messo un tramezzo asta-distanziatore in alluminio lungo 2 metri circa con all'estremità (a contatto con il filo) un isolatore in teflon. Ora non forma il classico triangolo rettangolo tipico della half-sloper ma un trapezio. Dopo questa modifica devo dire che il QRM è rimasto dov'era mentre in vhf uhf ha guadagnato (perche questa filare riceve ovviamente anche in queste bande).
Non ho smontato tutto per noia , poi toglierò il tramezzo e balun e farò l'altra prova concreta. Inoltre la filare (come preso riferimento da tabella per i 40 metri) è lunga 20 metri e 60 cm circa, ma i 10-12 metri dei  3 piani ed il tramezzo non hanno permesso di stenderla tutta, per cui all'estremita finale bassa ho messo un paletto con un tubo di pvc da 5 cm di diametro e ho avvolto il restante filo a mò di bobina-trappola in cui l'ultima spira più bassa è a circa  1,5m dal suolo mente  il tubo in pvc è lungo 60 cm circa.Le spire non sono sovrapposte ma una a fianco all'altra. Avrei tanto desiderio di montare un HF veicolare che abbia discreta efficienza sia in rx sulle bande HF che anche tx ed rx sulla 27Mhz dove posso sfruttare  almeno un rtx da 270 canali 25-28Mhz(  la Mantova 1 del vecchio QTH, è un bestione che non posso montare e devo tenerla  in garage). Avevo pensato ad una Diamond BB2M o una  ICOM AH-2 ( ma pare che resterà un solo pensiero perchè costano un botto e se non è sicuro il risultato, non voglio rischiare di buttare soldi.  Scusatemi per la dilungaggine, ma le HF mi piacciono tanto  e mi accontenterei anche del solo rx ma almeno soddisfacente. Altrimenti pazienza uscirò solamente in VHF UHF e speriamo in una propagazione fortissima che superi il QRM ( anche se l'avvento  del ciclo di Mauder non prospetta nulla di buono al nuovo undecennale ciclo di macchie solari)     

30
antenne radioamatoriali / Antenna filare half sloper
« il: 18 Febbraio 2020, 22:47:48 »
Per il radioascolto, ho un antenna di 20  metri e diversi cm montata in configurazione half  sloper, collegata ad un palo ed alimentata nella parte superiore a mezzo di un balun 9:1,la massa del balun è colletata alla messa a terra di casa ed  stesa in diagonale di circa 30° giù per 3 piani.  Vorrei sapere se qualcuno lo sà, se questo tipo di antenna necessita del balun  oppure se non vado errato il polo caldo della linea deve essere collegato direttamente alla filare.Inoltre nel caso di eliminazione del balun la calza della lien adove andrebbe collegata? All amessa a terra di casa o deve essere collegata d un filo che scende parallelo al  palo metallico 8 a mò di contrappeso) e poi alla messa a terra? Ho un forte qrm che di sicuro è dovuto a segnali esterni ( elettrodotto vicino, ripetitori tv e radio fm  nelle vicinanze un disturbo a 1,2 Mhz che ronza come un pazzo! A nulla sono valsi preselettore rx, qrm eliminator, antenna loop attiva, solo un filtro notch a 5 celle mi ha risolto il problema delle fm commerciali, che non credo che  in hf 80, 40  20 e 10 metri causino qrm? Per cui mi sorge il dubbio del balun e della messa a terra...Oppure potrei optare per eliminare del tutto la filare e sullo stesso palo ( dove in cima ho montata una bibanda vhf uhf da 3 metri) montare un tramezzo e mettere un'antenna veicolare  per le HF tipo la Diamond BB2M dato che vorrei rispolverare la 27 Mhz in tx ed rx (perchè si stà formando un gruppo) e con la stessa antenna fare ascolto in 80  40 20 e 10 metri. (lo so che ci vorrebbe una verticale e difatti ho una Mantova 1 smontata dal vecchio QTH e rosico di brutto perchè quest'ultima essendo lunga 7 metri e pesante non posso stracaricare il palo, per cui  o la Mantova 1  o la bibanda! Inoltre con la Mantova o una Boomerang non potrei fare le hf in ascolto)    Grazie a chi mi da indicazioni   

31
Autocostruzione / Re:"Mastrolindo QRP" L'ammazza armoniche 27/28 Mhz
« il: 18 Febbraio 2020, 20:03:39 »
 [emoji106]  [emoji106]  Ok Arnaldo grazie di nuovo, in effetti c'era qualcosa che non andava... poi ti aggiorno.

32
Autocostruzione / Re:"Mastrolindo QRP" L'ammazza armoniche 27/28 Mhz
« il: 18 Febbraio 2020, 15:21:55 »
dimenticavo Arnaldo questo:  tu mi hai dato il riferimento dei collegamenti  di un  tuo qrm eliminator che ha diverse uscite,il mio è quello del radioamatore russo RA0MSM di cui allego lo schema

33
Autocostruzione / Re:"Mastrolindo QRP" L'ammazza armoniche 27/28 Mhz
« il: 18 Febbraio 2020, 15:17:34 »

Dipende da come è stato realizzato il circuito RX, qui vedi il mio pubblicato su radioKit:

https://www.radiokitelettronica.it/images/home/RIQUADRI/SWL-Expert-box.pdf

La modalita X-Y si usa quando hai solo 1 canale disponibile su Oscilloscopio, e per esempio vedi un bel cerchio quando lo sfasamento è 0-90°, ma per vedere 0-180° meglio usare la modalità normale con 2 canali separati.

Servono per il test:

1 oscilloscopio con 2 canali indipendenti
1 generatore con splitter 50 ohm in uscita o molto 2 meglio 2 generatori separati
2 sonde messe su i 2 ingressi del primo splitter azzurro che vedi nello schema allegato (prima che il segnale RF venga miscelato in uscita verso il ricevitore)

scusa Arnaldo, però non ho capito una cosa se  le  sonde le  metto  agli ingressi dello splitter, non avrò la stessa forma d'onda dei 2 segnali? E come sarà visualizzabile al variare dei controlli di gain antenna main , gain antenna aux e phase la forma d'onda, se questi vengono presi dalle sonde all'ingressi delle antenne? Una sonda di sicuro andrà sul connettore del qrm eliminator relativo al ricevitore, e l'altra dove?

34
Autocostruzione / Re:"Mastrolindo QRP" L'ammazza armoniche 27/28 Mhz
« il: 16 Febbraio 2020, 01:40:00 »

Dipende da come è stato realizzato il circuito RX, qui vedi il mio pubblicato su radioKit:

https://www.radiokitelettronica.it/images/home/RIQUADRI/SWL-Expert-box.pdf

La modalita X-Y si usa quando hai solo 1 canale disponibile su Oscilloscopio, e per esempio vedi un bel cerchio quando lo sfasamento è 0-90°, ma per vedere 0-180° meglio usare la modalità normale con 2 canali separati.

Servono per il test:

1 oscilloscopio con 2 canali indipendenti
1 generatore con splitter 50 ohm in uscita o molto 2 meglio 2 generatori separati
2 sonde messe su i 2 ingressi del primo splitter azzurro che vedi nello schema allegato (prima che il segnale RF venga miscelato in uscita verso il ricevitore)

a) inserisci un segnale antenna master
b) inserisci un segnale interferente nell'antenna slave (ho lo stesso con uno splitter se non ha 2 generatori)
c) regoli livelli/fase e preamplificazione dell'antenna slave sino a che le 2 sinusoidi viste sull'oscilloscopio siano sfalsate di 180 gradi.

La prova di cui sopra serve per interferenze AM/CW e con segnali stretti ben visibili mentre ascolti in SSB, in alternativa invece che inserire un segnale interferente, inserisci del rumore bianco su antenna slave ed usi invece un analizzatore di spettro posto a valle del primo splitter/combiner azzurro. In questo caso (+ realistico rispetto al test di laboratorio) dovrai agire per ripulire il segnale sopratuttto il suo piede e/o le zigrinature che compaiono sulla campana vista sull'analizzatore di spettro.

73 Arnaldo www.ik2nbu.com

gentilissimo arnaldo grazie per le info,domani provo e poi ti faccio sapere

35
Autocostruzione / Re:"Mastrolindo QRP" L'ammazza armoniche 27/28 Mhz
« il: 15 Febbraio 2020, 19:45:37 »
Bel filtro complimenti! Piuttosto ti sarei grato se sapresti indicarmi i collegamenti da fare tra due sonde di un oscilloscopio digitale a 4ch, un generatore di segnale  e un filtro elimina qrm ( quelli che hanno tre regolazioni ( gain antenna principale , gain antenna ausiliaria e phase e le 3 rispettive prese d'antenna ( antenna main , antenna aux e rx) mi servirebbe vedere i segnali delle due antenne  per poter sfasare perfettamente il segnale  disturbo captato dall'antenna aux ma anche dall'antenna principale  e sfasandolo a 180° annullarlo; ,il fatto è che con le sole regolazioni bisogna andare ad orecchio e s-meter invece vorrei visualizzare proprio il segnale: se non vado errato con il generatore dovrei iniettare un segnale  campione ( simulare il disturbo) agl'ingressi delle due antenne e le sonde al bocchettone del rtx  in modalità oscilloscopio x-y.
Ma essendo 2 canali possono collegare le  due sonde allo stesso bocchettone? Poi dai controlli gain-main gain-aux e phase regolerei fino a creare lo sfasamento in modo che un segnale venga annullato dall'altro, ma mi resta il dubbio dei collegamenti da fare per il test

36
Con la chiusura dell'anno si sta per concludere il 24 ciclo solare (sono 24 da quando si è venuti a conoscenza di quest'attività solare e quindi si è iniziato a contarli),che ha avuto un'attività di macchie solari al minimo (quindi propagazione scarsissima).Secondo previsioni di esperti con il 25 dovrebbe riprendere un altro undecennale  ciclo in ascesa in relazioene alla quantità di macchie solari,  ma sarà peggio dei ciclo precedente: cioè inizieranno ad esserci più macchie solari, ma in quantità minore al loro picco massimo se si confrontano con i cicli precedenti! E cosi via via negli anni che verranno perchè stiamo per entrare nel ciclo di Maunder, che avviene  circa ogni 400-500  anni come i precedenti occorsi nei secoli passati. Vedasi questa conferenza su you tube
al minuto 1:27:20

37
discussione libera / Re:Pirati in 27Mhz: Controlli in tutta Italia
« il: 27 Dicembre 2019, 08:20:47 »
[emoji1] Confermo Acquario 58... è una bufala che ho letto su un post di facebook anche io.
PS: auguri di Buone Feste a tutti

38
Innanzitutto perche' la scheda e' spruzzata con una vernice trasparente protettiva e quindi anche per fare le misure ho dovuto "forare" con uno spillo i punti incriminati. Per fortuna ho una stazione aria calda per il rewelling smd ma anche li ho dovuto sudare 7 camice perche' la densita' dei componenti e' talmente alta che nel rimuovere il transistor ho rischiato, a causa del flusso dell'aria, di fare volare via alcune resistenze intorno. Il tutto sotto la lente di ingrandimento perche' e' un delirio vedere i componenti ad occhio nudo. Una volta ci riuscivo, adesso vista l'eta' e la dimensione del passivame ho rischiato una crisi di nervi.

Scusa Franco non prenderla a male come consiglio di presunzione, ma regola di meno il flusso dell'aria della stazione ed usa il nastro kapton per proteggere i componenti intorno a quello da dissaldare; il rischio che ti voli tutto via è in agguato in quelle condizioni

39
KZ ora non esagerare! Addirittura solo con i vicini di casa!!! Forse ti confondi con la Storm ( che comunque in propagazione è riuscita a volte a fare qualche dx di un migliaio di km quel mezzo mollone): ricordati che la boomerang o la boomlemm (perchè la costruisce la LEMM ma è sempre una boomerang) è sempre un antenna da un quarto d'onda reale e non le 5/8 d'auto, per cui và meglio di tutte le antenne d' auto che siano la P5000, La Hercules, l alemm 2000, l'Avanti 281, la Santiago 1500 ecc.ecc che sono tutte caricate. Quindi se la boomerang è un antenna per comunicazioni tra vicini le antenne d'auto sono tutte da cosa? Da prestazioni ancora minori  di trasmissioni con i vicini di casa??? Poi la boomerang comunque è sempre ad un primo piano e non su di un tetto 'd'auto. Quindi se comprendi il paragone penso che capirai cosa voglio dire. Certo se la boomerang ha davanti un palazzo di 20 piani e si trova in una valle circondata da montagne allora... ma anche una 5/8 in queste condizioni sarebbe molto limitata; anzi se proprio vogliamo dirla un quarto d'onda ha un angolo d'irraggiamento più alto di una 5/8 e riesce a scavalcare meglio gli ostacoli proprio grazie a questa angolazione che somiglia la tipica traiettoria di un mortaio; rispetto ad una angolazione della 5/8 che somiglia alla traiettoria di un cannone ( cioè quasi rettilinea e parallela al terreno).

40
Per quanto riguarda l'antenna, c'è da dire che è un antenna ad 1/4 d'onda ed è l'antenna tra i primi  gradini della scala delle prestazioni delle antenne cb da base, ( anzi prima di lei alla base vi è la mini boomerang che è un metro e mezzo e prima ancora vi è il mollone STORM che è proprio la base ).  Questa ha lo stilo principale lungo circa 3 metri, ha un guadagno basso non eccellente come lo possono avere antenne più lunghe tipo le mezz'onda o le 5/8 d'onda.però è un compromesso per chi è impossibilitato a montare un antenna da base su di un tetto o terrazzo, in quanto è la tipica antenna da balcone. Ciò non toglie che però può anche essere montata in un terrazzo e all'estremità di un palo, funziona lo stesso e anche meglio rispetto al balcone.E' comunque un antenna che in ambito urbano trasmette e riceve abbastanza bene e quando c'è propagazione , ma di quelle bestiali può collegare stazioni lontanissime anche di parecchie  migliaia di km di distanza.Il suo pregio è che resiste a tempeste di vento inaudite che prima di spezzare lei fanno piazza pulita di ben altre antenne più lunghe e quindi più deboli ( eccezzione della Mantova 1 e 5  che è un pilastro anche se lunghe  7,20 m, a me ua ntromba d'aria ha piegato  il palo di ferro zincato da 1 pollice  ad uso impianto del'acqua mentre la MANTOVA 1 era integra )

41
ciao donjovi84, allora l'antenna che hai è un antenna da balcone meglio specificata una "Boomerang" lo stilo in basso che vedi in diagonale  (quello che dici con il nastro nero) è il radiale di massa dell'antenna serve per darel un impedenza di 50 ohm (infatti è inclinato di 45° la tipica inclinazione per ottenere quest'impedenza) e lo stilo interno estraibile o inseribile serve per la taratura del ROS dell'antenna. Poi vedo che hai una buona  stazione: apparato Midland semplice ma buono, un  rosmetro-wattometro Alan K150  e alimentatore da 7 ampere per giunta regolabile  (oltre che abbondanti per quell'apparato) che vuoi di più dalla vita?L'alimentatore regolalo a 13,8 Volt

42
Sezione Amministrativa / Re:Esonero esame OM in zona 2
« il: 07 Giugno 2019, 13:06:48 »
beh ma questo è un alimentatore che ha qualceh problema, sembra quasi non riesca a gestire il carico. comunque filtrabile a mio avviso ma lo scarterei a priori, lo paragonerei ad un trasformatore, raddrizzatore a doppia semionda senza manco un condensatore :) e dato in pasto ad amplificatore audio in classe D... un risultato obrobrioso!

beh se le esperienze con i dcdc sono queste ti do ragione. ma non sono tutti cosi!
sto utilizzando questo https://www.amazon.it/NEWSTYLE-Alimentatore-Switching-Stabilizzato-Calcolatore/dp/B00MAC9MO6/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=alimentatore+12v+30A&qid=1559901036&s=tools&sr=1-2 da ormai 1 anno, con un C in uscita per rallentarne un poco la dinamica devo dire che con gli apparati che ti dicevo ieri non ho alcun problema ne armoniche condotte e ne radiate.

per i piccolini, beh unico utilizzato un 12Vdc (non regolabile) da 2A per scaldare 2 filamenti di un paio di EL84 e un ecc83 per un piccolo amplificatore, no ripple alta frequenza e no armoniche. secondo me quell'alimentatore ha qualche problema

se prendo questo da amazon dici che va bene ( dal punto di vista di disturbi vari) per un eventuale Yaesu FTM 400 (che assorbe circa 10 A più o meno)? Eventualmente che modifiche hai fatto? potresti indicarmi lo schema e i componenti sostituiti? Grazie

43
Sezione Amministrativa / Re:Esonero esame OM in zona 2
« il: 06 Giugno 2019, 18:41:44 »
senza carico

44
Sezione Amministrativa / Re:Esonero esame OM in zona 2
« il: 06 Giugno 2019, 18:38:22 »
con carico a 1,51 Ampere

45
Sezione Amministrativa / Re:Esonero esame OM in zona 2
« il: 06 Giugno 2019, 18:33:44 »
No, non sei stato prolisso , anzi grazie per le info. Ultimamente ho avuto una esperienza non soddisfacente con uno Switching da 3,2 A 12-14 Volt regolabile. l'ho utilizzato per alimentare un QRM eliminator perche in HF ho un casino di rumore esterno a 1.2 Mhz ( un pezzo di piattina da 5 metri per antenna aux) Scanner portatile yaesu VR 500 e Antenna main filare da 20 metri verticale con balun da 9:1.
Si è creato il rumore dello switching a 2 Mhz che disturbava la ricezione anche sulle freq armoniche. In uscita ha 2 condensatori da 1000 uF 16 volt e li ho sostituiti con 2 da 2200 uF 25 Volt ma il rumore è cambiato poco. Inoltre ho misurato lo switching regolato a 13,8 Volt con l'oscilloscopio digitale per vedere i valori del ripple senza carico e con carico a 1,51 Ampere (lampadina da 21 watt 12 volt) ( misure effettuate prima di sostituire i condensatori però)poi a condensatori sostituiti e prova d'uso fatta,  non ho misurato più nulla perche mi sono scoraggiato. Se riesco posto le foto delle misure con carico e senza

46
Sezione Amministrativa / Re:Esonero esame OM in zona 2
« il: 06 Giugno 2019, 14:01:30 »
Dimenticavo... per l'alimentatore cosa mi consigliate per chi già lo utilizza con gli apparati che ho indicato? Tradizionale o Switching? Preferirei uno trazizionale per ovvi motivi d'interferenze EMI, anche se in VHF/UHF sono in minor modo irrilevanti, però non si sà mai un eventuale RTX HF... e là sono dolori con le armoniche che sprigiona uno switching

47
Sezione Amministrativa / Re:Esonero esame OM in zona 2
« il: 06 Giugno 2019, 13:49:45 »
Grazie per per le felicitazioni, sono onorato di entrare nella grande famiglia OM dopo anni ed anni di CB SWL e PMR, il primo amore non si scorda mai e malgrado Whatsapp Facebook e affini, il fascino della radio è stato, è, e restera... sempre intramontabile. Ora, dato che  sono in possesso di 6 apparati Portatili 4 bibanda e due monobanda UHF, vorrei passare ad un rtx mobile per uso a casa e saltuariamente in auto. Mi sono sempre piaciute le HF (oltre che le VHF e UHF) però al mio QTH mi posso permettere solamente delle verticali HF (per di più sacrificando le VHF UHF ad un' antenna meno prestazionale)in quanto con un unico palo dovrei montare in cima la verticale HF e con un must a metà palo una bibanda più contenuta rispetto alla COMET GP6 che è 3 metri ed è montatat al momento in cima al palo)per cui al momento niente HF.Ricapitolando quindi al momento prenderò un bibanda VHF-UHF di  cui sono indeciso tra Yeasu FTM 400 e FTM 100. L'antenna resterà la COMET GP6.Per l'auto mi è stata consigliata  o la COMET CHL 250 H o la DIAMOND NR-770 HSP. Accetto consigli è dritte di chi già ha i modelli rtx e antenne

48
discussione libera / Re:LPD e PMR sono i nuovi CB?
« il: 05 Giugno 2019, 21:59:58 »
Ben detto...  [emoji22] solo che mi duole il cuore quando si tocca l'argomento CB; al ricordo delle  fantastiche ruote anni 80-90 che ora sono scomparse!! Quanti bei Qso!! Niente a che vedere con gli odierni Whatsapp e  Facebook tutto  post "Buongiorno", "buonanotte", frasi poetiche e "massime" corredate da figure, mazzi di fiori , cuori , bacini, ecc ecc.che scocciano con quel continuo beep del messaggio.Meglio il suono di un bel rooger beep o di una selettiva  [emoji12]  [emoji12]

49
Sezione Amministrativa / Re:Esonero esame OM in zona 2
« il: 05 Giugno 2019, 21:49:26 »
A me dal 15 aprile che è stata ricevuta la richiesta del nominativo... è arrivato il 31 maggio. Inoltrata alla stessa data  la richesta della AG, oggi 5 gugno è stata recepita dal ISP Terr.le di zona. Attendo ora di concludere l'iter.

50
discussione libera / Re:Radio cinesi con selettive 5 toni
« il: 01 Giugno 2019, 08:23:50 »
Comunque se compri l'ANYTONE 868UV o il nuovo 878 hai tutto: VHF e UHF  analogico, digitale (in DMR) e anche le selettive a 2 e a 5 toni con parecchi (15) standard delle selettive (CCIR-1/2, CCITT, EIA,EEA, NATEL, ZVEI1 - 2 e 3, PZVEI, DZVEI,PDZVEI,PCCIR, EUROSIGNAL,  e MODET ) e non solo 4 standard come nel Puxing PX888K

51
discussione libera / Re:Radio cinesi con selettive 5 toni
« il: 01 Giugno 2019, 08:10:58 »
PS: ho fatto la modifica "meccanica" (allargare il foro del mic sul telaio e togliere l'adesivo protettivo sulla capsula) e la modifica "elettronica"
togliere alcuni componenti in smd e settare il trimmer della dev in Khz dell FM ma non è migliorato al massimo, difatti avevo un progetto di sostituire la capsula mic con una preamplificata, poi ho dimenticato di fare la modifica.Questo , perchè il problema della PUXING ed in genere delle radio cinesi è quello che hanno la modulazione in TX  bassa (ad eccezione della  cara e vecchia Wouxun KG-UVD1P)

52
discussione libera / Re:Radio cinesi con selettive 5 toni
« il: 01 Giugno 2019, 08:03:46 »
del PUXING PX888K ci sono ( che io sappia) solo 2 versioni: la verde e la nera ( io ho la nera). Per la programmazione , devi usare il software con la versione appropriata  altrimenti blocchi la radio. Però poi basta fare il reset e si ripristina. Con la nera si utilizza il software 1.0.1 (utilizzato con la versione verde la bloccherebbe).La versione 1.03 va bene per la radio "Verde". Ultimamente dicono che la versione nuova 1.04 va bene per entrambi ( verde e nera) comunque con le versioni del software CHIRP si può programmare anche la PUXING PX888K almeno per le impostazioni generali(non sò però di certo se anche parametri particolari tipo i toni delle selettive , ma sembrerebbe di no). Comunque cerca un pò e vedi se vi sono altre radio cinesi più recenti con le selettive. Il Puxing PX888k ha ormai circa 6 anni dalla sua uscita  e devo dirti la verità non ha fatto molto successo anche se però tutto sommato va bene: del resto qui nel forum abbiamo sia la versione 1.0.1 che al 1.03 poi vedi un pò tu se poi ti serve qualcosa in allegato...a disposizione degli amici e colleghi radioamatori!!! [emoji106]  [emoji1]  [emoji1]

53
discussione libera / Re:Radio cinesi con selettive 5 toni
« il: 31 Maggio 2019, 21:49:37 »
Ciao come portatili bibanda c'è il PUXING PX888K (ci sono anche dei video su youtube proprio sulle selettive di questa radio e attenzione che la modulazione è un pò cupa in rx mentre la preamplificazione del mic è un pò bassina e và fatta una semplice modifica per migliorarla).
Ha la selettiva a 5 toni a  4 a 3 ecc.ecc e anche il DTMF gli standards della selettiva sono ZVEI1 ZVEI2 CCIR1 e CCITT   

54
Mi sono confuso, intendevo dire l'FTM100 e non l' FT 100 che fa pure le hf

55
che ne diresti del YAESU FTM-7250DE e che differenza c'è tra questo e l'FT 100 o l'FT 400 ( so che quest'ultimo è 2DIN)

56
Sono d'accordo con te acquario che le commerciali vanno più che bene,però non puoi negare che un supporto con le scalanature per le spire le tenga meno ferme di uno senza(questo ovviamente su antenne soggette a forti sollecitazioni oscillatorie (solitamente TIR e mezzi pesanti)

57
Piuttosto tutte queste antenne simili tra loro (Turbo 5000- P 5000 Lemm 2001- K2 Hercules Avanti ecc.ecc hanno le spire della bobina di carico avvolte su supporto in teflon o altro materiale isolante che sono libere, cioè l'avvolgimento non scorre in una sede e causa vibrazioni si potrebbero spostare e variare l'impedenza. Invece ho visto dei video su youtube sul canale di micione 1960  (un commerciante produttore artigianale locale campano) che in effetti ha utilizzato un supporto per bobina con le sedi per le spire che sono obbligate a restare immobili.
 

58
[emoji1] ciao Cooper, si sono inclinabili tutt' e due ovviamente. Solamente che una ha la leva ( il che la rende più facilmente orientabile) l'altra invece ha un nottolino con due sedi che viene stretto da un'apposita chiave ( se non sbaglio) (il che la rende più impegnativa nel orientarla ma molto più protetta nel entri nelle grazie e voglie  di un ladro.)

59
Radio Ascolto / Re:Maledetto QRM
« il: 29 Aprile 2019, 14:42:33 »
[emoji343] Ciao r5000 [emoji106]  la radio è uno scanner portatile Yaesy VR 500, anche se lo fà con uno Alinco DJ11X ( un pò diverso però con l'alinco, anzi si sente una pulsazione acuta sotto).Anche con la radiolina multibanda della Siver Crest ( della Lidl) lo fà. Con L'Alinco addirittura ho messo l'attenuatore in High e l' RF gain al minimo e c'è ancora forte e presente a 9+30. Oggi metto l'oscilloscopio e la sonda a x1 (tipo antenna) e vedo che razza di forma ha questo segnale.Ma può essere che al giorno d'oggi in HF non si possa fare neanche ascolto?
Occhio ai computer acccesi, la maggior parte degli alimentatori entrocontenuti nei pc, sono economicissimi e generatori di rumore.
A tutti i miei pc ho messo degli alimentatori marca Corsair (ma le buone marche sono tante...) e ho risolto tutti i problemi.
Poi ovviamente le cause di disturbo sono tantissime, ma ho voluto raccontarvi la mia esperienza.

ho tolto la corrente da casa! Letteralmente tutto spento , anche la centralina del condominio (il contatore del condominio alimenta la centralina tv e 4 plafoniere per le luci scale che ovviamente erano spente!!!) MI viene un dubbio: l'altro giorno hanno cambiato i contatori Enel  con quelli ultimissimi...può essere che...  sono 4  però sono al piano terra fuori dallo stabile e chiusi in una nicchia con portellone di ferro. Tanta potenza potrebbero avere??  Posso capire con l'antenna filare, posso ulteriormente capire con la bibanda, ma senz'antenna e per giunta al 3 piano???!!!

60
Radio Ascolto / Maledetto QRM
« il: 29 Aprile 2019, 12:48:08 »
Salve ho un segnale fisso a 0.120 Mhz a 9+30 dB senza antenna al connettore. Ho provato in tutti modi (AM - CW - NFM - WFM-SSB ecc) e il massimo lo manifesta in WFM o in NFM senza però alcun tipo di modulazione. Inserendo l'antenna invece ( si ha sempre lo stesso segnale) in AM che sembra identico al TETRA (in NFM un pò di meno) mentre in WFM invece è simile a quello in AM (sembra Tetra).Ogni tanto si sentono delle pulsazioni in più. Dentro casa ho staccato direttamente il contatore (quindi niente più alimentato) e il problema c'è sempre. Ho staccato la centralina TV del condominio ma il problema c'è.Nel condominio al momento oltre la centralina non c'è più nulla. Potrebbe essere che ho i tralicci dell'elettrodotto sopra casa a circa 35 metri dall'antenna  (però i tralicci ci sono da sempre e questo problema sta uscendo fuori ora). Potrebbe essere l'illuminazione pubblica , dato che hanno cambiando i fari con quelli led, però al momento delle prove è mattina e sono spenti.Come armoniche senza antenna il problema si manifesta a 0.240MHz stessa modulazione ma con una tacca S-meter in meno. poi più nulla (senza antenna)con antenna invece : lo ritrovo forte a 1,2 MHz a 2 Mhz a 6.5MHz da 7Mhz in poi diminuisce drasticamente riappare a 11.3Mhz e di nuovo forte a 11.7MHz e a 19MHz. Tutto ciò con filare verticale da 2 metri e balun 9:1.
Con bibanda GP6 (identica diamond X300) VHF UHF invece il problema c'è da 0.100Mhz fino a 0.280 MHz poi scompare. Riappare a 1.8 Mhz poi nulla.
Ritengo che sia qualcosa ENEL oppure i vicini tralicci TV e FM commerciali a 850 metri circa in linea d'aria (intendo la componente di alimentazione perche tutte le prove con antenna le ho fatte con un filtro notch  da -60 dB sulla banda 88-108) e non passa nulla in RF.A circa 1,6 Km in linea d'aria c'è  c'è pure una torre della TELECOM, (con delle parabole). Una loop attiva potrebbe permettermi di ascoltare le HF in pace o almeno in modo discreto?
O ci vorrebbe un QRM eliminator tipo l'MFJ 1026C?(solo che questo è un pò problematico per il discorso di adattare l'antenna aux per il disturbo.

Pagine: [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27