ROGERK

Discussione libera => discussione libera => Topic aperto da: turbomassi - 22 Aprile 2019, 13:39:50

Titolo: Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: turbomassi - 22 Aprile 2019, 13:39:50
Buon pomeriggio e buona pasquetta a tutti, prendendo spunto dal post iniziato da TW 71 in merito alla poca presenza di operatori radio mi chiedevo se era possibile creare una sezione dedicata sul forum per cercare di "agevolare" i qso in base a frequenze, bande e zone geografiche.

Mi rendo conto che la cosa è quasi una bestemmia per un radioamatore ma credo che la cosa si può rivelare molto utile per chi ha poca esperienza e si approccia alla radio con cb, pmr, lpd, radio ascolto ecc...

Volendo anche per i Radioamatori che per vari motivi possono dedicare poco tempo alla radio e sono in delle condizioni che non agevolano la possibilità di fare qso.

Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete delle idee simili.

73

Che la propagazione sia con voi...

Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: FoxG7 - 22 Aprile 2019, 15:59:50
Beh, una sezione simile per quel che chiedi esiste già....

https://www.rogerk.net/forum/index.php?board=35.0

basterebbe parteciparvi se si è interessati   
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: surplus - 22 Aprile 2019, 16:10:14
Aggiungo inoltre...

https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=8158.0

Ma la gente che bazzica su questo Forum e' "impegnata" in altre cose..

Buona Pasquetta ..
73's
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: R_S - 22 Aprile 2019, 21:33:00
Soprattutto quella che ha rimpiazzato la radio con il PC.

73 Ezio
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 23 Aprile 2019, 09:31:46
Turbomassi le info sulle sezioni dedicate le hanno scritte i colleghi io però non ti seguo quando scrivi "Volendo anche per i Radioamatori che per vari motivi possono dedicare poco tempo alla radio e sono in delle condizioni che non agevolano la possibilità di fare qso."

Allora mi sembra un'ossimoro. Se non posso fare radio cosa me ne faccio di leggere sul forum di quanto sopra? Mi spiego meglio con un'esempio: io faccio V/U analogiche e DMR cosa mi importa di sapere della propagazione o di quanto succede in 40/80/160mt visto che non ho la possibilità di fare le HF?
Cioè per curiosità posso leggere quelle sezioni ma a livello pratico mi serve a nulla visto che anche e volendo non ho gli apparati/antenne per quelle frequenze. Quindi non vedo motivo di segmentare ancora di più il forum.

Molto più in generale e non rivolto a te, come dice Ezio, una cosa è star dietro un PC a parlare di radio una cosa è "fare radio". Il forum radioamatoriale serve come faccio e facciamo tutti noi iscritti a scambiarci info su determinati temi ma sicuramente non è "fare radio".
Sarò all'antica ma "fare radio" significa almeno premere il PTT e sentir qualcuno che risponde dall'altra parte :-)
Piccolo OT: fare radio non è neanche aprire vari client sullo smartphone che si collegano ai vari echolink, reti digitali, etc. per comunicare via smartphone ci sono decine di app non mi metto a far finta di far radio da un telefonino.

73,
Pietro IU2 DLC
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: TW 71 - 23 Aprile 2019, 10:12:13
Che poi il mio topic non c' entra un fico secco con la propagazione e i DX. Io parlavo di semplici QSO sulla 27 con "utenti" siti nelle vicinanze. Sinceramente di sapere che si è aperta una "finestra" verso il sud america o verso l europa dell' est non è che mi interessa tanto. Non ho ne la posizione geografica ideale ne l attrezzatura idonea per poter fare DX con il Brasile o con la Romania (giusto per  es.).
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: FoxG7 - 23 Aprile 2019, 10:41:42
Turbomassi le info sulle sezioni dedicate le hanno scritte i colleghi io però non ti seguo quando scrivi "Volendo anche per i Radioamatori che per vari motivi possono dedicare poco tempo alla radio e sono in delle condizioni che non agevolano la possibilità di fare qso."

Beh, personalmente questa frase l'ho interpretata come descrivo di seguito....al di là della questione che questo modo di fare sia più o meno legato eticamente al fare radio secondo "criteri radioamatoriali" (opinioni varie al riguardo....)

Nell'ipotesi di un radioamatore che non abbia grande esperienza, non abbia sistemi importanti e neppure troppo tempo da dedicare alla radio (studio e costanza per farsi esperienza diretta), esiste una sezione ove aver indicazioni sui come procedere ? In altre parole "sfruttare" le esperienze fatte dei colleghi per imparare a mia volta ?

Nella sezione in questione si parlava proprio di questo...veniva indicato un dato obiettivo DX (ma volendo si può parlare anche dell'attivazione dell'isola di Lampedusa per dirne una...quindi alla portata di chiunque fa HF)  si parlava delle bande più favorevoli, degli orari, nonchè fornire indicazioni operative utili per cercare di fare il collegamento anche a chi per l'appunto non ha un gran bagaglio tecnico e neppure molto tempo a disposizione per permettersi molti tentativi infruttuosi...

Ultimamente la sezione è stata lasciata un po' andare, causa scarso interesse dimostrato, ma se la cosa interessa la cosa può esser rimessa "in strada" comn l'aiuto di tutti

Bye bye 
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: FoxG7 - 23 Aprile 2019, 10:52:39
Che poi il mio topic non c' entra un fico secco con la propagazione e i DX. Io parlavo di semplici QSO sulla 27 con "utenti" siti nelle vicinanze

Beh, personalmente penso che la questione non possa essere "risolta" tramite un forum (le possibilità operative son troppo limitate in estensione parlando di CB regolari o Pmr446), quanto più cercare di farsi amici e colleghi sulla propria zona mediante i social, oppure meglio, molto meglio....fare radio in /M da posti più favorevoli e veder di tirar su un gruppetto
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: yeti - 23 Aprile 2019, 11:55:33
73 a tutti,
esprimo la mia opinione: purtroppo ho pochissimo tempo da dedicare alla radio causa lavoro e famiglia. Come HAM se son a casa da solo ( raro ) tengo acceso il portatile sul ponte locale e qualche qso ci scappa. Quando avevo su le filari HF prendevo qualche decina di minuti per esplorare le bande, magari guardando i cluster, ma il DX è una cosa diversa dalle 4 chiacchiere locali.
Da CB ,se si cerca di sentirsi via radio l' unica cosa da fare è tener acceso l' apparato CB su un canale e aspettare, magari chiamando ogni tanto. Un baracco acceso ha più possibilità di ascoltare qualcuno che un baracco spento.
Se si è in due o tre iniziare a fare qso sempre alla stessa ora e sullo stesso canale, magari al mattino mentre si va al lavoro oppure quando si torna nel pomeriggio. Nei festivi idem, vedete voi. Ogni tanto chiedete a eventuali ascoltatori se vogliono provare il collegamento e lasciate 20 secondi di pausa per ascoltare le chiamate: magari non c'è nessuno però se c'è e risponde siete uno in più.  Se si è abbastanza persistenti è facile che prima o poi si aggiunga qualcuno. Ogni tanto andate in altura per fare il solito qso, si arriva più lontano e magari chi ascolta casualmente poi prova da casa ( tantissimi hanno il CB in fuoristrada o nel camper ma a casa ,se hanno ancora qualcosa, non accendono ).
Eventualmente se qualcuno ha la voglia e le capacità con una pennetta SDR da 15 euro, un pezzo di filo, un raspberry ed una ADSL si fa il ricevitore condiviso; ha senso se poi non ci son problemi a partire con la B/M o a mettersi in radio nel momento in cui si ascolta qualcuno.
Partite localmente. Pensate distante.
In bocca al lupo!
Just my 2 cents.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 23 Aprile 2019, 15:30:58
yeti ha scritto tutto quello che stavo per scrivere.
Non ha senso creare sezioni su un forum ove si scrive "oggi sono online dalle 12 alle 14 sul ch4" o qualsiasi altra banda. A prescindere che già esistono su questo forum (basta andare nelle giuste sottosezioni) il bello di fare radio è anche l'effetto "sorpresa" cioè che uno sceglie un canale/frequenza monitor e la tiene sotto controllo facendo qualche chiamata. La CB non è diversa dei ponti V/U o altre bande: fai chiamata e vedi chi risponde. A seconda delle ore, degli impegni qualcuno risponde. Quando comincia un QSO gli altri si aggregano e si creano le "ruote" ma se nessuno inizia niente comincia.
Chiamiamolo spirito di iniziativa? Sta cosa mi fa ridere spesso. Su tutti i ponti o reti digitali (ma la cosa si adatta anche alla CB/HF) sono tutti ascoltatori (volutamente non uso il termine swl che signigica short wave listener ascoltatore su onde corte perchè parlo di tutte le frequenze/ponti/reti) se nessuno parla c'è ben poco da ascoltare se invece c'è il primo che fa chiamata, il secondo risponde, il terzo arriva ed anche il quarto e quinto per la gioia sia di chi parla che di semplicemente ascolta.
Se si deve star a prendere appuntamenti via internet per far radio, apposto siamo :-(

Saluti,
Pietro.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: turbomassi - 01 Maggio 2019, 11:03:13
Buon giorno e buon primo Maggio a tutti, scusate se rispondo sempre in ritardo ma a causa di una situazione lunga e complicata da spiegare non riesco a fare diversamente.

Per tanti motivi fare Radio per molti non è facile:

Propagazione scarsa.

Impegni famigliari.

Orari di lavoro "incompatibili" con certe bande/stati.

Impossibilità al montaggio di antenne performanti.

Potrei andare avanti per ore...


Quindi cerco per quanto possibile di mettere in atto qualsivoglia cosa possa agevolare fare radio, anche cose banali come tenere il Mike appoggiato sul sedile di guida in modo che quando esco dal lavoro mi ricordo di accendere la radio o il tenere la radio accesa mentre faccio altre cose a casa.

In 144/430 bene o male un QSO si fa sempre in hf per me è una strada molto in salita, con la longwire autocostruita e l'orografia della zona dove abito non è facile.

Quindi anche un foglio di carta appeso nella bacheca del supermercato in cui si fa presente che si è in ascolto sul canale Pmr 8 in zona x dalle/alle come si faceva anni fa quando non c'era internet per me va bene.

Lo facevo circa 35 anni fa lasciando dei fogli scritti a penna in cui ci si dava appuntamento per fare dei giri in motorino.

Ovviamente qualsiasi opinione in merito a me va bene anche se diversa dalla mia, ricevere dei punti di vista diversi è sempre una cosa positiva.

Ringrazio nuovamente tutti e spero di sentirvi in radio.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: FoxG7 - 01 Maggio 2019, 15:02:02
In 144/430 bene o male un QSO si fa sempre in hf per me è una strada molto in salita, con la longwire autocostruita e l'orografia della zona dove abito non è facile

Beh, che fare in HF (extra Europa) in questo periodo di scarsa propagazione non sia facile è fuori discussione, unico consiglio che posso darti è di iniziare mettendo fiducia in quel che fai,  mettiti in radio per il maggior tempo che puoi e da cosa nasce cosa.....
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Mr.Merlo - 01 Maggio 2019, 21:52:19
io cerco di riuscire ad accendere la radio quando posso e in qualsiasi posto..ma.. non riesco buttarmi.. provo a fare qualche chiamata in hf dove riesco per vedere se arrivo.. in u e v , è dura.. sia per i contenuti dei qso, sia per l'elevata età cui come sempre snobbano i novizi, e ultima cosa qui zona 1 se non fai c4fm sei sfigato / fuori dal giro.. dovrei provare in u e v ssb se c'è piu tranquillità..
in 40m sembra di essere al mercato del pesce a volte..
in 80m sembra di essere in varie balere di tutta italia..
sarò sbagliato io...
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 02 Maggio 2019, 09:57:43
Mi aggancio alle ultime due risposte.
Turbomassi totalmente d'accordo ecco perchè dicevo che "appuntamenti" stabiliti su un forum sono abbastanza aleatori. Puoi dire ci sentiamo alle 15 ma poi nel frattempo sovviene l'impegno, la telefonata, impegni familiari, etc. Quindi lo vedo di scarsa utilità. Io ad esempio, impegni improrogabili a parte (medici,uffici pubblici,etc.), mi piace non avere impegni di questo tipo. Faccio radio quando mi va e chi trovo trovo. Appuntamenti di questo tipo non ne prendo perchè so di non esser sicuro di mantenerli.

Il discorso HF è complicato (per quanto leggo): poca propagazione apparati ma sopratutto antenne e zone positive.

Il discorso da me fatto e rifatto è sempre lo stesso. Se ti intrigano le HF devi attrezzarti e sperare nella propagazione non le fai col dipolino se sei in una conca a meno di non star tutto il giorno a girare il vfo e far chiamate sperando nel buon dio.

C'è a chi piace ma anche a chi piace il risultato non è garantito. Troppe variabili: propagazione, orari, disponibilità degli operatori...come dire posto giusto, orario giusto, condizioni giuste già solo queste 3 variabili mi farebbero passare la voglia di far radio.

Scrivo così perchè comunque quell'esperienza l'ho già fatta 30 anni fa. Ai tempi divertente ma si cambia come persone crescendo...oggi non me li farei più quegli sbattimenti solo per dire in pratica "ciao" allo straniero e dirgli coordinate, che tempo fa, dati per qsl. Troppa spesa, tanta fatica a stare in radio, poco risultato.

Ovvio è il mio punto di vista. Se vuoi le 4 chiacchere invece molto più comodo ed economico i ponti analogici in V/U qualcuno lo prenderai magari se sei nella "conca" non in gommino ma ti basta un'antenna V/U che qualcosa la prendi.

Non snobbiamo troppo i ripetitori per la qualità dei QSO. Trovi quello che parla della ricetta della nonna ma anche quello che tratta di argomenti tecnici. D'altronde mi riferiscono che anche in HF lato Italia non è che i QSO siano molto diversi.

Sempre nell'ottica parlare a poca spesa (e mi aggancio anche al commento del collega in zona1) puoi comprare anche a 60/70 euro un portatile DMR. Ci vuole un po a programmarlo ma ti si apre Italia,Europa e mondo....ci sono TG interconnessi con il c4fm e con il dstar quindi puoi parlare praticamente con tutto il mondo in qualsiasi sistema.

Ovvio lo stesso vale per c4fm (l'ft1d l'ho avuto per 3 anni) ma li le yaesu costano e non poco.

Ovvio anche li puoi "chattare" cioè chiaccherare della ricetta della nonna ma trovi anche QSO seri insomma dipende da cosa si vuol fare e dalle possibilità logistiche ed economiche e orografiche che si hanno.

Personalmente avendo già fatto le HF sono dell'idea poca spesa, tanta resa :-)

73,

Pietro IU2 DLC
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: yeti - 02 Maggio 2019, 10:12:19
73 a tutti,
beh, rispetto ai "tempi d'oro" della CB ( e anche degli HAM) la differenza c'è eccome e non è solo propagazione. Il lavoro porta via molto tempo e se si vuol seguire la famiglia come merita ne va via ancora di più. Gente che parla in radio poca e pieno di complottisti scio-chimici o terrapiattisti e anche tutti gli altri che son attaccati al telefonino, se ti vedono lo spillone V/U ti puntano male. La parte bella è che c'è meno traffico, si va più lontano e ci son delle grosse fette di banda che sono libere. in 10 non c'è quasi mai nessuno, in 12 nemmeno. In 6 ci son 2 megahertz di cui uno almeno è pulito. 144 e 430 a parte quelli che parlano in FM sull'area destinata alla SSB mi sembra il deserto. Oggettivamente lo spazio c'è. Si trovano delle belle canne da pesca su cui appoggiare le mezz'onde di filo ( vedi gli articoli su questo forum per costruire l'accordatore). Bastano dai 5 ai 20 w per fare qso locali, diciamo entro i 100 KM.
Nessuno ha detto che sia facile portare a casa il collegamento, ma i 12, i 10, i 6 metri son frequenze dove una antenna monobanda anche con un certo guadagno è facilmente costruibile. Sui 144 e 430 idem, sulla canna da pesca si possono alzare moxon, biquad, appendere yagi a 4 elementi ultraleggere. C'è lo IAC http://www.ari.it/index.php?option=com_content&view=article&id=5600&Itemid=343&lang=it , ci possono essere altre occasioni e si può organizzare un appuntamento via forum.
Chi ha la fortuna di aver una collinetta vicino può con poco divertirsi molto, basta aver tempo. Chi non ha molto tempo può stare in ascolto, prima o poi qualcuno per fare qso lo trova..
Mai mollare!

just my 2 cents
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: FoxG7 - 02 Maggio 2019, 12:13:08
Il discorso HF è complicato (per quanto leggo): poca propagazione apparati ma sopratutto antenne e zone positive.

Carissimo.......ti posso dire che "leggi male" in quanto non è vero che in HF non si fa radio, basta esser consapevoli che non la sia fa con uno stendibiancheria (metallico) accordato.....tutto qua ! 

Io ieri sera alle 00.42 ho fatto un qso con un operatore della Russia europea (si vicino, saranno stati 2000 km), MA l'ho fatto in 80 m, con 5 W (cinque cinque cinque) ed in SSB....mi ha passato un più che dignotoso 56/57 dirrei che vada più che bene

Eppure non ho una direttiva a 5 elementi per gli 80 metri..eh ???

Avrò beccato un momento con propagazione decente, si.. .....ma i qso bisogna anche saperseli andare anche a cercare e qua mi pare che siamo in tanti ad appellarci a 1000 scuse e la radio (HF) neppur poi la si accende !     

Beninteso, ognuno faccia poi quello che crede meglio....bye bye

Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Mr.Merlo - 02 Maggio 2019, 12:35:53

Non snobbiamo troppo i ripetitori per la qualità dei QSO. Trovi quello che parla della ricetta della nonna ma anche quello che tratta di argomenti tecnici. D'altronde mi riferiscono che anche in HF lato Italia non è che i QSO siano molto diversi.

era per dire che mi fa ridere che i primi a fare i ciarlatani on air e poi sui social o in verticale, sparano sentenze verba volant tipo Robocop e Dreed , la legge sono io , "e in radio si parla solo di tecnica e qui e la " e il massimo che riescono a fare e "minkia ho senti comme spakka sto mikrofono, sendi chemmodulazione kaaapaaakappa tipo ch 45... vaaabbè, ci vuole coerenza in primis e don't breck th balls se vogliono che le nuove leve si avvicinino al mondo radio..
Senza dilungarsi tanto su cosa capita del made in italye in 40m e 80m


Sempre nell'ottica parlare a poca spesa (e mi aggancio anche al commento del collega in zona1) puoi comprare anche a 60/70 euro un portatile DMR. Ci vuole un po a programmarlo ma ti si apre Italia,Europa e mondo....ci sono TG interconnessi con il c4fm e con il dstar quindi puoi parlare praticamente con tutto il mondo in qualsiasi sistema.

Dmr ci ho provato, sbattuto la testa piu di una volta ma non riesco ad arrivarci a capire come funziona 

Ovvio lo stesso vale per c4fm (l'ft1d l'ho avuto per 3 anni) ma li le yaesu costano e non poco.

io adesso ho il ft 991 e bene che va, in mobile non me la sento di buttare altri $ per un veicolare c4fm o d-star , ho preso per culo a buon prezzo un ft 8900 e bene che va... e se devo fare ssb ho il ft817 

Ovvio anche li puoi "chattare" cioè chiaccherare della ricetta della nonna ma trovi anche QSO seri insomma dipende da cosa si vuol fare e dalle possibilità logistiche ed economiche e orografiche che si hanno.

Personalmente avendo già fatto le HF sono dell'idea poca spesa, tanta resa :-)

73,

Pietro IU2 DLC
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: antonio76 - 02 Maggio 2019, 13:11:32
Carissimo.......ti posso dire che "leggi male" in quanto non è vero che in HF non si fa radio, basta esser consapevoli che non la sia fa con uno stendibiancheria (metallico) accordato.....tutto qua ! 

Io ieri sera alle 00.42 ho fatto un qso con un operatore della Russia europea (si vicino, saranno stati 2000 km), MA l'ho fatto in 80 m, con 5 W (cinque cinque cinque) ed in SSB....mi ha passato un più che dignotoso 56/57 dirrei che vada più che bene

Eppure non ho una direttiva a 5 elementi per gli 80 metri..eh ???

Avrò beccato un momento con propagazione decente, si.. .....ma i qso bisogna anche saperseli andare anche a cercare e qua mi pare che siamo in tanti ad appellarci a 1000 scuse e la radio (HF) neppur poi la si accende !     

Beninteso, ognuno faccia poi quello che crede meglio....bye bye


Sono d'accordo in pieno.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: surplus - 02 Maggio 2019, 13:30:14
Carissimo.......ti posso dire che "leggi male" in quanto non è vero che in HF non si fa radio, basta esser consapevoli che non la sia fa con uno stendibiancheria (metallico) accordato.....tutto qua ! 

Io ieri sera alle 00.42 ho fatto un qso con un operatore della Russia europea (si vicino, saranno stati 2000 km), MA l'ho fatto in 80 m, con 5 W (cinque cinque cinque) ed in SSB....mi ha passato un più che dignotoso 56/57 dirrei che vada più che bene

Eppure non ho una direttiva a 5 elementi per gli 80 metri..eh ???

Avrò beccato un momento con propagazione decente, si.. .....ma i qso bisogna anche saperseli andare anche a cercare e qua mi pare che siamo in tanti ad appellarci a 1000 scuse e la radio (HF) neppur poi la si accende !     

Beninteso, ognuno faccia poi quello che crede meglio....bye bye



73's

Quoto al 1000x1000 quanto detto da Foxg7..

Fra le altre cose,circa 2 settimane fa in 11/10 mtr c'era una propagazione da invidia, a rotazione si ascoltava tutto il mondo durando fino a notte fonda..

Sicuramente una apertura in E-Sporadico... ma andando incontro all'Estate , sicuramente , questi fattori si accentueranno..

in barba al momento negativo di propagazione che stiamo vivendo in questi ultimi tempi..

In bande Ham  se si vuole il contatto lo fai sempre comunque e dovunque ....cercando in bande / orario / frequenze..

73's
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 02 Maggio 2019, 14:00:14
Sono dispiaciuto che i concetti che provo a trasmettere non vengano compresi. Sicuramente sono io che non so spiegarmi. A me sinceramente di parlare con il Russo in propagazione in mezzo al fading per dire ciao come stai, che tempo fa, mi arrivi 7/5 non mi interessa na mazza se so che domani non posso riascoltarlo. Mi sembrano giochini da bimbi stile mettere la bandierina sulla cartina. Lo facevo anche io 30 anni fa e mi son divertito ma avevo 17 anni ora ne ho 47 e quella voglia mi è totalmente passata.  Non ho mai criticato chi fa le HF con il dipolo o la 9 elementi ed il kilowatt dico solo che non me ne frega nulla anche se avessi la possibilità di farlo. Ho sempre detto che ognuno fa radio a modo suo come ognuno fa che quel vuole a modo suo non giudico, dico solo la mia. Sono andato a 220km/h in autostrada ma adesso vado a 30kmh in città max 70....come a dire l'adrenalina di far certe cose ti passa col tempo. Oggi non spenderei un solo euro per sentire nel fading e nel qrm l'australiano che posso collegare in digitale con 4W. Sono punti di vista peccato che mi sembra che sempre il mio non venga considerato.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: lake - 02 Maggio 2019, 14:09:44
concordo con quanto scritto da fox e da surplus

anche nel w-e scorso in 10 m buona propaga e pure in 6 m dove ho fatto alcuni qso ovviamente non "outside europe"
non occorre stare ore e ore con la radio accesa x fare qualche qso in hf,  in questa stagione poi quasi a qualsiasi ora qualche stazione si trova sui 20 m, ma porcaccia la miseria perche' qui sul forum molti di quelli che fanno hf si ostinano a bazzicare solo i 40 e gli 80 m che poi richiedono anche delle antenne + ingombranti e snobbano i 20 m che è la banda regina delle hf ?? non riesco a capirlo....

ah pietro scusa : lo abbiamoooooo capitooooooo che con il portatilino digitaaaleeee
colleghi tuTTTTOOOO il monDDDOOO
un abbraccio


Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: FoxG7 - 02 Maggio 2019, 14:55:15
Oggi non spenderei un solo euro per sentire nel fading e nel qrm l'australiano che posso collegare in digitale con 4W 

Beh, che dire se non che "il mondo è bello perchè è vario..." sei liberissimo di restare con il tuo pensiero e siam tutti felici e contenti

Ringrazio Antonio76, Surplus e Lake per il supporto....evidentewmente non sono l'unico a cercare il collegamento fra segnali evanescenti e disturbi vari.....ma queste sono le HF.....il collegamento fatto con un DMR (o simili) è fare una telefonata  o quasi  

Bye bye
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: cherubenzo - 02 Maggio 2019, 15:06:27
per quel che può servire..... io concordo un pò con TUTTI, poichè ognuno di voi dice una cosa vera, almeno in parte.
Ci sono tantissimi fattori che ci limitano nel fare ciò che vogliamo, sappiamo bene che i tempi odierni sono ben diversi da 30 anni fà, e non c'è una verità assoluta nel mondo delle radio.
E poi ognuno trova piacere in ciò che vuole, non siamo tutti uguali (e meno male)..... quindi ognuno faccia ciò che vuole, sempre nell'osservanza del buon senso, (le regole le tiro fuori dal discorso poichè a volte sono sbagliate) e che nessuno cerchi di convincere l'altro che una cosa è giusta e l'altra no...... è tempo sprecato, e non serve a nulla se non ad infiammare gli animi quando invece, oggigiorno, c'è bisogno di tranquillità per sopravvivere.....
 V

Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: UnoDellaZonaUno - 02 Maggio 2019, 15:49:51
Si tratta di diversi modi di concepire la radio, per qualcuno è fare quattro chiacchiere, per altri è sperimentazione, per altri ancora è sfondare i pile-up.

Dobbiamo tutti farci una ragione dell'esistenza di queste differenze, si vive più sereni, il radiantismo ha mille sfaccettature.

PS: in un altro thread qualcuno ha definito le nozioni di base di radiotecnica "cose inutili", questo devo dire che mi fa ancora storcere il naso.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: IZ1PNY - 02 Maggio 2019, 16:10:33
[quote author=UnoDellaZonaUno CUT CUT CUT CUT

PS: in un altro thread qualcuno ha definito le nozioni di base di radiotecnica "cose inutili", questo devo dire che mi fa ancora storcere il naso.
[/quote]

Aggiungiamo, 4 alfa di Nizza Monferrato, un nuovo IU2 patentato da poco, di età circa 65/70 anni, ha apertamente dichiarato, con tono di super uomo unico lavoratore italiano, (di Milano), quanto segue:

Dando degli incompetenti a dei gestori di rpt, sulla medesima frequenza perchè ne aggancia 2/3 assieme,( i sub toni  ?), ma ci potremmo stare, IL GRAVE ...: Ho preso la patente adesso, in quanto prima non ero un nulla facente che batteva la fiacca, ho sempre lavorato e tempo da perdere non ne avevo...!!

Quindi tutti noi giovani di allora e nuovi patentati in età giovane, siamo tutti dei nulla facenti...
Ed abbiamo del tempo da perdere...a fare ed imparare tecniche di TLC amatoriale.

1) Nessuno di noi gli ha comandato di prendersela la patente.
2) Dai modi e toni si capiva che era un prepotente buffone altosonante per l'età.
3) Sarebbe più onorevole che la strappi o la ridia indietro...farebbe più bella figura.

E qui mi fermo.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Mr.Merlo - 02 Maggio 2019, 18:39:42
posso anche essere stato io a dirlo, anzi , per me sono inutili e superflue.
da user and consumer non ti serve a nulla sapere cos'è una valvola, e altri affini.
quanti di voi si mettono li ad aprire un 7300 fatto di smd, e che siete tutti braga, CSY ed affini..dai siamo realisti...
Ci vogliono piu regole e concezioni di base da insegnare sul "come si usa una radio" di non com'è fatta.
in piu ho dedicato la mia vita a fare altro, sono meccanico motorista da 20anni quasi, e l'elettronica non la digerisco perchè oltre a non averla studiata...mai nessuno mi ha insegnato..
Altra cosa, io ammetto e lo so di essere ignorante sulle cose che non so, e non dico cose a caso solo per aprire la bocca..
Poi lo dico anche secco senza problemi, la patente e autorizzazione generale l'ho presa solo per non farmi legare.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 02 Maggio 2019, 18:51:14
Veramente PNY?
Beh mi fido ma uno che scrive come quello che citi gli ritirerei la patente ahahaha (hi).
Evidentemente avrà demenza senile galoppante :-)
Per il resto il nozionismo, sperimentazione, autocostruzione...sono le basi del nostro hobby sennò (senza sminuire) si restava CB.
Il collega del post precedente, come da me sempre detto, ha centrato il punto. Diversi modi di fare radio a secondo dei propri gusti, capacità, etc.
La cosa più importante è essere un buon operatore. Che siano HF o qualsiasi altra banda o modo di emissione. Quello è il succo della storia :-)
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 02 Maggio 2019, 19:07:47
posso anche essere stato io a dirlo, anzi , per me sono inutili e superflue.
da user and consumer non ti serve a nulla sapere cos'è una valvola, e altri affini.
quanti di voi si mettono li ad aprire un 7300 fatto di smd, e che siete tutti braga, CSY ed affini..dai siamo realisti...
Ci vogliono piu regole e concezioni di base da insegnare sul "come si usa una radio" di non com'è fatta.
in piu ho dedicato la mia vita a fare altro, sono meccanico motorista da 20anni quasi, e l'elettronica non la digerisco perchè oltre a non averla studiata...mai nessuno mi ha insegnato..
Altra cosa, io ammetto e lo so di essere ignorante sulle cose che non so, e non dico cose a caso solo per aprire la bocca..
Poi lo dico anche secco senza problemi, la patente e autorizzazione generale l'ho presa solo per non farmi legare.

Hai ragione ma solo in parte. Si presuppone che un radioamatore sia un'appassionato di tutto quanto di "tecnico" gira attorno ad una radio e non solo del "butta la pasta" (che ci sta pure mai criticato). Se non si ha questo interesse allora tanto vale veramente fare una telefonate usare skype, whatsapp e quanto altro.
Questo non significa che bisogna per forza aggiustare,realizzare o autocostruire. Quelle sono cose che si fanno se le si vogliono fare, scelte personali ma per legge un radioamatore patentato certe cose le deve sapere...caso contrario esame o esonero non avrebbe la patente.

Ti do ragione sul fatto che non siamo fermi a 40 anni fa. Ormai le radio sono tutte belle e pronte. Sono piccoli computer con la parte RF. Tutto in SMD e li vorrei vedere quale guru riesce a far nulla sulla scheda "madre". Ragionissima su questo.

Oggi si può "giocare" sulle antenne, costruirsele, modificarle ma lato radio moderne hai ben poco da fare.

Anni fa le vecchie radio potevano essere riparate, modificate. Oggi direi quasi no è tutto smd.

Ovvio restano coloro che hanno la passione per il "vintage" ed hanno radio a valvole,etc.etc.
ma per chi compra o si avvicina al nostro hobby negli ultimi anni poco da farci lato radio, su questo ti do ragione. Ma sapere come funziona e quindi aver la curiosità ,anche senza poi metterci mano, fa parte del nostro hobby e , che serva o no, accresce passione e conoscenza.

Neanche io ho avuto una linea "drake" o "geloso" ne tantomeno ho mai smandruppato con le valvole termoioniche ma almeno sapere di che si parla dovrebbe essere un must per un OM :-)

Con simpatia,

Pietro IU2 DLC
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Mr.Merlo - 02 Maggio 2019, 19:25:25
"Hai ragione ma solo in parte. Si presuppone che un radioamatore sia un'appassionato di tutto quanto di "tecnico" gira attorno ad una radio e non solo del "butta la pasta" (che ci sta pure mai criticato). "

si, ti do ragione in parte... sarò anche del gruppo butta la pasta (si è quasi ora mò vado a scolarla ) ma almeno non vado a insultare e spernacchiare sui ponti o fischiare ad oltranza sui qso in 40m ed affini come altri patentati.. e da indagini fatte da mille persone il 90% lo è..
io ho scelto di imparare altre cose, che mi hanno fatto abbandonare altre..
del tipo..sai come è fatto il gruppo DFN di un cambio fiat, oppure come fatto un DSG vag dentro?
io si..sfortunatamente qualcuno lo ho aperto.. come altre porcherie...
Sono stili di vita, io ormai ho il mio..

"Se non si ha questo interesse allora tanto vale veramente fare una telefonate usare skype, whatsapp e quanto altro.".

esatto, come detto in post prima..non riesco a trovare lo stimolo..cioè l'unico stimolo che ho quando batto u e v è 
io le valvole le odio, ho quasi preso una svampata da un bv2001 e da li vade retro satana..
io ammiro chi sa piu di me in qualsiasi campo, radio, elettrico eccec, e sono pronto a imparare se mi insegnano...
altro canto ho sempre trovato gente che piu che insegnare..scherniva.. ed orsù.. mi porto sempre dietro una chiave da 36 da usare in "case of emergency" 

Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: 165RGK591 - 02 Maggio 2019, 20:57:39

Per il resto il nozionismo, sperimentazione, autocostruzione...sono le basi del nostro hobby sennò (senza sminuire) si restava CB.


Questo non si può davvero sentire...
scusa ma conosco dei cb che possono insegnare tutto il programma da studiare per fare l'esame ministeriale da radioamatore.
e trovo completamente inutile mettere tra virgolette (senza sminuire).
un mio insegnante diceva giustamente che non sai mai chi ti trovi di fronte e sopratuttto che la cintura serviva quasi esclusivamente per tenere i pantaloni.

Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 03 Maggio 2019, 10:56:55
Questo non si può davvero sentire...
scusa ma conosco dei cb che possono insegnare tutto il programma da studiare per fare l'esame ministeriale da radioamatore.
e trovo completamente inutile mettere tra virgolette (senza sminuire).
un mio insegnante diceva giustamente che non sai mai chi ti trovi di fronte e sopratuttto che la cintura serviva quasi esclusivamente per tenere i pantaloni.

Questo discorso,post, fatto già pochi giorni fa c'è stato un thread lungo una settimana ove come te mi si accusava di sminuire la categoria. Anche ora che scrivo "senza sminuire" altro pippone. Lo so che ci sono CB più preparati di molti OM non mi sembra di averlo mai negato.
Però per legge la banda CB per i tanti non prevede alcun tipo di studio tecnico mentre per essere radioamatore che ti piaccia o no in un modo o in un'altro devi ho studiare o aver studiato. Poi c'è il CB che ne sa molto più di me ed altri ed il radioamatore che ha studiato il libriccino passato l'esame preso il baofeng e stop. Ma si parla in genere. Al CB non è richiesto alcuno studio tecnico sono dati di fatto mica mi sto inventando qualcosa. Se poi c'è quello più bravo di molti OM ci sta anche ma non dobbiamo estremizzare le cose a fronte di quei cb che sono "bravi" ci sono quelli che manco sanno cosa sia la radio accendono e parlano.
Per farti un'esempio io in molte materie (es. giurisprudenza) ne so quanto un medio avvocato ma sono un diplomato in IT e tale resto. Poi non capisco, seguendo il tuo discorso, perchè questi geni della CB non siano radioamatori. Se son così bravi l'esame lo passerebbero ad occhi chiusi. Qualcosa non quadra ma non era questo il discorso. Le eccellenze ci sono in ogni campo ma non sbraitate ogni volta che dico che al cb non è richiesta conoscenza tecnica mentre al radioamatore si....almeno per passar gli esami.
il bello è che avevo scritto (per non sminuire) propio per rendere il mio pensiero più comprensibile e non discriminatorio.
La chiudo qui anzi mi rimangio il "per non sminuire" prossima volta sminuirò volutamente.
Si guarda alla media in un'insieme omogeneo. Quindi si in media il CB è tecnicamente molto più scarso di un radioamatore. E lo dice la stessa normativa in quanto al primo non è richiesto nulla tranne che pagare al secondo almeno un minimo di conoscenze tecniche e normative.
Le eccezioni ci sono ma non fanno testo.
Spero di non dover tornar più sempre su questo argomento.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: IZ1PNY - 03 Maggio 2019, 11:25:59
Diamo una risposta equa…

Il Radioamatore per definizione, DEVE, avere una preparazione tecnica.
Il C.B. per definizione, NON deve avere una preparazione tecnica.

Nella realtà, si hanno dei casi opposti a volte, ben vengano tutte due, ai fini delle comunicazioni dilettantistiche.
 
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: 165RGK591 - 03 Maggio 2019, 11:48:49
la cintura nera non fa il lottatore, la patente automobilistica non fa il pilota e la patente radioamatoriale non fa il tecnico o lo sperimentatore o comunque non è automatico che ti ci faccia diventare tale.
il mio post voleva dire che non si può accomunare cb=scarso tecnicamente  Om=tecnicamente preparato.
lasciando perdere i casi anomali o le percentuali.


inviato SM-A600FN using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: lake - 03 Maggio 2019, 12:06:52
Questo discorso,post, fatto già pochi giorni fa c'è stato un thread lungo una settimana ove come te mi si accusava di sminuire la categoria. Anche ora che scrivo "senza sminuire" altro pippone. Lo so che ci sono CB più preparati di molti OM non mi sembra di averlo mai negato.
Però per legge la banda CB per i tanti non prevede alcun tipo di studio tecnico mentre per essere radioamatore che ti piaccia o no in un modo o in un'altro devi ho studiare o aver studiato. Poi c'è il CB che ne sa molto più di me ed altri ed il radioamatore che ha studiato il libriccino passato l'esame preso il baofeng e stop. Ma si parla in genere. Al CB non è richiesto alcuno studio tecnico sono dati di fatto mica mi sto inventando qualcosa. Se poi c'è quello più bravo di molti OM ci sta anche ma non dobbiamo estremizzare le cose a fronte di quei cb che sono "bravi" ci sono quelli che manco sanno cosa sia la radio accendono e parlano.
Per farti un'esempio io in molte materie (es. giurisprudenza) ne so quanto un medio avvocato ma sono un diplomato in IT e tale resto. Poi non capisco, seguendo il tuo discorso, perchè questi geni della CB non siano radioamatori. Se son così bravi l'esame lo passerebbero ad occhi chiusi. Qualcosa non quadra ma non era questo il discorso. Le eccellenze ci sono in ogni campo ma non sbraitate ogni volta che dico che al cb non è richiesta conoscenza tecnica mentre al radioamatore si....almeno per passar gli esami.
il bello è che avevo scritto (per non sminuire) propio per rendere il mio pensiero più comprensibile e non discriminatorio.
La chiudo qui anzi mi rimangio il "per non sminuire" prossima volta sminuirò volutamente.
Si guarda alla media in un'insieme omogeneo. Quindi si in media il CB è tecnicamente molto più scarso di un radioamatore. E lo dice la stessa normativa in quanto al primo non è richiesto nulla tranne che pagare al secondo almeno un minimo di conoscenze tecniche e normative.
Le eccezioni ci sono ma non fanno testo.
Spero di non dover tornar più sempre su questo argomento.

Concordo con pietro
Molte volte pietro mi sta simpaticamente sul c---zzo          quando dice che col portatilino fa il giro del mondo, ma spesso sono d’accordo con i suoi ragionamenti. In questo caso è proprio vero che alcune volte gli utilizzatori degli 11 m (mi piace di + come definizione, cb mi sembra riduttiva) sono + preparati di molti radioamatore, ma secondo me solo nel caso che operino in SSB, li si in passato ho avuto modo di contattare persone veramente in gamba che non hanno nulla da invidiare a patentati, quelli invece che vanno solo in am/fm li paragono ai pontaroli…
Questa è la mia opinabilissima opinione

Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: yeti - 03 Maggio 2019, 12:17:39
73 a tutti, 
quando sono andato a prendere la patente ( di guida ) chiesi all'istruttore perché non ci faceva vedere come cambiare la ruota in caso di foratura. " Non c'è nel programma ministeriale e comunque NON ve lo chiederanno". Perfetto, però il mettere la marcia e tirare il freno a mano prima di usare il cric mica tutti lo fanno. Lo fai perché qualcuno te lo spiega al di fuori. Le patenti servono per evitare che qualcuno faccia cose dannose per la comunità provocando incidenti, compresa quella da radioamatore. Non ti danno tutto lo scibile.
La figura del radiomatore era, 40 anni e più fa, la stessa che oggi viene definita "hacker", perché la conoscenza del funzionamento delle cose portava a sfruttarle al massimo per i propri scopi; la tecnologia su cui si operava era il massimo disponibile o perlomeno molto avanzata. Ambiente molto stimolante, regole certe e apprendimento = crescita individuale e collettiva.
Oggi ci sono dei progetti interessanti, delle persone interessanti in aria, delle occasioni di leggere sui forum e su internet spiegazioni e resoconti di sperimentazioni. Ci son poi pochi che non hanno capito l'essenza di provare, evolvere e divertirsi che dovrebbe essere alla base del radiantismo. Questa grossa minoranza è ancorata al passato da cui derivano gli atteggiamenti di nonnismo verso chi è appena arrivato e il rifiuto del nuovo sia esso radio o modo di emissione, spesso senza fondamento.
Ovvio che non è più possibile costruirsi la radio in casa come facevano 40 anni nello stesso modo in cui non è possibile fabbricarsi i circuiti integrati in cucina. Si possono comperare i moduli e divertirsi lo stesso.
https://sites.google.com/site/rshfiqtransceiver/home/iq64-sdr-transceiver
Date un occhiata qui sopra.. se le cose vanno bene sarà uno dei miei prossimi acquisti ( dopo il sistema di antenna da mettere in opera )
Un ultima cosa: mi è capitato di trovare in parecchi makerspace dei radioamatori:
https://dallasmakerspace.org/wiki/Amateur_Radio_SIG
https://makezine.com/2015/06/30/a-makers-introduction-to-ham-radio/
https://wiki.london.hackspace.org.uk/view/London_Hackspace
https://wiki.london.hackspace.org.uk/view/Group:Amateur_Radio  stazione M0HSL

Parecchi ragazzi stanno appassionandosi passando per questo canale quindi la nuova frontiera per l'autocostruzione si sta spostando!

Ora, l'importante non è essere degli Einstein ma esserci, partecipare e divertirsi. In caso contrario: mica ve lo ha ordinato il medico!

Just my 2 cents


P.S. Grossa minoranza è una citazione di Mario Silvestri. Indica un ridotto gruppo di persone in grado di aver un "peso" apparentemente elevato e sproporzionato alla effettiva consistenza numerica. Il libro è Caporetto: una battaglia e un enigma - Mario Silvestri
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Mr.Merlo - 03 Maggio 2019, 12:27:05
Oggi ci sono dei progetti interessanti, delle persone interessanti in aria, delle occasioni di leggere sui forum e su internet spiegazioni e resoconti di sperimentazioni. Ci son poi pochi che non hanno capito l'essenza di provare, evolvere e divertirsi che dovrebbe essere alla base del radiantismo. Questa grossa minoranza è ancorata al passato da cui derivano gli atteggiamenti di nonnismo verso chi è appena arrivato e il rifiuto del nuovo sia esso radio o modo di emissione, spesso senza fondamento.

Ecco il problema vero e proprio.
per il resto certo è una figata sperimentare fare eccecc, ma devi esserne capace.. 
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: IZ1KVQ - 03 Maggio 2019, 13:23:02
http://air-radiorama.blogspot.com/2018/12/radioamatori-e-social.html

    
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 03 Maggio 2019, 15:43:53
Diamo una risposta equa…

Il Radioamatore per definizione, DEVE, avere una preparazione tecnica.
Il C.B. per definizione, NON deve avere una preparazione tecnica.

Nella realtà, si hanno dei casi opposti a volte, ben vengano tutte due, ai fini delle comunicazioni dilettantistiche.
 

Applauso meritato, io sono troppo prolisso ma alla fin della fiera hai riassunto il mio pensiero in 2 righe :-)
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: 165RGK591 - 03 Maggio 2019, 16:01:44
Applauso meritato, io sono troppo prolisso ma alla fin della fiera hai riassunto il mio pensiero in 2 righe :-)
ah guarda... se tu sei prolisso io sono puntiglioso.
se per preparazione tecnica ci accontentiamo delle 36 risposte giuste che sono sufficienti per passare l'esame, allora siamo tutti tecnici iperpreparati.
l'esame si passa con qualche mese di allenamento sui quiz... ma da qui a chiamarla preparazione tecnica ce ne passa.
73
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 03 Maggio 2019, 16:24:15
Giorgio troppo da sorridere il mi stai simpaticamente sul .... :-P
Il discorso portatilino sai benissimo che è dettato da problemi logistisci ed economici al pari della CB dalla quale sono cresciuto non snobbo mica le HF ci mancherebbe :-)
Anzi in 10/11 metri mi son divertito in ssb e tanto anche e ci sono operatori molto più preparati di me :-)

Continuo quindi prendo solo spunto da quanto letto ma quanto segue non è in risposta a te :-)

I "pontaroli" anche questa mi fa simpaticamente sorridere. Fino a quando si è rispettosi ed educati nulla di male o riduttivo ad usare ponti o portatili o sistemi digitali.
Sono modi diversi di fare radio, l'importante è il rispetto del prossimo ma anche la passione per cosa è  e come è fatta la radio.
Riconducendomi al "merlo" (se non erro) : non sono come quello che diceva "se non usi il saldatore non sei radioamatore" io ho poca manualità anche se in passato "ho dato" come si suol dire...embè? Oggi fra la poca manualità e la pigrizia prendo tutto pronto.

Bisogna però mettere i puntini sulle "i". Una cosa è saper fare le cose ma o per pigrizia o per poca manualità non farle, diverso è non sapere di cosa si parli.

La cultura tecnica (che va oltre lo studio del Nerio Neri per l'esame) penso sia indispensabile per capire cosa è una radio, cosa è un'antenna, come funzionano ed è questo secondo me che generalmente distingue un radioamatore da un CB (rileggere il "generalmente" please a scanso di equivoci).

Parlo di sapere nessuno obbliga a "praticare" se non lo si vuole.
Io non autocostruisco nulla da 30 anni non è più una cosa che attira il mio interesse però se mi dicono jpole,direttiva,mosfet,swr,impedenza,balun,dipolo,RF,finale,etc.etc non cado dal pero.

Ecco la differenza. Un CB non è tenuto se non per sua curiosità a sapere cosa significhino quei termini un radioamatore si , vuoi per l'esame che per sua curiosità intrinseca della materia.

Poi che ci siano "non patentati" (cambiamo il termine) che ne sanno più di me e di molti altri su questo non ci piove :-)

73,
Pietro.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 03 Maggio 2019, 16:30:01
ah guarda... se tu sei prolisso io sono puntiglioso.
se per preparazione tecnica ci accontentiamo delle 36 risposte giuste che sono sufficienti per passare l'esame, allora siamo tutti tecnici iperpreparati.
l'esame si passa con qualche mese di allenamento sui quiz... ma da qui a chiamarla preparazione tecnica ce ne passa.
73

Lo dico da sempre e quando dico che ho avuto patente per esonero ancora oggi vengo classificato ovviamente in negativo :-) Però le 600 ore di elettronica e 300 di sistemi per ottenere un diploma statale me le son fatte mica 4 quiz e 200 pagine di manualino per gli esami di radioamatore.
Il resto (parte pratica) manco lo enuncio per non sembrare di ostentare qualcosa :-)
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: 165RGK591 - 03 Maggio 2019, 17:19:14
Lo dico da sempre e quando dico che ho avuto patente per esonero ancora oggi vengo classificato ovviamente in negativo :-) Però le 600 ore di elettronica e 300 di sistemi per ottenere un diploma statale me le son fatte mica 4 quiz e 200 pagine di manualino per gli esami di radioamatore.
Il resto (parte pratica) manco lo enuncio per non sembrare di ostentare qualcosa :-)
ma io non parlavo assolutamente di te, mi riferivo a questo:

Citazione da: IZ1PNY - Oggi alle 11:25:59
Diamo una risposta equa…

Il Radioamatore per definizione, DEVE, avere una preparazione tecnica.
Il C.B. per definizione, NON deve avere una preparazione tecnica.

Nella realtà, si hanno dei casi opposti a volte, ben vengano tutte due, ai fini delle comunicazioni dilettantistiche.
 

Applauso meritato, io sono troppo prolisso ma alla fin della fiera hai riassunto il mio pensiero in 2 righe :-)

quel deve e quel non deve non si puo tradurre in CB=non preparato tecnicamente OM=preparato tecnicamente.



Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 03 Maggio 2019, 18:35:47

quel deve e quel non deve non si puo tradurre in CB=non preparato tecnicamente OM=preparato tecnicamente.

Non capisco ne mai capirò perchè questi flame assurdi ai quali purtroppo e spesso inconsapevolmente (in  buona fede) partecipo anche io.
Ed a volte non capisco se è il mio essere prolisso o se scrivo in qualche linguaggio non comprensibile. Non ho mai detto che non ci sono CB preparati o OM ignoranti e 2 giorni che lo spiego ma sembra che si vogliano capire le cose a senso unico.
Allora faccio i disegnini vediamo se così mi spiego meglio: Einstein non si è neanche diplomato eppure è stato uno dei più grandi scienziati dell'umanità. Ma è l'eccezione non la regola. Avevo parlato anche di "media" ma è un concetto (non radiantistico) che in molti disconoscono. Ok perfetto i CB sono addirittura più preparati dei radioamatori, così chiudiamo questa discussione ormai troppo sterile.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Mr.Merlo - 03 Maggio 2019, 18:40:30
tanto questo è un discorso che va avanti come il cane che si morde la coda.. non c'è fine...
Dall'arco dei tempi la leggenda narra che chi diventa radioamatore diventa come un god on earth , e la cosa si tramanda nei secoli dei secoli..
da li li in là, questo è il mio parare da piu di 15 di ascolto radio e come gira il mondo radio... di gente colta che ti spiega e ti istruisce senza sfotto come il 99% dei forum e social c'è ne poca..

Parlo di sapere nessuno obbliga a "praticare" se non lo si vuole.
Io non autocostruisco nulla da 30 anni non è più una cosa che attira il mio interesse però se mi dicono jpole,direttiva,mosfet,swr,impedenza,balun,dipolo,RF,finale,etc.etc non cado dal pero.


e se ti dico MAF a catodo caldo, swirl, ponte dedion, squish, gap , tarder e retarder , iniettori cri , eccec
Dai non facciamo finta di sapere tutto su cosa c'è del mondo    ogniuno si istruisce su cosa gli interessa, da essere medico, avvocato, veterinario, tecnico elettronico eccecc..
e come dire chiedere a un veterinario la legge di ohm .. magari la sa perchè si è interessato.. magari no...
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: UnoDellaZonaUno - 03 Maggio 2019, 19:06:04
Non lo ordina il medico di diventare radioamatore.
La formazione professionale non ha alcuna attinenza con quello di cui si sta parlando.

Ognuno fa radio come gli pare, un tempo la pensavo diversamente e ho cambiato idea, ma pare che a volte certe argomentazioni vengano tirate in ballo per un qualche tipo di senso di inferiorità percepito consciamente o inconsciamente verso altri colleghi, lo trovo fuori luogo e soprattutto finisce immancabilmente per generare dei flame interminabili e inutili.

Divertitevi come vi pare, nel rispetto dello spettro condiviso, l'approvazione altrui non è né necessaria né tantomeno dovuta.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: microonda - 03 Maggio 2019, 20:13:50
A me , per esempio , piacerebbe fare 2 radio ricetrasmittenti portatili a 108,500 MHz o anche 109 MHz  e magari trovare alcuni che pure loro la costruiscano e metterci sulle montagne e comunicare fra di noi . Perché a questa frequenza ci vuole un'antenna corta  di circa 65 cm .  Tra di voi ci sono gli autocostruttori che vorrebbero fare i montaggi radio ?
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: UnoDellaZonaUno - 03 Maggio 2019, 20:19:56
A me , per esempio , piacerebbe fare 2 radio ricetrasmittenti portatili a 108,500 MHz o anche 109 MHz  e magari trovare alcuni che pure loro la costruiscano e metterci sulle montagne e comunicare fra di noi . Perché a questa frequenza ci vuole un'antenna corta  di circa 65 cm .  Tra di voi ci sono gli autocostruttori che vorrebbero fare i montaggi radio ?
Un po' come chiedere se ci sono autocostruttori ansiosi di venire denunciati per interferenze con i sistemi di assistenza e sicurezza del volo.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: microonda - 03 Maggio 2019, 20:30:16
Se non superi i 500mw e non trasmetti in am , non disturbi nessuno  . Mi riferivo a ricevere e trasmettere in wfm . Gli integrati si trovano ancora in commercio . Chissà se qualcuno si trova in Rogerk che vuole fare questo tipo di montaggi ...
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: UnoDellaZonaUno - 03 Maggio 2019, 20:46:24
Se non superi i 500mw e non trasmetti in am , non disturbi nessuno  . Mi riferivo a ricevere e trasmettere in wfm.
Domanda non retorica: hai un riferimento normativo a tal proposito?
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: kz - 03 Maggio 2019, 21:29:41
e se ti dico MAF a catodo caldo, swirl, ponte dedion, squish, gap , tarder e retarder , iniettori cri , eccec
Dai non facciamo finta di sapere tutto su cosa c'è del mondo    ogniuno si istruisce su cosa gli interessa, da essere medico, avvocato, veterinario, tecnico elettronico eccecc..
e come dire chiedere a un veterinario la legge di ohm .. magari la sa perchè si è interessato.. magari no...

sul "nonnismo radiantistico" hai detto molte cose giuste, così come sul basso livello di tanti QSO
ma questo è un forum di CB e radioamatori, quindi i motori non c'entrano nulla.
se vuoi star qui ti tocca sorbirti lunghi pipponi su elettronica e fisica, alcune volte un po' pesanti, è il prezzo da pagare.

ps: De Dion (è il nome del progettista), Common Rail Injector, etc etc
pps: se un veterinario passa di qui, conosce la legge di ohm
ppps: le basi dell'elettronica e del radiantismo a me le ha insegnate un medico

Divertitevi come vi pare, nel rispetto dello spettro condiviso, l'approvazione altrui non è né necessaria né tantomeno dovuta.

non apprezzo la forma ma sono assolutamente d'accordo con il contenuto
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: yeti - 04 Maggio 2019, 01:23:45
73 a tutti,
il  bello di essere in radio è che, sia da CB che da HAM, si trova sempre qualcosa di nuovo.
Veniamo tutti da ambiti differenti, pochi son quelli che di lavoro hanno a che fare con la radio, ci sono musicisti, informatici,meccanici, medici, avvocati, operai, insegnanti, contadini, studenti... uno spaccato della società, per questo ci sono tanti modi diversi di vedere e vivere la radio.
Una volta che hai patente ed autorizzazione puoi partecipare secondo i tuoi interessi; come ho scritto sopra l' esame è il minimo indispensabile per non fare danni con le radio, il resto è patrimonio di conoscenze che andrebbero acquisite e trasmesse da chi ne sa di più ( che non necessariamente è più anziano radiantisticamente parlando...) con i tempi e gli scopi individuali: per esempio se ti interessa trasmettere dalla macchina cercherai informazioni su quell'argomento, così come per i satelliti , sui 160 metri e più in basso, sul CW etc... il tutto con i tempi propri ( non siamo a scuola dove c'è un programma da seguire e un tempo limite) e non ci sono voti ( e nessuno dovrebbe permettersi di darne ).
L'unica cosa richiesta è il rispetto delle procedure operative

http://www.ari.it/images/stories/pdf/10-Eth-Operating-ITALIAN-june2010.pdf

Buon divertimento, perché, alla fine, è proprio questo ciò che importa.

just my 2 cents
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 04 Maggio 2019, 07:47:53
Condivido gli ultimi post di yeti e degli altri colleghi. La patente è l'inizio poi sta a noi studiare e sperimentare se e come vogliamo e se lo vogliamo. Poi non è prescrizione medica autocostruirsi antenne o modificare aggiustare apparati o montarsi una 9 elementi su traliccio di X metri...sono cose che dipendono dai propri gusti così come se ho la patente A posso avere il 150cc o una Yamaha YZF-R1 da 200CV.

La patente autorizza a fare certe cose (vale per auto,moto,radio,natanti,etc.) è semplicemente un documento statale che attesta che hai le "basi" in merito a preparazione per poter operare sulle bande radioamatoriali.

Riferendomi ad un post letto prima: finiamola, non c'è nessun snobbismo verso i CB anche perchè quasi tutti gli OM son partiti dalla CB (me compreso) quindi sarebbe come sputare sul piatto ove si è mangiato per anni. Ricordo anche che molti radioamatori sono anche CB quindi questo vittimismo mi sembra veramente patetico.

Il discorso di Mr.Merlo proprio non lo capisco perchè qui si parla di radio non di carburatori,motori,medicina,o altro. Che poi mistero nel mistero sei un radioamatore quindi cosa vuoi dire? Hai provato la radio e non ti piace far radio? Amen ci sta tutto dedicati ai motori e posa patente nel cassetto ognuno fa quel che vuole.

Per il collega che vuole autocostruire e trasmettere a 108.5/109  ecco un'esempio (non me ne volere) di disconoscenza delle regole radio. Non c'entra la potenza ma il band plan.
Quelle frequenze sono destinate ad altri usi (banda aerea) di conseguenza in due parole non le  puoi usare ne con 10mw ne con 500mw in nessun modo di emissione non le puoi usare stop e questo vale che tu sia cb,pmr o radioamatore stesso. Non le posso usare neanche io ovviamente :-)

73,
Pietro IU2 DLC
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: microonda - 04 Maggio 2019, 08:01:43
Ciao Pietro , però esiste una frequenza , la 145,990 MHz dove possono parlare tutti . Con e senza patente .
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pieschy - 04 Maggio 2019, 08:44:52
Ciao Pietro , però esiste una frequenza , la 145,900 MHz dove possono parlare tutti . Con e senza patente . Lo sapevi ?

Ciao caro, sinceramente no e sono restio a crederci :-)))))
Parliamo di bandplan. Da 144 a 146Mhz è banda radioamatoriale, quindi la 145.900 è ancora banda radioamatoriale e soggetta quindi ad utilizzo autorizzato.
Questo è il bandplan ufficiale del 2015 poi che ognuno fa quel che vuole, beh ne sono a conoscenza ma per quanto posso e so cerco di informare.
Santo non sono, a volte con amici ai quali prestavo radiolina, andavo anche io fuori banda. Però una cosa è farlo consapevolmente una cosa è credere di essere nel giusto :-)
Quindi no, 145.900 richiede patente,nominativo ed A.G. Che poi venga utilizzata diversamente è altro discorso :-)
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pescatore - 04 Maggio 2019, 08:57:17
C'è poco da girarci intorno con i soliti e ripetitivi bla bla bla, la mancanza di educazione, del rispetto altrui e di un minimo di buon senso è all' origine di tutta la confusione presente in radio.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: TW 71 - 04 Maggio 2019, 09:05:40
C'è poco da girarci intorno con i soliti e ripetitivi bla bla bla, la mancanza di educazione, del rispetto altrui e di un minimo di buon senso è all' origine di tutta la confusione presente nella nostra società.

Mi sono permesso.
Titolo: Re:Agevolare i Qso e in generale "fare radio"
Inserito da: Pescatore - 04 Maggio 2019, 10:25:45
Mi sono permesso.
Hai fatto benissimo, e sai perchè? Perchè i soliti predicatori del bla bla bla quando devono parlare del comportamento in radio sembrano impeccabili...ma quando devono rispondere ad un post hanno tutt'altro atteggiamento.