ROGERK

Discussione libera => discussione libera => Topic aperto da: solepro - 08 Ottobre 2008, 00:14:19

Titolo: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: solepro - 08 Ottobre 2008, 00:14:19
Ciao a tutti mitici e intramontabili cb e radioamatore.
Per Torino e dintorni si stanno animando qso sulla 27.125 (ch14) oppure sulla 27.565.
Ma a volte ci si trova sulle vhf......un po fuori ........dalla norma,ma è un fuori sano,senza portantari e tamarri come all'epoca nella cb.
D'altro canto non disturbiamo nessuno e non commettiamo nessun reato,solo 2 chiacchiere genuine,con meno difficolta' nelle distanze.
Vi aspetto numerosi,via la timidezza ed anche la rigidita' di alcuni radioamatore troppo nelle righe.
.....la sera,dopo ore 22.00.
Ciao marko sole
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: hafrico - 08 Ottobre 2008, 00:17:18
Ciao a tutti mitici e intramontabili cb e radioamatore.
Per Torino e dintorni si stanno animando qso sulla 27.125 (ch14) oppure sulla 27.565.
Ma a volte ci si trova sulle vhf......un po fuori ........dalla norma,ma è un fuori sano,senza portantari e tamarri come all'epoca nella cb.
D'altro canto non disturbiamo nessuno e non commettiamo nessun reato,solo 2 chiacchiere genuine,con meno difficolta' nelle distanze.
Vi aspetto numerosi,via la timidezza ed anche la rigidita' di alcuni radioamatore troppo nelle righe.
.....la sera,dopo ore 22.00.
Ciao marko sole

 :allah: :allah:......... DURA LEX SED LEX.......... :allah: :allah:
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: r5000 - 08 Ottobre 2008, 01:53:42
Ciao a tutti mitici e intramontabili cb e radioamatore.
Per Torino e dintorni si stanno animando qso sulla 27.125 (ch14) oppure sulla 27.565.
Ma a volte ci si trova sulle vhf......un po fuori ........dalla norma,ma è un fuori sano,senza portantari e tamarri come all'epoca nella cb.
D'altro canto non disturbiamo nessuno e non commettiamo nessun reato,solo 2 chiacchiere genuine,con meno difficolta' nelle distanze.
Vi aspetto numerosi,via la timidezza ed anche la rigidita' di alcuni radioamatore troppo nelle righe.
.....la sera,dopo ore 22.00.
Ciao marko sole
73 a tutti hai torto riguardo al reato, e  probabilmente hai torto anche sul fatto che non disturbi nessuno,le frequenze in vhf \ uhf sono tutte assegnate e utilizzate,il fatto che non senti nessuno deve farti pensare che lì si deve solo ascoltare perchè con tutta probabilità tu non senti ma se non hanno assegnato la frequenza a qualche ente nelle tue vicinanze vuol dire che è assegnata ad altro,per esempio una frequenza downlink da satellite (e ce ne sono un sacco...) oppure navigazione strumentale e altro,ovviamente se usi la radio per poco tempo non sarà facile risalire al trasmettitore abusivo,ma di fatto è un potenziale disturbatore di servizi che nemmeno immagini... spesso sento dei ponti abusivi sia in vhf che uhf propio sopra la frequenza di servizio della ISS (per combinazione propio isofrequenza...)  e questi usano tranquillamente la radio come se fosse un telefonino... manca solo che si chiamano per nome e cognome, ma a parte questo che mi capita spesso sento molta gente fuori banda,per assurdo è meglio trasmettere sopra un servizio che consci perchè almeno sai cosa disturbi,farlo dove non senti nessuno di fatto è un rischio maggiore perchè alcune frequenze poi sono continuamente monitorate in modo automatico mentre altre vengono monitorate solo per il tempo necessario al passaggio dell'acquisizione,ma c'è sempre il potenziale rischio di far danno,secondo me per fare due parole conviene  usare il cb,che un canale libero si trova sicuramente o lpd\pmr che di fatto sono utilizzabili liberamente senza fare patente e danni...
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: solepro - 08 Ottobre 2008, 03:39:17
vedo che non hai capito il senso o forse l ho espresso male.
Il mio era solo un invito a riespandere  questo genuino hobby.Sicuramente per controbattere cosi' sarai un perfetto radioamatore, complimenti sinceri ma non dimenticare che , con l entrata della nuova tecnologia, quale cellulare e web, la radio ha subito un grosso danno rispetto ad anni fa e le stesse poste e telecomunicazioni , che incassavano tra patenti e concessioni milioni di lire pur non facendo chissacche' ora  sn in una situazione non delle + belle.Forse non hanno previsto il tutto e non fanno nulla perche' questo accada (parlo del discorso animare la frequenza cb).Quindi le persone che all'epoca del cb lo possedevano l hanno abbandonato per passare in Vhf in quanto localmente risulta una migliore frequenza come ben sai .Potrebbero assegnare qualche freq. in piu' libera anche sulle V , non credo che tutte e dico proprio tutte siano occupate.Non credo quindi che ci sarebbero molti piu' pirati di quanti ce ne siano adesso se gli fosse assegnata..(naturalmente sotto corrispettivo e permesso denunciato)Il proibito inoltre alletta,quindi credo si debba fare in modo da poter agevolare i vecchi amanti della radio dando loro l'oportunita' di appassionarsi nuovamente anche in altre freq.E poi il vero radioamatore, prima di esserlo per competenza in materia, dovrebbe esserlo anche sotto altri aspetti e capire che a volte,pur trasgredendo un minimo, e sempre in un giusto profilo educativo, si puo' essere "amici" anche se si è di differenze provenienza e non escludere a priori qualunque altro tipo di attivita' radio.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: lukas - 08 Ottobre 2008, 04:00:37
ciao a tutti.
sono assolutamente in linea con solepro.
E' assurda questa differenza di categoria che gli radioamatore fanno spesso.Credono di sapere l'universo e a volte confondono congiuntivi con condizionali.
Parlano parlano e poi si dimenticano di seguire regole note quali dire il nominativo sempre o rispettare i tempi di ripresa di un qso.
Dai siate obbiettivi voi radioamatore.Rilassatevi un attimo e scendete a terra.Cosi vi fate solo odiare e rimanete immersi nel vs brodo senza guardarvi all'esterno è nei rapporti con le persone,è nel lato professionale che potrebbe essere d'aiuto a tanti.
Saluti
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: arizona - 08 Ottobre 2008, 07:14:05
ciao ragazzi, be vi dirò, la differenza di categoria c'è eccome.

per diventare OM devi dare un esame e seppur oggi semplificato comporta un impegno (qualche cosa si deve studiare) o si è già in possesso dei requisiti.

che poi ci siano OM che "se la tirano" be tutto il mondo è paese, e credimi io sono un semplice CB in aria da molti anni ma che non ha mai avuto voglia di fare il grande passo.

non voglio difendere nessuno ma credo che r5000 abbia ragione, in v ci sono molti servizi che ignoriamo ma ci sono.

poi dai ci tollerano già oltre i 40 canali consentiti se poi vogliamo "strafare"....

tutto si può a proprio rischio.

ciao 73!!  ;-)
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: antony it9val - 08 Ottobre 2008, 08:19:17
Non è che Lukas e Solepro sono daccordo e perfettamente in linea solo perchè sono le stesse persone, guardacaso con lo stesso IP a distanza di 15 minuti??  ???
Ragazzi, smettiamola con 'sti giochini. Se qualcuno non è d'accordo col Vostro modo di pensare limitatevi a rispondere con dialettica e rispetto per le idee degli altri, senza bisogno di creare utenti "fantasmi" per ricevere ragione.
Poi inoltre Vi ricordo che le leggi sono fatte dai politici, magari ignoranti nelle materie che trattano, ma sempre leggi sono.
Se vi è una banda assegnata un motivo ci sarà, non sono un santo, anche io spesso faccio "il pirata", ma quantomeno son consapevole che mi trovo dove non dovrei trovarmi e che sto andando comunque contro la legge a mio rischio e pericolo.

Antony
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: PAPERO ( THE DUCK ) - 08 Ottobre 2008, 10:10:06
hahahahahaahah
antony sempre pronto....sebra che noi dormiamo tutto il giorno....
ottimo lavoro come sempre....
per chi non lo sapesse non controlliamo tutto e tutti...dalla A alla Z
percio ochhio ;) ;) ;) ;)
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: luciano da bisaccia - 08 Ottobre 2008, 10:33:41
D'accordissimo con R5000. Purtroppo l'uomo ha sempre gustato il piacere della trasgressione alle regole. Diamoci una calmata e ognuno faccia il ruolo ruolo.
73 a tutti
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1et078 - 08 Ottobre 2008, 10:46:10
non sono un santo..... nooooooooo ma quando mai per combattere con noi
Sant'antonio di rogerk italia.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 10:49:53
Alllora, intanto i saluti... poi per il discorso dell'emissione fuoribanda... passi in cb sui positivi ove non c'è altra assegnazione, ma in vhf tutte le frequenze addiacenti quelle OM sono impegnate da enti o altro.
Premetto che io sono amante della radio prima di essere radioamatore o cb, mi sono sempre battuto per l'uguaglianza delle categorie, anche se poi di fatto ci sono delle diversità.
Però a mio avviso l'utilizzo di frequenze già assegnate ad altro uso e solo pirateria con la p minuscola.

Quindi ciò detto da R5000 non può essere ASSOLUTAMENTE travisato per le dicenze di un radioamatore "bigotto" come molti purtroppo ce ne sono ma come una persona di grande esperienza, dedito ala radio, e che vuol porre delle differenze chiare e INDISCUTIBILI.
Io per primo pirateggio sui positivi degli 11m per fare qualche chiacchiera con gli amici, oppure capita anche che per comodità transiti in lpd con potenze un pò superiori al consentito...

Quando parli di Om troppo nelle righe possiamo trovarci d'accordo su chi fa differenze "morali" o di capacità del operatore tra patentato e non, ma modulare in frequenze assegnate a cose ben più importanti delle tue 2 chiacchiere, perdonami... ma è ridicolo.....

Ripeto, io, come si evince da molti miei post, sono contro gli radioamatore "chiusi" ma non posso essere MAI a favore del disturbare servizi che superano lo scopo della fonia in radio... (vedi 88m,45m fuoribanda in v-u ecc....)

Concludo dicendo che quanto tu esprimi
vedo che non hai capito il senso o forse l ho espresso male.
Il mio era solo un invito a riespandere  questo genuino hobby.Sicuramente per controbattere cosi' sarai un perfetto radioamatore, complimenti sinceri ma non dimenticare che , con l entrata della nuova tecnologia, quale cellulare e web, la radio ha subito un grosso danno rispetto ad anni fa e le stesse poste e telecomunicazioni , che incassavano tra patenti e concessioni milioni di lire pur non facendo chissacche' ora  sn in una situazione non delle + belle.Forse non hanno previsto il tutto e non fanno nulla perche' questo accada (parlo del discorso animare la frequenza cb).Quindi le persone che all'epoca del cb lo possedevano l hanno abbandonato per passare in Vhf in quanto localmente risulta una migliore frequenza come ben sai .
mi sembra prematuro non sapendo chi hai difronte, nel caso specifico R5000, che aldilà di essere un operatore radio patentato è un RadioAmatore, ovvero un amante della radio in tutte le sue forme. Mi trovi perfettamente concorde ne rianimare la amata CB, in quanto anche uscendo "un pò fuori dal seminato" (positivi e negativi) si fa poco danno, anche se sempre nell'illegalità non si disturba nessuno, ma dire che si debba passare in vhf a disturbare frequenze OCCUPATE mi sembra assurdo.
Concludo dicendo inoltre che localmente la V ti risulta migliore della CB e perché forse non hai mai avuto un impianto per 27 adesguato.
Quindi da radioamatore, cb, a volte pirata dei positivi in 11m ma soprattutto da Amante sviscerato della radio non posso che quotare R5000.

Inoltre come dice Luciano, vero è che l'uomo ama trasgredire, e a volte ci può anche stare. Ma bisogna imporsi dei limiti di correttezza morale.

Per ultimo Robbe......... un santo ci vorrebbe veramente..... :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :inlove: abbraccino
Saluti
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: hafrico - 08 Ottobre 2008, 10:55:55
Non è che Lukas e Solepro sono daccordo e perfettamente in linea solo perchè sono le stesse persone, guardacaso con lo stesso IP a distanza di 15 minuti??  ???
Ragazzi, smettiamola con 'sti giochini. Se qualcuno non è d'accordo col Vostro modo di pensare limitatevi a rispondere con dialettica e rispetto per le idee degli altri, senza bisogno di creare utenti "fantasmi" per ricevere ragione.
Poi inoltre Vi ricordo che le leggi sono fatte dai politici, magari ignoranti nelle materie che trattano, ma sempre leggi sono.
Se vi è una banda assegnata un motivo ci sarà, non sono un santo, anche io spesso faccio "il pirata", ma quantomeno son consapevole che mi trovo dove non dovrei trovarmi e che sto andando comunque contro la legge a mio rischio e pericolo.

Antony


.............. intanto buon giorno......   AMMUCCIA AMMUCCIA CA TUTTU PARI....   :up: :up:............. ANTONY.... il grande fratello............  :allah: :allah: :allah: :allah: :allah:
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 01nd020marco - 08 Ottobre 2008, 11:02:38
Alllora, intanto i saluti... poi per il discorso dell'emissione fuoribanda... passi in cb sui positivi ove non c'è altra assegnazione, ma in vhf tutte le frequenze addiacenti quelle OM sono impegnate da enti o altro.
Premetto che io sono amante della radio prima di essere radioamatore o cb, mi sono sempre battuto per l'uguaglianza delle categorie, anche se poi di fatto ci sono delle diversità.
Però a mio avviso l'utilizzo di frequenze già assegnate ad altro uso e solo pirateria con la p minuscola.

Quindi ciò detto da R5000 non può essere ASSOLUTAMENTE travisato per le dicenze di un radioamatore "bigotto" come molti purtroppo ce ne sono ma come una persona di grande esperienza, dedito ala radio, e che vuol porre delle differenze chiare e INDISCUTIBILI.
Io per primo pirateggio sui positivi degli 11m per fare qualche chiacchiera con gli amici, oppure capita anche che per comodità transiti in lpd con potenze un pò superiori al consentito...

Quando parli di Om troppo nelle righe possiamo trovarci d'accordo su chi fa differenze "morali" o di capacità del operatore tra patentato e non, ma modulare in frequenze assegnate a cose ben più importanti delle tue 2 chiacchiere, perdonami... ma è ridicolo.....

Ripeto, io, come si evince da molti miei post, sono contro gli radioamatore "chiusi" ma non posso essere MAI a favore del disturbare servizi che superano lo scopo della fonia in radio... (vedi 88m,45m fuoribanda in v-u ecc....)

Concludo dicendo che quanto tu esprimi
vedo che non hai capito il senso o forse l ho espresso male.
Il mio era solo un invito a riespandere  questo genuino hobby.Sicuramente per controbattere cosi' sarai un perfetto radioamatore, complimenti sinceri ma non dimenticare che , con l entrata della nuova tecnologia, quale cellulare e web, la radio ha subito un grosso danno rispetto ad anni fa e le stesse poste e telecomunicazioni , che incassavano tra patenti e concessioni milioni di lire pur non facendo chissacche' ora  sn in una situazione non delle + belle.Forse non hanno previsto il tutto e non fanno nulla perche' questo accada (parlo del discorso animare la frequenza cb).Quindi le persone che all'epoca del cb lo possedevano l hanno abbandonato per passare in Vhf in quanto localmente risulta una migliore frequenza come ben sai .
mi sembra prematuro non sapendo chi hai difronte, nel caso specifico R5000, che aldilà di essere un operatore radio patentato è un RadioAmatore, ovvero un amante della radio in tutte le sue forme. Mi trovi perfettamente concorde ne rianimare la amata CB, in quanto anche uscendo "un pò fuori dal seminato" (positivi e negativi) si fa poco danno, anche se sempre nell'illegalità non si disturba nessuno, ma dire che si debba passare in vhf a disturbare frequenze OCCUPATE mi sembra assurdo.
Concludo dicendo inoltre che localmente la V ti risulta migliore della CB e perché forse non hai mai avuto un impianto per 27 adesguato.
Quindi da radioamatore, cb, a volte pirata dei positivi in 11m ma soprattutto da Amante sviscerato della radio non posso che quotare R5000.

Inoltre come dice Luciano, vero è che l'uomo ama trasgredire, e a volte ci può anche stare. Ma bisogna imporsi dei limiti di correttezza morale.

Per ultimo Robbe......... un santo ci vorrebbe veramente..... :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :inlove: abbraccino
Saluti

Concordo al mille per mille ben detto Eli .

 E poi il fatto che, cito:  <Vhf in quanto localmente risulta una migliore frequenza come ben sai .> secondo me e molto ma molto discutibile.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1et078 - 08 Ottobre 2008, 11:03:58
si san roberto martire....
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1PNP548 - 08 Ottobre 2008, 11:04:17
credo che il discorso sia chiaro a tutti i frequentatori del forum, mentre mi sembra sempre più spesso ci siano intrusioni per cercare di destabilizzare l'ambiente.

far rifiorire la cb mi sembra una bella idea e condivido, far rifiorire le trasmissioni fuori banda mi sembra una gran cazzata.
è vero che tuttti più o meno hanno trasmesso fuori banda, però a tutto c'è un limite, soprattutto in VHF dove le frequenze sono ben assegnate. mi chiedo come possano esistere ponti ripetitori piarata!

e poi basta con sta storia che i radioamatori se la tirano, i radioamatori sono persone che tutte le volte che prendono in mano il microfono escono con le loro generalità, il nominativo signori è equivalente al nome e cognome, non si nascondo di certi dietro ad un nick name inventato e modificabile ogni 15 minuti!

se poi non vi bastano i 40 canali studiate, fate l'esame e prendete la patente! mi sembra un po' come la storiella della volpe e dell'uva.........
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 11:09:29
e vero che si va meglio con antenne più compatte e portatilini... ma a quel punto si prende la patente, si ci fa il nominativo e si sfruttano anche i ponti..... CHE E' MEGLIO!!! :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin:
Anche se poi a me le vhf ed uhf non è che garbino tanto..... mi sa di cellulare  :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin:

Robbe!!!! San Roberto Martire sta bene  :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin:
oppure potremmo prendere in considerazione il nobile (visti gli appellativi) San Eli Scassa le Balle  :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin: (cosi avrei un onomastico!)

credo che il discorso sia chiaro a tutti i frequentatori del forum, mentre mi sembra sempre più spesso ci siano intrusioni per cercare di destabilizzare l'ambiente.

far rifiorire la cb mi sembra una bella idea e condivido, far rifiorire le trasmissioni fuori banda mi sembra una gran stupidaggine.
è vero che tuttti più o meno hanno trasmesso fuori banda, però a tutto c'è un limite, soprattutto in VHF dove le frequenze sono ben assegnate. mi chiedo come possano esistere ponti ripetitori piarata!

e poi basta con sta storia che i radioamatori se la tirano, i radioamatori sono persone che tutte le volte che prendono in mano il microfono escono con le loro generalità, il nominativo signori è equivalente al nome e cognome, non si nascondo di certi dietro ad un nick name inventato e modificabile ogni 15 minuti!

se poi non vi bastano i 40 canali studiate, fate l'esame e prendete la patente! mi sembra un po' come la storiella della volpe e dell'uva.........

Concordo al 90%, solo che dai i positivi della 27..... quelli danno non ne fanno.
Inoltre è vero che purtroppo molti Om patentati spesso trattano il cb come un reietto o come "feccia" e questo non si fa, anche perché molti operatori cb sono persone validissime, e parecchi radioamatore non avrebbero il diritto di fregiarsi del titolo.....
Quindi è vero che ci sono radioamatore e radioamatore come che ci sono cb e cb, come è vero che i radioamatori escono con generalità, nominativo ed altro.. ma è anche verissimo che parecchi si sentono domini Dio solo perché hanno conseguito la patente con un esame per altro oggi alla portata di tutti... ma proprio tutti!
Questa è solo la mia opinione basata sulla mia esperienza radio in tutte le bande!
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: lorenzoos - 08 Ottobre 2008, 11:33:31
ma mi volete spiegare cosa ce a 146 mhz?????????? io non ho mai sentito alcun servizio civile,....solo pirati..le bande civile iniziano piu in alto.da 155 mhz in poi..
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 11:36:08
non è perché non senti che non c'è... cerca sul net!
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1PNP548 - 08 Ottobre 2008, 11:38:17
certo non volevo osannare la categoria degli radioamatore però volevo solo sottolineare la differenza tra chi si firma con nominativo e chi (rivolto a quelli che gettano il sasso e poi non rimangono...) postano solo per criticare.

eli, sui 40 positivi condivido al 100%, francamente tolti questi rimane ben poco divertimento a chi ama il CB come me!  ;-)
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: lorenzoos - 08 Ottobre 2008, 11:39:05
allora cerchero sul web per capire cosa ce..ciao
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 11:40:14
certo non volevo osannare la categoria degli radioamatore però volevo solo sottolineare la differenza tra chi si firma con nominativo e chi (rivolto a quelli che gettano il sasso e poi non rimangono...) postano solo per criticare.

eli, sui 40 positivi condivido al 100%, francamente tolti questi rimane ben poco divertimento a chi ama il CB come me!  ;-)

L'avevo capito ma volevo sottolinearlo, semplicemente perché so come la pensi  abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino abbraccino
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 01nd020marco - 08 Ottobre 2008, 11:41:41
 :birra: e allora gia che ci siamo 400 ch legali non sarebbero male no ?  :dance:
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1PNP548 - 08 Ottobre 2008, 11:46:26
400 ch canali magari no, però almeno mettersi alla pari con gli altri paesi europei.
io 20 anni fa ero sempre sulla 26mhz mea culpa, solo negli ultimi anni mi sono spostato.
certo che se la CB si potesse espandere non sarebbe male, così almeno qualche mostro in più in macchina si potrebbe mettere!  ;-)
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 01nd020marco - 08 Ottobre 2008, 11:50:21
vabbene dai allora facciamo da 26 a 28  :up: diamo due Mhz ai cittadini   ;-)
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1PNP548 - 08 Ottobre 2008, 12:00:26
raccogliamo le firme? può essere un'idea!
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 12:09:49
io mi accontenterei di un banda in più a salire (positivi) con la possibilità di usare potenze leggermente superiori, per le ssb.....
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1PNP548 - 08 Ottobre 2008, 12:21:24
spariamo alto per ottenere il giusto, diciamo 40 positivi con 15w in am/fm e 50w in ssb e l'uso del cw?!  :up:
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 12:25:08
beh... io mi accontento..... da 26,965 a 27,855, 10w am-fm-cw, 25w ssb..... andremmo di lusso!
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: lukas - 08 Ottobre 2008, 12:27:32
Ciao a tutti, l'ip è lo stesso in quanto solepro è mio frat.
Comunque il messaggio forse è stato recepito in maniera errata.
si parlava di frquenze in  V in legalmente assegnate ,alcune, anche per i vecchi cb.
Saluti...e prima di fare allusioni sullo  stesso ip ci si pensi.Il pc è lo stesso ma la persona è diversa.
ciao
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 12:37:11
Allora fare una banda libera in VHF????
Ma per questo ci sono già pmr e lpd che funzionano bene, anzi molto bene, magari "sforando" un filo la potenza attualmente concessa.

Lukas, il discorso e diverso, almeno quello affermato da tuo fratello
Ciao a tutti mitici e intramontabili cb e radioamatore.
Per Torino e dintorni si stanno animando qso sulla 27.125 (ch14) oppure sulla 27.565.
Ma a volte ci si trova sulle vhf......un po fuori ........dalla norma,ma è un fuori sano,senza portantari e tamarri come all'epoca nella cb.
D'altro canto non disturbiamo nessuno e non commettiamo nessun reato,solo 2 chiacchiere genuine,con meno difficolta' nelle distanze.

Vi aspetto numerosi,via la timidezza ed anche la rigidita' di alcuni radioamatore troppo nelle righe.
.....la sera,dopo ore 22.00.
Ciao marko sole

Quando si afferma ciò è ovvio che già si modula in frequenze addiacenti la banda radioamatore assegnata per i 2m (144-146) quindi non si parla dell'eventuale assegnazione di una banda libera in vhf........
Li mi permetto di criticare la scelta, non da radioamatore bigotto quale non sono (anzi sono molto molto libertino....) però nella ragionevolezza del buonsenso.
Come detto da R5000 TUTTE le frequenze intorno alla 140-150 sono assegnate quindi dire che non si disturba nessuno non è esatto semplicemente perché non lo senti tu....
Se ad esempio c'è un segnale digitale a bassa potenza tu non senti nulla ma la tua emissione interrompe la trasmissione che li viene fatta......
Se si ha desiderio di modulare senza l'acquisizione della patente si ci attenga a cb, positivi (che per quanto illegali sono oramai assegnati di fatto ai dx in 27) oppure lpd-pmr, magari anche li seppur aldifuori della legalità (ma entro certi limiti non si fa danno) con antenne esterne o magari con 1-2-3w che si va lontanissimo.
Senza però disturbare.......... cose più grandi di te e me.......
Io sono in radio come cb da quasi 24 anni, da quasi 14 sono radioamatore e amo la cb oggi più di ieri, però se voglio fare attività su gamme di frequenza differenti non sono più cb ma radioamatore.
Semmai concordo nel pavoneggiarsi di alcuni radioamatore, come detto sopra, ma ricorda che l'operatore non lo fa la patente, però l'abilitazione al uso di certe frequenze si.
CIAO

p.s.
Modifico il post per aggiungere che la passione per la radio porta a prendere la patente radioamatore ed è quanto di più giusto, ma l'operatore sarai sempre tu, radioamatore, cb, o pirata che tu sia e la tua correttezza in radio non cambierà.
Purtroppo a volte chi si munisce di patente radioamatore crede di aver preso una laurea..... invece ha solo la patente C della macchina (tanto per fare un esempio), il che non significa che sia bravo a guidare.
Quindi in definitiva essere radioamatore è fondamentale per poter espandere la propria passione però sempre nel rispetto di chi non lo è, non dimenticando le proprie origini cb e sendo sempre se stessi oltre alla totale disponibilità verso gli altri operatori della radio senza pregiudizi, ancor più perché fregiati di un titolo che ha molti valori... spesso ignorati.
Con questo concordo

Vi aspetto numerosi,via la timidezza ed anche la rigidita' di alcuni radioamatore troppo nelle righe.
.....la sera,dopo ore 22.00.
Ciao marko sole
ma senza dimenticare che l'OM come detto sopra deve rispondere allo stato, tu no delle tue azioni! (o perlomeno ti puoi celare meglio) quindi la timidezza andrebbe cambiata con consapevolezza e la rigidità rivista, permettimi.
Ripeto, io adoro la radio in tutte le sue forme, non ho pregiudizi e sono sempre disponibile, ma ci sono dei limiti che il buon utente radio non DEVE e non PUO' ignorare, qualsivoglia sia il suo stato burocratico di operatore.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: solepro - 08 Ottobre 2008, 13:51:46
Purtroppo continuo a sostenere che parecchi radioamatore, e questo mi dispiace molto , si sentono laureati....quando non rispettano le regole di nominativo e modulano sull e frequenze come fossero cb.Mi chiedo quindi perchè loro si ed i cb no!!Mi sembra inoltre che una buona regola di trasmissione sia il lasciare spazio d'entrata tra un pasaggio e l'altro ed anche questo quasi mai accade.Allora rivediamo prima l'uso della banda per bene e poi critichiamo chi pirateggia lasciando comunque possibilita' di dialogo anche per i piu' deboli che spesso vengono messi in disparte solo perche' si hanno super station.Non dev'essere una gara,ma uno scambio di opinioni tecniche e umane.A volte sembra di sentire gare di chi possiede il "giocattolo" piu' costoso.Siate obbiettivi!
Saluti

Quindi in definitiva essere radioamatore è fondamentale per poter espandere la propria passione però sempre nel rispetto di chi non lo è, non dimenticando le proprie origini cb essendo sempre se stessi oltre alla totale disponibilità verso gli altri operatori della radio senza pregiudizi, ancor più perché fregiati di un titolo che ha molti valori... spesso ignorati.


Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 13:54:27
come ho detto prima.... ma comunque non dimenticare che l radioamatore in quella frequenza ci può stare.... tu no......
Per il resto sono completamente d'accordo con te.... salvo che per il modulare fuoribanda che è pericoloso....
Ma non fare di tutta l'erba un fascio......... poi il "giocattolo" più costoso o la super station..... fa parte del amore per la radio  :rool:
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: solepro - 08 Ottobre 2008, 14:03:40
Certo che fa parte dell'amore per la radio ma non dev'essere l'unico scopo della radio.Questo purtroppo viene spesso confuso.Non faccio di tutta un'erba un fascio.Conosco parecchi radioamatore, modesti , semplici, che si elogiano ben poco.Ma altri ,ragazzi miei....non ce si puo' parla'.!!Non vi siete chiesti il motivo per il quale tanti rinunciano,malgrado la facilita' ad oggi di patentarsi, di farlo?Be' dovreste provare un po di ascolto,alcuni ti fanno proprio passare la voglia di iscriverti.E poi nelle sezioni ci si lamenta che l'hobby sta scemando....dai su apriamo gli occhietti.
Saluti
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 14:11:05
beh, io faccio parte della categoria... faccio molta attività..... e concordo sino a un certo punto.
Se il deterrente a patentarsi e la presenza di operatori mediocri non modulare in cb... dove senti bestemmie e molto altro..... Quindi scusami ma non "schermiamoci" dietro agli altri per l'eventuale incapacità o non volontà di patentarsi dai.....
Non so da quando tu sia in radio ma penso che se hai modo dovresti fare tanto SWL....
Comunque non mi dilungo oltre, il mio pensiero in merito l'ho espresso.
Per me, ribadisco ci sono operatori validi siano cb o radioamatore.............. e quindi se l'hobby sta scemando è causa della mancanza di passione.... se per "rialimentare" la cb bisogna tornare allo scempio di anni fa..... meglio il silenzio.....
chiuso qui per me.bye
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1PNP548 - 08 Ottobre 2008, 14:16:22
se tui sei veramente appassionato te ne devi fregare se non tutti sono degli "operatori modello"!
sappiamo benissimo che ci sono radioamatore al quale non daresti una lira, ma non mi sembra un buon motivo per non diventarlo tu un old man. io ti consiglio di frequentare solo persone che sanno darti qualcosa in radio e gli altri lasciali dove stanno.
è vero che ci sono qso che fanno rabbrividire e vergognarsi di far parte della categoria, ma purtroppo il nostro hobby non è nient'altro che uno specchio della nostra società. i pirlotti ci sono in strada, al lavoro, a scuola e anche in radio!!!

stando alle trasmissioni fuori banda io consiglio vivamente di non esagerare, n°1 perchè è illegale, n°2 perchè i controlli ci sono!

dalle mie parti da 146 a 147.5 ci sono molti più qso che in banda amatoriale, però non deve essere la norma, deve essere l'eccezione, quindi cerchiamo di rimanere nelle bande assegnate e di non creare disturbi ad altre trasmissioni, tutto qua.
73 e buoni qso.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 14:18:20
Quoto al 1000%, inoltre Old Man non significa essere patentati ma ben altri valori....
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1PNP548 - 08 Ottobre 2008, 14:22:53
giustamente se poi la cb deve ritornare quel grosso caos che c'era a fine anni '80 dove in ruota c'erano 20 persone e tra portanti, bestemmie litigate e scherzi non si riusciva a parlare a 10km di distanza, allora meglio adesso veramente, così magari ci si riesce a sentire lombardia/sicilia sui 40 canali tra persone che amano la radio e non la cagnara!  :up:
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: solepro - 08 Ottobre 2008, 14:30:41
Bene, il mio non voleva essere un'offesa per chi ha le carte in regola prima ancora della patente.
Riguardo alla cb forse una volta era davvero un casino.Ma si potevano escludere i maleducati.Il silenzio non è la miglior cosa a parer mio;sono dall'81 in radio e qualcosa ho sentito.Come dici tu ci sono validita' in entrambe le categorie certo ma forse,quelli che praticano ancora,cioè gli radioamatore + che i cb, dovrebbero impegnarsi alla divulgazione anche nell'altra banda dei cittadini comuni che per vari motivi non arrivano fino a patentarsi ma potrebbero comunque avere un microfono in mano e socializzare ugualmente senza la plasticita' del web o degli sms che si usano tanto oggi.
E' stato bello lo scambio di opinione con te caro amico.
Spero di sentirti in freq. è in banda,è in 27,...e perchè no anche un po' fuori.....  :birra:
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1PNP548 - 08 Ottobre 2008, 14:35:49
non so di dove sei, senz'altro in radio ci si può sentire, se siamo troppo lontani dobbiamo sperare nella propagazione.
73

 :birra:
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 14:56:13
Bene, il mio non voleva essere un'offesa per chi ha le carte in regola prima ancora della patente.
Riguardo alla cb forse una volta era davvero un casino.Ma si potevano escludere i maleducati.Il silenzio non è la miglior cosa a parer mio;sono dall'81 in radio e qualcosa ho sentito.Come dici tu ci sono validita' in entrambe le categorie certo ma forse,quelli che praticano ancora,cioè gli radioamatore + che i cb, dovrebbero impegnarsi alla divulgazione anche nell'altra banda dei cittadini comuni che per vari motivi non arrivano fino a patentarsi ma potrebbero comunque avere un microfono in mano e socializzare ugualmente senza la plasticita' del web o degli sms che si usano tanto oggi.
E' stato bello lo scambio di opinione con te caro amico.
Spero di sentirti in freq. è in banda,è in 27,...e perchè no anche un po' fuori.....  :birra:

Concordo, per sentirci sarà un piacere... in 27 sui positivi in ssb oppure in banda radioamatore  :grin: non per bigottagine!!!!
Comunque la cb non può risorgere tramite il radioamatore. Deve essere la PERSONA (Radioamatore o non) a diffondere la ripresa di questo mondo sia patentata o cb.
Diciamo che se il cb non diffonde la cb non si può pretendere lo faccia il radioamatore.
Io quando capita di parlare sono sempre pronto sia a aiutare a intraprendere la strada del cb sia a dare una mano pratica nel montaggio o una "consulenza" su cosa prendere o come usarlo semplicemente perché amo questo mondo e voglio poter compartirlo con tutti coloro che lo amano come me.
Però oggi la realtà, purtroppo, e che viviamo in un'era dove la Citizen Band è obsoleta a chi vuole semplicemente chiacchierare con la ragazza-ragazzo ecc.... (esiste msn ecc...)
A me non è una cosa che dispiace anzi, spero che nel futuro breve coloro che nutrono anche incoscientemente in questo momento o in modo latente la passione per la Radiantistica si affaccino a questo splendido mondo!
Per questo naccque RogerK e penso che sia servito a molto, anzi a moltissimo. Penso abbia fatto entrare di prepotenza nel mondo "concorrente" del .net la radio. In questi anni molti di coloro che si sono affacciati sul sito sono diventati cb, radioamatore o altro proprio perché dalla primaria curiosità mentre navigavano hanno scoperto in se stessi la passione per la radio.
In definitiva un ritorno alla cb SI, ma di qualità e per passione! Non per chiacchierare o addescare persone, per chiacchierare con fidanzata-o, ma per dialogare di questo immenso mondo.
Rendiamo tutti insieme la CB una Banda RadioAmatoriale  (libera ma di qualità) e vedrai che molti "Astii" tra cb e radioamatore si acquieteranno.
Salutoni nella speranza di sentirti in radio!
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1PNP548 - 08 Ottobre 2008, 15:05:23
per adesso io sono riuscito a portare un amico in fiera con la scusa dell'elettronica, si è comprato una coppia di pmr/lpd con la scusa delle gite in montagna, poi sabato gli ho fatto toccar con mano la mia stazione, non è detto che riesca a convertirlo al CB.  :up:
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: r5000 - 08 Ottobre 2008, 15:26:44
73 a tutti Solero non sono d'accordo con te,i radiomatori non centrano nulla fuori banda,quindi chi ti risponde (io) non è il radiomatore ma chi conosce dopo anni d'ascolto cosa c'è dove senti solo rumore e la mia risposta è riferita a questo,poi,se non vuoi usare il cb ma un vhf sono fatti tuoi,ma puoi farlo in modo illegale e incoscente o deliberato,oppure in modo legale facendo l'esame e migliorando la categoria dei radioamatori,perchè per migliorare la categoria si deve essere radioamatori e mettere in pratica quanto da te scritto (e da altri), io consiglio d'usare gli lpd o pmr,almeno eviti di distrubare servizi che non conosci,e per chi ha chiesto sotto i 144mhz c'è la banda aereonautica e servizi spaziali,satelliti meteo per esempio,ma non solo,per le frequenze sopra i 146mhz ci sono servizi di soccorso alpino e in particolare i rifugi alpini,chiaramente non parlano continuamente,anzi,è anche parecchio difficile ascotarli,ma esistono e hanno la frequenza assegnata da sempre... considera che pensare che tanto si può fare è già contro l'etica sana che stà alla base per essere un buon radiamatore,quindi fare la morale ai cattivi radioamatori proponendo questo comportamento non ha molto senso,concordo che non si può fare un discorso generalizzato perchè ci sono radiamatori e radiamatori,ma il primo topic sembra più un'inno alll'illegalità che un buon motivo di confronto,penso che se rileggi bene quanto ho scritto capisci che non sono ne un radiamatore di quelli bacchettoni o che faccio il moralista,ma dò consigli supportati da molta esperienza swl,e posso assicurare che non sono convinzioni personali ma fatti...
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: lupin - 08 Ottobre 2008, 15:31:27
puoi farlo in modo illegale e incoscente o deliberato,oppure in modo legale facendo l'esame e migliorando la categoria dei radioamatori

Parole sante che straquoto.
Quando si opera fuori dalla legge si è in difetto...sempre!
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 15:33:28
73 a tutti Solero non sono d'accordo con te,i radiomatori non centrano nulla fuori banda,quindi chi ti risponde (io) non è il radiomatore ma chi conosce dopo anni d'ascolto cosa c'è dove senti solo rumore e la mia risposta è riferita a questo,poi,se non vuoi usare il cb ma un vhf sono fatti tuoi,ma puoi farlo in modo illegale e incoscente o deliberato,oppure in modo legale facendo l'esame e migliorando la categoria dei radioamatori,perchè per migliorare la categoria si deve essere radioamatori e mettere in pratica quanto da te scritto (e da altri), io consiglio d'usare gli lpd o pmr,almeno eviti di distrubare servizi che non conosci,e per chi ha chiesto sotto i 144mhz c'è la banda aereonautica e servizi spaziali,satelliti meteo per esempio,ma non solo,per le frequenze sopra i 146mhz ci sono servizi di soccorso alpino e in particolare i rifugi alpini,chiaramente non parlano continuamente,anzi,è anche parecchio difficile ascotarli,ma esistono e hanno la frequenza assegnata da sempre... considera che pensare che tanto si può fare è già contro l'etica sana che stà alla base per essere un buon radiamatore,quindi fare la morale ai cattivi radioamatori proponendo questo comportamento non ha molto senso,concordo che non si può fare un discorso generalizzato perchè ci sono radiamatori e radiamatori,ma il primo topic sembra più un'inno alll'illegalità che un buon motivo di confronto,penso che se rileggi bene quanto ho scritto capisci che non sono ne un radiamatore di quelli bacchettoni o che faccio il moralista,ma dò consigli supportati da molta esperienza swl,e posso assicurare che non sono convinzioni personali ma fatti...

Quoto al 1.000.000% mi pare sia a dir poco perfetto quanto detto. anche a me il primo post ha dato l'impressione di spudoratezza nel trasgredire, magari fregandosene del disturbo che si possa arrecare..... oltre forse di un pò di "acerbità" nei confronti dello spettro totale delle frequenze.
Comunque poi si è chiarito, ma concordo al 1.000.000% con R5000, inoltre disturbare cose più importanti di noi FA RIENTRARE DI DIRITTO nella classe di radiooperatori che non meriterebbero la radio (non me ne volete).

Poi voler essere illegali cavoli propri, disturbare altre cose NO
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: 1et078 - 08 Ottobre 2008, 15:34:26
mi consenta mi consenta, solepro e company sostenete gli esami per il patentamento e fate quello che volete nel limite della legalità si intende.
oramai la patente la danno in maniera cosi facile, che e una passeggiata, piu semplice di così....
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 15:37:28
Oppure a questo punto state in cb o in pmr-lpd...... ma c'è illegalità e illegalità......... anche se legalmente punibili nel medesimo modo (11m dx, 45-88-vhf ecc...) eticamente e moralmente ben diverse.

Comunque concordo con 1et078... patentatevi e date l'esempio, se ciò che dite non è fine a se stesso!  ;-)
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: eurodani - 08 Ottobre 2008, 16:52:26
Non ho letto tutte le 4-5 pagine del topic, e mi scuso, ma volevo scrivere anche la mia.

Io penso che i "pirati" ci siano sempre stati e ci saranno anche in futuro. Oggi non ci si accontenta piu' del solo CB a 40 ch omologato formato "autoradio" o, almeno, si comincia da li' ma si e' facilmente preda del naturale stimolo per cercare di evolversi. E' sufficiente sfogliare i cataloghi delle radio moderne e facilmente ci si innamora di un apparato dell'ultimo grido o di un ricevitore tecnologico.
Poi, guarda caso, si ascoltano frequenze adibite a radioamatori, si ascoltano frequenze interessanti ( QSO interessanti ), pulite, silenziose, sulle quali basta possedere un'antennina piu' bassa di un manico di scopa posizionata sul balcone per coprire 3 provincie o andare addirittura nello spazio.

Io sono residente in mezzo alla pianura Padana e vi assicuro che "cocktails" di OM e CB fuoribanda sono garantiti tutte le sere.
A 143, 147, 434, 439 sono presenti pure ponti ripetitori home made, non mancano neppure OM che trasmettono sulla banda CB, senza pagare il canone ( ci sono sempre stati ) e CB con interi sistemi da far invidia ai piu' vecchi OM.
Gli OM in banda assegnata dichiarano il loro nominativo, fuori banda si riconoscono da semplici numeri o nomi di persona.

Inutile nasconderlo: era cosi' una volta e sara' cosi' anche in futuro.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 17:15:07
Non ho letto tutte le 4-5 pagine del topic, e mi scuso, ma volevo scrivere anche la mia.

Io penso che i "pirati" ci siano sempre stati e ci saranno anche in futuro. Oggi non ci si accontenta piu' del solo CB a 40 ch omologato formato "autoradio" o, almeno, si comincia da li' ma si e' facilmente preda del naturale stimolo per cercare di evolversi. E' sufficiente sfogliare i cataloghi delle radio moderne e facilmente ci si innamora di un apparato dell'ultimo grido o di un ricevitore tecnologico.
Poi, guarda caso, si ascoltano frequenze adibite a radioamatori, si ascoltano frequenze interessanti ( QSO interessanti ), pulite, silenziose, sulle quali basta possedere un'antennina piu' bassa di un manico di scopa posizionata sul balcone per coprire 3 provincie o andare addirittura nello spazio.

Io sono residente in mezzo alla pianura Padana e vi assicuro che "cocktails" di OM e CB fuoribanda sono garantiti tutte le sere.
A 143, 147, 434, 439 sono presenti pure ponti ripetitori home made, non mancano neppure OM che trasmettono sulla banda CB, senza pagare il canone ( ci sono sempre stati ) e CB con interi sistemi da far invidia ai piu' vecchi OM.
Gli OM in banda assegnata dichiarano il loro nominativo, fuori banda si riconoscono da semplici numeri o nomi di persona.

Inutile nasconderlo: era cosi' una volta e sara' cosi' anche in futuro.

Questo è indubbio, non sono un moralista, modulo spesso per non dir sempre in cb con apparati non proprio "omologati" seppur pagando regolare canone.
Qui però il discorso che è sorto dal post era più di carattere etico, i pirati come ben dici Dani ci sono sempre stati e ci saranno sempre e a mio avviso se con perizia non fanno male a nessuno.
Questo post nasceva sulla convenienza di alcuni fuori banda (Vhf ma senza dimenticare UHF e HF) su frequenze impegnate da servizi pubblici, di soccorso o altro fronte a una "semiillegalità morale" come usare magari gli 11m positivi in usb, le freq pmr-lpd con un pò più di potenza ma pur sempre su freq "libere" (Almeno in parte negli lpd...).
Inoltre si commentava la "chiusura" di taluni radioamatore fronte a chi non patentato..
Credo aver riassunto, alla fine come dice Dani, ci sono sempre stati pirati, e ci saranno in futuro, anche radioamatore, io per primo (SOLO in 11m positivi ssb) però tentiamo di avere un pò di discernimento sulle frequenze.........
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: solepro - 08 Ottobre 2008, 17:27:45
Finalmente qualcuno che ha colto il senso.EURODANI.Il mio post ha voluto solamente dare imput di discussione a chi sembra sostenga con forza la correttezza degli radioamatore ma che poi alla fine tutta questa correttezza lascia il tempo che trova.Ma senza + polemizzare spero di aver acceso un minimo di riflessione e preciso che non era un incentivare alla pirateria e un degrado per gli radioamatore ma una semplice constatazione della realta che, a volte,  dgli stessi radioamatore + seri in frequeste stabilite ed assegnate, si trovano fuori banda a chiacchierare come i cb.Quindi le prediche se le tengano per loro ed accettino  semplicemente cio' che è normalita' ormai da tempo senza portarsi troppo le parti e riconoscendo che ci sono pirati anche tra radioamatore patentati.
Con questo chiudo e spero di aver dato modo di pensiero ad alcuni se non a tutti,saluti
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 18:01:10
Non mi pare si sia sostenuta forza e correttezza degli radioamatore?
Semmai si è tentato di far capire cosa è meglio fare o non fare da buoni operatori, patentati o non che si sia. Poi scusa, facente parte della normalità non vuol dire che sia cosa buona e giusta.
Qui non si sono fatte prediche, semmai si è detto che è sbagliato interferire con altri enti, poi che si faccia, questo è indiscusso, che lo facciano sia radioamatore che altri anche questo è fuori discussione.
Che lo facciano gli operatori coscienziosi e responsabili che amano veramente la radio...... li...... c'è da discuterne... anzi no... perché non lo fanno....
Comunque ad ognuno la libertà di agire secondo la propria coscienza, ma i fatti sono che si usano frequenze adebite ad altro per chiacchierare arrecando disturbo, tanto come i fatti sono che c'è chi lo fa.
Poi per chiacchierare lo si può fare anche in banda radioamatore, dai!!! (magari non della ricetta della pasta anche se c'è chi lo fa in 40m.....) Però presentandosi col proprio nominativo a inizio e fine passaggio e non disturbando nessuno  ;-)
Chiuso qui 
Abbracci
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: eurodani - 08 Ottobre 2008, 18:34:50
Escludendo i 6,6 Mhz e i canali in prossimi alla classica tripla5 , non sono a conoscenza di altri fuoribanda, in HF.

I QSO fuoribanda VHF ed in UHF sono all'ordine del giorno, ripeto, ma finche' il concessionario della frequenza occupata da un OM o un CB non dice nulla o non li richiama, loro permangono per comodita' pensando di non arrecare danno.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 08 Ottobre 2008, 18:39:17
Purtroppo Dani ci sono gli 88m..... e se non ricordo male ma ora in disuso c'erano i 22m....
Escludendo i 6,6 Mhz e i canali in prossimi alla classica tripla5 , non sono a conoscenza di altri fuoribanda, in HF.

I QSO fuoribanda VHF ed in UHF sono all'ordine del giorno, ripeto, ma finche' il concessionario della frequenza occupata da un OM o un CB non dice nulla o non li richiama, loro permangono per comodita' pensando di non arrecare danno.
Verissimo ciò che dici, però è anche vero che un minimo di coscienza radio degli operatori e considerato che oggi tramite il web si trova tutto, dovrebbe portare, visto che si è coscienti di stare dove non si dovrebbe, almeno di informarsi se quella freq ha uno scopo.
Inoltre spesso sono sistemi automatici che ovviamente non possono colloquiare con il "pirata".
Io continuo ad invitare solamente a Informarsi, per arricchimento personale oltre che per non interferire con altre utenze radio, non per illegalità ma per moralità.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: Radio Tigre - 08 Ottobre 2008, 20:16:11

Io rispetto le idee altrui ma mi dispiace non le condivido.
Se sei un Cb modula sulla CB.
Se sei Om modula secondo le frequenze assegnate. Punto.

Che razza di topic. Boh!
Il resto...No comment.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: eurodani - 08 Ottobre 2008, 22:22:34

Io rispetto le idee altrui ma mi dispiace non le condivido.
Se sei un Cb modula sulla CB.
Se sei Om modula secondo le frequenze assegnate. Punto.

Che razza di topic. Boh!
Il resto...No comment.

Giusto.
In teoria sarebbe proprio cosi' ma non tutti rispettano le frequenze assegnate.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: r5000 - 19 Ottobre 2008, 23:12:55
73 a tutti propio oggi a 145.800mhz  passava la stazione ISS e c'erano due radioamatore con tanto di nominativo che facevano qso tra loro,è stato chiesto di liberare la frequenza e ovviamente l'hanno fatto,tralasciando il fatto che la parte dai 145.800mhz ai 145.995mhz è per convenzione ad uso satellitare e di fatto questi nemmeno lo sapevano... poco male, ma se questo avviene in bande assegnate ad altri servizi che ascoltano e non hanno la possibilità di dire" liberate la frequenza" si fà danno senza saperlo... poi che alcuni radioamatore usano abitualmente fare fuori banda in vhf\uhf ne conosco anch'io,ma non li considero buoni radioamatore,di sicuro sono brave persone ma incoscenti... tantè che per parlare con chi non è patentato conviene a parer mio andare nelle frequenze lpd (i primi canali) oppure in pmr e anche se fuori banda e usati in modo illegale(con l'apparato radioamatoriale e antenna sul tetto) si possono usare senza fare danni ,questo può  essere il modo di fare "fuori dagli schemi" per un radiamatore,ma  non andare a 143 o 147 ecc...
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: aquilabianca - 20 Ottobre 2008, 09:21:04
complimentoni ai due radioamatore...... per il resto concordo al 1000%
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: luca2772 - 20 Ottobre 2008, 12:30:10
Dico anch'io la mia :grin:

Una volta il fuori banda in CB era "obbligatorio" per fare dei QSO non disturbati: nei 40 ch c'era sempre, costantemente, l'anima semplice di turno con portante, blablaba, musica, disturbi vari, che si divertiva così, "noi del canale 38 di Milano", in perenne "guerra" con "quelli del 39", sul finire degli anni '80, quando volevamo fare 2 chiacchiere in santa pace (o parlare con la morosa), scendevamo di 40, a volte addirittura di 80 canali, perchè l'unico modo di escludere i portantari era scendere, dove loro non arrivavano perchè avevano il 40 canali col lineare, e noi il 240 canali senza un tubo oltre alla 5/8 sul tetto...

In 2 metri la stessa storia: si poteva aggirare il "noioso" CW, o ancor più semplicemente, si comprava un veicolare FM e una collineare, tanto il negoziante non era obbligato a registrare i dati dell'acquirente... E i disturbatori dilagavano... Molto spesso senza sapere neanche "cosa o chi" disturbavano...
Alcuni OM, spesso con licenza speciale, si spostavano fuori banda, complice la assurda semplicità di modifica degli apparati, proprio perchè non riuscivano a fare un QSO. Non li assolvo, il band plan sarebbero tenuti a conoscerlo e a rispettarlo, però mi rendo conto che o si usciva con potenze assurde per la distanza, oppure per parlare ci si trovava al bar...

Poi arrivarono Internet ed i cellulari, ma la storia la sappiamo, no?

Quello che mi stupisce (sono fuori dal giro da un pezzo, e solo da poco ho ripreso a fare ascolto), è che la solfa non sia granchè cambiata: la CB dalle mie parti è un deserto, sembra di ascoltare i 43MHz, salvo la zonaDX dei .555 e dintorni, dove l'attività quest'estate mi è sembrata essere immutata (pure le esasperanti ruote in 40 e 80metri, che non ho mai capito e che con l'arrivo dell'autunno stanno rispuntando come i funghi), ma vabbè...

Quello che mi chiedo è: perchè _oggi_ il fuoribanda? Ha un senso, al di là degli aspetti penali...?
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: r5000 - 20 Ottobre 2008, 15:35:16
Dico anch'io la mia :grin:

Una volta il fuori banda in CB era "obbligatorio" per fare dei QSO non disturbati: nei 40 ch c'era sempre, costantemente, l'anima semplice di turno con portante, blablaba, musica, disturbi vari, che si divertiva così, "noi del canale 38 di Milano", in perenne "guerra" con "quelli del 39", sul finire degli anni '80, quando volevamo fare 2 chiacchiere in santa pace (o parlare con la morosa), scendevamo di 40, a volte addirittura di 80 canali, perchè l'unico modo di escludere i portantari era scendere, dove loro non arrivavano perchè avevano il 40 canali col lineare, e noi il 240 canali senza un tubo oltre alla 5/8 sul tetto...

In 2 metri la stessa storia: si poteva aggirare il "noioso" CW, o ancor più semplicemente, si comprava un veicolare FM e una collineare, tanto il negoziante non era obbligato a registrare i dati dell'acquirente... E i disturbatori dilagavano... Molto spesso senza sapere neanche "cosa o chi" disturbavano...
Alcuni OM, spesso con licenza speciale, si spostavano fuori banda, complice la assurda semplicità di modifica degli apparati, proprio perchè non riuscivano a fare un QSO. Non li assolvo, il band plan sarebbero tenuti a conoscerlo e a rispettarlo, però mi rendo conto che o si usciva con potenze assurde per la distanza, oppure per parlare ci si trovava al bar...

Poi arrivarono Internet ed i cellulari, ma la storia la sappiamo, no?

Quello che mi stupisce (sono fuori dal giro da un pezzo, e solo da poco ho ripreso a fare ascolto), è che la solfa non sia granchè cambiata: la CB dalle mie parti è un deserto, sembra di ascoltare i 43MHz, salvo la zonaDX dei .555 e dintorni, dove l'attività quest'estate mi è sembrata essere immutata (pure le esasperanti ruote in 40 e 80metri, che non ho mai capito e che con l'arrivo dell'autunno stanno rispuntando come i funghi), ma vabbè...

Quello che mi chiedo è: perchè _oggi_ il fuoribanda? Ha un senso, al di là degli aspetti penali...?
73 a tutti concordo al 1000% quanto dici,non ha senso avendo a disposizione i canali deserti del cb oppure se si vuole usare apparati e antenne piccole gli lpd e pmr sono perfetti,ma la vendita delle radio è libere e di conseguenza  chiunque è tentato d'usarle senza nemmeno sapere dove... ora poi con i prezzi bassi delle radio cinesi tra un pmr e un vhf non si fà differenza nemmeno dal prezzo,e a parer mio questo porterà a galla il problema con relativi provvedimenti,e non sono sicuramente verso la liberazione di bande nuove...
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: N2oae - 20 Ottobre 2008, 16:11:54
Ragazzi da queste parti si dice

"la legge non ammette ingnoranza"

se uno ha la sfortuna di essere preso dopo i "non sapevo"
non servono , sequestro radio e sei schedato quando ci sono disturbi o reclami
sei controllato.
73s'
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: dukeluca86 - 20 Ottobre 2008, 17:23:18
aL DI Là DEL PENALE, NON HA SENSO, perchè è vero che se a uno piace avere più bande vorrebbe averle però è anche vero che se ti piace veramente ti fai la patente, perchè oggi è veramente alla portata di tutti, e in più la patente contribuisce a responsabilizzarti e a farti capire molte cose. Non ultimo non ci dobbiamo scordare che non siamo il paese messo peggio, consideriamo che i 40 canali, camionari a parte sono praticamente deserti, e che abbiamo pure i canali lpd e pmr, e consideriamo pure che in alcuni paesi la cb è stata spostata nelle uhf e li i dx te li scordi a priori.
Quindi diamoci una regolata e non facciamo i tamarri più del necessario, che andare fuori banda, è pericoloso per te, ma anche per gli altri se disturbi ad esempio una frequenza di salvataggio in mare il cui segnale arriva molto debole, e tu ci sblateri sopra kapaa kapaaa, questo è solo un esempio, senza contare che puoi entrare in frequenze ad uso militare e disturbare chissa che servizio o che dispositivo, meglio non rischiare no.
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: luca2772 - 21 Ottobre 2008, 15:09:33
Mah, io sarei comunque per una regolamentazione un po' più stringente...
A mio modo di vedere sarebbe bello se:

Apparati e stazioni CB
Libera vendita con segnalazione alla Prefettura; l'acquirente entro 48 ore fa denuncia di possesso. Stop.
La stazione CB possa adottare antenne di tipo direttivo, e la potenza max misurata al connettore d'antenna sia non superiore a 25W  :birra: (un lusso sfrenato, ve lo garantisco :grin: :grin: :grin:)

Apparati per uso radioamatoriale e stazioni OM
Normativa attuale ok, ma con l'aggiunta che gli apparati siano vendibili con presentazione della patente, da registrare in apposito registro a disposizione della Prefettura. Mi piacerebbe che la patente fosse sullo stile USA, con vari step ed esami intermedi  ;-)

LPD&PRM
Normativa attuale ok.

Controlli
Facciamoli  ;-) Se poi uno viene beccato con QRO da 2kW e/o TRX amatoriale mentre fa traffico in 11m o in "fuoribanda estremo" (tipo 45m...), oppure si fa 2 chiacchiere in V/U fuori dalla banda assegnata, diciamo che è un suo problema


Poi sulla vecchia storia dell'OM con la puzza sotto al naso e il CB casinista...
Mi sa che oramai son stereotipi un po' fuori luogo, nati al nascere della banda cittadina, con tutto il macello che ci fu all'epoca.
Purtroppo i guai son cominciati con l'avvento della SSB, e da "radiotecnico", si è passato a "radioamatore", spesso evolutosi in "pigiatasti-con-carta-di-credito", che teme il guasto all'apparato come la fine del mondo, mentre prima l'OM riparava la radio prima che si rompesse, da quanto bene la conosceva. Per forza, l'aveva fatta lui! Era un tecnico con la passione per la radio...

...nostalgia...
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: r5000 - 21 Ottobre 2008, 16:10:37
73  a tutti quoto l'ultimo passaggio del tuo post, una volta i radioamatori erano prima radiotecnici e poi radiamatori,ora chi sà mettere le mani in una semplice radio (qrp) è una minoranza... mentre non sono molto d'accordo riguardo alla tua ipotesi di regolamentazione,ma è solo il mio punto di vista,pultroppo quando metteranno mani alla normativa sarà la fine della cb che si sposterà a 900mhz in digitale...  proporre i 20watt o bande allargate è utopia,  per i controlli basterebbe il buon senso di chi trasmette,ma il deterrente migliore è la pena certa,che invece ora  è per così dire relativa... anche per la denuncia di possesso c'è da valutare,se la vendita è libera lo compro e non lo denuncio,se invece la vendita è subordinata a una licenza o patente è diverso,poi però resta da gestire il mercato dell'usato... sarebbe il solito pasticcio all'italiana...
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: N2oae - 21 Ottobre 2008, 17:30:45

Apparati per uso radioamatoriale e stazioni OM
Normativa attuale ok, ma con l'aggiunta che gli apparati siano vendibili con presentazione della patente, da registrare in apposito registro a disposizione della Prefettura. Mi piacerebbe che la patente fosse sullo stile USA, con vari step ed esami intermedi  ;-)

LPD&PRM
Normativa attuale ok.


In Svizzera é cosi' ...
OM ci sono 2 tipi di licenza HB3 e HB9 con era in Italia IW e IK

LPD PRM non pagano tasse perché sono calcolati giocattoli

Controlli  :grin: li sono cavoli amari un HB9 puo' usare 1000 Watt in Italia mi sembra 500
ma i controlli ci sono specialmente per i CB fuori frequenza , fare il pirata in VHF o HF penso che sia praticamente impossibile hi
73s' maico

Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: neonzonauno - 21 Ottobre 2008, 18:52:57
73 a tutti: scusate ci sono particolari servizi da 26 a 28 mhz che possono essere disturbati? Secondo me la CB può venire tranquillamente ampliata, 40 canali sono pochi. La Germania ad esempio ne ha 80. Qui in Prov. di Milano sono usati sia i 40 canali tradizionali che quelli positivi, è per questo che penso che 40 canali non bastino.   :mrgreen:
Titolo: Re: parliamo sulla cb e anche sulle V
Inserito da: r5000 - 21 Ottobre 2008, 22:18:18
73 a tutti: scusate ci sono particolari servizi da 26 a 28 mhz che possono essere disturbati? Secondo me la CB può venire tranquillamente ampliata, 40 canali sono pochi. La Germania ad esempio ne ha 80. Qui in Prov. di Milano sono usati sia i 40 canali tradizionali che quelli positivi, è per questo che penso che 40 canali non bastino.   :mrgreen:
73 a tutti  nella nostra zona sicuramente trovi sicuramente dei cercapersone,diversi telecontrolli e i radiocomandi dei modellini (canali alfa...) poi c'è l'utilizzo sportivo nei canali negativi dove si usano i cb omologati a 34ch,ho sentito anche una fonderia o cementificio,entrambi hanno forni da caricare... mentre nelle bande superiori non c'è attualmente traffico locale ma  estero e non sono a conoscenza di attribuzioni italiane di queste frequenze,che dovrebbero essere ad uso spaziale,ma i satelliti che usavano queste frequenze sono spenti da almeno 20 anni...di fatto è l'unica banda (pirata per gli italiani)dove davvero sembra che non ci sono enti o servizi importanti da disturbare... è probabile che visto la facilità d'avere disturbi per la propagazione sono stati accantonati molti anni fa quando erano invece utilizzati,se fai una ricerca tra le radio surplus del dopoguerra vedi che era utilizzata propio dai 27 ai 40mhz e poi  sono passate dai 30 a 88mhz