Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - IU1CRV

Pagine: [1] 2 3 4 5
1
Sezione Amministrativa / Re:Concessione
« il: 23 Marzo 2017, 18:46:56 »
No, due moduli e due pagamenti. Se cerchi il tema è già stato trattato sul forum. 73!

inviato SM-A500FU using rogerKapp mobile


2
Sezione Amministrativa / Re:Concessione
« il: 23 Marzo 2017, 18:09:02 »
No, la ricevuta è quella elettronica della PEC (in pra tica una risposta automatica della mail inviata) che ha la stessa valenza legale di una ricevuta di ritorno di una raccomandata. Il vantaggio è che, se hai la PEC, è a costo zero ed è immediata. 73

inviato SM-A500FU using rogerKapp mobile


3
Sezione Amministrativa / Re:Concessione
« il: 22 Marzo 2017, 18:56:22 »
Sì PEC, ma devi averla anche tu e hai la ricevuta immediata. 73

inviato SM-A500FU using rogerKapp mobile


4
Radio Ascolto / Re:iss....prossimi ascolti
« il: 18 Aprile 2016, 16:00:47 »
Sempre per seguire le gesta del mitico Claudio Ariotti IK1SLD e soci (  :birra: ) posto il video del contatto del 1° Aprile.



Gustatevelo, è veramente bello!

73!  cq

5
Radio Ascolto / Re:iss....prossimi ascolti
« il: 29 Febbraio 2016, 14:56:33 »


Oltre 10 min di collegamento: un risultato eccezionale per un grande lavoro effettuato da tutta la squadra dell'ARI di Casale Monferrato, che da tempo ci ha abituati a eventi di questo di tipo, con una delle poche stazioni al mondo in grado di tenere regolarmente contatti con la stazione ISS.

73!  cq

6
ricetrasmettitori cinesi / Re:Baofeng UV-5R e potenza tx ?
« il: 05 Novembre 2015, 16:59:09 »
grande quindi dici tasto # e la abbassa ( o alaza) in memoeria ?

ma premuto bereve o a lungo ?  73

Tasto # e alzi o abbassi la potenza in quel momento, che tu sia in modalità memoria o vfo. L'impostazione però non cambia quanto impostato in memoria.
Il tasto # va premuto brevemente per il toggle di potenza, se lo premi a lungo blocchi la tastiera (per sbloccarla devi ripremere # a lungo)

73!  cq

7
ricetrasmettitori cinesi / Re:Baofeng UV-5R e potenza tx ?
« il: 04 Novembre 2015, 21:14:43 »
ma possibile ????

ma se ho memorizzato dei ripetitori nelle MEMORIE e voglio alzare o abbssare la potenza , possibile non si possa ?

volevo abbassare, sono andato in MENU 2 e da li con le freccie ho messo in LOW, e poi menu o exit ? cmq in ogni caso vado a ricontrollare e sempre in high !

ma quindi nelle memorie nel Baofeng UV-5R non si puo da menu (menu 2 TX) abbssare o alzare la potenza , mi pare assurdo !

Dovresti riuscirci premendo il tasto "#". Non agisce su quanto hai impostato in memoria, ma varia momentaneamente la potenza di uscita. Appena cambi memoria, l'impostazione torna ad essere quella memorizzata.

73!  cq

8
LPD - PMR - SRD / Re:Sottocanali pmr
« il: 01 Novembre 2015, 12:15:28 »

9
LPD - PMR - SRD / Re:Sottocanali pmr
« il: 01 Novembre 2015, 12:03:18 »
Ciao quelli che volgarmente sono definiti "sotto canali" non sono altro che subtoni ctcs che tu su un apparato pmr puoi impostare per non essere disturbato o disturbare altre comunicazioni sullo stesso canale (ovviamente se gli altri utenti non hanno impostato un tono diverso ascolteranno le tue comunicazioni ma non viceversa) mi spiego meglio.... Se tu sei sul ch7 pmr cioè 446.08125 con impostato ad esempio il tono 12 (100hz) aprirai lo squeltch solo agli altri apparati impostati così e riceverai solo le loro trasmissioni.... Quando imposti il tono su una radio pmr lo imposti sia in tx che in rx a differenza di altri apparati professionali nei quali puoi scegliere se impostarlo solo in rx o solo in tx o entrambe le modalità.... Scusa i giri di parole spero di essermi spiegato...  '73
penso che non hai compreso la domanda:
lui chiede che corrispondenza hanno i 121 subtoni delle motorola con i 38 subtoni delle radio normali

Suppongo che i 121 "sottocanali" non siano altro che l'impostazione dei toni CTCSS (primi 38 sottocanali) e DCS (sottocanali da 39 in su) ma senza sapere il modello preciso della radio rimane una supposizione.

73!  cq

10
ricetrasmettitori cinesi / Re:CHIRP - Memorie pronte all'uso
« il: 31 Ottobre 2015, 15:23:04 »
ricapitolando ....

su tone mode metto tone o none ?   8O

su tone metto la frq del tono ,gusto ?

ma su tone sql non va messo nulla, altrimenti silenza con tono anche rx ????

e in cross band si mette tone-tone ???


aiutooooo raga


PS il tutto per baofeng uv-5R ma anche per kenwood !

Scusa, ma hai guardato sul link che ti ho girato?

Cross Mode ha senso solo se Tone Mode è settato a Cross
Se Tone Mode è settato a Tone, è attivo solo il tono in Tx settato su Tone, così come ti ho indicato in precedenza.

73!  cq

11
ricetrasmettitori cinesi / Re:CHIRP - Memorie pronte all'uso
« il: 31 Ottobre 2015, 00:29:34 »
Nulla...purtroppo non comunica con la radio. Qualcuno ha delle dritte per ubuntu?

Per aprire la porta seriale su ubuntu devi essere superuser, ovvero lanciare chirp con sudo.

Fammi sapere

73!  cq

12
ricetrasmettitori cinesi / Re:CHIRP - Memorie pronte all'uso
« il: 31 Ottobre 2015, 00:23:44 »
grazie , quindi per averlo SOLO in tx ...devo settarlo solo in tone...corretto ?

Corretto.

73!  cq

13
ricetrasmettitori cinesi / Re:CHIRP - Memorie pronte all'uso
« il: 30 Ottobre 2015, 15:44:38 »
infatti, in entrambe qui da me ...zero !



Pasquale
grazie, quindi per avere il SOLO tono in tx come devo memorizzarlo in chirp ?  e quindi senza avrlo in rx ?

Ciao,

al seguente link trovi tutte le info che cerchi:

http://chirp.danplanet.com/projects/chirp/wiki/MemoryEditorColumns

In breve:
Tone Mode = Tone
Tone = <tono prescelto in TX>
ToneSql = <qualsiasi> ; non è considerato quando Tone Mode = Tone

Cerco anche di rispondere alle altre domande, supponendo che tu sia un OM provvisto di patente e AG:
- I canali PMR sono fuori banda radioamatoriale quindi utilizzabili solo con apparati PMR omologati (previo invio modulo di autorizzazione all'uso e pagamento relativa tassa di € 12,00 anno). Questo vale che tu sia OM o meno.
- I canali LPD sono parzialmente in banda radiomaatoriale (canali 1 - 37), gli altri sono fuori banda radiomatoriale. Solo i primi li puoi utilizzare ma alle seguenti condizioni:
    - con apparto LPD omologato: in questo caso puoi comunicare con qualsiasi altro interlocutore avente analogo apparato, oppure altro OM con qualsiasi radio
    - con apparato OM: in questo caso puoi comunicare solo con altri OM, indipendentemente dall'apparato che loro utilizzano

73!  cq

14
Immagino che tu abbia già visto questo post:

http://forums.radioreference.com/motorola-forum/103399-mt2000-ht1000.html

I vecchi software effettivamente necessitano di configurazioni vecchie originali e non emulate. Quindi MS-DOS nativo e di conseguenza macchine vecchie con f clock non troppo spinti.

Facci sapere...

73!  cq

15
discussione libera / Re:Programmazione Baofeng
« il: 22 Ottobre 2015, 20:24:37 »
Ciao Skytex,

il file DAT dovrebbe contenere in formato testo il contenuto dell'area dati della flash della radio. Ogni numerello che vedi corrisponde al valore di un byte. Ora quello che chiedi è un software che rimappa i dati di un CSV (contenente immagino il numero di memoria, la frequenza di trasmissione, di ricezioni, toni, potenza, ecc) nella giusta posizione del file DAT, senza considerare però che il DAT contiene tutte le informazioni di settaggio della radio, non solo le frequenze memorizzate.
Out of the box non esiste nulla (che io sappia) e i CSV li generi, modifichi e importi solo con chirp. Se non ti funziona su XP (strano.. ma in effetti l'ho provato solo su 7 e linux) prova la vm che trovi sul sito di chirp, che dovrebbe avere un ambiente preinstallato linux funzionante.

73!  cq

16
attività radioamatoriale / Re:"RU19 Monte Penice (PC)"
« il: 12 Luglio 2015, 09:18:51 »
....
Da ignorante ho un'altra domanda per tutti gli OM che leggono: come mai ad esempio un RU30 che arriva fondo scala connesso 24/7 su Echolink nazionale questi disturbatori non ci sono? Eppure lo stesso arriva a Milano quanto Ru19 e Ru7 o Ru4. Forse se i disturbatori si concentrano su un paio di ponti ci sono altri motivi no?

73 a tutti,
Pietro.

Bisognerebbe chiederlo a questi signori... banalmente mi vien da dire che sono in zone in cui non agganciano quei ponti... Anche la preparazione in materia conta... mi ricordo qualche tempo fa di un QSO su R3 Beigua fra due OM su cui è arrivato il solito disturbatore... uno dei dei due ha invitato l'altro a seguirlo su IR1DD e lì si sono spostati: il disturbatore non li ha seguiti. Perchè? O non arrivava su IR1DD o molto probabilmente non sapeva cosa fosse IR1DD...  :dance:

73!   cq

17
Ciao,

prova a settare USB al posto di LSB: sopra i 10MHz la SSB è in banda laterale superiore e quindi dovrebbe esserlo anche per i 144 MHz.

73!  cq

18
antenne radioamatoriali / Re:Cavo per qrp
« il: 03 Luglio 2015, 16:04:20 »

Remo, Michele... abbiate pazienza e pietà di un povero Cristiano sommerso di lavoro 



Avere tanto lavoro in Italia è oramai un privilegio quindi vanne fiero! Casomai preparati una bella vacanza estiva per staccare la spina e ricaricarti.
...

No, non mi lamento ... ma è una delle tante anomalie italiane: chi lavora lo fa per 2 e abbiamo il 50% di disoccupazione... forse ridistribuendo meglio il lavoro staremmo meglio tutti... magari con qualcosa in meno per alcuni ma con qualcosa in più per molti altri!

Scusate l'O.o.T.

73!  cq

19
ricetrasmettitori banda cittadina / Re:Camera echo
« il: 03 Luglio 2015, 15:58:57 »
Credo che quello che cerchi lo utilizzi un solito frequentatore serale dell'R3 Beigua... purtroppo non si palesa e non ne conosco il nominativo!!!

73!  cq

20
ricetrasmettitori banda cittadina / Re:Camera echo
« il: 03 Luglio 2015, 15:34:40 »
Ah... ok... a puntate, come le telenovelas...
...

21
ricetrasmettitori banda cittadina / Re:Camera echo
« il: 03 Luglio 2015, 15:30:03 »
 ??? ...mi sono perso qualcosa?

22
antenne radioamatoriali / Re:Cavo per qrp
« il: 03 Luglio 2015, 15:19:00 »
caspita... si vede che sono esaurito!!! Rispondo anche a citazioni non mie... il bello è che credevo proprio di averle scritte quelle cose...

Remo, Michele... abbiate pazienza e pietà di un povero Cristiano sommerso di lavoro  :-[  :-[  :-[

73!  cq

23
antenne radioamatoriali / Re:Cavo per qrp
« il: 03 Luglio 2015, 14:29:06 »
73,
diciamo che il discorso attenuazione cavo è da ritenere importante sulle VHF e UHF mente nelle HF il problema viene meno

In base a cosa? L'Attenuazione attenua ovunque capiti mica fa distinzione! Prova a vedere la differenza tra un coassiale e una linea bilanciata in certi contesti e vedrai se l'attenuazione non conta! E' altresì chiaro che l'Attenuazione di un cavo aumenta con l'aumentare della Frequenza ma anche in banda Cb/10 metri se usi una lunghezza spropositata di Rg-58 hai un'attenuazione notevole e siamo sempre in Hf!

I Cavi e quindi le Attenuazioni, ergo anche i Connettori e tutto ciò che attenua vanno messi nel conto ovunque si operi ed è palese che in Qrp occorre centellinare tutto al meglio per ottenere una buona E.R.P. in Antenna.

0,4 dB sono relativamente pochi se presi da soli.....bisogna cercare di usare buoni Connettori e a priori buone Antenne (non solo nel Qrp!).

Ciao Michele,

in effetti mi sono espresso malissimo: il mio discorso era riferito a soli 5m di RG58, ma non l'ho detto, anzi... ho generalizzato.
Poi però ho tentato di dare dei razionali matematici da cui si poteva evincere la cosa, ma in effetti l'affermazione è più che errata.

73!  cq

24
antenne radioamatoriali / Re:Cavo per qrp
« il: 03 Luglio 2015, 00:01:00 »
Allora, giusto per fugare ogni dubbio: i puristi del qrp storceranno il naso, in quanto nell'attività in QRP tutto (quindi anche il cavo) deve essere ottimizzato al meglio. E' chiaro che poi occorre fare di necessità virtù: 0,4 dB di attenuazione sono a mio avviso poco determinanti, ma è chiaro che dipende poi da tutto il resto. Per dirti: puoi avere anche un BELDEN 1000 da 5m con un'attenuazione di 0,1 dB ma se poi usi un'antenna poco performante il QRP sarà comunque compromesso.

73!  cq

25
attività radioamatoriale / Re:"RU19 Monte Penice (PC)"
« il: 02 Luglio 2015, 23:34:54 »
RU7 e RU19 sono gestiti da persone diverse, c'è da dire che soffrono degli stessi problemi... parecchi bravi ragazzi che rompono durante i QSO e non solo.

Ultimamente sapevo che per RU19 era stato messo in piedi un sistema di spegnimento automatico, per RU7 non saprei... è parecchio che non lo "bazzico".

Quasi tutti i ponti soffrono di questa patologia e soprattutto quelli che hanno, per collocazione e ottime antenne, una buona copertura.
Il proprietario dell'RU19 IW2MIL (Marco) è stato chiaro: il ponte resterà attivo fino a quando sarà utilizzato con etica radioamatoriale. Quando questa viene a mancare da parte dei suoi frequentatori viene disattivato e personalmente appoggio pienamente questa scelta. E' successo in passato, qualche mese purificatore e poi on air di nuovo... questo serve a fare un po' di pulizia.
RU7 è attivo e gestito (spero di non prendere una cantonata) dall'ARI Milano. Mi affascina perchè trovo che, nonostante la sua tutto sommato non felice posizione, riesco a transitarci dalle prime colline del nord Monferrato anche con il portatilino in giardino. Segno anche qui di ottimo apparato ma soprattutto di ottime antenne.

73!  cq

26
antenne radioamatoriali / Re:Cavo per qrp
« il: 01 Luglio 2015, 23:50:35 »
Vai sereno!!! (nessun riferimento a citazioni di politici o pseudo tali attuali  :mrgreen:)

73!  cq

27
Telegrafia (CW) / Re:Corso CW di Oscar I7OHP
« il: 01 Luglio 2015, 23:47:23 »
Grande Oscar!!!
Grazie per il tuo bellissimo racconto a cui spero ne seguano tanti altri!
Personalmente non ho molto da raccontare in quanto neopatentato e in fase di apprendimento su tutti i fronti, ma non vedo l'ora di rileggerti!!!

P.S. Concordo sul verticale: ho preso un bellissimo tasto in ottone in un mercatino qualche tempo fa e non vedo l'ora di usarlo con il tuo corso  :up:. Purtroppo il periodo non è dei migliori in quanto il lavoro mi tiene lontano da radio e altri hobby, ma spero presto in tempi migliori.

Un abbraccio!!!
73! de Gian Marco

28
antenne radioamatoriali / Re:Cavo per qrp
« il: 01 Luglio 2015, 23:23:54 »
Ciao Aquiladellanotte,
dipende su che banda lo utilizzi. Diciamo che in UHF con l'RG58 farai sempre qrp, qualsiasi sia la potenza in uscita dall'RTX  :mrgreen:
Scherzi a parte, dai un'occhiata qui:
http://www.radioclubtigullio.it/Cavi%20coassiali.html
in HF avrai un'attenuazione media di 8 dB/100m, quindi per 5m di cavo avrai circa 0,4 dB di attenuazione,,, poco più di un PL, In UHF l'attenuazione è oltre 40 dB/100m e quindi su 5m di cavo hai oltre 2 dB di attenuazione, ovvero in antenna ti arriva poco più della potenza in uscita dell'RTX.
La mia modestissima opinione è che puoi andare comunque tranquillo, a patto di usare (condizione fondamentale in QRP) di usare una buona se non ottima antenna.

73!  cq

29
LPD - PMR - SRD / Re:PMR non codificati & PMR codificati
« il: 26 Giugno 2015, 16:37:53 »
Se i due PMR del tuo amico fra loro comunicano correttamente, allora i casi sono due:

- hanno un tono fisso preimpostato, ma è strano che la Motorola (casa seria) non l'abbia dichiarato sul manuale
- il tuo PMR ha il tono attivo in ricezione e quindi devi toglierlo o (se vero quanto sopra) settarlo in modo uguale

questo escludendo guasti vari. Se lui però sente te e tu non lui, sarei più propenso a dire che sei tu ad avere settato un tono sul tuo PMR. Se viceversa allora la cosa è molto strana... ma la tua radio ha toni in ricezione e trasmissione settabili separatamente?

73!  cq

30
LPD - PMR - SRD / Re:Antenna fai da te per 446mhz
« il: 25 Giugno 2015, 11:23:24 »
posso suggerirti di usare del cavo sat? costa solo 60 cent al metro e offre bassa attenuazione.. ha impedenza 75 hom.. ma ti assicuro, avendo io stesso optato per questa soluzione che se hai un ros di 1:1 ti salirà di pochissimo io ho 1:3  poca spesa buon risultato ;-) avevo pubblicato recentemente su questo forum in interessante test fatto su questo cavo da 75 hom applicato a linee da 50 hom..
a presto 73
Grazie del suggerimento. Ma prima del rg58 usavo il cavo sat. Rendono praticamente uguale, quindi condivido la tua impressione.

Attenzione alla lunghezza: per evitare che ci siano disadattamenti introdotti, il cavo dovrà essere di lunghezza multipla alla mezz'onda della frequenza su cui lo utilizzi, tenendo conto anche del fattore di velocità del materiale di conduzione (rame in questo caso). Se ben calcolato ottieni lo stesso ROS e un'attenuazione mediamente inferiore a 0,15 dB/m.

73!  cq

31
Telegrafia (CW) / Re:Corso CW di Oscar I7OHP
« il: 24 Giugno 2015, 12:22:29 »
potrei... e da quanto avevo 14 anni con un aneddoto veramente bello per me. non so se il mio stile di scrittura possa essere gradito.... ma tutto sarebbe vero al 100 per 100. se ci sarà, oltre te, qualche altro amico curioso, beh, lo sforzo potrei farlo. sai, sono 63 anni da radiotelegrafia, 37 anni, 3 mesi e 13 giorni da marconista militare (a.m.). al momento sono 8172 i curiosi che leggono questa sezione!!  Dovevo scrivere di me per l'inorc, ma mi sono arreso... aspetto appelli.......... ciao, aquila notturna...............

Ciao Oscar,

personalmente sono molto curioso e affascinato da quanto scrivi e racconti: leggere delle tue esperienze non può che essere spunto a migliorarci e crescere in questo bellissimo mondo e per riflettere su quanto il mondo del radiantismo e in particolare del CW possa diventare (come nel tuo caso) una ragione di vita (forse esagero, ma dall'entusiasmo che traspare nei tuoi interventi non credo...)

Come già detto dall'amico Ugo da Norcia, spero che tu abbia voglia e tempo da dedicarci per raccontarci le tue invidiabili esperienze.

Un abbraccio
73!  cq

32
Per quanto può valere, ti sono vicino, Andrea. Credo che non ci possano essere parole o gesti in grado di affievolire il dolore che provi, ma voglio avere l'illusione di credere che quanto espresso qui da tutti noi ti possa in qualche modo essere di conforto. anche se solo per un attimo.

Un fortissimo abbraccio di cuore!
Gian Marco

33
LPD - PMR - SRD / Re:Antenna fai da te per 446mhz
« il: 18 Giugno 2015, 14:46:02 »
Lo misuro alla base del trasmettitore.
Comunque io ho piu manualità con i CB. e il ros 1.0 dei CB significa che e ottimo.
Con UHF(rosmetro comprato apposta) penzavo che 1.0 sarebbe stato un buon risultato, invece da quelo che dici risulterebbe il contrario.
Dici che se vado a misurare la potenza sotto l'antenna mi da meno di 1watt? Ci proverò. Spero che tu ti sia sbagliato, e di trovare almeno 1wat di potenza che su UHF e gia tanto.
Altrimenti come chiedevo in un altro post,,,potrei risolvere con un amplificatore lineare. Che dici?

Il problema è l'attenuazione introdotta dal cavo, che è maggiore quanto più sali in frequenza. Quindi, se l'RG58 per la 27 MHz risulta essere accettabile in attenuazione (circa 5 - 6 dB per 100m di cavo) a 446 MHz siamo ben oltre i 36 dB di attenuazione (direi prossimi ai 40 dB, come puoi verificare dal seguente link: http://www.radioclubtigullio.it/Cavi%20coassiali.html ).
Il calcolo l'ho fatto su 36 dB per 100m: l'onda diretta percorre 20m e hai 7+ dB di attenuazione (ogni 3 dB di attenuazione la potenza si dimezza). La riflessa percorre altri 20 m per altri 7+ dB di attenuazione. Da lì i miei conti approssimativi.
Se tu avessi usato un cavo tipo Belden H1000 o H2000 (oltre 10mm di diametro) avresti avuto attenuazioni dell'ordine di 8 dB per 100m, ovvero per 20m di cavo circa 1,6 dB di attenuazione per l'onda diretta, 3,2 dB per la riflessa, con efficienza decisamente superiore: ma capisco che un Belden per un PMR può risultare un po' eccessivo...  :rool:
ROS 1:1 non è migliorabile, è il massimo che puoi ottenere quando tutto è perfettamente adattato.

73!  cq

34
LPD - PMR - SRD / Re:Antenna fai da te per 446mhz
« il: 18 Giugno 2015, 12:27:57 »
L'antenna e questa.
Non e più quela della prima foto.
Questa volta lo cortruita per bene, a regola d'arte.
Il cavo e RG58 da 5mm. 20m.
Ros 1.0 -ottimo direi.
Potenza 4watt.
Ho portato l'antenna sul tetto per avere almeno la stessa potenza del gommino(abito al piano terra di un palazzo vechio di 4 piani. Giu non arriva neanche il segnale delle radio commerciali.
Forse potrei risolvere con un amplificatore lineare.
Comunque l'antenna non la cambio piu.

Dove lo misuri il ROS? Se alla base dell'antenna llora OK, se alla base del trasmettitore, con 20m di RG58  hai un'attenuazione di circa 14 dB dell'onda riflessa che arriva allo stumento.. difficile leggere valori più alti 1:00 a meno di non aver sbagliato in pieno l'antenna.

Per farla breve: 4W in uscita all'RTX, all'antenna arrivano meno di 1W (attenuazione di più di 7 dB), se anche avessi tutta onda riflessa al rosmetro arriverebbero meno di 0,25 W che confrontati con i 4W di diretta che vede ti darebbero comunque un ROS bassissimo... insomma, il cavo ti salva i finali dell'RTX.

73!  cq

35
Cosa trova di interessante un OM ad ascoltare i bagnini??

Il problema è che sto in scansione sulla banda radioamatoriale UHF sperando di beccare qualche ripetitore, ma nulla... e la scansione si ferma sempre sui bagnini, in piena banda radioamatoriale UHF.... quasi quasi li metto in lockout

Se ho capito bene sei nelle spiagge intorno a Follonica, probabilmente a sud prima di Punta Ala... confermo, non prenderai nulla.. se ti sposti un po' più su hai il Montieri a 145.650 shift -600 (mi sembra che sia ancora col tono a 1850).
Però mi sembrava che da quelle parti i bagnini fossero sui canali PMR...
Se ti piace il radioascolto prova la banda VHF marina (le canalizzazioni non me le ricordo, ma sono intorno ai 156.xxx, addirittura mi sembra che da quelle parti sui 156:425 ci sia il bollettino mare)

73!  cq

36
La mia modistissima opinione (o IMHO, come si usa dire ai giorni nostri) è che ognuno è libero di disporre del proprio tempo (soprattutto quello libero) come meglio crede, senza essere per forza criticato per le proprie scelte. Del resto non è scritto da nessuna parte che se sei patentato devi per forza fare n QSO... posso anche farne solo due all'anno, nel modo e nei tempi che ritengo più opportuni. Se poi è vero che il nominativo le è stato assegnato per l'occasione (strano però, un IZ?) allora è ancora più comprensibile il suo modesto approccio alla radio.
Gli hobby sono belli proprio per la loro libertà che ci offrono, in termini di tempi e modalità... devono appagare chi li coltiva.
Ma visti i vari interventi mi viene spontanea una domanda: siamo sicuri che qualche OM in qualche altro paese non abbia avuto contatti con lei? Magari ci sono stati contatti con 200 americani e 400 russi o giapponesi... a nostra insaputa  :grin:

73!  cq

37
Nè approfitto del topic per chiedervi a cosa serve la voce Cross Mode

Dal wiki di chirp:


Cross Mode
This field controls the squelch behavior of the channel when the Tone Mode is set to Cross. Each value consists of two technologies separated by an arrow (->). The value to the left of the arrow controls the selective-call method used on transmit, while the one to the right of the arrow controls the receive squelch. The possible values are:

Tone: CTCSS tones are used. Transmit tone is taken from the Tone column, receive tone from the ToneSql column.
DTCS: DTCS/DCS codes are used. Transmit code is taken from the DTCS Code column, receive code from the DTCS Rx Code column.
<blank>: Indicates that no method is used for this, either transmit or receive.
The Cross Mode field allows addressing more commercial modes of squelch operation, such as using different tones or codes for transmit and receive. For example:

Tone->Tone: This means use the Tone value for transmit tone, and the ToneSql value for receive squelch
Tone->DTCS: This means use the Tone value for transmit tone, and the DTCS Rx Code value for receive squelch
DTCS->Tone: This means use the DTCS Code value for transmit code, and the ToneSql value for receive squelch
->Tone: This means do not transmit a Tone or DTCS Code, but use the ToneSql value for receive squelch
->DTCS: This means do not transmit a Tone or DTCS Code, but use the DTCS Rx Code value for receive squelch
DTCS->: This means use the DTCS Code value for transmit code, and receive squelch is open or carrier-triggered
DTCS->DTCS: This means use the DTCS Code value for transmit code, and the DTCS Rx Code value for receive squelch


73!  cq

38
discussione libera / Re:E' NATA GRETA la mia seconda nipotina
« il: 28 Maggio 2015, 16:44:32 »
grazie.. uhm che dite che faccio un pensierino lo faccio anche io con la tizia del mio avatar?

Vai Roberto! Colpisci!!! Siamo tutti con te!!!  :up:

Nel frattempo felicitazioni e auguroni a te e ai (neo) genitori!!!

73!  cq cq

39
Ciao Gian Marco manchi nel mio Log speciale dedicato agli amici di Roger-K!  :dance:

Troppo buono Michele! Spero di colmare a breve la lacuna, ma purtroppo ho ancora la filare HF che fa le bizze... devo trovare il modo di sistemarla!!!

Un abbraccio e a presto!
73!  cq

40
ricetrasmettitori cinesi / Re:intek kt980hp e windows 8.1
« il: 21 Maggio 2015, 17:39:08 »
Solo una precisazione: la KT-980HP è supportata solo dalla daily build di Chirp. Se non scarichi quella non credo che te la riconosca...

73!  cq

41
Commentate!!

Ciao a tutti,

tutte giuste osservazioni. La crimpatura si usa laddove la saldatura è un rischio. Nell'industria aeronautica, da quel che so, non esistono connettori saldati ma solo crimpati. Le saldature, in presenza di forti vibrazioni, saltano e in certe situazioni le interruzioni di un circuito elettrico sono fatali (come ovvio dedurre).
In generale, se fatta bene e con pinze serie, la crimpatura dovrebbe avere una resistenza meccanica superiore rispetto alla saldatura.

73!  cq

42
ricetrasmettitori cinesi / Re:Baofeng UV-R5 perchè non ricevo?
« il: 16 Maggio 2015, 15:51:28 »
Salve, io suggerirei di fare un reset completo.
In secondo tempo guarda se riceve le radio commerciali in FM , a questo punto la radio funziona oppure no.
immetti una frequenza se è PMR devi mettere il passo giusto altrimenti sei fuori frequenza e non ascolti nessuno , poi controlla che lo squelch sia al minimo 1 al massimo 2.
 73 de ik1npe

All'ottimo suggerimento aggiungo: tieni lo squelch a 0 per provare, oppure tieni premuto il tasto MONI (quello SOTTO il PTT). Sembra quasi che la pressione del tasto menu emuli il tasto MONI...

73!  cq

43
Autocostruzione / Re:Transistor come relè chiarimento
« il: 12 Maggio 2015, 18:32:07 »
Grazie a tutti delle risposte. Però credo che mi sono spiegato male, probabilmemte dovuto dalla fretta di scrivere. Il mio intento non è quello di pilotare un relè con un transistor, ma quello di utilizzare un transistor di potenza proprio come un relè, ovvero il transistor ad un segnale applicato alla base mi deve far scorrere una corrente che alimenta un intero circuito. Pero il mio dubbio è se posso mettere il transistor a monte e tutto il circuito dopo l'emettitore e in piu quali sono i limiti e le controindicazioni di tale configurazione. Grazie ancora e scusate se mi sono spiegato male.

Non ti eri spiegato male, ma nella fretta ho letto qualcosa di diverso... Se proprio vuoi rimanere sul transistor, la configurazione a collettore comune che hai ipotizzato dovrebbe essere la migliore: bassa resistenza di uscita (quindi quasi un generatore di corrente) e tensione praticamente uguale a quella applicata alla base. Parliamo ovviamente di corrente continua... poi dipende dalla variazione di assorbimento del circuito da alimentare e comunque devi prevedere una tensione più alta per alimentare il transistor.
Dovresti però dare qualche dettaglio in più su quello che vuoi alimentare e come vuoi pilotare il transistor alla base.

73!  cq

44
Autocostruzione / Re:Transistor come relè chiarimento
« il: 11 Maggio 2015, 19:01:30 »
Citazione da questo link:

http://brahms.iet.unipi.it/esd/sez3n.pdf


Possiamo dunque concludere che la configurazione a emettitore comune `e l’unica che
pu`o fornire allo stesso tempo un guadagno di tensione e un guadagno di corrente
molto maggiori dell’unit`a. Essa `e anche caratterizzata da un guadagno di tensione di
segno negativo; si dice quindi che lo stadio CE `e uno stadio invertente. La resistenza
di ingresso dello stadio CE pu`o variare in un intervallo molto ampio, a seconda della
presenza o meno della resistenza di emettitore.
Lo stadio a collettore comune presenta una resistenza di ingresso analoga a quella
del CE con resistenza di emettitore, mentre la resistenza di uscita `e molto bassa e
il guadagno di tensione `e circa unitario (comunque mai maggiore dell’unit`a). Si
utilizzer`a tale configurazione quando si dispone di una sorgente che non `e in grado
di fornire molta corrente e si vuole pilotare un carico che assorbe invece una corrente
significativa.
Lo stadio a base comune presenta una resistenza di ingresso molto bassa e un
guadagno di tensione potenzialmente elevato, ma il guadagno di corrente `e circa
unitario.


La scelta fra configurazione CE e CC la fai in base a quello che hai in ingresso, quindi a come intendi pilotare il relè.

73!  cq

45
 :up: :up: :up:

46
Se il manuale non lo dice vuol dire che non va fatto!
Per comodità ti allego questo link, dove puoi trovare spunto per diverse modalità di intestazione: è riferito all'RG-58, ma i principi sono gli stessi.

http://www.elettronicagm.com/COLLEG-CONNETTORI/intestare-cavo-rg58.htm

In rete trovi sicuramente altro materiale

73!  cq

47
Senza almeno un piccolo tester è dura... il problema potrebbe essere il contrario, ovvero mancanza di contatto di massa sulla calza... ma non dovrebbe ammutolirti la radio quando avviti il PL, ma solo far avere stazionarie a 1000 in TX.
La calza è saldata alla rondella a pressione o solo appoggiata?
Se riesci ad aggiungere altre foto... la seconda è a fuoco sulla radio e il lavoro sul connettore non è nitido...

73!  cq

48
Hai verificato anche l'altro capo del cavo, lato antenna?
Dai sintomi si direbbe un corto...
Ha provato a verificare con un tester? Poi ti consiglio anche una lente di ingrandimento, per verificare che dalle treccie di cavo non derivi a contatto qualche filino che a occhio nudo è difficile vedere.

73!  cq

49
LPD - PMR - SRD / Re:Antenna fai da te per 446mhz
« il: 05 Maggio 2015, 09:27:55 »
a chi interessa sui cavi posto qua un interessante articolo sui cavi sat a 75 hom su sistemi radio a 50 hom.. malgrado molti ne dicano è da anni che uso questa soluzione, perdita bassissima.. e costo 60 cent metro.. ecco l'articolo che finalmente fa un po di luce e sfata una leggenda metropolitana  http://air-radiorama.blogspot.it/2015/04/cavo-75-ohm-usato-50-ohm.html

Molto interessante... una linea di lunghezza pari a multipli di 1/2 lambda per i 145 MHz (multipli di 1,034 m) risulta essere adattata anche per i 435 MHz...
Resta da capire un cavo di questo tipo che potenza massima può sopportare, anche se a naso mi vien da dire almeno quanto un RG58... ma è chiaro che ogni cavo avrà le sue specifiche.
Certo, per circa 10m di cavo, ho un'attenuazione a 435 MHz di 0,8 dB contro i 3,6 - 4 dB di un RG58!!! Mica male...  :allah:

73!  cq

50
Premesso che non conosco quel modello, ma non è che è stato inserito inavvertitamente un attenuatore in ingresso? Mi sembra troppo evidente lo scarto... tre punti s-meter, se calibrati allo stesso modo, sono 18 dB di differenza!!!

73!  cq

51
Buonasera a tutti, mi inserisco in questo interessante topic, perchè nel pomeriggio, avevo intenzione di inserire alcuni ponti radioamatoriali della mia zona, sulla memoria del mio portatilino Wouxun KG-UV6D, proprio tramite il programma CHRIP.
Ebbene le ho provate tutte, ma proprio non ci sono riuscito.
Ho provato anche a disinstallare e reinstallare il programma.
Mi fa strano che ho sempre programmato con CHIRP.
volevo inserire i ponti RU21a (431.362,5+1.6) e RU22a (431.387,5+1.6).
Il problema è che quando inserivo le frequenze e passavo nella colonna successiva per inserire il nome, mi resettava la memoria e di defoult metteva una frequenza della banda dei 2mt.
Chi ha qualche idea per aiutarmi?
Grazie

IV3FIF op.Giuseppe

Ciao Giuseppe,

non conosco la radio in questione: cosa intendi per memoria di default?

73!  cq

Ooops... letto male... Ok... provato il contrario? Inserire prima il nome, poi le frequenze...
Altro tentativo: anzichè modificare le memorie direttamente in tabella, seleziona la riga con il tasto destro e clicca su properties... si apre una popup con tutti i dati di quella specifica memoria... prova a modificare da lì...

52
discussione libera / Re:Auguri davide
« il: 04 Maggio 2015, 16:25:57 »
Auguri anche da parte mia a Davide, una delle persone più preparate di questo forum!!!

73!  cq

53
discussione libera / Re:Driver cavo programmazione universale
« il: 04 Maggio 2015, 12:21:06 »
Prova qui:

http://www.maxton-corp.com/EN/drivers.aspx?tid=2&aid=2&hid=5

Se usi Linux, la maggior parte dei kernel recenti hanno già i driver embedded.

73!  cq

P.S. Credo che tu abbia però sbagliato sezione in cui postare la domanda... ovviamente BENVENUTO!!!

54
Anch'io spero fortemente presto... devo cambiare l'antenna attuale che non mi consente granchè...

73!  cq

55
A me stava vendendo una mezza idea... un ros/wattmetro con accordatore pilotato dal raspi... chiedere troppo?

Il raspi è molto flessibile e ci fai tutto (o quasi) quello che vuoi, con qualche accorgimento. Per il tuo progetto dovrai munirti di scheda ADC (il raspi non ha ingressi analogici, al contrario di fratelli maggiori quali le Beagle), di schede relè con relativi driver e poi... spazio alla fantasia.

73!  cq

56


Se non hai la patente radioamatoriale, sai che il Baofeng lo puoi usare solo in ricezione... vero????  :rool: :rool: :rool:

73!  cq

non è corretto ciò che scrivi , non puoi usare solo per ricevere , non  è ricevitore ma un ricetrasmettitore

Vero e chiedo venia. Riporto stralcio della normativa:

Tratto dal DPR 27 Gennaio 2000 n°64:

Art. 1.

Detenzione ed uso delle apparecchiature radio portatili e veicolari

1 - I cittadini appartenenti a Paesi della CEPT, in visita od in transito in Italia, possono detenere ed usare, nei modi e nelle bande di frequenze consentiti, le apparecchiature radio, portatili o veicolari, trasmittenti o rice-trasmittenti, monomodo o multimodo, monobanda o multibanda, nel rispetto delle seguenti condizioni:
utilizzazione di servizi di telecomunicazioni autorizzati dall'Italia nelle bande di frequenze assegnate;
approvazione amministrativa od omologazione, compatibilità elettromagnetica e relativa marcatura delle apparecchiature;
conformità alla normativa vigente nel Paese di appartenenza.

2 - I soggetti di cui al comma 1, inoltre, possono:
 a- detenere ed usare le apparecchiature radio, portatili o veicolari, solo riceventi, per i servizi di radiodiffusione, di radiodeterminazione e di radioamatore, nonché per il servizio mobile a scopo di teleavviso personale;
 b - detenere ma non utilizzare le apparecchiature radio diverse da quelle di cui al comma 1 e di cui alla lettera a) del presente comma, se il relativo impiego e' consentito dal Paese di appartenenza e se risultano conformi a quanto disposto dal decreto legislativo 12 dicembre 1996, n. 615.

Quindi, in virtù del punto b, non si può usare neanche per il radioascolto!

Grazie a Dattero per la correzione

73!  cq

57
Prova a dare un'occhiata qui:

http://www.italiainradio.com/pmr-lpd.asp

Nel tuo esempio, il primo numero dovrebbe essere il canale PMR da cui ottieni la frequenza, il secondo il tono squelch da applicare. Nel tuo caso:
F=446.03125 MHz, CTCSS=250.3 Hz

Se non hai la patente radioamatoriale, sai che il Baofeng lo puoi usare solo in ricezione... vero????  :rool: :rool: :rool:

73!  cq

58
Autocostruzione / Re:Amplificatore RF banda larga
« il: 28 Aprile 2015, 00:22:53 »
Ma sul pcb ci sono le paizzole per due IC DIL che non vedo nello schema...  ???
E' la parte BF?

Aggiungo: lo schema dove lo hai preso? E che frequenza e con quale livello di segnale inietti?

Altra considerazione prima di andare a nanna: come fa la RF a circolare se sul collettore vi è in serie un'induttanza? (perdonatemi, ma da elettronico prestato all'informatica sono un po' arrugginito...)

59
...
Io non sono la persona più adatta per esprimere giudizi su questo hobby, se non altro perché non sono un radioamatore "patentato" per scelta.
...

Peccato però! I tuoi interventi denotano una grande preparazione tecnica e la patente ti darebbe modo di spaziare anche su tante altre bande... fossi in te ci penserei  :up:

...
E' vero che molte volte si fanno QSO interessanti in cui si parla di argomenti tecnici e ci si scambiano esperienze, ma la maggior parte si tratta di prove di trasmissione, prove di apparecchiature o prova di antenne.

Poi c'è il filone dei DX in cui si cercano conferme di comunicazioni (anche queste fini a se stesse) sempre per testare le prestazioni delle proprie apparecchiature.

In pratica è più importante aver stabilito una comunicazione e non tanto cosa si comunica.

E' quasi come fare un lungo viaggio con l'automobile solo per dimostrare a se stessi che l'auto ti può permettere di fare viaggi, senza però essere interessanti alla meta che si raggiunge, o perlomeno la meta raggiunta serve solo per dimostrare le potenzialità dell'auto.
...

Bella la metafora e concordo, anche se poi alla fine lo spirito HAM è quello di sperimentare e quindi per questo basta un contatto con un rapporto RST... per tornare alla tua metafora, come essere dei meccanici che amano i motori... provano il mezzo e l'emozione che ne deriva guidandolo indipendentemente dalla meta! Gli HAM sono i meccanici delle radio... non i turisti  :mrgreen:

73!  cq

60
Grandi ragazzi!!!
Al di là delle grasse risate che non mi facevo dai tempi in cui lo studio era l'attività primaria (applausi a tutti per questo) l'argomento è veramente di quelli molto interessanti (doppio applauso!).
Immaginavo della presenza del balun, non mi sarei spiegato altrimenti la mancanza di fritto di mosfet... ma l'alternativa della linea bifilare è veramente geniale.
Domanda: avete riscontrato limiti utilizzando questa soluzione? Ovvero ce ne sono o teoricamente è del tutto utilizzabile in sostituzione del coax?

Grazie e complimenti per l'esperimento!

73!  cq

Pagine: [1] 2 3 4 5