ROGERK.net - Radioamatori, CB & PMR forum

banda radioamatoriale (patentati) => attività radioamatoriale => Topic aperto da: NE555 - 07 Aprile 2021, 10:23:07

Titolo: Il fantomatico I2OED
Inserito da: NE555 - 07 Aprile 2021, 10:23:07
Da parecchio tempo per ragioni geografiche (vivo in Liguria) seguo il ripetitore IR1X (R3 Monte Beigua, provincia di Savona).
Da diverse settimane, nonostante il cinematografo che spesso si scatena grazie a ruttatori e fischiettatori a 1750 HZ, ho notato una levata di scudi senza precedenti contro un sedicente radioamatore che usa un nominativo non rilasciato dal Ministero (I2OED, conosciuto come "Eros della Malpensa") e questa notizia è confermata dalla presenza di due mail distinte che qualcuno ha ricevuto sia dal MISE Lombardia che da quello della Liguria.

Questo personaggio a me suscita una profonda tristezza e pena per le continue porte sbattute in faccia, anche da coloro che fino a qualche mese fa, ignari del fatto che si trattasse di un pirata, lo ritenevano un radioamatore a tutti gli effetti e che ora non gli rispondono nemmeno più, coerentemente con la regola che i radioamatori non devono interagire sulle frequenze a noi dedicate con chi non lo è.

Ci sono giornate in cui il traffico sull'R3 Beigua è scarsissimo, ma appena questo signore si affaccia con i suoi "Oooola" cominciano a piovere portanti come se ci fosse il diluvio universale.

E' proprio vero, sbagliare è umano, perseverare è diabolico.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Bramax - 07 Aprile 2021, 12:45:02
Se ti fa tanta pena regalagli un PMR o un CB e così può parlare senza infrangere nessuna legge.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: rebQQtz - 07 Aprile 2021, 12:50:13
Beh, certo che la sua pagina su qrzcq e' uno spettacolo ;-) ;-) ;-) ...
https://www.qrzcq.com/call/I2OED ... dal 1975!!!
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: pcost2112 - 07 Aprile 2021, 13:13:10
Confermo di averlo ascoltato anche io nelle bande basse....

Mi aveva sinistramente affascinato la sua iscrizione a QRZCQ ....
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Maurizio Angelini - 07 Aprile 2021, 13:40:11
Beh, certo che la sua pagina su qrzcq e' uno spettacolo ;-) ;-) ;-) ...
https://www.qrzcq.com/call/I2OED ... dal 1975!!!
Il fatto che sia registrato su questo sito,non è detto che sia un radioamatore licenziato,come avviene su QRZ.com!
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 07 Aprile 2021, 14:35:42
è la dimostrazione pratica che il titolo non rende migliori.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: NE555 - 07 Aprile 2021, 14:58:45
Il fatto che sia registrato su questo sito,non è detto che sia un radioamatore licenziato,come avviene su QRZ.com!
Infatti su QRZ.com non c'è.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 08 Aprile 2021, 08:53:10
Se ti fa tanta pena regalagli un PMR o un CB e così può parlare senza infrangere nessuna legge.


Mi sono sempre chiesto...Voi della zona 2, non avete capito da dove parla e chi sarebbe ?
Non è 2 giorni che si sente...

Una volta da una ricerca di dati geolocalizzati, era in città a Milano...altro che malpensa.
Cmq. il MiSE di Torino, suggeriva, suggerisce che in caso di aperte virgolette, ragionevole dubbio, chiuse virgolette, non si deve interagire con stazioni ritenute non lecite.
73'.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: acquario58 - 08 Aprile 2021, 10:46:48
Infatti su QRZ.com non c'è.
Non significa che se un nominativo non è presente su qrz.com, non è un radioamatore...
Conosco molti che non hanno nessuna registrazione a Qrz.com
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Antenna - 08 Aprile 2021, 11:54:28
Non significa che se un nominativo non è presente su qrz.com, non è un radioamatore...
Conosco molti che non hanno nessuna registrazione a Qrz.com


Confermo, io ero uno di questi “pirati “,solo perché non ero iscritto in nessun Ari/cisar/ecc ecc, e soprattutto perché non avevo iscrizioni a qrz.com ecc ecc....

Esattamente come la mia compagna ora, ha patente,ha nominativo,ha tutto ...ma risulta un pirata per il classico “radioamatore medio”,semplicemente perché non viene mai sentita , non opera se non solo in caso di necessità !!

Aggiungiamo che é donna...


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: lake - 08 Aprile 2021, 12:38:05
Non significa che se un nominativo non è presente su qrz.com, non è un radioamatore...
Conosco molti che non hanno nessuna registrazione a Qrz.com
esatto, quelle sono scelte personali, faccio prevalentemente hf quindi sono registrato su qrz perche' mi piace vedere con chi dialogo, il suo qth, la sua stazione, le sue foto, perche' mi piacciono i vari awards del sito ,ecc..., ma se facessi solo v e u e ponti probabilmente non mi sarei iscritto tanto + o - sono sempre gli stessi interlocutori
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 08 Aprile 2021, 13:02:17
Rimanendo nel 3D…che non è pubblicarsi o no, si è consapevoli che in base a questo si hanno reazioni diverse dagli interlocutori...e non possiamo lamentarci…

Il tema sta nel soggetto menzionato, il quale a fronte di decine di richieste avute, adducendo ad una privacy personale, non ha mai in nessun modo dimostrato di essere legale.

Credo fermamente che ad un certo punto doveva dimostrare nei fatti, altro che privacy...su un esercizio pubblico quale la conduzione di stazione di RADIOAMATORE…non è una P2 massonica.

Poi tuttavia se esistono documenti ufficiali come comunicazioni ministeriali che lo hanno scaricato, sarebbe illogico non tenerne conto e instaurare contatti illegali.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Maurizio Angelini - 08 Aprile 2021, 14:40:36
Io,infatti,non ho mai pensato (e detto) che trattavasi di pirati!
Su qualsiasi sito web io posso inventarmi Call più disparati.
Su www.qrz.com,non di certo,dal momento che bisogna presentare l'AG per iscriversi.
Tutto quì.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 08 Aprile 2021, 22:24:36
a me è capitato molte volte di parlarci , e credo che ci parlerò ancora .
Se mi si presenta in frequenza con un nominativo che presumibilmente vero e si instaura un QSO normale, tecnico, (non di certo di orti e vini), io non ho nessun diritto di richiedere all'interessato prove della sua veridicità.
Certo qual' ora vengo contattato o vengo messo a conoscenza con documenti ministeriali che tale nominativo non vero e/o usato da chi non ne ha diritto allora potrei non rispondere alle eventuali chiamate e invitarlo a non interagire nel qso o semplicemente giro il VFO.

qualche hanno fa mi è capitato di fare qso , molto tecnico e piacevole, con 2 corrispondenti che aime non ho più avuto occasione di sentirli , da ricerche in rete credo che siano stati anche loro nominativi non validi, ma l'elenco ufficiale non abbiamo più il diritto di visionarlo.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Marcello - 08 Aprile 2021, 22:35:04
Ma se è lui stesso che lo scrive su QRZ.com che è un call pirata tu come ti comporti ora che lo sai perchè detto da lui stesso?

Voglio dire se uno nell'ignoranza gli parla ok sono d'accordo con te, si parla di cose tecniche tu non sei a conoscenza del suo call falso, ma una volta che lo sai come ti comporti?

Ti faccio questa domanda perché sembra brutto non parlare con una persona educata e ti capisco, ma dall'altro canto si fa un illecito, non saprei pure io sarei in diffcoltà.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 08 Aprile 2021, 22:45:17
Ma se è lui stesso che lo scrive su QRZ.com che è un call pirata tu come ti comporti ora che lo sai perchè detto da lui stesso?

Voglio dire se uno nell'ignoranza gli parla ok sono d'accordo con te, si parla di cose tecniche tu non sei a conoscenza del suo call falso, ma una volta che lo sai come ti comporti?

Ti faccio questa domanda perché sembra brutto non parlare con una persona educata e ti capisco, ma dall'altro canto si fa un illecito, non saprei pure io sarei in diffcoltà.
è questo il bello della situazione , sono state fatte presenti delle mail :
"""questa notizia è confermata dalla presenza di due mail distinte che qualcuno ha ricevuto sia dal MISE Lombardia che da quello della Liguria."""
mail che io personalmente non ho mai visto, quindi io in mano non ho niente che obbliga a non parlare con lui. Di questa notizia ne  sto leggendo qui . Chi sarei io per dire, anzi per affermare che lui è un pirata?????

Qui in questo post lo stà affermando un utente registrato con il nome NE555, (non me ne volere, non ho niente contro di te )
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Rhodes - 09 Aprile 2021, 00:13:27
Ma se è lui stesso che lo scrive su QRZ.com che è un call pirata tu come ti comporti ora che lo sai perchè detto da lui stesso?
Ciao Marcello, il profilo di Eros I2OED che si trova in rete, è su QRZCQ.COM, non su QRZ.COM:
https://www.qrzcq.com/call/I2OED
Comunque sia, sarebbe un insulto alla propria e all'altrui intelligenza, pensare che quel profilo lo abbia pubblicato proprio I2OED operatore Eros, il giorno della Befana 2021, alle ore 20:46:33.
Imho.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IZ1FUM - 11 Maggio 2021, 13:56:04
Un saluto a tutti,
premesso che l'argomento non è certo di facile risoluzione. Anche qui da noi in Liguria è arrivata l'informativa che questo callsing semplicemente non esiste. In parallelo da circa 1 anno abbiamo avuto non pochi problemi con un altro disturbatore dell'r3 Beigua che abbiamo individuato al centimetro grazie ad un'attenta e costante triangolazione. Questo per dirvi che le cose basta volerle e con un po' di impegno e capacità si fanno. In Lombardia così come in altre regioni ci sono disturbatori e cacciatori di disturbatori. Per esperienza è vero che esistono i pirati ma è altrettanto vero che tra gli stessi disturbatori, spesso e volentieri ci sono radioamatori. Mi spiace doverlo scrivere ma è così. Non faccio menzione delle zone in cui sono stati registrati gli ultimi disturbi e degli altri ripetitori (non solo l'r3) che sono stati interessati. Mi piacerebbe farlo ma il nostro gruppo denominato "Disturbia" lavora con molta discrezione e professionalità. Certo per noi non è così semplice fare dei "fuori regione" ma mai dire mai. Concludo esortando l'hinterland milanese a fare una più accurata ricerca della fantomatica stazione in oggetto. Noi lo avremmo già preso. Garantito!
73 de Davide IZ1FUM
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: NE555 - 11 Maggio 2021, 14:43:33
Il problema è che finché ci saranno quelli che dicono "Io non sono nessuno e non ho il diritto di chiedere la documentazione a qualcuno che sostiene di essere un radioamatore, in modo da verificare se dice o meno la verità. Quindi io, se mi da un nominativo e si comporta a modo, continuerò a rispondere alle sue chiamate", questi personaggi continueranno ad operare sulle frequenze radioamatoriali senza averne diritto.
A Genova si dice che "È il marinaio che rovina il porto".
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IZ1FUM - 11 Maggio 2021, 15:04:02
Non a caso ho scritto di difficile o comunque non facile e definitiva risoluzione..
In teoria tu rispondi ad una stazione che ti fornisce il nominativo e come fai ad appurare in modo veloce che lo stesso callsign sia veritiero oppure no? Solo da qrz? Un po' riduttivo. Vero è che ci sono dei trucchi come in questo caso.. ma è altresì vero che qui non siamo di fronte a un giocho di prestigio con maghi e maghetti. Qui ci sono le radio e persone che devono essere regolarmente autorizzate.Ad ogni modo fonti autorevoli si sono espresse e pertanto sta a noi mettersi in guardia una volta che lo ricapteremo .
Per il resto cacciatori si nasce giusto?
73
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 11 Maggio 2021, 15:11:33
Qualcuno lo ha detto all' interessato, di essere stato, tra virgolette scaricato dal MiSE Liguria e Piemonte.

Il Sig. di cui, risponde che hanno preso fischi per fiaschi, codesti uffici regionali, quindi sono loro in errore.

Condivido in parte il post di NE555...

La problematica arriva per i cacciatori, quando alla loro eventuale segnalazione, si contrappone una documentata smentita, fatta da registrazioni telematiche non modificabili da operatore, videosorveglianze con riprese in data e orario non modificabile, registrazioni di timbrature elettroniche di presenza, documentazioni di missione e impiego stradale, in toto azioni e lavori  che non possono portare a fare il disturbatore...negli orari a cui addebitano i disturbi al sig. Tale, SONO CONTRODENUNCE che arrivano nel reato di Calunnia...il quale reato, un P.M. lo ascrive all' attore, anche senza che l'interessato chieda, è d'ufficio...

Meglio stare lontani dalle cartoline verdi, sono soldoni che partono...

Non tutti lavorano da soli e sperduti nella natura, quindi senza poter provare un contraddittorio, ci sono lavori da cui si  deve stare attenti a quello che si dice.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 11 Maggio 2021, 18:30:39


Su www.qrz.com,non di certo,dal momento che bisogna presentare l'AG per iscriversi.
Tutto quì.

Non è necessaria nessun AG.

La mia opinione è che se qualcuno mi dà un nominativo io non ho nessun modo sicuro e/o legale per sapere se è falso o è vero. Debbo fidarmi e basta. Se poi disturba la questione è identica perché è ininfluente se sia radioamatore o meno.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: NE555 - 11 Maggio 2021, 19:44:12
Qualcuno lo ha detto all' interessato, di essere stato, tra virgolette scaricato dal MiSE Liguria e Piemonte.

Il Sig. di cui, risponde che hanno preso fischi per fiaschi, codesti uffici regionali, quindi sono loro in errore.
Se questo signore è così sicuro che ad essere in errore siano gli ispettorati territoriali di Lombardia e Liguria, cosa aspetta quindi a rivolgersi a loro per chiarire l'equivoco?
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IZ1FUM - 11 Maggio 2021, 21:43:30
Ciao Carmelo,
innanzitutto grazie per la tua risposta che fa ben intendere quanto accuratamente vada studiata la materia giuridica. Pero' credo che nel nostro caso (gruppo Disturbia), non costituisca reato ricercare ed individuare una stazione disturbatrice, peraltro come accennato precentemente, offensiva e tendente a minacce dirette. Non si tratta di violare la privacy facendo nomi, cognomi, vie, numeri civici ed eventuali identificativi; piu' semplicemente comunicare apertamente in radio alla comunità in ascolto che il disturbo proviene da un qth specifico. In parallello informare il Mise. Stop. Il nostro compito termina qui, pena conseguenze peggiori di quelle che possono capitare ai "noisers". Ma intanto su quel ripetitore, mezzo nord Italia saprebbe qualche info in piu'. Giusto?
73
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: NE555 - 11 Maggio 2021, 21:49:11
Il vero problema è che noi Radioamatori non contiamo più niente, non esistono più tutele e controlli come negli anni 70/80.
Qualcuno potrebbe obiettare "Ma cosa volete in più, che pagate soltanto 5 euro di tassa annuale".
E per questo motivo ci si arrangia da soli, rimanendo nei confini del lecito; sono finiti i bei tempi delle spedizioni punitive, delle motociclette buttate giù nei burroni e dei cavi d'antenna tranciati di nascosto.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 11 Maggio 2021, 22:02:08
[...] sono finiti i bei tempi delle spedizioni punitive, delle motociclette buttate giù nei burroni e dei cavi d'antenna tranciati di nascosto.

queste parole sono molto più vergognose di qualunque pernacchio del più sordido dei disturbatori.
è la dimostrazione scientifica che il titolo di radioamatore non rende persone migliori.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 11 Maggio 2021, 22:14:49
queste parole sono molto più vergognose di qualunque pernacchio del più sordido dei disturbatori.
è la dimostrazione scientifica che il titolo di radioamatore non rende persone migliori.
io mi ricordo hai tempi della CB che si andava zitti zitti sotto casa o in alcuni casi vicino alla macchina e si avvertiva tramite radio il disturbatore dicendogli """lo senti il clacson suonare ???"""" o nel caso mobile gli si facevano i flash,  ma finiva li e non lo sentivi più disturbare.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Rhodes - 11 Maggio 2021, 23:01:27
Ciao a TUTTI,

dico la mia.

Atteso che come sostiene IZ1FUM, informare è senz'altro utile, lo si faccia bene.
 Tanto per cominciare, dato che riportare comunicazioni di Enti pubblici non viola alcunchè, si fornisca evidenza di ciò che si va sostenendo, producendo un documento scritto o la trascrizione sommaria di quanto ricevuto in risposta dall'Ente pubblico interpellato.

Ovviamente non mancando di indicare esattamente l'estensore di quanto è stato asserito.
 Ciò costituirebbe una solida base da cui proseguire, fungendo sicuramente da sprone per ignorare il personaggio in questione, perchè obiettivamente anche solo per iniziare serve qualcosa di più di semplici frasi fatte, pur vere ed esatte che possano essere.
 Il signore soggetto del
thread potrebbe benissimo aver contattato l'Ente pertinente, ma cosa ci si dovrebbe attendere, smentita a mezzo stampa, servizio ad hoc al telegiornale o che altro?

Rhodes
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 12 Maggio 2021, 04:58:11
Premessa importante: non sopporto i disturbatori di qualsiasi genere e mai li difenderò.

Io non so chi sia la persona che state citando e nemmeno se sia un disturbatore. Parlando in generale sono a conoscenza di alcuni episodi spiacevoli creati da chi si diverte ad interferire con le comunicazioni radioamatoriali, ma da collega vorrei invitarvi a non dare seguito alle pulsioni di farsi giustizia da soli.  Forse non è chiaro a tutti che in generale i disturbatori seriali sono abituati a navigare in queste "zone grigie" e sanno meglio di noi che:

1) Qrz è un sito PRIVATO, gestito da PRIVATI con sede extraeuropea e non ha nessuna valenza giuridica. Il Mise non ne richiede l'iscrizione ne lo cita da nessuna parte. Se non si ha certezza di parlare con un vero radioamatore l'unica cosa da fare è abbandonare il qso.

2) Dare del pirata in pubblico a qualsiasi radioamatore (e non) è passibile di querela per diffamazione. Non è una conversazione tra privati e ripeto QRZ non vale come prova, anzi non vale proprio nulla.

3) Intimidire o peggio obbligare qualcuno a fare qualcosa è reato punibile con il delitto di violenza privata, a cui si aggiunge lesione privata se da questa azione deriva una malattia nel corpo o nella mente. a cui si aggiunge il reato di minaccia. Anche citofonare minacciando conseguenze può cadere in questa fattispecie di reato.

4) Se vi venisse in mente di danneggiare fisicamente l'altrui propietà beh, non ve lo sto nemmeno a dire cosa comporterebbe.

In generale i disturbatori sono un vera piaga, ma lo sono da sempre e possono creare molto fastidio ma davvero... eviterei di farmi giustizia da solo, il rischio di finire dalla padella alla brace è altissimo.

Oggi rispetto a ieri esistono strumenti in grado di mitigare il problema. Se nella vostra zona opera un disturbatore seriale potreste passare alle comunicazioni digitali come il c4fm, il dstar e altri che spesso richiedono la registrazione e riescono a limitare moltissimo questi fenomeni.

Potreste infine denunciare l'accaduto nelle sedi preposte che poi si interfacceranno con il Mise. E' lunga ma è l'unica via legale per agire contro questi soggetti.

KEEP CALM AND GO ON.

ps: toglietevi dalla testa che Qrz e simili abbiano una qualsivoglia funzione legale o di tutela, è solo un database gestito da amatori americani che oggi, se avesse sede in europa, per come la vedo io (parere personale) sarebbe anche contraria alla normativa GDPR.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 12 Maggio 2021, 07:50:10
Dico la mia ovviamente faccio sempre l'avvocato del diavolo. Premessa che le leggi e regolamenti si seguono quindi sono contrario ai pirati sulle bande radiomatoriali...prima che si creino fraintendimenti.
Il tipo mai sentito, fra l'altro faccio pochissima radio in questi tempi, ma il discorso è:

1) nessuno mi obbliga ad iscrivermi a qrz.com. Conosco tantissimi radioamatore che non son li, io si anche se potrei farne a meno non facendo la HF. L'ho fatto bene ma non è obbligatorio.

2) se sento I2 Pippo chiaro che non è nominativo radioamatoriale ma se sento I2OED a me sembra verosimile come nominativo radioamatoriale.

Verissimo che un radioamatore con nominativo non debba parlare con i "pirati" ma si devono avere anche gli strumenti per esserne a conoscenza, ripeto qrz.com non fa giurisprudenza. Affinchè si possa operare correttamente ci vorrebbe un database ufficiale del MISE che pubblichi i nominativi validi e rilasciati.
Senza questo se mi arriva I2ODX (esempio) e parla simil-radioamatore io che ne posso sapere se è o meno autorizzato?
In questo frangente non si potrebbbe vedere una mia responsabilità nel "con chi modulo".

Sembra banale ma non lo è. Quando nel 2014 ebbi nominativo ed A.G. i "vecchi" (nel senso da tanto in radio) sentivano IU2DLC e mi davano del pirata perchè loro erano solo I2,IK2,IZ2 sono cose che spesso all'inizio frustrano uno appena arrivato.
Io rispondevo dicendo ma chiama il ministero che vuoi da me questo mi hanno dato di nominativo e questo dico.
Ieri ho sentito IU2 con sigle dopo la M e la N....beh il dubbio viene ma dico chi se ne frega? Io sono responsabile delle mie azioni se uno è corretto e mi dice che si chiama IU2 XZK che ne posso sapere se vero o falso? Nulla quindi per ham spirit me lo faccio sembrare valido.

Almeno io la penso cosi'.
73,
Pietro.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 12 Maggio 2021, 08:58:53
Citazione
Affinchè si possa operare correttamente ci vorrebbe un database ufficiale del MISE che pubblichi i nominativi validi e rilasciati.


Con l'attuale regolamentazione europea GDPR la vedo molto dura.

Citazione
Dico la mia ovviamente faccio sempre l'avvocato del diavolo.


Non c'è modo aimè per il radioamatore di sapere se l'iterlocutore sia o meno un collega, inutile citare qrz perchè non vale niente. Gli "sceriffi" rischiano tanto quanto il pirata anzi forse di più! Se beccano il radiamatore che si sente diffamato i guai sono dietro l'angolo e finire impantanati in una causa legale non lo auguro nemmeno al mio peggior nemico.

Se si ha il sospetto di parlare con un "pirata", abbandonare il qso è l'unica cosa pragmatica e intelligente da fare, se si agisse così il 99% dei problemi sarebbero risolti.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 12 Maggio 2021, 09:32:38
Con l'attuale regolamentazione europea GDPR la vedo molto dura.

Non ne sono sicuro.
Se l'elenco fosse solo di nominativi senza altri dati e se la pubblicazione fosse obbligatoria per legge si potrebbe stare tranquillamente nel perimetro del GDPR,  soprattutto se la tale elenco fosse curato e pubblicato dalle autorità competenti.

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 12 Maggio 2021, 09:38:30

Con l'attuale regolamentazione europea GDPR la vedo molto dura.


Non c'è modo aimè per il radioamatore di sapere se l'iterlocutore sia o meno un collega, inutile citare qrz perchè non vale niente. Gli "sceriffi" rischiano tanto quanto il pirata anzi forse di più! Se beccano il radiamatore che si sente diffamato i guai sono dietro l'angolo e finire impantanati in una causa legale non lo auguro nemmeno al mio peggior nemico.

Se si ha il sospetto di parlare con un "pirata", abbandonare il qso è l'unica cosa pragmatica e intelligente da fare, se si agisse così il 99% dei problemi sarebbero risolti.
Totalmente d'accordo collega. Io non posso sapere se quel nominativo è valido o semplicemente rilasciato ma non esiste neanche lo "sceriffo" perchè neanche lui ha gli strumenti per venirmi a dire se sono legale o meno. Anzi come la storiella raccontata prima ti potrei denunciare per diffamazione perchè io sono perfettamente in regola ed è super dimostrabile con patente ed A.G. tu invece in una comunità vai a dire che son pirata.
Attenzione che io ho sempre sorvolato perchè anche ai tempi la cosa mi scivolava ma qualcuno con agganci allo sceriffo gli fa passare qualche brutto momento.
Purtroppo in molti non capiscono che non siamo...e manco lì nell'esercito.
A livello legale io IU2 e tu I2 siamo identici per il MISE , che poi tecnicamente di radio ne sai più di me ci stà tutto ma legalmente parlando il fatto che sei in radio da 40 anni ed io da 2 giorni non cambia nulla.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 12 Maggio 2021, 09:41:26
Non ne sono sicuro.
Se l'elenco fosse solo di nominativi senza altri dati e se la pubblicazione fosse obbligatoria per legge si potrebbe stare tranquillamente nel perimetro del GDPR,  soprattutto se la tale elenco fosse curato e pubblicato dalle autorità competenti.


Hai ragione il discorso è che manca la volontà da parte del MISE.
Basterebbe un database dove semplicemente si dice che IU2 DLC è radioamatore con A.G. che scade il 01/12/2023 senza dare alcun tipo di altro dato personale.
Un po come le macchine, dalla targa risali ai dati dell'auto ma non del proprietario.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 12 Maggio 2021, 09:46:03
Può essere come dici kz, io penso che non lo sia per diverse ragioni:

1) Al Mise dovrebbero nominare un DPO e creare questa figura che si occupi di gestire il tutto e le cose da gestire sono molte.
2) Un elenco va tenuto aggiornato e quindi ci vuole qualcuno che se ne occupi, la pubblica amministrazione è già oberata di responsabilità e difficilmente ne vorrebbe di nuove, farebbe muro.
3) Esisteva un elenco anni fa, poi smisero di aggiornarlo credo per problemi di privacy.

E' vero, per i radioamatori sarebbe un toccasana senza ombra di dubbio ma secondo voi servirebbe a scacciare i "pirati" o i disturbatori? Secondo me no, anzi gli serviresti su un piatto d'argento nominativi reali con cui perseguire le loro attività vietate facendo finire nei guai il malcapitato a cui è stato sottratto il nominativo.

Non lo so kz, personalmente non la vedo come una soluzione al problema.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 12 Maggio 2021, 09:59:03
@ IU2DLC, allora in termini giusti, si incappa nella Calunnia...non Diffamazione.
Diffamazione è quando si parla male di qualcuno, in pubblico, adducendo alla sua morale o comportamenti come soggetto, poco consoni in toto.

La Calunnia , è quando la si accusa di commettere un reato, un illecito, una azione fuori legge, il trasmettere senza licenza e titoli diventa un illecito, essendoci delle norme e regolamenti di legge. 

Nel caso di specie, la Calunnia, è una denuncia che si prende chi fa un buco nell'acqua, accusando un secondo, di fatti illeciti quindi, come nel caso di disturbatori o pirati, nel quale secondo risulta, riesce a dimostrare con fatti la sua estraneità.

La calunnia non è sempre a querela di parte, come quasi tutto, escluso dei reati in cui si procede d'ufficio...omissis, la contro denuncia per calunnia, la può applicare in automatico un P.M. o G.I.P. senza che il subente chieda…

In tal caso, il subente essendo vittorioso, chiederà costituendosi parte civile, i danni morali, pagamento delle spese legali, oltre che la condanna dell'accusatore.

Pagherà anche le spese accessorie delle udienze, dopo tot anni arriva un F24 consegnato dalle FF.OO. per le spese processuali a carico, causale "Spese di Giustizia".
(Non confondendo le spese risarcitorie al soggetto vincente). 

Ho cercato di essere più semplice possibile…

73'.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 12 Maggio 2021, 10:04:23
Sei stato chiarissimo IZ1PNY
Aggiungo che ci può essere diffamazione quando si viene insultati in pubblico, come aimè a volte accade in radio quando non trovano il tuo nominativo e ti prendono a male parole.

A questo punto non conviene a tutti darsi una calmata e abbandonare il qso? Secondo me si.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 12 Maggio 2021, 10:20:54
Può essere come dici kz, io penso che non lo sia per diverse ragioni:

1) Al Mise dovrebbero nominare un DPO e creare questa figura che si occupi di gestire il tutto e le cose da gestire sono molte.
2) Un elenco va tenuto aggiornato e quindi ci vuole qualcuno che se ne occupi, la pubblica amministrazione è già oberata di responsabilità e difficilmente ne vorrebbe di nuove, farebbe muro.
3) Esisteva un elenco anni fa, poi smisero di aggiornarlo credo per problemi di privacy.

E' vero, per i radioamatori sarebbe un toccasana senza ombra di dubbio ma secondo voi servirebbe a scacciare i "pirati" o i disturbatori? Secondo me no, anzi gli serviresti su un piatto d'argento nominativi reali con cui perseguire le loro attività vietate facendo finire nei guai il malcapitato a cui è stato sottratto il nominativo.

Non lo so kz, personalmente non la vedo come una soluzione al problema.

considera che il DPO in un'amministrazione centrale già dovrebbe essere stato nominato visto che gestiscono dati anche più delicati dei nominativi.
un elenco aggiornato già dovrebbe essere in possesso della direzione competente, anche se il rilascio e la gestione dei nominativi ora è assegnato agli ispettorati territoriali, si tratterebbe solo di renderlo fruibil eal pubblico.
il servizio di radioamatore è un servizio in concessione dello stato, e l'ascolto delle frequenze è pubblico, gli elementi per un elenco pubblico dei nominativi ci sarebbero tutti.
paradossalmente non siamo poi così lontani dall'esempio delle targhe dei veicoli che ha fatto IU2DLC, anzi se faccio una visura al PRA ho molti più dati.
(ma ve li ricordate gli amanuensi che si andavano a copiare le liste elettorali?)
se i pirati o i disturbatori usassero un nominativo esistente ed assegnato probabilmente farebbero un reato molto peggiore del reato amministrativo di esercizio abusivo di stazione...
Titolo: Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU2IDU - 12 Maggio 2021, 10:27:17
Aggiungo una cosa a tutta la discussione...in stazione utilizzo il software HAM RADIO DELUXE per la gestione del LOGBOOK ed ho settato il programma per estrarre informazioni del corrispondente dai principali siti.
In questo caso sarei forse insospettito leggendo “DA MALPENSA” però se dall’altra parte scrivono un nome ed un cognome il programma compila automaticamente le voci del LOG ed io porto a termine il collegamento.
Quando invece il mio corrispondente non è presente sul web chiedo prima di tutto se ho capito bene il nominativo e se ha piacere mi faccio dettare le informazioni principali (almeno NOME DI BATTESIMO, LOCATORE e LOCALITÀ).
Escludendo il dolo della pirateria, posso capire che talvolta alcuni individui non abbiano piacere ad inserire la propria posizione per la particolarità del lavoro che fanno: forze dell’ordine, corpi speciali (digos o antimafia), giudici, diplomatici, eccetera.
In quel caso non insisto e ringrazio registrando il solo nominativo....conosco personalmente radioamatori che svolgono lavori delicati e mi rendo conto di come siano piuttosto vaghi nel dare le proprie informazioni personali.

Nel caso di I2OED invece il discorso cambia perché sulla sua pagina è proprio lui a definirsi pirata, ma se invece di scrivere “DA MALPENSA” avesse scritto solo “MALPENSA” penserei che è il cognome e non andrei a vedere la sua pagina.....99 volte su 100 non vado su QRZ e procedo con la mia attività radio.

73 Giulio IU2IDU
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 12 Maggio 2021, 10:34:57
L'elenco dovrebbe già essere in possesso del Mise, renderlo pubblico comporterebbe sicuramente altri aspetti che al momento ignoro. Il Dpo esiste già, certamente e dovrebbe estendere la sua responabilità su un elenco pubblico.

Più che l'esempio delle targhe farei il parallelo con la carta di identità, alcuni "pirati" non si farebbero scrupoli a sostituirsi a persone (art. 494 Codice Penale) e (Articolo 215 Uso di nominativi falsi o alterati Codice delle comunicazioni elettroniche.) quindi fornirgli un elenco fresco gli faciliterebbe solamente il compito. Poi certo che si prenderebbero provvedimenti ma ripeto, finire impelagati in un processo perchè qualcuno ha fatto danni sostituendosi a voi è pesante.

Non essere su qrz non comporta nulla, non ha valenza giuridica e penso anche ai radioamatori che non hanno piacere a finire su server extraeuropei senza alcuna possibilità di controllo della propria privacy. Se fosse un programma unico, mondiale che applichi il gdpr europeo perchè no! Ma dovrebbero muoversi la CE.

Quello che non ho approfondito è se i log di stazione debbano o meno rimanere in stazione e se si mi chiedo perchè vengano pubblicati anche tramite questi software che ramazzano nei vari elenchi sparsi per il mondo su server extra UE.

Citazione
Quando invece il mio corrispondente non è presente sul web chiedo prima di tutto se ho capito bene il nominativo e se ha piacere mi faccio dettare le informazioni principali (almeno NOME DI BATTESIMO, LOCATORE e LOCALITÀ).

Domanda: e dove finiscono queste informazioni? Su quali server? Chi li gestisce? Il GDPR è nato per questo e siamo fortunati ad essere in europa!

Scusatemi se sono andato fuori tema.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 12 Maggio 2021, 11:13:40
Prendiamola più sul semplice, non siamo in aula ne sono avvocato. Facciamo un'esempio reale: in DMR c'è stato chi presentandosi col mio nominativo andava ad insultare persone a nome mio quella e' diffamazione. Lasciando stare i fronzoli, che sia analogico o digitale sti poveracci esistono e contro chi esponi denuncia che sia calunnia o diffamazione? Il massimo che puoi fare fare denuncia contro ignoti...se se viene archiviata dopo neanche 20 minuti a meno che non ci siano minacce reali che possano minacciare e seriamente la tua incolumità o dei tuoi prossimi...il resto bene che vada va archiviato. Già per intercettare un cellulare ci vogliono tante di quelle pratiche che costano tanto di quei soldi...figuriamoci se devi intercettare una radiolina che puoi nasconder sotto il letto. Dai son discorsi che non mi piace fare perchè hanno poco senso sia nel tecnico che nel pratico. Moltissimi "pirati" sono radioamatori e quindi anche e se nel mondo dei sogni li intercetti quello ti presenta l'A.G. vai a dimostrare che ti ha detto senza nominativo "mamma è zccc" per fare un'esempio. I pirati, i cafoni sempre son esistiti e sempre esisteranno facciamocene una ragione ed ignoriamoli. E' Don Chishotte contro i mulini a vento.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 12 Maggio 2021, 11:34:54
un elenco di soli nominativi validi, ovvero che siano in regola con AG e tributo, sinceramente non lo vedo come rischio per la privacy.
ci sarebbe un'altra analogia con i servizi, aperti al pubblico, che permettono la consultazione della base dati unica sui veicoli assicurati per RCA: la risposta è solo sì o no.
al limite si potrebbe lasciare la facoltà al singolo radioamatore di chiedere la cancellazione del nominativo dall'elenco.
durante il servizio di radioamatore non c'è alcun obbligo di dare le generalità ma solo il nominativo, poi il QSL potrebbe seguire mille strade, anche informali come la email.
enti esterni alla UE non hanno alcun interesse ad applicare le nostre complesse norme a meno che non siano costretti, la possibilità di un registro mondiale gestito dalla IARU o chi per lei è piuttosto remota.

il rischio che il malintenzionato si sostituisca a un radiomatore usando il suo nominativo è già attuale anche senza elenco ufficiale consultabile al pubblico, tale rischio sarebbe in essere anche con l'utilizzo di un nominativo di fantasia. hanno cambiato radicalmente le norme per il conseguimento della patente anche perché durante i lockdown c'è stata una crescita enorme di richieste di patente per esenzione da titoli, è da un pezzo che la situazione è sfuggita di mano alle autorità centrali e quando non ci sono certezze regna l'arbitrio.

già l'avvento dei social è stato una manna per le attività fraudolente, non credo che i vari registri presenti in giro siano peggiori.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Antenna - 12 Maggio 2021, 11:51:08
Avere un elenco ufficiale di nominativi “validi fino a....” ,non sarebbe male!!!
Ovviamente andrebbe tenuto aggiornato annualmente almeno...o si rischia di vedere attivi nominativi di gente morta o con semplice AG scadute ....

Sarebbe comodo anche nel senso inverso...
Nel mio caso, ho sempre pagato per un nominativo i dovuti rinnovi,ci ho fatto anche un cambio residenza (pochi km e stessa provincia,quindi nessun cambio nominativo)...
Poi mi sono “accorto” di non aver richiesto il rinnovo decennale...dopo quasi 2 anni che ho continuato a pagare ...
Ho scritto al mise (MILANO)
Mi ha risposto di mandare semplice raccomandata dove spiego l’accaduto, le copie di tutto pagato ecc ecc....

Beh,la raccomandata l’hanno ricevuta ...e io non ho mai avuto risposta positiva o negativa de il nominativo é ancora valido....
Poter vedere un elenco aggiornato,sarebbe utile !!


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 12 Maggio 2021, 12:03:32
Kz ha ragione. In effetti un elenco di nominativi servirebbe a zero perchè comunque non si può controllare. Se uno in questo istante entra su un ponte e si annuncia con il mio nominativo ufficiale ed autorizzato ne lo sento ne posso far nulla.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 12 Maggio 2021, 15:10:00
Un elenco telematico si potrebbe fare, gestito dal MiSE...come quello delle ASL provinciali/regionali.

Il fascicolo sanitario on line come esempio…

Qualsiasi riferimento ad un soggetto, va il lista in automatico, da qualunque operatore abilitato…

In altre parole, un software nazionale, nel quale qualunque ufficio MiSE abilitato, provvede a rilasci e rinnovi, a qualsiasi operazione, dal proprio ufficio, ed il sistema collaziona e mette in lista consultabile on line i dati in tempo reale.

La tenuta dei dati è assicurata, in quanto l' esercizio di Radio Amatore è al pubblico, effettuato in pubblico...al pubblico ascolto e uso...financo per gli SWL che ti mandano poi la QSL.

Chi volesse la segretezza del dato, ha sbagliato passione, fare radio è un atto pubblico...mica si trasmette in segretezza…

Quindi va da sé che non esisterebbe una violazione di dati personali, essendo solo su nominativi in elenco ufficiale; manca solo il software in tempo reale nel MiSE, consultabile.

Ci sono sistemi di log automatici che passano info tra siti e siti...sui collegamenti fatti da un operatore...il privato è già avanti come software.

Saluti.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 12 Maggio 2021, 17:32:19
Perdonami, non trovo nel regolamento internazionale delle radiocomunicazioni la parte dove venga indicata come obbligatoria la pubblicazione di indirizzo di stazione, nome e cognome del titolare e relativo nominativo. Se tu sai dove trovarlo faresti la cortesia di girarci il link? Te ne sarei grato.

Penso piuttosto che questo elenco non esisterà mai perchè valgono le stesse regole di qualsiasi attività comprendente dati personali sottoposti al gdpr. Salvo eccezioni.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 12 Maggio 2021, 17:36:49
Si Carmelo, condivido al 100 per cento. Essendo attività pubblica e sottoposta a regolari licenze non capisco le personcine come noi che problemi avrebbero a mostrare anche nome e cognome indirizzo e quanto altro. Siamo civili in 6 anni di attività su qrz hanno letto anche dove abito nonchè nome e cognome.
Il MISE non credo lo farà mai troppi soldi per pochi idioti come noi.
Resta il fatto che se non hai nulla da nascondere non capisco sta voglia di privacy.
Saluti,
Pietro.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 12 Maggio 2021, 17:41:52
EH no Pieschy la frasettina del "se non ho nulla da nascondere.." spero e credo tu non sappia chi la pronunciava e com'è andata a finire, ed è un controsenso totale che cozza con i più basilari principi di privacy (che derivano dai diritti dell'uomo) e riservatezza questi si riconosciuti dalla legge. Tanto da far muovere il legislatore europeo che ha istituito una normativa robusta e complessa come il GDPR.

Se vuoi farlo di tua spontanea volontà fallo, quello che rischi è giusto saperlo ma dal 2018 è attiva su tutto il territorio europeo una legge che tutela l'uso di questi dati personali.

Giusto per capirci:

https://www.linkiesta.it/2018/05/meno-privacy-piu-sicurezza-falso-anzi-e-vero-il-contrario/

https://www.laleggepertutti.it/418267_diritto-alla-privacy-cose

https://www.assiteca.it/2019/08/privacy-cose-il-diritto-alla-privacy-e-perche-e-bene-tutelarlo/

https://unipd-centrodirittiumani.it/it/schede/Articolo-12-Diritto-alla-privacy/16

Siamo nel 2021 e non nel 1940.

E' una questione di educazione alla privacy e di mondo che cambia, addirittura Apple si sta muovendo in questa direzione azienda che avrebbe tutti gli interessi per profilarci a rotta di collo. Che piaccia o meno, la direzione è questa e si chiama privacy anche per figure professionali o amatoriali.

L'attività radioamatoriale nacque prima dell'avvento di internet e non prevedeva certo l'incrocio smisurato di dati, la permanenza eterna dei log su hard disk/cloud di mezzo mondo e il log di stazione rimanevano in casa o al più andavano alle associazioni tipo ARRL etc ma non venivano rese disponibili h24 in tutto il mondo per sempre.

Esiste anche un discorso di diritto all'oblio, ma qui apriremmo una discussione infinita.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 12 Maggio 2021, 19:18:05
il GDPR era in ritardo di buoni 20 anni sulla legislazione italiana, anzi la 675/1996, per il nostro vizio di scrivere leggi eccellenti che non riusciamo ad applicare, per certi versi era molto più severa e stringente.
i legislatori europei hanno chiuso la stalla quando i buoi erano già stati macellati, mangiati e digeriti, basta fare un nome: "Cambridge Analytica".
il "diritto all'oblio" che limiti ha? tra 100 anni i miei dati saranno storia, con buona pace degli eredi.
ma lasciamo perdere: queste sono opinioni e come tali opinabili.

io continuo a ritenere che un callbook ufficiale con i nominativi in vigore, ovvero con AG e tributo in regola, senza altri dati personali, non violi i diritti di nessuno, anzi.
per maggiore sicurezza basterebbe renderlo consultabile a singola richiesta, come nell'esempio che ho fatto della base dati nazionale dei veicoli coperti da RCA e solo attraverso dei canali istituzionali (una APP, un sito, etc)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 12 Maggio 2021, 20:01:26
 @KZ.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Rhodes - 12 Maggio 2021, 20:25:07
Aggiungo una cosa a tutta la discussione...in stazione utilizzo il software HAM RADIO DELUXE per la gestione del LOGBOOK ed ho settato il programma per estrarre informazioni del corrispondente dai principali siti.
In questo caso sarei forse insospettito leggendo “DA MALPENSA” però se dall’altra parte scrivono un nome ed un cognome il programma compila automaticamente le voci del LOG ed io porto a termine il collegamento.
Quando invece il mio corrispondente non è presente sul web chiedo prima di tutto se ho capito bene il nominativo e se ha piacere mi faccio dettare le informazioni principali (almeno NOME DI BATTESIMO, LOCATORE e LOCALITÀ).
Escludendo il dolo della pirateria, posso capire che talvolta alcuni individui non abbiano piacere ad inserire la propria posizione per la particolarità del lavoro che fanno: forze dell’ordine, corpi speciali (digos o antimafia), giudici, diplomatici, eccetera.
In quel caso non insisto e ringrazio registrando il solo nominativo....conosco personalmente radioamatori che svolgono lavori delicati e mi rendo conto di come siano piuttosto vaghi nel dare le proprie informazioni personali.

Nel caso di I2OED invece il discorso cambia perché sulla sua pagina è proprio lui a definirsi pirata, ma se invece di scrivere “DA MALPENSA” avesse scritto solo “MALPENSA” penserei che è il cognome e non andrei a vedere la sua pagina.....99 volte su 100 non vado su QRZ e procedo con la mia attività radio.

73 Giulio IU2IDU
Ciao Giulio IU2IDU,
il profilo che si trova in rete, è su https://www.qrzcq.com/call/I2OED ; non che https://www.qrz.com/sia più credibile, perché ambedue valgono ZERO nel certificare un VERO radioamatore AUTORIZZATO, rispetto ad un PIRATA.
Senza contare che nessuno, a parte il VERO AUTORE di quel profilo, può sapere chi sia il reale artefice di quei contenuti, né la serietà degli stessi (magari si tratta di una burla...).
Detto questo, alle ore 19:00 ero in ascolto su web ricevitore e sul ponte indicato in apertura di questo thread ho ascoltato l'interessato in QSO.
Come al solito non disturbava; cercava EDUCATAMENTE di dare delle informazioni ad un altro corrispondente.
Impresa assai ardua, perché c'erano delle emissioni che cercavano in tutti i modi di coprirlo con portanti poderose e "vocine" che lo indicavano essere un pirata senza nominativo, invitando i corrispondenti in QSO a NON comunicare con lui.
Questi sono i fatti.
Chi ha ragione?
Gli "sceriffi" NON AUTORIZZATI che  dicono quel che dicono sul fantomatico personaggio in oggetto e lo disturbano, oppure l'accusato che non disturba???
Ambedue dicono di aver ragione, senza però portare nessuna dimostrazione in tal senso, gli uni agli altri (giustamente, perché gli "sceriffi" a che titolo lo sono? I controlli sono a carico del MISE, mica loro e parimenti l'interessato, che sia o meno nella condizione che gli viene contestata, ha come suo UNICO LEGITTIMO interlocutore soltanto il MISE, perché fino a prova contraria, TUTTI gli altri hanno la medesima sua credibilità).
Andando un poco più in là e se avesse ragione l'accusato?
Ecco, lui ragione FORSE potrebbe averla, mentre DI SICURO gli "sceriffi", almeno nei termini riportati in questo thread, POSSONO AVERE SOLTANTO TORTO.
Imho.

Rhodes
Titolo: Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU2IDU - 12 Maggio 2021, 23:08:52
Sono d’accordo, nel senso che il decalogo comportamentale del radioamatore dice: NON METTERE LA PORTANTE A NESSUNO, NEMMENO SE PENSI CHE QUELLA PERSONA LO MERITI.

Detto questo, io parlavo a carattere generale e non nello specifico di questo caso.

Io penso di operare correttamente, poi se qualcuno usa un nominativo inventato sono affari suoi....se mi capita ON-AIR finisce nel mio logbook e la mia parte l’ho fatta.

Certo che se a questo personaggio dovesse venire voglia di prendere la patente non avrebbe vita facile con il nominativo autentico....ormai tutti conoscono la sua voce.

73 Giulio IU2IDU
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 12 Maggio 2021, 23:21:00
No collega mi spiace ma mi dissocio. Allora perchè io dovrei sbattermi a dire un nominativo se poi nessuno sa se sia vero o meno? Per gli organi di controllo che si sa che  da sempre non controllano?
Cioè se non si può verificare chi trasmette allora siamo tutti pirla a dire IXX XXX ?
Qualcosa che al prossimo significa nulla.
Allora coerenza rendiamo le bande radioamatoriali come la CB dove basta presentarsi con nome e pseudonimo "Pietro CB alfa nero alfa 4" tanto....alla fine sti nominativi visto che non verificabili servon solo a riempirsi la bocca.
Potrei essere IU4 KGB .....IZ0 FBI bene se nessuno riesce a verificarlo idiota io che mi son sbattuto a farmi il nominativo.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Rhodes - 13 Maggio 2021, 00:24:24
Certo che se a questo personaggio dovesse venire voglia di prendere la patente non avrebbe vita facile con il nominativo autentico....ormai tutti conoscono la sua voce.

73 Giulio IU2IDU
Beh, da quel che si sa, non è da ieri che questa persona parla tranquillamente con quel nominativo (di una quarantina di anni fa...) in diretta (in TUTTE le bande) e sui ponti, senza lesinare di frequentare e incontrare radioamatori, anche in concomitanza di fiere ed eventi.
Insomma, non è l'uomo invisibile e questo forse dovrebbe far riflettere, come anche il fatto che in radio sia frequente senza nascondersi persino adesso che gli "sceriffi" gli danno contro, pacifico, pacifico.
Ergo, anche se dovesse cambiare indicativo di chiamata, credo proprio che per lui non ci sarebbero problemi, salve forse il "fastidio" di non poter più utilizzare il suo storico nominativo.

Imho, naturalmente.

Rhodes
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Rhodes - 13 Maggio 2021, 00:27:33
La caccia a chi elude leggi e regolamenti è demandata unicamente a chi incaricato per mestiere, punto.
 Qualsiasi sceriffo o giustiziere (a qualunque titolo) al di fuori del personale designato ed autorizzato è in errore, perchè si serve dell'anarchia e della violenza per protestare contro l'anarchia e la violenza, cioè fa esattamente quello che fanno coloro che va cacciando.
 Al comune radioamatore è sufficiente essere informato bene e da fonti attendibili, perchè obiettivamente, con tutto il massimo rispetto, le affermazioni che si leggono lasciano il tempo che trovano quando non corroborate da fonte autorevole.
 Dunque chi afferma di "due mail distinte che qualcuno ha ricevuto sia dal MISE Lombardia che da quello della Liguria" e di "fonti autorevoli" che si sono espresse, potrebbe semplicemente produrre quanto nelle proprie mani, così giusto per portare a compimento il benemerito lodevole e condivisibile scopo informativo che si è prefisso.
 A quel punto il puzzle sarebbe completo ed il lettore intellettualmente onesto non avrebbe più dubbi nè scuse.
 Non voglio fare l'avvocato del diavolo, ma per quanto a mia conoscenza non mi è ancora capitato di ascoltare il soggetto in questione nelle vesti di disturbatore (i disturbi a lui attribuiti sono registrazioni rimandate di volta in volta, che poi sia lui a trasmetterle è tutto da verificare), di disturbato sì.
 L'unico appunto che mi sentirei di muovergli è unicamente quello di non annunciarsi spesso col nominativo, autorizzato o inventato che sia.


Rhodes
Titolo: Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU2IDU - 13 Maggio 2021, 07:17:12
Intendevo dire che se decidesse di prendere la patente probabilmente poi gli verrebbe la voglia naturale di vivere momenti conviviali e associativi: pranzi sociali, contest di gruppo, field day! Ogni tanto sento qualche radioamatore sui ponti che dice “vorrei salutare MARIO ROSSI, un mio amico che ha appena preso la patente ed è in attesa di nominativo...lo aspettiamo qui, anzi MARIO ROSSI se vuoi entrare a dire solo un ciao a noi fa piacere”. Allora intervengo e senza essere troppo pesante dico “aspetta MARIO ROSSI, tanto ormai sei a un passo dal traguardo e ti conviene farci conoscere la tua voce appena sei a posto con tutta la burocrazia, così parti subito con il piede giusto”.

Vi assicuro che questa cosa è capitata diverse volte....

Comunque se il fantomatico I2OED volesse prendere la patente e vivere la radio come tutti sarebbe il finale migliore di questa storia...anche perché alla fine LA RADIO È UN GIOCO e non puoi pretendere di sederti a un tavolo della briscola come quarto giocatore chiedendo QUATTRO CARTE INVECE DI TRE....non so se l’esempio rende l’idea.

Ricordiamoci che tutto questo è un gioco, nato in altri tempi da un’intenzione seria....le regole servono a condurlo in modo ordinato permettendo il divertimento di tutti.

73 Giulio IU2IDU
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 13 Maggio 2021, 07:36:23
Che poi pensavo andando molto leggermente OT....tranne per contest o DX a cosa serve sto nominativo? Se mi limito alle v/u specie in portatile o con modestissima stazioncina fissa a meno che non arrivi qualcuno del MISE a casa se mi fermano le FF.OO (eccezione per Giulio) manco sanno cosa sia un nominativo o un'A.G. basterebbe come per l'auto esibire la patente di radioamatore.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 07:38:37
Ma quindi non parliamo di un disturbatore che fa rutti e versi interrompendo normali qso, ma di una persona che si annuncia con un nominativo di fantasia e che cerca di intrattenere conversazioni "normali"? 

Ma se vi da noia cambiate canale, non parlate con lui.

Poi la cosa comica è che sti sceriffi si sentono nel giusto facendo azioni violente, ma dove hanno studiato per la patente? Portantare, insultare, minacciare è contro ogni logica ed etica del radiantismo!

Divertiamoci e basta, se deve diventare una "guerra" che cavolo stiamo a fare on-line? boh...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 13 Maggio 2021, 10:06:03
Ma quindi non parliamo di un disturbatore che fa rutti e versi interrompendo normali qso, ma di una persona che si annuncia con un nominativo di fantasia e che cerca di intrattenere conversazioni "normali"? 

Ma se vi da noia cambiate canale, non parlate con lui.

Poi la cosa comica è che sti sceriffi si sentono nel giusto facendo azioni violente, ma dove hanno studiato per la patente? Portantare, insultare, minacciare è contro ogni logica ed etica del radiantismo!

Divertiamoci e basta, se deve diventare una "guerra" che cavolo stiamo a fare on-line? boh...
Io ti do ragione mi spiace dirlo per gli altri ma se uno non è autorizzato e si inventa un nominativo ma fa un QSO tranquillo ed educato a me che abbia o meno patente,nominativo ed A.G. non interessa. Anzi ci sono molti chiamiamoli "pirati" che sono molto più professionali di altri radioamatore patentati da decenni.
Non devono rispondere a me ma solo alle autorità competenti.
Quindi che sia I0,I2,IK2 sinceramente se è educato se vero o falso il nominativo non è problema mio.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 13 Maggio 2021, 10:14:01
Rileggendo il quanto, si potrebbe concludere...che :
Il signore di cui al 3D, è di certa età, maturo e consapevole, sceglie di trasmettere dando per appurato che non è autorizzato.

Si prende le sue responsabilità, inveimenti e conseguenze...del fatto.

Quindi, alla luce che le menzionate comunicazioni di due regioni, non sono mai saltate fuori, ma potenzialmente, questo forum, non si avvale della partecipazione di tutti gli operatori italiani, quindi possono essere in mano a soggetti non iscritti e non partecipanti…, per cui non possiamo escludere che esistono...datosi la menzione da più parti;

E a discrezione di chi lo ascolta, coinvolgersi con un QSO con il signore stesso, ribatto una frase del capo tecnico Mazzocchi del MiSE di Torino, SE CI FOSSE IL RAGIONEVOLE DUBBIO DI INTERLOQUIRE CON UN ILLEGALE, NON FATE IL COLLEGAMENTO.

Fine.

Per i disturbatori, essendo su frequenze non protette, ne civili ne ministeriali, al max si può fare una segnalazione, con anche registrazione allegata che ci si deve far sequestrare come beneficio di inventario…

Per il motivo che non essendo fatta da operatori ufficiali di Stato su mandato, può essere viziata e falsificata non obiettiva.

FACENDO ATTENZIONE CHE SE DA EVENTUALI VERIFICHE, non risultasse nulla a carico del segnalato, se questi se venisse a conoscenza del fatto, se per ipotesi viene avvisato tramite garanzia, su denuncia di privati, andrebbe a suo favore, ed i cacciatori diventano il suo bancomat…

Un onesto suggerimento è nel fate fare il lavoro giusto alle persone di mestiere…

Fine da parte mia.

73'.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: 1296 - 13 Maggio 2021, 10:16:17
In questo concordo pure io. Non mi sono mai nemmeno posto il problema di chi c'è dietro il microfono, memorizzo il call e magari il nome . Giusto per ripeterlo. Ma quasi mai mi è capitato di controllare. La trovo una strana mania. Io sono a posto. Tanto mi basta.
Parto dal presupposto che sia in regola.

P.S. Miseria PNY come parli "burocratese" !!!!
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 13 Maggio 2021, 11:46:01
Una considerazione mi viene da fare. A quelli che sono contrari al registro dei nominativi consultabili sul sito del MISE vorrei far notare che sul sito QRZ.com ci sono registrati  almeno l' 80% dei radioamatori italiani con tanto di nome cognome e QTH preciso. Un qualunque male intenzionato non ci andrebbe proprio a consultare un sito ministeriale dove potrebbe conoscere solo nominativo e data di scadenza A.G. quando dall' altra parte ci manca solo il numero del conto corrente e il PIN del bancomat...

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 12:13:27
C'è una bella differenza tra i dati del MISE che sono ufficiali, aggiornati e certificati e quelli di un sito privato dove la gente può scrivere quello che gli pare e i controlli sono laschi se non inesistenti.
Se io fossi un malintenzionato non avrei dubbi su quale dei due elenchi consultare!

...e grazie a dio non c'è questa possibilità! Chi vuole iscriveresi a qrz mettendo anche il numero delle scarpe e quanti capelli ha in testa lo faccia ma la smetta di pretenderne l'obligatorietà.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 13 Maggio 2021, 12:15:11
C'è una bella differenza tra i dati del MISE che sono ufficiali, aggiornati e certificati e quelli di un sito privato dove la gente può scrivere quello che gli pare e i controlli sono laschi se non inesistenti.
Se io fossi un malintenzionato non avrei dubbi su quale dei due elenchi consultare!
Tu hai scritto quello che ti pare ?

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 12:17:58
Ci sono un sacco di profili mai aggioranti su qrz: vetrina per radioamatori gestita da privati americani su server extra UE.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 13 Maggio 2021, 12:21:35
Ci sono un sacco di profili mai aggioranti su qrz: vetrina gestita da americani privati con server extra UE.
Con tanto di nome cognome e indirizzo che non troveresti mai sul sito del MISE.


inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 12:29:15
Gente che non esiste più ancora presente sul database... è proprio attendibile!

Io resto contrario e aspettando eventuali decisioni del MISE ribadisco che qrz non vale come prova e che nessuno può darti del pirata se non sei iscritto. Se lo fa non solo non ha capito nulla del radiantismo ma rischia pure una bella querela.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU2IDU - 13 Maggio 2021, 12:29:51
tranne per contest o DX a cosa serve sto nominativo?

È sempre lo stesso discorso Pietro, la radio è un gioco....puoi anche giocare a Monopoli e dire: IN FONDO A COSA SERVE QUESTA PEDINA? POSSO ANCHE USARE UN DADO CHE MI AVANZA AL POSTO DELLA PEDINA...
Possiamo sederci al tavolo della briscola con quattro carte invece di tre oppure giocare a calcio con due palloni....
Queste sono le regole di un gioco, tutto qua! Se le rispettiamo giochiamo tutti allo stesso modo.

73 Giulio IU2IDU
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 13 Maggio 2021, 12:32:16
Qualcuno mi riesce a spiegare cosa se ne possa fare un eventuale malintenzionato dell'informazione che un nominativo esista e sia valido?
(per favore non dite che sia un incentivo al furto di identità: senza fare reati chiunque potrebbe usare un nominativo che non esiste e non se ne accorgerebbe nessuno).

perché a questo si dovrebbe di ridurre un eventuale "elenco ufficiale": i soli nominativi validi, senza altri dati.
per legge chi esercita il servizio di radioamatore dovrebbe dichiarare il proprio nominativo a scadenze regolari, nella pratica lo si sente dichiarare durante le chiamate e, spesso nei "cambi" dei QSO che, nella realtà, non hanno alcuna differenza con le "ruote" in uso nella CB.
che utilità ha cercare di tutelare un dato che deve essere dichiarato per migliaia di volte senza sapere chi lo possa ascoltare?
la trasmissione la puoi individuare, l'ascolto no.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: lake - 13 Maggio 2021, 12:35:01
Ci sono un sacco di profili mai aggioranti su qrz: vetrina per radioamatori gestita da privati americani su server extra UE.
mai sentito questo i2oed...(e sono zona 2, ma probabilmente i rpt che frequenta non sono i miei..) cmq se lo ascoltassi e il suo discorso mi interessasse gli risponderei, concordo che qrz non è la bibbia, io sono presente perche' faccio prevalentemente hf e mi piace vedere i profili di chi contatto, ma se facessi solo v e u probabilmente non mi sarei registrato
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 12:42:16
KZ io prima di diventare radioamatore non mi sarei mai immaginato che potesse esistere qualcuno con 10 mila euro di apparati che passasse il tempo a fare rutti, scoregge, portantate, urla, minacce etc nei qso. C'è sempre chi riesce a stupirti in negativo! La fantasia di certe persone è illimitata.

Se non sbaglio Pieschy raccontava di un tizio che sul DRM si è sostituito a lui... ecco, anche solo per questo non lo pubblicherei, considerando che il sito del MISE può essere visto non solo in italia ma in tutto il mondo.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 13 Maggio 2021, 12:49:14
Giulio d'accordissimo ci mancherebbe si gioca con le regole del gioco.
Ma io son troppo lungo nelle mie lucubrazioni mentali. Il concetto è semplice. Il nominativo serve agli organi di controllo per eventuali verifiche io se arriva I2OED non devo curarmi se ha o no patente non son fatti miei. Se è educato allora io ci parlo il problema se "fake" è suo mica mio.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 13 Maggio 2021, 12:55:22
Continuo a non capire perché un malintenzionato dovrebbe consultare il sito del MISE con solo nominativo e scadenza AG quando si qrz troverebbe centinaia di nominativi validi con indirizzo nome proprio e pure foto del radioamatore in questione. Tra l' altro sarebbe anche facilissimo capire se è in attività o no. Ma se non fosse più in attività sarebbe anche meglio perché non ci sarebbe nemmeno il rischio di essere scoperto dal legittimo titolare.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 13 Maggio 2021, 12:58:47
beh io non sono un radioamatore ma un po' di ascolto lo faccio, e ho avuto modo di ascoltare gli oramai famosissimi scambi che avvenivano su RU8,  sintonizzando un ricevitore sulla frequenza di uscita del ponte, ad esempio.
al mondo ci sono persone di tutti i  tipi, abbiamo letto qui, mesi fa, di quel radioamatore che rivendicava per sé l'uso di una frequenza perché proveniente da stazione presidiata, senza considerare le raccomandazioni sul ciclo d'uso che fa la IARU.
quindi abituati al fatto di non far parte di un'elite paretiana, ma a un gruppo molto vasto e variegato che comprende anche portanteri, scorreggioni, disturbatori, etc

il tuo nominativo non lo pubblicheresti ma tanto lo devi dire durante l'attività.
che cambia?
il cattivone se lo segna e poi lo usa sul ponte per introdurre  i grandi successi di Toni Malco, ad esempio; che differenza fa se lo prende dal sito del MISE o dall'ascolto in frequenza?
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 13:03:08
Se il Mise ha deciso di NON farlo ci sarà un valido motivo che a noi sfugge, ho cercato di spiegare come la vedo io ma se dovesse fare questa scelta, la accetterei e stop.

La discussione però verteva sulla cattiva abitudine di qualcuno di ergesi a sceriffo e insistere con qrz, ovviamente non conosce nulla del regolamento ITU e rischia pure di pagare tanti "dindi" come diceva giustamente qualcuno. Tutto qui.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: 1296 - 13 Maggio 2021, 13:18:29
Personalmente sono su QRZ con dati corretti.
In tanti anni si è rivelato utile in quanto colleghi con i quali avevo fatto QSO mi hanno contattato per vari motivi ed in 3 casi ne è nata una buona amicizia.
Poi sul fatto che chiunque può usare il mio nominativo... non è una novità.
Mi hanno clonato la targa dell'auto, figurati il nominativo.
Chiunque può ascoltarmi e poi usarlo. Magari manco me ne accorgo.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 13 Maggio 2021, 13:30:35
ma le azioni degli sceriffi, la delega a qrz.com e alle inesistenti norme sulla privacy in vigore negli USA e l'incertezza sulla validità dei nominativi derivano tutti dalla stessa fonte: la mancanza di un semplice elenco ufficiale.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: 1296 - 13 Maggio 2021, 13:33:28
Per questo ti quoto.
La presenza di un elenco ufficiale anche solo con nome di battesimo o locatore generico, sarebbe auspicabile.


ma le azioni degli sceriffi, la delega a qrz.com e alle inesistenti norme sulla privacy in vigore negli USA e l'incertezza sulla validità dei nominativi derivano tutti dalla stessa fonte: la mancanza di un semplice elenco ufficiale.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 13:47:58
Eh no però aspetta: le azioni degli sceriffi derivano dalla non conoscenza del regolamento internazionale delle radiocomunicazioni che andrebbe almeno letto per dare l'esame, dalla mancanza di qualsivoglia etica e tanta voglia di fare i gradassi. Qrz non è delegata da nessun ente governativo di nessun paese a far da garante. Non colma nessun vuoto, non è titolata per farlo. Il problema è invece che molti appena prendono un titolo o una patente si sentono padroni del mondo.

Come se l'automobilista patentato si mettesse a chiedere i documenti a tutti quelli che incontra in autogrill (devo verificare che lei abbia la patente altrimenti non può circolare) o che facesse a botte con tutti quelli che non rispettano le regole della strada, è ridicolo.

Comunque dai, visto il costante declino di radioamatori e l'età media elevata direi che il problema si autorisolverà da solo prima che debba intervenire il MISE (HI)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: 1296 - 13 Maggio 2021, 13:53:02
Negli altri paesi UE come funziona?
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 13 Maggio 2021, 14:02:52
non sono d'accordo: gli utenti (anche gli SWL) delegano a qrz.com la possibilità di conoscere la validità dei nominativi altrui oltre che la possibilità di "validare" il proprio.
è questo che è radicalmente sbagliato.
per proseguire con il tuo esempio, è come se per fare una visura su una targa circolante in Italia mi dovessi per forza rivolgere al TUV (è un esempio peregrino e astratto: il TUV è un ente di certificazione, ma non so come si chiami l'equivalente del PRA in Germania) sempre che il veicolo vi sia registrato.
sarebbe assurdo.

Negli altri paesi UE come funziona?

sarebbe molto interessante saperlo.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IZ1FUM - 13 Maggio 2021, 14:12:29
Un elenco aggiornato nominativi di sicuro farebbe piu' che comodo; riguardo il termine "sceriffi", sceriffi alla capitan ventosa si diventa nella misura in cui da mesi si è perseguitati da fantomatici personaggi, per lo piu' anonimi che ti impediscono in quei pochi momenti di libertà della settimana, di coltivare il tuo hobby in santa pace e con professionalità. Non è il caso della stazione in oggetto, ma spesso e volentieri sapete meglio di me a cosa dobbiamo assistere: eruttazioni, aerofagie, sintesi vocali ravvicinate del 3° e tanto altro. Mia figlia undicenne ultimamente mi ha detto: "papà ma questa è la radio? Chi è sta gente?".. Decisamente non facile rispondere. 
Per il resto non si tratta di sostituirsi al Mise, ma piuttosto di aiutare il Mise. 

73
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 14:13:01
@KZ: QRZ non è espressione di nessun regolamento ne internazionale ne nazionale inerente alle attività radioamatoriali. Non è presente in nessuna parte di qualsivoglia regolamento. Non è un Ente. E' un sito di un PRIVATO ed è Extra UE.

Scrivete al Mise ad un funzionario incaricato della vostra regione chiedendo se QRZ ha validità di elenco esplicito e registrato di Elenco dei radioamatori e se rappresenta una qualsivoglia figura giuridica all'interno del regolamento ITU. Se per cortesia vi fate firmare questa dichiarazione in modo da poterla usare come documento ufficiale ve ne sarei grato.

Fino a che non si esprimerà il mise, e son sicuro che vi risponderà picche, vale quanto segue:

Sezione II Norme tecniche.
Art. 12 Norme d'esercizio
1.  L'esercizio  della  stazione  di  radioamatore  deve  essere  svolto  in conformità  delle  norme  legislative  e  regolamentari  vigenti  e  con l'osservanza delle prescrizioni contenute nel Regolamento internazionale delle radiocomunicazioni

6. All'inizio  ed  alla  fine  delle  trasmissioni,  nonché  ad  intervalli di dieci minuti nel corso di esse, deve essere ripetuto il nominativo della stazione emittente. In caso di trasmissioni numeriche a pacchetto, il nominativo della stazione emittente deve essere contenuto in ogni pacchetto.

3.  Le  radiocomunicazioni  devono  effettuarsi  con  altre  stazioni  di radioamatore italiane od estere debitamente autorizzate, a meno che le competenti Amministrazioni estere abbiano notificato la loro opposizione.
Art. 14 Controllo sulle stazioni 1.
I locali e gli impianti delle stazioni di radioamatore devono essere in ogni momento ispezionabili dai funzionari incaricati del Ministero o dagli ufficiali ed agenti di pubblica sicurezza.

Questo è il regolamento a cui dobbiamo sottostare noi radioamatori, non indica da nessuna parte che la stazione emittente debba verificare il nominativo su qrz della stazione ricevente

@IZ1FUM: il disturbatore aerofagico non se ne va e rimane a rompere le balle anche se ti metti a portantarlo, minacciarlo e tutto il resto. QUando te ne capita uno nel qso fai prima a cambiare frequenza.
 (https://www.rogerk.net/forum/index.php?action=profile;u=8900)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 13 Maggio 2021, 14:20:45
A me hanno clonato anche il DMR-ID. C'era chi si spacciava per me. Ste cose ahimè sono inevitabili. Anzi spesso più sei attivo più il tuo nominativo se lo "ruba" qualcuno..per non parlare di voci registrate e molto molto altro.
Come diceva prima l'amico è un gioco alla fine prendiamolo per quello che è con i suoi limiti l'importante è che noi siamo in regola poi se arriva sul ponte X uno che si annuncia con il mio nominativo io mica posso farci nulla. Diciamo che il radioamatore vero ha anche "orecchio" in zona anche se dici il mio di nominativo ti sgamano tempo zero che non è il vero DLC e fortunatamente dopo ormai quasi 6 anni ho sentito anche difensori che al piratino di turno dicevano "calma che al Pietro lo conosciamo e non sei tu".
Ste cose sempre successe e sempre succederanno ...ecco fa parte del gioco, l'importante che io ho la coscienza a posto :-)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 13 Maggio 2021, 14:24:47
suvvia non facciamo polemica fine a sé stessa.
che qrz.com non abbia alcun valore legale è talmente ovvio che andarlo a chiedere al MISE è insultante per sé stessi e per il MISE.
io piuttosto chiederei al MISE perché non sia possibile avere un elenco di soli nominativi validi che sia consultabile, ripeto soli nominativi validi, senza nomi né qth, proprio per delimitare al massimo l'eventuale perimetro privacy.

ps: per legge il servizio di radioamatore non è un "gioco", non sviliamoci da soli.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 14:29:59
Ma io sono d'accordo con te, se il Mise deciderà di pubblicare una lista di nominativi ci si atterà a quella e stop.

Ho citato il regolamento esclusivamente perchè alcune volte è capitato che, non trovando l'operatore su qrz, questo si sia sentito fare la predica addirittura la portante e gli insulti da quelli che dicevano di conoscere il regolamento...

E' palese che uno "sceriffo" non consca il regolamento, altrimenti non farebbe lo "sceriffo"! E' solo arroganza e cattive abitudini.

Tornando in topic, se questo "pirata" non disturba, non portanta, non insulta e non rutta io semplicemente cambierei frequenza. Stop.

E' un "gioco", ci si deve divertire...
Titolo: Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU2IDU - 13 Maggio 2021, 14:58:15
ps: per legge il servizio di radioamatore non è un "gioco", non sviliamoci da soli.

Aspetta aspetta, non travisare le mie parole....hai capito cosa intendo dai.



Facciamo così.....una carta a me, due a te, una a me, due a Pietro...

ecco fa parte del gioco, l'importante che io ho la coscienza a posto :-)

No...queste non sono le regole del gioco. Nella briscola sono tre carte per tutti...

Ciao buon pomeriggio gente e non usate il mio esempio per discutere! Quando dico GIOCO intendo nel senso buono del termine...

(https://i.postimg.cc/BbMGVF42/8-EAA009-B-6506-4-B40-8-BD1-2-D2-D5929-D77-B.jpg)

Ad esempio la seconda definizione di gioco calza bene con il mio concetto di CONTEST, mentre la prima con la mia idea di ATTIVITÀ RADIO. Cerchiamo di divertirci rispettando le regole senza che qualcuno arrivi a distruggere il castello di sabbia perché il suo è crollato.

73 Giulio IU2IDU
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 15:04:54
Penso si riferisse al mio messaggio
Titolo: Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU2IDU - 13 Maggio 2021, 15:08:11
Penso si riferisse al mio messaggio

No, credo che sia stato male interpretato anche il mio.

Questo vuole essere un invito a giocare tutti insieme rispettando le regole, altrimenti è proprio in quel momento che smette di essere un gioco. Almeno per me...

(https://i.postimg.cc/BbMGVF42/8-EAA009-B-6506-4-B40-8-BD1-2-D2-D5929-D77-B.jpg)

(https://i.postimg.cc/tJXs6FB6/B14153-F6-AD61-4-EB1-AFF5-AB5-C9432-DD95.jpg)

Ecco....così è ancora più chiaro, proviamo ad intrecciare le due definizioni: per diletto, per passatempo o svago, per ritemprare le energie spirituali...CQ CONTEST insomma!



Non me ne voglia chi preferisce il ramino alla briscola.

73 Giulio IU2IDU
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: 1vr005 - 13 Maggio 2021, 18:02:35
Negli altri paesi UE come funziona?

In Belgio c'è online un foglio Excel nel sito dell'ente pubblico preposto, con nomi, cognomi, indirizzi e classi di licenza di tutti.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU4GPY - 13 Maggio 2021, 19:12:07
 tutto il mondo è paese 
https://www.qrz.com/db/YI1H
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU2IDU - 13 Maggio 2021, 19:35:15
https://www.qrz.com/db/YI1H

Questo profilo è stato creato e approvato da qualcuno per mettere in guardia chi entra in contatto col personaggio.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 13 Maggio 2021, 21:33:40
Ecco facciamo l'esempio che domani TIZIO prenda la patente e decida di NON iscriversi su qrz, a quel punto interviene un radioamatore a cui TIZIO sta antipatico e gli crea un profilo come quello dell'Iracheno. con tanto di foto. Come potrebbe difendersi TIZIO?

1) Dovrebbe scrivere a qrz chiedendo di eliminare quella pagina diffamatoria, il sito chiederebbe a TIZIO la copia della sua patente radioham (ma lui non voleva dare questi dati ad un sito americano e si vede costretto a farlo). E già che c'è lo registra sul sito che ricordo non rispetta il gdpr.

2) Denuncia tutto al MISE che purtroppo non può intervenire extra UE.

Ecco dimostrato che un sito come qrz, nato con le migliori intenzioni, possa trasformarsi in una tappa obbligata anche per chi non abbia nessuna voglia di registrarsi visto che appartiene ad un PRIVATO e fuori dallo spazio comunitario, con tutto quello che ne consegue.

Io resto basito, davvero.

PS: L'iracheno che modo ha di difendersi? Nessuno!

Citazione
In Belgio c'è online un foglio Excel nel sito dell'ente pubblico preposto, con nomi, cognomi, indirizzi e classi di licenza di tutti.
Ma non c'era qualcosa di simile anche in italia che poi non venne più aggiornato. Ricordo male?
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Antenna - 14 Maggio 2021, 05:47:51
Io per anni, non mi sono iscritto a qrz....

Non operavo molto per radio se non vhf/uhf....

Beh, alla fine mi sono iscritto per “snervamento” causato dall’ignoranza/arroganza del 90% dei radioamatori “medi”,
Perché passavo per pirata/falso/ecc ecc ....
Poi sono cresciuto, con le radio ci ho lavorato e ci lavoro ancora, con la burrocrazia anche (nel piccolo mondo radio )...
Alla fine me ne sbatto altamente le bolle di qrz....
Tant’è che dovrei ancora aggiornare gli ultimi 2 cambi di residenza!!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 14 Maggio 2021, 12:22:21
Possono dire quello che vogliono ma l'unico modo per loro di verificare è scrivere al Mise. Poi se dovessero esagerare c'è sempre la querela. QRZ per me non esiste e mai esisterà per tutti i problemi che ho elencato sopra che non sono di poco conto.

Se il Mise avrà voglia di creare un elenco di soli Nominativi farà la gioia dei radioamatori che vedono "pirati" ovunque! (HI)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 14 Maggio 2021, 14:43:21
Esisteva RADAMATO...il quale attingeva a info ministeriali.

QRZ non è l' ufficialità, ti può iscrivere un "amico" già iscritto...fa fede la sua parola.

In merito all'ignoranza, chiusure mentali...ed altro,  sono sempre stato di una idea, la quale probabilmente mi ha creato antipatie, MA, io dico, scrivo e firmo, non mi nascondo dietro nick name, ci metto sempre la faccia.

Se agli esami per la patente facessero dei test psico attitudinali e di Q.I. rimarrebbero meno della metà di Radioamatori in Italia.

73'.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 14 Maggio 2021, 18:03:30
Perdonami ma con quel "nascondersi" vuoi dire che per te dietro ad un nickname si cela per forza una persona che per chissà quale losco motivo vuole occultarsi? O che se ci metti la "faccia" quello che dici ha più valore?

Se uno vuole un forum con solo nominativi va su arifidenza (ad esempio) qui su Rogerk è consentito utilizzare quello che si vuol ed è così nel 99% dei forum al mondo fin dagli anni 90 quando internet non c'era e si usavano le BBS.

Io nei test che citi inserirei anche tanti altri parametri...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 14 Maggio 2021, 20:07:32
@YF23, la tua è altra visione del mezzo pieno  mezzo vuoto.

La quale rispetto certamente.

E' mio personale parere, così mi hanno insegnato d giovanissimo, a metterci la firma e prendermi responsabilità dirette su quello che sostengo, sia più corretto.

Poi ogni persona è fatta a modo suo, ovvio che è più comodo usare gli alias, si evitano cattive pubblicità e si passa inosservati...nei casi negativi, un paravento...

Legittimo ma, lo accetto in quanto non a casa mia, ma non lo apprezzo...rispetto sì, ma ripeto non apprezzo.

73'.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 14 Maggio 2021, 20:36:10
Scusami ma io continuo a non capire la critica, nel senso che se non apprezzi questo modo di comunicare tramite nickname ci sono posti come arifidenza dove è possibile sapere sempre con chi si sta parlando. Non voglio essere frainteso ma personalmente se non apprezzo qualcosa semplicemente non partecipo.

Anche nel merito io non condivido la tua valutazione sulla comunicazione informatica degli ultimi 30 anni, dietro a molti alias/nickname si celano validissime persone che comprendendo la destinazione d'uso del mezzo digitale e lo utilizzano per come è stato concepito, seguendo le regole degli admin.

Sono nate moltissime cose positive da questo modo di comunicare.

Detto questo mi scuso con l'autore del post per i miei ripetuti off-topic e la chiudo qui.
Titolo: Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU2IDU - 14 Maggio 2021, 20:40:32
Scusate se vado OT, ma rileggendo i vostri post mi sono accorto che Pietro (PIESKY) si è riferito a me come se fossi un esponente delle forze dell’ordine. Prima che questa cosa sia male interpretata voglio dire che la foto del mio profilo è il logo del COTA (acronimo di CARABINIERI ON THE AIR). Questa associazione comprende SOCI ORDINARI che appartengono o sono appartenuti effettivamente alla Fedelissima, mentre i SOCI SOSTENITORI vengono accolti se sono parenti diretti di un Carabiniere (il mio caso) oppure devono essere garantiti per iscritto da altri tre soci.
Il COTA nasce per celebrare l’Arma dei Carabinieri attraverso l’attività radioamatoriale e lo statuto prevede che si possa utilizzare pubblicamente il logo SOLO SE QUESTO È AFFIANCATO DALLA SIGLA ASSEGNATA AL SOCIO (la leggete nei dettagli del mio profilo...io sono SM-686 che significa MEMBRO SOSTENITORE NUMERO 686). Durante il DIPLOMA COTA è possibile collegarmi come attivatore IU2IDU oppure con il nominativo speciale II2CC (previa organizzazione delle tempistiche con gli altri membri del Gruppo COTA di Brescia al quale sono iscritto).
Scusate il post lungo fuori tema, ma non vorrei che qualcuno interpretasse la sigla ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI CARABINIERI come un credito millantato.
Fine OT

73 Giulio IU2IDU
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 15 Maggio 2021, 10:31:17
Citazione
Scusate il post lungo fuori tema, ma non vorrei che qualcuno interpretasse la sigla ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI CARABINIERI come un credito millantato

"Magna tranquillo"
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU2IDU - 15 Maggio 2021, 22:58:03
"Magna tranquillo"

Era giusto sottolinearlo.

Magno e bevo tranquillo.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IZ1FUM - 20 Maggio 2021, 16:58:28
Rispondo a YF23, dicendo "è vero!"; 
chi disturba con frequenza, difficilmente la smette. Ma allo stesso modo gli stessi cacciatori sceriffi intensificano le ricerche. 
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: siluc - 24 Maggio 2021, 22:54:18
Mi duole dirlo, ma gli identificativi radio rilasciati a fronte dell'adesione alla RRM, per quanto gestiti da privati e non riconosciuti dallo Stato, nell'immediatezza dei fatti (e parliamo di situazioni di emergenza) sono assolutamente più attendibili e verificabili.

Il portale ad accesso riservato (RERAMONET) è l'interfaccia grafica dei nostri database.

Esempio:
Qualora giungesse una telefonata al Soccorso Alpino da un nostro utente che afferma: "Ho ricevuto una chiamata di emergenza tramite RRM da LIMA 1, che ha dichiarato di ...", esso in pochi secondi può interrogare il nostro database da tutta Italia e partendo da "LIMA 1" può ottenere dati anagrafici, residenza, codice fiscale, numero di telefono personale, numeri di telefono di amici/parenti, punto esatto di partenza dell'escursione, destinazione, eventuali punti intermedi inviati tramite app, ma anche altre cose (es: targa della propria autovettura).

Ovviamente c'è una procedura che, sfruttando questi dati, ti permette di capire se quella richiesta di aiuto è veritiera, o solo un brutto scherzo.

Tutti questi dati sono verificati, a seguito della registrazione sul sito, in alcune maniere e moooolto attendibili.

Non solo, è possibile anche interrogare il database partendo da altri dati: targa auto, numero di telefono, zona di interesse, etc.

Possiamo attivare account anche alle Forze di Polizia per attività di indagine: vedrebbero ulteriori cose, come ad esempio anche il log degli accessi al portale con annessi indirizzi IP.

In futuro si potrà vedere anche da chi è stato collegato via radio un utente specifico, così da poter sentire telefonicamente quelle persone per vedere se in precedenza gli è stata comunicata la posizione (info utili per ricostruire tempi di percorrenza e itinerario seguito).

E non solo, in caso di richieste via PEC da parte delle Forze di Polizia possiamo fornire H24, in tempi abbastanza brevi, eventuali informazioni utili.

Il tutto in rispetto del G.D.P.R., sottoposto agli aderenti in fase di iscrizione.

PS: ovviamente la verifica al momento non è eseguibile ovunque, ma siamo su un'ottima strada, e si cresce regolarmente.

Di certo in caso di emergenza, con un nominativo radioamatoriale, sarebbe lunga la fase di verifica col M.I.S.E. dell'attendibilità di una richiesta...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 24 Maggio 2021, 23:17:05
Mi duole dirlo, ma gli identificativi radio rilasciati a fronte dell'adesione alla RRM, per quanto gestiti da privati e non riconosciuti dallo Stato, nell'immediatezza dei fatti (e parliamo di situazioni di emergenza) sono assolutamente più attendibili e verificabili.

Il portale ad accesso riservato (RERAMONET) è l'interfaccia grafica dei nostri database.

Esempio:
Qualora giungesse una telefonata al Soccorso Alpino da un nostro utente che afferma: "Ho ricevuto una chiamata di emergenza tramite RRM da LIMA 1, che ha dichiarato di ...", esso in pochi secondi può interrogare il nostro database da tutta Italia e partendo da "LIMA 1" può ottenere dati anagrafici, residenza, codice fiscale, numero di telefono personale, numeri di telefono di amici/parenti, punto esatto di partenza dell'escursione, destinazione, eventuali punti intermedi inviati tramite app, ma anche altre cose (es: targa della propria autovettura).

Ovviamente c'è una procedura che, sfruttando questi dati, ti permette di capire se quella richiesta di aiuto è veritiera, o solo un brutto scherzo.

Tutti questi dati sono verificati, a seguito della registrazione sul sito, in alcune maniere e moooolto attendibili.

Non solo, è possibile anche interrogare il database partendo da altri dati: targa auto, numero di telefono, zona di interesse, etc.

Possiamo attivare account anche alle Forze di Polizia per attività di indagine: vedrebbero ulteriori cose, come ad esempio anche il log degli accessi al portale con annessi indirizzi IP.

In futuro si potrà vedere anche da chi è stato collegato via radio un utente specifico, così da poter sentire telefonicamente quelle persone per vedere se in precedenza gli è stata comunicata la posizione (info utili per ricostruire tempi di percorrenza e itinerario seguito).

E non solo, in caso di richieste via PEC da parte delle Forze di Polizia possiamo fornire H24, in tempi abbastanza brevi, eventuali informazioni utili.

Il tutto in rispetto del G.D.P.R., sottoposto agli aderenti in fase di iscrizione.

PS: ovviamente la verifica al momento non è eseguibile ovunque, ma siamo su un'ottima strada, e si cresce regolarmente.

Di certo in caso di emergenza, con un nominativo radioamatoriale, sarebbe lunga la fase di verifica col M.I.S.E. dell'attendibilità di una richiesta...
scusa, ma cosa centrano i nominativi/identificativi RRM con questo Topic??
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: siluc - 24 Maggio 2021, 23:27:09
scusa, ma cosa centrano i nominativi/identificativi RRM con questo Topic??

C'entrano i metodi di verifica, i database, qrz.com, i QSO fatti a nomi di altri, etc..

Semplicemente ho fatto un esempio pratico che oggettivamente potrebbe tornare utile anche in ambito radioamatoriale.

Qualora il mio commento sia fuori luogo, prego i moderatori o l'admin di rimuoverlo. In caso contrario ho dato uno spunto costruttivo, visti gli ultimi interventi.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 24 Maggio 2021, 23:41:24
C'entrano i metodi di verifica, i database, qrz.com, i QSO fatti a nomi di altri, etc..

Semplicemente ho fatto un esempio pratico che oggettivamente potrebbe tornare utile anche in ambito radioamatoriale.

Qualora il mio commento sia fuori luogo, prego i moderatori o l'admin di rimuoverlo. In caso contrario ho dato uno spunto costruttivo, visti gli ultimi interventi.
quindi il tuo è un suggerimento per creare un archivio(database) accessibile solo dai radioamatori??!!
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 24 Maggio 2021, 23:48:11
Siluc grazie a dio non esiste niente di tutto questo consultabile liberamente dai Radioamatori, con quella tonnellata di dati personali a disposizione basterebbe un singolo individuo maleintenzionato a far disastri inenarrabili. E per chi è del mestiere della sicurezza informatica non c'è incubo peggiore di una fuga di dati di tale rilievo, che valgono oro per gli "hacker/cracker". Alcuni registri online richiedono addirittura la fotocopia della carta di indentità che poi viene salvata sui server extra UE

Se ad accedere a quei dati fossero invece solo le forze dell'ordine (che in parte già possono farlo) o personale qualificato al soccorso è già un altro paio di maniche e mi sentirei più tutelato; mi è parso di capire che  quest'ultima opzione sia quella scelta da RRM.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 25 Maggio 2021, 00:01:45
Siluc grazie a dio non esiste niente di tutto questo consultabile dai Radioamatori, con quella tonnellata di dati personali a disposizione basterebbe un singolo individuo maleintenzionato a far disastri inenarrabili sotto il profilo della privacy. E per chi è del mestiere della sicurezza informatica non c'è incubo peggiore di una fuga di dati di tale rilievo, che valgono oro per gli "hacker/cracker". Alcuni registri online richiedono addirittura la fotocopia della carta di indentità che poi viene salvata sui server extra UE

Se ad accedere a quei dati fossero invece solo le forze dell'ordine (che in parte già possono farlo) o personale qualificato al soccorso è già un altro paio di maniche e mi sentirei più tutelato; mi è parso di capire che  quest'ultima opzione è quella scelta da RRM.
si infatti farebbero un macello.
ritornando al topic il radioamatore non ha alcun bisogno/necessità di dover/poter consultare un elenco per verificare se il nominativo dato da un corrispondente sia vero o falso, nel dubbio si può fare una segnalazione ,ma finita lì.
Nel caso di I2OED chi ha fatto la segnalazione gli stato risposto che non esiste nessuno con quel nominativo.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 25 Maggio 2021, 00:12:47
Eh si Dattero lo so, ma alcune brutte abitudini sono dure a morire. Noi radioamatori abbiamo l'obbligo di annunciare solo e soltanto il nominativo, almeno ogni 10 minuti, niente qth, niente nome e cognome o altro. Questo dice il regolamento delle comunicazioni elettroniche.

Se un radioamatore vuole verificare non gli resta che scrivere al M.I.S.E. Ogni registro privato presente su internet non conta nulla ma risulta comodo per ricevere cartoline QSL (cosa che a me non interessa).
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 25 Maggio 2021, 15:20:43
@YF23...una delle risposte più logiche e sensate sulla questione...applauso.
Non c'erano dubbi...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 26 Maggio 2021, 07:59:26
Mi spiace romper le uova nel paniere ma per una volta tanto leggetemi. Tutto sto pippone non ha senso. Ma chi se ne frega se i2oed è legale o meno? E' il radioamatore che deve dimostrare la propria posizione in caso di controlli non è in alcun modo responsabile del comportamento altrui.
Facciamo i disegnini: se iu2dlc parla con "pippo" allora non può ma se iu2dlc sente la chiamata di i2oed nominativo verosimile non sapendo chi sia lo tratta da autorizzato in ogni casa la resp. è del corrispondente se fuori legge mica mia.
Il resto era nelle mie risposte precedenti.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Bramax - 26 Maggio 2021, 12:25:25
Se adesso colleghi I2OED, dato che di sicuro chi ha scritto in questo forum sa che non esiste tale nominativo, sei anche tu sanzionabile.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 26 Maggio 2021, 14:20:11
@ I2NOY, domanda se è permesso, ma tu lo hai mai sentito o conosciuto ...tra I2 !!??

Non penso ne siano rimasti tanti x l'età...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: inge_simo - 26 Maggio 2021, 16:57:58
avete mai sentito e parlato con iu2keq? se ci parlate e non dice fregnate e rutti pensate sia vero? oppure perchè non conosciuto non ci parlo? beh iu2keq sono io, pago i miei 5 euro ogni anno e non mando portante da 2 anni, credo che non lo farò per molto tempo e non so se lo farò mai. il problema è sempre questo, ci sono delle leggi ma le leggi che vengono applicate esulano da quelle reali, se non sei del giro non entri! e se cerchi di entrare e non sei registrato in uno dei tanti siti stile facebook per radioamatori per vedere chi "ce l'ha piu lungo" non sei nessuno... è una noia come tante altre ed è per quello che personlamente mi son annoiato "prematuramente" di questo mondo.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 26 Maggio 2021, 17:07:51
a Simo', in amicizia: "non ragioniam di lor, ma guarda e passa"
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 26 Maggio 2021, 21:50:43
Grazie Asinello 

X Simo: ha ragione kz, fregatene.

Il mondo radioham sta agonizzando e quelli rimasti anzichè essere inclusivi si chiudono a riccio e fanno gruppi spesso antipatici che tendono a farti pesare la loro "anzianità". E' la strada maestra verso la fine. Lo è per qualsiasi settore che non vuole mettersi al passo con i tempi, vuoi per l'età media dei partecipanti vuoi per la comodità di trovarsi a regnare su castelli vuoti. Aggiungici gli "sceriffi" improvvisati, la voglia di primeggiare con strumentazioni inutili e costose, i contest che oramai sono automatizzati e tutto il resto: sembra una cb on steroids.

Ogni tanto "chiacchero" sulle V e le U quando sento qualcosa di interessante o qualcuno che chiede un report di controllo. Per il 99% faccio SWL tipo cartine meteofax, rtty, immagini etc etc.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 27 Maggio 2021, 00:22:48
@Bramax da quando un forum fa giurisprudenza? Sai che esiste anche la calunnia? Del tipo I2OED mi sta sul piffero e giro sui social la voce che è illegale. 
Qui ha toppato di grosso. A me lo deve dire il MISE se è una stazione pirata mica 4 voci lette su un forum ma ci mancherebbe non siamo mica nel Far West se si deve credere a tutto quel che si legge.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 27 Maggio 2021, 15:07:53
@PIESCHY...
Nulla ci piove, meno che mai, non è un forum di giurisprudenza o di legal form certificate...dove nero su bianco tutto è relazionato su norme e codici e leggi REALI.

Poi con i Tartarino di Tarascona che imperano figurati.

Le frequenze dovrebbero già essere ben pulite e scevre di pirati/disturbatori da un pezzo.

Applauso.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Maurizio Angelini - 28 Maggio 2021, 20:57:55

Non è necessaria nessun AG.

La mia opinione è che se qualcuno mi dà un nominativo io non ho nessun modo sicuro e/o legale per sapere se è falso o è vero. Debbo fidarmi e basta. Se poi disturba la questione è identica perché è ininfluente se sia radioamatore o meno.

inviato M2004J19C using rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)
Per iscriverti su  QRZ.com,  gli "devi" inviare copia dell'AG.Sennò non ti iscrivono.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 28 Maggio 2021, 21:03:35
Per iscriverti su  QRZ.com,  gli "devi" inviare copia dell'AG.Sennò non ti iscrivono.
mi sa che ti confondi, ho appena provato a registrarmi con un nominativo inventato e non ha chiesto nessuna AG, ovviamente ho annullato tutto.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 28 Maggio 2021, 21:59:38
Per iscriverti su  QRZ.com,  gli "devi" inviare copia dell'AG.Sennò non ti iscrivono.
Verissimo e fatto ma anche lì l'iscrizione a qrz.com non è obbligatoria quindi il "non esserci" non implica non avere valida A.G. Un pò....estremizzo...come a dire se sei reale dammi FaceBook...io mi son cancellato da 5 anni ma non significa che sia reale :-)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Luigi - IU8PCP - 28 Maggio 2021, 22:04:35
Avere un elenco ufficiale di nominativi “validi fino a....” ,non sarebbe male!!!
Ovviamente andrebbe tenuto aggiornato annualmente almeno...o si rischia di vedere attivi nominativi di gente morta o con semplice AG scadute ....

Sarebbe comodo anche nel senso inverso...
Nel mio caso, ho sempre pagato per un nominativo i dovuti rinnovi,ci ho fatto anche un cambio residenza (pochi km e stessa provincia,quindi nessun cambio nominativo)...
Poi mi sono “accorto” di non aver richiesto il rinnovo decennale...dopo quasi 2 anni che ho continuato a pagare ...
Ho scritto al mise (MILANO)
Mi ha risposto di mandare semplice raccomandata dove spiego l’accaduto, le copie di tutto pagato ecc ecc....

Beh,la raccomandata l’hanno ricevuta ...e io non ho mai avuto risposta positiva o negativa de il nominativo é ancora valido....
Poter vedere un elenco aggiornato,sarebbe utile !!


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp
Silenzio Assenso

inviato BV9100 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Luigi - IU8PCP - 28 Maggio 2021, 22:06:04
Kz ha ragione. In effetti un elenco di nominativi servirebbe a zero perchè comunque non si può controllare. Se uno in questo istante entra su un ponte e si annuncia con il mio nominativo ufficiale ed autorizzato ne lo sento ne posso far nulla.
Cosa fatta puntualmente e regolarmente da chi non passa l'esame, anche con compiacenza di alcuni radioamatore.

inviato BV9100 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Luigi - IU8PCP - 28 Maggio 2021, 22:07:57
mi sa che ti confondi, ho appena provato a registrarmi con un nominativo inventato e non ha chiesto nessuna AG, ovviamente ho annullato tutto.
Non sei autenticato ne sei visibile a chi fa ricerca, devi mandare patente o autorizzazione per essere un utente autenticato.

inviato BV9100 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 28 Maggio 2021, 22:29:41
Non sei autenticato ne sei visibile a chi fa ricerca, devi mandare patente o autorizzazione per essere un utente autenticato.

inviato BV9100 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)
Cerca il mio e vedi se lo trovi. Chi è che ha diffuso questa leggenda che serve AG ?

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 28 Maggio 2021, 22:35:23
Per iscriverti su  QRZ.com,  gli "devi" inviare copia dell'AG.Sennò non ti iscrivono.
Non è vero.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 29 Maggio 2021, 10:38:30
Quoto IU0OGA,
Maurizio, ci sono degli account che sono gestiti da terzi accreditati, ovvero, io che sono già iscritto, posso iniziare una tua pagina, faccio fede e garantisco in questo caso, vedi che appare la scritta "managed page" o simile,  ed il nominativo di chi la fa, a beneficio altrui.


Quello che tu affermi Maurizio, è oltremodo vero, a qualcuno chiedono la copia della licenza, diciamo per equità di argomento che a volte non chiedono nulla.

Molti non ci sono, seppur radioamatori, altri si scrivono per quieto vivere nei confronti di terzi...che ignorantemente, IN BUONA FEDE, pensano che QRZ sia ufficiale e faccia fede…

Saluti...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 29 Maggio 2021, 11:54:59
A me ai tempi mi hanno richiesto A.G. se oggi funziona diversamente non saprei.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: lake - 29 Maggio 2021, 12:41:47
A me ai tempi mi hanno richiesto A.G. se oggi funziona diversamente non saprei.
confermo quanto scritto dal pietricello... ai miei tempi, non parlo di decenni fa ma nel 2014 hanno chiesto copia AG, che poi qrz non faccia fede e molti radioamatore non siano registrati è una scelta ed è un' altra storia..
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 29 Maggio 2021, 12:56:18
Idem, io stesso ho dovuto a suo tempo fornire copia di licenza ai gestori...cambiato 4 zone, 9, 7, 4; cancellando tutto, ex novo la 1, rifornendo licenza in copia.

Aprendo 2^ pagina con nominativo di altro Stato, mi hanno richiesto copia di assegnazione ufficiale di quel governo..
Tuttavia come da foto, abbiamo riscontri di non uniformità di gestione, sarà bene, sarà male, non saprei.

Probabilmente, mia riflessione stupida; più gestori dello stesso sito, QRZ, a seconda chi gestisce la richiesta, chiede o non chiede...
73'.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 29 Maggio 2021, 13:54:57
Probabilmente saranno cambiate le regole negli ultimi anni. Conosco altri a cui non hanno richiesto nulla.


inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 30 Maggio 2021, 07:02:33
Se ad altri non hanno chiesto nulla io lo vedo molto grave e mi sorprende...non per essere esterofilo ma se fosse gestito da Italiani, ma generalmente gli americani/inglesi su queste cose son precisi.
Però in effetti....essendo la registrazione non obbligatoria per tutti i radioamatori "forse" hanno allentato le maniche in favore del rispetto della privacy, è una teoria.
Se fosse mandatorio per tutti allora sarebbe conditio sine qua non mostrare A.G. ma non essendolo qualche dubbio mi viene.
Alla fine la responsabilità è sempre e solo di chi immette i dati. Il gestore ha email log,ip se qualcuno fa il "furbetto" in caso di denuncie i dati per beccare il fake cii sarebbero quindi forse la cosa può esser vista così.
In ogni caso ripeto è opzionale. Personalmente io mi sono iscritto a fine 2014 per eccesso di zelo ma non lo uso praticamente mai.
Lungi da me per quanto riportato nei post precedenti andarmi a cercare se il corrispondente è o no su qrz. Ci vado qualora mi inviti a farlo magari per vedere foto di installazioni,antenne,sua storia in radio ma è molto raro che lo faccia.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Luigi - IU8PCP - 30 Maggio 2021, 12:12:50
Cerca il mio e vedi se lo trovi. Chi è che ha diffuso questa leggenda che serve AG ?

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)
Ma non sei certificato, io ho dovuto inviare la patente, l'autorizzazione non è servita. Stesso discorso per l'account su LoTW. Non so che dirti. Prima dell'esame avevo provato a registrarmi con il "nominativo rgk" mi ha fatto concludere la registrazione ma non ero visibile. Non saprei

inviato BV9100 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 30 Maggio 2021, 12:23:23
Ma non sei certificato, io ho dovuto inviare la patente, l'autorizzazione non è servita. Stesso discorso per l'account su LoTW. Non so che dirti. Prima dell'esame avevo provato a registrarmi con il "nominativo rgk" mi ha fatto concludere la registrazione ma non ero visibile. Non saprei

inviato BV9100 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)
Certificato di cosa ?

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 30 Maggio 2021, 14:08:09
Amici non facciamo confusione. Se ora su qrz le cose siano cambiate non saprei ma di sicuro tenete a mente che 1RK ,1AT, 1PS, 1AK sono solo sigle attribuite agli associati di una appunto associazione di persone. Legalmente e sopratutto a livello internazionale contano quanto 1PIPPOBC non sono sigle valide ne riconosciute se non all'interno della propria associazione.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: trodaf_4912 - 30 Maggio 2021, 14:17:36
Ebbene si ecco l'identita' nascosta del fantomatico I2OED
(https://i.postimg.cc/fWdDGMhX/images.jpg) (https://postimages.org/)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 30 Maggio 2021, 14:39:33
Ebbene si ecco l'identita' nascosta del fantomatico I2OED
(https://i.postimg.cc/fWdDGMhX/images.jpg) (https://postimages.org/)

Il terrore della mia infanzia. Mannaggia a me e quando riuscii di soppiatto a vedermi una puntata di Belfagor...

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: trodaf_4912 - 30 Maggio 2021, 15:07:10
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Giggibuatta - 30 Maggio 2021, 19:02:16
A quei tempi c'era un divano letto messo in verticale nella stanza dove avrebbero dormito i parenti. Io stavo dietro e con un occhio guardavo le puntate e mi nascondevo nei momenti critici. Altro che Qrz.com ...
Poi andavo nella mia stanza e accendevo il mio Cobra 135 e linearetto attaccato e accordavo il tutto fischiando. Poi arrivava mio padre e con somma gentilezza mi diceva " ma se po' sape' che caxxo te fischi a quest'ora de notte?".
Spegnevo e nanna ...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 30 Maggio 2021, 19:19:11
Tornando all' argomento QRZ.com, visto che la totalità dei colleghi hanno dovuto spedire patente ed anche autorizzazione mi son preso la briga di andare a ricontrollare la richiesta fatta per vedere se magari avessi dimenticato di aver mandato copia della patente ma niente. Sul post ho scritto solo i dati anagrafici e di coordinate richiestemi. Ho anche visto che chi ha approvato la richiesta è un radioamatore spagnolo.
Il post è visibile nella apposita sezione da chiunque sia loggato sul forum di qrz.com insieme alle altre migliaia di post simili.
Ora sicuramente non sono un privilegiato ne ho usufruito di un trattamento speciale.
La mia richiesta è stata fatta seguendo quanto letto su qrz.com cioè mi sono inscritto al forum di qrz e li ho fatto un post con i miei dati.
Altri hanno seguito un iter diverso ??
Ditemi la vostra perché a questo punto sono molto perplesso.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 31 Maggio 2021, 06:19:15
Tornando all' argomento QRZ.com, visto che la totalità dei colleghi hanno dovuto spedire patente ed anche autorizzazione mi son preso la briga di andare a ricontrollare la richiesta fatta per vedere se magari avessi dimenticato di aver mandato copia della patente ma niente. Sul post ho scritto solo i dati anagrafici e di coordinate richiestemi. Ho anche visto che chi ha approvato la richiesta è un radioamatore spagnolo.
Il post è visibile nella apposita sezione da chiunque sia loggato sul forum di qrz.com insieme alle altre migliaia di post simili.
Ora sicuramente non sono un privilegiato ne ho usufruito di un trattamento speciale.
La mia richiesta è stata fatta seguendo quanto letto su qrz.com cioè mi sono inscritto al forum di qrz e li ho fatto un post con i miei dati.
Altri hanno seguito un iter diverso ??
Ditemi la vostra perché a questo punto sono molto perplesso.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)


L'avevo scritto...fine 2014,inizio 2015 io gli ho dovuto mandare l'A.G.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 31 Maggio 2021, 10:07:48
Ciao Trodaf, sei sicuro che non sia questo il "fantomatico "?
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 31 Maggio 2021, 10:17:03
Ciao Trodaf, sei sicuro che non sia questo il "fantomatico "?
Tutti ragazzini qua è ?!


inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: lake - 31 Maggio 2021, 12:25:23
Tornando all' argomento QRZ.com, visto che la totalità dei colleghi hanno dovuto spedire patente ed anche autorizzazione mi son preso la briga di andare a ricontrollare la richiesta fatta per vedere se magari avessi dimenticato di aver mandato copia della patente ma niente. Sul post ho scritto solo i dati anagrafici e di coordinate richiestemi. Ho anche visto che chi ha approvato la richiesta è un radioamatore spagnolo.
Il post è visibile nella apposita sezione da chiunque sia loggato sul forum di qrz.com insieme alle altre migliaia di post simili.
Ora sicuramente non sono un privilegiato ne ho usufruito di un trattamento speciale.
La mia richiesta è stata fatta seguendo quanto letto su qrz.com cioè mi sono inscritto al forum di qrz e li ho fatto un post con i miei dati.
Altri hanno seguito un iter diverso ??
Ditemi la vostra perché a questo punto sono molto perplesso.

inviato M2004J19C using rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)


pare che ULTIMAMENTE la procedura sia questa:
https://forums.qrz.com/index.php?threads/add-my-callsign-iu7nup-tnx.719176/#post-5561122
nel senso che il team di qrz si riserva la facolta' discrezionale di chiedere l'invio di patente  e ag
"The Database Team reserve the right to ask for two forms of valid, government issued identification to prove that you are a valid radio operator– one being your amateur radio license."
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: trodaf_4912 - 31 Maggio 2021, 12:39:59
Amen 
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 31 Maggio 2021, 21:47:29
pare che ULTIMAMENTE la procedura sia questa:
https://forums.qrz.com/index.php?threads/add-my-callsign-iu7nup-tnx.719176/#post-5561122
nel senso che il team di qrz si riserva la facolta' discrezionale di chiedere l'invio di patente  e ag
"The Database Team reserve the right to ask for two forms of valid, government issued identification to prove that you are a valid radio operator– one being your amateur radio license."
Chiaro e conciso. E potevo andare a leggerlo io. Quindi arcano svelato, i certificati adesso vengono richiesti facoltativamente.
Grazie.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IU2IDU - 01 Giugno 2021, 06:03:54
i certificati adesso vengono richiesti facoltativamente

Ciao a tutti, non sono intervenuto sull'argomento certificati perché volevo approfondire prima di scrivere.

Ricordo di avere inviato una copia della mia autorizzazione generale quando mi sono iscritto a QRZ e per un periodo ho visto una spunta verde con la scritta VERIFIED nel mio profilo....ma ora non c'è più.


(https://i.postimg.cc/NGxBd5NX/QRZ.png)

73 Giulio IU2IDU
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 01 Giugno 2021, 07:07:58
Quindi abbiamo "certificato" finalmente che QRZ.COM non garantisce nessuna certezza o attendibilità reale.

Causa la non applicazione di verifica statutaria, ma meramente a "discrezionalità".

Fatto questo, utile e abbondante; l'argomento principale non è risolto.

A fronte di comunicazioni ufficiali paventate, ben 2...non ne saltano fuori, pubblicate, fattibile la pubblicazione, in quanto se si andasse a fiducia di notizia, afferenti a soggetto non esistente nella realtà, non potendo per tal motivo ledere la privacy di nessuno.

A fronte di letture di utenze della zona 2, nel distretto interessato o limitrofo, sembra che il fantomatico I2OED fa paura a tutti e nessuno ne dice, o realmente è un operatore con licenza DOPPIO ZERO.
In tal caso, contatteremo Forte Braschi invece che il MiSE.
73'.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 01 Giugno 2021, 08:45:37
Ciao Giulio io il "verified" non me lo ricordo ma ripeto non vado a cercarmi da solo...ho visto ora facendo il login e "cercandomi" e di verificato non c'è scritto nulla. Per non troppa astrazione tenderei a pensare che non c'è scritto in quanto io,te e gli altri abbiamo mandato A.G. ma visto quanto letto ne so meno di prima.
In ogni caso per quanto detto e ridetto qrz non è affidabile in quanto non obbligatorio iscriversi.

Hawk, in pratica dici quello che ho detto io. In giurisprudenza le cose vanno provate non si mette in aria voci, si dice che 2 volte il MISE ha risposto e non si fa vedere la prova stessa. Ma non si potrebbe comunque perchè  non sarebbero, sempre che esistono, scritture da presentare e divulgare su Internet per motivi di privacy.

Bisognerebbe dare, fino a prova contraria, sempre il beneficio del dubbio. E se I2OED si è fatto nemici che lo diffamano e usano il suo nominativo? O se per esempio fosse (ahimè ce ne son tanti) un deceduto radioamatore e qualcuno usa illegalmente il suo nominativo? 

Chi mai potrà saperlo? Ma molto più semplicemente, perchè capita più spesso di quanto si pensi. Un radioamatore che di radioamatore ha solo la A.G. e poi si comporta in modo scorretto?

Sono tutte teorie plausibili. Ma è un thread che almeno ci sta facendo capire qualcosa su qrz ma per il resto è fuffa.
A me che sia legale o meno me ne pò fregà de meno son fatti suoi :-)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 01 Giugno 2021, 08:58:13
io rimango sempre della mia idea pacifica:
in radio durante un QSO si annuncia un operatore con un nominativo lo si fa entrare, gli si da spazio come i presenti, se l'operatore si attiene al ritmo del QSO e non esce dal seminato rendendo il qso stesso impertinente qual è il problema???  non trovare corrispondenza del nominativo in rete ??? chi se ne frega!!  Io radioamatore non ho alcun diritto di pretendere durante il qso gli estremi dell'operatore per verificare la validità dello stesso. 
Non è che possiamo per ogni Operatore chiedere al mise se esiste o no , se il nominativo è  valido.
Si comporta bene ?? è piacevole parlarci?? bene , punto.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 01 Giugno 2021, 09:06:15
A volte alla sera sono in qso con un caro amico , radioamatore regolare, il quale nominativo non esiste da nessuna parte in rete, sicuramente qualche radioamatore SWL in ascolto avrà fatto richiesta al mise se è regolare, qualcuno che durante il qso ,senza neanche annunciare il proprio nominativo, ha subito affermato che il mio amico fosse un pirata per non aver , appunto, trovato nessuna corrispondenza in rete.
Aggiungo che i nostri qso sono 99.9 % di carattere radio/tecnico , non di orti e cucina.

P.S. non specifico il suo nominativo per lasciargli quella poca privacy che ha, se vorrà intervenire lui si annuncerà
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Luigi - IU8PCP - 01 Giugno 2021, 09:08:01
Ciao a tutti, non sono intervenuto sull'argomento certificati perché volevo approfondire prima di scrivere.

Ricordo di avere inviato una copia della mia autorizzazione generale quando mi sono iscritto a QRZ e per un periodo ho visto una spunta verde con la scritta VERIFIED nel mio profilo....ma ora non c'è più.


(https://i.postimg.cc/NGxBd5NX/QRZ.png)

73 Giulio IU2IDU
Infatti. Non c'è più? Boh vai a capirlo!

inviato BV9100 using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 01 Giugno 2021, 09:51:54
Dattero ti quoto al cento per cento. 
La storia del tuo amico e dello sceriffo è assurda.
In ogni caso sono ipersicuro che se un'radioamatore scrive al mise per verificare se uno è "legale" o meno, se ben gli va gli rispondono "si si controlleremo" ma se fossi io risponderei "ma a te che te ne frega, è il nostro lavoro mica il tuo". In ogni caso vai tranquillo che fino a quando sono le bande radioamatore e non ci sono disturbi di altro tipo su altre frequenze il mise non spende un solo orecchio o centesimo per scovare i2oed. Se ci pensi il mise da noi prende 5 euro l'anno e pensi che si metta ad intercettare un pirla con i costi che comporta il tutto? Su dai (non a te in generale) torniamo con i piedi per terra.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 01 Giugno 2021, 11:07:38
La questione però nasce su altre basi. È lo stesso "fantomatico" I2OED che dichiara di essere un pirata. Registrato su un sito che è un clone del più ufficioso qrz.com
Io non mi sarei nemmeno preso la briga di scrivere al mise.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 01 Giugno 2021, 11:58:24
Non è che possiamo per ogni Operatore chiedere al mise se esiste o no , se il nominativo è  valido.

a me sembra un chiaro caso da "catch 22": il radioamatore non deve comunicare con chi non sia radioamatore e non può verificare la validità di un nominativo.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: rebQQtz - 01 Giugno 2021, 12:11:37
io rimango sempre della mia idea pacifica:
...
se esiste o no , se il nominativo è  valido.
Si comporta bene ?? è piacevole parlarci?? bene , punto.
Applauso ;-) ...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 01 Giugno 2021, 12:57:18
La questione però nasce su altre basi. È lo stesso "fantomatico" I2OED che dichiara di essere un pirata. Registrato su un sito che è un clone del più ufficioso qrz.com
Io non mi sarei nemmeno preso la briga di scrivere al mise.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)


è già stato detto che non è certo che sia proprio stato lui stesso a fare quella pagina, e come qrz.com qrzcq.com per me hanno lo stesso valore legale , 0 (ZERO) assoluto .

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 01 Giugno 2021, 14:23:54
Capisco che sia una rottura scrivere al mise ogni volta, anzi davvero impossibile ma ricordo che qrz e qrzcq non valgono un fico secco ne a livello legale ne per capire se un radioamatore esista o meno. Anzi, io se fossi in voi farei attenzione, visti i controlli "a campione" direi che esiste il rischio di iscritti inesistenti o vittime di "vendette" tra radioamatori.

Ripeto l'esempio: pensate a quel radioamatore iracheno che si trova sbattutto su qrz come pirata, con tanto di foto e tutto... ma se fosse "innocente"? Cosa può fare dall'Iraq? Chiedere un risarcimento in america? Chiedere a qrz di rimuovere il profilo? Non fatemi ridere...

Ecco, se al posto dell'iracheno ci fosse uno di voi, vittima magari di scherzi o ritorsioni da parte di altri radioham vorrei proprio vedere le vostre facce.

Questi siti, soprattutto con server Extra UE che non rispettano il gdpr, in caso di problemi non vi tutelano, mettetevelo in testa.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 01 Giugno 2021, 16:19:07
Fermo restando che il servizio di Radioamatore, viene svolto sotto leggi e autorizzazioni; dove nessuno può farsi le normative ad personam, ovvero è costretto da vincolo di licenza, a seguire quello che lo Stato indica…

Non è mai e in nessun caso consentito intrattenere QSO con soggetti di cui è chiara la posizione legale senza requisiti, o infine se, si ha il ragionevole dubbio che sia una stazione illegale.

Poi che sia educato, a modo, super tecnico o di alto rango, non acquisisce nessun valore…

Si incorre sempre in potenziali contestazioni.

Roger kappa come forum afferente al mondo della radio amatoriale, accetta l' esposizione di idee diverse di conduzione di licenza ufficiale...MA il lettore occasionale deve sapere che le decisioni degli scrittori nei riguardi delle norme, seguirle o non seguirle, non sono le norme stesse, ma scelte personali non autorizzate da nessuna direttiva ministeriale.

Giusto per corretta informazione.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 01 Giugno 2021, 16:40:04
È già stato detto che QRZ.COM non ha nessun valore legale ?
Perché forse nelle 360 volte in cui è stato scritto non s'è capito bene...
[Mode polemica off]

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 01 Giugno 2021, 17:01:49
Non è mai e in nessun caso consentito intrattenere QSO con soggetti di cui è chiara la posizione legale senza requisiti, o infine se, si ha il ragionevole dubbio che sia una stazione illegale.

Poi che sia educato, a modo, super tecnico o di alto rango, non acquisisce nessun valore…

Si incorre sempre in potenziali contestazioni.

Il problema è proprio l'impossibilità di verificare i requisiti dei soggetti con cui intrattieni qso. Se si hanno dubbi meglio abbandonare il qso evitando insulti, portanti etc etc.

Che poi era quello di cui si discuteva all'inizio.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 01 Giugno 2021, 17:21:34
Il problema è proprio l'impossibilità di verificare i requisiti dei soggetti con cui intrattieni qso. Se si hanno dubbi meglio abbandonare il qso evitando insulti, portanti etc etc.

Che poi era quello di cui si discuteva all'inizio.
nel caso specifico di I2OED sembrerebbe che ci siano delle mail di risposta dal Mise a seguito di qualche richiesta da parte di qualche radioamatore, scrivo "sembrerebbe" per il semplice fatto che a me come radioamatore (IZ2OGG) non è stato comunicato niente a riguardo, non che lo pretendo, ma in generale , mi ripeto, io come radioamatore in qso non chiedo di certo le generalità !! a me basta il nominativo e il nome di battessimo.
Si è vero che è vietato parlare con chi non è autorizzato, infatti finchè l'operatore , presunto, non si presenta con un nominativo io lo invito a dichiararsi , altrimenti non l'ho rilancio e non proseguo il qso con lui.

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 01 Giugno 2021, 17:25:51
Stamattina ho fatto un qso molto tecnico in 10 metri con un iz2mtz, in rete non c'è traccia , e adesso ??? sono a rischio di qualche multa o mi ritirano la mia AG se per caso risultasse fasullo IZ2MTZ?? 
Devo mica , nel fantomatico dubbio che potrebbe, mandare subito una mail al Mise e auto denunciarmi perchè potrei aver fatto qso con un pirata ???
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 01 Giugno 2021, 17:29:25
Ti arrivano gli sceriffi a casa! Con il distintivo di latta e la pistola ad acqua.

Ci vuole buonsenso, poi che molti non lo abbiano è un dato di fatto sentendo quanti sceriffi, portantari e scoreggioni/ruttomani frequentano l'etere. Per questo motivo sono contro l'esposizione dei dati privati e personali su quei siti, non sai mai chi li possa leggere e cosa possa farne.

Di contro durante i QSO dico il mio nome di battesimo anche se non è obbligatorio, giusto per stabilire un rapporto più amichevole.

ps: qrzcq non è un clone di qrz ma un sito europeo (tedesco) con server in Germania, quindi deve sottostare al GDPR.

nb: ma ste email dal mise le ha viste qualcuno?  
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 01 Giugno 2021, 18:53:32


qrzcq non è un clone di qrz ma un sito europeo (tedesco) con server in Germania, quindi deve sottostare al GDPR.

Hai presente: "piuttosto che niente è meglio piuttosto"?
Ecco, va bene il GDPR ma non mitizziamolo: è una foglia di fico, piccolina, migliore del tatuaggio a cerchi concentrici che viene fornito dalle norme USA, ma sempre foglia di fico.

Per assurdo, visto che non c'è modo  di accertare la legittimità dei nominativi italiani, un operatore che volesse rimanere nella più algida legalità non dovrebbe fare QSO con altri operatori.

In altre parole purtroppo sembra proprio che alle "autorità preposte" non interessi granché delle modalità di svolgimento del servizio di radioamatore.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 01 Giugno 2021, 20:27:52

ps: qrzcq non è un clone di qrz ma un sito europeo (tedesco) con server in Germania, quindi deve sottostare al GDPR.

 
Il famigerato GDPR non obbliga il sito a chiederti la AG quindi nel nostro caso che soddisfi i requisiti della privacy europea o meno non cambia nulla. Il sito offre quasi lo stesso servizio del più noto.

p.s.
È stato già detto che qrz.com non ha alcun valore legale ?
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: dattero - 01 Giugno 2021, 20:41:56
p.s.
È stato già detto che qrz.com non ha alcun valore legale ?
meno male che ce ci sei tu a dirlo
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 01 Giugno 2021, 20:46:31
meno male che ce ci sei tu a dirlo
Grazie, è bello dare un servizio dicendo che qrz.com non ha valore legale.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 01 Giugno 2021, 21:24:31
Ragazzuoli mi sembrano i post infiniti che faccio sui social lato provax/novax dove per un'anno e mezzo si cerca di convincere qualcuno della propria idea la differenza è che mentre su questo tema OT ognuno ha la sua rispettabilissima idea qui, perdonatemi, siamo scaduti su qualcosa che è invece legge e poco c'è da avere le proprie idee.
Hawk..riporto quanto scritto da te

"Non è mai e in nessun caso consentito intrattenere QSO con soggetti di cui è chiara la posizione legale senza requisiti, o infine se, si ha il ragionevole dubbio che sia una stazione illegale"

Cosa e' il ragionevole dubbio? Chi sono per dire se uno è legale o meno? Ma sopratutto non c'è alcuna regola che mi impone di farlo a meno che su RU4 non si presenti uno che dice CB Pippo allora si deduco che non ha una A.G. ma per il resto i2,i3,it9xxx ma che ne so io? Ma non solo che ne so non sono tenuto a saperlo ne ad indagare perchè banalmente non è di mia competenza. 

Anche e se il comportamente fosse scorretto ma la sigla coerente, ripeto, non è di mia competenza. I miei obblighi sono solo ed esclusivamente in merito alla mia posizione,nominativo ed A.G.

Sorrido per non piangere è come se (non è assurdo esiste app gratuita per tutti) io facessi la foto alla targa di ogni macchina per verificare sul portale dell'automobilista se è in regola con assicurazione e revisione.

Questi controlli, anche in caso di incidente, li fanno le FF.OO mica il privato a maggior ragione in radio, in frequenza radiomatoriale ma pensa te che mi interessa di sapere se IX XXX è patentato o meno.

A meno che non abbia la CERTEZZA che sia un pirata e questa non l'avrò mai ne per sentito dire, ne su qrz ne su qrzc,b,d non lo saprò ne lo voglio sapere. Non mi sembra difficile da comprendere non è un punto di vista è la legge.

Sono i soliti discorsi da "sceriffi" ma poi di che non l'ho mai capito come se avere un nominativo fosse aver vinto il mondiale di F1....ma su per favore.

Mi fate piangere dal ridere....chi ve lo dice che iu2 dlc (io) sia con A.G. o uno che ha preso un nominativo X non assegnato o non usato?
Quante volte all'inizio mi dicevano che ero "pirata" non lo immaginate neanche io dicevo sempre "denunciami al mise invece di fare il vecchio pettegolo".
P.S per chi ancora non ci arriva o chi crede alle favolette: non essendoci un pubblico registro dei radioamatori il MISE non vi dirà mai se un nominativo esiste ed è valido perchè viola la privacy a meno che non si dimostri l'abuso che porti ad un reato maggiore per il quale si necessita di indagini supplementari...il che ri.ri.ri.ripeto in banda radioamatoriale non succederà mai.
Poi ognuno creda per come meglio preferisce ma non c'è molto da fraintendere sul tema in oggetto.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 01 Giugno 2021, 23:33:23
Citazione
Il famigerato GDPR non obbliga il sito a chiederti la AG quindi nel nostro caso che soddisfi i requisiti della privacy europea o meno non cambia nulla. Il sito offre quasi lo stesso servizio del più noto.

Da quello che scrivi non hai minimamente compreso cosa implichi per un sito europeo l'entrata in vigore del GDPR.

Grazie, è bello dare un servizio dicendo che qrz.com non ha valore legale.
Bravo.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 01 Giugno 2021, 23:43:18

Hai presente: "piuttosto che niente è meglio piuttosto"?
Ecco, va bene il GDPR ma non mitizziamolo: è una foglia di fico, piccolina, migliore del tatuaggio a cerchi concentrici che viene fornito dalle norme USA, ma sempre foglia di fico.

Per assurdo, visto che non c'è modo  di accertare la legittimità dei nominativi italiani, un operatore che volesse rimanere nella più algida legalità non dovrebbe fare QSO con altri operatori.

In altre parole purtroppo sembra proprio che alle "autorità preposte" non interessi granché delle modalità di svolgimento del servizio di radioamatore.

Esatto, dal lato utente il gdpr non può fare niente e non è nato con quello scopo. Ma qui c'è gente che manco l'ha letto mezza volta e pontifica. I problemi sono tutti a carico dei proprietari del servizio/sito che gestisce i dati personali. Nel solo mese di maggio ho seguito 4 aziende che hanno avuto a che fare con problematiche relative al loro DPO e ti posso assicurare che se non si fanno le cose come dio comanda i rischi di pagare grosse cifre ci sono, soprattutto per piccole realtà tipo SNC etc etc.

Hai ragione anche su un altro aspetto, di fatto il regolamento radiocomunicazione che recepisce le normative ITU non specifica quali strumenti abbia a disposizione il radiamatore per conoscere la validità della patente e A.G dell'interlocutore. Dice solamente che non si possono fare qso con chi è sprovvisto di Patente valida e A.G.

Forse l'unico modo è quello da te proposto: che il M.I.S.E renda disponibile una lista di nominativi validi ma c'è sempre la famigerata norma e la vedo davvero molto dura.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 01 Giugno 2021, 23:51:38
Da quello che scrivi non hai minimamente compreso cosa implichi per un sito europeo l'entrata in vigore del GDPR.
Bravo.
Ecco spiegaci tu cosa cosa cambia con la tutela della privacy e la protezione dei dati e in che modo impatta su un login di un radioamatore qualunque.

Comunque vorrei precisare che qrz.com non ha valore legale.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 01 Giugno 2021, 23:52:42

Comunque vorrei precisare che qrz.com non ha valore legale.
Bravo!

Citazione
Ecco spiegaci tu cosa cosa cambia con la tutela della privacy e la protezione dei dati e in che modo impatta su un login di un radioamatore qualunque.

Comincia da qui, poi tra due/tre mesi quando hai finito ne riparliamo https://gdpr-info.eu/
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 01 Giugno 2021, 23:55:46
Bravo!
Grazie.
Ma non mi hai spiegato per quale motivo il sito tedesco debba essere diverso da quello americano che non segue la normativa europea sulla protezione dei dati.
Forse perché quello americano non ha valore legale ?

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 01 Giugno 2021, 23:57:05
Bravo! Ancora ancora!   

Incomincia da qui a studiare https://gdpr-info.eu/ poi quando hai compreso di cosa stiamo parlando ne discutiamo con calma.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 01 Giugno 2021, 23:57:59
Bravo!

Comincia da qui, poi tra due/tre mesi quando hai finito ne riparliamo https://gdpr-info.eu/
Ha perfetto. Non hai spiegato una cippa. Va bene così.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 01 Giugno 2021, 23:58:31
Studia... E' tutto scritto lì.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 02 Giugno 2021, 00:00:45
Studia .. E' tutto scritto lì.
Spiega tu la differenza. L' hai scritto tu. Facci sapere a noi poveri ignoranti.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 02 Giugno 2021, 00:02:43
No mi dispiace, l'hai scritto tu che il gdpr non c'entra nulla con l'argomento della discussione. Spiegaci perchè, dai avanti...

Ti ho messo anche il link ufficiale della comunità europea, se vuoi favorirci il capitolo/paragrafo dove asserisce quanto da te detto bene... altrimenti hai datto una inesattezza.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 02 Giugno 2021, 00:03:47
No mi dispiace, l'hai scritto tu che il gdpr non c'entra nulla. Spiegaci perchè.
Ti ho messo anche il link ufficiale della comunità europea, se vuoi favorirci il capitolo/paragrafo dove asserisce quanto da te detto bene... altrimenti hai datto una inesattezza.
Ok, a chiacchiere sei fortissimo. Buona serata

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 02 Giugno 2021, 00:04:28
Tu nemmeno a quelle, ciao e buona serata anche a te
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 02 Giugno 2021, 08:14:07
Ragazzi almeno qui cerchiamo di non litigare. Il site europea da tutte le info ma a quanto visto dal link è in inglese e come ogni legge ha centinaia di pagine, dubito qualcuno lo legga.
Per comodità con una rapida ricerca ho trovato questa spiegazione più "digeriibile" in Italiano per darsi una infarinatura sul concetto. Non ci serve essere legislatori e conoscere gli articoli a menadito:

https://www.cookiebot.com/it/gdpr/?gclid=CjwKCAjwtdeFBhBAEiwAKOIy56im7XBC2F0uGVdhuGvlxhi6o6bqGQkwbG6EI6K_7yvMty4A9wJU5BoCTqoQAvD_BwE

Per il resto è una legge dell'Unione Europea quindi non applicabile agli USA o tutti gli stati extra UE che hanno o non hanno leggi specifiche.

L'attenzione la deve porre il gestore del sito al fine di proteggere i dati personali degli utenti che lo visitano/si registrano.

Personalmente ho il mio blog. E paradossalmente direi, a questo punto fortunatamente, sono amministratore ed unico utente sul sito stesso. Furbamente la piattaforma di commenti è esterna al mio sito  (Disqus) e sotto giurisdizione americana. Scelta pratico/tecnica. In primis perchè non richiedo a nessuno di registrarsi al mio sito, due lo scarico (in termini di carico computazionale/spazio) di eventuali commenti/post.

Tuttavia siccome ogni sito web raccoglie i dati sulla semplice navigazione (cookies) in ottemperanza al GDPR come su  ogni sito c'è esplicita richiesta di accettazione degli stessi ai soli fini della navigazione "passiva".
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 02 Giugno 2021, 11:53:47
però IU0OGA ha ragione: se si tira in ballo un argomento, soprattutto se estremamente specialistico ed esterno al radiantismo, una piccola introduzione o spiegazione sarebbe necessaria.
cosa è il GDPR?
è la norma UE che regola e armonizza il trattamento dei dati nei paesi UE.
a noi italiani ci fa un baffo, anzi per molti versi è una riduzione di tutele rispetto alla nostra eccellente normativa sul trattamento e sulla riservatezza dei dati personali, un po' come accade ed è accaduto nel campo delle tutele alimentari; il grande vantaggio è che ora abbiamo una norma comune in tutta la UE e che, visto che è una norma che ha un'attuazione molto concreta (contrariamente alla gran parte delle norme italiane, eccellenti da un punto di vista teorico ma carentissime dal punto di vista attuativo) ha imposto una specifica organizzazione, soprattutto burocratica, a tutti gli enti che gestiscono dati personali.
se mi si passa il paragone, indebito, è una sorta di 231/2001 (norma sulla responsabilità legale delle imprese) dei dati personali.
invece negli USA non esiste alcuna norma organica sulla protezione dei dati personali trattati, ergo se fornite i vostri dati personali a un gestore  che risponde alle leggi USA (che sono un terrificante casino pure per loro figuratevi per noi) non avete alcuna tutela.
può andar bene se il gestore è onesto, può andar male se decide di vendere i vostri dati a questo o quello (io uso come esempio sempre il caso Cambridge Analytica).
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 02 Giugno 2021, 11:56:33
Off topic: Noi disqus l'abbiamo rimosso da quasi tutti i nostri blog, rallentava di un buon 25% i test di velocità delle pagine. Anche perchè se l'utente accetta l'EU law sui cookies e il trattamento dei dati basta anche la piattaforma di commenti di wordpress, a meno che non sia un sito con centinaia di commenti sotto ogni post e che necessiti di una moderazione attiva.

Ma son scelte che vanno fatte caso su caso ovviamente ;)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 02 Giugno 2021, 12:00:02
però IU0OGA ha ragione: se si tira in ballo un argomento, soprattutto se estremamente specialistico ed esterno al radiantismo, una piccola introduzione o spiegazione sarebbe necessaria.
cosa è il GDPR?
è la norma UE che regola e armonizza il trattamento dei dati nei paesi UE.
a noi italiani ci fa un baffo, anzi per molti versi è una riduzione di tutele rispetto alla nostra eccellente normativa sul trattamento e sulla riservatezza dei dati personali, un po' come accade ed è accaduto nel campo delle tutele alimentari; il grande vantaggio è che ora abbiamo una norma comune in tutta la UE e che, visto che è una norma che ha un'attuazione molto concreta (contrariamente alla gran parte delle norme italiane, eccellenti da un punto di vista teorico ma carentissime dal punto di vista attuativo) ha imposto una specifica organizzazione, soprattutto burocratica, a tutti gli enti che gestiscono dati personali.
se mi si passa il paragone, indebito, è una sorta di 231/2001 (norma sulla responsabilità legale delle imprese) dei dati personali.
invece negli USA non esiste alcuna norma organica sulla protezione dei dati personali trattati, ergo se fornite i vostri dati personali a un gestore  che risponde alle leggi USA (che sono un terrificante casino pure per loro figuratevi per noi) non avete alcuna tutela.
può andar bene se il gestore è onesto, può andar male se decide di vendere i vostri dati a questo o quello (io uso come esempio sempre il caso Cambridge Analytica).

L'affermazione l'ha fatta lui: "Il famigerato GDPR non obbliga il sito a chiederti la AG quindi nel nostro caso che soddisfi i requisiti della privacy europea o meno non cambia nulla. "

Che ci spiegasse perchè a fronte di quanto detto sul gdpr (dove era tra l'altro già stato detto che interviene per normare chi gestisce i dati) l'utente avrebbe le stesse tutele in entrambe i casi (inesatto). E il riferimento è proprio alla richiesta di modifica/cancellazione dei propri dati o nel malaugurato caso di vertenza legale. Figurati se litigo su argomenti che vedo quasi ogni santo giorno, ma se uno afferma facendo polemica poi deve spiegare e non chiedere spiegazioni.

Nel nostro caso si parlava specificatamente di un utente che di colpo si trova un profilo creato da qualcuno e che si potrebbe sentire diffamato e su come potrebbe difendersi. Se il server fosse in europa gli strumenti li avrebbe di sicuro. Altrove diventa più complesso. Tutto qui.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 02 Giugno 2021, 12:08:54
eh ma il GDPR lo hai fatto calare tu dall'alto, alcune pagine fa, come un totem.
ma non è un totem, nessuna norma è un totem: meglio spiegare, no?
così si evitano anche le polemiche.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 02 Giugno 2021, 12:12:20
Off topic: Noi disqus l'abbiamo rimosso da quasi tutti i nostri blog, rallentava di un buon 25% i test di velocità delle pagine. Anche perchè se l'utente accetta l'EU law sui cookies e il trattamento dei dati basta anche la piattaforma di commenti di wordpress, a meno che non sia un sito con centinaia di commenti sotto ogni post e che necessiti di una moderazione attiva.

Ma son scelte che vanno fatte caso su caso ovviamente ;)
Io sono un caso raro, malgrado le visite (e non immaginavo fossero così tante) nessuno commenta nulla. In ogni caso si ovvio se carichi un thread che ha 100 commenti la pagina inesorabilmente si carica molto più lentamente perchè deve interfacciarsi a Disqus per reperire i commenti  ma, ripeto per me il problema non sussiste, visto che quasi nessuno commenta i miei post :-)
In ogni caso frequento giornalmente blog specialistici che usano Disqus e tutti questi problemi da visitatore di lentezza mai notati anche perchè, come scritto, non è il mio webserver a "servire" disqus ma disqus stessa.
Resta, per tornare un pochino nel topic, che in questo modo io non detengo alcun dato personale di nessun utente demandando agli utenti se vogliono di iscriversi su disqus. Se fosse tutto sotto WP mio ...beh lasciando stare il carico sarei carico di responsabilità anche legali, dovrei moderare, bloccare, bannare utenti inopportuni, rendere vulnerabile il sito. Sinceramente mi piace vivere tranquillo tanto non ci guadagno un'euro no c'è pubblicità ne nulla è solo una specie di diario e mi vabbene che resti così :-)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 02 Giugno 2021, 12:23:22
Se uno mi chiede info sul GDPR gliele fornisco molto volentieri, mentre se uno afferma che non serva a nulla significa che conosce l'argomento e sarò io a chiedere spiegazioni. Non è una questione di lana caprina o di chi vuole aver ragione, cosa che tra l'altro non mi interessa affatto.

ps: lo so che quel link è in inglese, ma è anche quello tra i più aggiornati e tra i più sicuri su cui farsi un'idea generale.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 02 Giugno 2021, 12:38:04
Se uno mi chiede info sul GDPR gliele fornisco molto volentieri, mentre se uno afferma che non serva a nulla significa che conosce l'argomento e sarò io a chiedere spiegazioni. Non è una questione di lana caprina o di chi vuole aver ragione, cosa che tra l'altro non mi interessa affatto.

ps: lo so che quel link è in inglese, ma è anche quello tra i più aggiornati e tra i più sicuri su cui farsi un'idea generale.
Forse c'è un misunderstanding. Non ti ho chiesto nulla sul GDPR visto che lo conosco gestendo un sito. Capita :-)
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 02 Giugno 2021, 12:39:25
Ma no Pieschy era la risposta a kz e mi son dimenticato il "quote".

Fine off-topic.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 02 Giugno 2021, 12:55:16
Le chiacchiere non mi piacciono soprattutto quando mi riguardano.
Io ho affermato che il sito tedesco è un clone di quello americano perché offre gli stessi servizi. Da lì è iniziato il pippone degli "specialisti" della privacy a cui ho chiesto in quale maniera il trattamento dei dati impattava sulla sostanza della equalitá tra i due. Ma non ho ricevuto risposta. Solo chiacchiere che non c' entrano nulla con quanto ho affermato. Passo e chiudo.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 02 Giugno 2021, 13:26:12
Allora visto che non ti piacciono le polemiche devi spiegare perchè hai iniziato a farne tu con "è già stato detto che non vale qrz..." ripetendolo più e più volte.

Sul GDPR ti si è già ampiamente risposto. Le differenze sono notevoli nei diritti (per gli utenti) e nei doveri (per i gestori), in più ti è stato fornito un link e non uno qualsiasi ma il link ufficiale della comunità europea (a scanso di equivoci). TU hai affermato che il gdpr non serva a tutelare gli utenti e ti ho chiesto di motivarne le ragioni... sto ancora aspettando, ma ho la sensazione che la tua fosse solo polemica fine a se stessa.

Per quanto mi riguarda le chiacchere stanno a zero e le lascio fare a te.

Kz: qrzcq cita proprio il gdpr nelle sue privacy policy https://www.qrzcq.com/page/privacy
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 02 Giugno 2021, 13:34:25
forse è il momento di fare ordine.
i temi finora emersi sono ben 4:
1 - assenza di mezzo certo, legittimo e rapido per avere conferma della validità di un nominativo.
2 - conseguenza del punto 1, presenza di "sceriffi dell'etere", "nonni anziani" e altre miserie umane che si arrogano il diritto inesistente di decidere chi abbia un nominativo valido e chi no.
3 - sempre conseguenza del punto 1, in supplenza a registri ufficiali verificabili molti radioamatori e SWL utilizzano il DB di qrz.com, il più vasto, ritenendolo attendibile e rivestendolo di autorità (al limite potrebbe essere una fonte autorevole, ma nulla di più); purtroppo qrz.com ha sede negli USA e risponde alle leggi USA, che ci porta al punto 4.
4 - le norme sulla gestione e protezione dei dati personali in uso in UE garantiscono gli utenti molto di più delle norme USA. Nel caso di un profilo diffamatorio o fake aperto da terzi con i dati reali di un radioamatore o SWL la rimozione del profilo in forza del GDPR in UE sarebbe quasi immediata, mentre negli USA la strada è lunga e accidentata (e molto, molto costosa).
ci siamo?

ps: ovvio che citi il GDPR, se l'editore/il gestore di qrzcq ha sede in UE lo deve fare per forza, altrimenti deve cancellare tutti i dati
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 02 Giugno 2021, 13:50:45
Ci siamo! Come dicevo se proprio dovessi scegliere una "fonte" userei qrzcq, tenendo bene a mente il punto 1.

Cmq a me di far polemica non interessa e onestamente non capisco tutta questa acredine e incaponimenti vari, ma ho il sospetto che siano strascichi di altri post a generare antipatie e che il "gdpr" sia solo un pretesto.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 02 Giugno 2021, 13:58:01
di ciò che non si può dire è meglio tacere
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 02 Giugno 2021, 14:55:10
Il famigerato GDPR non obbliga il sito a chiederti la AG quindi nel nostro caso che soddisfi i requisiti della privacy europea o meno non cambia nulla. Il sito offre quasi lo stesso servizio del più noto.

p.s.
È stato già detto che qrz.com non ha alcun valore legale ?
Che cosa era di questo messg. che non si è capito ?
Ripeto la questio.
A me della protezione dei dati non frega una emerita cippa. Ho scritto che il sito tedesco è un clone di quello americano perché offre ai radioamatori le stesse cose. Mi è stato citato il famigerato GDPR che lo rende diverso, evidentemente la risposta non c' entra nulla con la mia affermazione. Ho chiesto perché ? Il GDPR obbliga a non offrire un login al radioamatore ?
Non ho citato io la legge ma si continua a tirare in ballo sta cosa. E non ho mai affermato che la legge non serve a nulla ma solo che in quello che ho affermato non c' entra nulla.

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: BS1 - 02 Giugno 2021, 15:05:35
Calma gente.
Tornando in topic.
I2OED non è soltanto una voce dietro un microfono, è una persona con precisi connotati fisici che molti conoscono personalmente ed altri indirettamente per ciò che dice in radio (mica saranno tutti in combutta, no?).
Dove risiede, particolari della sua vita privata ed altro ancora, è lui stesso a renderli noti nei suoi QSO.
Insomma non fa proprio nulla per nascondersi, tutto alla luce del sole.
Allo stato dei fatti, da una parte c'è gente che a vario titolo lo accusa di essere un pirata, pur senza comunque esibire prova alcuna di ciò, dall'altra c'è lui che con le medesime modalità invece afferma di essere in regola, con tutte le considerazioni di cui sopra.
Paradossalmente si conosce molto di più sul conto di I2OED che su chi lo osteggia.
Considero parecchio criticabile accusare per sentito dire senza fornirne prova certa verificabile, se non peggio desumere conclusioni magari consultando i vecchi elenchi una volta stampati a cura della Direzione Generale dei Servizi Radioelettrici del Ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni; l'errore è sempre in agguato.
Fatto sta che I2OED, nonostante tutto, seguita a fare tranquillamente QSO, fermo restando che io non l'ho mai colto a disturbare, nè a comportarsi male, da ciò che ascolto fa QSO in modo educato e appare tecnicamente competente.
Tra l'altro, sempre per quella che è la mia esperienza, quando se ne presenti la necessità I2OED non manca di prodigarsi nell'aiutare chi in difficoltà.
Di contro rilevo come sovente sia invece proprio lui ad essere abusato con registrazioni audio, disturbato, perseguitato da maleducati di ogni genere, radioamatore e pirati che neppure si annunciano con un nominativo, i quali dandogli contro in vario modo, spesso si spingono a chiedergli conto circa la legittimità della sua presenza in radio, pur non possedendo essi alcun titolo per farlo.
In tali circostanze constato come I2OED mantenga la calma e pacatamente cerchi di spiegare le sue ragioni, senza purtroppo addivenire a nulla, sopraffatto da portanti e disturbi che finiscono per soffocare la sua voce.
Basterebbe così poco a lasciarlo spiegare, ma forse fa più comodo che le cose rimangano come sono.
Lo scenario che riguarda I2OED è piuttosto complesso e variegato, non potendo esser certi a priori del trattarsi di radioamatore autorizzato che viola i regolamenti, di pirata che abusa nominativo altrui o da egli stesso inventato di sana pianta, che sia sempre lo stesso soggetto a praticare quanto sopra e non si tratti invece di più personaggi e via di seguito.
Tutto questo ed altro ancora complica sicuramente eventuali verifiche da parte di chi legittimamente incaricato di vigilare, figurarsi dilettanti vari quali sono certamente da annoverare improvvisati sceriffi autoproclamati, sedicenti giustizieri e tutta la marmaglia che ne consegue.
I2OED pirata?
Forse, non si può escluderlo.
Ma a decretarlo devono essere i preposti organismi competenti, non sicuramente utenti di forum, sceriffi per qualsiasi titolo, pur se animati dalle migliori intenzioni, o qualsiasi altra entità non riconducibile agli autorizzati.
Si muova chi investito per legge, tutti gli altri si astengano: l'anarchia non porta a nulla.


ribatto una frase del capo tecnico Maxxxxxxi del MiSE di Torino, SE CI FOSSE IL RAGIONEVOLE DUBBIO DI INTERLOQUIRE CON UN ILLEGALE, NON FATE IL COLLEGAMENTO.

Quanto scritto o proferito da un qualsiasi funzionario pubblico nell'adempimento della sua funzione è lecitamente divulgabile, non si commette reato, salvo non sia in atto un qualche procedimento, che da quanto hai scritto non sembra essere il caso.
Infatti se si trattasse di un qualcosa sottoposto a riserbo, il capotecnico in questione non ti avrebbe confidato niente e nel caso lo avesse fatto in quanto tu autorizzato coinvolto, l'onere di tacere sarebbe pure tuo.
Però, dato che l'informazione è stata in fine condivisa su un forum pubblico, si deve ritenere che il capotecnico l'abbia fornita in ragione del suo incarico lavorativo, anche se eventualmente proferita al di fuori di tale attività.
Perdonami HAWK, non ce l'ho con te, prendo soltanto spunto dal tuo messaggio, ma se davvero il capotecnico del MiSE di cui s'è scritto esiste e ha proferito ciò che è stato riportato, onestamente non comprendo il senso di alterarne il nome al fine di renderlo non identificabile.
L'obiettivo di ogni intervento deve essere fare informazione, non complicare le cose, quindi consentimi di affermare che il modo di cui sopra è il più sbagliato: in quella maniera si alimentano soltanto leggende metropolitane fini a sè stesse e null'altro, non si informa nella maniera più assoluta.


La questione però nasce su altre basi. È lo stesso "fantomatico" I2OED che dichiara di essere un pirata. Registrato su un sito che è un clone del più ufficioso qrz.com
Io non mi sarei nemmeno preso la briga di scrivere al mise.

Ti hanno già risposto.
Mi limito soltanto ad osservare che prendendo per buone le informazioni che dà qrz.com qrzcq.com su I2OED, sarebbe sufficiente recarsi sulla indicata pista dell'aeroporto di Malpensa per poterlo incontrare di persona. 
Non è tutto oro ciò che luccica.

Brett[/font]
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: YF23 blackwidow - 02 Giugno 2021, 15:13:45
Aquila IU0OGA a me di far polemica con te non importa niente infatti ho sempre risposto anche quando stava diventando una polemica fine a se stessa. La tua domanda è parsa piuttosto pretestuosa perchè, visto che tutta la discussione  verteva esclusivamente sugli strumenti a disposizione dei radiamatori per tutelarsi in caso di qso con persone ritenute "non abilitate", uscirsene con: il sito tedesco offre le stesse cose di quello americano, semplicemente non è vero.

Come ampiamente detto il sito tedesco offre, avendo sede in germania, una tutela in più sia per chi si registra sia per chi si sente "diffamato". Di questo stiamo parlando, non di altro (compreso il login che non c'entra niente). Se ti pare poco amen... ma il topic era centrato anche su questo aspetto.

Esempio: domani a kz creano un profilo fake su qrzcq e su qrz. Verosimilmente, in quale dei due casi kz avrà vita più facile a farselo rimuovere?

Cmq ripeto a me di far bagarre proprio non importa niente.

Buona festa della Repubblica a tutti
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: IW2OGQ - 02 Giugno 2021, 16:34:35
Dai ragazzi, non alziamo troppo il tono della polemica.
Per questo un altro forum detiene il record.
Siete due figure competenti in materia.
Fate in modo che il forum non possano privarsene.
73 de Rick
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: lake - 04 Giugno 2021, 11:51:30
difficile entrare nei circuiti integrati a base di neuroni del cervello umano... se avete notato chi ha dato vita a questo topic improvvisamente dopo aver dato vita ad 1 topic simile si è cancellato e ora esce come visitatore..
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 04 Giugno 2021, 16:31:15
difficile entrare nei circuiti integrati a base di neuroni del cervello umano... se avete notato chi ha dato vita a questo topic improvvisamente dopo aver dato vita ad 1 topic simile si è cancellato e ora esce come visitatore..
Aprendo anche questo:
https://www.rogerk.net/forum/index.php?topic=78051.msg815596;topicseen#new
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 08 Giugno 2021, 11:11:57
Il fantomatico alle ore 11.05 di oggi è attivo sul Beigua…

Storicamente, i migliori triangolatori di emissioni radio, erano appartenenti all' esercito tedesco, durante la WWII.

Pensavo di riesumarli dalle tombe per cercare questo signore e magari anche il nipote emerito...ligure.



O datosi che il Mago Otelma è residente in Liguria, usufruirne dei suoi poteri...pagandogli vitto e alloggio portarlo anche in Lombardia...con una fava due piccioni.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 08 Giugno 2021, 11:31:16
però il fantomatico I2OED non disturba, semmai viene disturbato
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Pieschy - 08 Giugno 2021, 11:55:30
Dovremmo essere dei professionisti, degli amatori della radio ma sopratutto del prossimo quando lo stesso si comporta in modo rispettoso nell'etere. Invece stiamo qui da giorni  dire se un'operatore e' autorizzato o meno? 
Invece si coltivare un hobby per accanimento o protagonismo sappiamo solo puntare il dito verso il prossimo? E' questo fare radio o fare blog/forum? 
Poi ci si lamenta che in radio non va più nessuno. Certo basta mettere in giro le "voci" che tutti si accaniscono con tutti. Ma che senso ha? Ma che ve ne FOTTE se I2OED ha la A.G. o no? 
Parlate come se anche e se non autorizzato vi stia togliendo qualcosa. Quanti di NOI (mi ci metto anche io) hanno SEMPRE avuto malgrado l'A.G. comportamenti consoni? POCHISSIMi ed oggi dopo 7 anni di A.G. lo posso dire a voce grossa. 
Sono rimasti pochi i radioamatori con o senza licenza ad esser brave personcine. 
Non è un nominativo che fa il radioamatore ma la persona che "fa"la radio che abbia o meno nominativo, quella è mera burocrazia null'altro.
Ho conosciuto tanti senza autorizzazioni che valgono 1000 volte di patentati con nominativi sia a livello umano che tecnico.
Poi dicono che la radio si svuota...certo passa il piacere a leggere e sentire certa gente.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Spinner - 08 Giugno 2021, 12:20:54
Passano gli anni ma in radio, pur mezza vuota, le abitudini rimangono. I2OED è un call pirata storico. Chi lo usa probabilmente non è sempre lo stesso.

Lo si sa e quindi non bisogna comunicare con call evidentemente inesistenti. Andarlo a cercare non serve a nulla, diverso invece per un disturbatore che può essere denunciato, fatto io stesso spesso molti anni fa, con tanto di indirizzo di attività.

Stop.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: lake - 08 Giugno 2021, 13:06:50
Il fantomatico alle ore 11.05 di oggi è attivo sul Beigua…

Storicamente, i migliori triangolatori di emissioni radio, erano appartenenti all' esercito tedesco, durante la WWII.
cavoli... ma allora se riuscissimo a recuperare un vecchio decifratore Enigma ,credi che riusciremmo a beccarlo ??...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 08 Giugno 2021, 15:08:03
Certamente.HI.
Ma il fantomatico e suo nipote parlano in chiaro...non in cripto...

Cmq. la info scritta sui tracciatori tedeschi è vera, avendo avuto modo di vedere tali mezzi storici, in DE, ho potuto notare poche direttive auto montate, quante invece dei LOOP a cerchio ruotabili a 360° a gogo.

Tuttavia, non è difficile, ovviamente si parla di triangolazione, quindi tre punti di rilevamento.

Anche con uno solo, mappa, squadra, matita, direttiva e attenuatore a scatti circa 10 livelli, utile anche per la ricerca in itinere...più lunga ma ci si può fare…

Con circa 4/5 tracciate su carta la direzione si trova all' intersezione.

Direzione...ma punto preciso devi andarci con attenuatore…

Basandosi sulla direzione, non è che da A a B, c'è solo una stazione,  possono essercene decine...quindi incolpare è improbabile sul sicuro…ed il segnale di TX deve avere una consistenza nel tempo, non a scatti ben distanti...di tempo o brevissimi.

Se in mobile poi…sul sicuro si va con pensionati, sempre a casa e/o con potenziali problemi motori, ortopedici o oculistici...ad esempio.

Sto dicendo troppo, non sono del TEAM, quindi rientro nel seminato sicuro, non ho qualità di farci parte.
73'.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 02 Agosto 2021, 11:35:07
Aggiornamento:
I2OED, ha riformulato il nominativo come
HB9OED...

Bypassando di fatto le comunicazioni del MiSE italiano su richiesta di chiarimenti.
Ora ci si deve rivolgere all' UFCOM.
https://www.bakom.admin.ch/bakom/it/pagina-iniziale.html (https://www.bakom.admin.ch/bakom/it/pagina-iniziale.html)

73'.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 02 Agosto 2021, 19:45:30
Le HB facevano furore negli anni 70...

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 04 Agosto 2021, 09:11:11
Le HB facevano furore negli anni 70...

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)



Esatto, a proposito di fumarsi il cervello ci stà...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 05 Agosto 2021, 16:09:47
Esatto, a proposito di fumarsi il cervello ci stà...
Facciamo attenzione allora !. (io non fumo più da anni, te lo consiglio.)

inviato M2004J19C using  rogerKapp mobile  (http://rogerkapp.rogerk.net)

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 25 Agosto 2021, 12:03:28
Non spetta a noi indagare, e anche fosse non è affatto detto che ci sia da scandalizzarsi.
Alcuni decenni addietro dalla mia città operava un radioamatore fasullo che utilizzava un nominativo reale prestato da un radioamatore inattivo.
Lo sapevamo tutti, e nessuno faceva niente e tanto meno provava imbarazzo.
Sandro, ormai defunto da un paio di anni, è stato fra i radioamatori  più completi, competenti ed appassionati di Terni.
Non conosco il radioamatore di cui parlate, ma le persone andrebbero giudicate per il loro rapporto con la radio e non in modo pregiudizievole, tanto più, ripeto, che non è nostro compito svolgere indagini.
Aggiungo che ormai da molti anni le patenti vengono regalate a pigiabottoni che nulla sanno degli argomenti di radiotecnica che rappresentano la stessa ragion d'essere di noi radioamatori... se c'è uno scandalo è quello.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: ik2nbu Arnaldo - 25 Agosto 2021, 16:59:17
Sottoscrivo punto di vista,
radiotecnica fondamento imprescindibile.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 25 Agosto 2021, 19:17:04
Sono parzialmente d'accordo, come se un soggetto, esperto di motori di autoveicoli, è in modo sotto inteso, autorizzato a poter guidare senza la patente di guida, rispetto a chi non è meccanico o esperto di motori.

Le normative italiane e di tutti gli Stati,  aderenti, impongono un esame ed una patente ottenuta per avere una autorizzazione ad installare ed esercitare.

Nel qual caso, basta andare sulla 27 mhz, di cui non c'è obbligo di esame, ne di patenti, disquisire di radiotecnica legalmente e senza prendersi ne denunce ne rimbeccamenti vari, in toto non si delinque, in base alle leggi sull'esercizio legale delle bande O.M.

Trovo illogico, poco di buon senso, quello che il soggetto effettua; a proposito, una chicca di tecnica profusa, leggere su una pagina di internet e dire al chiedente inconsapevole, delle spiegazioni leggendole, guarda caso ero sulla stessa pagina, TUTTE LE PAROLE UGUALI e messe in fila allo stesso modo a mo di dettato.

Cultura poi eccelsa, come quella storica sulle battaglie navali; quando finivano le palle di cannoni, sparavano i gatti al posto dei proiettili, sulle navi nemiche, così che incattiviti dal lancio, aggredivano i marinai nemici.

Chissà come è che alla scuola navale di guerra non me lo avevo insegnato.
Una pecca per le accademie navali italiche.
Potevano mettere I2OED  fare da istruttore di strategie navali visto la grande cultura.

In toto, fino a quando si scherza va bene, si può essere tolleranti o meno, ma attenzione ad avallare su un forum pubblico comportamenti fuori legge, solo per saper saldare un PL.
Tra poco ci troviamo i PMRisti sulle bande O.M. senza patenti e licenze, datosi che modificano le radioline, fanno sperimentazione quindi autorizzati ???!!!

In rife alle indagini, non è compito degli O.M. ma possono fare segnalazioni legali, valutate dagli organi competenti, ancora oggi dopo un anno  e passa vado alle udienze in tribunale vicino Bergamo, per un idiota che disturbava una frequenza di lavoro alla sicurezza che ho pescato e contribuito a trovare.
A spese mie...ops, mi conta come giornata di lavoro, ma non il viaggio.

73'.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 00:34:49
Ripeto, il potere ispettivo non ci compete, noi possiamo giudicare unicamente per il modo in cui il nostro interlocutore padroneggia gli argomenti di radiotecnica: se se la cava bene con ciò che è materia d'esame allora per quel che ci riguarda è un radioamatore; se non lo fa è quasi certamente un CB che usa un nominativo senza averne titolo.
Ma anche in questo spiacevole caso non è nostro compito condurre indagini.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 26 Agosto 2021, 09:33:30
Ripeto, il potere ispettivo non ci compete, noi possiamo giudicare unicamente per il modo in cui il nostro interlocutore padroneggia gli argomenti di radiotecnica: se se la cava bene con ciò che è materia d'esame allora per quel che ci riguarda è un radioamatore; se non lo fa è quasi certamente un CB che usa un nominativo senza averne titolo.
Ma anche in questo spiacevole caso non è nostro compito condurre indagini.
Mi sfugge il nesso con il CB...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 09:41:15
Mi sfugge il nesso con il CB...

Il messo con i CB è evidente: i CB sono tenuti ad essere buoni operatori, ma non è richiesta al CB alcuna conoscenza teorica.
A differenza del CB un radioamatore è tenuto ad avere almeno una comprensione di massima dei fondamenti di radiotecnica, e c'è un esame obbligatorio necessario a verificare l'esistenza di tale comprensione.
Ne consegue che pur non avendo potere ispettivo, noi radioamatori possiamo facilmente distinguere un vero radioamatore da uno falso semplicemente tendendoci conto della sua competenza nelle materie di esame.
Un sedicente radioamatore privo di competenza è un semplice operatore, quindi un CB.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 26 Agosto 2021, 09:47:24
Un sedicente radioamatore privo di competenza è un semplice operatore, quindi un CB.

peggio la toppa del buco.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 09:53:14
peggio la toppa del buco.
Nota che io non ho niente contro i CB, non potrei visto che sono CB a mia volta.
Ho semplicemente evidenziato la differenza legale fra le due posizioni, sottolineando che non sta a noi radioamatori condurre indagini e quindi l'unico discernimento che ci è consentito è per l'appunto sulla competenza, che quando assente identifica con buona probabilità un operatore che non ha sostenuto alcun esame.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 26 Agosto 2021, 09:58:57
Quindi un cb è = a incompetente.
Secondo questo "autorevole" ragionamento un radioamatore non può fare attività ispettive ma si può arrogare il diritto di giudicare senza sapere. Bene... anzi...
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 26 Agosto 2021, 10:01:57
spiegazione carente sotto molti punti di vista, forse sarebbe stato meglio usare un comune "impostore, simulatore" piuttosto che usare una definzione impropria offensiva.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 10:03:28
Quindi un cb è = a incompetente.
Secondo questo "autorevole" ragionamento un radioamatore non può fare attività ispettive ma si può arrogare il diritto di giudicare senza sapere. Bene... anzi...
Ma non è quello che ho detto.
Un CB NON È TENUTO a possedere una competenza teorica in materia di radiotecnica; al contrario un radioamatore È TENUTO a possedere tale competenza.
Dove ho detto che i CB siano incompetenti???
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 10:08:06
Quindi un cb è = a incompetente.
Secondo questo "autorevole" ragionamento un radioamatore non può fare attività ispettive ma si può arrogare il diritto di giudicare senza sapere. Bene... anzi...
Ma non è quello che ho detto.
Un CB NON È TENUTO a possedere una competenza teorica in materia di radiotecnica; al contrario un radioamatore È TENUTO a possedere tale competenza.
Dove ho detto che i CB siano incompetenti???
spiegazione carente sotto molti punti di vista, forse sarebbe stato meglio usare un comune "impostore, simulatore" piuttosto che usare una definzione impropria offensiva.
Essere un CB sarebbe offensivo???
Ripeto, il CB è legalmente un OPERATORE, il radioamatore è, sempre legalmente, il titolare di una autorizzazione generale alla radio sperimentazione e di conseguenza deve aver sostenuto l'esame che ne verifica l'adeguatezza.
Un operatore privo di competenza teorica è un semplice operatore, dunque un CB.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 26 Agosto 2021, 10:08:52
 ...se se la cava bene con ciò che è materia d'esame allora per quel che ci riguarda è un radioamatore; se non lo fa è quasi certamente un CB che usa un nominativo senza averne titolo...

Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 10:13:39
A questo punto credo tu abbia problemi di comprensione della lingua italiana, o quanto meno della sua semantica.
Non essere LEGALMENTE tenuti a qualcosa non è semanticamente equivalente ad essere NECESSARIAMENTE privi di quel qualcosa.
Io sono orgogliosamente un radioamatore E sono altrettanto orgogliosamente un CB.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: Aquila Fr - 26 Agosto 2021, 10:19:56
A questo punto credo tu abbia problemi di comprensione della lingua italiana, o quanto meno della sua semantica.
Non essere LEGALMENTE tenuti a qualcosa non è semanticamente equivalente ad essere NECESSARIAMENTE privi di quel qualcosa.
Io sono orgogliosamente un radioamatore E sono altrettanto orgogliosamente un CB.
Se io ho problemi con la semantica tu hai problemi con la grammatica. E chiudo qui la questione. Lascio agli altri giudicare quanto scritto. Buona giornata.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 10:30:09
Se io ho problemi con la semantica tu hai problemi con la grammatica. E chiudo qui la questione. Lascio agli altri giudicare quanto scritto. Buona giornata.
A me sembra che la grammatica dei miei post sia più che buona, mentre appare evidente la tua carenza nella comprensione.
È la prima volta nella mia vita che mi trovo dinanzi a qualcuno che sostiene l'equivalenza fra i semplici concetti di "non legalmente tenuto" e "necessariamente privo".
Ti invito a riflettere sul fatto che pur essendo, come tutti i veri radioamatori, in pieno possesso dei requisiti previsti dalla legge in materia di competenza radiotecnica, sono anche un CB.
Di conseguenza, come potrei aver escluso la competenza in chi appartiene a tale categoria?
Mah!
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 26 Agosto 2021, 10:46:11
Ma non è quello che ho detto.
Un CB NON È TENUTO a possedere una competenza teorica in materia di radiotecnica; al contrario un radioamatore È TENUTO a possedere tale competenza.
Dove ho detto che i CB siano incompetenti???Essere un CB sarebbe offensivo???
Ripeto, il CB è legalmente un OPERATORE, il radioamatore è, sempre legalmente, il titolare di una autorizzazione generale alla radio sperimentazione e di conseguenza deve aver sostenuto l'esame che ne verifica l'adeguatezza.
Un operatore privo di competenza teorica è un semplice operatore, dunque un CB.

veramente l'impropria equiparazione tra "operatore senza esame" (incompetente) e "operatore CB", offensiva, è tutta tua:

Citazione
noi possiamo giudicare unicamente per il modo in cui il nostro interlocutore padroneggia gli argomenti di radiotecnica: se se la cava bene con ciò che è materia d'esame allora per quel che ci riguarda è un radioamatore; se non lo fa è quasi certamente un CB che usa un nominativo senza averne titolo

certe volte basta chiedere scusa o dichiarare di essersi espressi male...

un operatore senza titolo è un operatore senza titolo.
se oltre ad essere senza titolo è anche incompetente sarà un operatore senza titolo incompetente.
posso comprendere le ragioni anagrafiche che hanno suggerito i termini "operatore CB", comunque si tratta di una offesa a qualunque operatore CB, di varia competenza, che tutto fa meno avventurarsi nelle frequenze a lui inibite per legge.

sinceramente trovo difficile discernere tra radioamatori e operatori senza titolo sulla base della padronanza della radiotecnica: basta leggere rogerk o fare un po' di radioascolto per rendersene conto
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 10:58:39
veramente l'impropria equiparazione tra "operatore senza esame" (incompetente) e "operatore CB", offensiva, è tutta tua:

certe volte basta chiedere scusa o dichiarare di essersi espressi male...

un operatore senza titolo è un operatore senza titolo.
se oltre ad essere senza titolo è anche incompetente sarà un operatore senza titolo incompetente.
posso comprendere le ragioni anagrafiche che hanno suggerito i termini "operatore CB", comunque si tratta di una offesa a qualunque operatore CB, di varia competenza, che tutto fa meno avventurarsi nelle frequenze a lui inibite per legge.

sinceramente trovo difficile discernere tra radioamatori e operatori senza titolo sulla base della padronanza della rad
veramente l'impropria equiparazione tra "operatore senza esame" (incompetente) e "operatore CB", offensiva, è tutta tua:

certe volte basta chiedere scusa o dichiarare di essersi espressi male...

un operatore senza titolo è un operatore senza titolo.
se oltre ad essere senza titolo è anche incompetente sarà un operatore senza titolo incompetente.
posso comprendere le ragioni anagrafiche che hanno suggerito i termini "operatore CB", comunque si tratta di una offesa a qualunque operatore CB, di varia competenza, che tutto fa meno avventurarsi nelle frequenze a lui inibite per legge.

sinceramente trovo difficile discernere tra radioamatori e operatori senza titolo sulla base della padronanza della radiotecnica: basta leggere rogerk o fare un po' di radioascolto per rendersene conto
Ma io non mi sono affatto espresso male.
Probabilmente se in qualcosa ho errato è stato il ritenere di avere come interlocutori degli individui dotati di elevato grado di scolarità.
Perché a questo punto è proprio un problema di grado di istruzione, non di esami per l'ottenimento della patente di radioamatore.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 11:12:58
"sinceramente trovo difficile discernere tra radioamatori e operatori senza titolo sulla base della padronanza della radiotecnica: basta leggere rogerk o fare un po' di radioascolto per rendersene conto"

P.S.: appunto. Io non ho modo di stabilire se qualcuno sia realmente radioamatore o meno, e fra l'altro sarebbe anche illegale tentare di farlo in prima persona così come sarebbe illegale pubblicare gli eventuali risultati di una mia indagine.
L'unico criterio che posso adottare è tentare di stabilire se il mio interlocutore è in possesso dei REQUISITI DI LEGGE propri degli appartenenti alla categoria dei radioamatori.
Mi pare che con la tua affermazione secondo cui sia sufficiente leggere questo forum o ascoltare i QSO per rendersi conto di quanti sedicenti radioamatori siano in realtà privi di quei requisiti legali.
Mi pare che tu sia arrivato alla mia stessa conclusione, no? Un sedicente radioamatore privo dei requisiti previsti dalla legge è un semplice operatore, non un vero radioamatore.
E, legalmente parlando, un semplice operatore non professionale della radio è un CB.
In questo caso un CB fuori banda.

Vedi, qualora tu stessi ancora faticando a capire... io non ce l'ho con i CB, ma con i finti radioamatori privi di competenze (competenze che è la stessa legge ad imporre), che con il loro continuo aumento percentuale stanno facendo perdere ogni senso di esistere alla nostra categoria.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: kz - 26 Agosto 2021, 11:36:53
io credo che stia facendo fatica tu:
- ad arrampicarti sugli specchi per volerci dimostrare che hai ragione;
- con delle definizioni legali inventate di sana pianta;
- a insistere nell'applicare un tuo discrimine tra radioamatori e non, cercando di imporlo come generale;
- continuando ad offendere sulla "semantica" o sul "grado di scolarizzazione".

se volevi esprimere il tuo biasimo per i bassi livelli tecnici di parte dei radioamatori titolati, ci sei arrivato partendo da molto lontano, passando su un terreno accidentato e offendendo personalmente chiunque sia o sia stato un operatore CB.
forse hai una opinione molto alta di te stesso, ma per imporla non basta insultare gli altri, ci vogliono i fatti.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: ik2nbu Arnaldo - 26 Agosto 2021, 11:44:33
Raga in tutte le gategorie menzionate ci sono valenti tecnici, semplici operatori e persone che vanno in crisi anche per saldare un semplice connettore.

Questo non stabilisce una classifica di merito, tutti possono imparare e migliorarsi nella radiotecnica.

73
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 11:44:58
Io ho scritto cose precise in italiano corretto.
Se poi le si desidera fraintenderle alterando la correttezza semantica della nostra lunga la figura dell'incolto non sono io a farla.
Questo ridicolo scambio è durato fin troppo, siete entrambi in ignore list.

Pace & Bene.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: HAWK - 26 Agosto 2021, 11:46:36
Applausi dati, meritati a mio parere.
Titolo: Re:Il fantomatico I2OED
Inserito da: iz0eyj - 26 Agosto 2021, 11:47:14
Raga in tutte le gategorie menzionate ci sono valenti tecnici, sempli operatori e persone che vanno in crisi anche per saldare un semplice connettore.

Questo non stabilisce una classifica di merito, tutti possono imparare e migliorarsi nella radiotecnica.

73
Assolutamente sì Arnaldo, con l'importante differenza che i CB in possesso di adeguata preparazione tecnica l'hanno sviluppata per proprio piacere, mentre noi radioamatori siamo LEGALMENTE TENUTI a possederla