Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Giovy

Pagine: [1] 2 ... 22
1
discussione libera / Re:NON SO CHE FARMENE E INDECISO..
« il: 15 Febbraio 2021, 15:33:37 »
mi dispiace marcello, come già comunicato via sms al cd ho già fatto e preso le mie decisioni. grazie a tutti
Quindi andrai via dal forum come hai fatto mille altre volte, per poi tornare dopo qualche altra settimana, con un nuovo nick? Sai che novità... si' carta canusciuta!

2
Rivado
A me questa sembra l'antenna di un sistema di telefonia cordless analogico, NON di tipo DECT moderno.

3
discussione libera / Re:NON SO CHE FARMENE E INDECISO..
« il: 15 Febbraio 2021, 14:09:26 »
Roberto, ancora il sospetto hai, dopo tutti questi anni?
Non sei ancora CERTO che ci sia un completto mondiale plutomassonico turboradiantistico per tenerti fuori dalla radio?
Lo sanno tutti che TUTTI gli italiani non hanno altro scopo nella vita che romperti le palle, ogni radioamatore quando prende la licenza per ritirarla deve giurare su Guglielmo Marconi di metterti la portante, non darti il codeplug per la radio, sparlare di te e fare di tutto per metterti i bastoni fra le ruote.
Ah, casomai avessi dei dubbi... anche quelli che NON sono radioamatori ma amatori della radio, per poter essere su questo forum devono firmare un patto di sangue contro di te.
Se prima avevi il dubbio, ora hai la certezza.
Che vuoi fare ancora?

4
discussione libera / Re:Pirati in 27Mhz: Controlli in tutta Italia
« il: 01 Gennaio 2021, 17:22:06 »
Avevo informazioni differenti a tal proposito. Il fatto che ne abbiano cessato l'uso mi rincuora non poco.
Rimane PCProteus ma anche loro hanno le ore contate in tal senso.
Per RRM mi torna alla mente qualche informazione confusa, su una concessione speciale per i valdostani... 163.300, per le attività di escursione, con radio specifiche monocanale e rilasciate solo previa specifica autorizzazione.
zio.rick, sei ben confuso... magari, prima di scrivere sciocchezze, sarebbe meglio informarsi prima:
1) RRM non ha MAI avuto nè avallato nè incoraggiato l'uso di sistemi di quel tipo. Anzi, da SEMPRE siamo fermamente contrari ad ogni installazione non legale, così come all'uso di apparati non omologati (grazie dattero).
2) Stai confondendo il Canale E della Val d'Aosta con RRM... sigh... meglio non parlare, se non si conoscono le cose.
Ciao.

5
LPD - PMR - SRD / Re:POLMAR Work3
« il: 10 Dicembre 2020, 15:30:19 »
Buongiorno a tutti,

chiedo cortesemente se qualcuno ha il software programmazione polmar work 3 

ho cercato sul sito nanfone ma non trovo il download

Ringrazio tutti
Ti basta solo alzare gli occhi: è nel post immediatamente precedente il tuo.

6
LPD - PMR - SRD / Re:radio midland gb1 pmr446
« il: 25 Novembre 2020, 12:31:39 »
non c'è alcun "beneficio d'inventario" con la legge: se non sei sicuro, o ti documenti o non scrivi nulla; c'è chi potrebbe correre dei rischi per un consiglio sbagliato.
mi stupisco soprattutto perché sei un coordinatore RRM, che ha sempre dedicato molta informazione alla tutela legale degli iscritti.
Ma ci sei o ci fai?
La prima frase dice tutto: NON E' OMOLOGATA, quindi non si può usare. NON sono un avvocato, NON sono un Operatore di PS, non sono tenuto a dare consigli legali.
Conosco le radio ed ho detto che non è omologata. Sono SICURO ci sia una sanzione ed ho detto che quella è sicura. NON ero sicuro ci fosse il sequestro e l'ho evidenziato, in modo che non fosse un'informazione inesatta ma da sottoporre a verifica. Fine.
Sei intervenuto tu, hai chiarito, bravo. Vuoi una statua ora? Hai bisogno di continuare a fare ancora polemiche inutili? Io no, perchè ho di meglio da fare. Buona giornata.

7
LPD - PMR - SRD / Re:radio midland gb1 pmr446
« il: 25 Novembre 2020, 12:16:57 »
cerchiamo di scrivere consigli precisi, non approssimazioni.
Quale parte di "prendila con beneficio d'inventario" non ti è chiara?
Significa "non sono sicuro su questa cosa, potrebbe essere non corretto".
Hai chiarito, benissimo, grazie.
Resta il fatto che non c'era alcun consiglio, anzi, la prima frase era chiara: "Quella radio NON è omologata in Italia, quindi passibile di sanzione in caso di controllo."

8
LPD - PMR - SRD / Re:radio midland gb1 pmr446
« il: 25 Novembre 2020, 09:51:20 »
Quella radio NON è omologata in Italia, quindi passibile di sanzione in caso di controllo.
Sull'entità precisa di tale sanzione non saprei dirti, ma DI SICURO NON 50K euro!  [emoji23]
Credo non sia previsto nemmeno il sequestro, ma prendila con beneficio d'inventario.
Un saluto.

9
LPD - PMR - SRD / Re:Prova radio RRM
« il: 16 Ottobre 2020, 22:59:40 »
Beh, non posso parlare per tutti gli escursionisti italiani, ma io uso un Midland G18 non modificato (potenza regolare). E quelli che conosco e che fanno parte della mia Sezione CAI idem. 😀 Poi beh, sicuramente ci sarà qualcuno con la radio modificata, ma sono gli smanettoni appassionati, non certo gli escursioni a cui basta che la radio funzioni. 😀

10
LPD - PMR - SRD / Re:Prova radio RRM
« il: 13 Ottobre 2020, 12:52:16 »
Sabato scorso, intorno alle 15:43, sul CH 08 PMR446 ho ascoltato qualcosa come "chiamata generale, Rete Radio Montana, c'è qualcuno in ascolto?", ripetuto due volte.
Ma io ero dentro casa, pianterreno, con un PMR446 TTi TXL-446, con la sua antenna stock 1/8 d'onda non modificata, presumo quindi che, a meno di qualche raro caso di tropospheric ducting e/o altri fenomeni, qualcuno abbia fatto una prova da dentro VC o immediate vicinanze...
In questo caso però mi sfugge lo scopo, considerando la location (100+ km Sud delle Alpi).

Ciao Skywave... beh, "presumi male", perchè da Vercelli (io vivo lì vicino) ha a portata tutte le Alpi... se ci fosse stato qualcuno ad Oropa (per dire il primo monte che conoscono tutti) l'avresti sentito senza problemi, come avresti sentito qualcuno sulla Capanna Regina Margherita. Il "limite" delle radio PMR446 è principalmente dovuto alla curvatura terrestre, data la scarsa potenza e l'antenna fissa. Ma se uno dei due corrispondenti sale di quota, la portata sale considerevolmente. Quindi non è affatto strano che tu abbia potuto ascoltare qualcuno in montagna, anzi... ;)

Un saluto da un asiglianese.

11
LPD - PMR - SRD / Re:Pmr446 in barca ..si?
« il: 29 Settembre 2020, 17:43:14 »
(Conosco uno dei fondatori del C.A.I. italiano e del soccorso afferente, abita in Saluzzo, non riferisco come la pensa di accordi che qualche sezione ha fatto con terzi sarebbe offensivo...ed è un Radioamatore pure).
Conosci nientemeno che uno dei FONDATORI del CAI? Complimenti... all'anziano in questione, perchè dovrebbe avere qualcosa come 157 anni... spero se li porti bene. [emoji23]

12
Grazie!
Con accendere-spegnere intendevo proprio l'apparato, non solo la funzione trasponder, quella ho visto che si può effettivamente attivare-disattivare.  Mi ero espresso in maniera poco precisa
Beh, per quello c'è sempre Whatsapp... un messaggio ai suoceri e te l'accendono/spengono loro. ;)

13
Sezione Amministrativa / Re:"la ggente non stanno capiti"
« il: 20 Agosto 2020, 16:33:42 »
E' un gruppo privato, se non si è iscritti non si legge NULLA di quello che hai linkato.

14
Personalmente non me ne frega niente delle altissime conoscenze che hai sul PMR e della tua associazione, tanto non è che dopo aver letto le tue "saggità" le aziende vicino casa mia spengono le radio perché ti sei espresso tu.
Ok, sei un ragazzino. Buon proseguimento.

15
Non ho capito.

Stiamo parlando del reale uso di frequenze PMR in relazione alle basse quote pagate ed ho fatto un calcolo a occhio in base al fatto che in città con lo scan attivato intercetto numerosissime conversazioni di lavoro. Numerosissime. Parlo di qualsiasi città. Non avrò considerato che in Europa tutta è obbligatoria la potenza massima 0,5W ma vorrei capire a cosa è servita la tua deviazione di discorso sul fatto che tu conosci 4500 utilizzatori e che quindi io sarei il cazz*ro perché secondo me non conosci nessuno, e che secondo te nessun altro professionista utilizza queste frequenze.

Sul serio, stai bene?
Io sto benissimo... ma a questo punto davvero inizio a dubitare della tua salute mentale, se sei veramente convinto che 1/4 degli italiani usa le PMR446.
Se davvero fosse così (ed è anche solo ridicolo pensarlo, figurati dirlo!) ci sarebbero ben più di 4500 utenti in RRM... diciamo 1/100? Su 15 milioni vorrebbe dire almeno 150K utenti.
Francesco, dai, hai detto una minchiata, capita a tutti... ma se sei così "furbo" da non volerlo capire, allora ti lascio con le tue convinzioni... OK, hai ragione, ci sono MILIONI di utenti PMR446 in Italia perchè l'hai calcolato tu "ad occhio" con lo scan attivato (ma davvero stiamo parlando di valutare gli utenti PMR446 basandoci sulle tue sensazioni e sui tuoi spippolamenti con lo scan?)
Giusto per curiosità: ma quanti anni hai? Sei almeno maggiorenne? Perchè dal livello di argomentazione che hai sembreresti poco più che un ragazzino.

16
Se invece è come dici tu mi spiego come mai Midland, Brondi, Motorola e affini si ostinino a produrre dispositivi omologati per l'Italia e non solo per l'export. Mah... misteri del mercato. Se si vendono solo 1-2000 dispositivi in todo e nessuno li usa... così come dici tu... come vivono? Con 5 dispositivi da 40 euro l'anno ciascuno, considerando che parecchi li comprano dalla cina con 20 euro e 5W? Sono più ridicoli i miei, o i tuoi numeri?

Qua nessuno l'ha buttata in caciara, anzi se qualcuno l'ha fatto sei tu.
Vabbè, allora se proprio vuoi dimostrare la tua ignoranza... ti rispondo: le radio "omologate per l'Italia" non sono omologate (solo) per l'Italia! Le PMR446 sono armonizzate a livello EUROPEO, quindi in tutta EUROPA devono essere con le stesse caratteristiche. E quindi le ditte che hai citato hanno un bacino "leggermente" più vasto, per le loro vendite, di quello italiano.
Inoltre: io ho parlato di qualche decina di migliaia, tu te ne esci con 1-2000 radio (solo gli utenti RRM sono oltre 4500... ma anche questo non puoi saperlo).
Se ti sei "stizzito" è solo perchè ti è stato fatto notare che hai detto sciocchezze. E le sciocchezze le hai dette a prescindere dal mio essere in RRM (sei stato tu a dire "magari non conosci nessuno che le usa", ed io ti ho SOLO fatto notare invece che conosco senza dubbio MOLTE più persone che la usano di te, in virtù di quanto sopra).
Ripeto: leggi il forum, informati, e poi magari torna con cognizione di causa.
Un saluto.

17
Non ci vuole un genio per capire che ho fatto un calcolo grossolano a spanne con la calcolatrice, in quanto non esistono fonti ufficiali di vendita dispositivi PMR o CB. Ma forse tu a questo non ci arrivi. Ho girato parecchio e ti assicuro che la gente sia in città, al mare o in montagna le usa. Sto parlando di gente che lavora, non certamente ci si corteggia le ragazze con le radio. Poi se vuoi tenerti la tua convinzione perché dalla Valle D'Aosta non riesci a sentire ciò che si sente nelle città d'Italia io che cosa ti devo dire. Evidentemente sei troppo convinto di averla inventata tu la radio e quindi nessuno altro le usa perché sei nelle RRM.
Veramente io sono in piena Pianura Padana, esattamente in mezzo a due "piccole" città come Milano e Torino... quindi... ma se tu "hai girato parecchio" allora sarà senza il minimo dubbio come dici tu...  [emoji23]
Poi beh... sarà anche che sei nuovo del forum e "probabilmente" non hai mai letto le varie discussioni sulle PMR446... ma ci può stare.
Forse... forse, prima di dire altre cose del genere, sarebbe una buona idea leggere ed informarsi, non "buttarla in caciara" sparando numeri a caso.
Stammi bene, dai... che già fa caldo, non vale la pena scaldarsi per queste cose. Un saluto.

18
Io ho detto una panzana e non ho mai gli 8 canali occupati durante il giorno perché tu hai un sito nella firma di questo forum. Ok. Logico.

Buona passeggiata.

Chiudo.
Veramente si parlava dei 15 MILIONI di utenti PMR446, non degli 8 canali occupati (cosa abbastanza comune in città, o da una vetta).
Per il resto... buona passeggiata (portati una radio, non dovesse prenderti il cellulare, sicuramente riuscirai a parlare con qualcuno degli altri 14.999.999 utenti) :D

19
Sei realmente convinto che io sia venuto a conoscenza dei PMR grazie alle RRM o a questo forum? Sul serio? Sarà prima della maggiore età che faccio uso di radio ed io in montagna non ci ho mai vissuto prima degli ultimi 3 anni. Non è che perché tu non conosci persone che li usano vuol dire che non li usa nessuno.
Io sono solo convinto (anzi, più che ASSOLUTAMENTE CERTO) che in Italia non ci sia neanche lontanamente un numero di radio anche solo vicino a quello che dici. Pur con tutti gli utenti casuali o abituali che hai riferito.
L'hai sparata ENORME, non solo grossa... proprio ENORME, di proporzioni bibliche.
Per tutto il resto... puoi averle conosciute quando vuoi, può anche avertela messa tua padre in culla la radio (anzi, magari la tua prima radio è stato un baby monitor) ma questo non cambia di una virgola la panzana che hai detto.
P.S. Se guardi nella mia firma, capirai che "forse" qualcuno che usa quelle radio lo conosco... ma giusto qualcuno... :D

20
Beato chi abita in campagna, può godere della completa e duratura desertificazione di tutti e 8 i canali... [emoji1]
Che culo... poter parlare dalla cucina al salotto senza disturbi... :D
Comunque appoggio quanto detto prima da Pieschy... siamo proprio italiani: ci fanno pagare una cosa chiediamo di non pagarla più... non ce la fanno pagare e vogliamo invece pagarla.
Ci lamentiamo che sui canali PMR446 c'è il deserto, le persone fanno dei gruppi Telegram appositi per sentire qualcuno... e poi ci lamentiamo che i canali sono tutti pieni.  [emoji14]
Ma del resto... con 15 milioni di PMR446 in mano agli italiani, non potrebbe essere diversamente... probabilmente ci sono più radio che telefonini, in Italia...  [emoji23]  [emoji23]  [emoji23]

21
Secondo me ad occhio circa il quarto della popolazione italiana usa almeno la radio pmr, e a 12 euro a testa lo Stato incasserebbe circa 180 milioni l'anno, una cifra più che giustificata secondo me per tirare su un sistema di controllo per verificare i trasgressori.
Ahahahahahahahahahaha!!!!!! AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!
Un quarto della popolazione italiana (quindi 15 milioni) di utenti PMR446? AHAHAHAHAHAHAHAHAAH!!! AHAHAHAHAHAHAHAH 180 milioni di euro di incasso? AHAHAHAHAAHHAHAHAHAHAH!!!! E secondo te lo Stato rinunciava a 180 milioni di euro in nome della "semplicificazione digitale"? AHAHAAHAHAHAHAHAH!
 Ma per favore, dai... siamo seri! Quelli che hanno un radio PMR446 in qualche cassetto saranno si e no qualche decina di migliaia di persone, quelli che poi la usano quotidianamente saranno FORSE qualche migliaio. E di queste migliaia, quelli che pagavano la tassa molti meno.

22
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 07 Maggio 2020, 18:30:58 »
Io chiedo qui...ho eseguito la migrazione, ma non riesco ad accedere !!mi da sempre errore!!!

Sono stato contattato tramite sms credo dal referente regionale ...

Mi ha confermato che dovevo eseguire un accesso (ma la migrazione era andata a buon fine)....

Alla domanda se fosse urgente eseguire l’accesso (entro sera), non ho più avuto risposte...comunque ho provato a loggarmi ,ma sempre con esito negativo ....allo stesso numero di sms ho riscritto,ma ancora tutto tace ....

A chi posso rivolgermi ?
Grazie .


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile
Non so chi sia il tuo Responsabile, ma posso dirti che se la migrazione ha avuto esito positivo, controlla i dati di accesso: il tuo numero di cellulare e la password ricevuta via sms. La cosa più facile è un errore di battitura. Altrimenti... prova cinque volte con esito negativo, ti apparirà la schermata di reset della password.

23
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 06 Maggio 2020, 20:05:56 »
Lungi da me da nel  continuare a fare polemica.mi tranquillizzi dicendo che siete autorizzati a gestire dati sensibili .questo mi fa molto piacere.
Senza rancore .
quando mi riferivo al fatto che il mio .... era un vecchio nominativo pensavo avevate serbato tutto lo storico nel vostro database con tanto di collegamenti effettuati.
Ho trovato scomodissimo  dover ricominciare tutto da capo....
Mi hai risposto dicendomi che il tuo vecchio nominativo non ti dava diritto etc etc......  Oltretutto ho finito la frase con un HI.... Il mio non era assolutamente un intento "prepotente"....
Ti chiedo scusa se ti sei offeso.... Certe volte scrivendo si fraintende "l'intonazione "di quello che si vuol dire.
73.

inviato CPH1941 using rogerKapp mobile
Non abbiamo conservato NULLA, altrimenti non avresti dovuto fare tutta l'iscrizione di nuovo. L'unica cosa che abbiamo conservato dal vecchio DB è il tuo CF ed il tuo cellulare, CRIPTATI (quindi non leggibili) per riconoscerti come ALFA 21 quando saresti tornato.
Ad ogni modo... se dopo aver cercato di aiutarti a risolvere problemi (prima qui sul forum e poi in posta elettronica) mi devo sentire dire che ti ho dato una "pessima esperienza", evidentemente non siamo sulla stessa lunghezza d'onda.
Vedremo con il Responsabile Nazionale il da farsi. Buona serata.

24
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 06 Maggio 2020, 19:44:25 »
Esperienza pessima col referente della mia regione per quanto riguarda l'iscrizione. Non entro nei particolari provo a fare la seconda ed  ultima volta l'iscrizione.
Quesito :vengono richiesti dati sensibili quali numero di telefono e codice fiscale, indirizzo etc.. l'associazione è autorizzata a chiedere e  tenere per sé nel suo database tutti questi dati?

inviato CPH1941 using rogerKapp mobile
pesciolino73... ma sei serio? Ti ho risposto io, nella firma c'è scritto chiaramente che IO sono il Responsabile Regionale Piemonte e Valle d'Aosta, e tu rispondendo qui (dopo che hai inviato svariate volte il codice fiscale sbagliato ed hai risposto in maniera negativa alla scheda di presentazione) mi vieni a dire che l'esperienza è pessima? Perchè ho cercato di risolvere il problema e tenerti dentro senza rifiutarla direttamente come avrei dovuto fare? Ma io davvero sono senza parole...

Dati inseriti: certo che siamo autorizzati, ci autorizza l'utente approvando il trattamento dei dati (che dovresti aver letto perchè l'hai accettato).
Siamo assolutamente a posto per quanto riguarda GDPR e tutto il necessario.
E se lo chiedo solo dopo aver LETTO ed ACCETTATO la privacy policy... fatti una domanda e datti una risposta.

25
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 06 Maggio 2020, 14:10:31 »
cerco da mesi di accedere col mio call alfa21 e password..ma non ci riesco.(so che hanno fatto manutenzione...)
qualche settimana fa ho rilasciato il mio codice fiscale per far verificare al sistema ..sto ancora attendendo..... [emoji22]
Se non effettui la migrazione al nuovo sistema, non riuscirai MAI ad accedere, perchè le vecchie credenziali non sono più valide.
Parti da qui: https://www.reteradiomontana.it/utenti
Un saluto.

26
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 06 Maggio 2020, 11:26:54 »
Non era riferito alla tua risposta, ma alla maggior parte delle risposte che date anche sui social...

Inviato dal mio Mi 9 Lite utilizzando rogerKapp mobile
Allora, se non era riferita alla mia risposta, gentilmente, rispondi in questo modo nel contesto adeguato. Grazie.

27
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 06 Maggio 2020, 11:19:14 »

Hai centrato il problema. Spesso viene in gioco anche l'arroganza...fuori contesto oltretutto..
Chiuso discorso da parte mia.


Inviato dal mio Mi 9 Lite utilizzando rogerKapp mobile


Al netto dell'ironia non compresa nella risposta precedente, a te ho risposto in maniera precisa e puntuale... dove vedi arroganza in quello che ho scritto, scusa?

28
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 06 Maggio 2020, 11:17:35 »
l'ho già scritto e qui lo ribadisco: il vostro è un servizio eccellente, utilissimo, gestito in modo eccezionale ma avete un pessimo modo di rapportarvi con l'utenza.
senza conoscere le mie condizioni operative ti permetti di scrivere una cosa del genere, è incommentabile.
Hey, calma... "un po' una paraculata", con tanto di faccina, è una cosa ironica e scherzosa... :D
Se poi hai pensato fossi serio (o non hai capito l'ironia) mi scuso, ma il senso (ripeto: scherzoso) era che le attività le si potranno pianificare anche prima. Calma, ragazzi... :)

29
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 06 Maggio 2020, 10:48:31 »
Io in escursione porto un vecchio telefono non smartphone....

Inviato dal mio Mi 9 Lite utilizzando rogerKapp mobile
Nessun problema... appena sarà possibile, potrai pianificare la tua attività prima di partire. ;)

30
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 06 Maggio 2020, 10:42:28 »
molto utili queste implementazioni di nuove funzioni.
il mio problema principale, ovvero il motivo per cui non ho mai messo attività su RRM anche quando ero in giro con la radio, è che non riuscivo ad aggiornare la mia situazione da smartphone e anche provando con pc e tablet mi sono scontrato con la pessima qualità della rete 4G o 3G in zone poco abitate.
Beh, oggi abbiamo rilasciato l'applicativo per inserire la propria attività "al volo" da dispositivo mobile, ma appena possibile si potranno inserire anche programmandole, come era prima... e quello rende possibile inserire attività prima di partire, da una connessione stabile.
Non inserire attività "a causa della connessione" è un po' una paraculata, eh! :D

31
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 06 Maggio 2020, 10:40:37 »
Sbaglio, o avete preso spunto parecchio dalla Rete Radio Meteonuvola? postazioni fisse..., disponibilità ecc...
http://meteonuvola.altervista.org/rete-radio-meteonuvola/
Sbagli, perchè erano funzionalità già presenti nel vecchio Reramonet, che sono state solo migliorate (come è stato migliorato tutto, del resto). :)
E molto altri è in lavorazione. ;)

32
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 22 Marzo 2020, 16:09:11 »

Ciao Giovanni...Tutto OK...in questi giorni in cui tutti sono a casa la connessione è una m...a.  [emoji48]

Dovrebbe essere tutto oK... [emoji106]
Eh, ti capisco! Anche il Responsabile Lombardia è attivo, quindi dovrebbe risponderti velocemente.

Un saluto!

33
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 22 Marzo 2020, 15:04:04 »
Io pur essendo riconosciuto,se procedo con normale iscrizione stò cosi per giorni sia da 2 PC che da Cell.
Sto ricevendo ed approvando iscrizioni anche in questi minuti, quindi il sistema funziona bene.
Prova a cambiare browser.

34
questa mattina alle Molinette al PS... c'era già una Tendo struttura riservata x accogliere eventuali presunti contagiati..
Ehm. no... le tensostrutture (sono tende pneumatiche, in realtà) sono state montate per svolgere il triage FUORI dai PS (di TUTTI gli accessi), in modo che eventuali sospetti contagiati possano essere inviati in un percorso riservato, senza possibilità di contaminare il PS e di infettare personale sanitario e pazienti in attesa.
Le persone risultate positive verranno messe in quarantena/trattate nelle apposite strutture, non certo nelle tende.

35
Non danno la reale situazione in tutta Italia.... ci sono casi anche qui a Napoli e in provincia (Afragola e Pomigliano) ma non dicono nulla e oggi c’è stata la maratona con 25 mila atleti... bah!!!


inviato iPhone using rogerKapp mobile
Ci sono casi SOSPETTI, ma NON CONFERMATI... c'è una grossa, enorme differenze!

36
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 22 Febbraio 2020, 18:30:28 »
Buongiorno Giovy,
mi sembra dunque di comprendere, se erro mi darai smentita, che i futuri aderenti alla rete RRM DMR fruiranno dunque di un servizio elargito da privati. É corretto?
Grazie!
I termini per poter utilizzare la rete DMR in futuro verranno comunicati contestualmente all'apertura delle adesioni, che saranno "per utente". Comunque si, il servizio è gestito da terzi e non direttamente da Rete Radio Montana.

37
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 05 Febbraio 2020, 09:56:35 »
comunque se va in porto con il dmr e' sicuramente un salto di qualita', certo che in caso di installazioni ponti radio ci vogliono parecchi soldi sia per le attrazzature sia per le utenze e le location.Vi ha gia' assegnato una frequenza il MISE?
C'è già tutto... frequenze (una in diretta su tutto il territorio nazionale ed altre coppie per i ripetitori, da usare territorialmente) ed alcuni ripetitori funzionanti. ;)
.... e tanto altro, in realtà. :P

38
LPD - PMR - SRD / Re:Domanda tono radiomontana
« il: 01 Febbraio 2020, 14:47:12 »
Salve gruppo,devo impostare il tono sul mio G 10 pmr,per la frequenza RRM, va messo solo in RX o anche in TX. Grazie

inviato TRT-LX1 using rogerKapp mobile
Va messo anche in TX, ovviamente, altrimenti non riusciresti ad aprire lo squelch delle altre radio che hanno impostato quel subtono. ;)

Un saluto!

39
L'ho visto... ma anche siluc è tornato in topic.
Quello che invece salta subito all'occhio è la scomparsa di PC Nostrum... spariti, volatilizzati... peccato, sarebbe stato interessante capire come si ponevano rispetto ai vari dubbi avanzati... ed invece...

40
Scusatemi... ma questo topic non parlava di Piemonte - nuova sala radio PMR Prot.Civ. Nostrum?

Perchè mi pare si stia andando a finire (come spesso succede) sulla RRM o i PMR446 in genere.  [emoji1]

41
associazioni ed enti / Re:Gruppi radio soccorso
« il: 18 Gennaio 2020, 14:42:57 »
Ciao, certo che esistono.
Su questo sito trovi maggiori informazioni: https://www.fircb.org/

Buona giornata!

42
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 17 Gennaio 2020, 11:32:29 »
Diciamo che con un apparato dmr dual band hai tutto ma se così non può essere amen

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile
Diciamo che forse come radioamatore certe cose non dovresti dirle... perchè sai bene (o almeno dovresti sapere) che per la PMR446 dovresti usare una radio omologata per quella frequenza e per le frequenze civili dovresti usare una radio omologata per quelle frequenze.
Usando una radio amatoriale per fare quello che vorresti fare saresti DOPPIAMENTE fuorilegge. Se per te va bene, ok... ma noi, come RRM, invitiamo i nostri utenti al pieno rispetto della legge, SEMPRE.

43
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 17 Gennaio 2020, 11:03:25 »
Ma come si interconnettono ai PMR?!? Mi sembra allora solo una divisione inutile

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile
Scusa eh... ma se i PMR446 sono in UHF ed il canale DMR è in VHF... possono mai interconnettersi?
Sono due cose separate, come funzione e come concetto. L'unica cosa che le accomuna è essere una possibilità in più per chi va in montagna. Fine.
Poi, nessuno ti obbliga a prendere il VHF, puoi continuare senza problemi con l'8-16, come al solito.
E NON è una divisione, perchè ovviamente chi sceglierà ANCHE il nuovo canale in VHF continuerà comunque ad usare l'8-16.
E' UNA COSA IN PIU', non in meno, che non toglie niente a nessuno.

44
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 17 Gennaio 2020, 09:18:44 »
Ma siamo sui 500 euro di radio...bah la vedo dura la diffusione

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile
Per la RRM il canale prioritario RESTA e RESTERA' SEMPRE l'8-16 in PMR446.
NON abbiamo nel modo più assoluto lo scopo di diffondere in maniera capillare il canale VHF DMR, ma diamo semplicemente una possibilità in più, per chi vorrà.
Chiaramente sono radio dal costo considerevole e quasi sicuramente aderiranno solo i "power users" (ovvero quelli che vanno la montagna in modo continuativo/professionale) e ci va bene così.

45
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 16 Gennaio 2020, 09:29:31 »
La anytone 878 sarà compatibile? utilizzo solo x patentati ovviamente, costa 200 euro ha veramente tutto anche il bluethoot

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando rogerKapp mobile
Già il fatto che tu stesso abbia detto "utilizzo solo per patentati" la esclude dalle possibilità, sarà necessaria una radio CIVILE in VHF DMR, possibilmente la Hytera PD785G (per compatibilità con alcune funzioni avanzate rese possibili dal sistema)

46

Nel mettere mano su codici o in quel che possiamo definire "device" digitali dove trovo l'analogo, dove trovo la soddisfazione di fare ciò che che ho capito, agire dopo aver studiato e testare, sperimentare e provare e poi riprovare, capendo realmente ciò che faccio, o forse solo intuendo e trovando un limite oltre cui non riesco (per forza di cose non per mia incapacità...) ad andare?
Secondo me parti da un assunto sbagliato, ovvero: che devi PER FORZA trovare soddisfazione nello sperimentare, provare e testare.
Benchè il radioamatore nasca proprio come sperimentatore, non necessariamente TUTTI i radioamatori amano giocare con saldatore, bobine e tester.
Molti radioamatori provano soddisfazione semplicemente nel riuscire a fare due chiacchiere con altri corrispondenti nel mondo, usando mezzi di trasmissione a loro congeniali.
Quindi... ben venga l'radioamatore smanettone, ma anche quello "da poltrona" che ama solo il collegamento e se ne frega se sotto c'è una radio HF, una VHF, un lineare, una direttiva piuttosto che una omnidirezionale, un ripetitore ecc.
Credo sia questo il senso del post di Pieschy.

47
Un post interessante su una radio che sto guardando da mesi con desiderio, ma sotto l'aspetto "professionale", non radiantistico... e vi spiego anche il perchè.
Motorola (non una ditta del cavolo) ha da poco tirato fuori il suo sistema POC: https://newsroom.motorolasolutions.com/news/qa-wave-two-way-radio-tlk-100-from-motorola-solutions.htm (in estrema sintesi: è una network radio con una sim virtuale che permette il roaming su tutti i carrier europei; si compra la radio e si paga un canone mensile per usarla liberamente in Europa senza avere problemi di connettività).
Si può gestire la propria flotta di radio (per le organizzazioni) online, senza installare software o altro. Fantastico... ma con un costo considerevole.
Hytera ha fatto lo stesso: https://www.hytera.com/html/poc-en/index.html e probabilmente altre aziende prima o poi faranno questo passo.

In definitiva: il mondo Business (o quello che per radio è conosciuto come PMR, ovvero Private Mobile Radio) ha iniziato ad aprirsi alla rete, per una serie di motivi, ma il principale credo sia l'assenza di dover implementare una struttura di ripetitori, canoni, concessioni, manutenzioni ecc.
Molto interessante anche per quanto riguarda il versante "Emergenza", perchè è verissimo quanto riportava Pieschy:
Citazione
Il discorso emergenze vale ma spesso leggo che viene sopravvalutato. Non siamo in Iraq,Libia,Afghanistan,Siria con le bombe che ci cadono addosso che distruggono celle radiomobili ponti ripetitori e quanto altro...fortunatamente si gli eventi drammatici li possiamo subire ma sono aleatori e circoscritti.
[...]
Se invece arriva lo shelter della Tim,Wind,Vodafone e installa una BTS mobile di emergenza io e migliaia di persone con anche un vecchio nokia a 900mhz riusciamo a chiamare il mondo quindi sta storia della radio come ultimo salvatore mi sa di leggenda metropolitana anche perchè un cellulare lo hanno tutti una radio la abbiamo in pochi.
Se poi vogliamo risolvere i problemi di un operatore che prende ed uno meno, basta comprare delle SIM dati apposite che permettono il roaming fra tutti (o quasi) gli operatori cellulari... ed avremo in mano un sistema per comunicare per lavoro/emergenza/divertimento che va oltre i limiti dettati dalle infrastrutture radio.
Attendo con piacere una recensione, che potrebbe invogliarmi in modo definitivo a prendere un paio di T320 da usare per lavoro in giro in Europa. ;)

48
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 14 Novembre 2019, 09:36:25 »
Domanda da utente rrm senza fini polemici, Se la sperimentazione della seconda frequenza parte o partirà dalla VDA non era meglio comunicarlo solo agli utenti che frequentano quelle zone, sperimentare e poi eventualmente divulgare?
Adesso che avete deciso le linee guida e messo sul piatto una cifra per gli apparati non sarebbe corretto riproporre il sondaggio su tale argomento? tanto per vedere due numeri...
Complimenti per il lavoro che avete fatto sul sito e per il tempo libero che dedicate.
Ciao Fabrian, scusami... ma dove hai letto che la sperimentazione parte o partirà dalla VdA?
A parte che partirà a livello nazionale e tutti potranno decidere di aderire (avendo la giusta informazione, che non è quella attuale ma quella definitiva che arriverà più avanti), la VdA è la regione con il minor utenti in assoluto, perchè mai dovremmo decidere di partire da lì?  [emoji2]

Inoltre: dove leggi che abbiamo messo sul piatto una cifra? Abbiamo dato un'indicazione di massima di quello che potrebbe venire a costare un'apparato del genere, ma non abbiamo ancora divulgato dettagli o cifre precise... magari hai informazioni che io non ho?  [emoji12]

Scherzi a parte... siamo ancora davvero in fase embrionale; abbiamo già fatto diversi incontri organizzativi con l'associazione che curerà la parte VHF/DMR, stiamo mettendo a punto il nuovo Reramonet che permetterà anche la raccolta delle iscrizioni per il canale VHF ed il Canale E... ma NON abbiamo ancora rilasciato nulla, perchè dobbiamo ancora limare i dettagli (che poi sono dettagli importanti ma che l'utente finale non vedrà mai).
Poi, con tutti i dettagli a posto, divulgheremo dati, cifre, burocrazia da affrontare e tutti potranno, liberamente, decidere se fare un ulteriore passo o restare sulla sempre attiva e funzionante 8-16.  [emoji4]

49
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 13 Novembre 2019, 15:42:57 »
200 ???? ma a casa mia lo 0,5 % di 4000 è 20....
Ed hai ragione pure tu... allora il 5%.
Grazie lake, fortuna che ci sei!

50
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 13 Novembre 2019, 14:56:32 »
Ciao Giovy.

Suppongo si tratti di un'associazione di Protezione Civile.
A questo proposito, mi ricordo tempo fa il malumore che serpeggiava tra i funzionari della Regione Lombardia perché, avendo dato in gestione blocchi di radio a gruppi di radioamatori, era andata a finire che la rete regionale di Protezione Civile era continuamente usata in stile ponte radioamatoriale, con ogni giorno "controlli", saluti al QRA familiare, ringraziamenti, ecc.
Adesso i radioamatori che hanno accesso alla rete sono pochi e selezionati.

Ciaoo
Davide
Ciao Davide,
beh, la tua esperienza ti porta sempre a trovare la giusta soluzione... ;)
Si, è un'associazione di PC che però ha in concessione una frequenza nazionale ad uso SPECIFICO di soccorso in montagna... quindi perfettamente in linea con i nostri intenti.
E grazie al cielo non ha radio in assegnazione e non usa Emercomnet (la Rete Regionale di PC del Piemonte).
Per questo ci auspichiamo che i POCHI (perchè sappiamo saranno pochi, almeno in fase iniziale) utenti che sceglieranno di usare la rete RRM-VHF sapranno usarla al meglio.
Per tutto il resto... c'è l'8-16! ;)

51
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 13 Novembre 2019, 14:13:02 »

Nel mio mondo si pretendono risposte precise e domande precise, ma credo sia il mondo in cui vive la gran parte di noi.
C'è un tempo per tutto, arriveranno in  futuro anche risposte precise (più che precise), ma al momento siamo ancora in fase di definizione del dettagli. Se nel tuo mondo si PRETENDE, beh... fortuna che è il tuo mondo e non quello degli altri, perchè nel mio si chiede e se possibile si risponde, senza per questo mancare di rispetto a nessuno.

Citazione
Chiedere di evitare illazioni sul nulla, anzi sul "NULLA", dopo che si è fatto un annuncio con dei contenuti vaghi ma abbastanza circoscritti è offensivo, soprattutto in un forum "tecnico"
Quindi quando si fa un annuncio si deve dare SEMPRE e COMUNQUE ogni minimo dettaglio? Questo perchè l'hai deciso tu o cosa?
Siamo e saremo più che disposti a dare i dettagli A TEMPO DEBITO, senza che questi ci privi della possibilità di annunciare una feature o meno.
Grazie al cielo siamo in democrazia e siamo ancora liberi di poter dire quello che vogliamo, quando vogliamo. Quando non sarà più così ci regoleremo di conseguenza.

Citazione
una rete di utenze, di nodi, divisa in due, a meno che non ci sia una governance molto forte, finirà sempre con la prevalenza di uno dei tronchi.
In altri termini o la rete RRM DMR decolla e si impone come standard per la sicurezza in montagna oppure l'eventuale fallimento, anche parziale, rischia di trascinare con sè anche la RRM in PMR446.
Casomai non te ne fossi reso conto, la RRM E' GIA' la rete con il maggior numero di utenti per la sicurezza in montagna. Non vogliamo IMPORCI su nessuno, ma coinvolgere il maggior numero di persone possibili. E NO, non ci sarà senza dubbio nessuna divisione, perchè il 95% dei nostri utenti contuinuerà sulla rete PMR446 come sempre, non ci aspettiamo nulla di diverso. Però abbiamo voluto dare una possibilità in più a quello 5% che, su 4000 utenti, sono circa 200 utenti (grazie lake!), MAGARI riuscissimo ad avere 200 persone che credano nel canale VHF, riusciremmo ogni anno ad aumentare il numero di ripetitori, senza dubbio.

52
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 13 Novembre 2019, 13:28:11 »
perché la tua era una risposta erga omnes e troppo vaga
E quindi una risposta generica è offensiva? In quale pianeta? Perchè nel mio proprio no.

Citazione
non mi sembra che ci siano stati molti voli pindarici

IZ2UUF si occupa di telecomunicazioni, io mi sono occupato di reti, di conformità e di servizi agli utenti

si cercano chiarimenti, non si accusa alcuno di alcunché
Fermo restando il rispetto per Davide, che conosco, stimo e ammiro per la sua competenza (e per i tanti frequentatori del forum con le stesse conoscenze), vi vorrei sommessamente far presente che nella RRM ci sono TANTE professionalità che lavorano in sinergia, partendo da persone che si occupano di telecomunicazioni a livello professionale, passando per tecnici del Soccorso Alpino, per operatori delle FF.OO., per soccorritori di ogni tipo... tante professionalità che, messe insieme, sono la forza della RRM.
E TUTTO quello che facciamo e pensiamo non è MAI campato in aria o buttato lì; del resto, se il CNSAS coopera con noi, un motivo ci sarà.

Citazione
btw vedremo cosa ne uscirà fuori, per quanto mi riguarda più nodi ci sono più è forte la rete.
Ovvio... infatti la RRM funziona proprio così. :)

53
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 13 Novembre 2019, 13:01:59 »
scusa ma questa chiosa è vagamente offensiva: sono state mosse delle osservazioni credo in modo civile e da persone preparate, non è stato nemmeno lontanamente risposto nel merito.
mettere in competizione due tecnologie sulla stessa rete e nello stesso bacino di utenza porterà naturalmente alla prevalenza di una sull'altra, chi scrive è interessato alla sopravvivenza e alla diffusione della rete e attende conferme in questo senso che non siano delle generiche rassicurazioni.
Perchè ti senti offeso kz, non mi pare di aver accusato te o altri di nulla... ho solo chiesto di evitare ILAZIONI senza senso (tipo: vogliono guadagnarci su) semplicemente perchè NON è quello lo spirito che ci anima; abbiamo, DA SEMPRE, voluto dare qualcosa alla comunità, in modo assolutamente gratuito (anzi, rimettendoci sempre soldi). Abbiamo voluto aggiungere una possibilità in più, smenandoci soldi in viaggi per organizzare tutto... e sentirsi dire che "vogliamo guadagnarci su" un po' fa rodere il culo, eh...

Per gli aspetti tecnici: capirai ben da solo che NON mettiamo in competizione due tecnologie (perchè sono fondamentalmente diverse) e nemmeno sulla stessa rete (sono due reti diverse che non si parlano e non si parleranno mai).
Inoltre, nemmeno il bacino di utenza è lo stesso... perchè quelli che usavano la RRM per la passeggiata del week-end o poco più, continueranno a farlo nello stesso modo... sono i "power user" quelli che avranno voglia di osare (e di investire anche somme "importanti") per avere accesso a tutta una serie di funzionalità che vanno ben oltre il singolo ripetitore... ma se avrete la pazienza di seguire l'evolvere della Rete, le scoprirete.
Tutto qui.

esattamente.informazione incompleta è peggio di nessuna informazione.sul sito RRM ,per esempio,non trovo nomi di associazioni. che esiste un associazione lo apprendo dall ultimo post di Giovy.possiamo saperne il nome?
73
Abbiamo semplicemente voluto anticipare una delle grandi novità; a tempo debito ci saranno tutti i dettagli. Per questo vi ho gentilmente chiesto di non fare voli pindarici (come spesso succede), perchè siamo ancora in fase di organizzazione e tante cose possono cambiare. In ogni caso, TUTTO quello che verrà fatto sarà sempre mosso dallo spirito che muove la RRM, ovvero essere una possibilità in più per chi ne ha bisogno.

Un saluto a tutti.

54
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 13 Novembre 2019, 10:41:06 »
Buongiorno a tutti,
intervengo brevemente (solo perchè sono impegnato e non ho moltissimo tempo, in futuro se volete sono a disposizione per maggiori informazioni) solo per dissipare alcuni dubbi "importanti" che sono stati avanzati:

ASPETTO COMMERCIALE
La scelta di affiancare un canale in VHF DMR NON HA alcun aspetto commerciale; RRM non guadagnerà NULLA da tutto questo, nemmeno un euro (anche perchè RRM NON si occuperà della parte tecnica delle radio VHF)

LEGALITA'
C'è già un'associazione costituita DA ANNI, con frequenza in concessione NAZIONALE (quella che useremo). Chi vorrà utilizzare questa frequenza, con una radio omologata per uso civile, dovrà aderire all'associazione (che NON è RRM), che si occuperà dell'inserimento della radio in quelle in concessione al MISE. TUTTO nella massima legalità e correttezza possibile.

OPPORTUNITA'
Il canale PMR446 8-16 RESTA e RESTERA' sempre prioritario per la RRM; non abbiamo avuto nè avremo mai intenzione di abbandonarlo, anzi... lo sforzo per farlo crescere sarà ancora maggiore. Abbiamo semplicemente voluto dare una POSSIBILITA' IN PIU' per chi vorrà (utenti professionali della montagna).

INFRASTRUTTURA
Esiste già una piccola infrastruttura di ripetitori a copertura di alcune valle del Piemonte; SE il progetto VHF DMR prenderà piede, con le quote di adesione all'associazione NO PROFIT, al netto delle spese di gesione (quindi NE' RRM NE' l'associazione stessa ci guadagna alcunchè) verrà espansa la rete dove ci sarà maggior richiesta/utilizzo (da parte degli associati, ovviamente).

Vi pregherei di evitare speculazioni o ilazioni sul NULLA, dal momento che quello che conoscete di questa implementazione è ancora NULLA, perchè quando tutto sarà operativo verrete informati come tutti.

Un saluto!

55
LPD - PMR - SRD / Re:RETE RADIO MONTANA
« il: 23 Settembre 2019, 12:39:44 »
Pietro, sempre lì siamo... dici sempre "bisogna saper leggere fra le righe" ma il primo a non saper leggere sei tu.
Cosa non ti è chiaro del concetto: "Noi diciamo SEMPRE che la RRM NON è la soluzione a tutti i problemi di mancanza di rete telefonica, ma è SOLO una possibilità in più?"
Mi sembra un costrutto in italiano semplice ed elementare, ma la tua solita risposta è: "Ok, ma ingenerate false speranze in chi non sa leggere".
Ti voglio bene, ma devo pensare che tu rientri fra questi? Non direi... mi sembri una persona colta ed istruita, non hai nemmeno bisogno di leggere FRA le righe, ma solo LE righe, dato che lo diciamo SEMPRE, specie a chi non ha esperienza di montagna.
Se apri solo l'home page del sito, puoi leggere:
Citazione
La Rete Radio Montana è un progetto nazionale che mira ad incrementare la sicurezza in montagna per mezzo delle comunicazioni radio. Attualmente proponiamo una frequenza radio di libero uso in banda PMR-446 (UHF), unificata a livello nazionale, impiegata per l'interscambio di informazioni di sicurezza tra più persone durante le attività outdoor. La potenzialità della rete è direttamente proporzionale al numero di utenti attivi contemporaneamente in un'area geograficamente ristretta.

La RRM non è un'alternativa alle classiche modalità di allertamento degli organi preposti al soccorso in montagna, bensì è un "di più" per la prevenzione degli incidenti in montagna o in zone boschive, ed eventualmente potrebbe mostrarsi un supporto utile in caso di emergenza nelle fasi di ricerca e successivo soccorso, per avere un collegamento diretto tra l'infortunato e i soccorritori precedentemente allertati.

Ora sentiamo: DOVE e COME quello che scriviamo potrebbe ingenerare false speranze?
Dici che le tue sono critiche costruttive... ma COSA costruiscono? Ribadiscono concetti triti e ritriti, senza aggiungere nulla di costruttivo.
Si, ha ragione... forse a volte sarebbe meglio farsi i fatti propri, se non si ha nulla di costruttivo da dire.
Un saluto.

56
discussione libera / Re:Cambio Nominativi...!!!???
« il: 01 Agosto 2019, 12:27:46 »
Scusate eh... ma è datata 1° APRILE... c'è scritto grande ed in rosso FOOL'S DAY... c'è un pesce scodinzolante... cosa non vi fa pensare che è chiaramente un pesce d'aprile? Non è una bufala, ma è chiaramente uno scherzo. Quindi... perchè ne parlate come se fosse una cosa seria?  [emoji33]  [emoji23]

57
LPD - PMR - SRD / Re:PMR Baofeng
« il: 21 Giugno 2019, 14:14:16 »
Andando un pò OT a me spiace che verso i meno preparati si veicola il messaggio che un PMR da 100 euro è na radiolona mentro quello da 20 euro è na ciofeca. Vero ma falso nello stesso tempo. La limitazione in potenza ed in canalizzazione vale per tutti. Nel mio (spesso inutile) spirito ham voglio far solo capire che non è che con il PMR da 100 euro parli col mondo e con quello da 20 euro ti autoascolti. Si creano poi nei meno preparati false aspettative.
Beh, ma quello è "ovvio", nel senso: a parità di antenna e di potenza, la distanza coperta sarà più o meno quella (e nelle varie presentazioni che faccio in giro lo ribadisco sempre, perchè hai ragione... più di una persona crede che una radio più costosa arrivi più lontano)
La differenza di costo fra le varie radio la fa la qualità costruttiva e l'affidabilità; ovvio che non posso pretendere che una radio da 20 euro abbia lo chassis in acciaio o sia sommergibile, da una da 100 me lo posso aspettare e da una da 500 è obbligatorio che sia così. :)
Poi ognuno, a seconda degli impegni più o meno gravosi a cui andrà incontro, sceglierà se investire 20 o 100 euro, ben sapendo che a livello di "distanza" arriveranno uguali.

58
LPD - PMR - SRD / Re:PMR Baofeng
« il: 21 Giugno 2019, 11:09:10 »
Giovy mi spiace che non hai colto il senso del commento mio e di PNY. Non c'è dubbio che un PMR IP68 sia migliore di quelli che compri al Lidl. Ne io ne PNY abbiamo semplicemente pensato il contrario. Il mio commento era di tipo "pratico". Se devi andare in ambienti metereologicamente ostili o fare attività estreme ci sta IP68,ATEX e 100 euro di PMR...se ti fai la passaggiatina fra i boschi in estate direi che te lo puoi evitare di spender tutti quei soldi visto che tecnicamente anche PMR molto economici a livello RF hanno stessa ricezione, potenza e copertura. Robustezza a parte (quindi costruzione fisica, certificazioni ipXXX ATEX) etc. son sempre e comunque radio da mezzo watt con antenna inamovibile sottoposte alle limitazioni di legge. Il senso del discorso è questo: se necessiti quella robustezza ci sta la radio costosa ma se siamo sotto il sole in linea d'aria parlo io con il PMR da 20 euro come tu con quello da 100. Non mi sembrava così incomprensibile il mio pensiero.
Pieschy, io ho risposto (citandolo) solo all'affermazione che i PMR446 sono dei giocattoli.
NO, non sono giocattoli ed il fatto che esistano radio PMR446 da più di 500 euro (credo tanto costi la radio che ho linkato) fa si che siano STRUMENTI DI LAVORO, al pari di una Motorola PMR (Professional Mobile Radio).
Non sempre si devono usare watt e watt, in ambienti non molto estesi come una fabbrica, una PMR446 è la scelta più sensata (considera che una radio ATEX, per essere certificata come tale, deve avere una potenza massima di 1W).

Sul fatto poi che non ha senso spendere centinaia di euro per chi fa la passeggiatina nei boschi (semplicemente perchè non ce n'è bisogno) sono più che d'accordo con te.

Però ripeto, io mi fermavo all'etichetta di "giocattolo" che tu ed altri appiccicate alle radio PMR446, in modo improprio, IMHO... e vi ho dimostrato che giocattoli non sono.  [emoji1]

59
LPD - PMR - SRD / Re:PMR Baofeng
« il: 21 Giugno 2019, 10:04:29 »
[/u]A parità di limitazioni, un prodotto più serio mi darebbe più fiducia di funzionamento...sperando che i più vicini usino l'analogico se c'è l'ho analogico, o digitale se c'è l'ho digitale…(ulteriore dispersione di risorse, ma il legislatore le ha pensate come giocattoli, quali sono, non per usi più seri, cosa forzata e non prevista, quindi pensiero non criticabile).
Scusami PNY, ma che le radio PMR446 siano "giocattoli" è un tuo pensiero, non credo sia lo stesso del legislatore.
E sinceramente... definire una radio come questa: https://www.entel.co.uk/products/dt953 un giocattolo mi sembra ridicolo (per la cronaca e per chi non ha voglia di andarsi a guardare la pagina: è una radio PMR446 analogica/digitale, IP68 e certificata ATEX per uso in ambienti con atmosfera esplosiva).
Se ci sono realtà (e ci sono, altrimenti non avrebbe senso produrle) che usano radio PMR446 con quelle caratteristiche beh... evidentemente proprio giocattoli non sono.

Un saluto.

60
LPD - PMR - SRD / Re:PMR Baofeng
« il: 20 Giugno 2019, 06:59:36 »
i 16 canali PMR, non sono 16, ma sempre 8, formulabili in 8 canali gestiti in diretta naturale, gli stessi con tono, inserito etc. ma sempre 8 sono…
Ehm... no, non è proprio così.
I canali PMR446 sono proprio 16: https://it.wikipedia.org/wiki/PMR_446#Frequenze_utilizzate :P

Pagine: [1] 2 ... 22