banda radioamatoriale (patentati) > attività radioamatoriale

Affitto la stazione HF

<< < (2/2)

pat0691:
Scusa ma tua stai confondendo la parola Ham Spirit, che non significa autocostruzione e sperimentazione, o comunque non solo quello ma anche altro.
E poi l'evoluzione della radio, le stazioni remote e tutto cio' che e' moderno, non significano che un appassionato di autocostruzioni non continui con la sua attivita'.

AZ6108:

--- Citazione da: pat0691 - 14 Marzo 2022, 11:31:19 ---Scusa ma tua stai confondendo la parola Ham Spirit, che non significa autocostruzione e sperimentazione, o comunque non solo quello ma anche altro.
E poi l'evoluzione della radio, le stazioni remote e tutto cio' che e' moderno, non significano che un appassionato di autocostruzioni non continui con la sua attivita'.

--- Termina citazione ---

Pat, il senso del mio messaggio è che se il "trend" di utilizzare stazioni remote come quella prende piede, ci si ritrova ad essere degli schiacciabottoni che, con un computer in casa, pretendono di essere radioamatori, e sinceramente non mi sembra una bella cosa, poi magari sono io ad essere obsoleto, che ti debbo dire...

pat0691:
Non hai tutti i torti, ma purtroppo i tempi si evolvono, non so se in bene oppure no.
Credo che il radioamatore del futuro sara' ben diverso da quello attuale :)

ik2nbu Arnaldo:
Beh non dobbiamo scandalizzarci..


* Noi radiotecnici dilettanti saremo nel Nirvana
* Nessuno saprà + una cippa di elettronica e radiotecnica
* Mostreranno il saldatore del nonno ai nipoti allo stesso modo di cui si mostra oggi un giradischi.... ma cosa serve quella roba li ?
Perchè preoccuparci del futuro....

AZ6108:

--- Citazione da: pat0691 - 14 Marzo 2022, 12:46:49 ---Non hai tutti i torti, ma purtroppo i tempi si evolvono, non so se in bene oppure no.
Credo che il radioamatore del futuro sara' ben diverso da quello attuale :)

--- Termina citazione ---

La tecnologia non è un male, ma dipende da come la si usa; per farti un esempio, un mio amico di infanzia ha avuto un grave problema cardiaco che ha risolto con uno stimolatore, il "problema" è che gli hanno fortemente sconsigliato di esporsi a sorgenti RF e siccome era (ed è) un radioamatore appassionato... l'unica soluzione è stata quella di mettere in piedi una stazione remota, così può andare in aria senza esporsi alla RF; ecco, in casi del genere la tecnologia è un bene, ma usarla per usarla...

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa